Le 5 Migliori Pentole del 2022

Ultimo aggiornamento: 05.12.22

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

 

Pentole – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Disporre dei giusti strumenti in cucina è già un eccellente punto di partenza per ottenere buoni risultati. Molti, però, ignorano che uno degli elementi fondamentali per la riuscita delle proprie ricette è la scelta del giusto set di pentole. 

In commercio si possono trovare diverse soluzioni, ma se volete andare a colpo sicuro date un’occhiata ai modelli che abbiamo inserito nella nostra classifica, a partire dalla proposta Lagostina Ingenio Mineralis, una batteria composta da quattro pentole utilizzabili su tutti i tipi di fornelli, compresi quelli a induzione. Anche la Batteria di Pentole AMC è una soluzione interessante, perché composta da 23 pezzi in acciaio inox 18/10 certificato per durare tutta la vita e offrire prestazioni di cottura davvero eccellenti.

2

Commenti
degli utenti

8

Prodotti
analizzati

8

Ore
investite

 

Tabella comparativa

 

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere la migliore pentole

 

Si fa presto a dire pentola, eppure non è solo una questione di prezzo, le variabili da considerare prima di scegliere la batteria o il singolo elemento più adatto alla nostra cucina passano anche dall’attenzione per la propria salute, oltre che per il palato e i gusti a tavola. Se poi una pentola sia versatile e adatta a funzionare su qualsiasi piano cottura è un vantaggio da non sottovalutare e tenere in considerazione prima ancora del confronto dei prezzi.

1

Materiali e tipo di cottura

La classifica dei materiali di fabbricazione delle pentole più diffuse nelle cucine italiane sicuramente è vinta dall’acciaio 18/10, sigla che indica la percentuale con cui sono presenti rispettivamente cromo e nichel. Questo perché il materiale è robusto e ideale per venire a contatto con gli alimenti senza subire alterazioni di sorta, come per esempio avviene con certi succhi particolarmente acidi tipo il limone.

Eppure nella tradizione regionale o anche etnica le proposte sono innumerevoli e tutte offrono caratteristiche speciali di trasformazione e cottura dei cibi che producono aromi e sapori specifici. La terracotta come il rame o il ferro sopportano in maniera diversa le temperature che si sprigionano all’interno e questo significa che anche la cottura cambia in modo sostanziale con un materiale o un altro.

Ogni recensione mette in evidenza a quale scopo meglio si presti un materiale piuttosto che un altro, così come ogni ricetta vuole, secondo la tradizione, un supporto specifico.

È bene fare attenzione che alcuni materiali soffrono lo sbalzo termico e sono così più facilmente predisposti a rotture, è il caso della terracotta o del vetro resistente alle alte temperature, il pyrex.

Altri materiali invece, possono corrodersi e rilasciare sostanze nocive durante la cottura: i rivestimenti antiaderenti come il teflon, oppure le pentole in alluminio che a contatto con cibi particolarmente acidi, il pomodoro ne è un esempio, possono rilasciare particelle di metallo in cottura.

[video_embbedids id=”90″]

Compatibile con il piano cottura

Sul mercato esistono tante opzioni tra cui scegliere, una caratteristica da non trascurare è la conducibilità del calore che ha ogni materiale con cui è fatta la pentola. Questo significa che non tutte le pentole sono compatibili con tutti i piani cottura. Quelli a induzione, per esempio, richiedono fondi particolarmente spessi e contenenti materiale ferroso per creare l’effetto magnetico tipico del funzionamento di questi specifici piani cottura.

La migliore marca di stoviglie sarà quella in grado di offrire soluzioni diverse e di qualità adatte a cotture specifiche. Accortezze come l’uso di uno spargi fiamma allungano la vita delle pentole più facilmente soggette a rotture, come quelle in materiale ceramico, oppure nelle belle, e costose, pentole di pietra ollare.

2

Versione base o hi-tech

La guida per la scelta della migliore pentola da cucina si conclude con un occhio alle soluzioni più avveniristiche oggi presenti anche alla portata delle cucine domestiche e non solo per quelle dedicate alla produzione industriale o alla ristorazione.

