Il miglior lavandino per cucina

Ultimo aggiornamento: 25.03.19

Lavandini per cucina. Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Cerchi un ottimo lavandino? Sceglilo tra questi due: Elleci Master 500 LC LGM50051, grazie alla sua composizione in Granitek, ha un’elevata resistenza agli urti e alle alte temperature ed è stato considerato uno dei migliori modelli del momento. Se invece disponi di poco spazio e non vuoi spendere troppo, potrà interessarti Pyramis 100152330, un lavabo a vasca singola in acciaio inox, robusto e facile da pulire, per evitare la formazione e la proliferazione di batteri.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior lavandino per cucina

 

Il lavandino è senza dubbio la parte della cucina dove si concentra la maggior parte del lavoro di una massaia. Il suo frequente utilizzo può determinare il deterioramento dei materiali o la formazione e la proliferazione batterica, se non viene igienizzato adeguatamente.

Scegliere un lavello adatto alle proprie esigenze è molto importante ma la presenza di numerosi modelli sul mercato non sempre ne facilita il compito.

Continuando a leggere, troverai una guida con una classifica di lavandini per cucina che abbiamo selezionato per te al fine di aiutarti a investire il tuo denaro nel giusto acquisto.

Confronta prezzi e offerte ma valuta attentamente anche ogni recensione per scegliere bene.

Guida all’acquisto

 

Tipologia dei materiali

Un elemento da tenere bene in considerazione è il tipo di materiale che andrai a scegliere, in quanto la gamma è molto ampia e ognuno di questi ha diverse caratteristiche che incideranno anche sul metodo di pulizia da adottare.

In commercio si possono trovare lavandini in acciaio, in ceramica, in granito, in grafite, in plastica, in vetroresina e in altri composti sintetici.

L’acciaio, per esempio, è uno dei materiali più diffusi e usati nella produzione di lavandini per cucina, perché più economico, igienico e leggero; anche se col tempo può perdere la lucentezza, si può facilmente riportare allo splendore originale con il giusto trattamento.

Diversa è la situazione per un lavello in grafite, che è molto bello a vedersi ma necessita di una manutenzione particolare e del tutto differente da quella di un modello in acciaio.

Oggi comunque esistono anche composti misti, come il Granitek o la fragranite che combinano la durezza del granito con la compattezza della resina acrilica, conferendo al lavabo le migliori qualità della pietra, come l’elevata resistenza agli urti e alle alte temperature.

 

Dimensioni e vasche

Prima di acquistare un lavello per la tua cucina devi tenere conto delle misure del piano sul quale andrà a poggiare. Naturalmente, in base alle dimensioni che hai a disposizione potrai optare per un modello a vasca singola o doppia.

Un lavandino con due pile, oltre che essere più comodo, consente di svolgere più mansioni contemporaneamente, avendo la possibilità di sfruttare la capienza di entrambi i recipienti.

Molto importante è anche la presenza di un gocciolatoio, che consentirà di fare sgocciolare bene i piatti puliti prima di asciugarli. Questo grazie alle scanalature che permettono all’acqua di defluire facilmente nello scarico.

Assicurati anche che all’interno delle vasche sia presente il foro del “troppo pieno” che regola il livello di riempimento del lavello senza fare fuoriuscire i liquidi dalle pile.

Solitamente i tappi degli scarichi sono muniti di griglia filtrante per impedire ai residui di cibo o ad altri corpi estranei di passare nelle tubature rischiando di intasarle.

Design e prezzi

Potrai scegliere un lavello dal design più o meno moderno, a seconda del tipo di cucina che hai a casa. Solitamente i lavabi in acciaio e quelli in colorazione neutra sono più facili da abbinare e si intonano bene a quasi tutti gli stili di arredamento.

Non è necessario andare alla ricerca della migliore marca per acquistare un buon lavandino per cucina; oggi si riescono a trovare anche prodotti appartenenti a brand meno conosciuti, che si presentano con un prezzo competitivo, offrendo comunque alta qualità ed elevate prestazioni.

