La migliore stampante inkjet

Ultimo aggiornamento: 12.12.17

Stampanti inkjet – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2017

 

Due stampanti apprezzatissime sono: Canon PIXMA MX395, una multifunzione che integra scanner, fax e fotocopiatrice e riesce anche ad avere un’ottima risoluzione di 4.800 x 1200 pixel, il tutto a un prezzo molto conveniente; se invece cerchi una stampante in grado di dialogare da remoto con tutti i tuoi dispositivi, ti consigliamo la Canon Pixma MG3550 che non solo stampa da smartphone e tablet tramite Wi-Fi ma si collega al Web ed elabora documenti da qualunque angolo del pianeta.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere la migliore stampante inkjet

 

Quando si parla di stampanti da utilizzare per trasferire su carta documenti e fotografie, i modelli più comuni sono quelli inkjet, dotati di cartucce che spruzzano il colore direttamente sul foglio. Il loro successo è legato sia alla buona qualità di stampa che assicurano sia al prezzo accessibile.

In questa pagina troverai una guida che ti aiuterà a scegliere la stampante inkjet che fa al caso tuo e la classifica con le nostre recensioni che mette a confronto prezzi e prestazioni dei modelli più apprezzati dagli utenti. 

1

 

Guida all’acquisto

 

Questione di colori

Tutte le migliori marche di dispositivi di questo tipo propongono stampanti inkjet pensati per soddisfare le varie necessità di ognuno, sia per quanto concerne la qualità di stampa sia il tetto massimo di spesa. Il primo aspetto di cui devi tenere assolutamente conto è con quale frequenza ti troverai a stampare documenti di solo testo e quanto spesso avrai a che fare con le immagini.

In questo secondo caso dovrai indirizzarti verso un modello che offra una risoluzione di stampa superiore. Il valore che ti aiuterà a capire che qualità la stampante è in grado di assicurare è espresso in dpi, acronimo di dot per inch (punti per pollice) ed esprime appunto la quantità di dettagli che l’apparecchio riproduce.

Nel caso le tue stampe siano per la maggior parte fotografiche ti consigliamo di indirizzarti verso un apparecchio con una risoluzione di almeno 1200 x 1200 dpi. Se pensi che per la maggior parte del tempo stamperai file privi di immagini puoi optare per un modello con una risoluzione inferiore (600 x 600 dpi può sicuramente bastare).

La qualità di stampa è garantita anche dal numero di cartucce contenenti i colori di cui la stampante dispone. I più diffusi ed economici modelli sono o in bianco e nero, utili esclusivamente per stampare file di testo, oppure dotati di tre cartucce con i colori primari (giallo, ciano e magenta), la cui combinazione consente di ottenere tutti gli altri colori.

I modelli più evoluti e costosi presenti sul mercato dispongono di un maggior numero di cartucce colore e permettono di ottenere stampe fotografiche ancora più accurate. Ma la presenza di un numero superiore di cartucce si traduce spesso in una spesa superiore quando capita (piuttosto spesso) di doverle sostituire.

 

Il tempo è prezioso

In un’epoca nella quale siamo sempre di corsa la velocità assicurata da una stampante è fondamentale. E parliamo sia del tempo che dovrai attendere dal momento dell’invio della stampa a quando il foglio sarà disponibile, sia della capacità di produrre un certo numero di pagine in un determinato lasso di tempo.

I dispositivi più recenti sono in grado praticamente di azzerare il lasso di tempo tra l’ok alla stampa e l’effettivo inizio del processo mentre i modelli più datati e low cost possono impiegare qualche secondo in più.

Per quanto riguarda invece la velocità di produzione, ovvero la quantità di fogli che il dispositivo è in grado di stampare in un minuto, valutalo con una certa attenzione, soprattutto se per lavoro hai necessità di produrre grandi quantità di documenti di testo. Va da sé che questo valore è meno indicativo nel caso tu debba stampare soprattutto immagini.

2

 

Interfaccia di dialogo

La stampante inkjet per funzionare deve essere in grado di dialogare con un dispositivo che le impartisca l’ordine di stampa. L’interfaccia di dialogo è dunque importante e maggiori possibilità l’apparecchio sarà in grado di offrire, più facilmente potrai utilizzarlo in modo semplice e immediato.

