La migliore pettorina da motocross

Ultimo aggiornamento: 11.12.18

 

Pettorine da motocross – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Il motocross non è certo lo sport più sicuro da praticare, specialmente quando si va ad alte velocità. Per questo è assolutamente necessario acquistare una buona pettorina in modo da proteggere la parte superiore del corpo da cadute ed evitare infortuni gravi. Online sarà possibile trovare davvero tantissimi modelli dalle caratteristiche diverse, quindi abbiamo creato questa pagina per dare qualche consiglio su come scegliere un prodotto di qualità e investire bene i propri risparmi. Nel caso non si abbia molto tempo a disposizione, possiamo subito consigliare la pettorina Webetop Large prodotta con materiali resistenti come il PVC e la plastica EVA. I principianti potranno optare per XRTM giacca protettiva, progettata proprio per chi è alle prime armi.

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la migliore pettorina motocross

 

Gli sport estremi riescono sempre ad avere un certo fascino sui più giovani che spesso si cimentano a loro rischio e pericolo. Il motocross è un bel misto tra evoluzioni spettacolari e conoscenza dei motori, nel caso ci si voglia avvicinare alla disciplina bisogna allo stesso tempo cercare di stare lontani dagli ospedali. Quindi consigliamo vivamente di acquistare una pettorina motocross, magari della migliore marca, in modo da poter stare più sicuri. Leggendo la nostra guida si potranno confrontare i prezzi sul mercato e capire quali sono le caratteristiche più importanti da cercare in un modello.

Guida all’acquisto

 

Protezione completa o parziale

Le pettorine da motocross danno l’idea di essere vere e proprie armature, in effetti il loro scopo è proprio quello di proteggere tutta la parte superiore del corpo da eventuali cadute. D’altronde lo sport prevede salti, discese veloci ed evoluzioni, quindi il rischio di farsi male è molto alto. Per questo i principianti dovrebbero cercare una pettorina che dia una protezione completa, senza escludere le spalle e le braccia.

Così oltre a poter praticare lo sport con più sicurezza, si potrà acquisire confidenza e vincere la paura dopo le prime cadute. I motociclisti intermedi o avanzati potranno optare per una pettorina dalla protezione parziale, magari per avere le braccia libere in modo da poter eseguire manovre più complesse.

 

Materiali

Quando si parla di sicurezza personale o quella dei propri cari, il risparmio dovrebbe essere messo in secondo piano. Per quanto riguarda le pettorine da motocross si potranno trovare modelli prodotti con buoni materiali e venduti a un prezzo onesto. Gli articoli per principianti e intermedi sono solitamente fatti con plastica EVA e PVC, in modo da garantire flessibilità e protezione a chi li indossa.

Contando che si dovrà comunque cercare di non cadere dalla motocicletta, queste pettorine potranno durare per i primi anni di pratica, per poi passare a qualcosa di più performante una volta raggiunte velocità più elevate. I materiali oltre che resistenti dovrebbero essere anche traspiranti, altrimenti il sudore sarà un vero fastidio, specialmente durante le giornate più calde.

Taglia

Prima di acquistare una pettorina è bene controllarne la taglia. Come succede con altri capi d’abbigliamento acquistabili online, spesso ci si vedrà costretti a ordinare una misura superiore alla propria per evitare spiacevoli sorprese. Bisogna tenere conto che le pettorine da motocross dispongono di comode cinghie da stringere o allentare a seconda delle necessità.

In questo modo si potrà adattare l’armatura alla propria forma fisica in ogni punto, anche se al primo utilizzo è probabile che ci si sentirà un po’ costretti. È opportuno cercare una configurazione media senza lasciare l’armatura troppo allentata, altrimenti la protezione potrebbe non essere efficace. Passiamo adesso alla recensione dei prodotti in classifica, tutti selezionati in base al loro rapporto qualità-prezzo e al gradimento degli utenti.

