Il migliore lampadario da soffitto

Ultimo aggiornamento: 30.10.20

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

Lampadari da soffitto – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2020

 

Uno degli elementi principali di ogni stanza della casa è il lampadario che è la fonte primaria di illuminazione. Essendo anche un complemento d’arredo, è importante che il suo design si abbini al resto della mobilia. Chi è sempre preoccupato di non spendere troppo in bolletta penserà anche dall’impatto delle lampadine: quali sono quelle che consumano di meno? Se si vuole provvedere da soli al montaggio, si deve valutare la facilità con la quale si può eseguire l’operazione. La nostra guida è pensata per aiutarvi a trovare il modello più giusto. Se non potete darle un’occhiata ecco quali sono le nostre preferenze. Il Sailun 48W Warm White è perfetto per i risparmiatori: si serve infatti della tecnologia LED che produce molta luce pur consumando poco. Il Leuchten Direkt 50015-17 ha un particolare design con foglie cromate molto lucide. Può ospitare fino a cinque lampadine da scegliere tra le varie disponibili in commercio.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere il miglior lampadario a soffitto

 

Se stai cercando un lampadario buono ed economico dai un’occhiata alla nostra guida. Qui troverai alcune indicazioni utili per scegliere il modello più adatto a te. In fondo, invece, potrai leggere la recensione di quelli che sono per noi i migliori prodotti sul mercato per rapporto tra qualità e prezzo.

1-sailun-48w

Guida all’acquisto

 

Design

Il lampadario serve certamente per illuminare ma ha anche un’importantissima funzione decorativa. Il design, anzi, rappresenta probabilmente il primo parametro al quale il consumatore fa riferimento, sia dal punto di vista estetico che funzionale.

Per quanto riguarda l’aspetto artistico, la migliore marca di lampadari è quella che realizza i modelli che si abbinano meglio al proprio salotto, corridoio, bagno, ecc. Lo stesso lampadario può essere perfetto per un’abitazione ma non essere adatto per un’altra. È, dunque, importante selezionare un prodotto che si abbini allo stile del proprio arredamento, moderno, raffinato, elegante, classico, rétro. Nella nostra classifica che trovi in basso abbiamo preso in considerazione lampadari con design molto diversi (ma sempre con un costo accessibile), proprio perché crediamo che il modello più appropriato possa impreziosire da solo l’intero ambiente in cui è collocato.

Attenzione anche alla scelta del colore; potresti preferire le case produttrici che mettono a disposizione una gamma di colori più ampia. A volte puoi aver individuato il lampadario dal design giusto ma con un colore inadatto.

Per quanto riguarda l’aspetto funzionale, un buon lampadario dovrebbe illuminare l’ambiente in maniera efficace o, per lo meno, secondo i propri gusti. Ecco perché potresti preferire quei modelli dimmerabili dotati di telecomando che permettono di regolare l’intensità della luce, oppure quelli che consentono di orientare il fascio luminoso per illuminare, per esempio, un dettaglio dell’abitazione che vuoi sia evidenziato maggiormente.

Attenzione anche all’altezza: alcuni lampadari molto lunghi potrebbero creare qualche problema in un ambiente non troppo alto come una mansarda.

 

Illuminazione e consumo

Chi confronta prezzi e prestazioni dei vari lampadari noterà che spesso le lampadine non vengono incluse nella confezione. Si tratta, quindi, di una piccola spesa che il consumatore deve sostenere a parte. Controlla, però, che il lampadario che ti piace supporti almeno un’illuminazione a basso consumo energetico, per esempio quella a LED.