Una piacevole evoluzione tecnologica è quella che hanno sperimentato le tradizionali pentole a pressione (qui trovate le recensioni di alcune delle migliori pentole a pressione 7 litri), acquisendo connotati di sicurezza e facilità d’uso che le rendono parecchio adatte a essere usate da tutti senza correre rischi per via dell’alta pressione accumulata all’interno durante la cottura.

Altro materiale innovativo che sta prendendo piede nonostante i costi siano ancora piuttosto alti è la ceramica. È l’alternativa al teflon e le caratteristiche come la scarsa porosità e la resistenza alle abrasioni ne fanno un materiale da prediligere.

Piccola notazione: se in ufficio non avete una mensa o una cucina dove mangiare, magari portate il pranzo da casa: ecco, in questo caso potreste essere interessati agli scaldavivande consigliati che trovate nella nostra pagina dedicata.

 

Le 5 Migliori Pentole – Classifica 2022

 

Scopri quali sono i cinque migliori consigli d’acquisto di buonoedeconomico.it del 2022 per avere un quadro più chiaro di quale pentola comprare. Troverai suggerimenti che ti possono aiutare a scegliere il prodotto più adatto e a fare il miglior investimento per te e per la tua famiglia.

Pentole per induzione

 

1. Lagostina Ingenio Mineralis Set di Pentole e Padelle Antiaderenti in Alluminio per Induzione

 

Il set Lagostina Ingenio Mineralis, che apre i nostri consigli su come scegliere una buona pentola, rientra tra le migliori proposte del 2022 in termini di versatilità e praticità d’uso poiché costituita da dieci elementi dalle eccellenti prestazioni di cottura e utilizzabili su tutti i tipi di fornelli, compresi quelli a induzione.

La batteria si compone di una casseruola fonda da 16 cm di diametro, una padella da 28 cm, un tegame da 24 cm, un wok da 28 cm, tre coperchi in vetro temperato con manicatura pieghevole per risparmiare spazio, un coperchio salvafreschezza per conservare il cibo in frigorifero e due manici rimovibili per cuocere le pietanze direttamente in forno fino a 250°C.

La solida struttura in alluminio con rivestimento Mineralis arricchito con particelle minerali trattiene bene il calore e lo distribuisce in modo uniforme durante tutto il processo di cottura, permettendo di cucinare senza aggiunta di oli e grassi, così da riscoprire il piacere e il sapore di una cucina sana.

Altro elemento molto apprezzato di queste pentole per induzione è la presenza del pratico indicatore Thermosignal che cambia colore quando la pentola raggiunge la giusta temperatura per iniziare la cottura.

Pro
Completa:

La batteria Lagostina Ingenio Mineralis si compone di quattro pentole di diverso diametro, tre coperchi in vetro temperato, un coperchio salvafreschezza e due manici removibili.

Versatili:

Le pentole si possono utilizzare su tutti i tipi di fornelli, compresi quelli a induzione, e sono adatte anche per la cottura in forno, riuscendo a sopportare una temperatura massima di 250°C.

Prestazioni di cottura:

Il rivestimento antiaderente rinforzato con particelle minerali garantisce una distribuzione uniforme del calore e impedisce ai cibi di attaccarsi al fondo, risultando anche più facile da pulire.

Thermosignal:

Questo bollino posizionato al centro delle casseruole cambia colore quando viene raggiunta la giusta temperatura per iniziare la cottura.

Contro
Fissaggio manici:

Il sistema per il fissaggio dei manici è molto delicato e va trattato con la massima attenzione per evitare che si rompa.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Pentole AMC

 

2. AMC Batteria di pentole con termostato

 

Tra migliori pentole del 2022 non poteva mancare una batteria a marchio AMC, azienda leader nel settore dei sistemi di cottura di alta qualità e lunga durata.