 

Le migliori pettorine motocross del 2018

 

Si sa che quando si va in motocicletta bisogna avere tutte le protezioni necessarie per non correre rischi. Questa regola è ancora più ferrea per chi pratica motocross, uno sport dove la possibilità di cadere dal mezzo è molto più alta. Nei nostri consigli d’acquisto abbiamo dato un’occhiata alle caratteristiche da valutare per capire come scegliere una buona pettorina motocross. Adesso è arrivato il momento di fare una comparazione tra le offerte dei modelli più venduti, in modo da poterne analizzare i vantaggi e gli svantaggi al fine di scegliere la migliore pettorina motocross per le proprie esigenze.

 

Prodotti raccomandati

 

Webetop Large

Principale vantaggio:

Una vera e propria armatura che può essere utilizzata anche da chi pratica snowboard o sfreccia con una BMX. La sua versatilità è senza dubbio uno dei pregi maggiori, abbinata ad un prezzo non particolarmente alto.

 

Principale svantaggio:

Le varie protezioni non accontentano tutti gli utenti per quanto riguarda la loro capacità di salvaguardare gomiti, spalle, petto e schiena in caso di incidente in moto, magari a velocità sostenute.

 

Verdetto: 9.7/10

Pettorina che tiene al sicuro le parti più sensibili del corpo ideale per chi pratica sport ad alto rischio di cadute, come motocross, BMX o snowboard. Il prezzo competitivo la rende un acquisto consigliato per non rischiare abrasioni in caso di cadute durante la pratica dello sport preferito.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Protezione senza compromessi

La Webtop è un’armatura che si indossa sotto la giacca principale o anche da sola e che serve per proteggere le zone del corpo che sono più soggette a infortuni in caso di cadute. Gli sport che beneficiano dell’utilizzo dell’armatura sono quelli che prevedono l’utilizzo di un mezzo di locomozione che può essere una moto, una BMX o uno snowboard, e dove le cadute su neve, asfalto o fango, sono all’ordine del giorno.

Infatti l’armatura Webtop si nota per le varie protezioni, che vanno a ricoprire quasi tutte le parti della zona alta del corpo, comprese le braccia. Ogni protezione è in PVC, Lyrica e plastica EVA, materiali molto leggeri ma al tempo stesso altrettanto resistenti in caso di urto. L’armatura nelle parti non protettive è realizzata in tessuto QuickDry e rete mesh. È quindi un indumento leggero, traspirante e indicato per le giornate più calde se indossato da solo.

Vestibilità ottimale

L’armatura, come per gli altri capi di abbigliamento, è venduta a secondo delle classiche taglie. Un sistema di cinghie rende comunque adattabile il capo al proprio corpo, allargando o stringendo ogni zona in base alle proprie esigenze estetiche ma soprattutto di sicurezza. Ad esempio la zona lombare viene adattata tramite un’ampia cinghia in velcro.

Una volta indossata l’armatura, la si può chiudere tramite una comoda cerniera posta nella zona centrale anteriore, e in un secondo tempo si possono regolare le protezioni poste sul petto, avambracci e bicipiti.

La manica può essere inserita nella mano, con un sistema di bloccaggio che prevede un foro tra il dito indice e il pollice, soluzione molto gradita per poter indossare guanti per evitare che fango, neve e quant’altro possa andare a contatto con le mani. Molti utenti consigliano di acquistare una taglia superiore a quella normalmente indossata.

 

Versatilità a buon prezzo

Come detto questa armatura può essere un buon acquisto per proteggere il proprio corpo quando si praticano discipline un po’ estreme. Il costo molto abbordabile la rende un capo indispensabile per gli amanti dell’enduro con BMX o dello snowboard, mentre chi pratica motocross può beneficiarne se abbinata a una tuta specifica per questa disciplina motociclistica.

Il fatto che si possa indossare sotto una giacca professionale può essere un plus non indifferente per chi non vuole rischiare nulla a livello fisico durante la pratica dello sport preferito.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

XRTM Giacca Protettiva

 

Il modello di XRTM si è guadagnato un posto tra le migliori pettorine motocross del 2018 per il suo ottimo rapporto qualità-prezzo. Si adatta perfettamente alle esigenze di tutti i praticanti dello sport estremo, con cinghie completamente regolabili che permettono di indossarla comodamente senza sentirla troppo stretta.

