Le 5 Migliori Trappole per Zanzare del 2020

Ultimo aggiornamento: 30.09.20

Trappola per Zanzare – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Combattere le zanzare non è un’impresa semplice ma ci sono dispositivi, trappole e repellenti che, pur non risolvendo il problema, danno comunque una mano. I sistemi sono di tipo diverso: quelli che vanno per la maggiore non prevedono l’utilizzo di sostanze chimiche, come i due che consigliamo fra tutti, perché hanno soddisfatto la maggior parte delle persone. Uno è Viflykoo Zanzariera Elettrica Lampada, che ha soddisfatto la maggior parte delle persone. Si tratta di una zanzariera elettrica dal design compatto e ad alte prestazioni. Grazie a un’apertura a 360° garantisce la cattura degli insetti anche in ambienti piuttosto ampi. Cambiamo drasticamente genere con la Seekavan Racchetta Ricaricabile che abbina l’efficacia nell’eliminare le zanzare… alla capacità di mantenervi in forma, visto che gli insetti dovrete colpirli come fossero palline da tennis.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere la migliore trappola per zanzare?

 

Il piacere di trascorrere una serata in giardino, sul patio o semplicemente in casa con le finestre aperte è spesso rovinato dalla presenza delle zanzare. Se vuoi liberarti di questi fastidiosi insetti puoi scegliere di acquistare una trappola ad hoc.

Di cosa si tratta? Per fare un po’ di chiarezza abbiamo realizzato questa guida nella quale entriamo nel dettaglio delle funzionalità di cui tenere conto prima di effettuare l’acquisto.

31

La traccia di anidride carbonica

Ti sei mai interrogato su quale sia il motivo per cui le zanzare sono attratte dal tuo corpo? Questi insetti utilizzano l’emissione di anidride carbonica della respirazione come traccia da seguire e, grazie a questo, riescono a individuare dove ti trovi e… pungerti. Per questo le case produttrici hanno realizzato le trappole per ingannare e quindi eliminare questi fastidiosi insetti.

Come funzionano? In pratica questi dispositivi sono in grado di emettere un preciso quantitativo di anidride carbonica nel corso della giornata, facendo credere alle zanzare di trovarsi a che fare con un essere umano. Non appena gli insetti si avvicinano, la trappola entra in azione e li cattura, risucchiandoli in un’apposita sacca dove in breve tempo muoiono a causa della disidratazione.

La corretta posizione della trappola si colloca ai primi posti della classifica degli aspetti da considerare per un corretto funzionamento. È quindi molto importante sistemare l’apparecchio nei punti strategici del giardino, vicino ai cespugli, a una fonte di luce o a un’eventuale zona con acqua stagnante e comunque a una decina di metri da dove pensi di posizionarti. È altresì importante tenere conto della direzione nella quale soffia il vento. In questo modo ti garantirai un perfetto funzionamento del dispositivo e soprattutto serate piacevoli senza il disturbo delle zanzare.

 

Lurex o octenolo?

I modelli di trappole per zanzara delle migliori marche funzionano utilizzando bombole di gas propano o GPL ma anche sfruttando l’azione di alcune essenze che contribuiscono ad attrarre gli insetti. Le più diffuse e utilizzate sono il lurex e l’octenolo.

Come fare a capire quale acquistare insieme al dispositivo? Diciamo che il lurex, come emerge anche dalle recensioni delle varie trappole, è particolarmente indicato per combattere le zanzare tigre ed è meno efficace con quelle comuni. Di contro l’octenolo è specifico proprio per gli insetti normali ma anche per flebotomi e pappataci.

Sia il gas (tipicamente venduto in bombole da 10 kg) sia le essenze tendono a consumarsi con l’uso e, in media, la loro durata si attesta attorno a una ventina di giorni. Tieni conto di questi costi aggiuntivi al momento di valutare la spesa da sostenere per comprare un prodotto di questo tipo.

32

Manutenzione e prezzi

Detto che ogni tre settimane d’utilizzo continuativo è necessario sostituire gas e attrattivi, le trappole per zanzare necessitano anche di qualche altra piccola operazione di manutenzione.

Innanzitutto è fondamentale tenere pulite le retine che imprigionano le zanzare, in modo da rimuovere gli insetti ed evitare che intasino il contenitore o rovinino il motore. Presta qualche minuto anche al controllo degli ugelli, così da assicurarti che siano sempre liberi.

Confronta i prezzi dei diversi apparecchi sul mercato e noterai che spesso non sono bassi come ci si potrebbe aspettare. I modelli che ti consigliamo di valutare spiccano per il buon rapporto qualità/prezzo e sono tra i più apprezzati online.

 

Le 5 Migliori Trappole per Zanzare – Classifica 2020

 

L’arrivo dell’estate è un momento generalmente felice: per tanti estate significa ferie, relax e aria aperta. Puntualmente però, si presenta il problema zanzare: questi insetti possono rovinare il nostro benessere, un sonno ristoratore, la serata barbecue insieme ai bimbi in giardino dove magari avete giochi, scivoli come questo Smoby Ks Water Fun. Ma c’è di più. Negli ultimi anni sono arrivate in Italia delle specie tropicali a cui molte persone potrebbero risultare allergiche. Vediamo allora quale trappola antizanzare comprare, effettuando una comparazione tra i modelli venduti online. Procediamo analizzando le cinque offerte dei modelli più venduti.

 

 

1. Viflykoo Zanzariera Elettrica Lampada Antizanzare Elettrico Insetticida 14 W

Principale vantaggio

Le due lampade che permettono di catturare zanzare, falene e altri insetti, sono situate al centro di una gabbia aperta a 360°, perciò si tratta di un dispositivo ideale per luoghi al chiuso piuttosto ampi. In più, la sicurezza per animali e bambini è garantita da una griglia che evita il contatto con il sistema elettrico.

 

Principale svantaggio

Quando si utilizza o si effettua la manutenzione, è importante prestare attenzione alla scocca, perché è piuttosto fragile e tende a rovinarsi con facilità.

 

Verdetto: 9.8/10

Una zanzariera elettrica efficiente ed efficace, dotata anche di un apposito cassetto per la pulizia veloce del dispositivo.

Acquista su Amazon.it (€24,99)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Efficienza e semplicità

Se una volta giunta la bella stagione avete in mente di passare qualche serata sul balcone o volete trascorrere le vacanze in una casa al mare o in campagna, uno dei problemi più frequenti sono proprio le zanzare.

La zanzariera elettrica Viflykoo è la soluzione ideale per trovare la pace, perché non solo è semplice da utilizzare, ma anche piuttosto efficiente (basta poggiarla su qualsiasi tavolo o appenderla, grazie all’apposito gancio in dotazione).

Le due lampade posizionate al suo interno, che permettono di attirare e catturare la maggior parte degli insetti più fastidiosi, grazie all’emanazione di raggi UV blu, sono ad alta frequenza e possono raggiungere un raggio d’azione superiore ai 50 m².

Questo è dovuto principalmente alla gabbia centrale del dispositivo, che essendo aperta a 360°, consente di poterlo sfruttare quasi ovunque: in ufficio, in ospedale, in camera da letto o sul balcone.

Sicurezza e convenienza

Alcune zanzariere elettriche funzionano grazie a un sistema a base di elementi chimici, che non solo generano un odore sgradevole, ma sono anche tossici.

Non è il caso di questo dispositivo, perché è progettato per garantire sicurezza a tutta la famiglia, a partire dal meccanismo silenzioso e 100% ecologico. In più, grazie alla griglia dalla trama fitta, che ricopre la gabbia centrale, non dovrete preoccuparvi di far avvicinare bambini o animali, perché non prenderanno né la scossa, né verranno intossicati da sostanze chimiche pericolose.

In soldoni, questa zanzariera elettrica è un modello adatto soprattutto per le famiglie che vogliono eliminare il problema degli insetti durante l’estate, senza dover adoperare soluzioni potenzialmente dannose per la salute.

Il costo è anche uno dei più vantaggiosi, soprattutto col senno di poi, poiché le due lampade sono da 14 W, perciò strizzano l’occhio al risparmio energetico.

 

Pulizia e manutenzione

Una volta che avete il prodotto tra le mani, montarlo e adoperarlo non sarà difficile. Tuttavia, quando giungerà il momento di effettuare una manutenzione o una pulizia, dovrete comunque prestare maggiore attenzione.

Nonostante sia semplice eliminare lo sporco, grazie all’apposito cassetto situato alla base del dispositivo, dovrete comunque prestare maggiore attenzione. Se da un lato le lampadine, la griglia e il design sono di buona qualità, dall’altro il materiale plastico che costituisce la scocca, sebbene piuttosto compatto, può rovinarsi facilmente.

