I 7 Migliori Registratori Vocali del 2020

Ultimo aggiornamento: 19.02.20

Registratore Vocale – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Tra i registratori vocali che recentemente hanno riscosso più successo e che noi stessi apprezziamo di più ce ne sono in particolare due da segnalare: uno è Sony ICDPX240.CE7, facile da usare, con istruzioni in italiano, permette di organizzare i file e le cartelle in vari modi. Ottima la qualità audio e la durata della batteria. L’altro è ELEGIANT – 8GB 1536Kbp che spicca per l’ottimo rapporto qualità/prezzo e per la memoria interna di ben 8 GB. In entrambi i casi sono inclusi il cavo USB per collegare il dispositivo al PC e scaricare i dati, e le cuffie.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere il miglior registratore vocale?

 

Malgrado le app spopolino negli smartphone di ultima generazione, anche il meno smaliziato tra i giornalisti sa che contare su un attrezzo specifico per la registrazione della voce può fare la differenza tra un pezzo ben riuscito e mandare a monte ore di interviste esclusive.

Il prezzo da pagare per accaparrarsi questi attrezzi che strizzano l’occhio a una tecnologia un po’ démodé è secondario se si pensa ai vantaggi che in alcuni casi, e per alcune professioni in particolare, questo dispositivo è in grado di assicurare. Ti basti sapere di dovere considerare alcuni aspetti imprescindibili che ti esporremo in questa guida per scegliere il modello più adatto ai tuoi effettivi bisogni.

 

1.Sony ICDPX333

 

Le innovazioni tecnologiche

Microcassette a nastro magnetico o ingombranti dispositivi che una volta erano necessari per catturare la voce e imprimerla su supporto di memoria sono oggi un ricordo del passato. La nuova era dei dittafoni prevede l’ingresso in pompa magna dei più diffusi sistemi digitali di archiviazione e trasferimento dei dati direttamente su PC.

Confronta prezzi e scoprirai che i modelli più performanti sono quelli in grado di abbinare una buona capacità di storage dei dati a un’autonomia della batteria adeguata alle ore di registrazione che possono essere archiviate sul dispositivo.

 

Piccolo è meglio

La classifica dei modelli più venduti è capitanata da quelli più compatti che consentono di essere trasportati con facilità in ogni circostanza. Questo perché un registratore vocale di solito si usa in esterno, per registrare una lezione all’università o fissare su dispositivo di archiviazione una conversazione importante che può avvenire in qualsiasi luogo.

Ecco che le recensioni mettono spesso in grande risalto la maneggevolezza dello strumento associata alla facilità con cui è possibile usarlo. Pochi tasti e funzioni ben identificabili rendono l’utilizzo di questi accessori molto intuitivo e immediato.

Altro dettaglio da non trascurare è la modalità con cui avviene il trasferimento dei dati rilevati al PC, più è semplice minore sarà il lavoro in un secondo momento per archiviare la traccia sonora. I modelli che hanno l’uscita USB integrata consentono l’uso immediato e intuitivo del dispositivo, ma anche le altre soluzioni dotate di cavetto con cui avviare la connessione sono ugualmente valide.

2.Olympus VN-733PC

 

Qualità della registrazione

La qualità del microfono supportato dal registratore vocale è direttamente responsabile del buon esito della registrazione, sul mercato esistono diverse proposte, ma la migliore marca è quella che offre un raggio d’azione compreso entro pochi centimetri fino a 7/9 metri di sensibilità.

Il microfono è spesso esterno e le sue caratteristiche tecniche lo devono rendere in grado di rilevare con precisione il suono da riportare sulla traccia da potere usare in un secondo momento.

 

I 7 Migliori Registratori Vocali – Classifica 2020

 

Hai bisogno di un registratore vocale da utilizzare durante le lezioni o per memorizzare le tue intuizioni e pillole di saggezza? Scegli il modello che fa per te grazie ai nostri consigli d’acquisto, evitando di farti abbindolare da offerte su prodotti scadenti! I modelli che seguono sono tra i più venduti e apprezzati sul mercato.

 

1. Sony ICDPX240.CE7 Registratore Vocale

 

Principale vantaggio:

Come sottolinea la maggior parte degli utenti, l’audio è di grande qualità. Inoltre si possono fare tutte le operazioni con incredibile semplicità. La durata della batteria va da 32 a 65 ore.

 

Principale svantaggio:

La memoria interna è di 4 GB, ma manca lo slot per inserire una memory card che avrebbe permesso di ampliare ulteriormente questo spazio di archiviazione.

 

Verdetto 9.8/10

Prodotto affidabile e apprezzatissimo, il registratore Sony permette di organizzare in maniera ordinata e funzionale file e cartelle, di proteggerli, spostarli e di trascinarli sul PC. Il tempo di registrazione va da un minimo di 43 ore e 25 minuti a un massimo di oltre 1.000 ore in base alla qualità audio selezionata.