C’è da considerare che i costi variano anche in base al tipo di materiale, al modello e alle dimensioni del lavabo.

Naturalmente è tutto relativo alla cifra che sei disposto a spendere; ma proprio per questo il mercato offre un’infinita gamma di prodotti che riescono a soddisfare ogni tipo di richiesta e di esigenza.

 

I migliori lavandini per cucina del 2019

 

Il lavandino o lavabo è un elemento indispensabile per ogni cucina; che sia singolo o doppio, siamo abituati a immaginarlo in un brillante acciaio inox. Tuttavia, la gamma di materiali utilizzati è molto più ampia, infatti puoi trovarli in ceramica, pietra, plastica, vetroresina e altri composti.

Di seguito abbiamo fatto un’accurata selezione dei migliori lavandini per cucina del 2019 presenti sul mercato; segui i nostri consigli d’acquisto e potresti trovare il modello che stai cercando.

 

Prodotti raccomandati

 

ELLECI Master 500 LC LGM50051

Principale vantaggio:

Si tratta di un lavello realizzato applicando tecnologie di ultima generazione ed è fatto di un materiale composito chiamato Granitek; questo gli offre il vantaggio non indifferente di un elevato livello di resistenza, non soltanto agli urti e all’usura, ma soprattutto alle alte temperature.

 

Principale svantaggio:

Data la particolare natura del lavello e del materiale utilizzato per la fabbricazione, è necessariamente richiesto l’intervento di un tecnico per eseguire il montaggio, in modo tale che sia sicuro, ben fatto e senza il rischio di danneggiare il lavello per inesperienza.

 

Verdetto 9.9/10

Nonostante abbia un costo non indifferente, il lavello Master 500 e uno dei più venduti, sia per le sue particolari caratteristiche strutturali sia per il design originale.

Acquista su Amazon.it (€205)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Per cucine di medie e grandi dimensioni

Il lavello Master 500, prodotto dalla ditta italiana LC, è un modello da incasso delle misure complessive di 116 x 50 centimetri, che richiede un vano di 114 x 48 centimeri; le sue dimensioni gli permettono di offrire due vasche e un colatoio laterale, le pilette e i ganci sono pre-montati e il sifone salvaspazio è parte della sua dotazione accessoria.

È il modello ideale per le cucine di medie e grandi dimensioni, dal momento che offre il vantaggio della doppia vasca; la semplicità del suo aspetto, però, non deve trarre in inganno e, dato il particolare materiale utilizzato per la sua realizzazione, per consentire un montaggio efficiente e a tenuta stagna lungo tutto il suo perimetro, è consigliabile farlo eseguire a un tecnico specializzato, molto più avvezzo ed esperto, in modo da ottenere il migliore dei risultati.

Realizzato in Granitek

Il Master 500 è realizzato con un materiale chiamato Granitek, composto da una miscela di particelle di granito naturale e resina acrilica, e del granito possiede le migliori qualità, ovvero l’elevata resistenza alle alte temperature, agli urti e agli shock più violenti.

Prima di essere miscelate alla resina acrilica e ottenere il Granitek, però, le particelle di granito sono sottoposte a uno speciale procedimento di ceramizzazione, ovvero un processo di cottura a una temperatura di oltre 700° C, che permette al calore di far penetrare la vernice fino al nucleo della particella.

Con questo procedimento si ottiene anche un’elevata resistenza allo sbiancamento, che mantiene le tonalità del colore inalterate nel tempo; il Granitek, inoltre, è arricchito di ioni d’argento in modo da godere di una completa protezione contro la proliferazione dei batteri.

 

Solido ed esteticamente bello

Le persone che l’hanno acquistato riferiscono che il lavello Master 500 si fa apprezzare innanzitutto per la solidità e la qualità del materiale di fabbricazione, che resiste ottimamente anche all’azione abrasiva delle spugnette metalliche; il lavello arriva completo dei materiali di montaggio, il quale appare abbastanza intuitivo, anche se la maggior parte degli acquirenti ha preferito rivolgersi a un professionista che lo eseguisse al posto loro.

