La migliore zanzariera per passeggino

Ultimo aggiornamento: 14.11.18

Zanzariere per passeggino – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Gli accessori per il passeggino sono tanti e quelli necessari per migliorarne le funzioni sono pensati per rendere le gite all’aperto senza pericoli o fastidi per il pupo. Comprare la protezione non adatta si rivela doppiamente inutile: rappresenta uno spreco di denaro e priva il bebè dalla necessaria sicurezza durante le sue passeggiate. Chi non ha tanto tempo da dedicare alla ricerca del miglior prodotto, comparando tutte le offerte in circolazione, potrebbe trovare utile dare un’occhiata ai nostri suggerimenti d’acquisto. In particolare due zanzariere hanno raccolto tanti pareri entusiasti a riprova della loro alta qualità. Hauck 61819 è bella perché elasticizzata e in grado di coprire anche i passeggini con misure fuori dallo standard convenzionale. Peg Perego Mosquito Netting ha un oblò senza rete che consente al piccolo di vedere chiaramente al di là della zanzariera.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere la migliore zanzariera per passeggino

 

Non sempre le zanzariera sono compatibili con tutti i passeggini in commercio, cosa che non va sottovalutata per non rischiare un acquisto sbagliato. Con questa guida offriamo alcuni spunti su cui riflettere per capire che tipo di passeggino avete in casa e quale accessorio si abbina in maniera più adeguata senza pagare un prezzo eccessivo.

Guida all’acquisto

 

Materiali di alta qualità

La zanzariera per passeggino deve essere realizzata in tela a maglia fine che impedisca agli insetti di entrare ma senza limitare il ricircolo d’aria. Un altro parametro importante è assicurarsi che la stoffa sia lavabile, almeno a mano o a macchina a basse temperature, senza subire restringimenti e per garantire la massima igiene. Non sempre chi confronta prezzi riesce a trovare la soluzione ottimale semplicemente risparmiando qualche euro, spesso una spesa leggermente superiore è ripagata dalla durevolezza dell’articolo. In classifica proponiamo modelli in grado di soddisfare i requisiti indispensabili richiesti a una buona zanzariera coprendo tutti i range di prezzo in base alla necessità.

 

Facile da mettere o rimuovere

Si trovano sul mercato zanzariere in grado di rispondere a diverse esigenze, alcune sono universali e trovano posto sul passeggino come sulla culla o l’ovetto. Hanno dimensioni generose e una forma standard che si adatta a ricoprire integralmente il giaciglio del piccolo.

Non è difficile che l’insetto si introduca nella zanzariera insieme al bimbo, intrufolandosi tra le pieghe del pagliaccetto o delle copertine. In quel caso la rimozione immediata del telo senza far rumore o infastidire il piccolo è necessaria per scacciare l’insetto e non lasciargli campo libero!

Universale o specifica per ovetto

Nella singola recensione è indicato il modo con cui si fissano al proprio sostegno. Spesso viene adoperato un elastico perimetrale che gli permette di aderire presto e bene a qualsiasi supporto. Occhio ai modelli che si fissano tramite occhielli o bottoni: questi sono spesso dedicati a modelli particolari di passeggino e possono non essere usati altrove con la stessa efficacia.

Anche la migliore marca talvolta fa di questi scherzetti per limitare la gamma di accessori ai soli originali e sicuramente compatibili.

 

Le migliori zanzariere per passeggino del 2018

 

Se siete in cerca della migliore zanzariera per passeggino è bene essere certi di scegliere il modello che meglio si combina con il vostro modello o con quello che state pensando di acquistare. La qualità della rete e la possibilità di rimuoverla con facilità completano la gamma di caratteristiche imprescindibili. La nostra redazione ha individuato cinque modelli che rispondono con efficacia a questi requisiti.

 

Prodotti raccomandati

 

Hauck 61819

 

È venduta a un prezzo molto interessante, si tratta di una soluzione ideale per chi ha un ovetto o modello fuori standard e non sa quale zanzariera per passeggino comprare. Si presta bene a rivestire completamente tanto gli ovetti destinati poi al trasporto in auto, come i passeggini o le culle per i bimbetti più grandicelli.

