Il miglior lavello da cucina

Ultimo aggiornamento: 25.02.20

 

Lavelli da cucina – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

Il lavello è un elemento che non può mancare all’interno di una cucina, perché consente di sbrigare tante faccende che hanno bisogno dell’acqua. Proprio perché si tratta di un prodotto di grande importanza, è bene selezionare il materiale più resistente per garantire una lunga durata e resistenza. Meglio l’acciaio o il granito? Chi ha bisogno di maggiore spazio dovrà optare per la presenza di due vasche e anche di una parte destinata a far colare l’acqua direttamente nello scarico. Nella nostra guida potete trovare suggerimenti utili a individuare il modello più indicato per voi: se non avete tempo di leggerla, ecco qui alcuni dei prodotti che preferiamo. Il più consigliato è Schock – Shock a Casa D-100, un lavello adatto ad i mobili ad incasso che può essere orientato sia a destra sia a sinistra. Si presenta con un prezzo molto conveniente rispetto alla sua qualità, cosa che gli ha fatto guadagnare un posto in classifica. Ci è piaciuto anche Westerholt GmbH – in acciaio inox, un modello da campeggio interamente in acciaio inox 18/10, dotato anche di una struttura molto facile da montare.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior lavello da cucina?

 

Una parte fondamentale per ogni cucina che si rispetti è il lavello, elemento indispensabile per consentire l’uso dell’acqua in una stanza dove è necessaria. Elegante o moderno, qual è il modello da selezionare? Grazie alla nostra guida potrete individuare quello giusto per voi. Confrontate i prezzi dei modelli presenti nella nostra classifica in basso, per trovare il più economico in commercio.

 

 

Guida all’acquisto

 

Il materiale da preferire

Per trovare lo stile più idoneo a voi ma anche per una pulizia più mirata, uno dei punti da non trascurare è il materiale che va a costituire il lavello da cucina. Sul mercato troverete una grande quantità di modelli dal prezzo più vario: sta a voi stabilire quale sia il migliore sotto il punto di vista della qualità.

Sicuramente quello più comune è l’acciaio, in quanto è economico e garantisce un mantenimento più sicuro dell’igiene. Montarlo non è difficile proprio per la sua leggerezza, per cui potrete anche risparmiare sulla manodopera se volete fare da soli.

Un aspetto negativo è la perdita di splendore nel tempo, perché l’acqua tende a opacizzarlo: è però possibile trattarlo con sostanze che lo facciano ritornare ai primi tempi.

Di sicuro impatto è la grafite, elegante e di classe, che però avrà un costo maggiore e richiederà una cura molto più approfondita, se non si vuole mandare in fumo la spesa affrontata. Chi guarda al moderno può optare per un materiale misto, come il Granitek, che ingloba anche la resina e si dimostra resistente agli urti e alle temperature elevate, garantendovi una lunga durata del lavello.

 

Le dimensioni

Certamente un fattore di grande importanza è lo spazio che avete a disposizione in cucina. Le dimensioni del lavello dovranno infatti collimare con quelle del piano sul quale andrà installato.

In base a questo criterio sarà possibile anche determinare se le vasche potranno essere due anziché una sola. Naturalmente questa possibilità rende ancora più semplice sbrigare le faccende in cucina, perché si potranno fare più cose allo stesso tempo.

Non dimenticate di verificare la presenza del foro di sicurezza, che aiuta l’acqua a defluire quando supera i limiti consentiti, evitando così di allagare la stanza. Il tappo dello scarico, inoltre, deve avere una griglia in grado di trattenere i residui di cibo, facilitando il compito di lavare i piatti.

Un altro elemento, che deve possedere la migliore marca in circolazione, è il gocciolatoio, ricco di scanalature, dove appoggiare le stoviglie pulite e aiutare l’acqua a scendere verso lo scarico.

 

 

Lo stile

Se non avete le idee chiare, le recensioni degli altri utenti potranno diradare anche i dubbi più reconditi. Certamente saranno un buon suggerimento sulle tonalità da preferire, in base al tipo di arredamento che avete scelto per la cucina. Meglio i toni chiari, dati dall’acciaio o dal bianco sporco del granito, per accumulare luce in una stanza che ne ha bisogno.

Molto dipende da quanto siete disposti a spendere, ma potrete trovare diverse soluzioni che accontenteranno la vostra voglia di risparmio.