Si tratta di un set decisamente completo e funzionale, che include quattro casseruole di diametro compreso tra 16 e 24 cm, con tanto di coperchi e manici muniti di protezione termica che rimangono sempre freddi, un pentolino con manco lungo, una padella da 20 x 10 cm, un cestello per friggere, due poggiapentole, uno scolapasta e un pratico set di utensili in acciaio.

La struttura in acciaio inossidabile 18/10 di queste pentole AMC si è dimostrata molto resistente ai graffi e alla corrosione, mentre il fondo incapsulato ad alto spessore garantisce una distribuzione uniforme del calore, impedendo che il cibo si attacchi alla superficie.

I pomelli dei coperchi, inoltre, sono muniti di un pratico termostato che permette di controllare il grado di cottura delle pietanze senza scoperchiare le pentole, in modo da mantenere la temperatura interna sempre costante e ridurre le dispersioni di calore.

Pro
Rapporto qualità/prezzo:

Se si considera la quantità di elementi inclusi e la buona qualità costruttiva, appare evidente come il costo della batteria di pentole AMC rientri tra i più convenienti del mercato.

Praticità:

L'idoneità ai lavaggi in lavastoviglie e la compatibilità con i piani cottura a induzione le rende estremamente versatili e pratiche da usare.

Termostato:

Il pomolo con termo-controllo integrato permette di controllare la cottura delle pietanze senza dover sollevare il coperchio, in modo da evitare inutili dispersioni di calore e mantenere la temperatura interna sempre costante.

Contro
Pulizia:

I rivetti di fissaggio dei manici sono molto sporgenti e rendono più difficile la pulizia interna delle pentole.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Pentole Kasanova

 

3. KASANOVA Set di Pentole Terra da 10 Pezzi in Acciaio 410

 

Quando si tratta di strumenti per la cottura le offerte sul mercato di certo non mancano e per effettuare una comparazione adeguata è opportuno avere uno sguardo d’insieme che includa sia utensili professionali sia prodotti a prezzi bassi che, però, mantengano una qualità complessiva soddisfacente.

È il caso della batteria di pentole Kasanova della serie Terra, caratterizzata da un design moderno e materiali di alta qualità per garantire lunga durata e ottime prestazioni di cottura.

Il set si compone di: una casseruola da 16 cm, due padelle da 24 e 28 cm e tre pentole da 20, 24 e 28 cm, tutte dotate di fondo alto 4,5 mm e rivestimento antiaderente a quattro strati che garantisce una cottura uniforme e permette di cucinare senza aggiunta di oli e grassi, così da riscoprire il piacere e il sapore di una cucina sana.

Grazie a una diffusione omogenea e costante del calore, risultano ideali anche per cotture lente e a basse temperature, potendo contare su dei solidi manici in bakelite con inserti in silicone soft-touch che non si riscaldano e permettono di sollevare e spostare le pentole senza pericolo di scottarsi le dita.

Pro
Convenienza:

La Kasanova Terra è una batteria di pentole completa che ha saputo soddisfare coloro che sono alla ricerca di un prodotto di qualità al giusto prezzo.

Antiaderenza:

Grazie al fondo antiaderente con rivestimento a quattro strati si potranno preparare pietanze povere di grassi, come olio e burro, per portare in tavola piatti leggeri e salutari.

Praticità:

Sia le pentole sia le padelle sono compatibili con tutti i piani di cottura, compresi quelli a induzione, e si possono lavare anche direttamente in lavastoviglie.

Contro
Coperchi:

Le guarnizioni in gomma dei coperchi non aderiscono alla perfezione ai bordi delle pentole, provocando dispersioni di calore dall'interno verso l'esterno.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Pentole Agnelli

 

4. Pentole Agnelli Alblack MOD ALSC2111SSPIC24

 

Non una padella qualsiasi questa proposta di Agnelli per la cottura diretta degli alimenti da cuocere a fiamma vivace. Il tegame si presta a essere usato in contesti diversi assicurando una buona resa, soprattutto grazie al notevole spessore che la rende in grado di distribuire bene il calore senza diventare subito incandescente. Sono ben 5 mm sui bordi che diventano un centimetro sul fondo. Una vera garanzia di solidità e robustezza.

