Il miglior apriscatole

Ultimo aggiornamento: 17.12.18

Apriscatole – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Sempre più spesso capita di avere a che fare con lattine che dispongono di una linguetta per agevolare l’apertura. Sul mercato però esistono ancora molti alimenti inseriti in scatole prive di questo utile aiuto e, quindi, per rimuovere il coperchio e accedere al contenuto è necessario utilizzare un apriscatole. Ve ne sono diversi modelli, sia manuali sia elettrici, pensati per operare con lattine di piccole dimensioni o con quelle molto più grandi, pensate per soddisfare le necessità di ristoranti e pizzerie. Abbiamo realizzato una guida per aiutarvi a trovare l’apriscatole giusto ma, se andate di fretta, possiamo anticiparvi che il modello che maggiormente ci ha convinto è lo Zodiac MC01, in virtù della sua capacità di adattarsi a lette di qualunque dimensione. A seguire l’apriscatole elettrico di Bang Rui, comodo, semplice da utilizzare e caratterizzato da un design originale e moderno.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere i migliori apriscatole

 

Come fare ad aprire scatole che non hanno la provvidenziale apertura a strappo? Con un apriscatole, certo, ma quale modello è bene scegliere per essere soddisfatti dell’utensile acquistato? Il prezzo di questi dispositivi è sempre molto contenuto, ma non dovrai certo limitarti al confronto prezzi prima di decidere quale tipo fa per te, dovrai avere ben chiaro quali saranno i contesti in cui lo userai.

1.Zodiac - Apriscatole potente

 

Guida all’acquisto

 

Elettrici o manuali

La principale differenza che si nota tra un modello e un altro è il tipo di alimentazione richiesta per azionare l’apriscatole. Ce ne sono elettrici, ma molto più spesso se ne trovano alimentati a olio di gomito. I modelli manuali, di certo i più diffusi, sono disegnati in modo da rendere semplice la foratura e il taglio della latta anche per chi non può contare su molta forza nelle braccia. I modelli tradizionali di apriscatole manuali sono quelli con il manico singolo e la lama appuntita su cui far leva fino ad aprire il coperchio della latta, sono pratici da portare in campeggio ma qualcuno li trova difficili da usare. Oppure, altrettanto comuni, sono quelli costituiti da due bracci che permettono di fissare il meccanismo di taglio attraverso il coperchio azionando la lama con la manovella.

I modelli elettrici sono predisposti per far ruotare automaticamente le lame servendosi di batterie, quindi non necessitano di essere collegati alla corrente. Solo nel caso di dispositivi pensati per la gastronomia si possono trovare apriscatole tanto grandi da necessitare una presa elettrica nei paraggi.

 

Che dimensione hanno le scatole da aprire?

Sul mercato esistono apriscatole di tutti i tipi, la classificazione più comune riguarda l’ambito in cui verranno utilizzati: se in casa o in ristorante e nelle grandi mense. La migliore marca probabilmente è quella in grado di servire entrambe le tipologie di utenza, ma basterà ricordare che la ristorazione si serve di latte grandi anche fino a 3 o 4 chili, mentre appena 500 gr è la capienza standard per le conserve che si usano in casa.

Un modello professionale sarà progettato per ridurre al minimo la fatica impiegata per tagliare i coperchi dal diametro importante delle grandi lattine. Ma il modello destinato all’uso casalingo dovrà essere altrettanto efficace e in grado di tagliare di netto l’alluminio senza richiedere di ripassare tante volte sullo stesso punto.

2.Bang Rui Automatico Stop Apriscatole Elettrico

Attenzione al taglio

La nostra guida si conclude con un consiglio: il taglio può rendere la latta molto pericolosa, quindi attenzione a scegliere quei modelli che riescono ad arrotondare il metallo e renderlo meno tagliente. Ne esistono diversi, possono eseguire il taglio lateralmente al bordo del coperchio, oppure tagliare in modo da non lasciare il metallo troppo affilato.

