Se vuoi la migliore esperienza di navigazione, apri la pagina nell'app.

La migliore pentola per tajine

Ultimo aggiornamento: 26.09.18

Pentole per tajine – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Emile Henry EH329532 è una pentola altamente efficiente grazie alla ceramica che la compone e che diffonde uniformemente il calore al suo interno per far gustare appieno ogni piatto, esaltandone tutti i sapori. Un’altra pentola molto interessante è la H.Koenig 80170 che si presenta con un prezzo davvero vantaggioso. Il prodotto è dotato anche di piano cottura elettrico, così da cucinare senza sporcare i fornelli e realizzare deliziose ricette arabe come il cous cous.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la migliore pentola tajine

 

Per preparare un piatto tipicamente marocchino o cucinare verdure e carne senza far perdere loro sapore è necessario utilizzare una pentola apposita. Sono ormai molto diffuse le tajine tipiche dell’Africa del Nord che usano la forza del vapore per cuocere le pietanze presenti al loro interno.

La nostra guida ha lo scopo di aiutarti a scegliere la migliore sul mercato in base alle tue esigenze: confronta prezzi e materiali dei vari modelli per trovare quella più conveniente per le tue tasche.

Guida all’acquisto

 

Com’è fatta

Se pensi si tratti di una pentola tradizionale ti sbagli perché racchiude tutto il colore e il calore dell’Africa grazie alla sua forma particolare. Si divide in due parti: la superiore è un coperchio a forma di cono dotato di un pomello che ne facilita la presa. Quella inferiore è un piatto tondo dai bordi bassi che vengono a combaciare perfettamente con la copertura.

Nei modelli originali non è presente il foro sulla sommità che troviamo in quelli commerciali: questo è dovuto al fatto che le pentole del Marocco sono tutte in terracotta, materiale che trasuda i vapori. In assenza di questo pertugio è possibile comunque porre una forchetta tra piatto e coperchio se si vuole disperdere un po’ di acqua evaporata.

 

Come usarla

Il suo funzionamento è molto semplice: una volta posta sul fuoco la condensa venutasi a creare all’interno ritorna verso il basso cuocendo i cibi e mantenendone integro l’aroma. Preparare la carne usando la pentola per tajine è un buon metodo per renderla morbida e per limitare l’uso di oli e grassi funzionali alla cottura.

Quando il materiale che la compone è fragile come la terracotta è necessario usare qualche accorgimento nel porla sui fornelli. In molti casi è utile servirsi di uno spargifiamma che non la metta a diretto contatto con il fuoco e attutisca il calore spargendolo uniformemente su tutta la base.

La fiamma deve essere moderata perché questi utensili richiedono una cottura lenta: solo in questo modo le pietanze possono insaporirsi meglio e raggiungere il giusto grado di cottura.

Quando la si usa per la prima volta, la si deve immergere nell’acqua per almeno un’ora, poi sfregarla con olio d’oliva, quindi porla in un forno alla temperatura di 150 gradi per due ore. Successivamente si deve farla raffreddare e lavare nuovamente in acqua calda e infine asciugarla.

Questo procedimento è molto importante per ogni modello: anche quello della migliore marca può subire danni se non si presta attenzione.

Che materiali preferire

Nella classifica delle pentole per tajine puoi trovare modelli di ogni prezzo ma il discrimine nella tua scelta potrebbe essere la recensione che ne fanno quelli che le hanno acquistate. Nelle informazioni presenti sul Web non è sempre indicato se è possibile usarle su ogni piano cottura e un utente che ha già sperimentato può aiutarti a capire se è indicata per il tuo o meno.

In generale si tratta di pentole in ceramica riccamente decorate proprio come le originali e che mantengono i colori tipici del Nord Africa. Spesso sono smaltate e aggiungono un tocco di eleganza a un utensile che può ben essere confuso con un oggetto d’arredo.