Acquista su Amazon.it (€37)

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Cosa si può fare

Sul mercato i registratori vocali disponibili sono tantissimi, con funzioni anche maggiori di questo Sony e con prezzi inferiori. Questo modello resta comunque uno dei più affidabili, apprezzati e venduti online.

Per quanto riguarda le funzionalità, va detto che si tratta di uno strumento molto semplice da usare. Le istruzioni sono stringate per la verità, ma almeno sono in italiano.

Tutto quello che bisogna fare è sistemare il registratore in modo che il microfono sia puntato nella direzione di chi parla. Poi si preme REC e l’indicatore si accende di rosso segnalando che la registrazione è cominciata. Naturalmente non occorre tenere premuto il tasto per tutta la registrazione… Collegando le cuffie è anche possibile verificarne la qualità. C’è anche il controllo della velocità di riproduzione, da 2 fino a 0,5 volte rispetto alla velocità normale.

È possibile creare fino a cinque cartelle per organizzare in modo più efficiente le registrazioni (per esempio a seconda dei professori o degli argomenti) in modo da recuperare più rapidamente le informazioni. Non solo, è anche possibile dividere il singolo file all’interno della cartella (in totale se ne possono memorizzare 99) in più parti: in caso di registrazioni lunghe sarà più agevole individuare il punto desiderato. I file possono poi essere spostati da una cartella all’altra. Questi file possono essere anche protetti, così non si rischia di cancellarli inavvertitamente.

Ingressi e collegamenti

L’immancabile ingresso USB consente di collegare direttamente il registratore al computer; il cavo è incluso. Il registratore viene riconosciuto come memoria esterna: da qui è possibile copiare file e cartelle semplicemente trascinandoli sul PC.

L’ingresso per il microfono consente di collegare un altro microfono in aggiunta a quello integrato monoaurale per aumentare il campo di registrazione e la qualità complessiva dell’audio ma, stando alle recensioni degli utenti, questa è una soluzione poco praticata. Semplicemente non ce n’è bisogno: non c’è paragone con l’audio registrato dallo smartphone.

È possibile collegare le cuffie che, come detto, servono per monitorare la registrazione o ascoltarla con maggiore concentrazione anche in un ambiente che richiede il massimo silenzio come una biblioteca.

Non c’è invece lo slot per inserire una scheda di memoria che avrebbe permesso di moltiplicare lo spazio di archiviazione.

 

Spazio di archiviazione e durata della batteria

Il registratore ha una memoria integrata di 4 GB. Ma quante ore di registrazione si possono archiviare? Questo dipende dalla qualità che si sceglie. I file vengono registrati in formato MP3: se si seleziona la qualità più elevata, si arriva a 43 ore e 25 minuti; con la registrazione ad alta (non altissima) qualità si può arrivare a 65 ore e 10 minuti; scendendo di un gradino si arriva a 173 ore, mentre col livello di qualità più basso il tempo di registrazione supera addirittura le 1.000 ore. Per quanto riguarda la durata della batteria, si va da 32 ore a 8 Kbps fino a 65 ore a 128 Kbps.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Elegiant Registratore Vocale Digitale, 8GB 1536Kbps

 

Ecco un altro registratore campione di vendite online per l’ottimo rapporto qualità/prezzo che ha soddisfatto ampiamente le aspettative degli utenti.

È un modello elegante, compatto e particolarmente leggero, ideale da portare ovunque con sé. Per quanto riguarda gli ingressi, abbiamo quello per un eventuale microfono esterno, quello per le cuffie e quello per il cavo USB da collegare al computer. Come tutti i migliori modelli, infatti, permette naturalmente di copiare le registrazioni su PC mediante il cavo incluso.

Il microfono stereo e la tecnologia di cancellazione del rumore assicurano una qualità audio di buon livello.

Da sottolineare due elementi: uno, la possibilità di ascoltare l’audio registrato anche senza le cuffie (comunque incluse) grazie all’altoparlante integrato e due, la memoria interna di 8 GB (non espandibile) che consente di archiviare una bella mole di lezioni o altro materiale. Il registratore può essere usato come dittafono, lettore MP3 e chiavetta USB. L’utilizzo del dispositivo è semplice ma le istruzioni non sono in italiano.

Diamo adesso un’occhiata alle principali caratteristiche di un registratore/dittafono/chiavetta USB molto apprezzato dagli utenti.

Pro
Qualità/prezzo:

È uno dei modelli più gettonati perché funzionale, leggerissimo, compatto ed economico. Sono disponibili diverse versioni con caratteristiche e prezzi leggermente diversi.

8 GB:

Spicca la notevole capacità di memoria di 8 GB (non espandibile) che dovrebbe consentire di archiviare tutti i dati necessari.

Altoparlante:

L’altoparlante integrato consente di ascoltare la registrazione senza dover collegare le cuffie (incluse).

Collegamenti:

È possibile collegare cuffie e microfono al registratore che può essere collegato a sua volta al PC mediante il cavo USB incluso.

