La migliore vaporiera

Ultimo aggiornamento: 15.11.18

Vaporiere – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Philips Avance Collection HD9190/30 è un modello all’avanguardia con tre cestelli e programmi diversi che possono essere impostati per ognuno di questi. Molto apprezzate sono le funzioni Turbo Start per raggiungere rapidamente la temperatura desiderata e il timer digitale per controllare i tempi di preparazione. Tefal Vitacuisine VS4003 ha tre cestelli indipendenti per cuocere alimenti diversi, evitando la contaminazione dei sapori. Uno speciale sistema di cottura consente di preservare al massimo le vitamine contenute negli alimenti.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere la migliore vaporiera

 

L’importanza di assumere alimenti cucinati in modo sano passa spesso per il tipo di cottura scelta. Utilizzare una vaporiera, per esempio, permette di preparare cibi in modo che risultino leggeri da digerire e salutari per il corpo.

Sul mercato ci sono tantissimi modelli di vaporiera e scegliere quello che meglio soddisfi le tue esigenze può non essere così facile. Ecco perché abbiamo realizzato questa guida all’acquisto nella quale sottolineiamo gli aspetti più importanti di cui tenere conto mettere mano al portafoglio.

1

 

Guida all’acquisto

 

Una scelta semplice

Il principio di funzionamento di una vaporiera è estremamente semplice, perché si basa sulla presenza di una certa quantità d’acqua che, tramite il calore, viene portata a evaporare. Il vapore così generato “investe” i cibi posizionati su un cestello forato e ne permette la cottura, mantenendo inalterati i principi nutritivi nonché il gusto.

In vendita è possibile trovare modelli di vaporiera a gas o elettrici, sebbene il mercato stia andando decisamente nella direzione di quelli alimentati dalla corrente, che si dimostrano più versatili, semplici da utilizzare e sicuri. I modelli elettrici, infatti, hanno una gestione più accurata dell’acqua e del vapore e si spengono da soli quando hanno completato l’operazione.

Quelli a gas, che fondamentalmente funzionano come tradizionali pentole a pressione e dunque devono essere posizionate sul fuoco per avviare il processo di vaporizzazione, necessitano di maggior attenzione per non correre il rischio che l’acqua si esaurisca durante la cottura con risultati negativi sulla qualità del cibo.

Un valido aiuto nei modelli elettrici è rappresentato dal timer che consente di configurare il tempo di cottura a seconda del tipo di alimento, dimenticandosi completamente della preparazione e gustandosi la pietanza una volta che il tempo impostato sarà scaduto.

 

Materiali e robustezza

La vaporiera, fondamentalmente, è formata da tre elementi: il recipiente nel quale si inserisce l’acqua, il cestello forato sul quale si appoggia il cibo che sarà cotto dal vapore e il coperchio da porre sopra il cestello e che intrappola il vapore al suo interno avvolgendo completamente gli alimenti.

Il coperchio tipicamente è realizzato in vetro, il cestello può essere in acciaio inox, vetro borosilicato (pyrex) e perfino in bambù mentre il recipiente solitamente è in metallo, sebbene nei modelli a gas possa essere anche in ceramica. La scelta dell’acciaio inox, in generale, è quella che assicura il miglior mix tra robustezza, efficacia e durata nel tempo.

Alcuni modelli sono venduti con cestelli di forme differenti così da permettere la cottura di un numero più elevato di cibi, come per esempio riso o creme e passati di verdura.

2

 

Funzioni aggiuntive

Tra i modelli di cui proponiamo la classifica ci sono le recensioni di vaporiere di ogni tipo: da quelle con funzioni essenziali ad altre più ricche e versatili. Gli apparecchi elettrici sono tutti dotati di timer ma alcuni, quelli delle migliori marche venduti a prezzi più elevati, sono per esempio in grado di segnalarti quando il livello dell’acqua è troppo basso oppure riescono a mantenere in caldo le pietanze per un certo periodo di tempo una volta completata la cottura.

Non mancano anche prodotti con un display a cristalli liquidi che consente di visualizzare tempi, icone relative alle varie funzioni ed eventuali segnalazioni di guasti o problematiche.

Le dimensioni del cestello, infine, sono l’ultima discriminante, oltre al confronto tra i prezzi, di cui dovrai tenere conto. La scelta è semplice ed è proporzionale alla quantità di cibo avrai necessità di preparare: i modelli più piccoli ed economici si prestano al meglio per le coppie, quelli più grandi per i nuclei familiari di quattro persone.

