fbpx

Il miglior guinzaglio per cani

Ultimo aggiornamento: 12.10.19

 

Guinzagli per cani – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Il guinzaglio è un prodotto utile a tenere a bada il vostro cane quando dovete portarlo in giro o se volete addestrarlo. Potrete scegliere tra diversi modelli, in nylon o in pelle, che saranno disponibili nella versione allungabile o meno, per venire incontro alle vostre esigenze. Il costo varierà in base al prodotto del quale avete bisogno, ma come determinare se la qualità è buona? Consultare la nostra guida potrà darvi utili suggerimenti in merito e chiarire tutti i dubbi che avete. Se non ne avete il tempo, date un’occhiata agli articoli che abbiamo preferito. JULIUS K-9 16IDC-PN-4 è dotato di pettorina integrata e regolabile, con scritte che si illuminano al buio e garantiscono l’incolumità del vostro animale. Ci ha convinto anche Pecute Pecute3814-1, che include una cintura da porre in vita, per farsi seguire dal proprio cane anche quando si pratica sport.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior guinzaglio per cani

 

Per avere sotto controllo il proprio cane, quando lo si porta fuori a fare una passeggiata, è indispensabile l’uso di un guinzaglio. Come trovare quello più adatto al proprio amico fedele? Date un’occhiata alla nostra guida, che può darvi suggerimenti utili a individuare la migliore marca. Non dimenticate di consultare anche le recensioni degli altri utenti, che possono farvi capire il reale valore del modello che pensate di acquistare.

 

 

Guida all’acquisto

 

Il materiale

Un fattore che determina la durata del guinzaglio ma anche il suo prezzo, è il materiale nel quale è stato costruito. Per selezionare quello più valido sul mercato è necessario basarsi prima di tutto sull’età e sulla stazza del cane.

Per uno piccolo non saranno infatti necessari materiali eccessivamente resistenti e si potrà optare per un modello morbido che sia in tessuto o in corda, oppure ancora una catena non spessa, che non dia fastidio al collo dell’animale.

I cani di grossa taglia hanno invece la necessità di un modello molto resistente, che non si spezzi in seguito alle varie trazioni e che eviti di fare male anche a chi lo tiene in mano.

Per esempio, in questo caso è da sconsigliare il nylon, che graffia e può provocare tagli se dovete trattenere il guinzaglio molto a lungo.

Lo stesso materiale è però comodo quando si tratta di riavvolgere il prodotto, in quanto gli consente di occupare uno spazio molto contenuto. Se volete però sacrificare questa caratteristica per avere una presa migliore, meglio il cuoio, molto più solido e durevole.

 

La lunghezza giusta

Un altro aspetto che non potete assolutamente trascurare è la scelta della lunghezza giusta, che consenta a voi un buon raggio d’azione e al cane una certa libertà di movimento. Confrontate i prezzi dei vari modelli e valutate anche la qualità del prodotto, così da prendere una decisione oculata. Ricordate di non scendere al di sotto dei 100/120 cm, misura adatta a quasi tutti i cani, cuccioli o adulti che siano.

Se avete intenzione di acquistarne solo uno, potrete anche optare per un modello allungabile o estensibile, a seconda delle vostre necessità. Il primo è costituito da una serie di moschettoni, che possono essere agganciati tra loro, creando di volta in volta la lunghezza desiderata.

Anche se sono pensati prettamente per l’allenamento, sono utili proprio per chi non vuole affrontare diverse spese. Quelli estensibili sono invece costituiti da una molla che ritrae o allunga il guinzaglio in base a quanto l’animale tende ad allontanarsi. Per una questione di sicurezza, però, la legge ne impone la lunghezza massima a 1,50 metri quando usato il luoghi aperti.

 

 

Il primo approccio

Ricordate di abituare pian piano l’animale al guinzaglio, in modo che non diventi un trauma le prime volte che viene utilizzato. Abituatelo dunque prima al collare e magari premiatelo con una piccola ricompensa, se sta buono quando fate il giro.

Nella nostra classifica in fondo potrete confrontare caratteristiche e costi di alcuni dei migliori modelli che abbiamo trovato in rete.

 

I migliori guinzagli per cani del 2019

 

Qui potete fare una comparazione delle caratteristiche di quelli che, secondo noi, sono i migliori guinzagli per cani del 2019. Consultate i nostri consigli d’acquisto per decidere quale acquistare.