Le vasche sono più strette rispetto alla maggior parte degli altri lavelli disponibili sul mercato, ma hanno il vantaggio di avere una maggiore profondità e capienza.

In molti ne hanno esaltato anche l’estetica e il colore, che non lascia vedere le tracce di calcare come di solito capita sui lavelli in acciaio inox.

 

Acquista su Amazon.it (€205)

 

 

 

Pyramis 100152330 

 

Se non sai quale lavandino per cucina comprare e non vuoi spendere troppi soldi, questo modello Pyramis 100152330 potrebbe soddisfare le tue esigenze.

È un lavabo dalle dimensioni ridotte, ideale per chi ha una cucina piccola e deve ottimizzare gli spazi.

Si tratta di un modello in acciaio inox molto resistente, così non dovrai preoccuparti di eventuali scheggiature o di crepe che solitamente potrebbero formarsi su un lavandino in pietra o in ceramica.

Il lavello è dotato di una piletta e di un gocciolatoio che ti consentirà di fare sgocciolare i piatti nell’attesa di asciugarli.

Pyramis 100152330 può essere montato in piccole cucine, nei bar, oppure in altre attività dove è necessario disporre di un piccolo lavabo igienicamente sicuro; infatti essendo costruito in acciaio inossidabile, è pratico da pulire e può essere facilmente sterilizzato per evitare la formazione di batteri.

Il prodotto è di semplice installazione ed è già predisposto per il rubinetto con apposito foro di alloggiamento. Inoltre nella confezione troverai tutto l’occorrente necessario al montaggio. 

I prezzi bassi sono una delle note caratteristiche di questo piccolo lavello, ottimo per chi ha necessità di ottimizzare spazio in casa. Vediamo le specifiche e un link su dove acquistare.

Pro
Realizzazione:

L’acciaio inox è il materiale con cui è realizzato l’oggetto: è igienico e difficilmente si spacca come nei modelli in pietra o in ceramica, consentendo una pulizia di piatti e scodelle in totale sicurezza.

Dimensioni contenute:

Le misure complessive ne fanno un oggetto ideale per quanti vogliono risparmiare spazio in casa o in una zona bar all’interno di un attività.

Semplicità montaggio:

Il lavello arriva in una confezione che contiene tutto il necessario per poter installare senza troppe difficoltà anche per chi non è troppo pratico.

Contro
Gancetti:

Alcuni utenti avrebbero preferito ritrovare anche i gancetti per il bloccaggio all’interno della confezione.

 

Acquista su Amazon.it (€65,2)

 

 

 

Franke Strata STG 614 78

 

Tra i vari modelli venduti online abbiamo individuato questo interessante lavandino da incasso in fragranite marchiato Franke.

Questo lavabo si presenta con un design moderno e raffinato che si intona a quasi tutti i tipi di cucina. Si tratta di un lavello dalle dimensioni ridotte, ideale per soddisfare le esigenze di chi non ha molto spazio ma vuole comunque avere una cucina elegante.

La combinazione armoniosa tra vasca e gocciolatoio è ben riuscita ed entrambi dispongono di un ampio spazio per gestire in comodità le tue stoviglie.

I lavandini possono essere un luogo di proliferazione batterica e pertanto bisogna prestare particolare attenzione alla loro igiene.

La fragranite utilizzata per la costruzione di questo lavabo Franke Strata STG 614 78 è una buona soluzione in ambito igienico. Questo materiale, oltre a essere molto resistente agli urti e ai graffi, è trattato con un particolare processo agli ioni d’argento che proteggono la superficie dai batteri 24h al giorno.

Inoltre il lavandino conserverà nel tempo il suo colore originale senza sbiadire, perché questo è parte integrante del materiale stesso che di conseguenza non viene verniciato.

Il nuovo modello Franke Strata si definisce in virtù di una resa costruttiva di buona qualità, uno dei tanti pro che lo inseriscono all’interno di una guida per scegliere il miglior lavandino per cucina.