Il consiglio è sempre quello di non conservare gli alimenti dentro la scatola una volta aperta. Il contatto con l’aria è in grado di ossidare il metallo e alterare il cibo che si trova all’interno. Alcuni barattoli hanno speciali trattamenti che prevengono questo inconveniente, ma travasare le conserve in un contenitore apposito è la soluzione più semplice e sicura.

Di seguito trovi la classifica dei migliori modelli corredati di recensione dettagliata per ognuno, siamo sicuri che troverai il meglio in base alle tue necessità.

 

I migliori apriscatole del 2018

 

Se ti trovi su questa pagina è perché sai che non è così banale capire come scegliere un buon apriscatole, esistono modelli diversi che rispondono ad altrettante esigenze. Che tu sia un professionista o che abbia bisogno di dotarti di un accessorio indispensabile che duri a lungo nel tempo, abbiamo stilato per te una classifica che ti permetterà di eleggere il miglior apriscatole del 2018 tra i modelli più venduti dell’anno.

 

Prodotti raccomandati

 

Zodiac MC01

 

1.Zodiac - Apriscatole potenteUn apriscatole professionale deve possedere alcune caratteristiche imprescindibili: la prima è senza dubbio la facilità d’uso, passando per la rapidità nell’esecuzione del suo compito. Il modello Zodiac presenta entrambe le caratteristiche insieme ad altri vantaggi che vediamo brevemente.

È tra i modelli venduti online quello che consente di lavorare indistintamente con latte di qualsiasi dimensione, quindi ideale per velocizzare le operazioni nelle cucine di ristoranti o gastronomie. Del resto anche le dimensioni sono piuttosto imponenti: arriva a misurare 70 cm con la leva alzata mentre l’altezza fino alla base è di 53 cm circa. Un buon margine per lavorare con latte di qualsiasi formato, comprese quelle mini che si comprano al supermercato, anche se sarebbe certamente uno spreco. È progettato in modo da contenere lo sforzo necessario per aprire le scatole, che poggiano sulla base dove hanno modo di ruotare.

Per evitare ribaltamenti, nella confezione è inclusa anche una morsa che serve per fissare l’apriscatole al piano di lavoro.

Come abbiamo visto, questo nuovo modello ha tutte le carte in regola per essere inserito nella nostra guida per scegliere il miglior apriscatole. Vediamo quali sono i suoi quattro pregi principali e il suo tallone d’Achille.

Pro
Semplice:

Come confermato dai pareri di numerosi consumatori, si tratta di un apriscatole molto semplice da usare, così lo si potrà adoperare anche se non si è dotati di particolare manualità.

Rapido:

Il suo funzionamento rapido lo rende un ottimo alleato di chi lavora nelle cucine di ristoranti o gastronomie.

Forte:

La progettazione del modello è stata fatta proprio per ridurre lo sforzo nell’aprire le scatole di chi lo usa.

Morsa:

All’acquisto si troverà in dotazione una morsa per fissare l’apriscatole al piano di lavoro.

Contro
Dimensioni:

La grandezza imponente dell’oggetto poco si adatta a una cucina domestica.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Bang Rui Automatico Stop

 

2.Bang Rui Automatico Stop Apriscatole ElettricoUn apriscatole elettrico è quello che ci vuole in casa se chi lo deve usare non può contare su grande forza nelle braccia o molto più semplicemente non vuol fare fatica per aprire un barattolo di conserve.

Il modello proposto da Bang Rui è disegnato in modo da rallegrare la cucina che lo ospiterà, è disponibile in diversi colori e la forma tondeggiante ispira simpatia al primo sguardo.

È certamente pensato per un uso casalingo e non professionale: non avrebbe molto senso dovere ricaricare il dispositivo alimentato a batterie con tanta frequenza quanto ne richiede un uso continuato e incessante come nella ristorazione.

