Le 5 Migliori Autoradio del 2022

Ultimo aggiornamento: 20.05.22

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

 

Autoradio – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Se non avete tempo da dedicare alla lettura, vi segnaliamo subito le due autoradio che secondo noi spiccano sulle altre: Sony CDXG1200U ha il pregio di avere sia il lettore CD che la porta USB. A un prezzo invitante offre numerose funzioni di equalizzazione, potenza di suono e la garanzia di un marchio leader, per questo è primo nella nostra classifica. Al secondo posto troviamo, sempre realizzata dall’azienda giapponese, la Sony DSX-A410BT che abbiamo apprezzato per la qualità audio.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere la migliore autoradio?

 

Ha ancora senso utilizzare il termine autoradio? Probabilmente no, visto che questi apparecchi sono diventati veri e propri sistemi di intrattenimento nei quali il sintonizzatore per la ricezione dei programmi radiofonici è solo una delle tante funzionalità.

Qui di seguito ti proponiamo una guida all’acquisto nella quale abbiamo evidenziato quali sono le peculiarità di cui tenere conto prima di comprare un’autoradio… in qualunque modo tu voglia chiamarla.

 

1

 

Lo standard

Non tutte le autoradio sono uguali ma, in linea generale, è stato identificato uno standard in modo da facilitare la scelta e aiutarti a capire quale modello si adatti allo spazio presente sul cruscotto dell’auto. Questa misura viene espressa in DIN e tipicamente è contraddistinta dai numeri 1 o 2 (sebbene esistano anche alcuni modelli intermedi, da 1 DIN e mezzo). In pratica la larghezza dell’alloggiamento è fissa e corrisponde a 7 pollici mentre quello che varia è l’altezza.

Negli ultimi anni lo standard che si sta imponendo sul mercato è il 2 DIN e tutte le migliori marche propongono apparecchi di questo tipo che si caratterizzano per la capacità di offrire un ventaglio di funzionalità molto più ampio rispetto ai meno recenti modelli 1 DIN . Questi ultimi, a fronte di un’inferiore dotazione tecnologica, sono solitamente apparecchi dotati di frontalino estraibile, che può essere facilmente rimosso così da evitare il rischio che qualche malintenzionato si introduca in auto con l’obiettivo di rubarlo.

Le autoradio 2 DIN, che sono veri e proprio sistemi multimediali, non offrono la possibilità di staccare il frontalino (a eccezione di alcuni modelli che, mettendo a confronto i prezzi, risultano molto costosi) e sono un tutt’uno con il cruscotto.

 

Vari modi per dialogare

Trasformandosi in veri e propri sistemi d’intrattenimento per auto, le autoradio hanno ampliato la loro capacità di dialogare con altri apparecchi elettronici. Questa versatilità, a nostro giudizio, è da collocare al primo posto della classifica degli aspetti da valutare per scegliere il modello che fa per te.

Consultando le recensioni e le schede tecniche, per esempio, potrai avere conferma della presenza di caratteristiche ormai indispensabili: il Bluetooth per dialogare con lo smartphone, riprodurne la playlist musicale ma anche fungere da vivavoce per le conversazioni; la porta USB per collegare una pendrive e visualizzarne i contenuti, visto che la maggior parte di queste autoradio sono anche dotate di un display molto ampio sul quale guardare video e film.

Se hai un bambino, dunque, optare per un apparecchio dotato di monitor potrebbe essere la soluzione vincente quando devi metterti in viaggio per parecchie ore.

2

 

Audio e video

Considerate le numerose funzionalità che queste autoradio di nuova generazione sono in grado di offrire, spesso l’aspetto legato alla resa sonora tende a essere messo in secondo piano. Se però per te è importante che l’audio sia di buona qualità e con una potenza elevata, valuta la possibilità d’installare sia un amplificatore, sia una serie di altoparlanti aggiuntivi.

