fbpx

Il miglior stendi pastella

Ultimo aggiornamento: 15.10.19

 

Stendi pastella – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Lo stendi pastella è un utensile in grado di farvi ottenere la crepes più sottile e digeribile. Quando dovete scegliere quale acquistare, è importante che teniate a mente alcune caratteristiche imprescindibili, come il materiale di fabbrica, che deve permettervi di poter usare a lungo il modello preferito. Considerate anche le dimensioni in base alla padella nella quale porre il composto. Un set completo di altri utensili vi aiuterà a risparmiare qualcosa in più. Date un’occhiata alla nostra guida per individuare alcuni suggerimenti importanti: se non ne avete il tempo, ecco qui una piccola anteprima delle nostre scelte. Il top per noi è WMF Profi Plus, fatto in plastica resistente alle alte temperature e dotato di un manico in acciaio Cromargan, immune dalla ruggine. Ci ha convinto anche VERBANIA CASALINGHI 27-99, un set composto da stendi pastella e paletta per girare le crepes, entrambi in legno di faggio.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior stendi pastella

 

Uno degli attrezzi indispensabili per ottenere una crepes sottile è lo stendi pastella, che uniforma l’impasto e lo rende omogeneo. I modelli presenti sul mercato sono tanti: come determinare quale sia quello più valido? Consultate la nostra guida e la nostra classifica in basso, per individuare ciò che state cercando.

 

 

Guida all’acquisto

 

Materiali resistenti

Se siete soliti confrontare i prezzi dei prodotti dei quali avete bisogno, sicuramente dovete valutare anche il rapporto tra il costo e la qualità del materiale. In base a quest’ultimo, infatti, potrete determinare se l’oggetto in questione avrà una lunga durata o se la spesa affrontata è troppo esigua per garantirvi una cosa del genere.

Nel caso specifico dello stendi pastella, potrete optare per un modello in legno, qualora preferiate materiali naturali, che possa essere lavato facilmente anche in lavastoviglie. Dovrete in questo caso considerare che, col passare del tempo, potrebbe assorbire gli odori del composto, per cui, chi non gradisce la cosa, sarà costretto a sostituirlo anche se intatto.

Un altro materiale che possiamo trovare in commercio è l’acciaio inox: certamente la migliore marca in circolazione sarà quella che ha un manico o l’intero corpo in questo elemento, che resiste alle alte temperature e non teme la ruggine, tanto da poter essere comodamente lavato in lavastoviglie. Il prezzo, però, sarà più alto di altri modelli.

La plastica e il nylon sono alcuni dei materiali sintetici che costituiscono gli stendi pastella: hanno il vantaggio di essere veloci da lavare e di resistere a temperature che superano i 200 gradi, tanto da poter essere inseriti anche in lavastoviglie.

 

Le dimensioni

Un altro aspetto che bisogna considerare sono le dimensioni dell’utensile, in quanto quelle giuste vi garantiranno di stendere la pastella in poco tempo e in maniera uniforme. Molto dipende anche dalla padella o dalla base sulla quale volete versare il composto, quindi dalla dimensione della crepes che volete ottenere.

Diciamo che la lunghezza del bastone deve raggiungere i 20 cm, mentre quella della parte adibita alla stesura deve corrispondere al raggio del recipiente. In questo modo, con una sola girata, avrete ottenuto la vostra crepes nella forma che desiderate.

I centimetri diminuiscono se la padella è più piccola, altrimenti ci vorranno più destrezza e più giri per rendere uniforme il composto. Molto dipende anche dall’esperienza in materia che avete: se siete avvezzi a creare pietanze del genere, qualsiasi dimensione andrà bene per ottenere un prodotto finale come lo desiderate.

Considerate anche che, se l’utensile è molto grande, andrà a occupare molto spazio nei cassetti. Potrete ovviare al problema optando per il modello più piccolo oppure assicurandovi che ci sia un gancio alla fine del manico, che vi permetta di appenderlo.

 

 

Singolo o set?

Le recensioni degli altri utenti sono fondamentali per stabilire se lo stendi pastella è resistente all’uso e ai lavaggi, oltre a determinare se è maneggevole. Per risparmiare qualcosa in più potrete anche verificare se è disponibile un set, che contenga anche la paletta per girare la crepes.

Questo oggetto potrà anche essere utile per altri preparati, dato che si tratta di un prodotto versatile, come le omelette.

