Il miglior puntatore laser

Ultimo aggiornamento: 22.04.18

 

Puntatori laser – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

In questa pagina parliamo di un dispositivo molto utile che ha una duplice funzione: puntatore laser e telecomando per presentazioni. Da un lato, quindi, si può focalizzare l’attenzione del pubblico su un dato, un’immagine, una parola precisa; dall’altro si può andare avanti e indietro con le slide, alzare/abbassare il volume e altro ancora. Scopri quali sono le caratteristiche principali di questi modelli ma, se non hai tempo per leggere tutto, puoi andare direttamente ai due che si sono piazzati ai primi posti della nostra classifica. Uno è Elekele-58, modello professionale che permette, tra l’altro, di alzare/abbassare il volume e di aprire collegamenti ipertestuali. L’altro è Doosl 007W. Entrambi hanno il laser di colore rosso, una distanza tra ricevitore e trasmettitore molto elevata, ben 100 metri, sono compatibili con i diversi sistemi operativi e sono plug & play: appena collegati al computer funzionano subito, per cui non occorre scaricare driver o altro.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere il miglior puntatore laser

 

In questa guida analizziamo brevemente le caratteristiche di un puntatore laser, mentre nella classifica in basso trovi la recensione dei modelli più apprezzati sul mercato. Confronta prezzi e prestazioni e in pochi minuti potresti individuare il presentatore wireless più adatto alle tue esigenze.

Guida all’acquisto

 

Puntatore e presentatore

Perché occorre acquistare un puntatore/presentatore laser? Certo, se ne potrebbe fare tranquillamente a meno: quando sei nell’aula delle conferenze o in un meeting a presentare il tuo lavoro, puoi tornare al PC ogni volta che devi cambiare slide oppure incaricare un’altra persona di farlo al tuo posto. Ma considerando il prezzo assolutamente accessibile di questi piccoli accessori, perché non essere autonomi e rendere la propria presentazione più moderna e produttiva?

Intanto, bisogna distinguere tra puntatore e presentatore, poiché le due cose non sempre coincidono. Il puntatore è semplicemente una grossa matita che emette un raggio laser e serve per focalizzare l’attenzione del pubblico su un punto particolare della slide, una cifra, un grafico, una parola, ecc.

Il colore proiettato è generalmente rosso o verde: il rosso è più adatto su schermi chiari, bianchi o anche lavagne nere perché più visibile. Il verde si presta meglio a un utilizzo su schermi LED o monitor del PC.

Se utilizzato con funzione di presentatore, questo piccolo apparecchio funge da vero e proprio telecomando e quindi non si limita a proiettare un raggio luminoso. È più conveniente scegliere un prodotto che integri queste due funzioni in una: puntatore e presentatore.

 

Funzionamento e comandi

Vediamo dunque quali sono le funzioni di un presentatore. Intanto, bisogna verificare che il modello sia compatibile con il proprio sistema operativo: per la verità, i modelli moderni sono praticamente universali ma è sempre meglio dare un’occhiata alle specifiche prima di acquistarlo.

Se utilizzato come puntatore, il prodotto funziona da sé, ma se lo si vuole usare come telecomando bisogna collegarlo al computer: in genere è presente un dongle, cioè un mini ricevitore da connettere alla porta USB del proprio dispositivo. Spesso questi nano ricevitori, quando non utilizzati, possono essere riposti all’interno stesso del puntatore, dove è presente un apposito alloggiamento. In tal modo non lo si perderà, cosa piuttosto probabile, viste le dimensioni ridottissime.

I moderni presentatori sono plug & play, cioè si collegano al PC, vengono immediatamente riconosciuti e quindi funzionano subito, senza scaricare driver e senza complicate procedure di installazione.

I comandi che non mancano mai sono Pagina su e Pagina giù per andare avanti e indietro con le slide della presentazione. Premendo questi stessi tasti più a lungo, si attivano (spesso) anche altre funzioni, per esempio l’ingrandimento dello schermo o lo schermo vuoto, un comando utile quando si vuole che l’attenzione del pubblico si fissi su chi parla, non sullo schermo.

Dovrebbe essere possibile anche alzare/abbassare il volume e, nei modelli migliori, anche cliccare e accedere ai contenuti ipertestuali. Verifica quindi quali e quanti di questi comandi sono effettivamente presenti e se tra questi ci sono quelli di cui hai bisogno.

Prestazioni

I puntatori/presentatori non sono tutti uguali dal punto di vista delle prestazioni. Quelli della migliore marca, per esempio, spiccano per la maggiore distanza tra il trasmettitore e il ricevitore: a volte possono bastare 10 metri, me nelle aule grandi è meglio puntare su un modello con distanza (senza ostacoli frapposti) di 50 o 100 metri.

Questi dispositivi sono alimentati a batterie e l’autonomia è un’altra discriminante che potrebbe avere un certo peso: i modelli che vanno in stand-by automaticamente aiutano a salvaguardarne la durata.

 

 

I migliori puntatori laser del 2018

 

Eccoci ai nostri consigli d’acquisto su quelli che sono per noi i migliori puntatori laser del 2018: si tratta dei modelli che hanno colpito maggiormente gli utenti per l’ottimo rapporto tra prestazioni offerte e prezzo. Non ti resta che scoprire quali sono e fare una comparazione.