Insomma, munirvi di prodotti specifici per la pulizia e ritagliarvi del tempo per eseguire le operazioni in maniera accurata sarà l’unica soluzione, perché il rischio di dover acquistare un nuovo modello è dietro l’angolo.

Un’altra buona idea è non appenderlo mai sopra il divano, il letto o il tavolo, quindi poggiarlo sempre ad altezze facili da raggiungere.

 

Acquista su Amazon.it (€23,24)

 

 

 

2. Seekavan Racchetta Zanzare Mosche Elettrica Ricaricabile

 

D’estate fa troppo caldo per giocare a tennis e comunque ci sarebbero troppe zanzare a ronzarvi attorno? Nessun problema, con il prodotto di Seekvan potrete unire l’utile al dilettevole, ovvero eliminare tutti gli insetti che vi rovinano le serate e allo stesso tempo… allenare dritto e rovescio. Scherzi a parte, la racchetta in questione è studiata per uccidere le zanzare dando loro una scossa da 4.000V, più che adeguati per friggerle per bene. 

Non dovrete fare altro che tenere premuto il pulsante dedicato e colpire gli insetti, operazione facilitata dall’ampia superficie della griglia. Si tratta quindi di una soluzione efficace, che non inquina l’ambiente e totalmente sicura, visto che la griglia è protetta da reti che scongiurano il rischio di venire in contatto con la parte elettrificata. 

La struttura è interamente in plastica e non convince appieno la lunghezza del manico in relazione al tasto che va premuto, perché questo costringe a impugnare la racchetta in modo da risultare sbilanciata. Completamente inutile la luce LED integrata. La ricarica del dispositivo avviene tramite porta USB, il prezzo di vendita avrebbe probabilmente bisogno di una limata verso il basso.

Pro
Efficace:

Permette di colpire facilmente gli insetti ed eliminarli in virtù della scarica elettrica emanata. Funziona benissimo con le zanzare ma anche con le mosche.

Sicurezza:

Le reti protettive scongiurano il rischio di poter venire in contatto con la parte elettrificata e farsi male. Il prodotto dunque può essere utilizzato anche quando ci sono dei bambini in giro per casa.

Poco ingombrante:

Il manico si può facilmente richiudere dunque, quando non serve, la racchetta si può riporre senza che sia eccessivamente ingombrante.

Contro
Sbilanciata:

La struttura è in plastica, il manico è molto lungo e il pulsante da tenere premuto costringe a un'impugnatura non proprio confortevole e che tende a sbilanciare la racchetta.

Acquista su Amazon.it (€17,31)

 

 

 

3. Tap-Trap Il Tappo Trappola la vera esca ecologica

 

Se ci tenete all’ambiente e dovete proteggere il vostro orto da insetti nocivi come vespe e mosche, allora questa trappola può fare davvero al caso vostro. Si tratta di un semplice tappo, per usarlo non dovrete far altro che procurarvi delle bottiglie di plastica vuote da riempire con liquidi specifici per attirare diversi insetti. 

Quanto questi entreranno nella bottiglia attratti dall’esca, moriranno affogati nella soluzione. Una volta riempita la bottiglia non dovrete far altro che svuotarla dei vari cadaveri di insetti, un’operazione non proprio piacevole se non siete abituati alla vita in campagna. 

Il funzionamento non è proprio intuitivo, specialmente se paragonato alle trappole elettriche, ma vi permette di combattere gli insetti nel completo rispetto dell’ambiente e evitando di rovinare il vostro raccolto. Ve la consigliamo solo se siete pratici della vita in campagna, altrimenti orientatevi verso un prodotto più facile da usare.

Pro
Ecologico:

I tappi permettono di incastrare gli insetti in bottiglie di plastica in cui verserete un liquido esca in grado di attirarli. In questo modo potrete proteggere la vostra casa o il raccolto nel completo rispetto dell’ambiente.

Economico:

Rispetto alle trappole elettriche, i tappi costano davvero poco e sono quindi ideali se avete un budget ridotto a disposizione.

Sicura:

Non essendo elettrica e non usando sostanze chimiche nocive per l’uomo o per gli animali domestici, questa trappola si potrà collocare ovunque in tutta sicurezza.

Contro
Utilizzo:

Per poterla usare occorre avere un po’ di dimestichezza nella preparazione di liquidi e nell’utilizzo del fil di ferro per poter appendere le bottiglie di plastica.

Acquista su Amazon.it (€7,99)

 

 

 

4. Waldbeck Mosquito Ex 3000 – Zanzariera Elettrica

 

Con una spesa di circa 45 euro si può dire addio a spray repellenti e insetticidi, inserendo in casa o in giardino la zanzariera elettrica proposta da Waldbeck. Questa manda una scarica da 2.500V sulla rete metallica che in un batter d’occhio fulmina qualsiasi insetto si introduca al suo interno. 

Zanzare e affini sono attratti dalla debole luce da 3 watt offerta da due neon di colore blu. Gli insetti che vengono uccisi ricadono su una vaschetta removibile e lavabile. Lo stessa operazione è possibile per le griglie protettive che la rendono sicura nel caso ci siano bambini in zona. 

La zanzariera è utile per tenere alla larga insetti in un ambiente di circa 40 m2. Per funzionare è necessario semplicemente collegarla a una presa elettrica tramite il cavo integrato. Volendo la si può poggiare su un mobile o anche tenerla sospesa grazie alla catenella in dotazione.

Pro
Implacabile:

Se l’insetto entra nella zanzariera non ha scampo, visto che prende una scarica di ben 2.500V. La sua funzione principale è quindi garantita senza alcun problema.

Luce ultravioletta:

Per attirare le zanzare all’interno della zona dove sono posizionate le griglie metalliche attraversate dalla corrente sono montati due tubi a luce ultravioletta.

Camera:

La zanzariera è adatta per tenere catturare gli insetti che entrano in ambiente con una dimensione massima di 40 m2 e si può anche appendere con la catenella presente nella confezione

Contro
Vaschetta:

Il contenitore posto alla base della zanzariera e deputato a raccogliere gli insetti stecchiti non in alcun modo incastrato. Quindi può scivolare, visto che non c’è alcun fermo che ne controlli questo movimento.

Acquista su Amazon.it (€30,99)

 

 

 

5. Duramaxx Mosquito Ex Deco Mini Zanzariera Elettrica

 

Rispetto a molti cattura insetti che eliminano questi tramite scarica elettrica, la zanzariera proposta da Duramaxx ha un approccio un poco differente. Infatti gli insetti vengono come di consuetudine attratti da una luce UV e vengono quindi “aspirati” all’interno della zanzariera che in pratica li uccide con il vortice d’aria che produce.

Ha un consumo molto basso, pari a soli 13 watt, ed è indicata per chi vuole un dispositivo che non si basi sull’utilizzo di sostanza chimiche e che sia anche molto silenzioso. Gli insetti catturati possono essere rimossi dall’interno della zanzariera elettrica semplicemente rimuovendo il fondo dove si vanno a depositare. 

La presenza di un sensore di luminosità attiva in autonomia la zanzariera quando il sole comincia a scendere, ore della giornata dove le zanzare cominciano a diventare fastidiose. Nel caso si volesse utilizzare di giorno, si può coprire il sensore e accendere la zanzariera senza alcun problema.

Pro
Silenziosa:

Quando è in funzione si percepisce solamente un leggerissimo rumore proposto dalla ventola, per nulla fastidioso. Quindi si può utilizzare anche di notte in camera da letto.

Automatica:

All’imbrunire, periodo del giorno dove le zanzare cominciano la caccia, si attiva in automatico grazie alla presenza di un sensore di luminosità.

Bassi consumi:

Quando attiva ventola e lampada UV consumano insieme solo 13 V, quindi nessuna brutta sorpresa nella bolletta dei consumi elettrici.

Contro
Sopravvissuti:

Può capitare che qualche zanzara o insetto un poco più grande riesca a sopravvivere al vortice d’aria con cui viene catturato.

Acquista su Amazon.it (€25,99)

 

 

 

Come utilizzare una trappola per zanzare

 

La scelta di un prodotto in grado di fare piazza pulita delle fastidiose zanzare è l’occasione per un controllo e la ricerca della migliore trappola a disposizione. In questa guida alcuni suggerimenti per un utilizzo efficace e produttivo.

 

 

Posizionate le trappole in un punto strategico

Numerosi modelli in commercio presentano una presa grazie a cui collegarli alla corrente. Il nostro consiglio è quello di sfruttare quella accanto alla zona di interesse, per migliorare la resa e ottimizzare l’eliminazione del “nemico”.

 

Scegliete modelli senza uso di agenti chimici

Dove possibile vi consigliamo di preferire trappole che funzionano grazie a essenze profumate o che, grazie alla luce blu riescono ad attirare questi fastidiosi insetti. In questo modo potrete ridurre di molto l’impatto che queste sostanze possono avere sulla salute dell’uomo.