Se ami lo stile etnico e vuoi sperimentare la cottura tradizionale puoi optare per una in terracotta che garantisce una cottura al vapore perfetta ma ha lo svantaggio di essere fragile. Se invece tendi al moderno un modello in acciaio inox con un fondo spesso ti consentirà di usarla anche sui piani a induzione.

 

Le migliori pentole tajine del 2018

 

La nostra guida riguarda le cinque pentole per tajine che ci sono sembrate le più performanti in commercio. Segui la comparazione tra le varie offerte perché potresti trovare quella migliore al prezzo più conveniente.

 

Prodotti raccomandati

 

Emile Henry EH329532

 

Se ami i piatti orientali o vuoi semplicemente assaporare tutto il gusto delle pietanze che prepari, la pentola tajine è l’utensile adatto a questo scopo.

Quella proposta da Emile Henry ha un costo decisamente alto ma prestazioni eccellenti che hanno soddisfatto fino all’ultimo acquirente. Il segreto sta nella ceramica che la compone che diffonde uniformemente il calore al suo interno per farti assaporare appieno tutta la fragranza di un piatto genuino.

Il coperchio e il tegame si incastrano molto bene e permettono di realizzare una cottura sana grazie alla circolazione del vapore all’interno.

Il diametro di 32 centimetri la rende adatta alla preparazione di cibo per molte persone così da poterla utilizzare anche per una cenetta con amici.

Molto apprezzato l’imballo rinforzato che la fa arrivare a destinazione senza correre il rischio che si rompa durante il trasporto. La presenza di un ricettario è un omaggio che ti aiuta a sfruttarla al meglio per preparare e sperimentare tante nuove pietanze.

Dai pareri raccolti in rete, il prodotto Emile Henry non è certo il più economico ma a fronte di un investimento maggiore, risponde con una qualità complessiva che lascia pochi dubbi. Vediamo i punti di forza e dove ha convinto in misura minore.

Pro
Qualità:

Il materiale con cui è realizzata la pentola è la ceramica, famosa per la sua capacità di conservare il calore e distribuirlo in maniera omogenea, per una cottura sana e senza grassi aggiunti.

Buona tenuta:

La chiusura della pentola funziona a dovere, sfruttando al meglio l’unione delle due parti senza disperdere di calore, dimostrando una efficace capacità ermetica.

Ampiezza:

La pentola possiede un diametro complessivo di 32 cm, una misura utile per la preparazione di piatti per un nutrito gruppetto di ospiti, senza il rischio di lasciare qualcuno a bocca asciutta.

Contro
Costo:

La qualità si paga; non tutti potrebbero gradire un investimento di questa portata, superiore al tipo di spesa messa in conto per avere a casa un oggetto del genere.

Acquista su Amazon.it (€99,9)

 

 

 

H.Koenig 80170

 

Tra i nostri consigli d’acquisto su quale pentola tajine comprare non può mancare questo modello della H. Koenig che ti risparmia l’uso dello spargifiamma sui fornelli. Il set infatti include il piano di cottura elettrico per sfruttare al meglio il tuo acquisto.

La presenza di questo elemento alza un po’ il suo prezzo ma lo mantiene sempre accessibile a chi desidera ottenere più velocemente le sue pietanze senza particolari accortezze. Si candida a diventare uno dei più venduti per la qualità dei materiali e la semplicità d’uso in quanto basta regolare la temperatura tramite il termostato per iniziare con la preparazione dei piatti.

La capacità di 3 litri la rende abbastanza grande per realizzare quantità sufficienti di cous cous o verdure piene di sapore e aromi.

I consumi di elettricità sono contenuti in quanto il fornello utilizza solo 300 W permettendoti di usarlo tutte le volte che lo desideri.

Un buon mix, tra cottura tradizionale e un fornello elettrico come base per la cottura dei piatti. Queste le note che spiccano nel nuovo modello H.Koenig e che andiamo a riassumere nelle righe seguenti.

Pro
Versatile:

Il volume e la capienza della pentola raggiungono i 3 litri complessivi, una portata adeguata per quanti vogliono prepararsi un delizioso cous cous e una dose altrettanto capiente di tajine o verdure.

