La migliore cucina a gas

Ultimo aggiornamento: 15.11.18

 

Cucine a gas – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Avete appena comprato una nuova casa e serve una cucina che non ingombri troppo spazio? La soluzione migliore è comprare una cucina a gas con forno annesso, così si potrà montare sia in un cucinotto non abitabile sia in un ambiente più grande. Nel caso non si sappia proprio quale modello comprare e come investire bene i propri soldi, su questa pagina si potranno trovare molte informazioni su come individuare un buon articolo, oltre a una classifica dei modelli più venduti. Chi non ha tempo di leggere potrà subito dare un’occhiata a Regal RC7965EX , molto facile da montare e dal costo non eccessivo. Se invece si mira al risparmio, ma anche ad una buona qualità, allora la DeLonghi SGW854N potrebbe essere la giusta soluzione.

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere la migliore cucina a gas

 

Scegliere una cucina a volte può essere la parte più difficile quando si compra una casa nuova. Vuoi per i prezzi, vuoi per le dimensioni o vuoi perché ci sono davvero tanti modelli disponibili sul mercato. La nostra guida si propone di fare un po’ di chiarezza sulle caratteristiche principali da cercare in un prodotto, oltre a dare l’occasione di confrontare i prezzi e comprare quello giusto per le proprie tasche. Passiamo adesso ai consigli d’acquisto, augurandoci che possano essere un valido aiuto.

Guida all’acquisto

 

Installazione

Quando si sceglie una cucina a gas, oltre al prezzo si dovrà fare attenzione al tipo di montaggio. La maggior parte dei modelli sono venduti con gli ugelli per il collegamento con il GPL, ma solitamente la migliore marca offre in dotazione anche quelli per il montaggio a metano. Visto che l’installazione di una cucina non è sempre facilissima, consigliamo di comprare un modello che possa essere montato senza bisogno di aiuto professionale.

In questo modo si potrà ammortizzare sulla spesa di un tecnico, un vantaggio da tenere in considerazione specialmente nel caso si abbia acquistato una nuova casa e si voglia fare un po’ di economia. Nel caso si abbia un impianto a metano, consigliamo di controllare bene se gli ugelli messi a disposizione sono adatti, perché altrimenti si dovranno comprare a parte.

 

Forno a gas o elettrico?

Il forno delle cucine a gas può essere sia elettrico sia a gas. Non è detto che uno sia migliore dell’altro, la scelta dovrebbe dipendere dalle proprie esigenze culinarie. Un forno elettrico dà la possibilità di preparare diverse ricette, magari perché dotato di funzioni come il grill o la ventilazione.

Questa è particolarmente importante per i provetti cuochi e difficilmente si troverà in un forno a gas. D’altra parte quest’ultimo peserà sulla bolletta del gas e non su quella elettrica, avrà quindi un costo contenuto e potrà essere utilizzato senza preoccuparsi dei costi di fine mese. In base al numero di persone in casa si dovrà valutare quanta capienza avrà il forno della cucina.

Ovviamente dai forni integrati in questi modelli non ci si potranno aspettare le performance di uno a muro, acquistato separatamente.

Materiali e dimensioni

Visto che la cucina solitamente deve durare nel tempo, conviene cercarne una fatta con materiali solidi e resistenti, in grado di resistere a utilizzi numerosi. Non è detto che quelle più costose siano necessariamente le uniche fatte con buoni materiali, con un po’ di ricerca si potranno trovare modelli dall’ottimo rapporto qualità-prezzo.

Oltre ai materiali e alla solidità dell’articolo, occorre fare molta attenzione alle dimensioni. Consigliamo di prendere bene le misure dell’ambiente dove la si dovrà montare, così non si avranno brutte sorprese. Le cucine a gas più ampie avranno cinque fornelli, tra i quali il centrale può essere a doppia fiamma, ideale quindi per pentole grandi.

I modelli più compatti sono ideali invece a chi ha un cucinotto, ma hanno un fornello in meno e magari un forno meno capiente. Passiamo adesso alle recensioni dei vari dispositivi che si sono meritati un posto nella nostra classifica.

 

Le migliori cucine a gas del 2018

 

Ci auguriamo che i nostri consigli d’acquisto su come scegliere una buona cucina a gas siano serviti a illustrare le caratteristiche più importanti da cercare in un prodotto. Passiamo adesso alle recensioni dei modelli in classifica, in modo da poter fare una comparazione tra le offerte e dare l’opportunità ai lettori di investire bene il proprio denaro.

