fbpx

Il miglior trasportino per cani

Ultimo aggiornamento: 22.08.19

Transportini per cani – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Songmics PDC70W è adatto per cani di taglia piccola e media, è morbido, comodo e spazioso per l’animale. Realizzato con materiali di qualità, ha il tessuto rimovibile che può essere lavato in lavatrice. AmazonBasics AMZSC-003 è più economico e permette all’utente di scegliere tra varie misure, in base alla taglia del proprio cane. Può essere trasportato sia a mano che in spalla ed è studiato per entrare sotto ai sedili dell’aereo per un viaggio sempre in compagnia del padroncino.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior trasportino per cani

 

La scelta del giusto trasportino per cani deve tenere conto di alcuni aspetti che sono indispensabili perché il nostro animale da compagnia possa seguirci durante gli spostamenti senza troppo strapazzarsi.

Il prezzo che si paga per un accessorio di qualità non è alto, ma bisogna tenere conto di alcuni fattori che determinano la scelta della gabbietta più adatta alle specifiche esigenze.

A.1 Songmics Trasportino

Guida all’acquisto

 

Le dimensioni contano

Scegliere un modello o un altro dipende soprattutto dalla taglia dell’animale da trasportare, quindi stabilire anche quanto spazio ha a disposizione se vuole mettersi in piedi per sgranchire le gambe durante un lungo spostamento. Di solito i modelli di trasportino sono disponibili in diverse misure, piccola, media o grande in modo da poter ospitare anche cani di media taglia visto che difficilmente sarà possibile portare in braccio un rottweiler. Animali dal peso contenuto fino a 10 chili o poco più possono trovare la cuccia portatile ugualmente confortevole come quella di casa, specie se dotata della giusta imbottitura all’interno.

Chi è abituato alle ricerche approfondite e confronta prezzi prima di decidersi all’acquisto ha già notato che il costo richiesto anche dai modelli più completi non è mai inarrivabile, quello che allora conta è la qualità dei materiali usati per la realizzazione dei singoli trasportini.

 

I materiali adoperati per la struttura

La classifica delle caratteristiche da non trascurare prosegue prestando grande attenzione al tipo di materiali scelti per la realizzazione delle strutture e delle pareti dei trasportini. Dovendo reggere spostamenti lunghi, sopportando carichi a volte pesanti e comunque molto preziosi, devono essere in grado di garantire assoluta affidabilità e resistenza a urti o strappi. Ecco che in ogni recensione che descrive i singoli prodotti proposti sul mercato grande enfasi assume la qualità dei materiali scelti.

La cuccia può essere rigida o semirigida, cioè essere realizzata interamente in plastica dura oppure con una struttura metallica foderata con tela robusta e spesso idonea al lavaggio frequente.

Se un trasportino rigido ben si presta a spostamenti lunghi dove più alto è il rischio di sobbalzi o di incontrare spigoli e spuntoni, pecca sull’aspetto del comfort: è di solito piccolo e dà poco margine di movimento al cane o gatto. Al contrario, i modelli semirigidi contano su pareti morbide di stoffa e sono più imbottiti alla base: si prestano come seconda cuccia se Fido vuol seguire la famiglia in campeggio.

A.2 AmazonBasics

 

Con che mezzo viaggia Fido?

La migliore marca specifica sempre un’informazione preziosa per descrivere i propri trasportini: la conformità con le disposizioni IATA. In perfetta sintonia con quanto stabilito dalle linee guida sulla sicurezza aeroportuale, è possibile portare l’animale in cabina solo se le dimensioni del trasportino rispondono alle caratteristiche richieste dalle compagnie di volo.

Meno restrittivi i termini stabiliti da treni o altri mezzi di trasporto pubblico per quanto riguarda le dimensioni del trasportino, che può essere quindi più comodo e offrire maggiore agio al cane o gatto.

Se poi il viaggio verso la meta vacanziera si fa in auto, le dimensioni del sedile passeggero saranno l’unico limite per stabilire quanto spazio dedicare al nostro amico a quattro zampe.

 

I migliori trasportini per cani del 2019

 

Un animale di piccola o media taglia può essere portato fuori casa anche grazie all’aiuto di un trasportino. Quelli più venduti sono i modelli che piacciono tanto ai padroni come ai loro amici a quattro zampe. Prima di deciderti all’acquisto del tuo prossimo trasportino per cani, dai un’occhiata ai nostri suggerimenti.

