fbpx

La migliore lampada per bambini

Ultimo aggiornamento: 20.06.19

Lampade per bambini – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Elemento fondamentale per l’arredamento della camera dei bambini, le lampade hanno anche la funzione di illuminare bene ogni zona all’interno della quale il piccolo si muoverà. È importante scegliere quelle più adatte alle varie funzioni che devono esplicare, come accompagnarli nello studio o durante la notte. Quali sono i materiali più sicuri? Si può acquistare una lampada a un prezzo conveniente senza rinunciare alla qualità? A questa e ad altre domande proviamo a rispondere con la nostra guida, pensata per facilitare la scelta del compratore. Se non vi è possibile darle uno sguardo, ecco un’anteprima delle nostre preferenze. La Sunvito Rotante trasforma la stanza dei bimbi in una volta stellata. La possibilità di scegliere varie combinazioni di colori la rinnovano continuamente e la rendono sempre piacevole da osservare. La Sunnior WL01 ci piace per la sua forma a fungo e la presenza di due telecomandi che permettono di controllarla a distanza. La sua buona qualità e il suo costo contenuto la rendono una delle lampade più adatte ai risparmiatori.

 

 

Tabella comparativa

 

Lo mejor de los mejores

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere la migliore lampada per bambini

 

Quando si deve arredare la camera del proprio bambino è di fondamentale importanza scegliere accuratamente gli elementi destinati a illuminarla. Dalla lampada notturna a quella da giorno, è sempre necessario porre molta attenzione ai particolari che le costituiscono.

La nostra guida cerca di individuare ciò da cui non si può prescindere quando si deve scegliere il modello giusto. Chi desidera risparmiare ed è abituato a confrontare i prezzi avrà così vari elementi in più ad aiutarlo nella decisione verso il modello più conveniente.

Guida all’acquisto

 

Una lampada per ogni zona

La camera del bambino è senza dubbio l’ambiente nel quale il piccolo tende a trascorrere più tempo. Qui dorme, studia o gioca, anche in compagnia degli amici, e per questo l’arredo deve rispecchiare il più possibile il suo carattere.

Anche se la luce naturale riveste una grande importanza non sempre è sufficiente a illuminare del tutto l’ambiente in questione. Per questo, nella classifica delle priorità, è bene optare innanzitutto per una plafoniera o un lampadario al centro del soffitto, che sia il cardine della cameretta.

Al suo posto possono essere scelti delle applique da parete, utili anche a decorare ulteriormente la stanza. La scrivania, luogo di studio, deve ricevere la migliore illuminazione per cui è bene orientarsi su una piantana. Se si preferisce una lampada da tavolo, deve essere abbastanza alta da evitare giochi di luci e ombre, che affaticano la vista del bambino.

Sul comodino accanto al letto, infine, una da notte aiuterà i bimbi più paurosi ad addormentarsi senza vedere la stanza affollata da mostri.

 

I materiali

La vivacità dei bimbi deve portare a indirizzarsi verso lampade realizzate con materiali abbastanza resistenti da non rompersi al primo urto e che non vadano in frantumi alla prima caduta, con il rischio di ferire i piccoli con i loro frammenti. Per questo è bene orientarsi su elementi plastici come il metacrilato e il plexiglas piuttosto che sul tradizionale vetro.

Se si tratta di oggetti decorati e dalle forme particolari bisogna prestare attenzione alle vernici usate, che devono essere atossiche. In generale, la migliore marca sul mercato è quella che garantisce una lampada prodotta nel rispetto delle normative europee.

Nella scelta delle lampadine da montare è preferibile optare per quelle a basso consumo, che non scaldano e non bruciano se poste vicino ai tendaggi, oltre a consentire un risparmio in termini di energia.

I colori e le forme

Qualora un prezzo economico sia un elemento prioritario, meglio orientarsi sulla semplicità che consente anche di non spendere eccessivamente. I bambini amanti delle favole e dei cartoni probabilmente desiderano lampade dalle forme più disparate, che hanno un costo proporzionato alla loro grandezza e alla scelta dei materiali.

Quelle colorate possono arricchire la stanzetta rendendoli felice e, aggiungendo lampadine di varie tonalità a seconda dell’effetto che si desidera ottenere, si potrà creare una piacevole e divertente atmosfera. Sfumature fredde come il blu, il celeste, il verde, il viola o il lilla sono da preferire per le lampade notturne perché aiutano a conciliare il sonno.

Quelle calde come il giallo, l’arancio e il rosso vanno bene invece per il giorno e per completare l’arredamento della stanza. Prima di confermare la scelta della lampada che sembra perfetta, dai sempre un’occhiata alla recensione che ne fanno gli utenti che l’hanno già acquistata per verificare la sua validità.