 

I migliori lavelli da cucina del 2020

 

Qui potete trovare i cinque modelli più validi tra quelli venduti sul web. Consultate le nostre recensioni e fate una comparazione delle loro caratteristiche per individuare il miglior lavello da cucina.

 

Prodotti raccomandati

 

Schock – Shock a Casa D-100

 

La qualità di questo prodotto di Schock e il suo prezzo interessante ci hanno davvero colpiti, così come sono rimasti positivamente sorpresi i consumatori. Si adatta a mobili a incasso da 45 cm e può essere orientato verso sinistra o verso destra. Questa caratteristica vi consentirà di sistemarlo nel modo più comodo a seconda della disposizione della cucina. Complessivamente il lavello misura 86 x 50 cm quindi potrete lavare e asciugare i piatti con molta facilità, utilizzando tutto lo spazio a disposizione.

I diversi utenti che lo hanno acquistato si sono detti molto soddisfatti anche dalla facilità con la quale si può pulire, grazie anche alla piletta di scarico Excenter in dotazione. Per quanto riguarda il design, parliamo di un lavello moderno creato con dei materiali molto resistenti, ideale ad un appartamento nuovo arredato con gusto.

Se siete convinti da questo prodotto cliccate pure sul link del negozio online dove potrete acquistarlo. Altrimenti consultate la tabella dei pro & contro riportata qui di seguito.

Pro
Design:

Moderno ed elegante, il lavello si Schock è particolarmente adatto a chi ci tiene al look anche in cucina e sta cercando un modello che si distingua dalla massa.

Montaggio:

La possibilità di installarlo a incasso orientandolo sia a destra sia a sinistra rende il lavello molto versatile e dà la possibilità al consumatore di montarlo a seconda della disposizione della cucina.

Pulizia:

Grazie alla piletta di scarico Excenter si potranno eliminare tutti i piccoli residui di cibo rimasti dopo aver lavato i piatti, inoltre la superficie del lavello è molto semplice da pulire.

Misure:

Il lavello è molto ampio, quindi sarà possibile cucinare e lavare i piatti usufruendo di tutto lo spazio necessario.

Contro
Opaco:

L’immagine utilizzata dal produttore per presentare il lavello online risulta molto lucida, infatti il modello dal vivo è opaco. Non proprio un difetto, ma alcuni utenti lo hanno segnalato.

Acquista su Amazon.it (€159,12)

 

 

 

Westerholt GmbH – in acciaio inox

 

Un modello pensato per il campeggio è quello di Westerholt, che arriva a casa con tutta la sua bella struttura da montare. Questa operazione non risulta difficile neppure al pubblico femminile, come testimoniano alcune utenti che sono riuscite nell’impresa in un tempo molto breve.

Tutto il prodotto è in acciaio inossidabile 18/10, per cui ideale per ambienti umidi che tendono ad aggredire vari materiali. Oltre al lavandino è presente un gocciolatoio, utile quando si lavano i piatti.

Nella parte inferiore è invece collocata una griglia sulla quale potrete inserire le stoviglie o tutto ciò di cui avete bisogno quando siete fuori casa. Un altro punto a favore è la presenza del rubinetto monocomando, che non dovrete acquistare a parte, anche se è solo per l’acqua fredda.

Le dimensioni totali sono circa 100 x 50,5 x 106 cm, per cui si tratta di un oggetto abbastanza ingombrante, che dovrete sapere dove collocare.

La vostra ricerca è finalizzata a trovare un lavello da utilizzare in campeggio? Allora proseguite nella lettura dei pro e contro e troverete anche il link su dove comprare il modello di Westerholt.

Pro
Assemblaggio:

Il montaggio è molto semplice e richiede davvero un impegno contenuto, anche in termini di tempo.

Completo:

Include, oltre alla vasca del lavello, il lavandino, un gocciolatoio per i piatti e le pentole, un ripiano e il tubo di raccordo per collegarlo al rubinetto dell’acqua.

Contro
Materiali:

Sebbene sia interamente in acciaio inox 18/10, la qualità non incanta e non mancano pareri insoddisfatti di chi ha notato, dopo qualche mese, la comparsa della ruggine.