Fornello elettrico:

La base della pentola funziona ad energia elettrica, ottimizzando il consumo al minimo. Grazie al termostato si può regolare la temperatura mentre una luce informa dell’avvenuto riscaldamento.

Qualità dei materiali:

Dai pareri presenti in rete tutte le parti che vanno a comporre il prodotto sono create per durare, con un fornello funzionale e pratico e un coperchio per una cottura completa e priva di oli e aggiunte.

Contro
Poco economico:

Alcuni utenti ritengono superiore alla media il costo dell’oggetto.

Acquista su Amazon.it (€39,9)

 

 

 

Tefal 39398125

 

La versione di pentola Tajine proposta da Tefal, un marchio particolarmente conosciuto nel mondo degli elettrodomestici per la casa, si caratterizza perché elettrica. Dunque per utilizzarla non dovrete posizionarla direttamente sul fornello ma semplicemente collegare la sua base a una presa di corrente.

Vanta una potenza di 250W più che adeguata per consentire alla tajine di raggiungere il livello di calore sufficiente per completare la particolare cottura, che potremmo riassumere con l’espressione “a vapore”. Dal punto di vista dei materiali, piace la scelta – inevitabile del resto – della ceramica smaltata per pentola e coperchio mentre alcuni dettagli denotano la natura economica del prodotto, a cominciare dal pomello in plastica e un po’ “ballerino”.

Le dimensioni sono significative, anche perché la pentola permette di preparare cibo per soddisfare sette/otto persone, perciò tenete conto degli ingombri qualora non abbiate molto spazio in cucina. In confezione è incluso un ricettario che fornisce una serie di spunti per ampliare il novero delle preparazioni che, però, non è disponibile nella lingua italiana.    

Pro
Semplicità:

Si inseriscono gli alimenti, si collega alla presa di corrente, si aspetta (in base alle ricette, tra l’ora e mezza e le tre ore)... e si mangia!

Quantità:

Le dimensioni sono significative e dunque è possibile preparare all’incirca tra le sei e le otto porzioni, così da soddisfare tutti i membri di una famiglia numerosa.

Sana:

La cottura a vapore evita che gli alimenti si attacchino al fondo della pentola e permette di preparare piatti più saporiti ma anche sani.

Contro
Dettagli:

Alcuni elementi potevano essere curati maggiormente, a cominciare dal pomello in plastica e non sempre perfettamente avvitato.

Italiano:

Il ricettario è molto utile perché fornisce una serie di idee e suggerimenti di cottura. Peccato però che non sia disponibile nella lingua del nostro Paese.

Acquista su Amazon.it (€87,3)

 

 

 

Colì 1650 

 

Tra le migliori pentole tajine del 2018 non può mancare questo modello della Colì Maioliche e Terrecotte dal 1650. Fatta di terracotta smaltata ha i toni caldi del marrone scuro e i bordi arancioni che richiamano le atmosfere marocchine.

Il diametro da 26 centimetri le conferisce una capienza sufficiente per accontentare una piccola tavolata che desidera assaggiare un piatto orientale o della carne morbida e gustosa. Tuttavia qualche utente ha riscontrato delle crepe dopo la messa in acqua per le prime 12 ore, come indicato dall’azienda.

La sua resistenza è tuttavia provata dagli utenti che hanno acquistato anche altri prodotti della stessa ditta e che dicono essere funzionali e solidi.

Il prezzo è molto contenuto e permette di comprarla sia per un uso personale che per fare un regalo originale a un amico amante dei profumi d’Oriente.

La capienza della pentola e la qualità del materiale sono gli aspetti che hanno colpito maggiormente gli utenti. Vediamo insieme punti di forza e le parti meno convincenti, con un link a fine articolo su dove acquistare.

Pro
Capienza:

26 cm di diametro consentono la preparazione di cibi come carne e verdure, in una quantità tale da soddisfare un buon numero di commensali.

