Il miglior proiettore portatile 4K

Ultimo aggiornamento: 17.07.18

Proiettore portatile 4K- Consigli d

Per vedere programmi o video in arrivo da diverse sorgenti in qualità 4K non esistono solo i televisori con questa risoluzione. Infatti si può prendere in considerazione l’acquisto di un proiettore. Un buon modello è l’Optoma UHD550X che offre anche una modalità “gaming” ideale per i videogiocatori e la compatibilità con la tecnologia HDR.  Si sale di qualità, e anche di prezzo. con il modello Acer H7850 che mette sul piatto una luminosità pari a 3.000 ANSI Lumens e un contrasto di  1.000.000:1.

Tabella comparativa

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

Come scegliere i migliori proiettori 4k del 2018?

Senza dubbio non hanno un basso costo, ma sono tra i prodotti più interessanti per quanto riguarda l'entertainment casalingo. Stiamo parlando dei proiettori 4K, ultimi nati in questo campo che, come per i televisori, sono in grado di riprodurre immagini in questa incredibile risoluzione. Chi ha molto spazio in casa può quindi creare una sala di visione dei programmi TV o di video con una qualità quasi al pari di quanto vedrebbe in una normale sala cinematografica.

Bisogna prevedere una spesa che supera abbondantemente i 1.500 euro, ma per chi vuole il massimo per la visione di film e video in qualità 4K, il proiettore è il dispositivo più congeniale a questo tipo di esigenza. Per non sbagliare l’acquisto di questo prodotto bisogna valutare molte variabili che spesso fanno la differenza tra un buon proiettore e uno scadente. Nella nostra guida potrete trovare tre dei migliori dispositivi sul mercato che si distinguono per un rapporto qualità/prezzo, che come sempre è uno dei parametri più importanti per qualsiasi prodotto si va ad acquistare.

 

Il “difetto” principale dei proiettori è che spesso non sono in grado di offrire buone immagini se la sala dove vengono proiettate non è perfettamente al buio. I proiettori 4K non sfuggono a questo problema, anche se, essendo prodotti di fascia alta, la varie aziende hanno predisposto per questi dispositivi con tutte le caratteristiche necessarie per ovviare a questo inconveniente. Il parametro da valutare quando si acquista un proiettore che possa offrire buone immagini anche se la stanza non è perfettamente buia è la luminosità, espressa in ANSI Lumen. Più alto sarà questo valore, più alta sarà la probabilità che le immagini proiettate siano visibili anche se c’è molta luce diurna nella stanza.

 

Sempre in tema di visione delle immagini, altro valore da tenere in considerazione è il rapporto di contrasto, facilmente reperibile nelle specifiche tecniche di ogni proiettore. Anche in questo caso, più alto sarà questo numero, più ci saranno possibilità di regolare l’immagine visualizzata fino a settarla nel migliore dei modi. Molti proiettori inglobano funzioni che autoregolano l’immagine in base al tipo di evento che si sta guardando (film, sport, foto e così via) in modo da semplificare la vita degli utenti.

 

Le porte di connessione e di uscita sono altrettanto importanti. Visto che si parla di un proiettore 4K molto probabilmente al pari di un’immagine al top della risoluzione si vorrà anche un audio adeguato. In questo caso è bene le uscite audio presenti, magari meglio se ce ne fosse almeno una digitale più, ovviamente, l’immancabile connessione jack da 3,5 millimetri. Quasi tutti i proiettori 4K sono dotati di speaker integrati, che per la maggior parte degli utenti vanno più che bene a livello di audio proposto. Per quanto riguarda le entrate video non deve mancare assolutamente la HDMI, e non sarebbero da disdegnare una USB una VGA e un DVI per rendere molto versatile l’utilizzo del proiettore.

 

Nelle recensioni che si possono trovare sul web, è altresì importante controllare se gli utenti trovano poco o molto rumoroso il proiettore quando è in uso. Ogni proiettore infatti ha una ventola deputata a raffreddare la lampada per non farla surriscaldare dopo molte ore che rimane in funzione. Questa ventola, se di bassa fattura, potrebbe risultare molto rumorosa, infastidendo non poco la visione di un film o la sessione di gioco che si sta effettuando.

