Le 5 Migliori Guide Turistiche del 2020

Ultimo aggiornamento: 26.02.20

 

Guida Turistica – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

La scelta di una guida turistica nasce dal bisogno e dalla curiosità di conoscere la meta che si sta per visitare, puntando a una selezione attenta e scorrevole delle bellezze più o meno note che caratterizzano un luogo. Le offerte sul mercato non mancano e una comparazione tra tutte le proposte sarebbe opera titanica e forse poco utile. L’obiettivo che la nostra redazione si è prefissato è fornire uno spettro quanto più ampio possibile, al cui interno includere alcuni esempi delle migliori marche, con un occhio di riguardo per la completezza e il prezzo. Touring Club Italiano – Roma, concentra l’attenzione sulle bellezze e la storia della Capitale, attraverso otto itinerari che accompagnano lungo un percorso in cui storia antica e moderna si fondono in maniera chiara, con una scrittura agile e approfondita. EDT – Napoli si sposta più a sud, nel cuore pulsante della Campania, con una visita a Napoli senza trascurare un tuffo nel passato e un attraversamento lungo la costa, alla scoperta di gioielli naturali e borghi caratteristici.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere la migliore guida turistica?

 

Se avete tempo da dedicare alla lettura, la consultazione della tabella comparativa proposta dalla redazione, offre all’utente l’opportunità di mettere a confronto tre diverse guide, con mete e percorsi differenti a seconda della regione d’appartenenza. Più che una classifica si tratta di recensione in formato ridotto, utili a riassumere in poche righe quale guida turistica comprare.

 

 

La scelta del formato

Come scegliere una buona guida turistica? Per rispondere a questa domanda è necessario analizzare passo dopo passo quelle qualità imprescindibili che un prodotto del genere non deve lasciarsi mancare. Le dimensioni rientrano tra le specifiche importanti di cui prendere nota.

Una guida troppo grande infatti potrebbe risultare scomoda per chi apprezza uno strumento di lettura agile, che sta comodamente in uno zainetto o che si porta in mano per una rapida e pronta consultazione.

Una copertina rigida evita che la guida si sgualcisca resistendo bene a chi si muove spesso e bada molto alla forma oltre che alla sostanza. D’altro canto poi un oggetto eccessivamente compatto rischia di rendere la lettura pesante, con dei caratteri eccessivamente piccoli e di ardua consultazione.

 

Passato e presente

La migliore guida turistica si adatta anche al tempo e alle curiosità degli utenti. A tal proposito chi ama un tuffo nella storia trascorsa dovrà puntare su un prodotto che analizza e si concentra sulle bellezze storico/artistiche presenti, con la giusta attenzione a monumenti, musei e attrattive che si incontrano a spasso per la città o nell’ambiente circostante.

Viceversa, chi ama invece la modernità e lo shopping farà più caso invece agli indirizzi e alle location tipiche, così da portare a casa un ricordo tangibile del posto. Un buon equilibrio tra questi due aspetti rende la guida adatta a soddisfare la curiosità dell’amante della cultura come chi punta a un’immersione totale nella dimensione più materiale del posto.

 

 

Struttura

Tra le tante guide vendute online, alcune puntano sulla proposta di una serie di itinerari, a seconda dei giorni a disposizione o strutturati tematicamente. Se da un lato dunque confrontare i prezzi può tornare utile, lo è altrettanto una lettura attenta dell’indice e della composizione della guida. In questo modo l’utente è in grado di farsi un’idea più precisa delle pagine dedicate a un argomento.

L’aggiunta di una mappa poi è un’opzione sempre gradita, anche in un’epoca in cui si consultano tracciati e percorsi attraverso lo schermo di uno smartphone.