 

I migliori stendi pastella del 2019

 

Qui potete trovare le recensioni dei cinque prodotti che ci hanno convinto di più tra quelli venduti sul web. Date uno sguardo alle loro caratteristiche per determinare quale stendi pastella comprare.

 

Prodotti raccomandati

 

WMF Profi Plus

 

Principale vantaggio:

Lo stendi pastella di WMF è realizzato con materiali robusti, come il braccio in plastica che resiste fino a 270 gradi e il manico in acciaio 18/10 Cromargan. Non pecca neppure nel design, moderno ma adatto anche alla cucina più tradizionale.

 

Principale svantaggio:

Le sue qualità, che possiamo definire professionali, incidono sul prezzo finale, abbastanza elevato e non alla portata di tutti, specialmente di chi lo vuole utilizzare per delle semplici crepes.

 

Verdetto: 9.7/10

Facile da maneggiare, si rivela l’attrezzo da cucina indicato per chi vuole ottenere forme equilibrate e fare bella figura con gli amici.

Acquista su Amazon.it (€12,44)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Materiali a prova di calore

La robustezza dei materiali è un aspetto imprescindibile nella scelta di tanti oggetti, anche per quelli da cucina. Questi, infatti, determinano la durata degli utensili e quindi anche se il vostro denaro verrà speso nella maniera più oculata.

Quello di WMF è quindi un prodotto di gran rilievo, visto il braccio in plastica alimentare, che può resistere a temperature elevate, fino a 270 gradi. Quando dovrete stendere impasti molto caldi, non rischierete che si fonda né che rilasci sostanze pericolose.

Lo stesso discorso si può fare per l’acciaio Cromargan 18/10, nel quale è realizzato il manico: non solo è igienico ma può essere addirittura inserito in lavastoviglie, perché non teme la ruggine.

Queste caratteristiche giustificano il prezzo elevato, una cifra che val la pena spendere se non ci si vuole ritrovare con uno stendi pastella in legno, pronto ad assorbire tutti i sapori e ben presto, quindi inutilizzabile.

Funzionale

La facilità con la quale un utensile si può maneggiare è un altro aspetto da non sottovalutare nella scelta di quello ideale per i propri manicaretti. Quello di WMF ha dalla sua una grande leggerezza e quindi permette anche a chi ha poca forza nelle braccia di ottenere i preparati desiderati, che non comporteranno alcuno sforzo.

La presa è molto sicura e non rischierete di sbagliare perché vi sfugge di mano: un utensile indicato se avete incertezze o tremori. Grazie alla facilità d’uso potrete anche realizzare un numero maggiore di piatti, risparmiando un bel po’ di tempo.

Una volta finito, potrete comodamente, come detto, lavarlo in lavastoviglie, oppure anche a mano, se non vi fidate del metodo più usato dalle casalinghe. Quando è asciutto, grazie all’occhiello in acciaio, potrete appenderlo a un gancio, se risulta troppo ingombrante da essere riposto all’interno di un cassetto.

 

Elegante

Non tutti ci fanno caso, ma c’è chi tiene in maniera particolare a sfruttare anche gli utensili come oggetti per abbellire la propria cucina. Chi ama lo stile rustico non rinuncerà a quelli in legno, chi quello moderno a quelli in metallo o acciaio.

In questo caso, la scelta permette di arricchire qualsiasi arredamento, visto che l’unione di plastica e acciaio lucido unisce il moderno con il classico. Via libera dunque a un acquisto fatto per se stessi ma anche a un pensiero gradito a un amante delle crepes, che ha bisogno di uno strumento funzionale e duraturo nel tempo.

Farete una bella figura e permetterete a una persona cara di non fare troppi sforzi per realizzare i piatti che ama di più.

 

Acquista su Amazon.it (€12,44)

 

 

 

VERBANIA CASALINGHI 27-99

 

Una delle offerte più convenienti è quella di Verbania Casalinghi, che ha un prezzo molto basso in rapporto alla quantità di oggetti contenuti nella confezione. Non troverete infatti una delle migliori stendi pastella del 2019, ma anche una paletta gira crepes, entrambi elementi indispensabili per una cottura a puntino dei vostri preparati.

Tutti e due i pezzi sono in legno di faggio, un materiale naturale apprezzato dagli utenti più attenti a non usare utensili di dubbia costituzione o in plastica con carenza di indicazioni sull’eventuale presenza di sostanze nocive.