 

Le migliori vaporiere del 2018

 

Cuocere i cibi al vapore è di certo un sistema sano per portare in tavola piatti leggeri e ricchi dei nutrienti dei vari alimenti.

Noi vi proponiamo cinque consigli d’acquisto relativi a quelle che risultano essere le migliori vaporiere per quest’anno nelle preferenze dei consumatori.

 

Prodotti raccomandati

 

Philips HD9190/30 Avance Collection

 

Principale vantaggio:

I programmi Meal e Chef consentono di impostare i tempi e le temperature ideali per cucinare ogni genere di alimento a vapore, mentre con la funzione Turbo Start potrete ottimizzare ulteriormente i tempi di cottura. Il timer digitale, invece, vi segnalerà quando la pietanza è pronta, passando alla funzione di mantenimento in caldo se non si provvede all’immediato spegnimento.

 

Principale svantaggio:

Unica accortezza da adottare è quella di accertarsi che nelle vicinanze sia disponibile una presa di corrente, perché l’apparecchio è dotato di un cavo lungo appena un metro. Inoltre, secondo quanto riportato da alcuni utenti, il manuale di istruzioni non è sempre molto chiaro, quindi su certi passaggi potreste dover ricorrere al vostro intuito culinario.

 

Verdetto 9.8/10

Una vaporiera che potremmo definire un vero top di gamma, grazie al quale potrete cucinare piatti sani e nutrienti. Inoltre, utilizzando il pratico infusore in dotazione sarà possibile aggiungere spezie e aromi per esaltare ulteriormente il gusto delle pietanze.

Acquista su Amazon.it (€139)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Cucinare in modo sano e pratico

La cottura a vapore è certamente il metodo migliore per mantenere inalterate le sostanze nutritive degli alimenti e preparare piatti leggeri e gustosi, senza aggiunta di olio o altri condimenti grassi. Philips, in tal senso, ha avuto molto intuito realizzando per tutti gli amanti della cucina sana la vaporiera HD9190/30 Avance Collection, con cui sarà possibile cuocere i cibi sfruttando il calore prodotto dal vapore.

Il suo utilizzo risulta semplice e intuitivo grazie al comodo display digitale con timer incorporato, per impostare le varie funzioni e scegliere di volta in volta il programma più indicato per la preparazione della pietanza.

Il sistema di cottura a castello vi consentirà di ottimizzare i tempi di cottura e il consumo energetico, riuscendo a cuocere anche più alimenti contemporaneamente impilando le tre vaschette una sull’altra. Inoltre, visto che le componenti sono smontabili e comodamente lavabili in lavastoviglie, anche la pulizia si rivelerà molto pratica e funzionale.

Programmi e funzioni

La vaporiera HD9190/30 offre due programmi di cottura: Meal, per impostare la temperatura e i tempi di cottura giusti per ciascun cestello e preparare anche più pietanze contemporaneamente, e Chef, che consente di cucinare a cottura lenta (al di sotto dei 100°C) utilizzando il cestello inferiore, per un risultato omogeneo e uniforme. Il modello è dotato anche di una funzione “Turbo” per raggiungere la temperatura ideale in pochi secondi.

Ma non è finita qui! Philips ha accessoriato l’elettrodomestico con un esclusivo infusore di aromi, in modo da esaltare il sapore delle pietanze e renderle ancora più gustose.

Al termine della cottura, l’apparecchio vi avviserà con un segnale acustico per poi passare alla modalità di mantenimento in caldo, e con lo stesso sistema segnalerà anche quando l’acqua nel serbatoio sta per esaurirsi.

 

Capacità e accessori

La vaporiera offre ben 2.000 Watt di potenza, un valore che consente di cuocere i cibi in tempi non molto lunghi, mentre la sua capacità complessiva è di circa 9 litri, quindi perfetta anche per le famiglie più numerose.

Oltre ai tre cestelli per la cottura a vapore, in dotazione troverete anche i ripiani divisori rimovibili, il coperchio per il cestello superiore, il ripiano per cuocere le uova e un contenitore specifico per le zuppe e il pesce.

Inclusi nella confezione anche il ricettario per realizzare piatti sempre nuovi e fantasiosi, e il libretto di istruzioni, che secondo alcuni consumatori, però, non è sempre molto chiaro e comprensibile.