Tutte le stampanti sono dotate di un cavo per collegarsi a un computer: i modelli più antiquati dispongono di un cavo ad hoc, tutti quelli più recenti utilizzano la porta USB (che può spesso essere sfruttata anche per stampare file archiviati su una pendrive). L’evoluzione tecnologica però sta rendendo l’utilizzo dei cavi obsoleto, in favore di vari tipi di connettività wireless.

Ci sono dunque apparecchi dotati di Wi-Fi, Bluetooth, infrarossi o NFC, che dialogano senza fili con i dispositivi compatibili, dunque computer ma anche smartphone e tablet.

 

Le migliori stampanti inkjet del 2017

 

Non è facile orientarsi tra le numerosissime offerte di stampanti inkjet presenti sul mercato e, tuttavia, prima di procedere all’acquisto di uno di questi prodotti è bene informarsi su caratteristiche, funzioni e prezzo in modo da investire il proprio denaro nel modo migliore e, in base alle proprie esigenze, individuare con esattezza quale stampante inkjet comprare.

 

Prodotti raccomandati

 

Canon PIXMA MX395

 

1.Canon PIXMA MX395Apriamo le danze proponendo al primo posto di questa classifica alla ricerca della migliore stampante multifunzione questo modello a marchio Canon, di per sé garanzia di qualità e affidabilità.

È una multifunzione dotata di tutte le caratteristiche utili a servire bene il lavoro in casa o per un ufficio con ridotte esigenze di stampa. La buona qualità è espressa dalla risoluzione massima di 4800×1200 pixel per pollice, che si traduce in una buona resa soprattutto per la stampa fotografica.

Funziona a getto d’inchiostro impiegando solo due cartucce, la nera e la tricromia, che sono disponibili anche nella versione XL, più capiente della norma e in proporzione più economica, per consentire una buona autonomia di stampa nel tempo.

L’aspetto compatto e discreto cela una buona gamma di possibilità: è dotata di fax che impiega appena 3 secondi per l’invio di una pagina, con una risoluzione di 300×300, bassa ma tutto sommato funzionale; è programmabile per stampare fino 99 copie dello stesso documento e offre la possibilità di ritoccare le dimensioni della stampa da 25% al 400%; lo scanner in formato A4 ha una buona risoluzione che permette di catturare anche i dettagli delle foto, sono 1200×2400 dpi.

In generale questa stampante conquista gli acquirenti per via della sua robustezza e versatilità, il tutto associato a un prezzo davvero incredibile!

È molto difficile che in una qualunque guida per scegliere la migliore stampante inkjet non sia presente almeno un prodotto realizzato dalla Canon.

Anche nella nostra classifica la multinazionale giapponese si aggiudica ben quattro delle prime cinque posizioni col suo modello Pixma.

 

Pro

Multifunzione: Una larga fetta del mercato si è ormai orientata verso l’acquisto di stampanti multifunzione perché offrono il vantaggio di integrare tre o quattro funzioni in un una, con notevole risparmio economico e di ingombro sulla scrivania.

Fax: La Pixma, a differenza di altri prodotti simili, non solo stampa, fotocopia e scansiona, ma ha anche il fax integrato; con una velocità di 3 secondi per pagina è pure molto efficiente.

Risoluzione: L’elevata risoluzione da 4.800 x 1.200 pixel garantisce stampe di buona qualità in ogni situazione.

Qualità/prezzo: In definitiva, come confermano anche i pareri della maggior parte degli utenti, la Pixma assicura prestazioni di alto livello a un prezzo accessibile.

 

Contro

Dimensioni: L’ingombro della Pixma sulla scrivania non è indifferente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Canon Pixma MG3550

 

2.Canon Pixma MG3550Un’ottima Canon della gamma Pixma con cui fare una comparazione è la MG3550. Anch’essa multifunzione, elegante e compatta è, in più, dotata di Wi-Fi.

Sono presenti il sistema FINE per una stampa rapida e ricca di dettagli, e l’alta risoluzione fino a 4800 dpi per la stampa fotografica.

Inoltre scaricando l’app PIXMA Printing Solutions è possibile stampare e scansionare da smartphone e tablet; grazie al servizio Google Cloud Print è, invece, possibile collegare la stampante direttamente al Web per stampare documenti Google, e-mail, foto e PDF da qualsiasi posto nel mondo.