 

Prodotti raccomandati

 

Regal RC7965EX

 

Tra le migliori cucine a gas del 2018 abbiamo inserito questo modello di Regal che non a caso è tra i più venduti sul mercato. Gli utenti ne hanno apprezzato la facilità di montaggio, una vera manna dal cielo per chi ha appena comprato una casa e vuole risparmiare un po’ di soldi grazie a un po’ di sano fai da te.

I fornelli ampi e distanziati tra di loro permettono di cucinare utilizzando pentole di diverse misure senza porsi troppi limiti di spazio. Quello centrale ha una fiamma doppia che può essere ideale per far bollire l’acqua in un pentolone più velocemente. Il forno è dotato di diverse funzioni, tra le quali il grill elettrico e la ventilazione che permettono di sbizzarrirsi preparando pietanze varie.

Un altro buon vantaggio sta nella possibilità di montare la cucina ad un impianto GPL o a metano.

Si monta in maniera semplice e veloce, caratteristica molto apprezzata da chi l’ha acquistata. I fornelli risultano ben distanziati tra di loro in modo da consentire l’utilizzo di pentole di diverse dimensioni. Il fornello centrale è dotato di una doppia fiamma per far bollire l’acqua per la pasta più velocemente.

Pro
Fai-da-te:

La cucina a gas Regal arriva smontata in ogni sua parte e dovrà essere assemblata dall’acquirente. Per fortuna il montaggio risulta semplice e veloce.

Grill:

Il forno in dotazione offre diverse funzioni tra cui spicca quella di grill elettrico per cucinare al meglio alcune pietanze che richiedono questo tipo di cottura.

GPL o metano:

Indifferentemente si può scegliere se collegare un impianto a GPL o a metano a seconda di quello presente nel locale dove verrà inserita.

Contro
Cavo elettrico:

Come ogni cucina gas ha la necessità di essere collegata anche alla rete elettrica. Il cavo in dotazione lungo solo un metro potrebbe creare qualche problema se sprovvisti di prolunga.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

DeLonghi SGW854N

 

Un modello di DeLonghi non poteva certo mancare tra quelli più venduti online. Colpisce soprattutto il rapporto qualità-prezzo del prodotto che lo rende accessibile a tutte le tasche. Potrebbe essere davvero una buona soluzione per chi sta comprando casa, ma non ha un grandissimo budget a disposizione per arredarla.

In un solo colpo si potranno avere quattro fornelli e un forno a gas, così non mancherà davvero nulla per poter cucinare anche i piatti più elaborati. Il design sobrio ed essenziale può essere ideale per una piccola cucina abitabile o un cucinotto, inoltre i materiali sono di buona qualità e ne assicurano una buona durata nel tempo.

Gli unici commenti negativi degli utenti riguardano l’installazione che potrebbe non essere proprio facilissima nel caso si debbano convertire gli ugelli per il gas metano. Insomma, potrebbe davvero essere la migliore cucina a gas per chi vuole risparmiare.

Nella nostra guida per scegliere la migliore cucina a gas non poteva mancare un modello proposto dall’azienda italiana DeLonghi, i cui prodotti sono molto apprezzati sul mercato. La cucina a gas SGW854N si distingue innanzitutto per un prezzo non molto alto rispetto a quanto offre.

Pro
Prezzo:

Il nuovo modello di cucina a gas DeLonghi si distingue per essere il più economico in questa fascia di mercato.

Quattro fornelli:

La dotazione prevede la presenza di quattro fornelli e di un forno a gas, posizionato nella parte inferiore.

Design:

Le linee minimaliste del modello di DeLonghi la rendono ideale per inserirla in qualsiasi tipo di cucinotto senza che stoni con il resto dell’arredamento.

Contro
Installazione:

Qualche utente ha trovato qualche problema nell’installazione, soprattutto quando ha dovuto per forza di cose convertire gli ugelli per adattarla a una bombola del gas metano.

Acquista su Amazon.it (€281,25)

 

 

 

Smeg SX81M-1

 

Sebbene non sia proprio il prodotto più economico tra quelli venduti online, questa cucina a gas con forno elettrico può rappresentare un valido acquisto per chi ha un buon budget e non vuole privarsi della possibilità di cucinare varie pietanze.

Infatti il forno ventilato consente di seguire ricette particolari, inoltre dispone di molto spazio all’interno per poter preparare pranzi o cene per tutta la famiglia o gli amici. Per quanto riguarda la cucina, questa è munita di cinque fornelli distanziati tra di loro che permettono di mettere sul fuoco pentole di varie dimensioni.

Quello centrale è ideale per posizionare la pentola dove bollire l’acqua, mentre i laterali possono essere usati per padelle o tegami. La cucina è stata progettata con finiture inox che le conferiscono resistenza e durevolezza nel tempo.