 

Ottimizzate l’uso

Meglio utilizzare queste trappole solo in caso di reale bisogno, specialmente quelle che si collegano a una presa di corrente così da non lasciarle in funzione senza una vera necessità e sprecando solamente energia.

 

Non utilizzate prodotti non compatibili

Nella scelta di piastrine e altre sostanze, è bene controllare l’effettiva compatibilità e le modalità d’uso con cui funzionano. Sappiate che è sempre meglio montare solo prodotti la cui efficace e comprovata compatibilità sia tale.

 

Liberate le trappole dagli insetti

Alcune trappole sono strutturate per attirare e risucchiare, una volta giunti nelle vicinanze, i malcapitati insetti. La raccolta ed eliminazione di solito avviene in una zona dedicata, collocata nella parte inferiore, e che è bene ripulire regolarmente.

 

 

Puntate su modelli non troppo rumorosi

Prima di attivare un oggetto come un trappola antizanzare il nostro consiglio, quando possibile, è di provarla, così da capire se la soglia rumorosa è quello che fa per voi o se il livello di aspirazione dell’aria è troppo alto e risulta fastidioso per le vostre orecchie.

 

Scegliete un prodotto efficace di notte e di giorno

Nella selezione di un efficace trappola puntate a modelli che si possono sfruttare in tutte le ore della giornata, senza differenza e che non abbiano, dunque, funzioni tipiche di un determinato momento o fascia oraria prestabilita.

 

 

Bibliografia

1) Seedsandmore.net – Wasp Traps

2) Bottiglia antizanzare, la trappola fai da te – Idee Green

3) Fly-killing device – Wikipedia

 

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

 

Night Cat Elettrico Zanzara

 

 

Quando liberarsi delle zanzare che infastidiscono nelle serate estive diventa un gioco. Questo grazie alla racchetta per zanzare Night Cat che ha appunto la forma di una piccola racchetta da tennis. Al posto delle corde però c’è una fitta rete metallica dove al suo interno passa della corrente elettrica generata dalla batteria interna. 

Quando l’insetto entra nella zona della rete viene fulminato all’istante, attivando la scarica tramite un apposito pulsante. Inoltre per attirare le zanzare e altri ospiti indesiderati è dotata di una luca a LED di colore blu che si attiva appena si accende la racchetta. Purtroppo, anche se utile, questa luce non si può disattivare. 

Con insetti più grandi di una zanzare, come vespe, calabroni e via dicendo, se entrano in contatto con la rete questi non vengono fulminati ma solo storditi per un tempo utile per poterli gettare al di fuori dell’abitazione. Altro punto a favore è la presenza di una batteria ricaricabile attraverso una porta mini USB e relativo caricabatterie fornito in dotazione.

Pro
Luce LED:

Per attirare le zanzare che magari sono nella stanza verso la racchetta questa è dotata di una luce a led di colore blu che come risaputo è un'esca perfetta per molti insetti.

3.000V:

La scarica elettrica che viene propagata sulla rete metallica èideale per friggere all'istante zanzare e una moltitudine di piccoli insetti.

Batteria ricaricabile:

Una volta acquistata non sono previste spese supplementari per il suo funzionamento visto che la batteria presente si può ricaricare con il caricabatterie in dotazione.

Contro
Scarica da attivare:

Non è comodissimo il fatto che bisogna attivare da sé la scarica premendo un pulsante. Se l’insetto è particolarmente vispo bisogna quindi coordinare movimento della racchetta e attivazione della scarica.

 

 

FOCHEA Zanzariera Elettrica, 16W

 

 

Principale vantaggio:

La luce UV blu attira le zanzare e altri insetti volanti verso il loro inesorabile destino: due griglie metalliche elettrificate che li elimineranno definitivamente. Questo sistema risulta sicuro in quanto non utilizza alcun prodotto chimico.

 

Principale svantaggio:

Il montaggio risulta abbastanza complesso a causa dei materiali poco resistenti che si possono rompere con estrema facilità se non si fa attenzione, specialmente quando si lavora sui bulloni e le viti.

 

Verdetto: 9.6/10

Nonostante i materiali di bassa qualità, la zanzariera elettrica FOCHEA risulta davvero utile per dormire sonni tranquilli in villeggiatura e organizzare cene all’aperto senza venire assaliti da zanzare e altri insetti. La consigliamo a chi cerca un prodotto economico da mettere nella casa in villeggiatura.

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Semplice ed efficace

Se possedete una casa al mare o in campagna dove siete soliti trascorrere le vacanze, sapete bene che il nemico numero uno sono le zanzare. Questa pratica zanzariera è una soluzione comoda per eliminare definitivamente il problema, grazie ad una luce UV blu capace di attrarre i fastidiosi insetti verso le due griglie elettrificate, con un raggio massimo di 80 m2. 

Un’arma efficace nella guerra contro le zanzare, risulta estremamente semplice da usare, infatti basterà appenderla ad una parete tramite il manico e accenderla. Potete anche usarla per illuminare l’esterno della casa, oppure usarla nella stanza da letto. La zanzariera non produce alcuna sostanza chimica o profumo, quindi risulta ecologica e sicura per bambini, animali domestici e donne incinta.

 

Pulizia e sicurezza

Dopo lo sterminio notturno di zanzare ed altri insetti dovrete pulire il prodotto dai vari piccoli cadaveri che verranno raccolti nel pratico vassoio integrato. Per farlo non dovrete far altro che passare il pratico pennello sul vassoio che si potrà estrarre facilmente dalla zanzariera. Prima però assicuratevi che il prodotto non si attaccato alla presa dell’elettricità. 

Grazie al design stretto della griglia esterna non correrete il rischio di toccare le griglie metallizzate, molto utile soprattutto se in casa ci sono bambini curiosi che al pari delle zanzare, possono venire attratti dalla luce blu e tentare di toccarla. Oltre al pratico pennello, nella confezione troverete anche una lampadina di riserva da cambiare dopo che quella originale ha raggiunto le 8.000 ore di durata.

 

Montaggio

Una volta ricevuto il prodotto dovrete adoperarvi per montarlo, cosa che potrebbe risultare abbastanza ostica a causa dei componenti non proprio resistenti. Vi consigliamo infatti di fare particolare attenzione quando lavorate su viti e bulloni, in modo da non rovinarli.

Una volta montato il prodotto risulta comunque abbastanza solido da poter essere appeso ovunque senza alcun pericolo. La griglia in ABS inoltre può resistere ad urti o cadute senza rompersi, proteggendo le lampadine da possibili rotture. È una buona idea comunque non appenderlo mai sopra il letto e tenerlo sempre ad altezze medie, in modo da poterlo recuperare più facilmente.

 

 

Apalus Lampada Trappola Acchiappa Zanzare

 

Apalus è una trappola per zanzare che è alimentata dalla corrente elettrica. Se da un lato non può essere utilizzata troppo lontano da una presa, dall’altro ha il grande vantaggio di non diffondere nell’aria sostanze chimiche con un odore sgradevole o perfino potenzialmente pericolose. Si tratta, quindi, di un apparecchio ideale specialmente in presenza di bambini.

Zanzare e altri insetti vengono attirati dalla luce ultravioletta emessa da quattro lampadine a LED e, quando arrivano nelle vicinanze della trappola, vengono risucchiate all’interno dalla ventola aspirante e stecchite dalla griglia elettrificata. È un sistema che a volte si rivela fastidioso per gli utenti che si trovano nei pressi della trappola perché troppo rumoroso. In questo caso, come sottolinea la maggior parte dei consumatori, il problema è molto ridotto, la luce emessa non è eccessiva e non pochi clienti utilizzano Apalus anche di notte. In generale, meno fonti luminose sono presenti nell’ambiente e più la trappola sarà efficace. Un altro piccolo trucco – come consiglia l’azienda produttrice – consiste nel sollevare l’apparecchio a circa un metro da terra o dalla parete: in questo caso la sua efficacia è ancora maggiore.

Si tratta di un apparecchio molto piccolo, leggero e, quindi, facile da spostare e trasportare ovunque all’interno della casa o dell’ufficio. Nonostante il design compatto, è in grado di assicurare protezione fino a 60 m², non male per un modello con dimensioni così ridotte.

La facilità d’uso è un altro vantaggio di questo prodotto perché tutto quello che bisogna fare è collegarlo alla presa di corrente, premere ON e poi estrarre il vassoio dove vengono raccolti gli insetti, un’operazione semplice e rapida.

Da sottolineare la presenza nella confezione di una spazzola che aiuta a pulire la trappola con maggiore efficacia e di due braccialetti antizanzare che possono essere indossati ai polsi e alle caviglie: un’ulteriore protezione per grandi e piccini.

Riepiloghiamo adesso le caratteristiche salienti della trappola per zanzare Apalus, un sistema efficace ed economico per contrastare i fastidiosi insetti.