Rapporto qualità/prezzo:

Il costo della pentola, unito alla realizzazione in terracotta di qualità, produce un mix interessante ed equilibrato.

Funzionale:

Dai pareri di chi l’ha provata, la pentola mantiene quanto promesso, per una cottura sana, che evoca sapori e ambienti lontani e li trasporta tra le pareti di casa.

Contro
Fragilità:

Alcuni utenti hanno riscontrato una certa delicatezza nella parte alta del coperchio, al punto da temere una rottura improvvisa della stessa.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Baumalu 340971

 

Se hai una cucina a induzione e ti stai chiedendo come scegliere una buona pentola tajine ti consigliamo di orientarti su questa della Baumalu. La sua struttura in acciaio inox la rende infatti buona per qualsiasi tipo di fornello in modo da non dover rinunciare a un piatto di cous cous marocchino.

Gli acquirenti sono sorpresi dall’estrema leggerezza della pentola che la rende maneggevole ma non ne compromette la buona cottura grazie al triplo fondo. La presenza di due elementi a incastro permette anche la cottura a castello qualora si volessero realizzare più pietanze contemporaneamente.

La capacità di 14 litri è sufficiente per preparazioni di media entità e per la cottura di verdure e cereali per due o tre persone.

È una pentola dal prezzo ragionevole soprattutto per la qualità dei materiali che non sono comunemente usati tra i modelli venduti online dove prevalgono la ceramica e la terracotta passibili più facilmente di rottura.

Struttura in acciaio inox per questa pentola dalla forma a castello, per una cottura doppia e dalla grande compatibilità con formati differenti. Per quanti sono in cerca di prezzi bassi, risulta un buon compromesso in virtù anche della sua composizione.

Pro
Versatile:

Il fondo di cottura riesce a coprire un buon numero di fornelli, per una compatibilità ampia con differenti tipi di fuochi e un uso pratico ed immediato.

Struttura doppia:

Disporre di due cestelli è l’occasione per una cottura su più piani di pietanze differenti sfruttando un solo strumento.

Buon prezzo:

La pentola ha un costo di vendita ragionevole che consente di mediare tra spesa complessiva e risultati senza il bisogno di un investimento stratosferico.

Contro
Spessore:

Alcuni utenti non hanno gradito il ridotto spessore della pentola, a detta loro insufficiente per il tipo di cottura.

Acquista su Amazon.it (€75,52)

 

 

 

Come utilizzare la pentola per tajine

 

La tajine è una pentola originaria del Nord Africa, la sua caratteristica principale è la lenta cottura che assicura e che consente agli ingredienti di conservare le loro caratteristiche organolettiche. Adatta alla preparazione di cous cous, piatti a base di legumi, carne e verdure, vedrete che ben presto adatterete anche le ricette di famiglia a questa pentola. Per utilizzarla in modo efficiente, abbiamo scritto una piccola guida con suggerimenti preziosi.

Il primo utilizzo e la manutenzione

La tajine originale, ovvero realizzata in terracotta, necessita di alcune accortezze prima di procedere alla preparazione del primo piatto.

Riempite d’acqua una vaschetta del lavandino e riponete il tegame nuovo e il suo coperchio in ammollo, per almeno un’ora. Trascorso questo tempo, strofinate l’interno di entrambi i pezzi con una salvietta imbevuta d’olio d’oliva.

Ricomponete la pentola e sistematela nel forno freddo, quindi portate la temperatura a 150° e lasciatela per 2 ore. Dopo la cottura a vuoto, estraetela dal forno e aspettate che si raffreddi, quindi lavatela in acqua calda e asciugate con un panno pulito e morbido.

Per la pulizia, evitate di utilizzare i saponi, perché l’argilla potrebbe trattenerli, se non si risciacqua con attenzione, e restituire un sapore sgradevole alle pietanze, meglio usare solo acqua calda e bicarbonato.

 

Per cotture prolungate

Preparare le pietanze con questo utensile non è difficile, bisogna solo avere pazienza per i lunghi tempi di cottura, su fuoco dolce.