 

Prodotti raccomandati

 

JULIUS K-9 16IDC-PN-4

 

Principale vantaggio:

Altissima cura per la realizzazione e la scelta dei materiali più resistenti caratterizza questa pettorina pensata per i cani più attivi.

 

Principale svantaggio:  

Tanta cura per i particolari e la scelta dei materiali della migliore qualità fa lievitare i costi che superano di gran lunga la media rispetto alle pettorine più comuni di primo prezzo.

 

Verdetto: 9.8/10

Non è una pettorina per tutti i cani ma soprattutto per quelli che conducono una vita avventurosa e si trovano spesso in condizione di affrontare lunghi spostamenti a piedi coi propri padroni. Sono tante le accortezze adoperate per renderla versatile e perfetta per vestire il corpo del cane senza irritarlo in nessun modo.

Acquista su Amazon.it (€47,31)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Materiali di altissima qualità

I guinzagli per cani non sono tutti uguali, alcuni devono garantire prestazioni d’eccellenza e offrire la massima sicurezza all’animale in base al tipo di attività svolta. Così come del resto, non tutti i cani hanno le stesse abitudini. Quelli che trascorrono tanto tempo fuori, in compagnia dei propri padroni e che si avventurano in grandi esplorazioni, devono contare su un buon supporto per farsi trasportare dove e come serve.

La pettorina Julius K-9 fa il suo lavoro al meglio grazie alla scelta di materiali morbidi ma molto resistenti, che non tendono a sfilacciarsi, perdere resistenza o scucirsi man mano che il cane cresce. Tutti i tessuti impiegati e le diverse componenti sono certificati Oeko-Tex, marchio di riferimento per quanto riguarda i materiali e il processo produttivo che li caratterizza. Il tessuto usato è perfettamente traspirante, e non lascia segni sul pelo.

Disponibile in ogni taglia e sempre con grande ergonomia

Il guinzaglio per cani deve aderire alla perfezione al corpo del cane, quindi deve essere disegnato per la taglia e la corporatura dell’animale. In questo caso è possibile contare su ben sei differenti taglie ma queste possono essere ulteriormente adattate al corpo dell’animale perché si possono regolare con dei semplici sistemi di tiranti e fibbie.

Quindi è facile trovare la posizione ottimale perché la pettorina aderisca bene al corpo senza strofinare e irritare la pelle o segnare il pelo del cane. Una soluzione importante perché scompare e non intralcia il cane che altrimenti si sente infastidito e può tardare nell’accettare questo corpo estraneo indosso.

 

Espandibile

Si possono applicare anche degli extra alla pettorina. Come per esempio le borse laterali che non gravano e non sbilanciano l’equilibrio del cane ma gli consentono di avere sempre con sé tutto l’occorrente per divertirsi in outdoor. Anche la possibilità di personalizzare il collare è molto utile. Con un sistema di adesivi intercambiabili è facile scrivere il nome del cane o altre informazioni utili per chi dovesse ritrovare il cane.

La presenza di inserti catarifrangenti che si illuminano al buio è un dettaglio importante che aiuta a identificare facilmente l’animale ovunque si trovi. È possibile scegliere il modello ideale in un vastissimo catalogo di colori e modelli. Basta verificare la disponibilità della taglia più adatta, non sarà difficile trovare il modello ideale in un così ampio campionario.

 

Acquista su Amazon.it (€47,31)

 

 

 

Pecute Pecute3814-1

 

Tra i modelli venduti online, quello di Pecute sembra essere proprio il miglior guinzaglio per cani per chi vuole portare a spasso l’animale mentre corre. Nella confezione, infatti, troverete una cintura da posizionare in vita e da collegare a una banda elastica che trattiene gli strattoni durante il movimento.

Questa soluzione è utile anche quando fa particolarmente freddo e non si vogliono tenere le mani fuori dalle tasche. In alternativa, potrete usare la maniglia imbottita, per fare una semplice camminata, lasciando al cane maggiore libertà.

La corda infatti si allunga dai 150 ai 210 cm e permette al vostro amico di muoversi come se non fosse tenuto al guinzaglio. Le cuciture, inoltre, sono riflettenti, per aumentare la sicurezza quando c’è poca luce.

Il costo è abbastanza conveniente e per nulla proibitivo per la maggior parte degli utenti. Tuttavia c’è chi ritiene la cintura poco performante, in quanto non regolabile e che spesso tende ad allentarsi.