 

Acquista su Amazon.it (€139)

 

 

 

Tefal Vitacuisine VS4003

 

2.Tefal Vitacuisine VS4003Tra i prodotti di maggior successo e più venduti troviamo il modello Vitacuisine della Tefal. Cuoce i cibi in modo sano, uniforme e veloce, un vero portento. I due vassoi sono comodissimi perché è possibile estrarli con un comodo manico e in dotazione troverete anche quattro bicchieri di vetro grazie ai quali potrete sbizzarrirvi nella preparazione dei vostri dolci preferiti.

La vaporiera Tefal è, quindi, estremamente affidabile perché con un po’ di pratica vi garantirà risultati eccellenti. Inoltre non è solo facile da usare ma anche da pulire: bastano pochi minuti.

I sapori dei vari cibi non si mescolano tra loro per cui è possibile cucinare alimenti molto diversi come carne, pesce e verdure tutte insieme. Molto interessante è la funzione Vitamin +. In pratica premendo il relativo pulsante si attiva un particolare sistema di cottura che permette di trattenere ancora più vitamine all’interno dei vari cibi: ideale se avete in casa bambini (ma anche se non li avete).

Tanti i pareri degli utenti che hanno voluto sponsorizzare il modello Tefal Vitacuisine, che in effetti presenta molti più punti di forza che punti di debolezza. Vediamo insieme i principali.

Pros
Tre cestelli indipendenti:

Ogni cestello permette di cuocere una pietanza diversa senza temere che i sapori e gli odori possano contaminarsi.

Potente:

Con una potenza di 1800 watt, è capace di raggiungere rapidamente temperature molto alte ed efficaci.

Funzione Vitamin+:

La vaporiera è dotata di un’utilissima funzione che permette di trattenere la maggior parte delle vitamine contenute negli alimenti sottoponendoli a una cottura particolarmente rapida.

Dolci:

Se ami i dolci, sarai felice di sapere che con la vaporiera si ricevono anche quattro bicchieri di vetro perfetti per la preparazione di gustosi dessert.

Cons
Cavo di alimentazione:

Il cavo di alimentazione è davvero troppo corto e obbliga la maggior parte degli utenti all’acquisto di una prolunga.

 

Acquista su Amazon.it (€80)

 

 

 

Russell Hobbs Cook Home 19270-56

 

3.Russell Hobbs Cook@Home 19270-56La vaporiera della Russel Hobbs è un altro ottimo prodotto che vi consigliamo di tenere d’occhio e anzi, tra quelli venduti online, è anche uno dei meno cari. Eppure, a dispetto del costo molto contenuto, è un prodotto di grande qualità: si struttura su tre livelli consentendo di introdurre una discreta quantità di alimenti che vi permette di portare in tavola una cena sana, variegata e preparata velocemente per tutta la famiglia.

Efficiente, resistente, è facile da usare e da lavare (dettaglio, quest’ultimo, da non trascurare mai). Anche il design non è niente male.

Se volete scoprire il mondo della cottura a vapore, fidatevi di questo prodotto: non vi deluderà e vi farà assaporare la differenza di sapore rispetto ai cibi lessi. Da notare la presenza del timer digitale: se non siete nelle vicinanze della vaporiera quando la cottura è terminata non vi preoccupate perché non scoppierà niente ma il dispositivo si spegnerà automaticamente.

Anche uno dei modelli venduti a prezzi bassi come questo è ricco di pregi. Del resto, lo abbiamo selezionato con cura assieme ad altri quattro prodotti con un ottimo rapporto qualità/prezzo!

Pros
Tre cestelli impilabili:

I tre cestelli, molto capienti, consentono di cucinare più alimenti in contemporanea e sono comodi da riporre, dato che possono essere impilati per risparmiare spazio.

Acqua:

Non solo è presente un utile indicatore del livello dell’acqua, ma anche due comode aperture laterali attraverso le quali aggiungere i liquidi ogni volta che se ne sente il bisogno.

Timer:

Grazie al timer, si possono impostare i tempi di lavorazione. Una volta scaduto il tempo, la macchina si spegnerà da sola, evitando possibili disastri. Inoltre, verrà emesso anche un segnale acustico.

Cons
Recipiente per la raccolta dell’acqua:

Tale recipiente si è rivelato un po’ troppo piccolo per i nostri gusti. Inoltre, non si può sganciare dalla base quindi per svuotarlo bisogna portare entrambi nei pressi del lavandino.

