Il miglior passeggino trio Chicco

Ultimo aggiornamento: 21.11.18

Passeggini trio Chicco – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

I passeggini trio sono modelli che ormai si sono diffusi sul mercato in maniera esponenziale, grazie alle loro diverse funzioni racchiuse in un’unica soluzione. Sicuramente uno dei marchi più affidabili di sempre è Chicco, che dal 1958 è leader nel settore di accessori per la prima infanzia e non solo. Nella nostra classifica abbiamo selezionato alcuni dei migliori modelli trio appartenenti a questo brand, ma se non hai tempo di leggere tutte le recensioni, allora non farti sfuggire i due prodotti che ti suggeriamo qui di seguito. Trio Sprint è un passeggino agile e maneggevole, pensato per genitori giovani e dinamici. Si tratta di un modello concepito per essere adattato a ogni esigenza del bebè e di mamma e papà. Inoltre, una volta chiuso, è facile da trasportare e non ingombra molto spazio. Trio Activ3 è un passeggino un po’ più costoso, ma la sua alta qualità e le sue funzioni valgono i soldi spesi. Il telaio è molto solido e facile da regolare in tutte le sue posizioni, inoltre è dotato di tre grandi ruote ammortizzate e antiforatura, per ottenere la massima comodità negli spostamenti.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere i migliori passeggini trio Chicco del 2018?

 

Quando si parla di un marchio così famoso può essere difficile decidere quali siano i migliori passeggini trio Chicco del 2018, dato che la qualità è una caratteristica distintiva di tutti i prodotti. Per questo ti consigliamo di leggere le nostre recensioni per capire le differenze tra i vari modelli e scegliere il tuo preferito.

Negli ultimi anni il mercato dei passeggini trio è esploso e la maggioranza dei genitori preferisce un modello combinato a quelli classici in cui la maggior parte di noi veniva ospitato durante la prima infanzia. Le ragioni di questa popolarità sono varie, a partire dal risparmio economico: acquistando un prodotto tre in uno di fatto si ammortizzano i costi di tutti gli accessori che sono necessari per il trasporto del bambino e che altrimenti andrebbero comprati a parte.

L’altro fattore chiave è l’ingombro, infatti pensa a quanto spazio possono occupare un passeggino, una carrozzina e un seggiolino auto tutti insieme. Soprattutto se conti di conservare questi prodotti per il futuro arrivo di un altro fratellino, potrai risparmiare molto spazio continuando a usare solo gli elementi che ti servono e riponendo gli altri senza telaio.

I tre pezzi di cui è composto il kit sono l’ovetto – che serve a ospitare il bimbo nelle primissime settimane di vita e di solito funge anche da seggiolino auto – la carrozzina e il passeggino vero e proprio. C’è anche un quarto componente: il telaio universale, dove è possibile montare ognuno di questi elementi a seconda dell’età del bambino.

Le caratteristiche da tenere d’occhio nella valutazione dei migliori passeggini trio Chicco sono il peso, che per alcuni modelli è abbastanza considerevole, e l’ingombro. A seconda dell’ampiezza del tuo bagagliaio e dello spazio che hai a disposizione per riporre il passeggino in casa, puoi favorire un modello più o meno voluminoso.

 

 

Prodotti raccomandati

 

Trio Sprint

 

Come si intuisce dal nome, questo modello è stato pensato da Chicco per essere agile e maneggevole, per questo i singoli elementi sono molto leggeri e il design essenziale è concepito per genitori giovani e dinamici. Il passeggino è fronte mamma e la navicella fronte strada; occupa poco spazio una volta chiuso, aperto, invece, offre una seduta comoda per il tuo bambino fino ai 36 mesi.

La navicella è ampia e morbida per accogliere in sicurezza il bebè fin dai primi giorni di vita, e dopo che la monti sul telaio si può usare come una vera culla.