Si fissa tramite l’elastico, ben avvolgente ed estensibile, che permette di trovare la giusta collocazione ovunque serva. Si rimuove con facilità perché non sono presenti altri fermi o laccetti oltre lo stesso elastico, in questo modo si può mettere e togliere in poche mosse e non si farà aspettare il piccolo se ha bisogno di andare in braccio.

La maglia è ultrafine, in questo modo non trovano modo per entrare all’interno della rete nemmeno i più minuti e temibili pappataci. È evidente come scegliere una buona zanzariera per passeggino sia un gioco da ragazzi se le caratteristiche di qualità e buona fattura sono rispettate come in questo caso.

È il modello più economico della nostra classifica ma il prezzo imbattibile non è l’unico vantaggio di questa retina per passeggino. Ecco quali sono le sue caratteristiche principali.

Pro
Multiuso:

Questa zanzariera, tra le più vendute online, è molto versatile perché può essere usata tranquillamente su passeggini, ovetti, cullette e lettini.

Maglia ultra fine:

La retina ha una maglia ultra fine che non lascia passare nessun insetto, nemmeno quelli più piccoli, garantendo la massima sicurezza al bimbo.

Facile da mettere e togliere:

La zanzariera si mette e si toglie in un attimo perché basta allargare l’elastico, non ci sono altri fermi da smontare o laccetti da sciogliere.

Prezzi bassi:

È uno dei modelli più venduti e apprezzati, e uno dei motivi è il prezzo assolutamente conveniente.

Contro
Delicato:

Il materiale non brilla per resistenza ed è molto sottile, per cui potrebbe presentare presto dei piccoli buchi se strattonato troppo.

Acquista su Amazon.it (€5,99)

 

 

 

Peg Perego Mosquito Netting

 

È una delle offerte da non lasciarsi scappare, la zanzariera per passeggino Peg Perego è infatti pensata per resistere a lungo e dare ottimi risultati ovunque si decida di usarla.

Nella comparazione con gli altri modelli in vendita salta subito all’occhio l’innovativo oblò liscio che consente al piccolo di guardare fuori dal passeggino senza la rete che ne limita la vista. In questo modo il bimbo partecipa alla passeggiata, cogliendo gli sguardi della mamma o di chi lo sta accompagnando durante la sua avventura all’aria aperta.

La trama della rete è molto sottile, quindi anche ideale per filtrare le polveri più grossolane del traffico cittadino. Si fissa al passeggino grazie a dei ganci dedicati che consentono alla maglia di restare sempre ben tesa e distante dal viso del piccolo.

I pareri dei genitori che hanno scelto questa soluzione sono tutti entusiasti, tanto per la qualità dei materiali usati che per la facilità con cui si può fissare al passeggino. Ma tra i modelli venduti online è quello che richiede particolare attenzione al momento dell’acquisto visto che è compatibile solo con alcuni passeggini, persino non con tutti i modelli Peg Perego.

Ecco un altro modello di qualità, molto gradito ai consumatori come dimostrano i pareri e le recensioni ampiamente positivi. Qui di seguito un breve riepilogo dei maggiori punti di forza e di debolezza di questo prodotto.

Pro
Oblò:

Questa zanzariera si differenzia rispetto alle altre per la presenza dell’oblò centrale che permette al piccolo passeggero di vedere meglio il mondo circostante senza il fastidio della rete.

Resistente:

I genitori hanno sottolineato con piacere anche la maggiore resistenza della rete rispetto ai modelli più comuni ed economici che abbondano sul mercato.

Ganci:

I ganci tengono la zanzariera sempre in posizione, ferma e stabile in modo che resista bene al vento e non tocchi mai il bimbo.

Sacca da trasporto:

A differenza di altri prodotti, qui la confezione include anche una pratica sacca da trasporto con manici in cui conservare la zanzariera, magari tenendola nel portabagagli e prendendola solo quando serve.

Contro
Prezzo:

Modello di grande qualità, costa un po’ di più della media.