Il risparmio che si può ottenere rispetto alle lampadine tradizionali è enorme. Questi modelli sono estremamente efficienti dal punto di vista energetico e sono, quindi, ideali per chi ha a cuore il minore consumo possibile di energia e di risorse ambientali. Un sistema d’illuminazione efficiente assicura che non ci siano brutte sorprese in bolletta, specialmente per chi tiene le luci accese molte ore al giorno tutti i giorni. Inoltre le lampadine di concezione più moderna, a fronte di un costo iniziale maggiore, hanno una durata eccezionale e non bisognerà preoccuparsi di sostituirle per molti anni.

2-leuchten-direkt-50015-17

Praticità

Un buon lampadario dovrebbe essere pratico non solo da montare ma anche da gestire. Quando va sostituta una lampadina, per esempio, per alcuni modelli è necessario dover smontare la struttura esterna per estrarla e chi non è pratico di lavori del genere potrebbe dover richiedere l’aiuto di un amico, parente o vicino di casa. Altri modelli, invece, hanno le lampadine a vista che sono, quindi, molto più comode da cambiare.

Attenzione anche alla pulizia: modelli particolarmente elaborati se, da un lato, sono appariscenti e di sicuro impatto, dall’altro potrebbero accumulare molta polvere non sempre agevole da eliminare.

 

I migliori lampadari da soffitto del 2020

 

Hai potuto leggere alcune indicazioni utili per capire come scegliere un buon lampadario a soffitto. Adesso ti presentiamo, invece, alcuni consigli d’acquisto tra cui fare una comparazione. Si tratta di quelli che consideriamo i migliori modelli del 2020. Scopri quali sono.

 

Prodotti raccomandati

 

Sailun 48W Warm White

 

1-sailun-48wPer chi sta cercando un lampadario a LED da soffitto, il modello che ci ha colpito di più e che consigliamo di valutare con attenzione è quello proposto da Sailun. I vantaggi della tecnologia LED consistono in un risparmio energetico imbattibile, fino al 90% rispetto alle lampadine tradizionali e questo modello, in particolare, vanta la migliore classe di efficienza A++, l’ideale per chi pensa di tenerlo accesa molte ore al giorno tutti i giorni. La durata dei LED, inoltre, arriva a 50.000 ore e, pertanto, non dovrai preoccuparti di sostituirli per molti anni.

Oltre ad avere un consumo estremamente ridotto, i LED emettono pochissimo calore e, quindi, sono molto apprezzati nelle calde serate estive e, in più, non producono raggi infrarossi o ultravioletti che potrebbero causare problemi.

Tra gli altri vantaggi di questo modello ricordiamo la possibilità che dà l’azienda produttrice di scegliere tra il colore bianco caldo o freddo, in base ai propri gusti oppure, pagando un sovrapprezzo, è disponibile la plafoniera dimmerabile con telecomando per cambiare intensità.

Il design moderno, infine, permette di installarlo tranquillamente in ogni ambiente come soggiorno, bagno, corridoio, ecc.

La guida per scegliere il miglior lampadario da soffitto, che abbiamo ideato per voi, include prodotti a prezzi bassi come questo proposto da Sailun. I suoi pregi e i suoi difetti sono già stati evidenziati dalla nostra recensione: ne facciamo qui un riassunto per aiutarvi ancora di più nella scelta.

Pro
LED:

Il grande vantaggio di questo lampadario è proprio la presenza della luce LED, che può arrivare a durare fino a 50000 ore. In questo modo, non sarete costretti a cambiarla per un tempo davvero lungo!

Consumi ridotti:

Grazie alla tecnologia utilizzata, i consumi sono del 90% in meno rispetto a un prodotto con lampadine di tipo tradizionale. La classe di efficienza è A++, un modo per contenere ancora di più i costi se si pensa di tenerlo acceso per molto tempo.

Per tutte le stagioni:

Il calore prodotto dalla luce LED è ridotto, per cui questo modello è adatto sia all’estate sia all’inverno.

Varietà di colori:

È possibile assecondare i propri gusti, dato che l’azienda permette di scegliere tra un colore bianco caldo e uno freddo. Con un piccolo sovrapprezzo si può anche optare per la versione con telecomando, per cambiare intensità.

