La migliore lampada di sale

Ultimo aggiornamento: 18.11.18

 

Lampade di sale – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Molto belle come elementi decorativi, le lampade di sale fungono in realtà da deumidificatori per la casa. Grazie alle loro proprietà, infatti, possono rendere l’aria più respirabile ed eliminare le onde elettromagnetiche create dagli elettrodomestici. Considerate la possibilità di sceglierne una con base, in modo che non coli al di fuori, rovinando mobili e piani d’appoggio. La luce interna può essere LED, per risparmiare ancora di più sulla bolletta. Il peso e le dimensioni devono essere selezionate in base alla stanza nella quale volete porla: piccola per il comodino, più grande per il soggiorno. La nostra guida fornisce utili spunti in merito: se non avete il tempo di leggerla, ecco qui un’anteprima dei prodotti che preferiamo. SENDIS SALE-LUCE è al top per il suo valido rapporto qualità/prezzo e le dimensioni contenute che la rendono ideale per la camera da letto. Subito dopo viene The Body Source con Interruttore Dimmer, dotata di una bella base in legno che le conferisce più stile. Grazie al dimmer integrato sarà anche possibile regolarne l’intensità della luce.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la migliore lampada di sale

 

Usati da molti come semplici punti luce molto originali, le lampade di sale sono in realtà una risorsa preziosa per la salute. Consultate la nostra guida per conoscere le loro proprietà e confrontate i prezzi dei prodotti presenti nella nostra classifica per individuare quella ideale per le vostre tasche.

 

 

Guida all’acquisto

 

Come funzionano

Selezionare quello giusto, tra i tanti modelli presenti sul mercato, diventa più facile se si analizzano le proprietà di questo oggetto. Bisogna tenere presente innanzitutto che la lampada di sale è uno ionizzatore, ovvero rilascia ioni negativi nell’aria, indispensabili a neutralizzare quelli positivi prodotti dagli elettrodomestici.

Ciò accade grazie alla reazione tra l’acqua presente nell’aria e il calore della lampadina: l’effetto prodotto si rivela utile anche per favorire il corretto sonno, aumentare le difese immunitarie e rilassare le membra, diminuendo anche i fastidiosi mal di testa.

Viene inoltre considerata come un vero e proprio deumidificatore, in quanto il sale ha la proprietà di richiamare a sé l’umidità presente nell’aria, tanto che, molto spesso, si scioglie. Per questa ragione è consigliabile tenerla accesa abbastanza da far sì che il calore riesca a far evaporare l’eccesso.

Il grande vantaggio di questa proprietà è quello di assicurare un’aria più salubre, specialmente nel periodo invernale, quando si tengono accesi i termosifoni. I più piccoli saranno così protetti da asma e allergie, causate molto spesso dalla troppa anidride

carbonica.

 

Scegliere la giusta grandezza

Un criterio che determina il prezzo della lampada di sale è la sua grandezza, motivo per il quale è importante valutare questo aspetto quando si decide di acquistarne una. Se pensate di metterla come luce notturna e quindi di collocarla sul comodino, preferite una forma e delle misure più contenute, così che non crei alcun ingombro.

Molto incidono anche le dimensioni dell’appartamento, che, se piccolo, non richiede lampade troppo grandi, in quanto anche una di medie misure potrà esplicare correttamente la sua funzione.

Ricordate di selezionare un modello che vada bene con la stanza nella quale avete maggiore necessità di una buona ossigenazione: può trattarsi anche dell’ufficio, dove si ha bisogno di elementi che stimolino la concentrazione.

Non mettetela a contatto direttamente con i mobili, che potrebbero rovinarsi, ma utilizzate una base in legno o ceramica, che possa accogliere le eventuali gocce dovute al suo sciogliersi.

La migliore marca è quella che assicura prestazioni valide sotto ogni punto di vista, lasciandovi la possibilità di non oltrepassare una soglia di spesa prestabilita.

 

 

Come usarla

Se volete sfruttare per bene tutte le funzioni di queste lampade, è opportuno accenderle almeno per 3 o 4 ore, in modo da permettere al calore di sprigionare tutte le proprietà del sale.