Se avete già scelto dove acquistare il vostro prossimo guinzaglio per cani, vi aiutiamo nella vostra decisione analizzando i pro e i contro di questo nuovo modello.

Pro
Cintura:

ideale per chi ama portare a spasso il proprio amico mentre fa attività fisica, questo guinzaglio è dotato di una cintura che vi consentirà di avere le mani libere, ma il totale controllo sul vostro animale. Per aiutarvi, il tutto è collegato a una banda elastica per attutire le trazioni.

Maniglia:

in alternativa, potete optare per una comoda e resistente maniglia imbottita, che garantisce comunque un’ottima presa.

Lunghezza:

per garantirvi una maggiore libertà, avete la possibilità di allungare il guinzaglio dai 150 ai 210 cm.

Costo:

nonostante tutti i confort che abbiamo elencato, il costo rimane comunque abbordabile e alla portata di tutti.

Contro
Adattabilità:

la cintura può non essere adatta a tutti poiché non dà la possibilità di regolare la circonferenza.

Acquista su Amazon.it (€16,99)

 

 

 

Kaka mall – con targhetta

 

Una delle offerte più convincenti che possiamo suggerirvi è quella di Kaka mall, ovvero un guinzaglio fatto in nylon e mesh e pensato anche per non fare male al cane. Il tessuto è infatti traspirante e garantisce la minima frizione contro il pelo dell’animale.

Un grande vantaggio sta nel materiale riflettente, che permette anche al buio di far riconoscere la vostra presenza, preservando la salute vostra e del vostro amico. Molto valida la maniglia, imbottita come il resto del prodotto, che è morbida da tenere in mano anche a lungo.

Un altro vantaggio sta nel poter inserire il nome del proprio cane sulla targhetta inclusa, insieme a tutte le informazioni utili che aiuteranno a reperire anche voi, qualora scappasse via. Il prezzo è conveniente e l’unico difetto, a parte il fatto di non poterne scegliere uno rosa, è quello di non poterne ridurre le dimensioni, in quanto la lunghezza non è regolabile.

Dopo aver analizzato i pareri dei vari acquirenti, vi presentiamo i vantaggi e gli svantaggi di questo modello che presenta un particolare molto utile.

Pro
Materiali:

i materiali utilizzati sono nylon e mesh, pensati per non fare male al vostro cane. Sono infatti tessuti traspiranti per garantire la minima frizione contro il pelo dell’animale.

Luminosità:

molte rifiniture sono fatte con un materiale catarifrangente che vi permette di passeggiare in tutta sicurezza anche al buio senza mettere in pericolo il vostro amico.

Accessori:

a prova anche delle passeggiate più lunghe, la maniglia è imbottita. In questo modo non affaticherete eccessivamente le vostre mani. Troverete inoltre un altro particolare molto utile in caso di smarrimento. Insieme al guinzaglio c’è infatti anche una comoda targhetta che può contenere, oltre al nome, anche altre informazioni utili.

Contro
Lunghezza:

tra i pochi difetti di questo articolo possiamo annotare il fatto che la lunghezza non sia regolabile e che quindi possa non andar bene per tutti i cani.

Acquista su Amazon.it (€14,99)

 

 

 

Kaka mall – Catena 120CM

 

Se ancora non siete convinti di quale guinzaglio per cani comprare, continuate a leggere i nostri suggerimenti, che possono darvi validi spunti e risolvere i vostri dilemmi. Un’altra soluzione che ci è piaciuta molto è quella di Kaka mall, che ha pensato a un prodotto indicato per chi pretende resistenza e solidità nel tempo.

I modelli in tessuto, infatti, patiscono le irrequietezze degli animali più vivaci, che non ci pensano due volte prima di morderli. Per evitare di doverne acquistare un altro, meglio un guinzaglio a catena per cani, che certamente non si spezzerà con un morso.

Le taglie disponibili sono tre: S, M e L, dedicate a tutte le misure. Gli anelli sono in acciaio inossidabile, per cui neppure la ruggine potrà intaccare il vostro acquisto. Il manico è in nylon resistente e imbottito, per farvi passeggiare tutto il tempo che desiderate.

Il prezzo è competitivo ma non tutti amano questa versione, che non prevede la presenza di un ammortizzatore.

Proseguiamo con il nostro elenco di pro e di contro per ogni articolo scelto da noi, con questo guinzaglio marcato Kaka mall.