Protegge spalle, gomiti e petto, inoltre potrà essere indossata con facilità grazie alla comoda chiusura zip. La protezione dorsale è abbastanza lunga da proteggere quasi tutta la schiena tranne l’osso sacro, nonostante questo non darà alcun fastidio o impedirà i movimenti.

A livello di performance e di resistenza parliamo di un modello molto affidabile, sebbene sia consigliato ai principianti che ancora stanno imparando le basi, dato che per le alte velocità si avrà bisogno di protezioni più resistenti.

Dai pareri di quanti l’hanno sperimentata, la pettorina si comporta bene, specie per chi è alle prime esperienze e si avvicina a sport estremi come il downhill.

Pro
Protezione:

La struttura a placche la rende una buona copertura per quanti desiderano godersi un fuoripista tra i boschi, con la sicurezza di un dispositivo che riesce ad attutire una caduta, tenendo protetti il petto e le braccia.

Adattabile:

La presenza di cinghie e zone che si chiudono, stringendole o allargandole all’occorrenza, si configura come un ulteriore livello di personalizzazione e come una piacevole nota di versatilità per quegli utenti con una struttura e una corporatura differenti.

Economico:

A fronte di un livello di protezione che non trascura petto, schiena e zona delle braccia, ciò che ha colpito e convinto gli utenti è un costo relativamente contenuto, funzionale a differenti attività sportive che vanno dal motocross a un’uscita in mountain bike.

Contro
Protezione posteriore:

Alcuni utenti hanno notato l’assenza della copertura in prossimità della zona dell’osso sacro.

Acquista su Amazon.it (€44,99)

 

 

 

XRTM-DEFLECTOR Junior

 

Tra gli articoli venduti online non possono mancare quelli per i più piccoli. La ditta XRTM ha prodotto una linea di pettorine motocross per bambino di buona qualità e dal prezzo tutto sommato molto conveniente. Si tratta di armature per bambini dai 4 ai 12 anni adatte per il motocross o per il quad, da comprare per i piccoli sportivi scatenati.

La protezione completa della parte superiore del corpo garantisce una buona sicurezza in caso di cadute o urti, sebbene sia consigliabile solo per bambini che hanno appena iniziato a praticare lo sport. La cintura ai reni permette di regolare la pettorina in modo da adattarla al corpo del bambino, anche se è comunque consigliabile scegliere la giusta taglia.

I materiali sono abbastanza buoni, sebbene a detta degli utenti la pettorina non sia traspirante e quindi con il caldo tende a far sudare.

Progettata per piccoli piloti, la pettorina ha dalla sua una buona vestibilità, senza scordare un costo di vendita interessante che la pone tra i prodotti più economici al momento sul mercato.

Pro
Regolabile:

La cintura collocata nella zona dei reni si avvolge intorno alla vita, migliorando così la sensazione di avvolgimento, con una buona protezione per la parte superiore del corpo.

Materiali:

La resistenza e la durata nel tempo costituiscono altri due punti forti della linea Junior. La scelta della Lycra e di un rivestimento a placche in plastica coprono quei punti sensibili mantenendo intatta la mobilità del pilota.

Vestibilità:

Le zone protette comprendono schiena, petto, braccia e spalle. La leggerezza ne fa un supporto ideale per chi sta iniziando a sperimentare questa pratica, mantenendo costante l’indice di protezione.

Contro

Non sono emerse critiche specifiche per l’oggetto.

Acquista su Amazon.it (€43,99)

 

 

 

Zyurong ROSSO

 

Chi non sa quale pettorina motocross comprare a basso costo potrà rimanere abbastanza soddisfatto di questo modello di Zyurong. Si tratta di un prodotto adatto a diversi sport estremi, soprattutto per chi inizia a praticare motocross, snowboard, mountain bike o addirittura pattinaggio.

D’altronde le prime cadute possono essere parecchio traumatiche, se non addirittura pericolose, per cui è bene munirsi delle giuste protezioni. La pettorina protegge con efficacia tutta la parte superiore del corpo ed è costituita in materiale resistente, ma allo stesso tempo leggero e comodo da indossare.