 

Prodotti raccomandati

 

Songmics PDC70W 

 

1.Songmics TrasportinoLa proposta Songmics si distingue dalle altre per l’attenzione che dedica alla comodità da offrire al gatto o cane di piccola o media taglia da ospitare all’interno, è quello che in base alle preferenze degli acquirenti si è guadagnato il titolo di miglior trasportino per cani del 2019.

A differenza di altre soluzioni molto comuni, questa ha una struttura morbida e confortevole. Il telaio è realizzato in solido acciaio ma le pareti sono di tessuto e la base prevede un materassino incorporato dove l’animale può accucciarsi in attesa di raggiungere la destinazione. Largo ben 70 cm si presenta come uno dei migliori trasportini per cani pensati per garantire un viaggio sereno e il meno stressante possibile.

Altro dettaglio che fa piacere tenere in considerazione è la facilità con cui si può lavare il tessuto semplicemente spolverandolo con una spazzola rigida, anche se è possibile rimuovere completamente la fodera per un lavaggio delicato in lavatrice.

Le aperture sono ampie e comode, quindi è facile inserire l’amico pet all’interno e anche garantirgli la giusta aerazione durante tutto il viaggio, oppure la dovuta discrezione visto che le finestrelle hanno anche una tela che si può abbassare come una tendina. 

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

AmazonBasics AMZSC-003

 

2.AmazonBasicsLa comparazione tra i migliori modelli dell’anno prosegue con questa proposta semplice ma molto efficace di AmazonBasics. Si tratta di un trasportino facile da usare e da riporre quando non serve grazie alla struttura di tela con inserti di rete per permettere una corretta areazione all’interno.

È possibile scegliere tra tre misure differenti, in modo da adattarsi a cani di taglia differente fino a un massimo di 10 chili di peso dell’animale. La borsa si trasporta con facilità in base all’esigenza: è dotata sia di lunghi manici per impugnarla al centro come di comoda tracolla per portarla a spalla in base al bisogno o al momento.

Fa parte dei nostri consigli d’acquisto anche per via della scelta di progettarla in modo da potere entrare sotto i sedili della maggior parte delle compagnie aeree, una scelta indovinata perché in questo modo è possibile portare con sé l’amico pet anche in viaggio o durante un trasloco senza necessità di costringerlo a un trasbordo in stiva. 

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

TIGGO 401-D01

 

3.Trasportino per cani - Borsa per cani pieghevoleSe il tuo dubbio riguarda come scegliere un buon trasportino per cani che sia anche parecchio economico, ti suggeriamo di prendere in considerazione questa proposta che coniuga al prezzo interessante dimensioni comode, indicate per il trasporto in auto, a un design robusto e maneggevole.

La struttura in metallo è foderata in poliestere, un tessuto acrilico ma altamente robusto la cui traspirabilità è garantita dalla presenza di ben cinque finestre a rete, una per lato tranne quello che poggia a terra. Ogni finestrella ha la sua tendina, così da assicurare al cucciolo la dovuta intimità indispensabile se in sala d’attesa dal veterinario ci sono altri animali la cui presenza potrebbe irritare quella del nostro amico.

La disposizione delle aperture, tanto laterali come superiore, rende facile convincere l’animale a entrare nel trasportino, dettaglio che farà piacere ai padroni di gatti che difficilmente accettano di buon grado di essere chiusi in scatola, a meno che non sia loro manifesta volontà.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

WEBMARKETPOINT 72126

 

4.Trasportino per cani SkudoUn grande classico è rappresentato dalla soluzione rigida che offre la possibilità di un trasporto al sicuro da urti o spuntoni. Quindi se ti chiedi quale trasportino per cani comprare per dare al cucciolo di cane o gatto un rifugio solido questa potrebbe essere la soluzione da prendere in considerazione.

Si tratta di uno tra i modelli più gettonati, una soluzione che accontenta tutti: dalle compagnie aeree fino ai veterinari che conoscono l’importanza di assicurare ad animali spaventati un nascondiglio in cui sentirsi ben protetti e lontani da minacce. L’omologazione IATA è un dettaglio che fa contenti i viaggiatori che portano spesso con sé i propri animali, anche se la raccomandazione di consultare le regole delle singole compagnie di volo è sempre valida. Utile la presenza di due anelli laterali in alto permette di allacciare la fascetta per portare a tracolla il trasportino.

La struttura è in polipropilene, una lega plastica molto robusta che sopporta bene urti e lunghi spostamenti in condizioni non facili. La porta è di metallo e ha due fermi che la tengono ben chiusa quando è necessario. La possibilità di aprire completamente dall’alto la gabbietta semplifica l’ardua impresa quando è ora di far entrare cani o gatti riluttanti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Outsunny Caffe

 

5.Outsunny - TrasportinoEcco un’altra tra le offerte che faranno gola agli amanti degli animali che cercano di offrire un riparo comodo e accogliente a Fido in ogni occasione.