Acquista su Amazon.it (€20,9)

 

 

 

Chicco 659833

 

Tra i prodotti più venduti non può certo mancare un articolo Chicco. Onnipresente brand nel settore della cura della primissima infanzia, propone la propria versione di zanzariera dalle dimensioni medie da collegare direttamente alla culla per proteggere il sonno dei bebè.

È pensata specificamente per la navicella, infatti ha un doppio elastico che permette di fissarla a metà dietro la capote della culla, oltre a correre lungo il bordo per fissarla con estrema aderenza. La maglia è piuttosto fitta protegge il pupo dalle punture d’insetto in modo da lasciarlo dormire indisturbato quando è ora di fare la nanna.

Fa bella figura tra le migliori zanzariere per passeggino del 2018 perché è facile da mettere e togliere dalla culla. Non merita l’appellativo di migliore in assoluto vista la limitazione d’uso: non è adatta a lettini o passeggini perché il sistema di fissaggio che incrocia sul retro la limita un po’.

Nella nostra guida per scegliere la migliore zanzariera per passeggino non poteva mancare un prodotto Chicco. Ecco una breve descrizione di questo modello.

Pro
Installazione:

Il prodotto non è altro che una retina con il bordo elastico. Questo lo rende semplicissimo da applicare perché non bisogna agganciare niente ma solo regolare l’elastico.

Fitta:

La rete è molto fitta per cui non c’è paura che possa entrare un insetto, per quanto piccolissimo. Il bimbo è al sicuro sempre.

Qualità/prezzo:

Si tratta di un prodotto di buona qualità che può essere lavato a mano e che si ripone in pochissimo spazio quando non in uso.

Contro
Per carrozzina:

Prima di acquistare questa retina è bene controllare la compatibilità col proprio passeggino perché si tratta fondamentalmente di un prodotto pensato per carrozzine.

Acquista su Amazon.it (€5,7)

 

 

 

Jane Universale

 

Le dimensioni generose di questa zanzariera per passeggino universale la rendono facile da usare là dove serve senza limitazioni. In questo modo si presta bene ad accompagnare la crescita del piccolo seguendolo nei diversi supporti che serviranno per facilitarne i trasporti o i momenti di riposo. Fa parte dei nostri consigli d’acquisto anche perché realizzata compiendo tutti i requisiti di sicurezza indispensabili in un articolo di questo tipo.

La trama della maglia è fitta ma non tale da impedire al piccolo di guardare fuori, è realizzata al 100% in nylon e può essere lavata all’occorrenza con facilità. Anche la scelta del colore non è casuale, ma fatta in modo da facilitare la visione dell’esterno disturbando meno la vista rispetto alla classica versione bianca. Sopporta il lavaggio in lavatrice ma senza eccedere con le temperature: il produttore sconsiglia di superare i 40° e se proprio non si vuol fare a meno, è possibile stirarla alla temperatura minima del ferro.

Consigliamo di tenere in considerazione questa zanzariera per i motivi elencati in alto e che adesso riepiloghiamo brevemente.

Pro
Universale:

La zanzariera è molto grande, circa 120 x 85 cm, e grazie all’elastico ai bordi può essere usata per passeggino, ovetto e carrozzina.

Resistente:

La rete è in nylon al 100% e, come confermato dalla maggior parte dei genitori, è bella resistente. Il colore nero aiuta il bebè a vedere bene gli oggetti.

Prezzo:

Un altro vantaggio di questa zanzariera lavabile a mano o in lavatrice è il prezzo abbordabile. Cliccate sul link suggerito se non sapete dove acquistare.

Contro
Bordi:

Qualcuno ha trovato i bordi poco elastici e quindi piuttosto problematici da fissare.

Elastico:

L’elastico, in particolare, non pare essere indistruttibile.

Acquista su Amazon.it (€4,9)

 

 

 

Inglesina A097CV400 Huggy

 

La zanzariera per passeggino Inglesina è pensata per vestire con facilità l’ovetto delle sue soluzioni trio. Va bene per coprire in maniera uniforme e pratica i seggiolini che possono essere montati in auto, quelli del gruppo 0+ che accompagnano i piccoli fin quasi all’anno d’età.