Contro
Istruzioni:

L’uso del dispositivo non dovrebbe rivelarsi troppo complicato. Resta il fatto che le istruzioni non sono in italiano.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. ILS Registratore Vocale Audio 8 Gb Spia Cimice Spy 

 

5.ILS SpyIn tutto e per tutto simile a una pennetta USB, svolge anche questa funzione ma è soprattutto un registratore al di sopra di ogni sospetto, dato che non è presente alcun led luminoso a indicare che una registrazione è in atto, né viene emesso alcun suono particolare.

Se, quindi, pensi di aver bisogno di registrare un incontro o una conferenza senza che gli altri lo sappiano, questo è lo strumento che fa per te. È dotato di batteria a litio ricaricabile e di autonomia sufficiente per 5 ore di registrazione, mentre può immagazzinarne un totale di 400 ore.

È compatibile con Windows e non richiede l’installazione di alcun software specifico per poter essere utilizzato e per poterne ascoltare i contenuti.

Un acquisto economico per chi ha esigenze particolari o semplicemente voglia di giocare al detective!

Per concludere questa guida, eccoti pro e contro del registratore in recensione.

button-IT-2

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Victure Registratore Vocale Digitale 8 GB di Memoria USB 1536kbps

 

Ecco un altro registratore estremamente apprezzato dagli utenti che l’hanno definito una gradita sorpresa. Intanto, ha un design molto piacevole e dimensioni davvero contenute che lo rendono discreto se posto sul banco all’università.

In generale, ha un ottimo rapporto qualità/prezzo: come confermano i consumatori, l’audio è più che soddisfacente e inoltre è possibile registrare nei formati MP3 o WAV (maggiore qualità). Per quanto riguarda la memoria, qui abbiamo ben 8 GB di spazio su cui archiviare da 12 a 580 ore di audio, in base alla qualità selezionata.

Spicca la funzione di registrazione automatica che avvia il dispositivo quando viene rilevata una voce e lo mette in pausa quando questa si ferma. Tra le altre funzioni, ricordiamo la possibilità di salvare i file dopo un certo tempo con nome e data (da usare in caso di registrazioni molto lunghe), di impostare il timer e la velocità di riproduzione, più bassa o più alta del normale.

L’audio si può ascoltare dall’altoparlante incorporato oppure collegando le cuffie, senza necessariamente scomodare il computer. Il dispositivo può essere usato come lettore MP3.

Nella nostra guida per scegliere il miglior registratore vocale troviamo un altro modello estremamente apprezzato dagli utenti. Ecco perché.

Pro
MP3 o WAV:

Il registratore permette di registrare in due formati, MP3 e WAV, in base alla qualità desiderata.

Registrazione automatica:

Il registratore si avvia in automatico quando riconosce una voce e si arresta quando questa finisce. Sono presenti anche altre funzioni.

Archiviazione:

8 GB di spazio dovrebbero essere più che sufficienti per registrare tutto il materiale che si desidera prima di trasferirlo su PC.

Contro
Display:

Il dispositivo è molto compatto, il che è un vantaggio ma qualcuno ha trovato il display troppo piccolo.

Cuffie e slot:

Non sono incluse le cuffie e non c’è lo slot per la scheda di memoria.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

 

5. Mibao Registratore Vocale Digitale, 16GB con Lettore MP3

 

La ricca dotazione di funzionalità e l’ampia memoria a disposizione – 16 GB con la possibilità di espansione tramite microSD fino a ulteriori 64 GB – sono le caratteristiche più interessanti di questo registratore firmato Mibao. I microfoni integrati hanno un chip di riduzione dei rumori ambientali e un range di 15 metri (anche se realisticamente è meglio restare entro i 10 metri), così da assicurare una registrazione più che soddisfacente. Inoltre il software attiva la registrazione solo quando rileva un suono, in modo da eliminare le eventuali parti mute. 

Grazie allo schermo LCD retroilluminato è possibile gestire le varie modalità di utilizzo del dispositivo, che è anche un lettore MP3 ed è dotato di sintonizzatore radio FM. La scocca è in metallo e trasmette una sensazione piacevole al tatto nonché l’impressione di avere a che fare con un prodotto resistente, nonostante le ridotte dimensioni.  

Semplice da utilizzare e venduto a un prezzo tutto sommato adeguato alle sue funzioni, il dispositivo di Mibao pecca nella realizzazione di alcuni elementi, come il tasto di avvio della registrazione che è in plastica e che sembra facilmente soggetto a rovinarsi e l’ingresso per le cuffie, che ha uno standard proprietario e non quello classico da 3,5 mm. 

Pro
Dimensioni:

Molto piccolo, leggero ma allo stesso realizzato con materiali di buona qualità. Si adatta facilmente per essere portato sempre con voi e utilizzato durante le lezioni o per un’intervista.