Per casa, invece, fa bene il suo mestiere e si presta a lavorare su diametri di qualsiasi dimensione, non avendo limite di compatibilità con i formati dei barattoli. Il taglio prodotto dall’apriscatole è sicuro perché non crea bordi taglienti come fanno i modelli tradizionali, ma tagliando lateralmente consente addirittura di riutilizzare il barattolo per contenere i resti non consumati dell’alimento. Pratica che a dire il vero è sconsigliata una volta aperta la scatoletta.

Continuando la lettura si potranno vedere quali sono i pro e contro del prodotto. Se si hanno dubbi su dove acquistare questo comodo apriscatole al miglior prezzo, consigliamo di cliccare sul link riportato qui di seguito.

Pro
Design:

L’estetica simpatica del prodotto e i vari colori disponibili lo rendono un oggetto molto carino da avere in cucina.

Versatile:

Sebbene sia un attrezzo casalingo, questo apriscatole può lavorare su barattoli di qualsiasi dimensione.

Sicuro:

Il taglio dell’apriscatole non lascia i classici bordi taglienti che potrebbero essere fonte di spiacevoli infortuni.

Pratico:

Può essere usato senza dover fare troppa fatica, ideale per chi non ha molta forza fisica.

Contro
Batterie:

Funziona con pile A4 che però non sono incluse nella confezione, per questo consigliamo di procurarsele prima della consegna dell’oggetto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Kurrty 3-IN-1

 

Tra gli strumenti utilizzati in cucina, l’apriscatole è quello che ha pagato maggiormente il progresso, visto che sono sempre di più le lattine dotate di apertura a strappo che ha reso questo utensile obsoleto. Per rendersi ancora utile, dunque, il modello di Kurrty triplica le proprie funzioni, affiancando a quella di aprilattine (che saltuariamente può tornare ancora comoda) anche quelle di apribottiglie e di elemento con il quale allentare i coperchi dei vasetti. Grazie alla sua versatilità e a un prezzo di vendita economico, portarsi a casa questo attrezzo ha il suo perché, anche in virtù della capacità di incidere le latte senza creare parti frastagliate, con le quali c’è il rischio di tagliarsi, ma lasciandole perfettamente lisce e dunque meno pericolose.

L’apriscatole è realizzato con elementi in acciaio inossidabile e altri in plastica, in modo da mantenersi leggero e in grado di sopportare il contatto con l’acqua senza problemi e senza il rischio che si crei la ruggine. Dotato di un buco in corrispondenza del manico, per chi volesse appenderlo invece di riporlo in un cassetto, ha raccolto pareri positivi per quanto riguarda semplicità, versatilità ed efficacia mentre non tutti sono rimasti conquistati dalla sensazione di solidità che trasmette ma, considerato il prezzo basso, si tratta di un piccolo scotto da pagare.

Pro
Tre in uno:

Può essere utilizzato per aprire le lattine, i tappi a corona o per allentare quelli delle bottiglie o dei vasetti. Uno strumento versatile.

Tagli lisci:

Quando recide la parte superiore della lattina lo fa in modo da ottenere un taglio perfetto, senza parti frastagliate con le quali ci si potrebbe ferire.

Economico:

Considerata la sua versatilità, l’esborso per il suo acquisto è minimo e fa rientrare il prodotto nella categoria degli utensili dal convincente rapporto tra qualità e prezzo.

Contro
Solidità:

Sebbene l’acciaio inossidabile e la plastica utilizzati siano di buona qualità, l’assemblaggio è quello di un prodotto di fascia economica e dunque la robustezza non convince del tutto.

Acquista su Amazon.it (€9,99)

 

 

 

Professional Cooking 040718

 

4.APRISCATOLE da BANCO INOXEcco un apriscatole da banco dalle linee morbide ed eleganti che fa bella figura anche se deve restare a vista sotto l’occhio attento dei clienti. Magari in pizzeria dove il pizzaiolo prepara le sue creazioni sotto l’occhio ammirato degli avventori.