Considerate il peso che un articolo del genere può avere: anche se piccolo, infatti, può arrivare ai 6 chili. Considerate inoltre la possibilità di selezionarne una che non abbia il solito colore rosa, sfruttando i principi benefici della cromoterapia.

La recensione di chi ha acquistato prima il modello che vi piace, può aiutarvi a capire quali siano i suoi vantaggi e i suoi difetti.

 

Le migliori lampade di sale del 2018

 

Qui potete reperire le recensioni dei cinque modelli che abbiamo maggiormente apprezzato tra quelli venduti online. Date uno sguardo alle loro caratteristiche per individuare la migliore lampada di sale in commercio.

 

Prodotti raccomandati

 

SENDIS SALE-LUCE

 

Apriamo i nostri consigli d’acquisto con la lampada di sale dell’Himalaya di Sendis, ideale per chi non ha bisogno di un prodotto di dimensioni eccessive ma allo stesso tempo molto utile.

Grazie alla sua consistenza infatti non è un articolo pesante e il prezzo risulta davvero contenuto, tanto che si tratta di uno dei più venduti del web. Il colore tipico del sale rosa consente alla luce di rimanere calda e di illuminare la stanza nella quale la si pone senza rompere una certa atmosfera.

Inoltre è in grado di rilassare la vista, permettendo ai vostri occhi di affaticarsi di meno. L’assenza di un tasto per l’accensione e lo spegnimento è l’unica pecca riscontrata da chi l’ha comprata, mentre la rotella, che permette di regolare l’intensità della luce, è molto apprezzata da chi non ama fasci troppo forti.

Decorative e anche molto utili, ad esempio, per combattere l’umidità, sono sempre più le persone che si chiedono dove acquistare una lampada di sale, dopo aver letto tanti pareri positivi in rete. Ebbene, dove comprarle ve lo suggeriamo noi, basta cliccare sul link inerente l’articolo che più vi interessa. Magari sarà proprio quello di Sendis a conquistarvi.

Pro
Regolatore:

L\'intensità della luce può essere modificata agendo sull\'apposito regolatore che permette di avere sempre la luminosità giusta.

Relax:

La luce emanata dalla lampada, come riferiscono diverse persone, è molto rilassante e dunque, aiuta a riposare.

Atmosfera:

Una volta accesa riesce immediatamente a irradiare una luce piacevolmente calda e capace di creare una bella atmosfera.

Prezzi bassi:

Considerata la qualità della lampada, il suo costo è ritenuto particolarmente conveniente.

Contro
Interruttore:

Spesso sono i dettagli a fare la differenza, sia quando ci sono sia quando no. In questo caso manca un interruttore la cui presenza sarebbe stata molto gradita.

Acquista su Amazon.it (€15,9)

 

 

 

The Body Source con Interruttore Dimmer

 

Se non avete idea di quale lampada di sale comprare, quella di The Body Source può fare al caso vostro. Innanzitutto perché l’azienda consente di scegliere tra due diversi formati, così da risparmiare qualche soldo in più.

In entrambi i casi, il prodotto arriverà già assemblato e dotato di una base in legno molto bella, che non intacca la sua totale naturalità. Il materiale utilizzato è puro al 100%, così da garantire una purificazione dell’aria senza contaminazioni.

La luce è regolabile grazie al dimmer integrato, che consente di avere la massima illuminazione o un fascio molto soffuso. Tuttavia non pochi notano la fragilità dell’interruttore, che in molti casi arriva rotto o deve essere riparato dopo qualche uso.

Arriva in una confezione elegante, che vi permette di farne un regalo, e dotata di manuale di istruzioni, che vi aiuterà a utilizzare meglio il prodotto.

La nostra guida per scegliere la migliore lampada di sale prosegue con un bel macigno, visto il peso di circa 7 kg. Vediamo subito pregi e difetti.

Pro
Base:

La lampada di sale poggia su una base di legno che conferisce un\'ottima stabilità evitando, così, il rischio di cadute accidentali.

Interruttore:

In questo caso non solo troviamo la presenza di un interruttore per spegnere la luce ma anche un regolatore di intensità.

Contro
Costo:

La lampada non è l\'articolo di questo genere più economico che si possa trovare sul mercato, anche se le dimensioni, almeno in parte, giustificano il prezzo.

Certificato:

Non è provvista di certificato e questa è una mancanza non di poco conto essendo l\'articolo dichiarato come lavorato a mano.