 

Le migliori lampade per bambini del 2019

 

Qui si trovano i cinque modelli che abbiamo ritenuto essere tra le migliori lampade per bambini del 2019. I nostri consigli d’acquisto sono utili a districarsi nella grande varietà di offerte e a effettuare la scelta più consona alle personali esigenze.

 

Prodotti raccomandati

 

Sunvito Rotante

 

Quando i bimbi sono più piccoli hanno grandi difficoltà a dormire nel letto da soli. Il buio può infatti sollecitare la loro immaginazione e far loro credere all’esistenza di creature mostruose che solo la luce può far andare via.

Per questo è bene procurarsi una lampada notturna per bambini che scacci ogni preoccupazione.

Tra le più vendute online troviamo questa di Sunvito, che è anche un mini proiettore di stelle per sorprendere i propri figli e rendere più piacevole il momento di andare a letto.

Questa lampada LED emana la luce in otto diverse modalità, consentendo di selezionare singolarmente o in combinazione i colori. In questo modo il soffitto e le pareti della stanzetta del bimbo saranno ricoperti di stelle e gli sembrerà di dormire all’aperto.

Usarla è molto semplice, grazie ai tre tasti che è sufficiente pigiare per azionare le luci. Funziona con quattro pile stilo o con un alimentatore, che però non è incluso nella confezione.

Simile a mini proiettore stellare la lampada rientra tra gli oggetti più interessanti per tenere compagnia ai piccoli. All’interno di una guida per scegliere la migliore lampada per bambini si è guadagnata un suo posto speciale. Scopriamo perché.

Pro
Multifunzione:

L’oggetto assolve al duplice compito di illuminare un angolo della cameretta, proiettando poi una mappa stellare sul soffitto. In questo modo il piccolo da un lato si sente più tranquillo grazie alla luce a fargli da compagnia e può spaziare con la fantasia semplicemente guardando in su.

Luci variabili:

La tipologia luminosa a disposizione del bambino non si ferma alla classica luce calda. Si possono scegliere variazioni di toni e modalità con combinazioni diverse per un arcobaleno colorato che invade la stanza.

Buon rapporto qualità/prezzo:

L’oggetto è ideale per chi cerca il supporto notturno più economico e con un equilibrio tra costo e resa finale. La qualità dei componenti e della luce garantisce un sonno tranquillo e una visione nitida del cielo stellato.

Contro
Alimentatore:

L’assenza di un collegamento alla presa di corrente con cui mettere in funzione il tutto ha lasciato diversi utenti con l’amaro in bocca.

 

Acquista su Amazon.it (€10,98)

 

 

 

Sunnior WL01

 

Se non si sa come scegliere una buona lampada per bambini è bene fare una comparazione tra le varie caratteristiche presenti sui modelli in commercio.

Poter utilizzare una di queste come luce notturna ma anche per creare un’atmosfera piacevole è un’opzione che permette di risparmiare sulla spesa di più elementi per arredare la camera del bimbo.

Quella prodotta da Sunnior ha una forma molto simpatica, che ricorda le casette dei Puffi perché ha le sembianze di un fungo. La base in legno è perfetta in combinazione con altri mobili già presenti e la parte superiore in silicone privo di BPA è sicura e atossica per i piccoli che ne vengono a contatto.

È possibile selezionare sei modalità diverse di illuminazione e fino a 16 combinazioni di colori. Se si vuole usarla come lampada da comodino per bambini basta selezionare i toni più scuri per accompagnare il piccolo nel sonno o dare vita a una particolare atmosfera. Le tonalità chiare possono essere sfruttate invece per creare un punto luce.

Una forma simpatica è il primo tratto che balza all’occhio per questa lampada. Analizziamo i pro e i contro emersi da un’analisi più attenta, con un link a fine pagina su dove acquistare se interessati.

Pro
Look:

Sunnior si è impegnata a realizzare un oggetto che ricorda un piccolo fungo o una casetta fantastica. La zona dedicata alla luce ha una forma arrotondata e molto simpatica. Un aspetto gradito non solo dai più piccoli ma anche dagli adulti che la usano per leggere.

Variazioni luminose:

Sei diversi tipi di luce per una colorazione e un’atmosfera che muta secondo gusti e desideri del momento. Si passa da una luce fissa fino a un  flash lento o con una intermittenza più forte.

Morbida:

Il silicone che ricopre la lampada permette di giocare con la superficie e al contempo la protegge grazie a una zona afferrabile anche dai più piccoli.