La sezioni delle informazioni utili, come la lingua parlata, i numeri di soccorso e le tradizione del luogo, non dovrebbero mancare all’appello di una guida turistica degna di questo nome. Tra i nostri consigli d’acquisto abbiamo riunito qui di seguito cinque esempi di come si può aiutare il visitatore nel corso del suo viaggio, diventando una comoda compagnia e un supporto per capire e conoscere le bellezze e le persone del posto.

 

Le 5 Migliori Guide Turistiche – Classifica 2020

 

A seconda della location visitata e del tipo di guida che si desidera, le informazioni e i dettagli che ci si aspetta da un prodotto del genere variano e anche molto. Per questa ragione abbiamo inserito diversi prodotti, con destinazioni differenti che spaziano da Roma, Napoli, senza tralasciare mete internazionali come Parigi o Amsterdam. L’intento è quello di agevolare l’utente nel corso dei viaggio, informandolo non solo del contenuto ma anche della forma e impostazione di ciò che sta per acquistare.

 

1. Touring Club Italiano Roma

 

Principale vantaggio:

Grazie alle oltre mille pagine permette davvero di approfondire qualunque tematica legata alla “città eterna”: dalla storia ai reperti archeologici, dai monumenti alle chiese.

 

Principale svantaggio:

La quantità di pagine e la scelta di una carta patinata la rendono non proprio comodissima da portare sempre con sé durante l’esplorazione della capitale.

 

Verdetto 9.8/10

Non si tratta di una lettura che si esaurisce passeggiando per i Fori Imperiali o in Piazza del Popolo ma consente di entrare in profondità nei secoli di storia che hanno reso Roma quella che è.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Molto approfondita

Roma è una delle città più belle al mondo. Su questa affermazione è facile concordare, visto che trasuda letteralmente storia da ogni angolo e, per questo, è meta di milioni di turisti ogni anno. La vastità di monumenti, chiese, reperti e musei è tale che da una guida dedicata ci aspettiamo che sia decisamente corposa.

E da questo punto di vista quella del Touring Club Italiano, un marchio che è una garanzia di precisione e autorevolezza, non delude. Si compone di oltre mille pagine all’interno delle quali è possibile trovare davvero tutte le informazioni di cui avete bisogno, per comprendere e apprezzare quello che vedrete aggirandovi per le strade della “città eterna”. Questa ricchezza ha come logica conseguenza che la guida risulta piuttosto pesante da portare con sé, anche in virtù della scelta di una carta patinata che ha un’ottima resa visiva e tattile ma che, inevitabilmente, incrementa il peso generale.

Suddivisioni

Per agevolare la consultazione il libro è suddiviso in sezioni, come per esempio quella caratterizzata dalla presenza di sei piccole cartine dedicate alle zone più interessanti della città, con l’indicazione delle attrazioni turistiche, dei monumenti e una comoda lista dei ristoranti, bar e punti di ristoro consigliati. Per chi apprezza la presenza di itinerari già studiati per garantire una visione ottimale di quello che proprio non si può perdere, ce ne sono otto suggeriti e che vi condurranno attraverso la città.

Nel complesso potrete consultare la bellezza di 36 mappe e oltre 50 descrizioni grafiche e piantine dei monumenti e dei luoghi più importanti, senza contare le decine di fotografie, che regalano un’anticipazione di quello che poi vedrete dal vivo.

 

Aggiornata, non aggiornatissima

Fermo restando che la stragrande maggioranza dei monumenti, dei reperti archeologici e delle chiese di Roma stanno lì da secoli, non sono certo due o tre anni a fare la differenza.

Resta comunque il fatto che la guida del TCI è in un’edizione aggiornata a fine 2015, dunque potrebbe capitare che qualche ristorante o bar abbia cessato l’attività. Si tratta comunque di un rischio molto basso e che nel complesso non va a inficiare la qualità complessiva della guida, venduta tra l’altro in vari formati e, in linea di massima, a un prezzo che appare conveniente.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Lonely Planet Napoli, Pompei e la Costiera Amalfitana

 

La guida è aggiornata a maggio 2016 e offre una serie di percorsi in cui la bellezza dei panorami della costiera Amalfitana, si alterna alla storia della capitale partenopea, in un tripudio di voci e atmosfere che rendono unica una città come Napoli.