Pro
Elettrico:

Trattandosi di un sistema alimentato elettricamente, non sarà necessario diffondere nell’aria sostanze chimiche sgradevoli e pericolose.

60 m²:

Le dimensioni di questo apparecchio sono estremamente ridotte e, pertanto, può essere collocato praticamente ovunque. Nonostante il design compatto riesce a coprire una superficie di 60 m².

Facilità d’uso:

Tutto quello che bisogna fare per attivare Apalus è collegarlo a una presa di corrente e premere ON, mentre il vassoio dove vengono raccolti gli insetti è facile e veloce da estrarre.

Dotazione:

Della dotazione fa parte una piccola spazzola che permette di pulire più efficacemente il contenitore e anche due braccialetti antizanzare che costituiscono un’ulteriore protezione contro questi insetti fastidiosi.

Contro
Aspirazione:

Catturare e sterminare le zanzare è un compito non semplice e diversi utenti lamentano una scarsa potenza aspirante della ventola.

 

 

 

Vebi Aedex Insetticida Larvicida Antizanzare

 

 

In questo caso non parliamo di un repellente e nemmeno di una vera e propria trappola ma di compresse da disciogliere in acque con forte carica organica come tombini, fossi, stagni. Parliamo quindi di un insetticida che più esattamente è un larvicida perché uccide le larve, prima ancora che diventino zanzare. C’è anche chi lo utilizza nei sottovasi di piante non aromatiche o commestibili.

Ecco perché questo è un trattamento che va fatto in anticipo (da marzo) e regolarmente ogni 2-4 settimane. Efficace contro tutti i tipi di zanzare, questo barattolo contiene 50 compresse e il dosaggio dipende dal tipo di acque da trattare. In ogni caso, il prezzo non è certo proibitivo.

Vebi è un’azienda italiana specializzata nel settore e, per quanto riguarda il suo Aedex, anche qui la maggior parte degli utenti si ritiene soddisfatta: le zanzare non si dissolvono del tutto ma si riducono sensibilmente e non si osservano più quei nugoli minacciosi sulle acque stagnanti.

Prodotto molto particolare, questo Aedex realizzato dall’italiana Vebi ha soddisfatto i più. Rivediamo brevemente pro e contro di questo insetticida.

Pro
Larvicida:

A differenza degli altri prodotti e delle altre trappole, qui parliamo di un larvicida, cioè di un prodotto che agisce in maniera preventiva, impedendo la formazione delle zanzare adulte.

Acque stagnanti:

Si tratta di compresse che devono essere sciolte in acqua stagnante e quindi è un prodotto interessante per chi ha tombini, fossi, pozzetti e altro e vede svolazzarvi nugoli di zanzare. Va bene anche per sottovasi e fontane.

Efficace:

La maggior parte dei consumatori ha espresso pareri positivi perché ha visto non una sparizione ma un sensibile calo della presenza di questi fastidiosi insetti.

Contro
Chimico:

A differenza degli altri prodotti visti in precedenza, questo è chimico, per cui va usato con maggiore cautela.

Zanzare adulte:

Questo è un trattamento preventivo, un cocktail di sostanze chimiche che impedisce alle larve di diventare adulti. Non funziona quindi con le zanzare già adulte.

 

 

Pancellent Bug Zappers con Luce Notturna

 

 

Ecco un piccolo apparecchio che, a differenza di altri, ha dato soddisfazione alla maggior parte delle persone che l’hanno provato. Non è un repellente, ma una vera e propria trappola che uccide le zanzare, non le allontana.

Il funzionamento è quello tipico per dispositivi del genere: la luce ultravioletta emessa attira zanzare e altri insetti che vengono poi stecchiti a contatto con la griglia elettrificata. Qui non c’è la ventola che le spinge all’interno: il vantaggio è che il dispositivo è silenziosissimo.

Poiché molto dipende dalla luce, i risultati migliori si ottengono la notte, quando questa luce è l’unica presente nella stanza. L’apparecchio è piccolo e funziona per un raggio limitato, circa 10 m². È consigliabile acquistare la confezione con due apparecchi: il prezzo è assolutamente conveniente.
Sono dispositivi che consumano pochissimo, non hanno odore, non emettono sostanze tossiche e sono una piacevole luce notturna. Non fanno miracoli ma sono innocui e, come confermano i più, qualche risultato lo producono.

Rivediamo adesso le caratteristiche principali del nuovo dispositivo che abbiamo deciso di inserire nella nostra guida per scegliere la migliore trappola per zanzare.

Pro
Funzionamento:

Si tratta di un dispositivo piccolo e pratico, tutto quello che bisogna fare per farlo funzionare è collegarlo a una presa di corrente. Voilà.

Innocuo:

La luce UV attira zanzare e altri insetti che poi vengono stecchiti. L’apparecchio non emette quindi cattivi odori, non è tossico e, non avendo la ventola, è anche molto silenzioso.

Qualità/prezzo:

La confezione con due apparecchi è davvero conveniente. Sono dispositivi non risolutivi ma la maggior parte delle persone ha effettivamente riscontrato dei benefìci.

Contro
Limitato:

Il raggio d’azione di questi dispositivi è limitato, siamo intorno ai 10 m². Nel dubbio, meglio acquistarne due o più.

 

 

LifeBasis LUMTK001

 

Il vantaggio di una trappola elettrica per zanzare come questa è che non bisogna ricorrere a sostanze chimiche dalla composizione incerta e potenzialmente pericolose. Qui tutto quello che bisogna fare è collegare l’apparecchio a una presa di corrente e premere il tasto di accensione. Naturalmente, non bisogna posizionarlo troppo lontano dalla presa.

Può essere collocata sia all’interno che all’esterno dell’abitazione dove l’efficacia però diminuisce significativamente. È ideale di notte e la luce che emette è piacevole per i bambini.

È proprio questa luce che attira gli insetti: una volta che arrivano nelle vicinanze dell’apparecchio vengono risucchiati all’interno e non possono più scappare: un sistema ingegnoso che non implica l’utilizzo di piastrine o altri repellenti chimici.

Ecco, in breve, quali sono le principali caratteristiche del nuovo apparecchio LifeBasis, un alleato nella lotta contro le zanzare.

Pro
Senza sostanze chimiche:

Si tratta di una trappola elettrica che non prevede l’uso di piastrine o altre sostanze chimiche potenzialmente pericolose.

Di notte:

Non è un apparecchio rumoroso per cui può essere impiegato anche di notte. La luce viola, inoltre, è piacevole per i bambini.

Interno ed esterno:

La trappola può essere utilizzata sia all’interno che all’esterno dell’abitazione.

Facile da usare:

Tutto quello che bisogna fare è collegare la trappola a una presa di corrente e schiacciare un bottone. Le dimensioni ridotte e il peso contenuto permettono di sollevarla e spostarla senza problemi.

Contro
Presa nelle vicinanze:

Senza una presa nelle vicinanze, l’apparecchio non funziona. Il cavo è lungo solo 1,5 m.

 

 

Apalus IT-02

 

Chi non sa come scegliere una buona trappola per zanzare può dare un’occhiata a questo modello: funziona collegata alla presa di corrente ed emette una luce in grado di attirare zanzare e altri insetti.

La ventola di aspirazione le risucchia all’interno quando si sono avvicinate, dopodiché non possono scappare, morendo disidratate sul vassoio in basso.

In questo modo non si è costretti a comprare repellenti chimici della cui composizione e innocuità non si può mai essere completamente sicuri.

Un altro vantaggio di un apparecchio del genere è la notevole silenziosità: la ventola non fa un grosso rumore per cui può essere utilizzato anche di notte, per esempio nella cameretta dei bambini. Il produttore dichiara un’efficacia in ambienti fino a 60 m².

Rivediamo i pro e contro della trappola per zanzare e altri insetti Apalus. Se non sai dove acquistare questo modello, clicca sul link suggerito per accedere a un’ottima offerta con attrattivo per zanzare in omaggio.

Pro
Zero chimica:

Questo apparecchio non prevede l’uso di agenti chimici di nessun tipo perché si basa sull’emissione di una luce che attira le zanzare e le risucchia bloccandole all’interno grazie a una ventola.

Facile da usare:

Basta collegarlo a una presa di corrente e premere ON per farlo partire. Non serve nient’altro.

Va bene di notte:

Il leggero ronzio della ventola non disturba il sonno e, pertanto, la trappola può essere utilizzata anche di notte.

Poco ingombro:

Meno indicata per esterni, la piccola trappola è poco ingombrante e molto leggera per cui si solleva e si sposta facilmente.

Contro
Elettrica:

Piccola, leggera e facile da spostare, la trappola funziona solo se viene collegata a una presa di corrente.