È adatta all’uso sui piani cottura a induzione, quindi il fondo è realizzato in modo da massimizzare la resa di questo tipo di fornelli. Il consiglio del produttore è di usare questa padella sui piani elettromagnetici con un diametro di almeno 18 cm. Ma si può usare su qualsiasi piano cottura, dai tradizionali a gas fino a quelli elettrici.

La pentola è realizzata in alluminio con uno speciale rivestimento in B-Cristal, un materiale che garantisce la migliore antiaderenza a lungo.

Pro
Spessa e massiccia:

Non un tegame qualsiasi, ma un grande alleato in cucina grazie al fondo da 10 mm e le pareti di ben 5 mm, le dimensioni ideali per reggere bene le cotture prolungate.

Adatta ai piani a induzione:

Il materiale predominante è l’alluminio, ma il rivestimento sul fondo lo rende adatto all’uso sui piani dove serve creare il campo elettromagnetico per la cottura.

Si lava in lavastoviglie:

Il rivestimento antiaderente innovativo così come tutti i materiali usati per questa pentola sono adatti a sopportare il lavaggio ad alte temperature.

Contro
Pesante:

Al contrario di quanto facciano pensare i bordi alti e il design ampio, la pentola non si presta benissimo a cucinare al salto, quindi usando solo il manico per imprimere il movimento agli ingredienti per una cottura vivace.

Costosa:

Il prezzo della padella potrebbe risultare alto soprattutto se si ha bisogno di dotare la cucina di tutto l’occorrente per iniziare a usarla.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Pentole economiche

 

5. AmazonBasics – Batteria da cucina, 15 pezzi

 

Un set che comprende tutto quello che serve per mettersi al lavoro in cucina senza perdere tempo. Infatti è presente una ricca batteria di pentole, tegami, due padelle e anche i mestoli e gli utensili per rimestare, scolare, ecc.

Il prezzo decisamente basso non fa illudere di certo sulla immortalità del set. Ma è una buona soluzione dalla quale partire in fretta per avere tutto l’occorrente in una nuova cucina. Magari è quello che serve per completare la dotazione di una casa vacanze, dove i pezzi non saranno caratterizzati da un uso troppo intenso.

I tegami e le padelle sono dotati di rivestimento antiaderente che permette di cucinare qualsiasi preparazione senza rischiare che si attacchi tutto sul fondo. Piacevole anche la presenza del manico con rivestimento soft touch che permette di afferrare saldamente le padelle e i pentolini.

Il materiale usato per realizzarli è l’alluminio, non troppo spesso ma sufficiente a garantire una buona efficacia in cottura.

Pro
Molto economico:

Il set di pentole e accessori si caratterizza soprattutto per il suo prezzo estremamente contenuto, un vantaggio che si può sfruttare per dotare una cucina nuova di tutto l’occorrente.

Tanti pezzi:

Ogni preparazione base può essere realizzata con questo set dotato di padelle, casseruole, pentole, che comprendono i coperchi e gli accessori utili come i mestoli e le spatole.

In alluminio con rivestimento:

I pezzi sono antiaderenti e dotati di coperchio in vetro con sfiato, quindi con un materiale normalmente destinato alla realizzazione dei tegami, anche se lo spessore non è dei migliori.

Contro
Poco resistenti:

Non c’è da sperare che questi utensili possano essere usati intensamente e a lungo senza una veloce usura.

Alluminio sottile:

Lo strato di alluminio che compone il fondo e i bordi della padella appare insufficiente a sopportare le cotture prolungate senza surriscaldarsi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come usare una pentola

 

Ogni giorno bisogna cucinare per sé e per i propri cari. E l’utilizzo di una buona pentola può fare la differenza sulla qualità del cibo cucinato e messo in tavola. Ma di pentole ne esistono davvero di diversi tipi, con caratteristiche e dimensioni che vanno a soddisfare un po’ tutte le esigenze, e scegliere quella che fa al caso proprio potrebbe non essere un’operazione molto semplice. Ecco cosa tenere conto quando dovete scegliere la pentola per il vostra cucina.