Molto comoda risulta essere anche la stampa fronte/retro automatica.

La Pixma utilizza inchiostri XL a resa elevata che consentono di produrre più stampe rispetto agli equivalenti in formato standard riducendo la frequenza delle sostituzioni, l’ideale per gli alti volumi di stampa.

È, in definitiva, una stampante versatile, facile da usare e offerta a un prezzo molto competitivo.

Più economico e compatto del modello precedente, anche questo che trovi al secondo posto della nostra classifica si è rivelato un successo di vendite.

Rivediamone insieme brevemente le principali caratteristiche.

 

Pro

Multifunzione: Il vantaggio di una multifunzione è quello di poter disporre sulla scrivania di casa o dell’ufficio di tre prodotti in uno: stampante, scanner e fotocopiatrice. Il risparmio è duplice, economico e di spazio.

Wi-Fi: A differenza della Pixma vista in precedenza, qui troviamo la possibilità di stampare in wireless. Il vantaggio è di poter inviare i propri documenti da qualunque punto della casa o dell’ufficio, senza l’ingombro e il fastidio dei cavi.

Tecnologia: Scaricando un’app è possibile stampare direttamente anche da smartphone e tablet, mentre col Google Print Cloud si collega la Pixma al web per poter operare da qualsiasi parte nel mondo.

Fronte/retro: Non sono molte le stampanti che possono vantare la funzione fronte/retro automatica. Si tratta invece di un accorgimento che si rivela utilissimo soprattutto per chi deve stampare numerosi documenti.

 

Contro

Fax: In questa multifunzione sono presenti le funzioni stampa, scanner e fotocopiatrice ma non il fax.

Acquista su Amazon.it (€199,99)

 

 

 

Canon Pixma ip7250

 

3.Canon Pixma ip7250Sempre della gamma Pixma, una tra le stampanti inkjet Canon più vendute è la ip7250.

Condivide numerose caratteristiche presenti in almeno uno dei modelli presenti in questa classifica, tra queste: la multifunzionalità, il colore nero, la stampa fronte/retro automatica, il Wi-Fi, il sistema FINE per le testine di stampa, la predisposizione per tablet e smartphone, gli inchiostri XL, la stampa di immagini da filmati FULL HD, la stampa wireless da dispositivi mobili e la tecnologia per far fuoriuscire gocce microscopiche (ma 1PL e non 2PL).

Differiscono: la stampa fotografica ad alta risoluzione che arriva, in questo caso, fino a 9600 dpi, la presenza di cinque serbatoi di inchiostro separati, due cassetti per la carta (normale e fotografica) e, soprattutto, la possibilità qui presente di stampare direttamente su CD/DVD.

È un prodotto molto compatto, sta anche in un ripiano basso perché la carta si inserisce dal cassetto inferiore e non dall’alto, il prezzo a cui viene offerto è competitivo e la qualità complessiva è Canon.

Anche la ip7250, sempre della serie Pixma, si è rivelata un altro strepitoso successo di vendita grazie al vero punto di forza dell’intera gamma: l’ottimo rapporto qualità/prezzo.

Ecco riepilogate le principali caratteristiche col link dove acquistare il prodotto.

 

Pro

Multifunzione: Sono numerose le caratteristiche che accomunano i vari modelli della gamma Pixma, tutte vantaggiose per l’utente. Tra queste, soprattutto, l’integrazione di tre prodotti in uno: stampante, scanner e fotocopiatrice.

Tecnologia: Un altro aspetto presente in molte Pixma (ma non in tutte) è l’innovazione tecnologica. Qui abbiamo la possibilità di stampare in Wi-Fi, l’app per la connessione con smartphone e tablet, e la stampa di immagini da filmati Full HD.

Fronte/retro: Un’altra funzione che, per quanto non innovativa dal punto di vista tecnologico, si rivela sempre utilissima è la stampa fronte/retro automatica, ideale per risparmiare tempo soprattutto nel gestire una mole enorme di documenti.

Dimensioni: Una differenza che marca questo modello rispetto agli altri è il design più compatto che offre il vantaggio di riporla anche in un ripiano basso perché la carta si inserisce dal cassetto inferiore e non dall’alto.