 

 

No Fly Zone You Get Out

 

Il nome del prodotto è di sicuro accattivante come nella migliore tradizione dei film di guerra americani. E sinceramente ci si aspetterebbe delle prestazioni eccellenti. All’atto pratico invece parecchi utenti lamentano una blanda capacità attrattiva o selettiva. Il raggio di azione è inferiore a quello promesso, più che zanzare stermina povere malcapitate e innocue falene, (seppure fastidiose da trovare nel piatto in una cena all’aperto).

Il sistema di richiamo ad anidride carbonica non sempre offre i risultati sperati e attesi. Tra le note positive invece segnaliamo la reale resistenza all’acqua e una buona struttura, realizzata con materiali di ottima fattura. Il meglio di sé lo esprime in piccoli ambienti, in assenza di correnti d’aria e con l’ausilio dell’attrattivo. Il prezzo è davvero basso ma è in fondo proporzionale alla qualità generale del prodotto. Consigliato per piccoli appartamenti.

Opinioni contrastanti suscita, come hai visto, la trappola No Fly Zone. Ecco riepilogati in breve quali sono i maggiori punti di forza e di debolezza di questo prodotto.

Pro
Activix Pro:

Nella confezione, oltre all’apparecchio, è incluso anche l’attrattivo Acrivix Pro che ne migliora l’efficacia e che non dovrà quindi essere acquistato a parte.

Costruzione:

I materiali con cui il modello è stato costruito risultano solidi e resistenti. Altrettanto efficace appare la sua impermeabilità, fondamentale per tenerlo all’esterno, grazie alla certificazione IP64 che garantisce protezione da polvere, fango, pioggia e getti d’acqua.

Superficie protetta:

La superficie dichiarata su cui si estende la protezione del No Fly Zone è di ben 1.000 metri quadrati, sufficiente per le esigenze della maggior parte delle famiglie e delle attività professionali.

Contro
Insetti:

A volte il prodotto sembra attirare più insetti innocui che zanzare.

Ventola:

La ventola per aspirare gli insetti non appare potentissima.

 

 

Easy Trap Fotocatalitico

 

Oggetto di gradevole aspetto si adatta a ogni ambiente di casa. Anche se le dimensioni non sono minime, anzi. Alcuni utenti hanno lamentato un funzionamento in generale buono ma a tratti altalenante. Dà il meglio di se in determinate condizioni favorevoli, altrimenti più che zanzare stermina le povere e malcapitate falene notturne. La portata di funzionamento copre una superficie di diverse decine di metri, sufficiente a creare la bolla protettiva intorno a noi.

Ciò che non convince è la qualità della luce emessa. Altri prodotti attirano già al crepuscolo, questo invece ha bisogno di buio fitto per ottenere i primi risultati. Per un’azione efficace è consigliabile aggiungere un particolare attrattivo che permette una migliore azione in poco tempo. In generale ci sentiamo di suggerirla per usi interni (meglio senza l’attrattivo) in esterno non ha pienamente risposto alle aspettative. Il costo non è eccessivo ma è proporzionale alla qualità globale.

Il Sistema ideato dalla Easy Trap è i più economici presenti nella nostra guida per scegliere la migliore trappola per zanzare. Rivediamo in breve quali sono i maggiori punti di forza e di debolezza di questo prodotto.

Pro
Innocua:

Inodore e silenziosa, la Easy Trap può essere utilizzata tranquillamente anche in ambienti interni ed è innocua per uomini, bambini e animali.

Raggio d’azione:

Pur essendo inferiore rispetto ad altri modelli presenti in questa guida, la superficie coperta dalla Easy Trap arriva a 100 metri quadrati, notevole per il costo sostenuto.

Prezzi bassi:

Se d’estate la tua casa, il tuo B&B o il tuo ristorante è invaso da zanzare e sei in cerca di un prodotto efficace ma economico, dai un’occhiata alla Easy Trap. Il suo prezzo è imbattibile.

Luce:

La luce blu emessa dalla Easy Trap risulta piacevole e non dovrebbe arrecare disturbi alla maggior parte degli utenti anche se utilizzata di notte.

Contro
Buio:

I migliori risultati, secondo alcuni pareri, sembrano registrarsi non al crepuscolo ma quando è buio.

 

 

Bricobravo IPX4

 

Diciamolo subito: le opinioni positive degli acquirenti confermano come questa sia risultata essere la migliore trappola per zanzare del 2020. Geniale nel meccanismo di funzionamento, questa trappola simula il calore e il respiro umano, che sono i due caratteri fondamentali che avvicinano le zanzare alle persone. E dobbiamo dire che per quanto incredibile e per quanto furbe le zanzare siano, ci sono cascate in pieno.

Funziona con qualunque temperatura ambientale e, cosa fondamentale, è assolutamente innocua per persone e animali poiché non necessita di insetticidi e non emette nessun tipo di odore. In più, il suo piccolo impianto fotovoltaico la rende ecologicamente sostenibile. Funziona egregiamente e in tutta sicurezza sia all’interno degli edifici che in spazi aperti di piccole e medie dimensioni, come giardini e terrazze. La trappola Bricobravo ha perfettamente risposto alle aspettative create e il rapporto qualità prezzo è davvero vantaggioso.

Ecco riepilogate in breve quali sono i principali punti di forza e di debolezza del nuovo modello di trappola per zanzare commercializzato dalla Bricobravo.

Pro
Efficacia:

Il modello simula efficacemente il calore e il respiro umano rivelandosi, in questo modo, valido per attirare zanzare altri insetti fastidiosi.

Innocua:

La trappola Bricobravo funziona a qualsiasi temperatura e, soprattutto, è innocua per grandi e piccini poiché il suo funzionamento non prevede insetticidi, né emette alcun tipo di odori.

Versatile:

Questo modello può essere appeso tramite gancio integrato oppure appoggiato a terra ed è adatto per interni e per spazi esterni come giardini e terrazze.

Qualità/prezzo:

Se stai cercando un prodotto valido contro le zanzare per la tua casa o il tuo locale e non vuoi spendere una cifra esagerata, il modello Bricobravo merita un’occhiata per il vantaggioso rapporto qualità/prezzo che garantisce.

Contro
Attrattivo per zanzare:

Pur potendo funzionare senza, secondo i pareri di diversi consumatori il modello in questione funziona meglio con l’aggiunta di qualche attrattivo per zanzare.

 

 

Betty Garden Cattura

 

Al secondo posto della classifica abbiamo deciso di collocare questa trappola. Partiamo dal design: elegante, giovane e decisamente estivo. Ha catturato la nostra attenzione perché si adatta a ogni ambiente e a ogni tipo di arredamento. La trappola funziona producendo calore e luce ultravioletta. Lavora bene e attira a sé un enorme numero di zanzare e altri fastidiosi insetti, ma sono state riscontrate delle complicanze nella praticità d’uso che le hanno precluso il titolo di migliore trappola antizanzare.

Se si desidera ripulire l’interno della trappola bisogna armarsi di pazienza e di attrezzi da lavoro. Avremmo preferito, per un oggetto così semplice una maggiore accessibilità. Inoltre in fase di funzionamento produce un leggero ronzio, come pure riportato dagli utenti che l’hanno usata durante tutta l’estate. In una serata tra amici nessuno ci farà caso. Funzionale e comoda la pedana dedicata, che ci permette di posizionarla ovunque. Prezzo davvero conveniente e qualità generale molto buona.

Di seguito puoi trovare riepilogate le principali caratteristiche del BettyGarden Cattura Progression e, se cerchi un negozio online dove acquistare, puoi fare riferimento al suggerimento che trovi in basso.

Pro
Collocazione:

Il grande vantaggio del modello BettyGarden è che può essere posizionato in quattro modalità diverse, a piantana, appoggiata su un ripiano, a parete o appesa al soffitto.

Accensione:

BettyGarden è dotata di comodo sensore crepuscolare che fa partire automaticamente la lampada e la ventola al calare della luce naturale del giorno. È comunque prevista anche la tradizionale accensione on/off.

Efficace:

Il sistema è progettato appositamente per attirare zanzare di vario tipo e insetti e, grazie alla produzione simultanea di calore e luce ultravioletta, ne riduce sensibilmente il numero.

Raccogli insetti:

Gli insetti, una volta aspirati, arrivano in un serbatoio studiato per impedire che possano uscire di nuovo.

Contro
Praticità:

Potrebbe non risultare molto comodo accedere al vano interno della macchina per pulirla.

 

 

Zanzatrap H00010 CFG

 

Esteticamente negli standard, ma comunque adattabile a ogni ambiente, questa zanzariera è realizzata con materiali di buona qualità.

Anche in questo caso il rapporto zanzare / falene risulta sfavorevole per le povere farfalline. Il raggio di azione non è soddisfacente in esterno e, con maggiori tassi di umidità, le prestazioni crollano ulteriormente. In interno ha risposto alle principali esigenze di protezione ma il numero di zanzare catturate si contava sulle dita di una mano. Crediamo infine che il prezzo, rispetto alla qualità, sia tuttavia accettabile rispetto alle caratteristiche offerte.

