La migliore tastiera musicale per Mac

Ultimo aggiornamento: 17.10.18

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere le migliori tastiere musicale per mac del 2018?

La vostra passione per la musica non si abbina con uno spazio sufficiente per collocare in casa un bel pianoforte? Allora probabilmente dovrete indirizzarvi verso soluzioni che vi permettano comunque di suonare ma con ingombri inferiori, come nel caso di una tastiera, magari espressamente pensata per dialogare con i computer in generale e con i modelli di Apple in particolare.

Ecco perché in questa guida all’acquisto abbiamo voluto evidenziare gli aspetti che contraddistinguono le migliori tastiere musicali per Mac, proponendovi anche un confronto dei prezzi e le recensioni dei modelli che ci hanno convinto maggiormente, per qualità e per basso costo. Visto che parliamo di tastiere, i tasti rappresentano l’elemento base da cui partire per valutare un prodotto di questo tipo, sia per ciò che concerne il loro numero sia per le loro caratteristiche. È abbastanza ovvio che a un numero di tasti maggiore corrisponda un’estensione di ottave maggiore e dunque la possibilità di suonare con minori limitazioni che, di contro, possono emergere con modelli troppo piccoli.

Alcune tastiere consentono di spostarsi di un’ottava (inferiore o superiore) utilizzando un tasto dedicato, opzione magari non gradita a tutti ma con la quale, eventualmente, è possibile fare un po’ di pratica per imparare a sfruttarla al meglio. Una delle peculiarità di un pianoforte tradizionale è la leggera resistenza alla pressione offerta dai tasti (maggiore in corrispondenza delle note più gravi rispetto a quelle acute) che è alla base delle interpretazioni che il musicista riesce a regalare a chi lo ascolta. Per simulare questa caratteristica, le tastiere oggetto del nostro approfondimento sfruttano la pesatura dei tasti, presente soprattutto nei modelli appartenenti a una fascia di prezzo più alta.

L’alternativa sono gli strumenti con tasti non pesati, noti anche come synth action, che non garantiscono alcun tipo di resistenza e dunque sono più facili e veloci da suonare ma permettono un livello di interpretazione inferiore. Facilità nel trasporto, tipo di alimentazione, immediatezza nel collegamento con i computer di Apple e fedeltà del suono prodotto sono poi gli altri aspetti che devono essere considerati prima di procedere all’acquisto e dei quali entriamo nel merito nelle nostre recensioni che trovate qui di seguito.

 

Prodotti raccomandati

 

IK Multimedia 148192

 

Realizzata per essere collegata a un device di Apple, dai Mac ai dispositivi mobili come iPhone e iPad, questa tastiera di IK Multimedia velocizza il dialogo con questi apparecchi grazie alla presenza di un connettore Lightning, lo standard per i modelli con la mela morsicata, e di una porta Usb.

Il tutto senza la necessità di dover installare alcun software o driver e nemmeno di inserire batterie, visto che si alimenta con l’energia del dispositivo a cui è connessa (ma in alternativa è possibile utilizzare un caricabatteria Usb). La struttura della tastiera è caratterizzata dalla presenza di tre ottave, per un totale di 37 tasti di dimensioni equivalenti a quelle di un normale pianoforte.  

In aggiunta sono presenti i controlli per modulation e pitchbend, utili per dare la giusta enfasi a quanto si sta suonando, i tasti retroilluminati per il cambio di ottava e di programma e la manopola per il volume. La resa sonora è convincente e gli utenti che l’hanno già acquistata se ne dicono più che soddisfatti, al punto che l’unica mancanza che emerge dai pareri è quella di una custodia…  

Acquista su Amazon.it (€143)

 

 

 

M-Audio Keystation 49 II

 

Questa tastiera si caratterizza per la presenza di 49 tasti semi-pesati e per la funzione di trasposizione delle ottave che permette così di sfruttare l’intera scala melodica. Si collega al computer via Usb e, sempre attraverso questa porta, attinge all’energia necessaria al suo funzionamento.

Pur essendo riconosciuta immediatamente da Pc e Mac senza bisogno di installazioni di driver, la sua prima configurazione, anche per la presenza di tre software che ne estendono le funzionalità e le possibilità d’uso, potrebbe portarvi via un po’ di tempo.

Grazie ai controlli del trasporto e ai pulsanti direzionali di facile accesso, permette di registrare un brano sul computer senza dover usare il mouse. Si tratta di un prodotto di qualità la cui unica pecca è la scarsa resistenza offerta dalla semi-pesatura dei tasti, davvero molto leggera, al punto che qualcuno degli acquirenti si chiede se davvero ci sia. Dopo un po’ di pratica però ci si fa l’abitudine.

Acquista su Amazon.it (€85)

 

 

 

AKAI Professional LPK25 Wireless

 

Se l’esigenza di trasportabilità è quella che prende il sopravvento nella scelta di una tastiera musicale, allora difficilmente troverete un modello più compatto di quello proposto da Akai. Ha infatti una lunghezza di 38 centimetri e un peso di circa 450 grammi, scelte che la rendono piccola, compatta e pronta a entrare facilmente nella borsa, in uno zaino e persino nella custodia del computer portatile.

Il dialogo con il Mac può avvenire tramite il Bluetooth, oltre che via Usb, così da agevolare l’invio di file in qualunque occasione. Scegliendo l’alimentazione con tre pile AA, per esempio, non avrete vincoli di alcun tipo e potrete dedicarvi alla creazione dei vostri brani davvero ovunque.

Le ridotte dimensioni hanno permesso all’azienda produttrice di inserire 25 tasti sensibili alla dinamica ma è presente il controller per la trasposizione delle ottave che, di fatto, rende disponibile l’intera scala melodica. Insomma, un modello da viaggio dalle ottime qualità, venduto a un prezzo che non spaventa.

Acquista su Amazon.it (€65,99)

 

 

Ecco altri articoli che potrebbero interessarti:

 

Tastiera musicale Yamaha

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.