Qualità della registrazione:

I microfoni assicurano l’acquisizione di un audio nitido e senza l’inclusione di fastidiosi rumori di fondo. Il range massimo è di 15 metri ma è meglio restare sotto i 10. 

Funzionalità aggiuntive:

Oltre alla registrazione (16 i GB di memoria più eventuale scheda microSD) consente di riprodurre file MP3 e di ascoltare la radio FM.

Contro
Elementi non impeccabili:

Non convince l’assenza del jack da 3,5 mm per le cuffie (ce n’è uno proprietario), inoltre il tasto di avvio registrazione è in plastica e appare un po’ fragile.

Acquista su Amazon.it (€39,99)

 

 

 

6. Compre Show Registratore Vocale Telefonico 8 Gb Microspia

 

4.Compre Show IU07Il prossimo apparecchio della nostra guida su come scegliere un buon registratore vocale è molto simile per caratteristiche a quello che lo precede in classifica, in quanto dotato anch’esso di registratore telefonico e lettore mp3.

Questo registratore vocale è alimentato da batterie al litio interne e ha un display retroilluminato in bianco e nero che mostra le informazioni più utili, come lo stato della ricarica e la durata della registrazione.

Si tratta di un registratore vocale di dimensioni e peso molto ridotti, ottimo per essere portato ovunque con sé. Al momento dell’acquisto vengono forniti anche tutti i cavi di cui si potrà mai avere bisogno, compresi gli auricolari.

Gli altoparlanti integrati sono, ovviamente, molto poco potenti e performanti, ma puoi sempre usare l’uscita audio per collegarlo a qualcosa di meglio.

Anche questo modello è compatibile solo con Windows e si ricarica da acceso.

La guida per scegliere il miglior registratore vocale si conclude adesso proponendoti pro e contro del prodotto recensito.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€19,5)

 

 

 

7. Penna Registratore Vocale Portatile 16Gb SAVFY

 

Per chi si sente un po’ agente segreto, ecco un registratore vocale perfettamente camuffato da penna stilografica. Potrete così portarla sempre con voi (e utilizzarla ovviamente per scrivere) e sfoggiarla nel momento in cui vorrete acquisire l’audio durante una lezione all’università, una riunione o… per ricattare qualcuno.

Battute a parte, la penna Savfy è dotata di una memoria interna di 16 GB, garantisce un’autonomia di una ventina di ore in registrazione e vanta un chip di riduzione dei rumori ambientali. Inoltre in alcuno modo, osservandola, è possibile capire che integri un registratore vocale, dunque garantisce il massimo della discrezione. Tra l’altro riesce ad acquisire il parlato anche tenendola nel taschino della giacca o della camicia.  

Apprezzabile la capacità di interrompere la registrazione qualora ci sia una pausa nel parlato, così da risparmiare spazio e carica della batteria. Peccato solo che le istruzioni incluse non siano in italiano ma solo in inglese, scelta che non farà contenti coloro che non hanno dimestichezza con la lingua che si parla a Manchester. 

Pro
Agente segreto:

Un gadget che vi farà un po’ sentire come 007, anche se poi magari non avrete mai occasione di utilizzarla di nascosto per captare conversazioni compromettenti. 

Funzioni:

Oltre a registrare il parlato, vanta un chip per la riduzione del rumore ambientale e può essere utilizzata come una normale penna per scrivere e prendere appunti.

Memoria:

Lo spazio a disposizione è di 16 GB, dunque adeguato per poter acquisire ore di parlato senza la preoccupazione che si possa esaurire. 

Contro
Manuale:

Le istruzioni sono solo in inglese, dunque qualcuno potrebbe avere qualche problema a comprendere appieno le varie funzioni della penna. 

Acquista su Amazon.it (€31,99)

 

 

 

Come utilizzare un registratore vocale

 

In un’epoca in cui gli smartphone rappresentano delle vere e proprie piattaforme multimediali che ci rendono possibile il fare foto, video e registrare anche l’audio ambientale, sembra strano che possano esistere ancora in commercio dispositivi come i registratori vocali.

Eppure questo strumento è ancora apprezzatissimo da molte persone che, per motivi di studio o di lavoro, ne fanno un larghissimo uso.

La tecnologia digitale ha reso possibile anche fare a meno delle cassette, che venivano utilizzate come supporto sul quale registrare le tracce audio, e i nuovi modelli di registratore vocale disponibili sul mercato, oramai, sono quasi tutti dotati di una memoria interna su cui salvare le tracce in formato digitale, rendendo molto più facile sia la funzionalità del registratore sia il lavoro di trasferimento e riorganizzazione del materiale registrato.

Evoluzione digitale

Le microcassette a nastro magnetico sono diventate dei meri oggetti da collezione ormai; grazie alla tecnologia digitale oggi bisogna portarsi dietro soltanto il registratore e, di conseguenza, si può fare a meno di trasportare la scorta di microcassette, risparmiando ulteriore peso e ingombro ed evitando di correre il rischio di vanificare il lavoro fatto, nel caso di perdita o di danneggiamento accidentale dei nastri incisi.