Acquista su Amazon.it (€32,99)

 

 

 

iThird 5v

 

Una delle migliori lampade di sale del 2018 è quella di iThird, che appare molto più bella di altri modelli simili, se volete fare una comparazione delle loro caratteristiche. Prima di tutto per la sua forma, squadrata, che è il risultato della lavorazione della materia prima.

La base in legno è molto utile a raccogliere le gocce che possono scaturire dall’azione del prodotto, oltre a costituire una parte che aggiunge stile alla stanza nella quale intendete posizionarla.

Le sue dimensioni la rendono adatta a un comodino più che a un mobile grande, cosa che non soddisfa proprio tutti gli acquirenti, in quanto c’è chi avrebbe desiderato misure più ampie. La luce interna è LED, che consente di risparmiare sui consumi e non dovrà essere sostituita data la sua durata.

L’articolo è dotato di un cavo USB, che permette di collegarlo a un computer oppure a un adattatore apposito, che però deve essere acquistato a parte.

Se cercate qualcosa di nuovo e per certi versi originale, allora possiamo proporvi la lampada iThird. Chiaramente non fate acquisti prima di aver preso visione dei pregi e dei difetti che abbiamo rilevato.

Pro
Base:

Ha una base che, oltre a conferire grande stabilità, funge anche da raccoglitore per le gocce di condensa che, inevitabilmente, si vengono a creare.

LED:

Abbiamo apprezzato parecchio la scelta di dotare la lampada di una luce a LED, che illumina di più riducendo, al tempo stesso, i consumi.

Alimentazione:

Ci sono diversi modi per dare energia alla lampada: con un caricatore per cellulare, un powerbank o persino collegandola al computer.

Contro
Intensità:

Purtroppo manca un regolatore di intensità e dunque c\'è chi non può tenerla accesa sul comodino durante la notte perché emana troppa luce.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Artigianato Salgemma dell’Himalaya 3,9kg

 

La lampada di sale rosa di Artigianato è un articolo preferito da molti utenti per le sue proprietà. C’è chi la acquista per eliminare l’impatto negativo delle onde elettromagnetiche, oltre a sceglierla per creare un valido abbellimento in casa.

Questo prodotto può infatti contare su una base in legno che regge la lampadina e l’intera struttura della lampada. La luce prodotta non è abbastanza forte da illuminare a giorno una stanza, ma crea la giusta atmosfera che consentirà anche di rilassarsi.

Alcuni utenti sostengono che, nonostante l’azienda affermi che il peso del prodotto si aggiri attorno ai 4 chili, risulta essere molto più leggero e piccolo, tanto da essere indicato più per un comodino che per un mobile ampio.

La veridicità del sale è confermata dalla presenza del certificato di garanzia, che ne assicura la provenienza e riporta la descrizione dell’oggetto. Anche per questa ragione, c’è chi la sceglie per fare un regalo d’effetto e gradito agli amanti del benessere.

Chi, invece, è interessato a un articolo più economico può cliccare sul link presente appena più in basso e comprare questa lampada. Prima, però, ricordate sempre di verificare i pregi e i difetti che abbiamo evidenziato.

Pro
Estetica:

Sotto il profilo estetico la lampada ha pienamente convinto i clienti che si sono detti molto soddisfatti per il nuovo acquisto.

Certificato:

La lampada è accompagnata da un certificato che garantisce la bontà del prodotto e che ne attesta la provenienza.

Contro
Cavo:

Secondo alcuni clienti il cavo in dotazione alla lampada è troppo corto e dunque, nella maggior parte del casi, è indispensabile servirsi di una prolunga.

Fragile:

Secondo le opinioni presenti in rete, questa lampada è troppo fragile e può rompersi facilmente, anche durante il trasporto.

Acquista su Amazon.it (€18,9)

 

 

 

Generico Salgemma dell’Himalaya 4-6 kg

 

Se non avete ancora idea di come scegliere una buona lampada di sale, valutate anche l’offerta di Generico, che soddisfa molti acquirenti per il suo prezzo competitivo. Si tratta infatti di un articolo abbastanza grande, dal peso oscillante tra i 4 e i 6 kg, perciò conveniente per il suo costo.