Contro
Qualità:

Non sono pochi gli utenti che lo definiscono “plasticoso”, sottolineando la qualità abbastanza scarsa di un oggetto pensato essenzialmente per il risparmio.

Acquista su Amazon.it (€40,9)

 

 

 

Leuchten Direkt 50015-17

 

2-leuchten-direkt-50015-17Spesso i lampadari da soffitto più venduti e apprezzati dai consumatori sono quelli con un design particolarmente accattivante che da solo è in grado di impreziosire l’ambiente dove andrà posizionato. È il caso di questo Leuchten Direkt che colpisce per la struttura a forma di rami con foglie realizzata in cromo molto lucido. L’effetto decorativo in salotto o in cucina è assicurato.

Presenta cinque alloggi dove inserire altrettante lampadine (non fornite). Il vantaggio di un lampadario come questo è che basta semplicemente svitare e sostituire le lampadine quando se ne fulmina una senza smontare nulla. Inoltre le quattro rimanenti sono più che sufficienti per non lasciarti al buio nel frattempo. Inserendo lampadine a basso consumo come quelle a LED si otterrà anche un significativo risparmio di energia.

Il lampadario sporge molto poco da soffitto ed è, quindi, assimilabile a una vera e propria plafoniera. Come conferma la maggior parte degli utenti, le prestazioni offerte in termini di luminosità sono notevoli, nonostante le dimensioni compatte.

Questo articolo è adatto a chi sta cercando il più economico tra gli articoli presenti sul web ma senza rinunciare a una buona qualità. Terminiamo la nostra recensione con una panoramica dei vantaggi e degli svantaggi che abbiamo riscontrato.

Pro
Design:

L’effetto decorativo di questo prodotto è ciò che ne fa uno dei preferiti dagli acquirenti. La struttura a forma di rami con foglie è molto particolare e il cromo lucido contribuisce a dare ancora più luminosità alla stanza nella quale lo si pone.

Sostituzione lampadine:

Il modello a plafoniera aperta dà il vantaggio di poter cambiare le lampadine, quando si fulminano, semplicemente svitandole e senza dover smontare una qualche copertura.

Luminosità:

Nonostante le dimensioni abbastanza compatte, molti utenti sottolineano la grande luminosità prodotta, che supera le aspettative.

Contro
Fragile:

La sottigliezza di ogni foglia fa sì che si debba prestare particolare attenzione durante il montaggio, per non piegare alcuna parte e rovinare così il prodotto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Jago DEKL10

 

3-jago-dekl10Jago è per noi uno tra i migliori lampadari a soffitto pendenti. Molto apprezzato anche dagli utenti, ha un’altezza di 90 cm e, quindi, la prima cosa da fare, se questo modello ha colpito anche te, è controllare che non si riveli troppo basso per la tua abitazione. Tuttavia, considerando un’altezza media di 3 metri dal pavimento al soffitto, dovrebbe essere adatto quasi a tutti.

Colpisce la struttura molto elaborata costituita da parti in acciaio inox che sorreggono cristalli piccoli e grandi. L’effetto è pregevole e di notevole impatto e, inoltre, i cristalli riflettono in modo molto particolare la luce, sia quella naturale che quella artificiale, e rendono il lampadario ancora più scenografico e suggestivo.

La polvere costituisce, però, un nemico perché si deposita inevitabilmente sui circa 300 cristalli riducendone la brillantezza e rendendo la pulizia più difficile e scomoda.

Un modello originale che ha incontrato i pareri positivi di molti consumatori. Se non sapete dove acquistare, date un’occhiata al link in basso che vi rimanda a un negozio online. Intanto ecco una ricapitolazione dei pro e dei contro di questo articolo.

Pro
Struttura originale:

Questo lampadario è costituito da una base in acciaio che sorregge cristalli di varie dimensioni. L’effetto è quello di una cascata di gocce che renderà unico l’ambiente nel quale andrete a collocarlo.