La presenza di funzionalità di un certo tipo, inoltre, permette di ampliare il novero di utilizzi dell’autoradio. Se, per esempio, hai optato per un modello dotato di monitor, installando una videocamera nella parte posteriore dell’auto, potrai sfruttarla come assistente durante le manovre di retromarcia e parcheggio.

Nel confronto tra i prezzi e i modelli in vendita, infine, tieni conto anche della spesa necessaria all’installazione, operazione che solitamente non è semplice e che necessita dell’intervento di uno specialista.

Abbiamo altre pagine con accessori per auto come localizzatori GPS, navigatori e tanto altro: scopritele all’interno del sito.

 

Le 5 Migliori Autoradio – Classifica 2022

 

L’autoradio da sempre ha reso i nostri viaggi un po’ più gradevoli, oggi questi dispositivi si sono sempre più evoluti adattandosi ai tempi e diventando dei piccoli computer di bordo. È possibile connettere qualsiasi dispositivo per avere accesso ai nostri file tramite collegamento Bluetooth o porta USB, oppure ricevere indicazioni sul traffico e usare il navigatore da un’unica postazione.

Ecco allora la nostra selezione di consigli d’acquisto utili per la comparazione delle offerte più interessanti sul mercato.

 

1. Sony CDXG1201U Autoradio con CD

Principale vantaggio

Lo stereo Sony colpisce per il prezzo molto competitivo al quale viene venduto: un’ottima notizia per chi deve rimpiazzare la propria autoradio danneggiata ma senza spendere un capitale.

 

Principale svantaggio

Manca la possibilità di collegare i propri dispositivi via Bluetooth per trasmettere la musica in streaming e per rispondere al telefono senza staccare le mani dal volante.

 

Verdetto 9.7/10

L’autoradio Sony è disponibile in quattro illuminazioni sincronizzate con la musica. Il suono è potente grazie ai quattro speaker da 55 watt l’uno. È presente anche la funzione per potenziare ulteriormente i bassi. Il frontalino è estraibile. Lo stereo dispone del vecchio slot per CD e del nuovo ingresso USB e AUX che permettono di collegare lettori, chiavette, smartphone e tablet che nel frattempo si ricaricano.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Qualità/prezzo

Chi deve sostituire l’autoradio della propria vettura senza spendere troppo può sicuramente tenere in considerazione questo modello. Si tratta infatti di uno stereo dal costo accessibile a tutte le tasche. Per quanto riguarda la qualità, Sony è una garanzia e non dovrebbe deludere: questo, del resto, è uno dei prodotti più venduti proprio per l’ottimo rapporto qualità/prezzo.

Lo schermo è disponibile con quattro diverse illuminazioni, non è touch ma la visibilità delle informazioni è ottima. L’illuminazione è sincronizzata con la musica, per cui pulsa e cambia colore in base al ritmo della canzone che viene riprodotta. Il frontalino è estraibile.

Prestazioni

Per quanto riguarda l’audio, la maggior parte degli utenti sono concordi nel ritenere soddisfacente quello riprodotto dall’autoradio Sony. In particolare, qui abbiamo quattro altoparlanti da 55 watt l’uno: non male per uno stereo del genere.

Non solo, il tasto Extra Bass consente di aumentare le frequenze basse per un suono complessivamente più potente. Non manca l’equalizzatore che ha dieci bande e permette quindi di personalizzare il suono: c’è anche l’interessante funzione karaoke che, abbassando le frequenze vocali, consente al guidatore di dare sfogo al cantante che ha dentro.

Questi comandi si attivano premendo gli appositi tasti sullo stereo ma è possibile anche collegare un telecomando da volante che però non è incluso.

 

Connessioni

Questo stereo, a differenza di quelli più recenti, mantiene ancora lo slot per CD. Se questo supporto è praticamente sconosciuto alle nuove generazioni, ci sono milioni di persone che hanno accumulato con amore per anni delle collezioni alle quali sono affezionati e che possono riprodurre con questo Sony.