Abbiamo comunque scelto di inserire questo modello tra i nostri consigli d’acquisto dal momento che non inquina, non fa rumore, e se posizionato dentro casa offre il vantaggio di allontanare insetti che entrano quando le porte sono aperte, che danno fastidio seppure meno di quanto fanno le zanzare.

Riassumiamo adesso in breve i pro e i contro della trappola anti zanzare Zanzatrap descritta in alto.

Pro
Materiali:

La qualità dei materiali con cui è stata realizzata Zanzatrap appare di buon livello e quindi destinata a durare nel tempo.

Comoda:

Zanzatrap rappresenta una soluzione valida soprattutto per interni fino a 120 metri quadrati e non crea problemi perché è silenziosa e non inquina.

Contro
Umidità:

Le prestazioni della trappola per zanzare calano all’aumentare del tasso di umidità.

Insetti innocui:

Purtroppo in questa trappola finiscono anche, o a volte soprattutto, insetti innocui come falene e piccole farfalle.

 

 

Baseus Repellente Ultrasuoni Contro Parassiti

 

 

Principale vantaggio:

La lotta contro le zanzare e gli altri insetti molesti è dura ma questi piccoli dispositivi rappresentano un valido alleato: la maggior parte delle persone ha visto effettivamente dei benefìci.

 

Principale svantaggio:

Questo non è un apparecchio che si collega alla presa di corrente e fa scomparire istantaneamente le zanzare. Occorrono tre, perfino quattro settimane perché le bestiacce capiscano che in quella casa non sono benvenute.

 

Verdetto 9.6/10

Sono quattro piccoli apparecchi a ultrasuoni da collegare a una presa di corrente. Gli effetti si producono non solo sulle zanzare ma su tutti gli altri insetti molesti e perfino sui topi. Sono invece innocui per uomini, bambini, cani e gatti. Inoltre sono inodore, silenziosi e atossici. Costano poco e male non fanno.

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Funzionamento

La lotta contro le zanzare è sempre difficile, tuttavia la maggior parte degli utenti ha riscontrato effettivi benefìci con questo apparecchio che non è una vera e propria trappola ma un repellente. Ma come funziona? Bisogna collegarlo a una presa di corrente a circa 1 metro di altezza: il dispositivo allontana le zanzare emettendo ultrasuoni.

Come dice l’azienda produttrice, il risultato non è immediato. Le zanzare e gli altri insetti non scompaiono all’istante ma occorrono alcune settimane: inizialmente gli insetti si innervosiscono e tendono a uscire dalle loro tane (per cui inizialmente si potrebbe avere l’impressione addirittura di un aumento), poi a venire interessato è il loro sistema nervoso, finché decidono che rimanere in quella casa forse non è conveniente per loro, per cui vanno via. Le zanzare quindi non vengono uccise, ma allontanate.

Gli ultrasuoni, non udibili dall’uomo, interferiscono invece con le attività degli insetti, le rallentano e le ostacolano. Gli ultrasuoni, però, non sono in grado di oltrepassare le pareti e vengono assorbiti dalle superfici morbide come i tappeti.

Gli ultrasuoni di questo dispositivo vanno da 22 kHz a 65 kHz, quindi una frequenza alta, ben superiore ai 20 kHz che già dovrebbero essere sufficienti a infastidire le zanzare.

 

Vantaggi del dispositivo

L’elemento più importante da valutare, naturalmente, è l’efficacia del dispositivo. Da questo punto di vista, come detto, la maggior parte delle persone ha espresso pareri favorevoli: questo apparecchio, pur non facendo miracoli, ha effettivamente migliorato la situazione.

Un altro vantaggio è che si tratta di un prodotto multifunzione: gli ultrasuoni non hanno effetti solo sulle zanzare ma praticamente su tutti gli altri insetti molesti, per esempio scarafaggi, mosche, pulci e perfino topi, almeno così promette il produttore. Non ci sono effetti negativi su cani, gatti e, naturalmente, umani. Gli ultrasuoni sono un problema, invece, per i criceti.

Un ulteriore beneficio di questo prodotto è che parliamo di un dispositivo elettronico, quindi non bisogna maneggiare piastrine puzzolenti o usare sostanze chimiche potenzialmente dannose. Il prodotto è silenzioso, atossico e inodore.

 

Altre caratteristiche

L’azienda propone un pacchetto davvero molto conveniente perché, a un prezzo assolutamente concorrenziale, include quattro dispositivi. Ognuno, quindi, può essere utilizzato singolarmente in una stanza, in modo da coprire tutte quelle più vissute della casa, oppure se ne possono usare due insieme in un ambiente superiore a 120 m² come, per esempio, un magazzino.

In generale, va detto che sulla reale efficacia dei dispositivi a ultrasuoni si è molto discusso e i pareri degli esperti sono contrastanti: di certo non si tratta di una soluzione definitiva ma un aiuto concreto pare riescano a darlo. In questo caso particolare, come detto, parliamo di piccoli apparecchi che costano e consumano poco e male non fanno…

 

 

Douhe Insetticida Elettronico Mosca

 

 

Abbiamo deciso di inserire questo modello nella nostra classifica delle migliori trappole per zanzare del 2020 perché ha soddisfatto le aspettative della maggior parte degli utenti. La particolarità è la presenza della lampada UV a 360°, in grado quindi di attirare le zanzare da qualunque direzione. C’è anche la ventola che spinge all’interno le zanzare avvicinatesi perché attratte dalla luce e poi vengono stecchite, elettrificate.

Un altro vantaggio di questo apparecchio è che può essere alimentato da una presa USB, l’ideale per esempio in campeggio, sulla spiaggia o in altre situazioni dove non ci sono prese elettriche ma magari qualcuno ha una powerbank. Lo svantaggio è che non viene fornito il cavo per collegarlo alla normale presa da muro.

La trappola Douhe può essere utilizzata anche all’esterno – dove naturalmente l’efficacia diminuisce – mentre all’interno il raggio d’azione è intorno ai 30 m². Non emette odori, non è tossico, si smonta facilmente per essere pulito all’interno.

Ecco un altro dispositivo che potrebbe interessare chi sta cercando un aiuto contro le zanzare: tanti consumatori, infatti, sono rimasti soddisfatti dei risultati ottenuti. Rivediamo perché.

Pro
Lampada a 360°:

Questa trappola va collegata alla presa di corrente ma non rimane fissa con un lato sulla parete, per cui la lampada può attirare le zanzare da ogni lato.

USB:

Rispetto ad altri modelli simili, la trappola va alimentata tramite dispositivo con ingresso USB come PC, tablet, powerbank.

Utilizzo:

La lampada attira le zanzare con la luce e poi le stecchisce elettrificandole, per cui non emette odori né fumi tossici. Può essere usata all’interno degli ambienti (fino a 30 m²) e anche all’esterno.

Contro
Cavo assente:

Per collegarlo alla normale presa di corrente da parete bisogna munirsi di un cavo, tipo quello per caricare i cellulari, che non è incluso in dotazione.

Non funziona per tutti:

Come spesso accade per queste trappole, i risultati non sono certo definitivi e non tutti gli utenti si ritengono soddisfatti.

 

 

Trappola per zanzare tigre – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

Temutissima per il suo robusto pungiglione in grado di forare anche i vestiti e per la sua silenziosità, la zanzara tigre è un avversario difficile da sconfiggere, ma non impossibile. Le trappole si stanno perfezionando negli anni: dai un’occhiata alla nostra guida per saperne di più oppure, se non hai tempo, vai subito ai due modelli che ti consigliamo tra tutti: uno è CFG Cattura Zanzare Biogents Mosquitaire, che può essere abbinata a una bombola di anidride carbonica che simula la respirazione umana e quindi attrae ancora di più le zanzare tigri, meno le farfalline o le innocue falene. Va in esterni e non impiega insetticidi. L’altro è HBM AquaLab, un additivo da mettere in acqua. Va bene per balconi, terrazzi, giardini: uccide le zanzare sul nascere, quando sono uova o larve. Non è dannoso per gli animali domestici.

 

Come scegliere la migliore trappola per zanzare tigre del 2020?

 

Con l’arrivo dell’estate godersi un po’ di frescura in giardino al calar del sole diventa molto fastidioso per l’onnipresenza fissa delle zanzare. Ma con un prodotto specifico, rispettoso dell’ambiente, questo problema può essere risolto. È giunta l’ora di dichiarare guerra alle zanzare e ad altri insetti molesti.

Dopo una stressante giornata di lavoro, ore in coda sotto il sole o sui mezzi pubblici, non vedi l’ora di gustarti una bibita in giardino e di approfittare della frescura che arriva quando cala il sole. Però sai bene che devi fare i conti con un ospite alquanto indesiderato, ovvero la fastidiosa zanzara che farà di tutto per rovinare i tuoi piacevoli momenti di relax quotidiano.