 

Acquista su Amazon.it (€37)

 

 

 

Whirlpool STM006

 

4.Whirlpool STM006Cambiando tipologia di prodotto, una vaporiera per microonde che ci sentiamo di consigliarvi è questo modello della Whirlpool. Se in casa avete un forno a microonde che consente la cottura a vapore, potreste seriamente prendere in considerazione l’idea di acquistarla visti i diversi vantaggi: per esempio, potrete provare l’ebbrezza di cucinare senza sale, visto che la cottura a vapore trattiene maggiormente i minerali negli alimenti, oltre che preservare in maniera efficace il loro sapore.

È ideale per chi sta seguendo una dieta, per chi ha bambini in casa e, in generale, per chi vuole cominciare a provare una cucina più naturale.

Non pensate solamente alle verdure perché sarà possibile cuocere benissimo anche carne, pesce e riso e tutto questo in pochi minuti così da portare in tavola molto velocemente un piatto sano ed equilibrato.

La vaporiera della Whirpool ha caratteristiche diverse da quelle analizzate finora ed è quindi normale che abbia vantaggi e svantaggi differenti. Passali in rassegna per capire se è proprio questo il prodotto che fa più al caso tuo.

Pros
Abbordabile:

Si tratta della soluzione più economica tra quelle qui proposte, che ti consente di godere di tutti i benefici di una modalità di cottura sana con un dispendio minimo (a patto di avere già un microonde).

Pratica:

Molto facile da utilizzare e velocissima da pulire, anche in lavastoviglie. Ottime e dettagliate anche le istruzioni fornite con il prodotto.

Cons
Capienza:

Rispetto ai modelli precedentemente analizzati – e ancora di più se confrontato al prossimo della nostra classifica – la vaporiera in esame ha una capienza molto limitata, di appena 1,5 litri.

Microonde:

Se non sei già in possesso di un microonde che consente la cottura a vapore, possibilmente dello stesso marchio produttore, l’accessorio non può essere utilizzato.

Acquista su Amazon.it (€18,88)

 

 

 

Kenwood FS 620

 

5.Kenwood FS 620Un ultimo consiglio su come scegliere una buona vaporiera elettrica va al modello della Kenwood. Si tratta di un elettrodomestico di grande qualità con caratteristiche offerte davvero notevoli.

Facendo una comparazione con diversi altri modelli, dobbiamo farvi notare che in questo caso c’è da spendere una cifra maggiore che potrebbe farvi desistere dall’eventuale acquisto.

Ma al di là dell’aspetto economico non possiamo fare a meno di notare come questa vaporiera eccella, per esempio, nel design che è semplice e accattivante al tempo stesso. Ma soprattutto colpiscono la resistenza e solidità del prodotto, la sua notevole capacità (12 litri su tre cestelli) e le prestazioni che è in grado di offrire grazie alle sue tante funzioni; senza considerare la facilità d’uso e di pulizia.

Insomma, se non avete ancora deciso quale vaporiera comprare, non vi dimenticate di questo modello.

Completiamo di nuovo la recensione del prodotto consigliato con un elenco dei suoi principali pregi e dei difetti da tenere in considerazione al momento della scelta.

Pros
Completa:

È un modello dotato di tutte le funzioni e le caratteristiche più importanti, come il segnale acustico che ti avverte a fine cottura, il serbatoio removibile, un sistema di pulizia accurato e semplice, il timer.

Capienza:

Con una capienza di ben 12 litri, suddivisa su tre cestelli di dimensioni variabili, è la più adatta alle famiglie numerose tra quelle che abbiamo recensito qui.

Cons
Prezzo:

Non tutti sono disposti a spendere una cifra così importante per una vaporiera, per quanto buona. Valuta attentamente quanto spesso intendi utilizzarla e quale capienza ti serva.

Consumi:

Con una potenza da 2000 watt e una grande capienza, la Kenwood avrà il suo impatto sulla tua bolletta elettrica. Va bene se utilizzata da una famiglia numerosa, altrimenti ci sono alternative di dimensioni e consumi più contenuti.

Acquista su Amazon.it (€183)

 

 

 

Philips Avance Collection HD9190/30

 

1.Philips Avance Collection HD9190-30Davanti a tutti gli altri prodotti si colloca il modello Avance Colletcion della Philips che possiamo considerare  del 2018. Se siete interessati a un elettrodomestico tecnologicamente all’avanguardia e ricco di funzioni per cucinare alla perfezione i vari cibi, allora non potete non dare un’occhiata a questo modello.