Pro
Catena:

per chi ritenesse i tessuti troppo fragili ed eccessivamente soggetti ad usura, la catena è perfetta per effettuare un acquisto volto a durare nel tempo. L’acciaio rende questo guinzaglio resistente anche ai cani di taglia più grande e non teme la ruggine.

Taglie:

potete scegliere tra tre taglie diverse, S, M ed L, a seconda delle vostre preferenze e della taglia del vostro cane.

Manico:

il manico in nylon vi consente un maggior confort anche per passeggiate più durature.

Contro
Ammortizzatore:

uno dei contro che vogliamo sottolineare e che alcuni degli acquirenti hanno riscontrato è la mancanza dell’ammortizzatore, un elemento importante per la vostra sicurezza e per quello del vostro cane, soprattutto se particolarmente vivace.

Peso:

il materiale lo rende un guinzaglio piuttosto pesante, soprattutto per i cani di piccola taglia.

Acquista su Amazon.it (€11,99)

 

 

 

Traindee Ammortizzatore Standard da 0.5m

 

Probabilmente avete già capito come scegliere un buon guinzaglio per cani, vista la qualità delle nostre proposte. Vogliamo tuttavia concludere le nostre recensioni con un accessorio che potrà essere utile in diverse occasioni.

Quello di Traindee è infatti un complemento che potrà trasformare il più semplice mezzo di controllo dell’animale in un modello avanzato. Questo elastico infatti ha due capi che si agganciano al collare e all’altra estremità, trasformando il vostro in uno specifico guinzaglio per cani che tirano.

Non dovrete così acquistare un altro modello, se il fedele amico si dimostra un po’ troppo vivace quando siete in giro oppure se volete portarlo con voi quando andate a correre. Inoltre si rivela un valido aiuto nel suo addestramento, se volete che sia il meno traumatico possibile.

Il prezzo è abbastanza alto, ma giustificato se si pensa che il prodotto è universale e che va bene con tutti i tipi di guinzaglio. Non tutti sono però soddisfatti dalla sua eccessiva lunghezza, in quanto molti avrebbero voluto fosse più corto.

Per rendere più completa l’attrezzatura da passeggio per il vostro cane, vi proponiamo un accessorio importante per la sicurezza sua e vostra. Vediamo insieme quali sono i pro e i contro di questo ammortizzatore.

Pro
Universalità:

un fattore importante che può indirizzarvi nella scelta è che questa estensione è compatibile con ogni tipo di guinzaglio, dunque non siete vincolati nella scelta da questo punto di vista.

Resistenza:

essendo un accessorio pensato appositamente per i cani più vivaci, i materiali sono pensati per resistere anche alle trazioni maggiori.

Contro
Lunghezza:

la lunghezza di 0,5 metri risulta eccessiva, secondo alcuni acquirenti. Alla massima estensione raggiunge i 2 metri e può essere difficile gestire tanta lunghezza.

Costo:

tra gli accessori può non essere il più economico, visto il costo un po’ più alto rispetto alla media.

Acquista su Amazon.it (€49,9)

 

 

 

JULIUS K-9 16IDC-PN-4

 

Quando parliamo di qualità, non possiamo che affidarci a un marchio conosciuto come quello di Julius K-9, che da sempre assicura valide pettorine per cani che tirano al guinzaglio. Tra tutti i modelli disponibili è infatti uno dei più venduti, per una serie di motivazioni che andiamo a spiegare.

Innanzitutto la qualità dei materiali, molto resistenti, che riescono a trattenere l’animale quando vede un altro cane o non vuole saperne di fermarsi. Non male la presenza del certificato Oeko-Tex, che ne accerta anche la totale innocuità per voi e per il vostro amico fidato. La pettorina è regolabile, grazie alle chiusure in velcro, e presenta un rivestimento in materiale impermeabile, che le permetterà di non danneggiarsi in presenza d’acqua. Le scritte presenti si illuminano al buio, così da garantire l’incolumità dell’animale anche in queste situazioni.

Il guinzaglio è rigido e consente una buona presa, quando necessario. Potrete scegliere la taglia ideale, da quelle per i cani più grandi a quelle per gli esemplari di piccola taglia. Naturalmente il prezzo è in linea con queste caratteristiche, quindi non è basso.

Questa guida per scegliere il miglior guinzaglio per cani vi permette di analizzare i pro e i contro di alcuni tra i migliori prodotti in commercio. Iniziamo con il primo modello.