Cucina a gas con forno elettrico con finiture in acciaio inox che la rendono resistente e meno soggetta all’usura del tempo. Ha cinque fornelli, di cui uno centrale più grande dove porre la pentola con l’acqua per la pasta. Il forno consente di cucinare una grande varietà di piatti.

Pro
Fornelli:

La cucina a gas Smeg è dotata di ben cinque fornelli. Quelli laterali sono ideali per tegami e pentole mentre quello centrale è pensato per accelerare la bollitura dell’acqua posta in una grande pentola.

Forno:

Elettrico, si distingue per le sue dimensioni davvero grandi: la capienza consente di poter cucinare per tutta per tutta la famiglia o per un buon numero di ospiti.

Inox:

Le finiture sono in acciaio inox, materiale meno soggetto all’usura del tempo rispetto ad altri più scadenti, utilizzati in cucine a gas di fascia bassa.

Contro
Prezzo:

Di sicuro il costo non è alla portata di tutti, visto che si parla comunque di una sola cucina a gas con forno elettrico.

Acquista su Amazon.it (€764,43)

 

 

 

SCHAUB LORENZ BSLCG450GW

 

La cucina di Schaub-Lorenz può essere una buona soluzione per chi cerca un modello a basso costo, ma non sa quale cucina a gas comprare. Si tratta di un prodotto davvero essenziale, con quattro fornelli e un piccolo forno, il quale vantaggio sta nelle dimensioni ridotte che permettono di installarla anche in un cucinotto poco spazioso.

Nonostante il prezzo conveniente, il modello è dotato di una buona resistenza, inoltre essendo molto essenziale può accontentare le esigenze di chi non è proprio un appassionato dei fornelli. Oltre alla cucina si riceveranno anche tutti gli ugelli per poterla collegare all’impianto a gas metano e a quello GPL.

Gli utenti affermano che il montaggio non dovrebbe dare troppi problemi, a parte forse per il forno.

Modello a basso costo dalle funzioni e dal design essenziali. Offre quattro fornelli ben distanziati tra di loro, che consentono di cucinare con diversi tipi di tegami e padelle. Il forno permette di inserire svariati tipi di cibi che possono essere riposti o sulla griglia o sulla piastra in dotazione.

Pro
Dimensioni:

Sono contenute e consentono di inserirla in cucinotti anche molto piccoli o di incastrarla tra altri elettrodomestici, salvando spazio in cucina.

Forno:

Permette di cuocere diversi tipi di cibi e, secondo i pareri degli utenti, sembra funzionare molto bene, al pari di modelli di marche più rinomate.

Ugelli:

Il montaggio si rivela abbastanza semplice, grazie anche alla presenza nella confezione di ugelli specifici per collegarla a un impianto a gas o GPL.

Contro
Esperienza:

Qualche problema è stato riscontrato solo nell’installazione del forno, soprattutto se si è alla prime armi nell’assemblaggio di questi elettrodomestici.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Beko CSS42014FW

 

Tra le cucine in classifica abbiamo inserito questo modello di Beko venduto a un prezzo davvero interessante, nonostante sia munito di un forno elettrico. Si tratta di una cucina essenziale con quattro fornelli ben distanziati, progettata probabilmente per essere messa in un appartamento di piccole dimensioni o in un cucinotto.

Il forno non è ventilato, quindi questo potrebbe essere un limite per chi ama preparare alcune ricette, ma se lo si usa solo per scaldare qualche pietanza va più che bene. La qualità del prodotto si attesta su buoni livelli, infatti diversi utenti ne hanno commentato positivamente i materiali resistenti destinati a durare nel tempo.

Viene consegnata con i kit per il montaggio a metano e gpl, così non si avranno problemi ad adattarla all’alimentazione.

Cucina a gas proposta a un prezzo molto interessante e dotata di forno elettrico. Tale elettrodomestico però non è ventilato, limite che potrebbe non essere gradito per chi cucina cibi che invece richiedono tale modalità di cottura. Chi volesse sapere dove acquistare questa cucina a gas può trovare i link dei venditori online sotto i pro e i contro di questa pagina.

Pro
Prezzo:

Molto interessante il prezzo da pagare per avere questa cucina a gas, reputata di buona fattura da molti.

Kit di montaggio:

Insieme alla cucina a gas viene inviato un kit di montaggio che semplifica non poco questa procedura.

Materiali:

Piacciono i materiali con cui è prodotta la cucina a gas, ritenuti resistenti e poco inclini all’usura.

Contro
Forno:

Il modello offerto non ha la modalità di cottura “ventilata”, dunque se è una caratteristica per voi irrinunciabile, meglio guardare altrove.