Luminosità:

Non sono solo le lampadine a produrre luce ma anche i vari elementi che la riflettono, rendendo ancora più luminosa la stanza sia di giorno sia di sera.

Contro
Dimensioni:

L’altezza di 90 cm potrebbe essere eccessiva per soffitti troppo bassi. Controllate bene le misure prima di acquistarlo, per evitare che persone troppo alte possano urtarvi contro.Polvere: Purtroppo la polvere va a depositarsi molto facilmente sulle gocce, rendendo abbastanza complicata e laboriosa la pulizia di ogni singolo elemento.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare un lampadario da soffitto

 

Un buon lampadario è in grado di dare un tocco di classe, raffinato e funzionale a un salone importante come a un disimpegno. È perfetto per illuminare, scegliendo la giusta combinazione di elementi per dosare la potenza o delicatezza della luce in base al bisogno. Per usarlo al meglio accertatevi di rispettare alcune caratteristiche della disposizione della casa, la sua esposizione e il tipo di arredamento scelto per le diverse stanze.

Un tocco di classe in ogni ambiente

Prima di acquistare il giusto lampadario da soffitto è bene decidere quale design deve avere e sceglierlo in base al resto dell’arredamento già presente nella stanza o che, con maggiore probabilità verrà usato se non ancora presente.

L’armonia delle forme e dei colori è la migliore strategia per abbinare con successo i diversi elementi d’arredo. In modo particolare, il lampadario deve essere anche capace di far risaltare gli elementi di un ambiente colorandoli con la giusta luce e gli opportuni chiaroscuri.

Creando ombre e facendo risaltare con la luce più adatta ogni elemento in base alla sua funzione o aspetto, il lampadario svolge al meglio la propria funzione. Un buon lampadario si sposa bene con ogni parete e in base alla stanza in cui sarà montato sarà bene fare una scelta coerente con il tipo di illuminazione necessaria e il tipo di manutenzione da usare.

 

Luce soffusa a intensità regolabile

Ambienti utilizzati per diversi scopi in cui è possibile trascorrere del tempo in pieno relax devono poter essere illuminati in modo differente dosando la luce in base al momento. Una luce calda e soffusa può rendere accogliente un salotto, dove una luce più precisa e puntuale, da tavolo, può rischiarare l’angolo lettura.

La stessa sala può essere anche dedicata alla condivisione dei pasti, in occasione di pranzi o cene importanti, qui la luce dovrà essere regolata al massimo del suo splendore per illuminare bene le pietanze ma anche i volti sorridenti dei convitati.

Le stanze cieche senza finestre, come gli atri o il disimpegno all’ingresso degli appartamenti più vecchi, ha bisogno di una bella luce calda e piacevole. Deve essere capace di dar ragion d’essere anche a elementi decorativi che si sceglie di affiggere alle pareti, come specchiere o quadri.

Usare un lampadario a parete per decorare gli ambienti

La decorazione deve anche rispondere a un bisogno funzionale, quindi svolgere bene il proprio compito semplificando la risposta a un desiderio in particolare. Ecco che usare un bel lampadario in cucina o in bagno è possibile a patto di scegliere per questi ambienti particolari modelli facili da pulire.

Nelle cucine è necessario illuminare bene tutta la sala con una luce fredda e brillante. Qui si preparano i pasti, si deve verificare che colori e consistenze degli alimenti siano perfetti e non si può attribuire a un difetto visivo la qualità delle pietanze che si mangiano in famiglia. È altrettanto facile a sporcarsi perché i fumi e il vapore che si formano in questa stanza tendono a depositarsi un po’ ovunque cementando la polvere che altrove si leva con una semplice passata.

Lo stesso vale per il bagno, altro ambiente caldo e umido dove con più frequenza gli elementi in metallo soffrono l’ossidazione.