La quasi totalità dei registratori vocali registrano in formato MP3 e sono dotati di ingresso USB, in modo da poterli connettere a un supporto di memoria esterno, o al computer, e archiviare subito i dati contenuti nella memoria residente quando questa si riempie.

La capacità della memoria di archiviazione è di certo l’elemento che maggiormente incide sul prezzo, i modelli di fascia economica hanno una capacità che può variare dai 4 agli 8 GB, equivalenti a un’autonomia dalle 200 alle 400 ore di registrazione; è possibile trovare registratori con una capacità di memoria superiore, volendo, ma a un costo notevolmente più elevato.

Tipologie

I modelli presenti sul mercato sono veramente numerosi, e disponibili in ogni fascia di prezzo, da quelli più economici fino a quelli più costosi; non tutti però offrono le stesse prestazioni e funzionalità, e siccome queste ultime sono molteplici e specifiche a seconda del tipo di utilizzo richiesto allo strumento, non sono necessariamente legate alla fascia di prezzo.

Questo significa che, a seconda delle vostre particolari esigenze, potreste trovare un dittafono dalle ottime prestazioni anche tra i modelli appartenenti alla fascia più economica.

Alcuni, infatti, prediligono le doti di portabilità e funzionalità pratica, per cui risultano più compatti e leggeri e tendono a essere accessoriati con supporti da tavolo, in modo da poter essere usati durante le conferenze o le interviste a tavolino.

Altri invece sono più grandi e robusti, fatti per resistere a un uso più “da campo”; questi modelli tendono a prediligere molto la qualità e la durata della batteria, tanto per fare un esempio pratico.

La qualità nella resa sonora del microfono e dello speaker, così come il raggio d’azione effettivo e l’eventuale presenza di filtri per eliminare le frequenze dei rumori di fondo, o per migliorare la qualità delle registrazioni, sono tutti elementi da considerare in base alle vostre esigenze.

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

 

Sony ICDPX333

Principale vantaggio

Sul retro dell’apparecchio è presente una cassa audio che permette la riproduzione dei file registrati anche senza l’utilizzo di un paio di cuffie. Un’aggiunta non presente su tutti i registratori vocali in vendita sul mercato e che molti utenti hanno trovato estremamente utile.

 

Principale svantaggio

La funzione che dovrebbe eliminare i rumori di sottofondo non riesce a coprire un intenso chiacchiericcio. Gli utenti quindi sconsigliano l’apparecchio a chi ha intenzione di utilizzarlo per registrare lezioni universitarie.

 

Verdetto 9.7/10

Il costo del modello proposto da Sony non è esattamente in linea con la concorrenza, tuttavia è dotato di alcuni piccoli accorgimenti che ne giustificano il prezzo più elevato come per esempio la possibilità di scegliere la tipologia di registrazione più adatta all’ambiente, dalla musica all’intervista.

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Memoria di archiviazione

Uno dei fattori più importanti quando ci si appresta a scegliere un registratore vocale è sicuramente la quantità di spazio disponibile per l’archiviazione dei file audio. Uno spazio troppo limitato potrebbe disincentivare l’utilizzo, costringendo gli utenti a svuotare la memoria con tediose e ripetute operazioni di collegamento al computer per una semplice gestione dei file.

Il vantaggio del prodotto Sony è dato proprio dalla capacità di archiviazione, potrete salvare fino a 4 GB di dati sulla memoria interna (corrispondenti a circa 45 ore di audio) o provvedere a inserire una scheda microSD nell’apposito slot per aumentare a piacimento lo spazio disponibile.

Sul display viene mostrato lo stato della memoria interna, simboleggiato da cinque piccole linee nere, man mano che lo spazio viene occupato si riducono fino ad arrivare a una linea, segno che è il momento di trasferire o eliminare i propri file per liberare la memoria. Un comodo ausilio visivo per avere la situazione sempre sotto controllo.

Collegamento al PC

Sebbene sia possibile gestire ed eliminare i file direttamente navigando tra le cartelle del dispositivo, è consigliato usufruire del comodo collegamento al PC per poter gestire i propri file nel migliore dei modi. Non dovrete far altro che inserire il cavo USB fornito in dotazione per iniziare a navigare nella memoria del dispositivo, o, per chi usa una microSD, collegarla al proprio computer.

Molto utile si dimostra anche l’utilizzo del software dedicato, che permette di inserire dei veri e propri segnalibri durante l’ascolto di audio particolarmente prolissi, per poter recuperare le parti salienti con un semplice click. Una caratteristica interessante per chi utilizza il registratore per ascoltare con calma lezioni universitarie.

 

Diminuzione del rumore

A disturbare le registrazioni, soprattutto in ambienti affollati, è il rumore di fondo, che non solo viene captato dai potenti microfoni ma crea un sottofondo che potrebbe rendere difficile la comprensione delle parole del parlante. Per ridurre questo problema Sony ha implementato una tecnologia per ridurre il fenomeno. Secondo la maggior parte degli utenti la caratteristica funziona ed effettivamente è in grado di attutire, per esempio, il chiacchiericcio che si potrebbe udire per strada mentre si fa un’intervista, non è però in grado di compiere miracoli.