Acquista su Amazon.it (€214,68)

 

 

 

Come utilizzare una cucina a gas

 

In un mercato dove ormai i piani di cottura a induzione la fanno da padroni, la scelta di una cucina a gas può diventare assai complessa. Questi elettrodomestici funzionano a gas metano o GPL, e continuano a mantenere determinate specifiche tradizionali che variano a seconda del modello. Sono perfette anche nelle seconde case, in veranda e nelle tavernette; mentre la presenza di un piano cottura e di un forno, complementi indispensabili per la preparazione dei pasti, le rendono molto pratiche e funzionali.

 

 

Tipologie e accessori

Per quanto riguarda il piano di cottura, generalmente i fuochi in dotazione sono quattro e ognuno di diverse dimensioni, per poter adoperare sia padelle e pentole piccole sia utensili dalle dimensioni più generose; esistono anche cucine più grandi dove sono presenti cinque o addirittura sette fornelli, compreso quello a doppia fiamma per le cotture veloci.

Altra componente è il forno che, come il piano di cottura, sfrutta l’energia prodotta dalla combustione del gas; tuttavia, sul mercato sono disponibili anche prodotti con forno combinato che, oltre al bruciatore, dispongono anche di un grill superiore, ideale per gratinare e per rendere la cottura dei cibi più omogenea. È possibile optare anche per un forno interamente elettrico, magari con un sistema di ventilazione per garantire una diffusione più uniforme del calore.

Ci sono, poi, altri accessori che è possibile considerare, come un vano per l’alloggiamento della bombola, un forno aggiuntivo più piccolo o un sistema di accensione elettronica. Ovviamente, la presenza di questi optional andrà ad incidere anche sul prezzo e sulle dimensioni del complemento.

 

Design e dimensioni

La scelta dell’elettrodomestico viene spesso influenzata dalle sue dimensioni. Se la cucina è ad incasso le misure saranno quelle prestabilite, mentre nel caso di quelle a libera installazione il discorso è un po’ diverso. Fortunatamente il mercato offre una vasta gamma di prodotti, studiati per adattarsi a tutti gli ambienti, dai più piccoli a quelli più ampi e spaziosi.

Se avete uno spazio prestabilito dove accomodare la vostra cucina a gas, è chiaro che non potrete avere troppe pretese, dovendo purtroppo preferire modelli più compatti e con un numero limitato di accessori in dotazione.

Quanto al design, oggi c’è davvero l’imbarazzo della scelta, potendo reperire prodotti in grado di adattarsi anche agli appartamenti più moderni, con dettagli cromati o con le finiture laccate così da abbinarli allo stile del vostro arredamento.

 

 

Manutenzione e sicurezza

La maggior parte delle cucine a gas sono dotate di un sistema di sicurezza che arresta immediatamente l’erogazione del combustibile, sia in caso di manopole distrattamente lasciate aperte sia in caso di perdite o malfunzionamento dell’impianto.

Tuttavia, affinché la cucina sia sempre efficiente, sarà necessario effettuare una periodica manutenzione delle varie componenti. I bruciatori vanno puliti con una certa frequenza, per rimuovere accuratamente tutti i residui di sporco e grasso che tendono ad insinuarsi nelle fessure.

Quando la fiamma risulta irregolare spesso può essere colpa di un ugello otturato, che sarà possibile liberare delicatamente servendovi di uno ago o un utensile dalla punta sottile.

Per la pulizia del forno, invece, sarà sufficiente utilizzare un prodotto adatto e, in caso di cattivi odori, potrete adoperare anche dell’aceto o del bicarbonato.

 

 

 

2
Leave a Reply

avatar
1 Commentare le discussioni
1 Risposte alla discussione
1 Followers
 
I commenti con il maggior numero di reazioni
La discussione più calda
2 Gli autori dei commenti
Laura EditorEnrico I più recenti autori dei commenti
  Sottoscrivere  
Il più nuovo Il più vecchio Il più votato
Notifica di
Enrico
Ospite
Enrico

Come mai non avete citato la cucina a gas Indesit K9B11S(W)/I ???
Per le cucine a Gas con Forno eletrico e doppia piastra elettrica… E’ meglio la De Longhi o la Indesit ???
Molte grazie. Enrico

Laura Editor
Admin
Laura Editor

Buongiorno Enrico,

non conosciamo la Indesit. Per quanto riguarda la De’Longhi, è un modello che ha colpito gli utenti soprattutto per l’ottimo rapporto qualità/prezzo. Costa poco, ha quattro fuochi, centralmente ha una zona di lavoro libera, misura 86 x 50 x 85 cm (h), ha l’accensione manuale, la configurazione base è per l’attacco con GPL ma si può convertire anche per gas metano.
Non ha tantissime funzioni ma complessivamente gli utenti sono rimasti soddisfatti.

Saluti

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.