La poltroncina auto, omologata secondo la normativa europea, permette di trasportare il pargolo dalla nascita fino ai 13 chili di peso; non è predisposta con gli attacchi Isofix, che rappresentano lo standard di sicurezza più recente, quindi è l’ideale se la vostra auto è vecchiotta e può ospitare solo seggiolini classici.

Non potevamo quindi esimerci dall’inserire questo modello nella nostra guida per scegliere i migliori passeggini trio Chicco. Vediamo quali sono le sue caratteristiche positive e negative nella rassegna dei pro e contro qui di seguito.

Pro
Maneggevole:

Il passeggino si rivela essere molto leggero e maneggevole, ideale per chi vuole fare qualche corsa facendo divertire il bambino.

Versatile:

Sarà possibile sistemare il passeggino sia fronte strada che fronte mamma a seconda della situazione.

Comodo:

Il passeggino è abbastanza ampio da garantire sicurezza e comodità al bebè, anche quando lo si usa come culla.

Omologato:

La poltroncina auto del trio è omologata secondo la normativa europea e permette di trasportare un bambino fino ai 13 chili.

Contro
Isofix:

Non dispone degli attacchi Isofix, quindi la poltroncina auto potrebbe non essere adatta alle macchine più moderne.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Trio Activ3

 

È difficile che il marchio Chicco proponga prodotti a basso costo e questo passeggino trio è abbastanza costoso, ma le recensioni sono davvero buone.

Il telaio del passeggino è dotato di tre ampie ruote antiforatura e di ammortizzatori regolabili in due diverse posizioni, così il passeggino può adeguarsi ai terreni più difficili. La navicella per le prime settimane è dotata di un secondo telaio a quattro ruote, per garantire la massima stabilità nel trasporto quando il bimbo è ancora molto piccolo.

Il kit per auto è adatto dalla nascita fino ai 13 chili ed è predisposto per il moderno sistema di bloccaggio Isofix, quindi controlla se il tuo veicolo è in grado di ospitarlo.

Nonostante sia piuttosto ingombrante da aperto, Activ3 ha un sistema di chiusura intelligente che si attiva in fretta con una sola mano e lo rende più compatto di quanto ci si potrebbe aspettare.

Concludiamo la nostra recensione di questo nuovo passeggino trio con un riassunto dei suoi pregi e difetti. Chi non sa dove acquistare il prodotto potrà cliccare sul link della pagina di negozio.

Pro
Resistente:

Le ruote antiforatura e gli ammortizzatori regolabili lo rendono adatto anche per essere portato su terreni difficili, oltre che resistente agli urti e duraturo nel tempo.

Doppio telaio:

Per far fronte alle esigenze di trasporto di un bambino nelle prime settimane di vita, Chicco ha dotato questo passeggino di un secondo telaio a quattro ruote che garantisce la massima stabilità.

Isofix:

Il seggiolino auto può essere bloccato grazie al moderno sistema Isofix, bisogna solo assicurarsi che il proprio veicolo sia compatibile.

Chiusura:

Può essere chiuso facilmente con una sola mano.

Contro
Prezzo:

Non è proprio il passeggino più economico sulla piazza.

Ingombrante:

Quando aperto il passeggino risulta piuttosto ingombrante e scomodo da portare sui mezzi pubblici.

Acquista su Amazon.it (€449)

 

 

 

Trio Love

 

Questo set si distingue per la varietà di colori disponibili tra cui scegliere, quindi è l’ideale se l’estetica è importante per te.

È progettato per ospitare il bambino dalla nascita fino ai 3 anni e le sedute sono ergonomiche e ben imbottite. La qualità si paga un po’ con il peso, che risulta faticoso per le mamme più mingherline.

La navicella è ampia e si usa come culla se montata sul telaio, oppure per il trasporto auto grazie al kit di fissaggio e al sistema di cinture a tre punti.

Il seggiolino auto vero e proprio ospita il piccolo fino ai 13 chili ed è adatto alle auto che non sono dotate dei sistemi di sicurezza più all’avanguardia come l’Isofix, che richiede dei seggiolini speciali.