La paletta può essere utilizzata anche per altri composti, come per l’omelette o in generale per tutti quelli che hanno bisogno di essere girati, per avere una cottura migliore. Tuttavia non molti sono soddisfatti dalle dimensioni della stendi pastella, che risulta un po’ troppo piccola rispetto alla reale necessità, per cui usarla diventa un po’ più complicato.

La nostra guida per scegliere il miglior spendi pastella prosegue con i pro e i contro di questo interessante articolo di Verbania Casalinghi, che è anche il più economico in classifica. Chi volesse sapere dove acquistare il prodotto a prezzi bassi può utilizzare il link a fine descrizione.

Pro
Completo:

L’offerta comprende uno stendi pastella e una paletta per girare le crepes, entrambi molto utili per realizzare le proprie ricette ottimizzando i tempi di preparazione.

Materiali:

I pezzi sono in solido legno di faggio non trattato e privo di sostanze nocive che potrebbero contaminare il composto e mettere a repentaglio la salute.

Rapporto qualità/prezzo:

Pur essendo un articolo completo e di buona qualità, viene proposto a un ottimo prezzo, perfetto per chi non vuole spendere troppo.

Contro
Pulizia:

Trattandosi di oggetti realizzati in legno, le operazioni di pulizia potrebbero risultare piuttosto complicate e bisognerà prestare particolare attenzione all’asciugatura per evitare che il contatto con l’acqua possa rovinarli.

Acquista su Amazon.it (€6,95)

 

 

 

Tescoma 630066

 

Anche quello di Tescoma è uno dei set più validi tra quelli venduti online, un po’ per il prezzo decisamente contenuto e un po’ per la quantità di pezzi compresi. Non troverete infatti solo la stendi pastella ma anche la paletta utile a girare il composto, per una cottura uniforme.

Entrambi gli oggetti sono in nylon molto resistente alle alte temperature, tanto che la temperatura può raggiungere i 210 gradi. In questo modo sarà possibile inserirli in lavastoviglie, senza che si pieghino.

Se la paletta è lunga 32 cm e si addice bene anche a girare altri tipi di preparato, come le omelette, la spatola è invece abbastanza piccola, per cui non tutti gli utenti la ritengono valida per chi è alle prime armi. Potreste infatti dover fare un po’ di pratica prima di riuscire a rendere omogeneo l’impasto.

Un punto a favore, che ne fa anche uno dei prodotti più venduti, è la garanzia di ben 3 anni, che vi mette al riparo da eventuali difetti.

Vediamo ora quali sono le caratteristiche che hanno colpito di più gli utenti e cosa, invece, ha generato qualche critica.

Pro
La paletta:

Oltre allo stendi pastella, inclusa nel prezzo troverete anche una comoda paletta per girare le crepes o da utilizzare per altre preparazioni, così da realizzare le proprie ricette in modo semplice e veloce.

Resistenti:

Entrambe i pezzi sono realizzati in nylon molto resistente alle temperature elevate, mostrando anche una buona resistenza alla corrosione e all’usura.

Costo:

Il prodotto viene venduto a un prezzo vantaggioso e, quindi, conforme alla aspettative di chi cerca un buon set di utensili per crepes a una cifra ragionevole. Inoltre, l’azienda offre una garanzia di tre anni per tutelare i consumatori da eventuali difetti di fabbricazione.

Contro
Colore:

Molti utenti si sono rammaricati del fatto di non poter scegliere altri colori, sebbene questa sia una pecca che non incide in alcun modo sulla buona qualità e sull’efficienza dell’articolo.

Acquista su Amazon.it (€12,39)

 

 

 

Louis Tellier NRC01X

 

Dalla comparazione tra i tanti prodotti presenti sul web, ci ha conquistato anche quello di Louis Tellier, uno stendi pastella interamente in acciaio inox, quindi molto robusto. Questo aspetto convince molti utenti, che sono contenti di spendere bene il proprio denaro per un oggetto di lunga durata.

La precauzione da seguire è quella di lavare a mano il prodotto e di asciugarlo bene, per evitare che venga intaccato dalla ruggine. Il costo non è dei più convenienti ma è da rapportare al materiale utilizzato per crearlo.

Qualche dubbio crea l’ampiezza dello stendi pastella, che per alcuni è molto comoda, in quanto garantisce di ottenere in poco tempo un buon risultato, mentre per altri è pesante e difficile da maneggiare.