Ingombrante:

Pur trattandosi di un modello da campeggio, non è di quelli compatti, dunque dovrete prevedere un certo ingombro.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Rieber Every 15

 

Il primo motivo per cui questo lavello balza all’occhio è per il colore grafite scuro che cattura immediatamente l’attenzione, anche per la scelta del materiali, ovvero la pasta di granito, ottenuta da un composto di resina e granito. All’estetica gradevole assicurata da questo materiale si aggiunge la sua robustezza che ha soddisfatto in pieno tutti coloro che l’hanno acquistato.

La scelta di affiancare alla vasca grande, una seconda vaschetta più piccola è vincente, perché consente di avere un elemento che si rivela particolarmente comodo quando si lavano i piatti.

Fornito di attacchi per effettuare tutti i collegamenti, il lavello è semplice da installare e l’operazione non richiede particolari abilità. Insomma, si tratta di una scelta che, se apprezzate stile e colore, non potrà che soddisfarvi e che giustifica appieno una spesa leggermente superiore alla media dei prodotti analoghi, attualmente presenti sul mercato.

Le vostre preferenze si indirizzano sui lavelli in granito piuttosto che in acciaio? Allora date un’occhiata a questo modello proposto da Rieber, di cui vi elenchiamo pregi e difetti.

Pro
Robusto:

La scelta di un composto di granito e resina per la sua produzione assicura resistenza, piacevolezza al tatto e un’estetica che ha convinto molti acquirenti.

Seconda vaschetta:

Al fianco della vasca principale ce n’è una più piccola che, nonostante le dimensioni ridotte, si rivela piuttosto utile mentre si lavano i piatti e le posate.

Completo:

L’installazione è agevolata dalla presenza di tutti gli elementi per effettuare i collegamenti.

Contro
Esborso economico:

Rispetto ai modelli in acciaio, quelli in fragranite non sono venduti a prezzi bassi e questo Every 15 non rappresenta l’eccezione alla regola.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Azur line SOTTOLAVELLO80

 

Esaminiamo anche la possibilità che desideriate un lavello da cucina con mobile, ma abbiate a disposizione solo la prima e non la seconda parte. Ecco che Azur line risolve ogni problema con il suo sottolavello dalle dimensioni abbondanti.

Si tratta infatti di un modello 80 x 50 x 85 cm, ideale per uno spazio contenuto, che può essere anche la casa di campagna. Lo stile del mobile è infatti molto semplice e non può integrarsi bene in una cucina elegante.

Il materiale usato è il nobilitato melaminico mentre il colore è bianco, interrotto dalle maniglie color argento e dai piedini, abbastanza alti, anch’essi argentati. Arriva a casa da montare ma presenta le istruzioni che rendono più facile compiere l’operazione.

Peccato che, secondo alcuni utenti, a volte manchino dei pezzi che sono fondamentali per completare l’assemblaggio e devono perciò essere acquistati a parte.

La vostra ricerca ha come obiettivo quello di trovare un mobile da collocare sotto il lavello per avere spazio aggiuntivo? Ecco i pro e i contro della proposta firmata Azur line.

Pro
Dimensioni:

La larghezza è di 80 centimetri e, all’interno delle due antine, è possibile sistemare un bel po’ di oggetti, dai detersivi ai prodotti per la casa.

Montaggio:

L’operazione non è particolarmente complessa e, inoltre, le istruzioni si rivelano un valido aiuto.

Buone sensazioni:

Considerato il prezzo di vendita, la qualità del legno truciolare rivestito di materiale sintetico e dei piedini cromati è soddisfacente.

Contro
Non bellissimo:

L’estetica non è il punto di forza del prodotto che, dunque, si presta per essere inserito in una cucina di servizio o in quella della casa delle vacanze.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Elleci Living 500

 

Arriviamo alla fine della classifica che abbiamo ideato per aiutarvi a capire come scegliere un buon lavello da cucina. Quello di Elleci conclude la nostra carrellata, non perché non sia uno dei più venduti, ma per il colore terra di Francia abbastanza particolare e che necessita di un arredamento su quei toni.

Di certo si tratta di un prodotto dalla linea accattivante, che unisce la bellezza della ceramica alla funzionalità del doppio lavello. Sono due infatti quelli a disposizione, entrambi dotati di tappo con griglia, ottima per trattenere i pezzi di cibo che sfuggono.