Si tratta di un modello dotato di morsa per il fissaggio fermo e solido al piano di lavoro. Ha una base che fa da piattaforma su cui si poggia il barattolo che ruota mentre le lame a cesoia tranciano via il coperchio.

Il produttore informa che il braccio estensibile che permette di adattarsi a diversi barattoli è disegnato per aprire latte non più alte di 40 cm, uno standard piuttosto diffuso anche nelle grandi mense che si forniscono di stock molto imponenti.

Il prezzo è in linea con le prestazioni che offre: quindi proporzionale alla frequenza d’uso che dovrà sopportare. Ma chi lo ha acquistato conferma che il rapporto tra costo e qualità è complessivamente soddisfacente.

Chi cerca un apriscatole per adoperarlo in modo intensivo potrà apprezzare questo modello anche se per averlo si dovrà sborsare qualcosa in più rispetto ad altri prodotti. Prima di acquistarlo meglio leggere quali sono i pro e contro per avere un quadro completo dei suoi pregi e difetti.

Pro
Design:

Anche se si tratta di un apriscatole con morsa, risulta più piacevole alla vista di altri modelli. Ideale per le cucine a vista del cliente.

Braccio estendibile:

Questa caratteristica garantisce all’apriscatole una buona versatilità e gli permette di aprire barattoli alti fino a 40 cm.

Morsa:

In dotazione si troverà la morsa per il fissaggio per tenerlo ben fermo al piano di lavoro.

Contro
Dimensioni:

Il modello non è proprio consigliato per le cucine domestiche, viste le sue dimensioni e la tipologia.

Fissaggio:

Per farlo funzionare bene si dovrà fare un po’ di attenzione al fissaggio e assicurarsi che venga fatto a modo.

Acquista su Amazon.it (€86,78)

 

 

 

Tupperware Plus D159

 

5.TUPPERWARE apriscatole Plus D159Un marchio come Tupperware non può mancare in una cucina in cui la scelta degli accessori è attenta e ricercata. E la sfida dei marchi più innovativi è spesso quella di ridisegnare con design più contemporanei e funzionali i grandi classici dell’utensileria per lavorare ai fornelli.

Quindi il modello proposto in questo contesto spicca tra gli altri modelli con le stesse funzioni per via della grande attenzione riservata alla rielaborazione del design per creare un oggetto estremamente maneggevole, ergonomico, funzionale ma anche grazioso a vedersi.

Se tra i criteri di scelta su quale apriscatole comprare il prezzo non esercita un ruolo discriminante, è possibile che questo modello attiri la tua attenzione proponendosi come una valida alternativa al classico modello rotante con manopola. Forse pure per via del prezzo non competitivo non spicca tra i migliori apriscatole in fatto di successo di vendite, seppure si presta come un ottima idea regalo per veri intenditori.

Chi vuole un apriscatole da casa che abbia un design innovativo, allora potrebbe trovare ideale questo modello di Tupperware. Dopo la consueta rassegna dei pro e contro del prodotto si potrà trovare un link alla pagina del negozio online col miglior prezzo.

Pro
Design:

Oltre ad essere elegante, il design particolare del prodotto ne consente un utilizzo pratico e maneggevole anche per i mancini.

Ergonomico:

A differenza del classico apriscatole manuale, questo ha un manico ergonomico che permette di avere una buona presa senza affaticare la mano.

Contro
Prezzo:

Ci sono apriscatole manuali più economici di questo che probabilmente ha un prezzo così alto proprio per il suo design.

Manualità:

Essendo diverso dai modelli più comuni potrebbero volerci un po’ di utilizzi prima di acquisire una buona manualità.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come usare un apriscatole

 

Tra gli utensili che sarebbe bene avere sempre in cucina, c’è l’apriscatole. Immaginate, infatti, di dover aprire un barattolo di pelati o una scatoletta di tonno e accorgervi che non c’è la linguetta per lo strappo; come fate? Converrete con noi che un apriscatole vi semplifica la vita, o almeno ve la semplifica quando siete tra i fornelli.