Le spalle e le braccia sono dotate di cinghie regolabili per stringere o allentare la pettorina, in modo da aumentare il comfort e adattarla alle proprie esigenze. Per quanto riguarda la taglia, gli utenti consigliano di acquistarne una o due misure superiori nel caso si abbia una corporatura robusta.

All’interno di una guida per scegliere la migliore pettorina da motocross, il modello realizzato da Zyurong si fa apprezzare per un equilibrio invidiabile tra performance e costo finale. Analizziamo insieme pro e contro.

Pro
Elastico:

La mobilità che la pettorina offre a chi la indossa si conferma come una delle qualità imprescindibili in un prodotto che unisce vestibilità a resa sul campo e nelle situazioni che contano, specialmente per chi pratica motocross o si diverte a girare per boschi e sterrati con la bici adatta.

Avvolgente:

Nella parte inferiore dell’oggetto è stata inserita una fascia regolabile da fissare attorno alla vita. Consente di bloccare e mantenere ferma al posto giusto la pettorina, senza creare disagi nel corso dell’attività sportiva.

Versatilità:

Con le protezioni che avvolgono e si collocano nella parte del petto, intorno alle braccia e nella zona della schiena, l’oggetto Zyurong è il supporto adatto per chi desidera praticare sport estremi mettendo al sicuro le zone del corpo più delicate.

Contro
Taglia:

Alcuni utenti consigliano l’acquisto di una o due taglie in più per chi presenta una corporatura robusta.

Acquista su Amazon.it (€35,99)

 

 

 

Alpinestars A-1 Roost Guard

 

Magari non è la pettorina più economica sul mercato, ma gli utenti intermedi o avanzati potranno apprezzare l’elevata protezione della cassa toracica. L’assenza di maniche permette un movimento più libero, sebbene questo tipo di pettorina non sia consigliabile a chi è alle prime armi che dovrebbe scegliere un modello con protezione completa.

Questo tipo di design la rende adatta anche ad un cosplay di qualche personaggio del cinema o dei videogame. Il prodotto è disponibile in due colori diversi, in modo da poter scegliere quello preferito. Come sempre, invitiamo i nostri lettori a stare attenti alla taglia da scegliere prima di acquistare il prodotto.

Un modello ideale per quanti desiderano investire qualcosa in più ma non avere dubbi sul fronte della sicurezza.

Pro
Sicurezza:

Da quanto visto, l’oggetto ha una struttura e un grado di protezione ideale per la parte del petto e della schiena. La zona delle placche è realizzata in un polimero resistente e morbido nello stesso tempo, per un adattamento ideale alla struttura di chi lo indossa.

Traspirante:

Il prodotto si struttura con un’intelaiatura che facilita e aiuta il passaggio dell’aria. Una nota positiva che si riflette nella sensazione di fresco e circolazione, particolarmente apprezzata nella stagione estiva.

Regolabile:

Cinghie collocate nella zona inferiore migliorano la vestibilità, avvolgendo bene il supporto intorno alla vita così da avere una sensazione di avvolgimento e buona tenuta in ogni circostanza.

Contro
Costo:

il prezzo finale potrebbe superare quello preventivato dall’utente per l’acquisto di una pettorina da motocross.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Webetop Large

 

A vederla la pettorina completa motocross di Webetop sembra una vera e propria armatura da Road Warrior. In effetti la protezione garantita da questo modello è elevata, soprattutto grazie ai materiali in PVC, lycra e plastica EVA che proteggono la parte superiore del corpo da urti e cadute.

L’articolo si rivela essere molto versatile, infatti oltre al motocross potrà essere utilizzato per downhill/BMX e lo snowboard, due sport ad alto rischio di infortunio. Sebbene sia praticamente una corazza, questa pettorina è ben ventilata, quindi la si potrà indossare senza patire troppo il caldo anche nelle giornate estive.

Trattandosi comunque di un capo d’abbigliamento sportivo, consigliamo agli utenti di valutare bene quale taglia scegliere, sebbene le cinghie permettono di adattarla al corpo una volta indossata.