Nella parte iniziale trovano posto consigli e suggerimenti per un’organizzazione adeguata del viaggio, lungo una serie di tappe intermedie che completano, pezzo dopo pezzo l’immagine di una città e una regione in cui storia, gastronomia e calore diventano tutt’uno.

L’aggiunta di foto è stata apprezzata come supporto ulteriore alla visita, così come l’attenzione per la parte sotterranea di Napoli e per i paesi della costiera, veri gioielli incastonati nella roccia e in una striscia di terra. Alcuni utenti avrebbero gradito un maggior dettaglio nella descrizione di certi luoghi, così da approfondire la dimensione artistica di un posto.

“Vedi Napoli e poi muori”. Questo detto riassume quali e quante siano le meraviglie del capoluogo campano e della sua provincia. Meglio dunque visitarla con la giusta guida, come solo una Lonely Planet può essere. Se volete sapere dove acquistarla, cliccate sul link più in basso.

Pro
Un nome, una garanzia:

Le Lonely Planet sono tra le più vendute, amate, celebrate e apprezzate al mondo, dunque si tratta di una scelta che raramente delude.

Area:

Analizza le bellezze e i luoghi da vedere non solo della città di Napoli ma anche di Pompei e della Costiera Amalfitana.

Mangiare e dormire:

Non mancano una serie di suggerimenti sui locali dove andare a mangiare e sugli alberghi, suddivisi per fascia di prezzo.

Contro
Cartina:

Non è disponibile una mappa estraibile che sarebbe più comoda da consultare mentre si va in giro per la città.

Acquista su Amazon.it (€17,85)

 

 

 

3. Biblioteca Univ. Rizzoli Firenze Low Cost

 

Una guida che nasce con il preciso intento di supportare il visitatore, offrendo loro un mix interessante in cui storie e location meno conosciute si confrontano in maniera scorrevole. La filosofia alla base è quella del low cost, ovvero di una spesa contenuta con cui poter soggiornare e godersi una città d’arte splendida ma a volte poco accessibile a chi non dispone di buone disponibilità.

Questa impostazione è piaciuta molto, riscuotendo successo tra chi guarda al portafoglio ma senza trascurare le bellezze e le attrattive nascoste della città. Le uniche critiche mosse alla guida riguardano il carattere di stampa utilizzato, a detta di alcune persone troppo piccolo per una lettura veramente agevole.

Pensata per quanti amano i prezzi bassi e viaggiare nel modo più economico, questa guida è dedicata a una delle città più belle e visitate: Firenze.

Pro
Al risparmio:

L’idea alla base di questo volume è quella di fornire suggerimenti per vivere la città, nota per non essere una delle più economiche, in modo da non svenarsi.

Prezzo:

Se una guida low cost costasse tanto, già sarebbe un modo per partire con il piede sbagliato. Per fortuna quella di Bur ha un prezzo davvero piccolo.

Alternativa:

Consente di visitare Firenze in modo un po’ diverso dal solito, anche uscendo dagli itinerari più battuti, in particolare nella ricerca di dove mangiare, dormire e degli avvenimenti cittadini.

Contro
Non mordi e fuggi:

Secondo i pareri degli utenti, questa guida è più adatta a chi si ferma a Firenze per più tempo, meno per chi vuole visitarla in un paio di giorni.

Acquista su Amazon.it (€7,42)

 

 

 

4. Touring Club Italiano Parigi 

 

Edizione ampliata, aggiornata al 2020. La guida Touring Club propone una visita alla capitale francese, con il supporto di un’ampia cartina sulla planimetria completa della città e una selezione di dieci mete imperdibili da visitare.