La fornitura di accessori è generosa e include la borsa fasciatoio, il coprigambe per tenere al caldo il bimbo durante l’inverno, il parapioggia e la cappottina con protezione solare 50+.

Per acquistare questo passeggino a prezzi bassi si potrà cliccare sul link qui di seguito. Prima però consigliamo di dare un’occhiata ai pro e contro, in modo da avere un’idea precisa e vedere se il modello può fare al caso proprio.

Pro
Duraturo:

Può ospitare un bambino fino ai 3 anni di età, così non lo si dovrà cambiare quando il pargoletto inizia a crescere.

Accessori:

Con il passeggino si riceveranno in dotazione diversi accessori per tenere il bambino al sicuro e protetto anche durante giornate di pioggia o di eccessivo calore.

Confortevole:

La navicella si rivela essere molto ampia e comoda per il piccolo.

Contro
Pesante:

Secondo i pareri di alcune mamme, questo passeggino è resistente, ma allo stesso tempo parecchio pesante da trasportare.

Isofix:

Il seggiolino auto non è previsto di attacchi Isofix per il sedile, quindi potrebbe essere adatto solo a veicoli datati.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare un passeggino trio Chicco

 

Per trovarsi preparati durante la fase di crescita del neonato, la soluzione può essere affidarsi al passeggino trio. Si tratta di un set completo che comprende la cesta porta enfant, indispensabile per i piccoli appena nati, l’ovetto e, ovviamente, il passeggino per tante belle passeggiate all’aperto in compagnia del piccino.

 

 

Iniziate con la cesta porta enfant

Il piccolo (o la piccola) è nato finalmente, ancora un paio di giorni in clinica e potrà tornare a casa insieme alla mamma. Il papà è emozionatissimo, deve recarsi all’ospedale e portare uno dei tre elementi del trio Chicco. La domanda è: quale? La risposta è semplicissima, il porta enfant (o culla). Per adesso può essere lasciato sul sedile posteriore ma una volta che dentro ci sarà il bambino, bisogna ricordarsi di mettere le cinture di sicurezza.

 

L’ovetto

Quanto abbiamo appena detto sull’assicurare il porta enfant alle cinture di sicurezza potrebbe far sorgere un dubbio a qualcuno. In effetti, l’ovetto è stato pensato proprio per il trasporto in auto del neonato. Tuttavia gli esperti concordano nel ritenere che prima di tre settimane il bambino non debba viaggiare nell’ovetto ed ecco il perché della culla. L’ovetto può essere utilizzato successivamente ed è pensato anche per essere agganciato al telaio del trio così da usarlo come se fosse un passeggino.

 

Il passeggino

Ora scopriamo quando il bebè è pronto per il passeggino, un momento molto atteso dai genitori perché del trio è l’elemento più leggero e, se vivete al secondo o terzo piano in un palazzo senza ascensore, sapete il perché di tanta attesa.

Generalmente il bimbo è adatto a stare nel passeggino quando compie il quinto mese, così potete fare lunghe passeggiate al parco o dove vi pare, ma torna utile anche in casa, magari quando vostro figlio o vostra figlia vuole dormire, ma non ci riesce. Siccome abituarlo a stare in braccio non è una buona idea (cosa farete quando diventerà più pesante e non dormirà se non tra le vostre braccia?), potete servirvi del passeggino per scorrazzare in giro per casa o più semplicemente spingendolo avanti e indietro, un movimento che concilia il sonno dei più piccoli.

 

 

Tre aspetti fondamentali

Un buon trio presenta tre aspetti che secondo noi sono fondamentali. Innanzitutto deve essere confortevole: il piccolo deve stare comodo altrimenti inizierà a piangere. La manovrabilità è il secondo punto da tenere in seria considerazione, infine la leggerezza: la struttura deve essere solida, robusta ma non deve richiedere troppo sforzo quando c’è da sollevare il passeggino.

 

 

Ecco altri articoli che potrebbero interessarti:

 

Passeggino trio per bambole

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (6 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.