Ma la cottura prolungata, per quanto dolce, richiede anche una buona parte di umidità, che potrà essere rilasciata dagli ingredienti oppure aggiungendo una tazza d’acqua a inizio cottura.

Anche la disposizione degli stessi ingredienti gioca un ruolo importante, poiché il calore parte dal centro e si irradia verso l’esterno, quindi posizionate al centro della pentola i cibi che richiedono tempi di cottura più lunghi, mentre quelli che hanno tempi più brevi possono essere posti lateralmente o sopra. Prima di riempire la pentola, oliate bene il fondo. Chiudete con il coperchio e versate acqua fredda all’interno del foro che, con il calore, si trasformerà in vapore e inizierà a circolare all’interno del tegame. Ecco il vero segreto di questa cottura così speciale.

 

Capire i tempi

Così come accade per la cottura in pentola a pressione, anche con la tajine i tempi di cottura sono differenti rispetto quelli dei tegami tradizionali. Bisogna aggiungere 15 minuti, ovvero il tempo che impiega la tajine per riscaldarsi e giungere alla temperatura corretta.

Per capire se la cottura sta procedendo in modo uniforme, e con il calore ottimale, è molto semplice: simpatiche nuvolette di vapore spunteranno dal foro del coperchio, dopo circa un quarto d’ora di cottura a fuoco medio.

Inoltre, a differenza della pentola a pressione, potrete sollevare il coperchio di questo utensile tutte le volte che volete, così da controllare lo stato e per l’eventuale aggiunta di sale o aromi.

Su tutti i fuochi e nel forno

Per evitare di rovinare la pentola, e per far sì che i cibi siano saporiti e che non perdano le loro proprietà nutritive, bisogna usare solo la fiamma medio bassa, preferibilmente con uno spargifiamma. L’ideale sarebbe avere a disposizione un piano cottura a induzione, oppure cuocere i cibi sulle braci del camino.

Inoltre, potrete usarla anche per preparare deliziosi piatti in forno, ma ricordate sempre di inserirla a freddo e di non superare i 160°.

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

 

Amazing Cookware SB129

 

Se stai cercando un utensile che vada bene per poche persone la migliore pentola tajine per te può ben essere questa della Amazing Cookware.

Interamente in ceramica è adatta a tutti i fornelli a gas ed elettrici, sulla griglia e anche nei forni tradizionali e a microonde. Puoi quindi preparare tutti i piatti che desideri usando un solo strumento ricordandoti però di non esporla alla fiamma diretta. Per evitare rotture infatti è preferibile utilizzare uno spargifiamma e non porla direttamente a contatto con il fuoco.

La resistenza del materiale che la compone consente di lavarla tranquillamente anche in lavastoviglie e di porla nel freezer perché non teme le basse temperature. Se avanza del cibo che vuoi congelare non avrai bisogno di trasferirlo in un altro recipiente.

Il prezzo è molto competitivo e perfetto per chi vuole fare un acquisto di valore senza spendere eccessivamente.

Grande è la versatilità di questa prodotto che si è fatto apprezzare per la compatibilità con fornelli di misura e tipologia differenti. In una guida per scegliere la migliore pentola tajine, si segnala per il buon rapporto qualità/prezzo e altre particolarità che andiamo a esaminare.

 

Pro

Pratica: La pentola si può utilizzare su fornelli diversi e, una volta completata la cottura, può passare in lavastoviglie per un lavaggio, senza rischio di rotture e crepe.

Finitura di pregio: Grazie ai 21 cm di spessore la pentola in terracotta non perde un colpo durante la cottura, evitando che il cibo si attacchi o si bruci

Ideale per due: La profondità e la capienza ne fanno un oggetto da mettere sulla tavola di due commensali che amano sapori d’oriente e una cottura salutare.

 

Contro

Fiamma diretta: La pentola, per sua stessa natura non può essere esposta a un fuoco diretto ma necessita di uno spargifiamma per una distribuzione omogenea del calore.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.