Pro
Fragranite:

Si tratta di un composto che conferisce igiene e resistenza al lavello. Una serie di ioni d’argento permette al prodotto di mantenere una soglia alta di difesa, che blocca a lungo la proliferazione batterica.

Look moderno:

Il colore grigio, tipico di questa materia, insieme con la forma del lavandino e della zona di asciugatura e pulizia dei piatti, si fonde bene e conferisce un aspetto in linea con i tempi alla zona cucina.

Spazio ottimizzato:

La scelta e le misure proposte sono l’ideale per piccole zone in cui poter disporre di uno spazio adeguato con cui trattare cibi, pentole e piatti, prima e dopo un pranzo.

Contro
Non è economico:

Quanti sono in cerca di un prodotto che occupi poco e costi meno, potrebbero non gradire il prezzo finale dell’oggetto.

 

Acquista su Amazon.it (€200,2)

 

 

 

Elleci Lav. Zen-Master Corner LGLCOR51NNA

 

Quando non si sa come scegliere un buon lavandino per cucina, ci si trova spesso a fare solo una comparazione tra prezzi e offerte per individuare il modello più conveniente. Purtroppo non sempre economizzare sulla scelta di un prodotto è la soluzione migliore e la qualità ne potrebbe risentire.

Elleci Lav. Zen-Master Corner è un modello di lavandino angolare per cucina con un prezzo un po’ più alto rispetto alla media, ma bisogna considerare che si tratta di un lavabo a doppia vasca in fragranite di alta qualità.

Se stai cercando un doppio lavello ad angolo per la tua cucina, ti consigliamo di valutare bene questo prodotto firmato Elleci, perché con un modesto investimento iniziale, potrai portare nella tua cucina un prodotto di alta qualità che durerà nel tempo. Questo ti farà risparmiare su eventuali interventi di manutenzione in futuro, grazie alla grande resistenza del materiale di cui il lavabo è composto.

Il lavello Zen-Master Corner è dotato di due vasche con al centro un gocciolatoio, così potrai lavorare con grande comodità mentre lavi i piatti o prepari da mangiare.

L’alta qualità dei materiali con cui è realizzato, anche ascoltando i pareri di chi l’ha già acquistato, alza l’asticella del prezzo di questo lavandino, di certo non il più economico tra quelli di categoria.

Pro
Modello angolare:

La struttura in cui è composto lo rende un oggetto interessante e che può piacere a quanti hanno necessità di una ampia zona di lavoro sfruttabile grazie ai due lavelli.

Qualità componenti:

La fragranite è la materia che regna incontrastata in questo lavandino, oltre all’igiene fornita e resistenza a graffi e scalfiture, sopporta bene anche temperature elevate senza rovinarsi.

Pratico:

Le due vasche circondano un’isola dedicata al gocciolatoio, così da ridurre al minimo possibili problemi e ottimizzare la pulizia e il lavaggio delle stoviglie.

Contro
Prezzo:

L’investimento iniziale richiesto potrebbe non piacere a quanti desiderano spendere meno per un lavandino di questo tipo.

Acquista su Amazon.it (€268,99)

 

 

 

Easy Bath Victory V1000.70

 

Easy Bath Victory è un lavandino per cucina nero molto raffinato e moderno, che darà un tocco di eleganza al tuo ambiente. Il design è semplice e lineare, con rifiniture nette e precise che ne valorizzano l’aspetto essenziale.

Il piano del lavello è composto da una vasca e mezza più un gocciolatoio con scanalature ben delineate per consentire all’acqua di defluire correttamente all’interno della pila.

Il materiale utilizzato nella fabbricazione del lavandino è un composto di acryl quarzo molto resistente agli urti, ai graffi e alle alte temperature, così non correrai il rischio di rovinare la superficie versandoci sopra liquidi troppo caldi o facendovi cadere accidentalmente un oggetto.

Easy Bath Victory è facile da pulire e potrà essere facilmente igienizzato per essere sicuro da microbi e batteri.

L’azienda offre una garanzia del prodotto pari a 5 anni e una vasta gamma di colori a scelta tra: nero, sabbia, marrone, bianco e grigio. Tutte queste caratteristiche sono state apprezzate da molti consumatori che hanno fatto di Easy Bath Victory uno dei lavandini per cucina più venduti sul mercato.