 

Contro

Fax: Ancora una volta non è presente il fax tra le varie funzioni.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

HP Officejet 7110

 

4.HP Officejet 7110Proseguendo con i nostri consigli d’acquisto, parliamo qui della Officejet 7110 della HP, probabilmente la migliore stampante inkjet A3.

Si tratta di una stampante con vassoio per fogli A3, e quasi titti i formati inferiori, che è pensata per piccole e medie aziende. In bianco e nero ha una risoluzione fino a 600 x 1200 dpi e a colori fino a 4800 x 1200 dpi ottimizzati (in caso di stampa da computer su alcune carte fotografiche HP e 1200 dpi di input).

Tra i vantaggi offerti dalla Officejet 7110 c’è la possibilità di: produrre materiale di qualità professionale a un prezzo contenuto, stampare lavori lunghi in automatico, stampare in wireless, oltre che da smartphone e tablet.

Compatibili, ma da acquistare separatamente, le cartucce XL a elevata capacità e la funzionalità di stampa fronte/retro automatica.

Questo dispositivo ha ottenuto la certificazione ENERGY STAR® ed è registrato come EPEAT® Bronze.

Consente la riduzione dell’impatto ambientale con il riciclo semplice delle cartucce di inchiostro Original HP tramite HP Planet Partners (con pagamento di una tariffa).

Solo la HP, col suo nuovo modello Officejet, è riuscita a scalfire il predominio della Canon nella nostra classifica. Rivediamo allora quali sono i suoi punti di forza e debolezza.

 

Pro

A3: A differenza di tutti gli altri modelli che esaminiamo nella nostra guida, Officejet offre il vantaggio all’utente di poter stampare anche su formato A3 e può quindi suscitare l’attenzione di piccole e medie aziende.

Produttività continua: Quando bisogna stampare in poco tempo una pila enorme di documenti aziendali, la HP risolve il problema perché consente di caricare il cassetto fino a 250 fogli e di eseguire il processo di stampa in maniera automatica.

Tecnologia: Con la Officejet è possibile stampare in wireless, oltre che direttamente da smartphone e tablet.

 

Contro

Rumorosa: Diversi utenti trovano questo modello troppo rumoroso.

Cassetto fogli: L’accesso ai fogli non sembra essere il punto di forza di questa HP.

Acquista su Amazon.it (€149)

 

 

 

Canon Pixma MG2950

 

5.Canon Pixma MG2950Concludiamo la nostra classifica con un altro modello della Canon gamma Pixma, la MG2950 che, nel rapporto qualità/prezzo, è una tra le migliori stampanti inkjet vendute online.

I vantaggi di questo modello Pixma sono legati, oltre che al suo design elegante e compatto e al prezzo contenuto, anche alle diverse funzioni che possiede e che in parte condivide con i modelli Canon visti prima.

Tra queste: multifunzionalità, sistema FINE per le testine di stampa, tecnologia 2PL per la fuoriuscita di gocce microscopiche di inchiostro, la possibilità di stampare da dispositivi mobili (tramite l’app PIXMA Printing Solutions) e con inchiostri XL a elevata resa.

La stampa fotografica ad alta risoluzione arriva a 4800dpi ed è presente anche la possibilità di stampare in Wi-Fi e direttamente da cloud.

L’ultimo modello al quale ti consigliamo di dare un’occhiata è dunque un’altra Canon Pixma. Ecco una breve panoramica delle sue caratteristiche.

 

Pro

Tecnologia: I vantaggi che dal punto di vista della tecnologia la Pixma offre sono diversi, tra questi la possibilità di stampare in Wi-Fi, da dispositivi mobili e direttamente da cloud.

Prezzi bassi: Un altro vantaggio, sempre particolarmente apprezzato dagli utenti, è il prezzo di vendita accessibile del prodotto, il più basso tra i cinque che trovi in questa guida.

 

Contro

Installazione: L’installazione potrebbe rivelarsi più problematica del previsto.

Manuale: Il manuale di istruzioni non è di grandissimo aiuto per capire bene tutte le funzioni.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Leave a Reply

Be the First to Comment!

Notify of
avatar
wpDiscuz
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2017. All Rights Reserved.