Per fortuna in commercio esistono diversi prodotti studiati per garantire un riposo senza intrusioni di zanzare tigre e altri insetti. Dagli spray da utilizzare sulla pelle, passando per le candele di citronella, fino al famoso zampirone, questi sono solo alcuni dei metodi più o meno risolutivi per scacciare zanzare e compagnia bella.

Uno di questi, tra gli ultimi immessi sul mercato, è la trappola per zanzare tigre. Questo piccolo oggetto, come si evince dal nome, oltre a catturare le semplici zanzare è anche ideale contro la specie più aggressiva denominata “tigre” che ha la particolarità di essere attiva anche di giorno quando il sole è alto, diversamente dalle zanzare comuni che cercano il sangue umano per fecondare le loro uova solo dopo il tramonto.

Un oggetto che, stando alle descrizioni tecniche, è in grado salvaguardare il tuo relax in un giardino dalle dimensioni pari, generalmente, a 1000 mq. Una soluzione non sempre a basso costo ma che può lasciarti tranquillo durante l’estate, anche se non sono poche le lacune che alcuni degli utenti che l’hanno acquistato lamentano una volta messo all’opera.

Il modello che ti consigliamo di valutare dovrebbe essere uno dei migliori in commercio. Utilizza una sostanza attrattiva a base di CO2 che attira le zanzare (soprattutto le femmine, che poi sono quelle che pungono) e le risucchia tramite una ventola una volta che queste si avvicinano.

 

Prodotti raccomandati

 

CFG Cattura Zanzare Biogents Mosquitaire

 

 

Questa trappola è stata costruita appositamente per la zanzara tigre: è per esterni (a causa dell’odore dell’attrattivo e del rumore generato che la renderebbero incompatibile con un ambiente chiuso), ha dimensioni molto contenute (40 cm di diametro), quindi può essere sollevata e spostata con facilità. Viene fornita con cavo di alimentazione ed esca attrattiva. Ma come funziona?

Il principio di funzionamento si basa sull’uso di anidride carbonica, la vera arma a nostra disposizione contro questi insetti che, percependo la CO2 della trappola, pensano che il gas sia invece prodotto dall’uomo, si avvicinano e rimangono bloccate. Non solo, la trappola Biogents può essere collegata a una bombola di anidride carbonica, pertanto la sua efficacia aumenta considerevolmente rispetto ai normali modelli che non prevedono questa possibilità.

Certo, c’è da dire che il prezzo non è di prima fascia e la bombola non è inclusa, perciò chi la vuole usare deve comprarla a parte.

La trappola non attira insetti innocui come api o farfalline e non fa uso di insetticidi. Per ottenere i risultati migliori va usata a inizio stagione e va tenuta sempre accesa.

 

 

 

 

HBM AquaLab

 

 

In questo caso parliamo di un sistema molto diverso per catturare le zanzare sul nascere. La trappola è come un secchiello con la parte superiore a imbuto, ma il punto chiave sta nell’additivo (incluso) da mettere nell’acqua.

Quando le zanzare (compresa la zanzara tigre) depongono le uova e poi queste si schiudono, le larve non riescono a uscire e rimangono intrappolate, per cui si potranno notare mentre si dibattono nell’acqua.

La trappola può essere posizionata in giardino, in terrazza, sul balcone: nella confezione sono inclusi cinque apparecchi e 15 additivi in totale, per cui c’è la possibilità di coprire diverse zone dell’abitazione.

È dunque un sistema che blocca la proliferazione delle zanzare ed è basato su questo additivo alimentare che non è tossico, per cui non c’è problema se, inavvertitamente, bambini o animali domestici dovessero venirci a contatto. Non va collegata alla presa di corrente.

 

 

Biogents BG-GAT

 

 

Questa trappola è simile alla precedente nel concetto perché è un modello passivo. Quando la zanzara tigre o le altre zanzare cercano un posto dove deporre le uova, possono essere attratte dall’acqua che andrà inserita in questo contenitore.

È molto importante ridurre la presenza di acqua ristagnante nelle vicinanze, così da spingere le zanzare a scegliere questa trappola, e non un altro posto, per deporre. Bisogna versare acqua nel contenitore e, per aumentare l’efficacia, anche un po’ d’erba, di paglia e di cibo.

Rispetto all’altro modello Biogents, qui non bisogna collegare la trappola a una presa di corrente né a una bombola di anidride carbonica. Non prevedendo insetticidi, la trappola può essere posta all’esterno ma anche all’interno dell’abitazione.

Quando la zanzara entra nella trappola, non riesce più a uscire, rimanendo impigliata sul foglio adesivo che si trova all’interno. Se si cosparge un po’ d’olio sulla superficie interna trasparente, si renderà ancora più difficile la vita alla zanzara che non troverà nessun appiglio per riposarsi. La confezione include due trappole.

 

 

NO FLY ZONE 001-DS-PGE004

 

Principale vantaggio

Questa che potrebbe essere definita la miglior trappola per zanzare tigre del 2020 è molto semplice da installare: basta inserire la sostanza attrattiva nel coperchio, collegare il cavo elettrico in dotazione a una presa da 220 watt e attendere che le zanzare vengano eliminate. Ogni dieci giorni circa bisognerà svuotare il sacchetto che raccoglie gli insetti catturati e si potrà anche verificare visivamente la bontà del prodotto.

 

Principale svantaggio

Per un corretto funzionamento bisognerebbe posizionare la trappola per zanzare tigre già dai mesi di marzo/aprile. Alcuni utenti lamentano il fatto che la trappola, o meglio la soluzione attrattiva, non è selettiva come dichiarato. Infatti molti hanno trovato nel sacchetto falene e innocue farfalline. Infine la trappola deve rimanere attaccata alla corrente 24 ore su 24, con un consumo di energia elettrica continuo e anche dispendioso.

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Il nemico delle zanzare tigre

Questa trappola è indicata anche contro le temutissime zanzare tigre che si differenziano da quelle comuni per alcune caratteristiche: la prima, e la più nota, è che la zanzara tigre è “attiva” durante il giorno e all’aperto anche se il sole è alto e c’è molto caldo.

Quindi anche se sei in giardino di giorno questo fastidioso insetto è pronto per venire a prelevare il tuo sangue che gli serve per fecondare le uova. Altro aspetto che rende la zanzare tigre molto più fastidiosa è che il suo pungiglione è più robusto di quello della zanzare comune e può quindi pungere anche attraverso i vestiti.

Inoltre la “tigre” non emette il ronzio classico della zanzara comune, quindi ti accorgerai della sua presenza solo una volta che ti avrà punto.

 

Luce che attira

È risaputo che le luci in genere attraggono gli insetti. Anche questa trappola per zanzare tigre ne è provvista e, insieme alla sostanza attrattiva a base di CO2, attira efficacemente zanzare tigre, comuni e altri insetti.

La ventola installata all’interno della trappola risucchia l’insetto che è stato attratto lasciandolo cadere in un sacchetto contenitore da dove non può più uscire.

L’unica operazione di manutenzione necessaria sarà svuotare il sacchetto ogni 10 giorni e cambiare saltuariamente la sostanza attrattiva venduta in piccole piastrine da inserire nell’apposito contenitore.

 

Robusto contro le intemperie

Visto che dovrai posizionare la trappola per zanzare tigre all’esterno in giardino, questo apparecchio è stato studiato per rimanere integro e funzionante anche se viene bagnato dalla pioggia, nonostante sia costantemente collegato alla rete elettrica.

Molto carino il design, sobrio al punto giusto e perfetto per essere inserito in giardini di pregio che non faranno sfigurare i proprietari.

 

 

Ecco altri articoli che potrebbero interessarti:

 

Trappole per zanzare confronta prezzi e offerte

 

 

Trappola ecologica per zanzare – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020 

 

Con l’arrivo della bella stagione è anche il momento di pensare a come difendersi dalle zanzare e altri insetti che rischiano di rovinare le serate al chiaro di luna. Un prodotto economico ma molto efficace è TAP-TRAP La Vera che si utilizza insieme alle normali bottiglie di plastica. Altro dispositivo interessante è il Pancellet Bug Zappers che attira le zanzare grazie a una luce LED che emana. 

 

Come scegliere le migliori trappole ecologiche per zanzare del 2020? 

 

Zanzare, mosche e altri fastidiosi insetti sono i compagni sgraditi di molte giornate durante la bella stagione. Ci sono diversi modi per difendersi dalle punture di tali insetti, ma alcune non sono poi così ecologiche, come ad esempio gli insetticidi. Esistono però sul mercato diverse soluzioni che rispettano l’ambiente e sono altamente efficaci nel contrastare l’invasione di questi animaletti fastidiosi.