Il nuovo modello Easy Bath cavalca l’onda di un aspetto moderno e neutro, con un nero classico a dare tono a una struttura di tutto rispetto. Analizziamo alcune specifiche in particolare.

Pro
Linee accattivanti:

La forma squadrata e il nero pece gli conferiscono un’aria neutra, ideale per cucine dal look minimale e con una punta di austerità contemporanea.

Materiale solido:

Il lavandino è realizzato con un mix di acryl quarzo, in grado di offrire resistenza e una buona tenuta in caso di urti, graffi ed esposizione alle alte temperature.

Struttura pratica:

Una ampia vasca a cui si aggiunge un’altra più piccola, rende il lavoro di pulizia e lavaggio di piatti un’operazione meno faticosa, separando le posate da altri pezzi più grandi.

Contro
Dimensioni:

Chi è in cerca di un doppio lavandino potrebbe non trovarsi soddisfatto del prodotto in questione.

Acquista su Amazon.it (€206,3)

 

 

 

Elleci Master 500 LC LGM50051 

 

Se stai cercando un buon lavandino in pietra per cucina che sia resistente a graffi e scheggiature, Elleci Master 500 LC potrebbe fare al caso tuo.

Innanzitutto la sua caratteristica principale consiste proprio nella solidità, grazie al materiale di cui è composto, ovvero il “Granitek”. Questo è dato dall’unione di granito e resina acrilica che conferiscono al lavandino le migliori qualità della pietra: elevata resistenza agli urti e alle alte temperature.

Esteticamente figura come una pietra naturale e non offre l’impressione di essere un materiale composito.

Elleci Master 500 LC è molto spazioso ed è formato da due vasche, più un ampio gocciolatoio, così potrai lavare i piatti ed eseguire tutti i lavori in modo pratico e confortevole.

Inoltre il sifone è un modello salva-spazio che ha un ingombro minimo nel sotto-lavello.

Per tutte le caratteristiche che abbiamo visto, questo prodotto è stato considerato da molti utenti il migliore lavandino per cucina attualmente presente in commercio. 

In base a quanto affermano gli utenti che l’hanno acquistato, il modello vince sotto diversi punti di vista, primo fra tutti la resistenza. Scopriamo gli altri pregi e qualche difetto nelle note che seguono.

Pro
Solidità:

La materia con cui è realizzato, mischia il granito con una resina; il risultato è un lavandino che non teme le alte temperature e che risulta ben protetto da urti e graffi.

Facilità di montaggio:

Il sifone nella parte inferiore è progettato per limitare lo spazio occupato, venendo incontro alle difficoltà di montaggio con una struttura pratica e intuitiva.

Accessori:

Oltre al doppio lavello, nella confezione non mancano i tubi e tutto l’occorrente per il fissaggio e una sistemazione del lavello nella zona dedicata.

Contro
Grandezza vasche:

Alcuni utenti hanno riscontrato una minore ampiezza delle vasche a disposizione.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come si utilizza un lavandino per cucina

 

Per molti la cucina è il punto nevralgico della casa, soprattutto se è un unico ambiente con la sala da pranzo. Insieme ai fornelli (se non di più), il lavello è un componente importante da scegliere con cura e che necessita anche di una buona manutenzione. Inoltre, deve essere adatto all’ambiente in cui intendiamo installarlo. Suona tutto troppo complicato? Provate a leggere i nostri consigli e vedrete che andrà meglio.

Quante vasche?

Il mercato propone una grande varietà di modelli che si distinguono per materiali, design dimensioni. La scelta deve essere fatta considerando diversi elementi, come lo spazio che abbiamo a nostra disposizione o la posizione dei tubi di scarico, poiché l’impiantistica è un fattore decisamente importante.

Le opzioni sono quindi tante: dal lavello classico rettangolare a quello quadrato fino ad arrivare alle sue forme più morbide (tonde o ovali); dalla vaschetta singola ai modelli che ne hanno due, senza sottovalutare l’importanza dello sgocciolatoio che, per questioni di spazio, non tutti possono permettersi.