È lavabile e la trama è tale da garantire la massima traspirabilità insieme alla necessaria protezione dall’intrusione di insetti nel vano che ospita il bebè. Si può lavare a mano a basse temperature, senza eccedere con lo sfregamento per evitarne l’usura precoce. Ma il materiale sintetico usato è comodo soprattutto perché non tende a sporcarsi e si asciuga in fretta se necessario lavarla.

Ha un elastico su tutta la sua circonferenza in modo da renderne facile il fissaggio o per rimuoverlo con gesti semplici quando è il momento di prendere in braccio il piccolo. Bisogna fare attenzione alle misure effettive della zanzariera, perfette per il modello Huggy del Trilogy Inglesina, potrebbe non essere perfettamente compatibile con altri passeggini, inclusi quelli della stessa ditta.

Inglesina, che a dispetto del nome è un marchio italianissimo, è tra i leader nel mercato dei prodotti per bambini. Rivediamo in breve le principali caratteristiche di questo suo nuovo prodotto.

Pro
Trama:

Il velo ha la giusta trama non troppo fitta da impedire la visione al bimbo ma neanche troppo larga da permettere il passaggio delle fameliche zanzare. In più è possibile lavarlo per tenerlo sempre pulito.

Materiale:

Il materiale non si sporca facilmente, si asciuga subito e l’elastico ai bordi permette di fissarlo e di rimuoverlo in pochi secondi.

Contro
Costo:

Il modello tutto sommato è molto semplice, una retina con un elastico ai bordi e, pertanto, qualcuno ha trovato il prezzo altino.

Compatibilità:

Bisogna fare attenzione ai modelli compatibili, sia quelli Inglesina che quelli di altre marche poiché questa non è affatto una zanzariera universale.

Acquista su Amazon.it (€18,81)

 

 

 

Come utilizzare la zanzariera per passeggino

 

Le zanzare sono molto fastidiose e a nessun genitore fa piacere che succhino il sangue del proprio figlio. Il piccolo va protetto in modo adeguato. Ci sono repellenti adatti proprio ai più piccoli ma giustamente, ci sono mamme e papà che cercano di limitare il più possibile l’uso di certi prodotti. In questo caso, almeno quando si porta il piccolo a fare una passeggiata, si può fare ricorso a una zanzariera per passeggino.

 

 

I costi

Ma quanto costa una zanzariera per il passeggino? È una domanda opportuna perché si sa, i figli comportano un mare di spese. Ma stiano tranquilli mamma e papà perché la zanzariera per passeggino, anche se di buona marca, costa pochi euro.

 

Quale marca

Visto che abbiamo accennato al tema della marca, chiariamo un punto. Molti genitori pensano che siccome hanno il passeggino prodotto da Tizio, non può andar bene la zanzariera realizzata da Caio. Non è corretto.

Tizio certamente vi proporrà la sua zanzariera, vi dirà che è compatibile proprio con il passeggino che avete ma Caio, dal canto suo, ha realizzato una zanzariera universale che va bene con qualsiasi modello. Pertanto non perdete troppo tempo per la scelta perché sostanzialmente va bene sia l’originale sia quella universale.

 

La zanzariera non deve disturbare la visuale

Una cosa che invece vale la pena soffermarsi a osservare è la maglia. Se la trama è troppo fitta non solo la ventilazione sarà ridotta ma il piccolo avrà ben poco da vedere.

L’ideale è un buon compromesso tra una zanzariera con la maglia sufficientemente stretta da impedire anche alle zanzare più piccole di passare ma non troppo da impedire la visuale al bimbo così come rendere difficoltoso il passaggio di un po’ d’aria. Sia chiaro, con nessuna zanzariera si rischia di rimanere senza ossigeno.

 

 

La pulizia

È importante che la zanzariera sia pulita periodicamente, questo perché si accumula polvere e sporco che, tra le altre cose, rende più difficoltosa la circolazione dell’aria. Lo ripetiamo ancora una volta, anche in questo caso non c’è pericolo per il bimbo. Si può lavare a mano lasciandola, magari, in ammollo in una bacinella per un’oretta. Asciugherà in poco tempo.

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.