 

Quando si sceglie una trappola per zanzare l’aspetto che più interessa è che sia efficace e che faccia passare le ore all’aperto durante la bella stagione nel modo più confortevole possibile. Non è comunque impossibile che zanzare e altri insetti entrino in casa. Per questo motivo non sempre un insetticida è la scelta giusta, visto che come spesso recitano le indicazioni bisogna “areare il locale prima di soggiornarvi”.

Questa frase sta a significare che inalare tali insetticidi non è propriamente salutare, soprattutto se la stanza verrà occupata da bambini o persone anziane. Per questo motivo negli ultimi tempi è un proliferare di trappole per zanzare ecologiche, che tengono lontani gli insetti, ma che sono anche rispettose della salute e non inquinano in nessun modo l’ambiente.

Questi dispositivi utilizzano i mezzi più disparati per catturare gli insetti. Si va da tappi che rilasciano una sostanza che attira i volatili e li fa cadere all’interno di normali bottiglie di plastica, passando per piccole lampade che, grazie a una luce, attraggono gli insetti verso una grata che li fulmina con una piccola scarica elettrica, innocua per l’uomo ma letale per lo sgradito ospite.

Chi cerca un prodotto versatile e che sia in grado di tenere lontano anche ragni e topi può pensare ai dispositivi basata sugli ultrasuoni. Questi piccoli aggeggi infatti consentono di impostare varie frequenza che sono molto fastidiose per questi tipi di animali ma assolutamente inudibili per l’uomo e anche per cani e gatti. Ad ogni frequenza scelta si può far sparire dalla circolazione l’animale o insetto che infastidisce.

Una variabile da tenere in considerazione al momento dell’acquisto è il prezzo e anche quanto si è “invasi” da zanzare e compagnia bella. È chiaro che un prodotto elettronico come una lampada attira insetti o un sistema ad ultrasuoni sono molto più costosi di una confezione di tappi, ma è da tenere presente che presto questi tappi miracolosi si esauriranno. I modelli che sono elettrici, come è chiaro, necessitano di una presa elettrica nelle vicinanze per funzionare e magari non possono essere posizionati nei luoghi che maggiormente necessitano di un sistema antizanzare.

 

Quali sono le migliori trappole ecologiche per zanzare?

 

 

1. TAP-TRAP Il Tappo Trappola La Vera Esca Ecologica

 

 

Un semplice tappo da posizionare su una bottiglia di plastica che consente all’insetto di entrare nella bottiglia attratto da una miscela composta da alcuni ingredienti specifici e di non farlo uscire provocandone così la morte. Una soluzione quindi molto semplice ed economica, che rispetta l’ambiente.

Insieme ai tappi viene proposto un vademecum con le ricette delle soluzioni da inserire nelle bottiglie a seconda dell’insetto che si vuole catturare. Ad esempio se avete degli alberi di noci e volete liberarvi dalle mosche basterà aggiungere delle semplice ammoniaca ad uso domestico non profumata per vedere in poco tempo la bottiglia piena del fastidioso insetto.

Molto importante posizionare nelle zone strategiche la bottiglia con il Tap-Trap. Può infatti capitare che la non corretta posizione faccia diventare inefficace la trappola. Se dopo qualche giorno non si vedono i risultati sperati, basterà spostare la o le bottiglie di qualche metro per capire se la posizione scelta è quella più efficace.

 

 

 

2. Pancellent Bug zappers zanzara Killer elettronico

 

Ideale per l’utilizzo interno in ambito domestico, questo piccolo dispositivo elettrico si basa sulla presenza di una luce UV che attrae l’insetto all’interno del contenitore, provvisto di una lamiera metallica elettrificata che è letale per l’insetto che gli si posa sopra.

Pancellet Bug zappers è in grado di catturare zanzare e altri insetti in una stanza dalle dimensioni massime di 10 metri, quali una cucina o meglio ancora una camera da letto. È totalmente silenzioso e, non utilizzando alcun ingrediente chimico, è anche inodore. Ovviamente essendo un prodotto elettrico è meglio tenerlo lontano dalla portata di bambini e animali domestici.

Il consumo di elettricità quando è in uso è davvero irrisorio, un solo watt per alimentare la lampada UV e la griglia elettrica. Funziona molto bene se posizionato nelle zone più buie della stanza in modo che l’insetto non venga “confuso” da altre fonti di luce e punti direttamente verso la trappola, per essere poi eliminato dalla piccola scossa elettrica. 

 

 

 

3. isermeo Repellente ad Ultrasuoni Antizanzare Repellente

 

 

Isermeo propone una coppia di repellenti che potrete collocare in diverse zone della vostra casa, quando non potete utilizzare altri tipi di sistemi. Chi ha un animale domestico, infatti, deve evitare sostanze chimiche o veleni che potrebbero fare male al proprio amico. 

Questo prodotto sfrutta gli ultrasuoni per tutti i tipi di insetti e parassiti, quindi non usa odori e non emette nulla che potrebbe nuocere a voi o a chi è in casa. Non ha la funzione di uccidere, ma di allontanare gli ospiti indesiderati, accontentando chi è contro le soluzioni più aggressive.

Buona la copertura, che arriva fino a 300 mq, anche se è meglio posizionarlo lontano dai mobili, che costituiscono sempre una barriera che ne impedisce la propagazione. Secondo alcuni utenti, inoltre, non è così tanto efficace nell’allontanare i topi, ma in questo caso si può fare affidamento alla garanzia che offre il rimborso completo in caso di malfunzionamenti.

 

 

 

Principale vantaggio

Ha un raggio d’azione di 100 metri, l’aria coperta è sufficientemente grande, anche tenendo in considerazione il prezzo che è abbastanza contenuto.

 

Principale svantaggio

L’attrattore che emette la trappola per zanzare è del tutto innocuo, ma alcuni clienti hanno lamentato un odore sgradevole e sconsigliano di servirsene in un ambiente chiuso o troppo piccolo.

 

Verdetto: 9/10

Non è il massimo nella lotta contro le zanzare ma è innegabile che gli insetti volanti vengono catturati e uccisi. Un buon prodotto che tuttavia non può essere la soluzione finale nella lotta alle zanzare.

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Micidiale contro gli insetti volanti ma non contro le zanzare

La Easy Trap presenta lo stesso problema di tutte le trappole per zanzare: uccide le zanzare ma non tante quante se ne vorrebbe. Non è tanto una questione di prezzo. Il problema è che le luci delle lampade non sono particolarmente attrattive per le zanzare. È vero il contrario per altri insetti volanti, a cominciare dalle falene, notoriamente sensibili a qualsiasi fonte di luce. Molti clienti hanno dichiarato che al mattino hanno trovato tantissime falene morte all’interno della vaschetta mentre le zanzare uccise sono nell’ordine di cinque o sei. Il problema è che le trappole andrebbero considerate per quello che sono, uno strumento per la lotta agli insetti volanti e non focalizzarsi sulle zanzare.

È vero, tutti i venditori spingono proprio sul fatto che la trappola serve in primis a sterminare le fastidiose zanzare, cosa che in teoria accade, come dimostrano le “vittime” rinvenute al mattino. Ma sono i numeri di queste vittime a deludere. Considerate la Easy Trap come un aiuto nell’arginare l’invasione delle zanzare ma non la soluzione definitiva al problema.  

 

Il funzionamento

La trappola in oggetto ha un flusso circolare che consente di attrarre gli insetti a 360 gradi. La trappola simula il corpo umano in modo da attrarre gli insetti. Ma andiamo nel dettaglio su questo punto, evitando tecnicismo che potrebbero risultare indigesti e noiosi. In base a un processo di fotocatalisi, le nano-molecole presenti all’interno della trappola producono calore e anidride carbonica che, almeno in teoria, dovrebbe ingannare la zanzara facendole credere che si tratti di un corpo umano. Per aumentare il livello di attrattività ci sono due lampade a LED.

Tuttavia queste sembrano avere maggiore effetto sulle falene. La trappola può emettere un attrattore. Non è compreso nella confezione e quindi va comprato a parte. Ma attenzione, alcuni clienti hanno fatto notare che l’odore di questa sostanza è fastidioso.

 

Bello il design  

Dal punto di vista estetico la trappola è carina. A guardarla bene, sembra quasi una lanterna e le lampade a LED contribuiscono a dare questa impressione. Pesa 1,1 Kg, ha un’altezza di 32 cm e un diametro di 25 cm. La potenza assorbita è di 26 W ma alcuni clienti hanno lamentato un consumo eccessivo di elettricità. Nella confezione sono comprese due lampade di riserva. I materiali per realizzarla sono di buona qualità, ovviamente il riferimento alla qualità è sempre rapportato al prezzo. Si tratta di un prodotto economico, quindi non è il caso di aspettarsi miracoli.

 

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status