Generalmente, chi ha una lavastoviglie può optare per un lavello con vasca singola, scelta idonea anche per i single o, al limite, per le coppie; ma il doppio lavabo è la soluzione migliore in caso di famiglia numerosa (com’è semplice immaginare) oppure per chi ama fare cene con molti amici, perché è decisamente più pratica: ci consente di lavare le stoviglie nel modo in cui siamo abituati, oppure potremmo usare una vasca per lavare frutta e verdura mentre l’altra potrebbe restare libera per scolare la pasta.

Un’altra soluzione molto interessante è rappresentata dai lavandini che hanno vasche di dimensioni differenti, una più grande è una più piccola, perché ci consentono di essere operativi e, allo stesso tempo, di risparmiare spazio.


Installazione

Indifferentemente dal lavello scelto, l’installazione dovrà essere comoda, pratica, che consenta di fare una buona manutenzione e qualche controllo di tanto in tanto. Solo così potrete assicurarvi degli interventi non complicati, oppure la possibilità di aggiungere altri elettrodomestici, come la lavastoviglie o la lavatrice.

L’intasamento è uno dei problemi più diffusi: piccoli pezzetti di cibo, grasso e detergenti in crema possono causare un rallentamento del deflusso dell’acqua, fino ad arrivare al totale intasamento. In questo caso, il primo approccio può essere alla portata di tutti, ad esempio versando nelle tubature prodotti chimici o altre soluzioni casalinghe, ma pensiamo a quando tutto questo non è d’aiuto e serve l’intervento di uno specialista, per far sì che possa lavorare bene ha decisamente bisogno di poter arrivare con comodità alle tubature.

Quando acquistate un articolo di questo tipo, assicuratevi anche che l’azienda produttrice sia in grado di fornire almeno i pezzi di ricambio standard, oppure della compatibilità con elementi di altre marche.

Manutenzione

Una buona manutenzione prevede piccole cure quotidiane, operazioni semplici e che non portano via troppo tempo. I lavelli più diffusi sono quelli in acciaio inox, i prodotti per la loro pulizia sono tanti, ma molti di questi rischiano di essere troppo aggressivi se usati quotidianamente. Fortunatamente, nella nostra credenza potremmo già avere tutto l’occorrente per prenderci cura del nostro lavandino per cucina.

Ad esempio, basterà immergere un panno morbido in un po’ di aceto per smacchiare le superfici e, di tanto in tanto, potremmo usare anche la delicata azione abrasiva del bicarbonato, per togliere lo sporco. Il bicarbonato, inoltre, si presta molto bene anche alla pulizia dei modelli in ceramica, in questi casi bisogna tutelare anche lo smalto ed evitare di graffiare la superficie.

Un piccolo trucchetto per eliminare le macchie d’acqua e avere il lavello in acciaio inox lucido? L’olio d’oliva: strofinate delicatamente con un panno morbido e poi asciugate.

 

 

 

1
Leave a Reply

avatar
1 Commentare le discussioni
0 Risposte alla discussione
0 Followers
 
I commenti con il maggior numero di reazioni
La discussione più calda
1 Gli autori dei commenti
mauro I più recenti autori dei commenti
  Sottoscrivere  
Il più nuovo Il più vecchio Il più votato
Notifica di
mauro
Ospite
mauro

ho acquistato due anni fa esatti un lavello frank in fragranite modello 614 colore sahara e nonostante non mi sia caduto nulla sopra si e crepato in un punto. poi guardo sotto ed e pieno di crepe a modo di ragnatela in piu punti. ho scritto alla frank e mi hanno chiesto delle photo e n. di matricola e la fattura,ma mi hanno detto che deve essere il venditore a prendersene in carico e a spedirlo che in realta’ la frank da una garanzia di 5 anni. peccato che il negoziante ha chiuso e la frank non ne vuole sapere..… Read more »

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (25 voti, media: 4.68 su 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.