Tra i modelli venduti online questo è quello che maggiore comfort e comodità offre tanto all’animale come al padrone. La comoda copertina in flanella è un buon giaciglio sul quale accucciarsi per fare un riposino o in attesa del proprio turno dal veterinario. È pensato per funzionare da trasportino o da cuccia perché lo spazio all’interno è ampio e consente possibilità di movimento ai cani di piccola taglia o ai gatti.

Le aperture per consentire l’ingresso all’animale sono parecchio grandi, disegnate anche per favorire bene l’aerazione all’interno oppure garantire la necessaria privacy grazie alle tendine che possono essere abbassate davanti alle finestrelle. La borsa è fatta in modo da potere essere richiusa con facilità quando non in uso e occupa davvero pochissimo spazio nella sua borsa.

Intelligente la pensata di dotare la cuccia di passanti con cui ancorarla al suolo quando si è in campeggio, così da portare proprio tutti in vacanza.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare un trasportino per cani

 

Per andare in viaggio o dal veterinario può essere indispensabile servirsi di un trasportino per portare Fido con sé. Per garantirgli il massimo comfort e la migliore funzionalità in questa gabbietta che difficilmente il cane riesce ad accettare come nascondiglio, è possibile usare alcuni accorgimenti che permetteranno di semplificare la vita all’animale e al suo padrone.

Rendere confortevole la gabbietta

Difficile persuadere a parole l’animale riluttante sull’opportunità di entrare nel trasportino, specie quando non ne vuole sapere e fa di tutto per nascondersi e aggirare l’ostacolo. Il miglior codice comunicativo che si può usare con gli animali è quello olfattivo, quindi assicuratevi di usare gli odori giusti per convincere il cane o il gatto a stare dentro la gabbietta senza fare troppe storie.

Se siete già riusciti a portare Fido con voi dal veterinario, giocandovi la carta dell’effetto sorpresa e stuzzicando la curiosità del cane che si è infilato spontaneamente dentro il trasportino, aspettate a cantar vittoria. Potrebbero essere rimasti odori dentro il trasportino che ricordano all’animale l’ambulatorio o la presenza di altri cani, magari spaventati.

Accertatevi di dare una bella ripulita ogni volta che tornate dal veterinario o, meglio ancora, di mettere dentro il trasportino coperte o giochini che il cane usa abitualmente. Anche prenderlo per la gola è un buono stratagemma per convincere l’animale a fare il suo ingresso, semivolontario, all’interno della gabbietta.

 

Se proprio non ne vuole sapere

Se avete urgenza di portare il cane da qualche parte, perché magari malato o ferito, e quindi particolarmente irritabile e diffidente sarà opportuno sapere come prenderlo per farlo entrare in gabbia senza farsi o farvi male.

Una buona idea è sempre quella di limitarne i movimenti avvolgendolo in una coperta o asciugamani. In questo modo non potrà liberare le zampe e scappare via. Specie gli animali di piccola o media taglia, possono essere avvolti con dolcezza e fermezza ed essere presi in braccio.

Evitate anche di far entrare per prima la testa del cane, ma cercate sempre di far entrare prima la parte posteriore. In questo modo, una volta dentro, sarà più facile riuscire a richiudere la porticina della gabbia.

Inutile è ingaggiare battaglie all’ultimo sangue con l’animale, specie se non vuole saperne di entrare in gabbia. Quindi sempre meglio cercare di batterlo in astuzia, del resto lo fate a fin di bene e nel suo interesse. Dargli un premio, come un biscotto o un pezzetto di carne potrebbe essere una buona idea, ma non sempre gli animali innervositi riusciranno a tranquillizzarsi e mangiare come fossero comodamente nella propria cuccia, non allarmatevi per questo.

Come pulire il trasportino

Specie gli animali di grossa taglia hanno bisogno di trasportini di dimensioni generose. Sarà una buona idea dotare il fondo di qualche protezione, come una coperta o un cuscino per renderlo più confortevole e morbido. Ma sarà altrettanto importante accertarsi di pulire bene la gabbietta dopo ogni uso. Per farlo in maniera comoda ed efficace è importante poter smontare il più possibile le diverse componenti.

Spesso solo le porticine possono essere rimosse, ma se tutto il fondo è removibile allora sarà estremamente semplice riuscire a igienizzare a fondo tutto.

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (113 voti, media: 4.81 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status