Tuttavia la fattura è ben curata, tanto che questo si rivela un oggetto valido per fare un regalo gradito a un amante delle crepes fatte in casa.

Per poter effettuare una valida comparazione tra tutti i modelli presenti nella nostra classifica consultate lo schema riassuntivo dei principali punti di forza e di debolezza del prodotto appena visto, così da fare il punto della situazione.

Pro
Acciaio inox:

La scelta di questo materiale rende il prodotto immune alla ruggine e al deterioramento, garantendo anche una buona resistenza in caso di urti e cadute.

Manutenzione:

Essendo interamente realizzato in acciaio, si prospetta anche di facile manutenzione e può essere inserito direttamente in lavastoviglie per ottimizzare considerevolmente le operazioni di pulizia.

Compatto:

Non è solo pratico ma anche semplice da riporre, viste le sue dimensioni compatte, risolvendo così eventuali problemi di spazio che spesso caratterizzano le cucine piccole o non abitabili.

Contro
Costo:

Sarà probabilmente per la particolare cura nelle rifiniture o per la bontà dei materiali, ma sta di fatto che l’articolo viene venduto a un prezzo superiore rispetto alla media, sebbene giustificato dall’eccellente qualità complessiva.

Acquista su Amazon.it (€12,93)

 

 

 

Targarian 359766

 

Concludiamo i nostri consigli per aiutarvi a capire come scegliere un buon stendi pastella con quello di Targarian, interamente in legno naturale. Questo prodotto è perciò destinato a durare a lungo nel tempo, perché potrà essere riutilizzato molte volte e lavato comodamente anche in lavastoviglie.

Le dimensioni sembrano essere ragguardevoli, perché la lunghezza del prodotto è di 19 cm, sufficienti a stendere il composto con un solo giro di mano. Gli utenti che lo hanno scelto ne hanno apprezzato la composizione e la facilità d’uso, oltre al prezzo molto ragionevole, alla portata di tutti.

Un altro lato positivo è il confezionamento, considerato adeguato dagli acquirenti. Si deve però tenere anche conto del fatto che un materiale poroso come il legno tende, con il tempo, ad assorbire gli odori e questo nonostante lo si lavi anche in maniera approfondita.

Un comodo utensile realizzato in legno francese da tenere in casa per preparare deliziose crepes e piadine. Il prezzo non eccessivo lo rende perfetto per chi vuole acquistare un buon stendi pastella a una cifra ragionevole.

Pro
Solido:

L’oggetto, secondo i pareri degli utenti, è di ottima fattura e ben bilanciato in relazione al peso e alle dimensioni, ideale per realizzare tante ricette sfiziose senza fatica.

Costo:

Il prezzo appare davvero conveniente in relazione alla qualità complessiva, perfetto se state cercando qualcosa di economico ma allo stesso tempo robusto e resistente.

Leggero:

La particolare leggerezza lo rende maneggevole e pratico da adoperare, anche nel caso in cui non si abbia una buona manualità nello stendere i composti in modo uniforme.

Contro
Piccolo:

Lo stendi pastella presenta una lunghezza ridotta creando non poche difficoltà nella preparazione di crepes di grandi dimensioni.

Acquista su Amazon.it (€4,42)

 

 

 

WMF Profi Plus

 

La migliore stendi pastella, con la quale vogliamo aprire i nostri consigli d’acquisto, è quella ideata da WMF, ideale per le crepes, che necessitano di un attrezzo in grado di spianare bene il composto sulla piastra.

I materiali usati per crearla sono molto robusti: il braccio è in plastica resistente ad alte temperature e fino ai 270 gradi, mentre il manico è nello speciale acciaio 18/10 di tipo Cromargan, ancora più solido e immune alla ruggine.

Questo vuol dire che, se non vorrete perdere tempo nel lavaggio a mano, potrete tranquillamente mettere lo stendi pastella in lavastoviglie, senza rischiare di rovinarlo.

Gli utenti ritengono molto utile anche il gancio presente all’estremità, che consente di appenderlo, visto che le sue dimensioni non consentirebbero di conservarlo in un cassetto senza occupare uno spazio abbondante.

Il prezzo è conveniente ma non tutti ritengono si tratti di un oggetto molto facile da usare, in quanto è necessario fare un po’ di pratica per riuscire a stendere in maniera uniforme il composto.