Pro
Materiali:

uno dei motivi per cui questo modello è per noi il primo classificato è certamente la cura dei materiali. Questi garantiscono la massima resistenza alla trazione, anche in caso di cani di taglia più grande.

Certificazione:

una garanzia di totale sicurezza è data dalla certificazione Oeko-Tex, che rende questo guinzaglio e questa pettorina totalmente sicuri per voi e per il vostro cane.

Scelta:

lo stesso modello è acquistabile in diverse taglie.

Illuminazione:

la pettorina è dotata di rifiniture che si illuminano al buio e che vi consentono di passeggiare anche in tarda serata, in tutta sicurezza.

Contro
Prezzo:

se la vostra attenzione è rivolta anche alla ricerca di prezzi bassi, questo guinzaglio non è tra i più economici.

Acquista su Amazon.it (€47,31)

 

 

 

Come utilizzare un guinzaglio per cani

 

Un accessorio indispensabile per portare il proprio cane fuori a fare una passeggiata o i suoi bisogni è il guinzaglio che, oltre a garantire la sicurezza dei passanti e degli altri cani, permette di evitare che il proprio fedele amico si allontani, scappi o che finisca sotto una macchina. È chiaro che se potessero scegliere, ovviamente, preferirebbero non essere tirati o trattenuti, quindi è bene educarli il più presto possibile ad abituarsi al guinzaglio e scegliere il modello più adatto alle loro esigenze.

 

 

Questione di legge

Non tutti lo sanno, ma portare il proprio cane a spasso comporta diversi doveri. La legge, infatti, obbliga i proprietari ad adottare delle specifiche precauzioni per evitare danni a cose e persone, stabilendo che nei luoghi pubblici e nelle zone urbane l’animale deve essere condotto con un guinzaglio non più lungo di 1,50 metri, e in caso di aggressione il padrone ne risponderà penalmente.

Tuttavia, nelle aree e nei parchi adibiti ai cani è possibile liberarli, assicurandosi però che abbiano un comportamento adeguato sia con le persone sia con gli altri animali. La museruola, invece, non è sempre obbligatoria, ma il proprietario deve portarla sempre con sé per fargliela indossare in caso di necessità oppure su richiesta delle Autorità competenti.

 

Contano la taglia e l’età

Quando ci si appresta a scegliere un guinzaglio per il proprio cane è importante tenere conto di specifici aspetti legati alle sue dimensioni e all’età.

Per i cuccioli e i cani di piccola taglia sono indicati i guinzagli morbidi in corda o in tessuto, mentre per i cani di taglia grande è consigliabile un modello più resistente che non si spezzi facilmente, in modo da evitare qualsiasi pericolo per noi e per lui.

A ogni modo, quando si acquista un guinzaglio per il proprio amico a quattro zampe bisogna sempre considerare la praticità e la maneggevolezza del modello.

 

La lunghezza

Come già accennato, per legge il guinzaglio deve avere una lunghezza massima di 1,50 metri, ma bisogna considerare soprattutto l’indole, le abitudini e l’educazione del cane. Quindi, lasciare più o meno margine all’animale dipenderà sostanzialmente dal proprietario.

Per un cane ben educato, che non scappa e non strattona, potrebbe andar bene anche un guinzaglio regolabile, da tenere alla lunghezza di legge quando ci si trovi in luoghi pubblici o in città e da allungare di più in ambienti isolati e meno frequentati.

Molto comodi e pratici anche i modelli avvolgibili, dotati di un dispositivo a molla che riavvolge automaticamente il guinzaglio, che può essere bloccato in qualsiasi momento a lunghezze fisse, a seconda delle necessità.

 

 

I materiali

Oltre alla lunghezza, bisogna considerare anche i materiali: i guinzagli con catena sono i più scomodi in assoluto, perché possono causare ferite alle mani qualora il cane dovesse improvvisamente tirare, e lo stesso vale anche per i prodotti in corda. L’opzione migliore, quindi, è un guinzaglio in tessuto flessibile.

Esistono, infine, i modelli da addestramento, realizzati in cuoio e molto più corti rispetto a quelli tradizionali. Si utilizzano solitamente per gli esercizi di addestramento dei cani da difesa o da guardia, e la loro particolarità è dovuta a degli anelli posti in posizioni intermedie, attraverso il quale è possibile regolare la lunghezza a seconda della situazione.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (79 voti, media: 4.90 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status