La presenza di carte pieghevoli aiuta l’utente nella consultazione, mentre il formato scelto permette una lettura attenta e una ricerca dei luoghi più importanti che guarda con attenzione a siti classici come a location meno note e interessanti.

Una carta dei trasporti pubblici segue gli itinerari e traccia nuovi percorsi dentro e fuori la città, con un elenco di strutture ricettive per tutte le tasche. A detta di alcuni utenti, le descrizioni e l’approfondimento di monumenti e siti storici avrebbe beneficiato di un maggior numero di pagine, con informazioni dettagliate e precise.

Sempre in tema di città meravigliose che meritano una visita, non poteva certo mancare questa nuova guida dedicata alla capitale francese. Vediamone insieme i pregi e i difetti.

Pro
Mappe:

Include una grande e dettagliata cartina che consente di trovare facilmente tutti i luoghi di interesse assolutamente da non perdere.

Punti chiave:

Piace l’idea di suddividere le pagine per argomenti, per esempio: 10 luoghi imperdibili, i migliori musei, 200 indirizzi di ristoranti e bar e così via.

Materiali:

Realizzata con carta di qualità, pensata per resistere a una consultazione frequente e anche in condizioni meteo non sempre favorevoli.

Contro
Descrizioni:

Le informazioni relative ai vari monumenti e luoghi da visitare sono spesso un po’ scarne o comunque non sufficientemente esaustive per chi vuole approfondire.

Acquista su Amazon.it (€8)

 

 

 

5. EDT Amsterdam

 

Il marchio EDT si occupa della gestione del catalogo Lonely Planet, tra i più venduti e sinonimo nel tempo di affidabilità e formato accattivante. In questa occasione la meta scelta è la capitale Olandese, una città dal fascino particolare in cui storia e multiculturalità si sposano e riecheggiano tra i canali e i quartieri. La guida è aggiornata a settembre 2016 e snocciola tutta una serie di consigli su attività notturne e visite ai siti storici, senza tralasciare consigli sulla gastronomia e itinerari a piedi o in bici.

La cartina estraibile consente poi una pratica consultazione delle linee della metro e dei percorsi più interessanti, con segnalazioni puntuali e dettagliate. L’appunto mosso da alcune persone riguarda l’assenza di approfondimenti che avrebbero reso l’esperienza e la conoscenza del posto più ricca e appagante per il visitatore che si ferma per più di tre giorni in città.

Una versione pocket firmata Lonely Planet per avere a portata di mano tutte le informazioni per godersi al meglio qualche giorno nella capitale olandese.

Pro
Cartina dettagliata:

Quella inclusa è estraibile e segnala sia le varie fermate della metropolitana, sia i percorsi assolutamente da non perdere.

Weekend:

Compagna perfetta per i soggiorni di pochi giorni, visto che suggerisce itinerari che si sviluppano proprio nell’arco di un fine settimana o poco più.

Lonely Planet:

Un marchio che è una garanzia, visti gli anni di esperienza e la ricchezza delle guide realizzate praticamente per ogni angolo della Terra.

Contro
Essenziale:

Alcuni ritengono la guida eccessivamente succinta e stringata nelle spiegazioni.

Acquista su Amazon.it (€13,03)

 

 

 

Touring Club Italiano Roma

 

Per una città come Roma il formato e il numero delle pagine dedicate non possono che essere un migliaio. Tra le guide più autorevoli e più apprezzate dagli utenti, quella del Touring Club Italiano si è guadagnata un posto speciale nel cuore dei lettori. L’edizione è stata aggiornata al dicembre 2015, offrendo nel tempo il giusto supporto a chi si immerge nella cultura e nella storia di una delle città d’arte più famose al mondo.