Contro
Telecomando:

Alcuni utenti hanno riscontrato una certa delicatezza e alternanza nelle funzioni del controller delle luci.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Philips 915004921101

 

Tra i modelli più venduti troviamo anche la migliore lampada per bambini per chi punta soprattutto al risparmio. Questa di Philips, infatti, ha un costo molto contenuto oltre a un design accattivante che soddisferà i piccoli amanti dei cartoni animati.

Oltre a fungere da luce notturna, infatti, può diventare un piacevole gioco perché ha le sembianze di Spiderman. Le sue dimensioni molto contenute fanno sì che stia in una mano e che il bimbo possa prenderci confidenza, affrontando con più coraggio la sua paura del buio.

Per accenderla è sufficiente inclinarla leggermente di lato: resterà in funzione per cinque minuti, dopodiché si spegnerà automaticamente. Non ha bisogno di corrente elettrica perché funziona tramite due pile stilo: alcuni utenti affermano che si consumano molto rapidamente per cui consigliano di utilizzare quelle ricaricabili.

Se il destinatario della lampada è una bimba si può optare per la versione che ha le sembianze Olaf, il pupazzo di neve protagonista di Frozen.

Dedicata agli appassionati del supereroe Marvel, la lampada unisce grande qualità e una luminosità piacevole e coccolosa. Di seguito pro e contro dell’oggetto.

Pro
Realizzazione:

La forma che ricorda Spiderman ha un’aria molto dolce e tenera, perfetta per far compagnia a bambine e bambini che amano il personaggio.

Funzionale:

Inclinando la lampada da un lato si accende la luce interna, mentre riposizionando in verticale, l’oggetto si spegne. La luce a LED restituisce toni caldi e un’atmosfera amichevole che non guasta mai quando si fa buio.

Senza fili:

L’alimentazione a batteria libera genitori e figli dall’impiccio di cavi che possono creare problemi. Una volta inserite le pile si può sfruttare la gommosità dell’oggetto e portarlo direttamente a far compagnia nel letto.

Contro
Sensibilità:

Alcuni utenti hanno riscontrato un cambiamento tra accensione e spegnimento fin troppo rapido e soggetto a piccolissime variazioni.

Acquista su Amazon.it (€17,51)

 

 

 

Hihigou HZ-CL001

 

Se si è indecisi su quale lampada per bambini comprare tra quelle presenti in commercio, una buona soluzione appare quella proposta da Hihigou, dotata di una doppia luce, in cima e sulla base, che permette di utilizzarla in vari modi.

Tramite il comando posto sul corpo è possibile regolare la tonalità di colore della parte inferiore virando su toni caldi o freddi. In questo modo si può aggiungere un’atmosfera particolare a una stanza, oppure usarla semplicemente come luce notturna per un bimbo un po’ più spaventato.

I 16 LED posti nella parte superiore, invece, la rendono adatta a essere una lampada da tavolo per bambini, visto che è tra le più valide in circolazione. La luminosità può essere regolata su tre diversi livelli, in base alle necessità del momento: il più alto garantisce un grande apporto di luce, il più basso consente di riposare gli occhi.

La batteria al litio, ricaricabile tramite cavo USB, permette di risparmiare su eventuali spese in bolletta.

Un modello che trova la sua migliore destinazione d’uso come lampada da tavolo per i più piccoli. Andiamo a scoprire cosa è piaciuto più e cosa meno.

Pro
LED:

Nella parte superiore sono inseriti 16 LED, per una zona luce ampia e potente il giusto, così da non affaticare la vista del piccolo mentre studia o si dedica ad altre attività ricreative. I tre livelli di potenza poi ben si adattano alla stagione e alla luminosità naturale.

Forma:

Il design che caratterizza l’oggetto richiama la forma a stelo tipica di queste lampade. L’ingombro è molto ridotto e l’altezza e la linea consentono di creare un’ampia zona illuminata.

Connettività:

La presenza di un collegamento USB con cui poter caricare la lampada migliora e riduce i costi in bolletta, sfruttando un collegamento semplice e funzionale, a pronta portata di mano.

Contro
Sistema accensione:

Alcuni utenti non hanno gradito la modalità unificata di accensione e spegnimento. Risulta poco precisa e si rischia di non ottenere il risultato sperato.

Acquista su Amazon.it (€19,99)

 

 

 

Philips 915004568101

 

La lampada da parete per bambini è un altro modo per tenere illuminata la loro cameretta quando è necessario. Quella proposta dalla Philips è particolarmente gradita dai piccoli perché disponibile in varie fantasie che raffigurano molti personaggi della Disney.

