n n
n
n
▷ I migliori ionizzatori d'acqua. Classifica

Il miglior ionizzatore d’acqua

Ultimo aggiornamento: 05.12.19

 

Ionizzatore d’acqua – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Negli ultimi tempi si sente sempre più spesso parlare di ionizzatori d’acqua, ma non tutti sanno effettivamente di cosa si tratta e perché l’acqua alcalina ionizzata è così importante per la salute e il benessere del nostro organismo. Se non avete molto tempo da dedicare a lunghe ricerche sul web, date un’occhiata alla nostra guida all’acquisto e, in particolare, ai primi due modelli presenti nella nostra classifica. Il primo, il PH REFRESH – Caraffa acqua ionizzata, è un apparecchio abbastanza economico, facile da utilizzare, anche per chi non ha molta familiarità con prodotti di questo tipo, e dal design accattivante, il che non guasta mai. Una valida alternativa è l’Alcavida – Optima 350, più costoso del precedente, ma dotato di un filtro dalla capacità di ben 300 litri – circa 500 bottiglie d’acqua – per consentire un notevole risparmio economico, contribuendo anche alla salvaguardia dell’ambiente.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere i migliori ionizzatori d’acqua del 2019?

 

Il nostro corpo è costituito per il 75% di acqua, quindi è facile intuire quanto una corretta idratazione sia indispensabile per il corretto funzionamento dell’organismo e di tutti i suoi processi fisiologici. Anche se solitamente la salubrità dell’acqua destinata al consumo domestico viene controllata dalle ASL, potrebbe comunque presentare una concentrazione più o meno elevata di sostanze non tollerate dal nostro corpo, come cloro, calcare, metalli pesanti, agenti patogeni e via dicendo.

 

 

Scegliere di depurare l’acqua di casa con uno ionizzatore può comportare numerosi benefici per la salute, ma bisogna prestare sempre la massima attenzione in fase d’acquisto perché non tutti i prodotti presenti in questo settore merceologico sono sicuri e affidabili.

Innanzitutto, è bene precisare che gli ionizzatori possono produrre differenti tipologie d’acqua. Collegando l’apparecchio al rubinetto di casa si ottiene sempre acqua microbiologicamente filtrata con pH basico, ossia compreso tra 8 e 11; ma alcuni modelli possono produrre anche acqua a pH neutro da utilizzare per la pulizia di superfici e bucato o come soluzione disinfettante.

La ionizzazione dell’acqua avviene solitamente in due fasi: inizialmente vengono eliminate tutte le impurità tramite un filtro a carboni attivi, poi l’acqua così ottenuta subisce un processo di elettrolisi, attraverso degli elettrodi di titanio e platino che ne portano il pH entro un valore tollerato dal nostro organismo.

Il costo di uno ionizzatore può variare molto da modello a modello, quindi prima di decidere bisogna capire anche quali siano le proprie possibilità di spesa.

Gli alcalinizzatori portatili sono molto economici e abbastanza pratici da utilizzare: trasformano in pochi minuti l’acqua del rubinetto o quella in bottiglia in acqua alcalina ionizzata e, a differenza dei comuni ionizzatori a installazione, presentano dimensioni molto contenute, quindi sarà possibile trasportarli comodamente anche fuori casa o in viaggio. Tuttavia, c’è da dire che questi dispositivi si rivelano anche piuttosto scomodi da pulire, in quanto necessitano di una maggiore manutenzione e di un frequente cambio del filtro, e data la loro capacità piuttosto limitata, sono perlopiú consigliati per provvedere al fabbisogno di piccoli gruppi familiari.

In alternativa, è possibile installare il sistema di filtraggio direttamente all’impianto idraulico dell’abitazione: l’investimento in questo caso sarà più importante ma vi consentirà di risparmiare nel lungo periodo.

 

Quali sono i migliori ionizzatori d’acqua?