La copertina flessibile semplifica la lettura, trascurando poco di quanto la città ha da offrire attraverso i secoli, dallo splendore del mondo antico fino ai trascorsi papali che hanno inciso profondamente sulla struttura urbana. Gli otto itinerari a disposizione e le trentasei mappe arricchiscono la dotazione di una lettura che si fa ricca e piacevole al tempo stesso, tra le migliori guide turistiche del 2020 disponibili per chi ama approfondire senza perdersi nella ricchezza unica delle bellezze italiane.

Unico appunto: la carta utilizzata per le foto rende il tutto decisamente pesante.

Nel realizzare una guida per scegliere la migliore… guida turistica non potevamo che partire da un volume che trattasse una delle più belle città del mondo: Roma. Scopriamone, grazie anche ai pareri degli acquirenti, i pro e i contro.

Pro
Brand:

Le guide rosse del Touring Club Italiano hanno una lunga tradizione di competenza e cura, dunque acqiustarne una è una garanzia di qualità e accuratezza delle informazioni.

Dettagli:

Le numerose pagine sono arricchite da oltre trenta mappe e dalle piantine di una cinquantina tra i monumenti più importanti.

Immagini:

Ce ne sono davvero tante, a corredo del testo, in modo da aiutare anche il turista meno esperto a individuare facilmente i punti di interesse da non perdere.

Contro
Comodità:

La guida è corposa e dunque non facile da avere con sé nè sempre agevole nelle consultazioni al volo delle cartine.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare una guida turistica

 

Una buona guida turistica è lo strumento ideale per conoscere la storia e le tradizioni del Paese che siete in procinto di visitare. In base al tipo di viaggio che apprezzate e di viaggiatori che siete, troverete guide per le vostre necessità. Consigliamo sempre di dare un’occhiata al contenuto prima di acquistare e di seguire i nostri suggerimenti, che trovate di seguito.

 

 

Tascabile oppure no?

Per prima cosa è importante tenere in considerazione le dimensioni della guida perché in commercio si trovano diversi formati. Una guida tascabile è ideale per coloro che viaggiando si muniscono di zainetto in spalla per esplorare il nuovo Paese, ma considerando le dimensioni ridotte non è ideale per chi ha problemi di vista o chi non ama leggere pagine affollate di nozioni.

Se amate l’arte, la vostra scelta cadrà quasi sicuramente su una guida di dimensioni più grandi per poter ammirare i monumenti e le opere più improntati del luogo che visiterete. Le copertine rigide sono molto resistenti e destinate a coloro che cercano un certo grado di praticità durante il viaggio.

 

Il contenuto

Le guide turistiche non sono tutte uguali e variano anche in base al tipo di viaggio. Se puntate alle bellezze storiche e amate visitare i musei, potete optare per una guida ad alto contenuto artistico che si concentra su questo argomento. Al contrario, se amate scoprire cultura e tradizioni, ci sono guide che riportano i luoghi tipici per conoscere la gente del posto e passare una giornata diversa rispetto al solito turista. Lo stesso vale per chi adora acquistare prodotti tipici e assaggiarli.

Una guida turistica completa dovrebbe contenere notizie sulla storia del paese, e ovviamente, anche sulle sue tradizioni e sulla sua cultura. Senza dimenticare le indicazioni sui migliori ristoranti, sugli alberghi e su altre attività commerciali meritevoli della vostra attenzione.  

 

 

L’importanza delle mappe

Una buona guida non può essere considerata tale se mancano le mappeP e informazioni essenziali riguardo i numeri utili e le lingue parlate.

Certo, potete recarvi anche all’ufficio del turismo del paese che visitate per la mappa, ma certamente se acquistate prima di partire una guida completa avrete il tempo di farvi un’idea sul tipo di città che visiterete a breve. Si tratta di uno strumento che diventa un vero e proprio alleato durante i viaggi e spesso permette di visitare location che rimarrebbero altrimenti sconosciute. La stessa cosa vale per la possibilità di vivere una giornata come un “local”, ovvero come una persona del posto, un’esperienza che intriga un numero sempre maggiore di viaggiatori.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status