Quali sono i migliori proiettori 4K?

Prodotti raccomandati

Optoma UHD550X



Il proiettore DLP 4K Optoma mette sul piatto diverse caratteristiche vincenti pensate per offrire un prodotto versatile e utilizzabile non solo per la visone di film. Infatti sarà molto apprezzata la modalità “Gaming” che garantisce un ottimo tempo di risposta delle immagini, consentendo al tempo stesso di godere di colori vivaci con il massimo del dettaglio possibile.

Molto ampie le possibilità di connessione, dove non manca la HDMI in versione 2.0. Per l’audio è a disposizione un ingresso S/PDIF a cui collegare ad esempio una soundbar o un sistema audio 5.1. Se non ci fosse disponibilità di un sistema audio esterno, il proiettore integra due speaker da 4 watt l’uno per avere comunque una buona qualità dell’audio in uscita.

Una delle particolarità di questo proiettore è la presenza di una porta USB autoalimentata a cui è possibile collegare un dongle HDMI come il famoso Google Chromecast che consente di vedere molte reti che trasmettono via streaming tramite apposite applicazioni, come Netflix, Rai Play, YouTube e molte altre. Con la modalità ISF si potranno salvare le varie impostazioni già calibrate per la visione dei programmi in notturna o di giorno.

Acquista su Amazon.it (€1779)

Acer H7850



Con 3.000 ANSI Lumen, il proiettore 4K Acer H7850 è quello in grado di offrire le immagini più luminose rispetto agli altri due presenti in questa guida. Questo vuol dire che difficilmente ci saranno problemi a visualizzare le immagini proiettate anche se la sala dove è inserito non è perfettamente buia. Ottimo anche il contrasto, pari a 1.000.000:1.

La dotazione di porte comprende una HDMI, una VGA, una USB e una comoda e non sempre presente Ethernet. La immagini possono essere proiettate all’incredibile grandezza di 300 pollici è il proiettore può essere proiettare anche sul soffitto, oltre ovviamente alla proiezione frontale. La distanza minima di proiezione è 1,30 metri, caratteristica da tenere in considerazione prima dell’acquisto per valutare la posizione ottimale del proiettore.

La lampada di tipo UHP offre una potenza di 240 watt, e una durata che varia da 4.000 ore in modalità normale a ben 15.000 ore in modalità ExtremeEco. Il proiettore è anche compatibile con la modalità HDTV e può essere eventualmente collegato a PC Windows o Mac. I due altoparlanti integrati offrono 5 W di potenza in uscita ciascuno.

Acquista su Amazon.it (€1396)

BenQ W1700



Il proiettore BenQ W1700 è espressamente pensato per chi è alla ricerca di un modello per vedere i film con la stessa qualità di quella che potrebbe avere se si trovasse al cinema. Infatti questo dispositivo ingloba una serie di caratteristiche pensate per questo scopo. Come ad esempio la tecnologia CinematiColor che offre colori vividi grazie alla conformità con la gamma colori HDTV Rec.709.

Il sistema di ottica 4K di BenQ si basa sull’utilizzo di un  solo vetro di qualità elevata in grado di offrire una luce maggiore e una qualità dell'immagine di altissimo livello. Le lenti, sono dotate di un rivestimento particolare a bassa dispersione, che riduce al minimo l'aberrazione cromatica. In questo modo tutti i programmi 4K UHD si possono godere con una chiarezza e una brillantezza senza eguali.

Anche la parte audio è stata studiata per offrire il meglio in base all’evento che si sta guardando. Infatti il proiettore BenQ offre quattro modalità audio preimpostate (Cinema, Sport, Musica, Game) più una modalità “utente” dove gli algoritmi dell’equalizzatore possono essere personalizzati.

Acquista su Amazon.it (€900)

Leave a Reply

avatar
  Subscribe  
Notify of
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.