Ma naturalmente lo stereo è compatibile anche con supporti moderni; in particolare va segnalata la presenza dell’ingresso AUX e della porta USB che permette di ascoltare la musica da lettore, chiavetta, smartphone e tablet (che nel frattempo si ricaricano).

Possono essere riprodotti non solo i classici MP3 ma anche i più recenti FLAC che assicurano una riproduzione migliore perché il segnale audio viene compresso senza perdite di qualità.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Sony DSX-A410BT Autoradio senza Lettore CD, Dual Bluetooth

 

Per la recensione di questo autoradio verremmo incominciare da ciò che manca al fine di essere ben chiari con i nostri lettori ed evitare loro di fare un acquisto errato. Questo modello non ha il lettore CD. Tale assenza può essere ritenuta uno svantaggio, ed è il nostro caso, oppure no in quanto si potrebbe ritenere il lettore un qualcosa di superfluo perché magari si preferiscono gli MP3, la musica streaming o più semplicemente si è dei “tipi da stazione radio”.

La qualità del suono è ottima e ci sono diverse opzioni di connessione che vanno  dalla NFC alla USB. Segnaliamo la presenza di un controllo dedicato all’iPod. Il Dual Bluetooth dà la possibilità di collegare all’autoradio fino a due smartphone per sfruttare il vivavoce. Tuttavia ritenetevi fortunati se riuscite a collegarne almeno uno. 

A quanto pare l’accoppiamento via bluetooth è problematico, non sempre avviene e quasi mai al primo tentativo. Una volta che ci siete riusciti, potreste restare delusi dalla qualità audio delle conversazioni. Il frontalino è estraibile che oltretutto è anche molto bello esteticamente. Quanto alla potenza è 4 x 55 W.

Pro
Audio:

La qualità con la quale si ascolta la musica è sicuramente soddisfacente, da questo punto di vista non ci si può lamentare.

Frontalino:

Bella l’estetica del frontalino estraibile, inoltre il display si legge bene e i colori sono belli. Dà certamente un tocco in più all’abitacolo, soprattutto quando è buio.

Contro
Bluetooth:

Pare essere il grosso limite di questa autoradio. Fare l’accoppiamento con lo smartphone richiede una buona dose di fortuna. Molto male.

Lettore CD assente:

Se siete di quelli che ancora comprano i CD, sappiate che l’autoradio non è provvista del lettore e che dovrete accontentarvi degli MP3.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Pioneer S300 Obt Multifunzionale CD Autoradio

 

È sicuramente una discreta autoradio questa Pioneer. La ricezione delle stazioni radio è ottima, non da meno la qualità dell’audio e, se cercate un modello che non costi troppo e abbia il lettore CD, allora dovete fare decisamente un pensierino alla DEH-S3000BT. L’accoppiamento via Bluetooth è veloce e stabile; potete connettere fino a due smartphone. 

Dobbiamo dire che la funzione vivavoce è parecchio deludente, la voce assume un suono metallico e sovente ci sono dei disturbi. Se lo desiderate non ci sono problemi a collegare un subwoofer oppure un amplificatore aggiuntivo. I bassi sono molto presenti e definiti. 

Altro aspetto che non è piaciuto è il display; il problema è che è scarsamente illuminato, anche quando l’illuminazione si regola al massimo, perciò interpretarlo con la luce del sole è parecchio difficoltoso. Altro problema, relativo per alcuni ma non è per tutti, è l’assenza di istruzioni in italiano.

Pro
Ricezione:

L’autoradio ha una ricezione molto buona, oltretutto la qualità audio è soddisfacente e questo è fondamentale secondo noi.

Bluetooth:

L’accoppiamento wireless avviene velocemente e senza problemi, inoltre si possono collegare fino a due smartphone.

Contro
Vivavoce:

Siamo rimasti parecchio delusi per il vivavoce che è di scarsa qualità. In particolare la voce ha un suono metallico e il segnale è disturbato.