Un modello con tutto il necessario per proteggere schiena, braccia e petto. Scopriamo assieme pregi e difetti del nuovo prodotto Webetop, con un link a fine pagina su dove acquistare.

Pro
Materiali:

La forma e la tipologia della pettorina nascono per assicurare un buon livello di protezione all’utente, con PVC e plastica EVA. Il risultato finale non lascia scontenti, mettendo al sicuro zone sensibili con una copertura leggera e funzionale.

Versatile:

Una volta acquistato l’oggetto, l’utente può decidere se sfruttarlo per un’uscita in moto o in bici, senza dimenticare l’indice di protezione offerto anche per chi pratica snowboard.

Regolabile:

Una serie di cinghie e chiusure migliorano la personalizzazione e la vestibilità dell’oggetto. Un insieme regolabile che va a adattarsi anche alle braccia e alla zona lombare.

Contro
Resistenza:

Alcuni utenti si sono detti scettici riguardo l’effettiva protezione offerta a chi va in moto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come usare la pettorina da motocross

 

Il motocross è uno degli sport a più alto rischio di cadute e quindi proteggere al meglio ogni parte del corpo è fondamentale per non incappare in spiacevoli e dolorosi infortuni. Per quanto riguarda busto e braccia è consigliabile affidarsi a una buona pettorina, conosciuta anche con il nome di armatura.

 

 

Materiali

Le pettorine da motocross in genere vengono indossate sopra alle giacche e, a seconda del modello, proteggono busto e schiena o anche, in aggiunta, spalle e braccia. Quale sia la versione che si andrà a scegliere l’importanza dei materiali con cui sono prodotte le varie protezioni fa la differenza tra una pettorina di bassa e una di buona fattura. È il caso di vagliare però solo prodotti di marchi famosi, perché per la propria incolumità è magari necessario spendere qualche euro in più ma avere la certezza che quanto acquistato contribuisca a limitare i danni di un’eventuale caduta.

I materiali più utilizzati in questo campo sono la plastica EVA e il PVC, e sono in genere le protezioni predisposte per le pettorine che sono ideali per principianti o per coloro che già praticano motocross ma solo a livello amatoriale. Il resto della pettorina che non prevede protezioni è di norma fatta di cordura o comunque un materiale resistente, ma al tempo stesso traspirante, in quando non sarà impossibile dover indossare l’armatura anche durante una giornata molto calda.

 

La giusta taglia

Come spesso accade per questo tipo di abbigliamento tecnico, il consiglio è provare molto bene la pettorina prima dell’acquisto. Se si decide di acquistarla via web diventa importante controllare le recensioni di chi l’ha già comprata, dove si possono trovare informazioni sulla vestibilità. Facilmente alcuni modelli necessiteranno di una taglia in più di quella normalmente indossata.

La pettorina non va acquistata molto aderente, ma ovviamente neanche troppo larga perché potrebbe venire a meno la sua funzione di protezione. Una scelta mirata è una via di mezzo tra l’aderente e il troppo largo. Se fosse anche leggermente ampia non c’è da preoccuparsi: le migliori sul mercato sono provviste di cinghie per aggiustare le varie zone in base al proprio fisico. Una pettorina più larga inoltre può eventualmente anche essere indossata sopra una giacca quando le giornate sono più fredde, rendendosi così molto versatile e utilizzabile per 356 giorni all’anno.

 

 

Protezione totale

L’importanza di indossare una pettorina per motocross è fondamentale per non rischiare di farsi male in caso di caduta. Come detto esistono due tipi di pettorine. La più comune e spesso la prescelta da chi pratica motocross a livello semi professionistico è quella che lascia scoperte le braccia.

Questa caratteristica consente più libertà di manovra. Chi invece inizia a praticare questo sport dovrebbe prediligere i modelli che proteggono, oltre a busto e schiena, anche le braccia. È normale quando si comincia a volteggiare con una moto prevedere qualche caduta e il fatto che tutto il corpo sia protetto è solo un beneficio, a costo di essere un po’ limitati nei movimenti delle braccia.

 

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.