Tra i prodotti più validi e performanti che siamo riusciti a scovare sullo store online, il nuovo WMF Profi Plus ci ha colpito positivamente sia per il buon numero di apprezzamenti da parte degli utenti sia per una serie di caratteristiche strutturali e qualitative che abbiamo riassunto nella tabella che segue.

Pro
Robusto:

Lo stendi pastella WMF è realizzato con un materiale plastico capace di restituire un’elevata robustezza e una buona resistenza alle alte temperature, così da mantenere una perfetta efficienza anche a seguito di utilizzi intensivi.

Il manico:

In solido acciaio inox 18/10, è perfettamente bilanciato e garantisce una presa confortevole per riuscire a maneggiare l’utensile con maggiore facilità.

Un certo stile:

Si tratta di un oggetto dal design elegante e molto raffinato capace di adattarsi alla perfezione a ogni cucina, e si presta anche come originale idea regalo.

Contro
Prezzo alto:

Trattandosi di un attrezzo professionale di elevata qualità, viene venduto a un costo che potrebbe non rientrare tra le possibilità di spesa di chiunque, specie di chi ha esigenze di tipo prettamente domestico.

Acquista su Amazon.it (€12,44)

 

 

 

Come utilizzare lo stendi pastella

 

Ricetta francese per eccellenza, le crepes fanno gola a tutti, grandi e piccoli. Non c’è bisogno di andare fino a Parigi per mangiare una buona crepe, con i giusti ingredienti e con gli utensili adatti potete realizzarne di buonissime e comodamente a casa vostra. Armatevi di uova, latte, farina ma soprattutto dello stendi pastella adatto. Se con la nostra guida avete già fatto la vostra scelta, vediamo come usare questo utensile al meglio seguendo i pochi e facili accorgimenti che seguono.

Preparazione

Una volta fatta la pastella, assicuratevi che questa non contenga grumi e che sia ben liscia. Per far questo, prendete un cucchiaio e lasciate colare il composto: la consistenza giusta è quella che permette di “scrivere” e “disegnare “con l’impasto che cade. In questo modo lo stendi pastella agirà a dovere, perché potrà beneficiare della fluidità del composto.

Utilizzate inoltre una padella con i bordi molto bassi e che sia antiaderente. Deve essere rovente, solo così la vostra crepe avrà la tipica colorazione dorata e la superficie croccante.

Una volta imburrata la padella, dovrete adesso dosare la pastella in modo opportuno. Scegliete il mestolo adatto e cercate di ottenere uno strato di pochi millimetri.

 

Utilizzo

Fatto questo, potrete utilizzare il vostro stendi pastella. Partite dal centro e procedete verso l’esterno con movimenti circolari fino a coprire tutta la superficie della padella. Non applicate una pressione eccessiva per evitare che il composto si rompa e non ripassate più volte sullo stesso punto così da non assottigliare eccessivamente la crepe.

 

Temperatura

Per evitare spiacevoli sorprese, leggete sempre sulla confezione la temperatura massima che il vostro stendi pastella può tollerare. Un oggetto in legno sopporterà temperature inferiori di un utensile in acciaio, ad esempio. In entrambi i casi prestate attenzione a maneggiare l’oggetto quando è molto caldo, onde evitare di bruciarvi.

 

Fare pratica

Non è escluso che i primi tentativi possano essere inferiori alle vostre aspettative. Questo non vuol dire che non siate capaci o che il prodotto che avete acquistato non sia valido, ma soltanto che sia necessaria un po’ di pratica. Il movimento ideale, infatti, necessita di un po’ di pratica poiché deve essere fluido ma rapido.

È importante infatti che lavoriate la pastella quando è ancora liquida e che non vi facciate spaventare dalle alte temperature. Lavorate su un piano ampio a sufficienza da poter contenere tutti gli oggetti di cui avete bisogno, in modo che possiate lavorare con praticità.

 

 

Pulizia

Come ogni utensile da cucina che si rispetti, anche lo stendi pastella necessita di essere pulito con attenzione. Questo vale sia per garantire l’igiene necessario, sia per prolungarne la vita.

Consigliamo di pulire il vostro stendi pastella subito dopo ogni utilizzo, in questo modo sarà più facile rimuovere ogni traccia di composto. In caso dobbiate aspettare, potete facilitarvi il processo di pulizia immergendolo per qualche minuto in acqua e detersivo.

Se avete optato per un oggetto in legno, prestate particolare attenzione all’asciugatura. Non vogliamo che rimanga umido per molto tempo così eviterete un’eventuale proliferazione batterica.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status