Una curiosità

È nata prima la lattina o l’apriscatole? Chissà quante volte vi sarete posti questa domande durante le riunioni con i vostri amici… è proprio un grandioso argomento di discussione su cui dibattere tutta la sera e magari tirare avanti fino all’alba. Ironia a parte, crediamo che si tratti di una simpatica curiosità alla quale diamo immediatamente risposta. Sono nate prima le lattine, esattamente nel 1810 ma la cosa più incredibile è che sono serviti ben 50 anni per inventare l’apriscatole.

Durante questo considerevole lasso di tempo, ognuno apriva le lattine, peraltro piuttosto spesse, servendosi degli attrezzi che aveva. Proprio quando è stata avviata la produzione di lattine più sottili suggerirono a Ezra Warner l’idea di inventare il primo apriscatole. Da allora seguirono diversi modelli fino al 1931 quando la Star Can Company introdusse il primo apriscatole elettrico.

 

L’apriscatole manuale con manopola

Il primo apriscatole di cui vogliamo parlarvi è quello con manopola girevole. È molto comodo e semplice da usare. Presenta due manici che vanno afferrati con una mano e dev’essere stretto con la forza necessaria, affinché la rotella di cui è dotato affondi nella latta. A questo punto si gira la manopola e in men che non si dica la lattina è aperta.

 

L’apriscatole tradizionale

Anche in questo caso parliamo di un apriscatole manuale ma con un funzionamento diverso e meno pratico. C’è una lama che va infilata perpendicolarmente, sulla parte superiore della scatoletta. È importante forarla. A questo si fa leva in modo tale che la lama conficcata nella scatoletta avanzi fino alla completa apertura. È importante tenere la scatola ben salda tra le mani.

L’apriscatole elettrico

Di assoluta comodità e rapidità è l’apriscatole elettrico. Il barattolo va posizionato in modo tale che il bordo della lattina si trovi tra la parte tagliente e la rotella dell’apriscatole. Una volta che il barattolo si trova nella posizione corretta, si abbassa la testina dell’apriscatole e alla lattina verrà impresso un movimento rotatorio fino alla completa apertura della stessa.

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

 

Ubegood Canopener-UK

 

3.Apriscatole, Ubegood Apribottiglie ManualeNon bisogna essere per forza degli amanti della tradizione per apprezzare i vantaggi di questo apriscatole: si tratta del più classico tra i modelli, il cui design è in grado di garantire efficienza nel tempo e nonostante l’uso intensivo. Fa parte delle nostre offerte selezionate tra i prodotti più venduti per via della buona fattura. È realizzato in acciaio, così come in acciaio è la lama che è inclinata in modo da minimizzare lo sforzo necessario per eseguire il taglio lungo il bordo della lattina.

La comparazione con gli altri modelli proposti tra i nostri consigli d’acquisto è certamente sbilanciata in favore della sicurezza che ispira il modello classico che si infilza tra corpo e coperchio della scatola e si aziona ruotando la ben nota manopola.

Ma è l’affidabilità e il buon assemblaggio delle parti che ne fanno un oggetto imperdibile venduto a un prezzo più che interessante.

Questo classico apriscatole senza troppi fronzoli può essere acquistato a prezzi bassi, ideale per chi non vuole spendere troppo. Passiamo in rassegna i suoi pro e contro per vedere quali sono le sue caratteristiche principali.

 

Pro

Classico: Un modello classico adatto a tutti quelli che in cucina non si tirano indietro davanti a un po’ di sforzo fisico.

Qualità-prezzo: Più economico rispetto a un apriscatole elettrico e magari anche più resistente visti i materiali con i quali è stato progettato.

Lama: La lama in acciaio è inclinata, così non si dovrà fare troppa fatica per tagliare la lattina lungo il bordo.

 

Contro

Poco pratico: Se confrontato con i modelli elettrici può rivelarsi un po’ scomodo da utilizzare, specialmente da chi ha poca manualità.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (6 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.