Non manca il gocciolatoio, posto sull’estrema destra, ideale per aiutarvi nello svolgere il noioso lavaggio dei piatti. Le dimensioni sono abbondanti, in quanto il prodotto misura 116 x 50 x 21 cm, per cui si deve essere sicuri di avere a disposizione questo spazio.

Se lo avete scelto perché vi piace l’idea di un lavello da cucina in ceramica, però, considerate il fatto che si tratta di un oggetto fragile, che può rompersi con un semplice urto.

A chiudere la nostra classifica ecco un lavello indubbiamente di design e dotato di due vasche più un gocciolatoio, dunque ideale per chi ha un certo spazio a disposizione.

Pro
Estetica:

Un prodotto dal piacevole design, ulteriormente apprezzabile per la scelta cromatica, con il colore Terra di Francia davvero particolare.

Ampio spazio:

La doppia vasca è davvero una bella comodità, a cui si aggiunge il gocciolatoio. Certo è piuttosto ingombrante, dunque bisogna avere lo spazio adeguato.

Contro
Robustezza:

La qualità dei materiali utilizzati non incanta e, anzi, è bene prestare una certa attenzione perché denotano una certa fragilità.

Rapporto qualità e prezzo:

In assoluto il costo non sembra eccessivo, tenendo però conto della migliorabile qualità dei materiali, sarebbe stato lecito attendersi un esborso inferiore.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Consigli su come scegliere un lavello da cucina

 

State comprando una nuova cucina per la vostra casa e vi serve uno spazioso lavello a incasso  o ve ne serve uno di dimensioni più piccole, magari da portare in camper o da mettere in giardino per collegarlo a una pompa. Vi siete fatti un giro tra i vari negozi online e non sapete proprio quale scegliere?

Niente paura, noi di buonoedeconomico.it siamo qui anche per darvi una mano a capire quali sono i migliori modelli dei prodotti e a distinguere le caratteristiche principali da considerare prima dell’acquisto. Il nostro consiglio principale è quello di valutare il rapporto qualità-prezzo di ogni prodotto e di pensare che con un po’ di ricerca si potrà acquistare un buon articolo senza spendere troppo.  

 

 

Materiali

I materiali sono il punto sul quale ci si concentra di più quando si tratta di acquistare oggetti per la casa, specialmente per la cucina. Uno dei più utilizzati nella produzione dei lavelli è l’acciaio inossidabile. Sebbene non sia proprio il massimo a livello estetico, l’acciaio ha due vantaggi: il primo sta nella sua estrema resistenza che permette al lavello di durare nel tempo, il secondo nella facilità di pulizia, cosa da non sottovalutare per risparmiarsi ore e ore di fatica.

Se non badate troppo al design, un modello in acciaio inox può essere il giusto acquisto, dato che i costi di solito sono molto bassi. Il suo unico problema è che l’acqua tende a renderlo opaco dopo un po’, ma basterà utilizzare un buon prodotto per farlo tornare come nuovo. Nel caso però vogliate spendere qualcosa in più potrete optare per l’elegante grafite che però ha bisogno di un po’ di manutenzione in più dell’acciaio. In alternativa date un’occhiata ai lavelli in Granitek, un materiale resistente alle temperature elevate.

 

Dimensioni

Se state puntando su un lavello a incasso per la cucina, assicuratevi di prendere bene le misure prima di procedere all’acquisto, altrimenti potreste rischiare di fare un cattivo investimento.

Nelle cucine che dispongono di molto spazio si può optare per un lavello a due vasche, estremamente comodo specialmente quando ci sono molti piatti da lavare o si fanno le grandi pulizie. Oltre al lavello, considerate anche la presenza del gocciolatoio con le scanalature che vi permette di gestire al meglio la pulizia delle stoviglie, facendo scorrere l’acqua di quelle appena lavate verso lo scarico. Questo dev’essere assolutamente dotato di foro di sicurezza contro il rischio di allagamenti e il tappo con griglia per mantenere i residui di cibo quando si lavano i piatti.

 

 

Tipologia

Nell’introduzione abbiamo menzionato dei particolari lavelli da posizionare all’aperto. Se siete amanti del campeggio e passate l’estate in tenda o in camper, questi possono tornare molto utili sia per lavare i panni sporchi sia per i piatti. Si tratta di modelli compatti con gambe richiudibili e  quindi facilmente trasportabili.