 

Prodotti raccomandati

 

PH REFRESH – Caraffa acqua ionizzata

 

La nostra classifica si apre con questo modello di Invigorated Water che si è meritato il titolo di miglior ionizzatore d’acqua del 2018 soprattutto per l’ottimo rapporto tra qualità costruttiva, prezzo e prestazioni offerte.

L’apparecchio dispone di un filtro PH001 multistadio in grado di aumentare il pH dell’acqua lasciando, però, inalterati i minerali benefici come il calcio e il selenio. La capacità di ogni filtro si aggira sui 360 litri, con una resa pari a circa 500 bottiglie, e sono molto facili da montare, potendo contare anche su un pratico manometro digitale che indicherà quando è arrivato il momento di sostituirli.

Il modello colpisce anche per il suo design avveniristico e, viste le sue dimensioni abbastanza ridotte (22,9 x 10,8 x 26,7 cm), non causerà alcun problema di ingombro riuscendo a trovare posto anche all’interno del frigorifero.

Tra le sue caratteristiche principali, l’elevata qualità dei materiali la fa praticamente da padrona nei numerosi apprezzamenti degli utenti, che hanno molto gradito la presenza di un certificato che ne attesta la conformità agli standard previsti dalle normative vigenti e la totale assenza di sostanze nocive per la salute.

Acquista su Amazon.it (€52,97)

 

 

 

Alcavida – Optima 350

 

Alcavida, un’azienda spagnola tra le più note e affidabili del settore, vanta una certa esperienza nella realizzazione di ionizzatori d’acqua, mettendo a disposizione degli acquirenti prodotti sempre più innovativi e dalle eccellenti caratteristiche qualitative.

Ne è un esempio l’Optima 350, una caraffa ionizzatrice che, per mezzo di un filtro al carbone vegetale attivo, purifica l’acqua del rubinetto incrementando il pH di 2.5, migliorandone i parametri microbiologici e reologici. Il dispositivo elimina il cloro e tutti i residui organici, andando anche a inibire la formazione di batteri e odori poco gradevoli.

La caraffa ha una capacità di 2 litri ed è equipaggiata di un indicatore digitale che segnala quando è arrivato il momento di sostituire il filtro che, in media, dispone di un’autonomia di circa 300 litri.

Il modello si colloca oggi tra i più validi e ben recensiti dagli utenti, merito soprattutto del perfetto bilanciamento tra qualità dei materiali, fatti per durare nel tempo, funzionalità e prezzo di vendita, un mix difficile da trovare in altri prodotti della stessa categoria.

Acquista su Amazon.it (€64)

 

 

 

VA-31 Agua Alcalina

 

Il VA-31 Agua Alcalina è il modello più costoso della nostra classifica, ma la funzionalità e l’ottima qualità dei materiali non tardano a manifestarsi. Il prodotto non dispone di filtri, quindi non ci sarà alcun costo di manutenzione, ma si serve di due elettrodi posti nella parte inferiore del coperchio.

La caraffa da 1,5 litri, realizzata in materiale plastico semirigido, si è dimostrata molto resistente e piuttosto facile da pulire, consentendovi quindi di ottimizzare sensibilmente anche le operazioni di pulizia. Alcuni utenti avrebbero preferito un contenitore in vetro o in acciaio inox, ma non hanno comunque avuto difficoltà a confermare la bontà di quello fornito. Il funzionamento è abbastanza intuitivo, visto che non ci sono spie e interruttori, anche se almeno un minimo segnale della messa in funzione dell’apparecchio sarebbe stato molto apprezzato.

Abbiamo già avuto modo di sottolineare il costo abbastanza alto dell’articolo, e questo è un dato che non possiamo cambiare, tuttavia il consumo energetico ridotto, pari a circa 6 Watt, consente di ammortizzare nel breve periodo l’investimento iniziale con un notevole risparmio in bolletta.

Acquista su Amazon.it (€89)

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status