 

Prodotti raccomandati

 

Elekele-58

 

Il puntatore laser professionale Ekelele è stato molto apprezzato perché ha tutto quello che serve per rendere il proprio lavoro più produttivo.

I tasti presenti sono tre, in rilievo, per ridurre il rischio di premere quello sbagliato: uno di questi permette di attivare il laser di colore rosso che, come conferma la maggior parte degli utenti, si vede bene e senza problemi.

Gli altri due tasti con le frecce permettono di scorrere le slide della presentazione avanti e indietro, di alzare e abbassare il volume, di attivare lo schermo intero, quello vuoto e di aprire i collegamenti ipertestuali anche in PowerPoint.

Il laser funziona anche se scollegato al computer; per attivare gli altri comandi invece bisogna collegare il ricevitore a una porta USB. Il minuscolo dongle è fissato magneticamente alla base del telecomando/puntatore ed è estremamente comodo da rimuovere e inserire.

Plug and play, supporta Windows, Mac, Linux, Android e altri SO. È compatibile anche con lo standard veloce USB 3.0. La portata massima del range è di 100 metri: considerando anche il prezzo assolutamente competitivo e il sacchettino da trasporto incluso, possiamo ritenerlo uno dei migliori, se non il miglior puntatore laser della nostra classifica.

Acquista su Amazon.it (€9,98)

 

 

 

Doosl 007W

 

Questo Doosl è un puntatore laser rosso, quindi particolarmente adatto a schermi e lavagne bianche e nere perché più visibile.

Gli utenti non hanno riscontrato nessun tipo di problema di compatibilità con i vari sistemi operativi, quindi il prodotto può essere utilizzato sempre tranquillamente.

Per attivare i vari comandi bisogna inserire il piccolo ricevitore in una porta USB: come in tutti i migliori modelli, anche qui il dongle è magnetico e si inserisce all’interno della scocca, nell’apposito alloggiamento: molti preferiscono questa opzione perché la piccola chiavetta USB potrebbe andare persa. In questo caso, invece, è sempre integrata nel prodotto.

Questo puntatore laser per presentazioni è disponibile in due versioni, di cui una mini, ma va detto che non a tutti piace un prodotto troppo piccolo che diventa difficile da maneggiare con comodità, specialmente per chi ha le mani grandi.

Supporta PowerPoint, Keynote e Prezi, i comandi sono quelli classici: non ci sono però né volume né possibilità di aprire collegamenti ipertestuali in ppt.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Doosl DSIT001B-IT11

 

Si tratta di uno dei presentatori wireless più venduti online, e a ragione. Ha un design molto gradevole, è poco più grosso di un pennarello, ed è disponibile in due colori, nero e bianco, mentre il laser è di colore rosso.

Anche questo modello condivide la maggior parte delle caratteristiche di quelli più comuni: per esempio, ha il nano ricevitore che si conserva all’interno della scocca in modo da non perderlo e può gestire fino a sei trasmettitori contemporaneamente. È compatibile con tutti i sistemi operativi, non ha bisogno di driver per l’installazione perché è plug and play, e la distanza massima supportata è di 100 metri, ottima quindi per le aule grandi.

Per quanto riguarda i comandi, sono presenti pagina su, pagina giù, avvio e scorrimento avanti e indietro delle diapositive, schermo nero, regolazione volume, collegamenti ipertestuali. Insomma, c’è tutto quello che serve per una presentazione produttiva.

Acquista su Amazon.it (€12,99)

 

 

 

August LP200B

 

Come scegliere un buon puntatore laser davvero economico? Se sei in cerca del modello più economico sul mercato, allora dai un’occhiata a questo che non a caso è uno dei più venduti.

Alcune caratteristiche sono le stesse che ritroviamo nei modelli più costosi, per esempio la semplicità della configurazione, perché basta inserirlo nel PC per essere riconosciuto, senza scaricare niente; oppure la compatibilità con i diversi sistemi operativi, e anche la presenza del minuscolo ricevitore che si inserisce nell’apposito alloggiamento interno.

Meno ampia è invece la distanza massima che il laser (rosso) raggiunge: in questo caso è di 15 metri in campo aperto, quindi non è adatto per aule molto grandi. Da notare che sono incluse batteria e custodia.

Acquista su Amazon.it (€9,95)

 

 

 

DOBO® Nero

 

Ecco un modello per chi non sa quale puntatore laser comprare per fucili, pistole e armi da softair. Si tratta in realtà di un kit che comprende, oltre al puntatore, anche due interruttori, di cui uno con cavo, una chiave a brugola, un caricabatteria e due supporti, di cui uno può essere usato anche per le torce.

Insomma, è un kit per divertirsi nel proprio sport preferito e, tutto sommato, senza spendere troppo. Come conferma la maggior parte dei consumatori, il puntatore è di qualità, solido e resistente; del resto, il corpo è interamente in metallo ma il peso non è eccessivo. La batteria al litio è inclusa.

È un puntatore a laser verde che è ben visibile anche nelle giornate di sole con distanza massima di 2.000 metri.

Acquista su Amazon.it (€25,99)

 

 

 

Leave a Reply

Be the First to Comment!

avatar
  Subscribe  
Notify of
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.