Dispongono di attacco per la pompa dell’acqua, quindi si possono adattare a diverse situazioni. Tornando a quelli a incasso, ne troverete alcuni con design particolari, quindi cercatene uno che corrisponda ai vostri gusti e si adatti bene allo stile della cucina.

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Mizzo Design 160020

 

Un’offerta molto vantaggiosa tra i prodotti venduti online è quella di Mizzo Design, che può contare sulla validità dell’acciaio inossidabile per garantirvi una lunga durata nel tempo. Un aspetto molto positivo è la presenza di due fori, uno a destra e uno a sinistra, per una collocazione del rubinetto nel punto preferito.

Il montaggio dovrebbe risultare facile, grazie alla presenza delle istruzioni: purtroppo alcuni utenti lamentano la presenza solo di quelle in lingua inglese, per cui non sempre sono un aiuto per tutti.

La presenza del gocciolatoio è molto gradita, perché in questo modo è più semplice lavare i piatti e non far colare l’acqua a terra. Le dimensioni sono di circa 73 x 48 cm, per cui è bene prendere le misure del piano sul quale andrà incassato.

Se non avete idea di quale lavello da cucina comprare, questa potrebbe proprio essere l’idea risolutiva.

 

 

Mizzo Design ms5040

 

Uno dei migliori lavelli da cucina del 2020 risulta quello di Mizzo Design, che ha il pregio di essere molto facile da montare grazie alle istruzioni dettagliate. La sua struttura è in acciaio inox e ha dimensioni 54 x 44 cm, per cui sposa bene con piani di questa misura.

L’aspetto satinato tendente al beige accontenta chi è alla ricerca di un articolo elegante e di grande impatto, per questo abbiamo voluto porlo in cima ai nostri consigli d’acquisto. La presenza del foro per lo scarico dell’acqua e del tappo a griglia permettono di vivere la cucina in maniera più sicura e funzionale, aiutandovi nelle faccende quotidiane.

Il prezzo è abbastanza alto, ma ciò è dovuto alla bellezza del prodotto, curato nei minimi dettagli. Alcuni utenti lamentano la formazione di imperfezioni, come impronte che rimangono ben impresse, ma questi sono inconvenienti da affrontare con lavelli in acciaio.

Aprima la nostra guida per scegliere il miglior lavello da cucina con questo nuovo modello di Mizzo Design, realizzato interamente in acciaio inox.  

Pro
Estetica:

La scelta dell’acciaio inox non è solamente funzionale, visto che garantisce resistenza ed elimina il rischio della formazione di ruggine, ma anche gradevole per quel che riguarda il design.

Griglia:

Il foro per lo scarico dell’acqua è protetto da una griglia che blocca gli avanzi più grandi in modo da semplificarne la rimozione, senza che finiscano nel tubo, con il rischio di ostruirlo.

Semplice:

Le operazioni di montaggio non comportano particolari difficoltà, anche grazie alle chiare istruzioni incluse.

Contro
Non è il più economico:

Il prezzo è più elevato della media. Tenete inoltre conto che i lavelli in acciaio tendono a essere più facilmente sporcabili a causa delle impronte digitali o degli aloni.

 

 

Come scegliere i migliori lavelli da cucina a incasso del 2020?

 

Per riconoscere qual è il miglior lavello da cucina a incasso è bene accertarsi di avere chiare le proprie esigenze e acquistare solo il modello più adatto ai mobili e allo spazio disponibili. L’articolo che proponiamo vuole essere una breve guida di rapida consultazione che offra spunti per scegliere con attenzione il vostro prossimo lavello per la nuova cucina o per rimetterne in sesto una vecchia e usurata.

Il basso costo non è mai un parametro da prendere troppo in considerazione quando si tratta di cercare i migliori lavelli da cucina a incasso del 2020. Per quanto la tentazione di risparmiare qualcosa solletichi l’interesse di tutti, il costo delle materie prime non è irrisorio e la possibilità di trovarsi con un oggetto di facile deterioramento è dietro l’angolo.

Per evitare delusioni, accertatevi di verificare che il lavello sia realizzato in solido acciaio inox. Non tutte le leghe sono uguali e il suo peso potrebbe essere un buon indice di qualità da prendere in considerazione. Al contrario di quanto si pensi, anche il duro acciaio può essere soggetto a danneggiamento: è possibile che si graffi se non trattato in superficie oppure che si macchi con l’acqua troppo calda.