 

 

Olympus VN-733PC

 

2.Olympus VN-733PCAl momento di decidere quale registratore vocale comprare, pensa alla caratteristica per te più importante. Se si tratta della qualità del microfono, questo modello Olympus potrebbe essere l’ideale. È infatti in grado di registrare perfettamente anche fonti audio non molto potenti e di eliminare del tutto il rumore di sottofondo.

Se prevedi di registrare abitualmente in aule molto affollate e rumorose, è sicuramente una soluzione che ci sentiamo di consigliarti.

Grazie al supporto integrato nella parte posteriore sarà più facile posizionare correttamente il registratore e ridurre il rumore generato dal contatto, per una qualità del suono di altissimo livello. Il dispositivo è dotato di diverse funzioni e modalità che intervengono per assicurare la piena riuscita della registrazione, come il filtro Low-Cut che elimina i rumori alle frequenze più basse (condizionatori d’aria, vento ecc.) o la funzione Voice Balancer, che bilancia il tono delle varie voci registrate, alzandolo e abbassandolo a seconda dei casi.

La nuova generazione di registratori ti offre oggi la possibilità di un notevole salto di qualità rispetto al passato. Sta a te leggere attentamente le varie recensioni per scegliere il prodotto più appropriato per le tue necessità.

button-IT-2

 

 

 

Sony ICDPX333

 

1.Sony ICDPX333A uscire vincitore dalla nostra comparazione tra modelli e ad aggiudicarsi il titolo di miglior registratore vocale del 2020 è questo prodotto targato Sony, marchio di sicura qualità e affidabilità.

Uno dei pregi più evidenti di questo registratore vocale è quello di essere compatibile sia con sistemi Windows che con il sistema operativo della Apple, MAC OS.

Il dispositivo permette di registrare in formato mp3 di alta qualità. È dotato di una memoria di 4 GB espandibili, ma considerato che un’ora e mezza di registrazione occupa circa 100 MB è piuttosto raro che se ne senta il bisogno.

È presente una funzione molto efficace che elimina il rumore di sottofondo ed è possibile disabilitare la funzione audio dei tasti in modo da poterlo azionare e spegnere in totale silenzio.

Riceverai il prodotto con tutti gli accessori necessari per un utilizzo immediato: libretto di istruzioni, batterie e un cavetto USB per collegarlo al computer e poter trasferire i file audio ed eventualmente modificarli.

Ti suggeriamo adesso la lettura dei pro e contro del registratore proposto da Sony.

button-IT-2

 

 

 

Victure Registratore Vocale Digitale 8GB Portatile Supporta TF Fino a 64 GB

 

L’ultimo modello della nostra classifica è molto simile al precedente; costa pochi euro in più ma condivide la maggior parte delle caratteristiche tecniche, per esempio la possibilità di registrare sia in MP3 che in WAV e la presenza di diverse funzioni, come la registrazione automatica che scatta quando viene rilevata una voce e si mette in pausa quando questa si ferma.

Cambia la batteria interna: questa è da ben 1.450 mAh (il triplo dell’altra), quindi aumenta considerevolmente il tempo di registrazione. La memoria è la stessa, 8 GB, ma c’è una significativa differenza: qui è possibile inserire una scheda di memoria fino a 64 GB per espanderla ulteriormente.

Anche qui sono presenti diverse funzioni (timer, regolazione velocità di riproduzione, protezione dati, ecc.) e anche qui non sono incluse le cuffiette.

Anche questo Victure ha riscosso notevole gradimento e successo di vendite. Eccone un breve quadro riepilogativo.

Pro
Batteria da 1.450 mAh:

La potente batteria da 1.450 mAh consente di registrare fino a 90 ore, 12 ore col livello massimo di qualità.

Memoria espandibile:

La memoria interna è notevole perché è di 8GB ma è anche espandibile perché si può inserire la scheda da 64 GB.

Contro
Cuffie:

Anche qui non sono incluse le cuffie. Il cavo USB invece è presente.

Dimensioni:

Rispetto all’altro Victure, questo registratore è un tantino più ingombrante e anche meno gradevole esteticamente.

 

 

Memteq 8GB LCD Registratore Vocale Telefonico

 

3.Memteq CX14Questo dispositivo funziona anche come registratore telefonico e lettore mp3 e ha una memoria molto capiente di ben 8 GB.

Di dimensioni ridotte (8,5 x 3,5 x 1,5 cm) e costruito in lega d’alluminio, si ricarica collegandolo mentre è attivo al PC. Purtroppo è compatibile solo con i sistemi Windows e non con i prodotti Apple.