A casa vi arriverà una lampada originale, con base di legno che regge anche il lume da accendere. Basterà inserire la spina e poi premere il pulsante per conferire la giusta atmosfera al vostro ambiente.

Le sue dimensioni fanno sì che possa durare più a lungo, ma è necessario trovare lo spazio necessario a collocarla per bene. Qualche problema crea invece l’imballaggio, in quanto pare che, in alcuni casi, l’articolo arrivi a casa rotto o rovinato a causa della poca cura prestata a questa operazione.

Se cercate una luce di sale più grandicella, magari da sistemare in un angolo della casa, sopra un bel tavolinetto, abbiamo da proporvi questo articolo.

Pro
Luminosità:

La lampada emette una luce calda e soffusa che crea una bellissima atmosfera accogliente.

Certificato:

L’oggetto è dotato di un certificato numerato che attesta la qualità del prodotto acquistato e la sua provenienza.

Contro
Cavo:

Da quanto si apprende dai commenti in rete, la lampada è provvista di un cavo elettrico troppo corto, il che può creare qualche difficoltà nel trovarle la giusta collocazione.

Delicata:

Si tratta di un articolo troppo delicato secondo alcuni, tanto è vero che in diverse occasioni è capitato che la lampada o la lampadina al suo interno, si rompessero durante il trasporto.

Acquista su Amazon.it (€17,5)

 

 

 

Come utilizzare una lampada di sale

 

La scelta di avere in casa un oggetto con forme suggestive, che richiamano antiche pietre minerali e cristalli, può essere uno dei motivi a spingere verso l’acquisto di una lampada di sale. Tra le altre proprietà non mancano le doti di ionizzazione dell’aria. Per chi è al primo acquisto seguire i consigli che abbiamo inserito qui di seguito può tornare di certo utile.

 

 

Scegliete la giusta base

Una volta scelta la grandezza dell’oggetto vi suggeriamo di trovare un luogo adatto in cui posizionare la lampada. In camera da letto la sua luce può conciliare il sonno e creare un’atmosfera rilassante. All’interno di un salone e accanto ad apparecchi elettronici svolgerà la doppia azione di fonte di luce e di pulizia dell’aria da particelle nocive.

 

Fate attenzione che non si sciolga

Una delle peculiarità del prodotto si ritrova anche nella possibilità di perdere man mano consistenza, specie se viene tenuta accesa per lungo tempo. Preoccupatevi quindi di dare un’occhiata alla struttura, verificando le condizioni dell’oggetto ed evitare spiacevoli inconvenienti sul pavimento.

 

Selezionate una lampadina adeguata

Il nostro consiglio è quello di optare per una luce LED a basso consumo. In questo modo non si rischia di creare un calore eccessivo e la durata della lampadina vi consentirà di godere a lungo di una luce piacevole che scalda e rilassa al tempo stesso una volta accesa.

 

Verificate la bontà dei collegamenti

Una volta presa la lampada controllate con attenzione che il cavo non presenti strappi o tagli lungo tutta la superficie e che il tasto di accensione sia sempre presente. Esistono infatti sul mercato prodotti che si accendono semplicemente collegandoli a una presa di corrente e che a lungo andare, tra attacca e stacca, possono rovinare il collegamento.

 

Moderate l’uso della lampada

A detta di molti una volta raggiunte le tre ore di utilizzo, il calore sprigionato dalla lampadina interna e il sale raggiungono il massimo in quanto a benefici. Per una questione che va a toccare anche il risparmio energetico, vi suggeriamo di non superare se non necessario questo limite orario.

 

 

Verificate la presenza di certificazioni di sicurezza

La sigla CE è un buon indicatore dei controlli di qualità effettuati sull’oggetto. Include anche i collegamenti, il sistema di aggancio della lampadina all’interno della lampada. Meglio prendersi del tempo per verificare questi aspetti e iniziare a godersi in tutta tranquillità la vostra lampada di sale.

 

Fate attenzione alle altezze

La lampada è composta di un materiale mediamente resistente, specie se freddo. A fronte di queste considerazioni vi invitiamo a posizionare l’oggetto su una base ampia e libera da possibili interferenze. Facendo così si ridurranno le occasioni di una caduta rovinosa che potrebbe portare a rotture antiestetiche.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.