Altri materiali sono usati alla stessa stregua e con le stesse prestazioni dell’acciaio di alta qualità, dal granito alle nuove leghe plastiche che impiegano speciali resine resistenti ai graffi e al calore dell’acqua o all’acidità di alcuni ingredienti usati in cucina.

Altro aspetto da non trascurare riguarda la possibilità di usare uno o due pozzetti in base allo spazio disponibile. Lo scolapiatti integrato nella stessa struttura potrebbe essere una scelta che non premia l’estetica ma di certo favorisce la praticità, permettendo di far sgocciolare i piatti evitando la formazione di pozzanghere sopra e sotto il piano di lavoro. Specie quando si ha poco spazio lineare disponibile, è bene approfittare della profondità per avere maggiore margine di movimento e lavare i piatti e le verdure con maggiore agio.

 

Prodotti raccomandati

 

Mizzo Design® Quadro 50-40

 

Il design squadrato e minimale di questo lavello ne è l’aspetto più identificativo. Si tratta di una soluzione perfetta per le cucine dalle linee essenziali e le forme minimali che prevedono la massima ottimizzazione dello spazio disponibile senza rinunciare all’eleganza. È realizzato in acciaio inox dallo spessore di 1,2 millimetri.

Le dimensioni sono compatte e occupa sul ripiano 544 mm, perdendo chiaramente qualche centimetro per il lavabo vero e proprio. Ha una buona profondità di 185 millimetri che consente una certa libertà di movimento anche quando si accumulano piatti e stoviglie più ingombranti a lavare.

Ha il classico foro per lo scolo, detto del troppopieno, per evitare che l’acqua strabordi allagando la cucina se lasciata scorrere incustodita. Ha il comodo tappo che fa da filtro per le impurità che si accumulano durante la preparazione dei piatti o il loro lavaggio. È possibile montarlo a filo con il piano visto il design studiato per poggiare direttamente o essere incassato nelle scanalature fresate appositamente.

Acquista su Amazon.it (€158)

 

 

 

Teka CN

 

È una bella soluzione che permette di ottimizzare lo spazio in una cucina piccola senza farsi mancare il comfort di una buona organizzazione. Ha lo scolapiatti integrato e la possibilità di contare su una piccola ciotola laterale d’appoggio per suddividere e organizzare piatti da lavare o verdure e frutta dal lasciar scolare. La ciotolina è comoda anche perché consente di raccogliere l’acqua che scola dai piatti lasciati ad asciugare dopo averli lavati.

La mancanza del foro del troppopieno in questa piccola ciotola non lascia delusi, in questo modo è possibile usarla completamente piena per lasciare a mollo gli ingredienti, restando certi che l’acqua in eccesso defluisca facilmente nell’altro lavandino al lato.

Tanti usano questo piccolo spazio per lasciare asciugare all’aria le spugne e le pezze usate per lavare a mano i piatti e i ripiani in modo da evitare la formazione di muffe.

Il pezzo monoblocco è realizzato in acciaio inossidabile, di buona qualità e con una resa interessante in termini di resistenza allo stress. Entrambi gli scoli sono dotati di tappo che funge anche da filtro per evitare che sporcizia e altri resti finiscano nelle tubature otturandole.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Respekta Miner alite

 

Il bello di questo lavandino è che imita la pietra di granito ma senza lo svantaggio del peso eccessivo e la sua facile tendenza ad annerire. Si tratta di una resina plastica che resiste bene alle alte temperature e ai graffi mantenendo inalterate le caratteristiche e qualità a lungo. È testato per resistere all’esposizione ai raggi UV senza che il colore si alteri. In questo modo si può scegliere di collocare il lavandino proprio sotto alla finestra senza temere l’azione decolorante del sole diretto.

Si sposa bene con gli stili sobri e rustici, ma la forma squadrata e rettangolare non disdegna un abbinamento più moderno e contemporaneo.

Ha il tappo con filtro integrato e la protezione in acciaio per lo scarico del troppopieno, peccato per la mancanza del foro per incassare il rubinetto: manca e va fatta separatamente affidandosi al lavoro di un esperto.

Acquista su Amazon.it (€114,45)

 

 

Ne abbiamo ancora! Dai un’occhiata a questi articoli:

 

Lavandino da cucina angolare

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 voti, media: 4.67 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status