Fissarla al muro è molto semplice: basta praticare dei fori sulla parete oppure usare del nastro biadesivo abbastanza resistente. Il sensore di movimento la attiverà quando qualcuno le passa accanto o se il bimbo si muove, permettendogli così di avere compagnia durante la notte.

Alcuni utenti sostengono che la sua percezione degli spostamenti la porti ad accendersi troppo spesso, quindi è bene scegliere il punto giusto dove collocarla per evitare che ciò accada.

Non ha bisogno di corrente elettrica per funzionare ma solo di pile stilo che non devono essere cambiate spesso grazie ai consumi ridotti della lampada. L’unico appunto fatto dagli acquirenti riguarda le sue dimensioni: molti se la aspettavano più grande.

Un modello ispirato al cartone Disney. Interessante la funzione di rilevazione di movimento. Prezzi bassi e qualità la fanno da padrone. Andiamo a scoprire cos’altro riserva.

Pro
Forma:

La rotondità della lampada e la linea tondeggiante ne fanno un oggetto simpatico e dalla linea accattivante. Il fascino esercitato sui fan della saga di Frozen poi è l’ulteriore carta vincente calata dal prodotto.

Sensore:

Il funzionamento della lampada si attiva grazie al movimento. Una volta percepito una cambio di posizione la luce si accende, così da non disturbare troppo e funzionare al meglio anche posizionata a parete.

Rapporto qualità/prezzo:

Il costo finale del prodotto ben si bilancia con i materiali e la realizzazione complessiva. Funziona con due pile stilo e grazie all’ottimizzazione offerta dal sensore di prossimità si attiva solo nel passaggio senza sprechi.

Contro
Dimensioni:

La luce è troppo piccola per costituire secondo alcuni clienti una valida alternativa quando si spegne l’illuminazione della stanza.

Acquista su Amazon.it (€8)

 

 

 

Come utilizzare una lampada per bambini

 

Leggere una storia insieme al proprio bambino, aspettando che si addormenti è uno dei momenti classici del rapporto tra genitori e figli e, di solito, termina con la richiesta del piccolo di lasciare la luce accesa. La classica lampada per bambini ha subito una evoluzione nel tempo, motivo per cui vi consigliamo alcuni comportamenti che possono tornare utili.

 

 

Scegliete la giusta dimensione

Avere a disposizione un modello comodo e portatile farà la felicità dei vostri bambini. Comprendere al meglio tipologia e morbidezza della lampada vi aiuterà nella scelta, adattando l’apparecchio alle esigenze del piccolo.

 

Controllate l’autonomia

Alcune lampade si accendono se vengono afferrate, per poi spegnersi in un momento successivo. Questa modalità influisce sulla tenuta e la durata delle batterie, specie in quei modelli senza fili. Vi consigliamo di controllare con attenzione l’autonomia dichiarata, così da poter capire se e come sfruttare questa opzione.

 

Sfruttate le varie funzionalità

Nel momento in cui una lampada presenta anche un sistema di proiezione della volta celeste, o immagini di animali fantastici, potete attivare questa funzione come scusa per raccontare storie divertenti e interessanti per il piccolo.

 

Posizionate al meglio la luce

Se vicino al letto del bambino è presente un comodino, è buona abitudine sistemare sopra la luce, verificando che il filo o il collegamento sia sicuro e che la lampada sia a portata di mano, specie per quei bambini già grandicelli.

 

Ricaricate il dispositivo

Alcune lampade presentano una presa USB grazie a cui poter prendersi cura delle batterie, lasciando così all’utente il tempo per avere un supporto luminoso sempre disponibile e adatto a far compagnia al bambino nel corso della notte.

 

Controllate la componentistica

La scelta di un prodotto di qualità, specie quando si parla di oggetti per i più piccoli, è un aspetto fondamentale per la sicurezza di tutti. Assicuratevi che le parti che vanno a comporre la lampada rispettino le norme europee, con parti che non si staccano facilmente e fili ben isolati.

 

 

Sostituite la lampadina

Nei modelli classici è bene optare per un cambio, una volta che la luce comincia a perdere intensità. Il nostro consiglio è di puntare a una lampadina a basso consumo, con una luce LED che assicura lo stesso effetto e calore, con una spesa in bolletta e una ciclo di vita nettamente superiori.

 

Variate l’illuminazione

Nei modelli con differenti colori, potete sfruttare questo aspetto per cambiare come preferite l’atmosfera della stanza, da un verde che ricorda i prati e i giardini dove si gioca, fino a un blu che evoca il mare e la tranquillità della sera.

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (6 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status