Materiali, ad ognuno il suo

Le pentole presenti sul mercato, come detto, sono di diversi tipi e dimensioni. Una delle caratteristiche che le contraddistingue riguarda il materiale con cui sono costruite. Questo determina, ad esempio, il tipo e il tempo di cottura di un alimento, ma anche la durata della stessa nel tempo e la sua praticità. Ad esempio, la terracotta, il ferro o il rame, tollerano diversamente le temperature che si raggiungono all’interno della pentola, e questo determina in poche parole i tempi di cottura di una alimento. La scelta del materiale per la propria pentola diventa così molto soggettivo e spesso viene determinato dal tipo di cucina che si vuole proporre, o anche dalle specifiche di cottura di una determinata ricetta.

 

Anti-corrosione

Le pentole sono direttamente esposte a fonti di calore molto alte, siano un normale fornello a gas o un sistema, presente nelle cucine più moderne, ad induzione di calore. Per questo motivo una buona pentola deve, almeno per quanto riguarda la base, essere molto resistente al calore, e non corrodersi, anche a distanza di tempo. Le pentole che offrono in misura maggiore questa caratteristica sono quelle costruite in teflon, che poi sono anche quelle più diffuse in commercio e le meno costose.

Ad ogni piano cottura la sua pentola

Nelle cucine più moderne stanno sempre di più prendendo piede i piani cottura a induzione. Per questo particolare prodotto sono necessarie pentole contenenti materiale ferroso, con fondi molto spessi. Quindi una pentola in ceramica o ollare non si addice assolutamente per questi piani cottura. Al contrario, con un normale fornello a gas è in pratica possibile utilizzare qualsiasi tipo di pentola, costruita con i materiali più disparati.

 

La pentola a pressione

Una delle evoluzioni più consistenti nel campo della produzione di pentole riguarda l’introduzione dei modelli a pressione. Queste particolari pentole, trattengono la fuoriuscita di aria e vapore e consentono di aumentare il punto di ebollizione dell’acqua, che si sposta intorno ai 120 gradi, contro i 100 gradi delle normali pentole. Questo fa sì che i cibi vengano cotti in tempi considerevolmente ridotti. Le pentole a pressione, per evitare temperature troppo alta, sono dotate di due valvole, una chiamata “di controllo” e una di “sicurezza”. Nel caso la pressione all’interno della pentola diventi troppo alta, la valvola di controllo si alzerà e consentirà la fuoriuscita di vapore, determinando così un abbassamento immediato della pressione interna.

 

 

 

Domande frequenti

 

Dove smaltire le pentole?

Dopo un certo numero di usi probabilmente le pentole non saranno più in forma come all’inizio: per questo motivo potreste volerle gettare e sostituirle con delle nuove. Dove è possibile smaltirle, rispettando le regole ed evitando così di inquinare il pianeta?

Diciamo che, in generale, essendo in metallo dovranno andare proprio nel cassonetto di plastica e metalli (o solo in quello dei metalli, a seconda della decisione in merito presa dal Comune nel quale vivete). Anche quelle in acciaio o in alluminio faranno la stessa fine, ma una certa attenzione meritano i modelli antiaderenti.

Soprattutto quelli con rivestimento in teflon devono essere portati presso le isole ecologiche, in quanto questa sostanza non permette il corretto smaltimento dell’alluminio.

 

Dove si possono comprare le pentole in rame?

Grazie alla diffusione e allo sviluppo tecnologico, oggi è possibile reperire tutto ciò che si vuole ovunque in rete. Se state cercando delle pentole in rame, il posto dove cercare sarà proprio il web: tanti negozi online offrono infatti anche questa soluzione per la cucina.

Molto dipende però anche dal motivo per il quale volete acquistarle: se avete l’esigenza di vederle dal vivo, un qualsiasi negozio fisico che tratti di cucina potrà garantire di trovare ciò che cercate. In quelli specializzati in vintage sarà possibile reperire anche modelli antichi, ideali per la decorazione dell’angolo che avete adibito alla preparazione del cibo.