Display:

Poco illuminato e quindi, specialmente di giorno e con la luce del sole, si hanno non poche difficoltà a leggerlo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. JVC KD-T702BT Autoradio con doppio vivavoce bluetooth

 

Ancora non avete scelto un’autoradio perché siete alla ricerca di un modello più completo? Se non sapete dove acquistare un prodotto simile, date una chance alla soluzione JVC. Caratterizzato da versatilità non indifferente, vanta alcune funzionalità come la porta USB anteriore, che permette di ricaricare lo smartphone o altri dispositivi velocemente, e anche di collegare apparecchi elettronici per una lettura dei contenuti multimediali.

Buono anche l’amplificatore, che grazie al sistema MOS-FET 4 x 50w, permette di ottenere un suono pulito e ad alte prestazioni: perfetto per chi ama viaggiare con la musica di sottofondo di buona qualità.

L’unica pecca è che la manopola principale, che gestisce tutta l’autoradio, risulta un po’ ingombrante e poco resistente, quindi è necessaria maggiore attenzione. Concludendo, oltre a questo piccolo difetto, altrettanto degno di interesse è il sintonizzatore RDS, che con un processo digitale consente di collegarsi a Spotify e ad altre applicazioni Android.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Andven Autoradio Bluetooth 4x60W FM Radio MP3 Player 

 

Ricchezza di funzioni e comodità di utilizzo sono le due peculiarità che contraddistinguono alla prima occhiata questa autoradio Andven. Il pannello di controllo è abbastanza ricco da poter vantare diversi tasti digitali con cui collegare i dispositivi tramite Bluetooth, oppure inserire un cavo AUX, ma anche utilizzare una scheda di memoria SD e tanto altro.

È all’insegna della praticità e anche del risparmio, perché il rapporto qualità/prezzo è buono, e abbraccia anche le necessità di chi non ha a disposizione un budget elevato ma non vuole rinunciare a un prodotto simile nella propria auto.

Utilizzando il piccolo telecomando wireless, incluso nella confezione, avrete accesso a tutte le funzioni anche a distanza, come quando, per esempio, avete passeggeri seduti sui sedili posteriori.

Buono anche l’equalizzatore incorporato e la qualità dell’audio, mentre la pecca, che si evince fin dai primi utilizzi, è la mancanza di un sintonizzatore RDS che stabilizza le eventuali interferenze dei canali radio.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Sony CDXG1201U Autoradio con CD

 

Sono tanti i motivi che hanno portato l’autoradio Sony in cima alle preferenze degli automobilisti e della nostra classifica, a cominciare dal costo decisamente competitivo che non obbliga a spendere un capitale per acquistare un modello di qualità.

Si tratta di un prodotto molto potente, capace di erogare 55 W per ognuno dei quattro altoparlanti. Anche in presenza di diffusori non particolarmente performanti nel proprio veicolo, il suono sarà comunque nitido e cristallino. La funzione Extra Bass, inoltre, permette di aumentare la corposità dei bassi semplicemente premendo un pulsante.

L’equalizzatore con dieci opzioni consente di personalizzare l’audio in base ai propri gusti.

Rispetto a tante altre autoradio, questo modello mantiene lo slot per i CD, andando incontro alle esigenze di chi li ha raccolti per anni e non vuole rinunciarvi. Nello stesso tempo permette di collegare altri dispositivi tramite l’ingresso AUX e la porta USB per ascoltare la propria musica preferita su qualunque supporto sia archiviata.

Molto apprezzata è la possibilità di sincronizzare l’illuminazione con l’audio – opzione che, comunque, può essere disattivata – e lo schermo dotato di un contrasto elevato che permette di leggere facilmente le informazioni visualizzate.