La qualità della registrazione è piuttosto buona anche a distanza e in presenza di forti rumori di sottofondo, anche se sull’eliminazione di questi ultimi forse si poteva fare di meglio: se sono troppo forti, non vengono cancellati del tutto.

Microfono e altoparlante sono incorporati nel dispositivo e al momento dell’acquisto si ricevono sia degli auricolari che il cavetto USB per collegarlo al computer, le istruzioni e il materiale necessario a utilizzarlo come registratore telefonico.

Registrare significa immortalare per sempre una sequenza audio per te molto importante. Per scegliere bene il prodotto più adatto alle tue esigenze, valuta la seguente lista di pro e contro.

 

 

Ne abbiamo ancora! Dai un’occhiata a questi articoli:

 

La migliore cornice digitale

Miglior spazzolino elettrico

Autoradio 2 DIN

Pentola a pressione

Telescopi

Il miglior barbecue a gas

 

 

Come scegliere il miglior registratore portatile del 2020?

 

Un registratore portatile può essere la soluzione ideale per professionisti nel campo delle riprese video o per musicisti che vogliono registrare i propri brani con una qualità superiore rispetto ai classici registratori incorporati negli smartphone o nei tablet. La nostra guida ti propone quello che riteniamo sia il miglior registratore portatile del 2020 e ti invitiamo a leggerne le caratteristiche principali, i suoi vantaggi e i suoi svantaggi.

Il suono di uno strumento, della voce, della musica dal vivo o di un ambiente affollato può essere davvero difficile da registrare senza alterarne troppo la qualità. Solitamente per la registrazione di brani ci si affida a uno studio professionale, ma può essere molto utile poter registrare la voce, un singolo strumento, o le prove di gruppo per la pratica o la composizione. Di cosa bisogna tenere conto nella scelta di un buon modello? Partiamo dalle misure e dal peso che dovranno essere nella media per poter portare facilmente l’oggetto con sè per utilizzarlo in varie situazioni, specialmente se lo si utilizza per registrare l’audio di riprese video

. La possibilità di utilizzare il registratore portatile con un microfono esterno, oltre che con quello integrato, potrebbe essere una buona caratteristica da tenere in considerazione, specialmente se si desidera registrare una performance musicale o canora con una qualità superiore utilizzando strumenti di qualità. Per la registrazione inoltre è opportuno verificare che il modello scelto abbia una buona equalizzazione dei suoni e la possibilità di eliminare i picchi sonori che provocano i volumi alti in modo da poterlo utilizzare anche quando si suona in gruppo o se si stanno registrando dei suoni in un ambiente affollato.

In base allo scopo per il quale si utilizzerà il registratore portatile, riteniamo sia opportuno controllare quanto spazio disponibile ha il modello scelto tenendo conto che 1 Gigabyte di memoria può essere la dimensione giusta per qualsiasi esigenza. Nel caso si abbia bisogno di più spazio, alcuni modelli danno la possibilità all’utente di inserire schede SD per ampliare la memoria. Da valutare anche in che tipo di formato siano registrati i suoni, in WAV o in MP3, tenendo conto che il primo occupa molto spazio ma garantisce una cattura del suono di qualità alta ed è solitamente usato per le registrazioni professionali. L’MP3 ha una qualità inferiore, ma occupa meno spazio e può essere usato più facilmente per lo streaming.

 

 

Tascam DR-40

Principale vantaggio

I microfoni integrati di questo registratore portatile possono essere usati per catturare suoni sia in posizione A-B che in X-Y, questo permette di adattare il registratore all’acustica e alla dimensione della stanza per effettuare registrazioni in stereo di qualità.

 

Principale svantaggio

Alcuni utenti non sono rimasti molto soddisfatti della plastica usata come materiale principale del prodotto che non lo rende particolarmente resistente a urti o cadute.

 

Verdetto: 9.8/10

Il registratore portatile di Tascam ha ben due microfoni integrati, che assicurano registrazioni pulite indipendentemente dalla grandezza della stanza. Le tante funzioni aggiuntive ne giustificano il costo.

Acquista su Amazon.it (€172,33)

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Microfoni a condensatore regolabili

Questo registratore portatile possiede due microfoni a condensatore integrati che possono essere utilizzati per la cattura del suono da diverse sorgenti, in modo da ottenere sempre una qualità elevata dalle proprie registrazioni in campo musicale e non. La possibilità di regolare entrambi i microfoni sulle due posizioni A-B e X-Y permette di organizzare la registrazione in base all’ambiente in cui ci si trova, così si potranno ottenere degli ottimi risultati sia se si stanno registrando le prove di un gruppo in una piccola sala prove sia che si stiano effettuando registrazioni di un singolo strumento in un ambiente più largo, o viceversa.

L’ideale per una band in fase di pratica o di composizione che ha bisogno di riascoltare chiaramente il proprio pezzo per fare dei cambiamenti e per rendersi conto degli errori, ma anche per registrare intere canzoni per una pre-registrazione da portare poi in studio come bozza da seguire. Nel caso ci sia bisogno di altri microfoni, sarà possibile collegare periferiche esterne a questo modello tramite due prese in modo da garantire ulteriore qualità alla registrazione.