 

Quando cambiare una pentola a pressione?

La vostra pentola a pressione potrebbe non funzionare più bene, per questo potreste desiderare di cambiarla. Prima di sostituirla, però, potete pensare di farla ritornare come nuova, utilizzando semplicemente dei pezzi di ricambio.

Quelli che troverete nei negozi specializzati e in rete sono: la valvola di esercizio, ovvero quella che garantisce l’abbassamento della pressione a fine cottura, le guarnizioni di sicurezza e quella del coperchio, fondamentali per evitare il vapore fuoriesca, e infine la valvola segna pressione, indispensabile per bloccare il coperchio.

 

Come pulire una pentola bruciata?

Almeno una volta nella vita avrete anche voi dimenticato una pentola sul fuoco: risultato, bruciarne il fondo. Che fare, allora, è necessario gettarla via? Assolutamente no, visto che è possibile pulirla e farla tornare come nuova, senza l’ausilio di sostanze chimiche.

Saranno sufficiente una tazza di aceto, una di acqua e due cucchiai di bicarbonato di sodio. Ponete l’aceto e l’acqua nella pentola bruciata, portare il tutto a ebollizione, togliere la pentola dal fuoco e versarvi il bicarbonato. A questo punto potrete passare una spugnetta e strofinare per rimuovere la parte bruciata.

Un altro metodo interessante è quello che prevede l’utilizzo della Coca Cola: si mette la pentola sul fuoco, con all’interno due bicchieri di Coca, si lascia riscaldare, poi si toglie dalla fiamma e si spazzola energicamente con una spugna abrasiva.

 

Cos’è il forno olandese?

Anche se ha il nome di “forno”, si tratta di una pentola che ha un uso molto differente da quello di altre che siete soliti usare. La caratteristica di tutti i modelli del genere, in ghisa o in acciaio, è la resistenza, tanto che possono addirittura essere posti in forno per la cottura di pane o di stufati.

Robusto anche il coperchio, fatto per essere ricoperto di brace, come il fondo che è pensato per essere posto direttamente a contatto con il fuoco. Ideale per lunghe cotture, è dotato di due grossi manici, che permettono di sollevarlo meglio, visto che è anche abbastanza pesante.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

4 COMMENTI

Virginia

March 23, 2021 at 10:33 am

secondo voi come posso fare un roast beef in pentola senza sporcare tutto?

Risposta
BuonoedEconomico

March 24, 2021 at 4:52 pm

Salve Virginia,

il roast beef è una di quelle preparazioni inglesi davvero squisite, che ti fanno fare sempre bella figura quando si tratta di accogliere a tavola i commensali.
Puoi prepararlo seguendo la tradizione, oppure adoperando pentole di qualità che ti permettono di evitare di sbagliare cottura.
In ogni caso, per poter evitare anche schizzi e quindi di sporcare la cucina (anche se inevitabile), puoi usare saggiamente il coperchio oppure un sacchetto e un dispositivo di cottura sottovuoto.

Saluti

Team BeE

Risposta
Marisa

March 21, 2021 at 12:20 pm

buongiorno x il compleanno di mio papà volevo preparare un arrosto di vitello in pentola solo che ho visto che dovrei cambiarla….. quale mi consigliate?

Risposta
BuonoedEconomico

March 22, 2021 at 9:36 pm

Salve Marisa,

hai già avuto modo di sperimentare la buona qualità delle pentole Tognana? Si tratta di soluzioni alla portata di tutti, e con specifiche molto interessanti.
Essendo realizzate in alluminio ma con un fondo particolare, riescono a garantire una dispersione del calore uniforme, perciò la cottura del tuo arrosto sarà omogenea.
Inoltre, i sapori si concentreranno, offrendo un risultato di alta qualità, come se fosse preparato in una cucina professionale.

Saluti

Team BeE

Risposta

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia, Romania e Canada.

Buono ed Economico © 2022. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status