Andiamo a rivedere in sintesi quali sono i principali punti di forza e di debolezza dell’autoradio Sony, molto apprezzata dagli automobilisti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

 

Come utilizzare un’autoradio

 

L’autoradio negli ultimi tempi ha subito un’evoluzione rapida che l’ha trasformata in un accessorio multifunzionale. Un esempio di innovazione tecnologica, soprattutto se consideriamo la sua versatilità in termini di utilizzo. Ce ne sono di tutti i tipi, modelli base per coloro che non vogliono spendere una fortuna, e altri ricchi di funzioni da poter sfruttare.

I DIN e le dimensioni dell’autoradio

Per semplificare l’acquisto è stata creata una misura espressa in DIN e caratterizzata dai numeri 1 e 2, che identifica la tipologia dell’autoradio. A questa dicitura corrispondono anche le dimensioni del modello, con larghezza di valore fisso e altezza variabile in base alla tipologia. Le versioni da 1 DIN sono quelle più economiche, con funzioni base, mentre quelle da 2 DIN sono più tecnologiche e ricche di funzioni extra.

Si possono trovare anche modelli da 1,5 DIN, ma ce ne sono davvero pochi sul mercato.

 

Attenzione durante il montaggio

Se avete ancora la vostra autoradio collegata e il modello che avete acquistato è simile, sarà necessario seguire i collegamenti dei fili di quella già installata. I modelli 1 DIN sono solitamente quelli più semplici da montare, grazie alla possibilità di inserire e all’occorrenza di togliere la parte frontale. Il montaggio non è sempre un’operazione fai-da-te, quindi se non l’avete mai fatto e il modello che avete acquistato è complicato, consigliamo di chiedere aiuto a un elettrauto.

Anche l’antenna è una componente importante, soprattutto per la ricezione dei canali radio, quindi suggeriamo di verificare se è compatibile con la nuova autoradio acquistata.

La versatilità è importante

Le autoradio moderne sono in grado di svolgere diverse funzioni, ed è quindi essenziale scegliere un modello multifunzionale se si ha intenzione di sfruttare al massimo le capacità di questi utili accessori per auto. Molte sono dotate di un sistema Bluetooth, una porta USB e una Aux, le più accessoriate permettono di rispondere e riagganciare le chiamate, parlare in vivavoce e usare i comandi posti sul manubrio collegati all’autoradio. Gli ultimi modelli, inoltre, supportano diversi formati musicali, tra cui non deve mai mancare l’MP3.

 

Con o senza schermo?

Le autoradio di ultima generazione sono spesso dotate di un display, anche touchscreen, che serve per utilizzare le sue varie funzioni. La tecnologia è anche al servizio della sicurezza, ed è per questa ragione che le autoradio possono essere dotate di monitor, collegato a una mini telecamera installata sull’auto, per poter visualizzare il retro del veicolo, ottenendo assistenza durante manovre pericolose.

 

 

 

Se questo ti è piaciuto, crediamo che tu non possa proprio perderti i prossimi articoli:

Telecamere spia

La migliore cornice digitale

Come scegliere il migliore materasso gonfiabile

Passeggino leggero

Il miglior trapano a colonna

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

2 COMMENTI

Alice

January 26, 2019 at 11:14 am

Salve
Vorrei comprare un autoradio per una panda del 2009 con Bluetooth chiamate Android uscita USB non mi interessa il lettore cd…. Un consiglio su un buon prodotto economico però che faccia bene il suo lavoro?
Grazie in anticipo Alice

Risposta
BuonoedEconomico

January 27, 2019 at 6:59 am

Buongiorno Alice,

un modello affidabile di un marchio conosciuto che ha le caratteristiche da te indicate potrebbe essere questo: https://www.amazon.it/Alpine-UTE-72BT-Ricevitore-Digitale-Bluetooth/dp/B00BFEVXZG?SubscriptionId=AKIAIPRV2RONOZOG7U4Q&tag=buonoapi-21&linkCode=xm2&camp=2025&creative=165953&creativeASIN=B00BFEVXZG

Gli utenti si sono detti estremamente soddisfatti del prodotto.

Saluti

Risposta

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia, Romania e Canada.

Buono ed Economico © 2022. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status