 

Regolazione della pressione sonora

Quando si registra ad alti volumi o suoni particolarmente rumorosi è molto comune che si formino dei picchi sonori che vanno a creare distorsioni fastidiose che abbassano la qualità della registrazione. Tascam ha dotato il suo miglior registratore portatile di una funzione di riduzione della pressione sonora che abbassa automaticamente il livello di volume quando ci sono dei picchi nel suono durante la registrazione. Grazie a questa caratteristica sarà possibile registrare le prove della propria band con qualità e precisione specialmente se si suona un genere con molte variazioni di volume.

Oltre al suo utilizzo nel campo musicale, questa funzione permette anche di registrare con precisione conferenze o lezioni in aule dove si mischiano molte voci di diversa intensità, in modo da poter catturare in modo chiaro tutte le informazioni che si desidera.

 

Cambio di velocità

Una caratteristica interessante che può far comodo sia a chi pratica uno strumento o anche a studenti di lingue è quella che permette di cambiare la velocità della registrazione senza alterarne il livello di pitch. Questo vuol dire che si potrà diminuire o alzare la velocità del bpm di una registrazione senza variazioni nel suono in modo da potersi esercitare su un brano con uno strumento facendo attenzione agli errori diminuendo la velocità, oppure provare diversi tipi di bpm quando si compone per valutare quale sia meglio utilizzare per un pezzo intero o per una battuta.

Anche nello studio di una lingua straniera questa funzione può essere molto utile, così si potranno praticare delle frasi lentamente per poi sentirle alla velocità normale senza alterare il tono della propria voce o di quella del maestro.

 

Acquista su Amazon.it (€172,33)

 

 

Ecco altri articoli che potrebbero interessarti:

 

Registratori vocali confronta prezzi e offerte

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

5
Leave a Reply

avatar
2 Commentare le discussioni
3 Risposte alla discussione
1 Followers
 
I commenti con il maggior numero di reazioni
La discussione più calda
3 Gli autori dei commenti
LorenzoBuonoedEconomicoGiada I più recenti autori dei commenti
  Sottoscrivere  
Il più nuovo Il più vecchio Il più votato
Notifica di
Giada
Ospite
Giada

Salve, stavo cercando un registratore che mi consentisse di suddividere un lungo file (come una conferenza) per argomenti tramite dei “segnalibri”, con la successiva creazione di un elenco nominativo. Questa operazione la eseguo tramite il mio smartphone Galaxy s7, ma vorrei un dispositivo più professionale. Cordiali saluti.

Lorenzo
Ospite
Lorenzo

Salve, mi chiamo Lorenzo. cercavo un registratore per l’università e pensavo a questo registratore sony da voi non menzionato: Sony ICD
PX470
https://www.amazon.it/Sony-registratore-digitale-registrazione-lineare/dp/B01MZIXLB0/ref=sr_1_4?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&keywords=sony+recorder&qid=1570567898&s=electronics&sr=1-4

Mi sembra che questo registratore registri anche da lontano ed abbia molte funzioni, come ad esempio riprodurre una registrazione più lentamente del solito, riduzione del rumore, puoi impostare un’opzione dove il registratore capta la voce dell’insegnante e non i rumori e le altre voci. vi sembra adatto per un uso universitario?

può essere adatto anche questo modello?
https://www.amazon.it/Registratore-Professionale-Ricaricabile-conferenze-interviste/dp/B07QP6CT5M/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&keywords=recorder+mibao&qid=1570568132&s=electronics&sr=1-1

grazie mille

BuonoedEconomico
Admin
BuonoedEconomico

Salve Lorenzo, l’utilizzo per registrare le lezioni universitarie è uno dei più diffusi da parte di chi ha acquistato questo prodotto di Sony, dunque ci sentiamo di rispondere affermativamente alla tua domanda. In questa direzione, per esempio, va vista la modalità “seminario” pensata proprio per registrare la voce del docente con una buona qualità e a vantaggio dei rumori di fondo, che infatti risultano praticamente non udibili. Certo non è che si possano pretendere miracoli, dunque la qualità della registrazione sarà anche influenzata dalla distanza dalla sorgente sonora che non dovrebbe essere superiore ai 4 metri (a meno di non… Read more »

Lorenzo
Ospite
Lorenzo

Grazie mille per la vostra risposta. ho deciso di acquistare il sony p470, poichè ha molte funzionalità per ridurre i rumori e di sicuro la qualità sony si farà sentire (almeno spero): ha la funzionalità di rallentare la registrazione se uno volesse scrivere e contemporaneamente ascoltarla più lentamente. poi ha la funzione focus e wilde che mi sembrano ottime. spero nella durata delle batterie delle pile. vi ringrazio per la vostra risposta

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (15 voti, media: 4.87 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status