Si tratta di una vaporiera studiata per gli utenti molto esigenti; infatti non solo dispone di numerosi programmi, ma è anche composta da tre cestelli e ognuno di questi può essere impostato con un programma differente. In questo modo potete inserire alimenti diversi e cuocerli tutti alla perfezione in una volta sola con grande risparmio di tempo.

Ma le funzioni presenti non sono certamente solo queste; c’è anche il timer digitale che segnala quando i cibi sono cotti, il Turbo Start che vi permette di usare appieno la vaporiera già dopo pochi secondi, ecc. Il risultato non può che essere un piatto perfetto da portare in tavola stupendo ogni volta amici e familiari.

Dopo aver letto la seguente sezione della nostra guida per scegliere la migliore vaporiera, dedicata ai pro e ai contro del modello Philips Avance Collection, probabilmente ti chiederai dove acquistare tale meraviglia. Ti basterà seguire il link che trovi più in basso!

Pros
Infusore di aromi:

Il sistema della vaporiera permette di inserire spezie e aromi che, grazie all’azione del vapore, esaltano il gusto degli alimenti preparati.

Programmi:

I due programmi a disposizione, Chef e Meal, consentono di cucinare pietanze e veri e propri menu utilizzando sempre le temperature e i tempi ideali.

Timer:

Il timer digitale permette di impostare e tenere sempre traccia dei tempi di preparazione per risultati ottimali.

Turbo Start:

Grazie a questa funzione la vaporiera raggiunge rapidamente le temperature ideali per una corretta cottura.

Cons
Riso:

Il riso può essere preparato solamente a mo’ di risotto (con impiego di acqua in cui immergerlo) e non cuocendolo direttamente a vapore.

 

Acquista su Amazon.it (€139)

 

 

 

Come usare una vaporiera

 

Chi predilige una cucina sana dove, per esempio, le verdure seppur cotte non perdono le loro proprietà nutritive e più in generale, benefiche, non può fare a meno della vaporiera. Si tratta di un elettrodomestico che presenta vantaggi non di poco conto sotto il profilo dell’alimentazione e si dimostra di grande aiuto anche a chi ha deciso di seguire una dieta.

Meglio della lessatura

Un attimo fa abbiamo detto di come la cottura al vapore consenta di conservare le sostanze nutritive dei cibi ma vediamo il perché. Probabilmente siete soliti cucinare le verdure in acqua, proprio perché prediligete un’alimentazione sana. L’acqua è l’elemento principe della vaporiera; senza, infatti, sarebbe impossibile generare il vapore.

La differenza sta nel fatto che con l’elettrodomestico oggetto del nostro articolo non c’è contatto diretto tra il cibo e l’acqua: è per tale ragione che le sostanze nutritive non si perdono o diluiscono. Inoltre, la cottura  a vapore è più rapida della classica lessatura. Altra cosa importante da sapere è che grazie al vapore la cottura è uniforme e gli alimenti, per tale ragione, più digeribili.

 

Non solo acqua

Un piccolo trucchetto per rendere i piatti più gustosi è quello di sostituire l’acqua con il brodo. Un’ulteriore variante è quella di aggiungere le erbe aromatiche.

 

La misura giusta

In commercio ci sono vaporiere di diverse misure, o meglio, capacità. Infatti, per determinare la grandezza si parla di litri. In linea generale questi elettrodomestici variano dai 3 agli 11 litri. La scelta, ci pare saggio, vada fatta in base ai componenti del nucleo familiare. Per intenderci, una vaporiera da 3 litri è particolarmente adatta a cuocere cibo per una sola persona, se invece si mangia in quattro, ci pare opportuno non optare per vaporiere inferiori ai 6 litri.

Affidarsi ai programmi

La maggior parte delle moderne vaporiere presenta una serie di programmi di cottura preimpostati. Il consiglio è di attenersi a essi per una corretta cottura. Il motivo è semplice: ogni alimento richiede tempi diversi. Per esempio per verdure e legumi servono tra i 15 e i 20 minuti mentre tuberi come le patate richiedono dai 30 ai 40 minuti. Non meno di mezz’ora per le carni mentre per cuocere prodotti ittici i tempi variano tra i 10 e i 15 minuti.

Tenete comunque presente che si tratta di tempi estremamente indicativi, influenzati dallo spessore dei cibi, dalla quantità e da quanti cestelli si impilano. A riguardo c’è una regoletta che può essere utile, ovvero, aggiungere 5 minuti di cottura in più per ogni cestello.

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (11 votes, average: 4.64 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.