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

MiniSun 80852

 

4-minisun-lampadario-nero-cromatoNon sai ancora quale lampadario da soffitto comprare? Anche se non è tra i più venduti online, dai un’occhiata a questo MiniSun perché il suo design a tre globi con finitura cromata non è male. A differenza di altri modelli, è possibile anche scegliere il colore per abbinarlo perfettamente all’ambiente. Inoltre è molto discreto, ha un’altezza di soli 17 cm ed è, quindi, ideale per chi non cerca un modello troppo appariscente.

Il punto di forza di questo lampadario è la possibilità di orientare le tre sfere per puntarle esattamente nella posizione voluta, per illuminare meglio un angolo o sottolineare un particolare dell’abitazione, valorizzandolo.

Le lampadine – come avviene quasi sempre – non sono incluse nella confezione ma il vantaggio è che si possono inserire anche quelle a basso consumo come i LED per avere il massimo risparmio energetico possibile.

Risalta per la sua particolarità e un tocco vintage che non dispiacerà a chi cerca un lampadario diverso dal solito. Riepiloghiamo i suoi punti forti e quelli deboli, per chiarirvi ancora di più le idee.

 

Pro

Forma: Le tre sfere che costituiscono questo articolo hanno una finitura cromata molto particolare, che assicura un effetto d’annata molto gradevole.

Disponibilità di colori: Chi non si accontenta di una sola scelta, sarà soddisfatto dal poter selezionare la tonalità che preferisce, per completare il proprio arredamento nella maniera migliore.

Personalizzabile: I globi possono essere orientati nella direzione desiderata, per illuminare meglio un angolo della stanza o distribuire equamente la luce.

 

Contro

Lampadine: Come accade in molti modelli del genere, le lampadine non sono incluse nella confezione. Questo però vi consente di scegliere anche quelle a basso consumo, riducendo la spesa di elettricità.

 

 

Alfred Lamp

 

5-alfred-ledAlfred Lamp è la soluzione che raccomandiamo per chi cerca lampadari moderni da soffitto. La particolarità di questo modello sta nella presenza contemporanea di cinque cerchi all’interno dei quali vanno collocate le lampadine, e dei LED posti centralmente.

Viene fornito in dotazione un telecomando che permette di accendere/spegnere sia le une che gli altri e di spegnerle gradatamente. L’effetto dato dall’accensione simultanea delle lampadine e dei LED è suggestivo.

Gli svantaggi di questo modello risiedono nell’installazione che potrebbe rivelarsi piuttosto difficoltosa e nell’impossibilità di controllare il colore dei LED che sono cangianti e creano un gioco di colori che potrebbe non piacere a tutti.

Per questo motivo non possiamo considerare Alfred Lamp il miglior lampadario a soffitto del 2020.

Eccoci arrivati all’ultimo prodotto: ricapitoliamo di nuovo i suoi pregi e difetti.

 

Pro

D’effetto: Questo modello è abbastanza grande, costituito da luci LED centrali e cinque cerchi attorno, all’interno dei quali vanno collocate le altre lampadine.

Telecomando: Grazie a questo elemento è possibile accendere e spegnere una parte o tutte le luci, stando comodamente seduti in poltrona.

 

Contro

Installazione: Le dimensioni del prodotto possono renderne abbastanza complicata l’installazione, se si vuole procedere a farla da soli.

Giochi di luce: I LED sono cangianti e il colore non può essere deciso autonomamente: il gioco di tonalità ottenuto potrebbe non risultare gradito proprio a tutti.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
1 Vuoi saperne di più? Scrivici!
Il più vecchio
Il più nuovo Il più votato
Inline Feedbacks
View all comments
Massimiliano
Massimiliano
July 27, 2019 2:08 pm

Grazie per aver condiviso queste interessanti soluzioni! cercavo proprio qualcosa di simile!

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status