fbpx

Le 5 Migliori Chitarre Elettriche del 2019

Ultimo aggiornamento: 16.10.19

Chitarra Elettrica – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Guarda con particolare attenzione i due strumenti che ti consigliamo rispetto a tutti gli altri: il kit Yamaha ERG121GPII comprende, oltre a una chitarra semiprofessionale, un amplificatore e una quantità di accessori. Grazie alla qualità garantita dal celebre marchio, ti ritroverai con un prodotto che userai per molto tempo e non solo per i primi tentativi da principiante. Invece il set Clifton Black Strat Custom è più basilare ma perfetto per i novizi e in più ha un prezzo imbattibile.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere la migliore chitarra elettrica?

 

Se stai pensando di acquistare una chitarra elettrica non puoi di certo buttarti a occhi chiusi e portare a casa un prodotto qualsiasi. Valuta bene le tue esigenze, soprattutto se sei un neofita, perché la scelta dello strumento più adatto potrebbe condizionare, in positivo o in negativo, la tua futura passione per la musica. Quindi ragiona sul prezzo in base al tuo budget, fai una classifica tra le chitarre che più ti piacciono e assicurati che abbiano una recensione positiva tra i vari musicisti che le stanno utilizzando. Se proprio non sai da dove iniziare, ecco la nostra guida con qualche consiglio che ti permetterà di scegliere la chitarra adatta a te.

1.Yamaha ERG121GPII

 

Scegliere in base al pickup

Il pickup è una parte essenziale della chitarra elettrica; rappresenta sostanzialmente il suono della chitarra stessa, quindi potrebbe essere definito il cuore dello strumento. Il pickup può essere di tipo singolo (definito anche single coil), montato soprattutto su strumenti realizzati da quella che forse si può definire la migliore marca in commercio, ovvero la Fender, in particolare su modelli come la Stratocaster e la Telecaster, dove il suono è brillante e tagliente.

Il pickup doppio, chiamato anche humbucker, montato sulla gran parte delle chitarre per heavy metal, dà un suono più spinto e meno definito del precedente.

Ce ne sono anche altri tipi, seppur meno utilizzati, ma se sei un principiante ti consigliamo di andare sul sicuro cominciando da una delle due soluzioni proposte e fare un confronto dei prezzi per rientrare nel tuo budget iniziale.

 

Confronta prezzi e modelli presenti sul mercato

È vero che in commercio esistono moltissime marche, versioni, modelli e orientarsi in questo vasto mondo non è semplice. Del resto, però, tieni conto che le chitarre che hanno fatto la storia della musica sono, tutto sommato, poche. Le principali tra cui scegliere, soprattutto se ti stai ora affacciando al mondo della musica, sono tre.

Una è senza dubbio quella in stile Stratocaster, con pickup singolo, dal suono pulito e brillante, con ponte mobile e leva, versatile e che ben si presta a suonare vari generi, dal folk al funk.

Un altro modello da considerare è del tipo Les Paul, come quelli prodotti dalla Gibson, studiato soprattutto per la musica hard rock, con pickup doppio, un suono più sporco e aggressivo, e un ponte fisso senza leva.

L’ultimo ma non meno importante è lo stile che la giapponese Ibanez ha affermato con le sue chitarre che hanno fatto storia. Ha una linea che spesso si è vista nei concerti heavy metal, ma negli anni ’80 è stata utilizzata molto anche nel genere pop. Monta un pickup doppio, ponte mobile e leva con grandissima escursione.

2.Ibanez IJRG200U-BK

Come scegliere la chitarra giusta in base al tuo stile

Ora passiamo al lato pratico: quale stile musicale apprezzi di più? Vorresti riproporlo con la tua nuova chitarra? Se non ami le etichette ben definite, o se sei un blues man la scelta migliore potrebbe essere la prima, ovvero una Stratocaster, per rimanere sul vago e abbracciare qualsiasi genere.

Se invece ami i suoni più sporchi o gruppi storici quali i Led Zeppelin, una Les Paul potrebbe fare al caso tuo.

Per suoni relativamente più puliti ma pur sempre hard rock, la Ibanez sarà la tua arma.

 

Le 5 Migliori Chitarre Elettriche – Classifica 2019

 

La chitarra elettrica è uno degli strumenti più amati dei nostri tempi. Tanti sono i modelli e i set in vendita: scegliere bene è importante soprattutto per i novizi, perché potrebbe fare la differenza nella capacità di coltivare con successo la passione per la musica. Per vostra fortuna, abbiamo effettuato un’attenta comparazione tra i modelli più venduti; vi sarà utile al momento di decidere quale chitarra elettrica comprare.

 

1. Yamaha ERG121GPII, Chitarra Elettrica e Kit Accessori

Principale vantaggio:

Il principale vantaggio della chitarra Yamaha ERG 121 GPII è l’alta qualità dei materiali e dei processi di fabbricazione, nonché l’eccellente meccanica e fluidità delle corde; tutti elementi che permettono di suonarla in modo confortevole, oltre a conferirle un suono chiaro e pulito.

 

Principale svantaggio:

La chitarra è parte di un kit che include anche un amplificatore, quest’ultimo però sembra non aver soddisfatto del tutto gli acquirenti, per la sua scarsa potenza; ma d’altronde si tratta di un set “introduttivo”, per principianti e amatori.

 

Verdetto 9.8/10

Considerato il livello qualitativo della chitarra elettrica Yamaha e l’ampio parco degli accessori offerti in dotazione, non stupisce affatto che sia uno dei modelli più venduti.

Acquista su Amazon.it (€219)

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Yamaha: una lunga tradizione musicale

Quando si sente nominare Yamaha, la prima cosa che viene in mente, di solito, sono le motociclette e gli impianti stereofonici ma, in realtà, questa vasta compagnia giapponese che offre una vasta gamma di prodotti e servizi, venne costituita nel lontano 1897 al solo scopo di produrre pianoforti e organi a canne.

Non a caso Yamaha conserva, ancora oggi, un logo aziendale che rimanda alle sue origini e che riproduce la silhouette di tre diapason incrociati; attualmente è il più grande costruttore mondiale di strumenti musicali, soprattutto pianoforti, tastiere, strumenti ad arco, bassi e chitarre, strumenti a fiato, batterie, e un ramo specifico, Yamaha Drums, dedito alla produzione esclusiva di strumenti a percussione.

Le sua dedizione a questo settore è testimoniata anche dal suo programma di insegnamento musicale, che ha avuto inizio nel 1980.

Set completo a un costo eccezionale

Lo starter set di cui ci occupiamo in questa pagina include la chitarra elettrica ERG 121GP, un amplificatore combo Yamaha GA10, un accordatore YT120 e un pacchetto di accessori completo di corde, avvolgicavo, plettri, custodia morbida, cavo e tracolla per la chitarra; il set si propone come soluzione all-in-one per i chitarristi principianti, o dilettanti, che vogliono acquistare uno strumento di alta qualità e ben accessoriato, ma senza essere costretti a spendere un capitale.

Uno dei pregi più apprezzati di questo starter set, infatti, è proprio l’eccellenza del rapporto qualità-prezzo, dato che difficilmente è possibile trovare, sul mercato, un tale livello qualitativo a un costo così contenuto.

L’unica sua pecca infatti, secondo alcuni acquirenti, è l’amplificatore combo il cui livello di potenza è medio-basso, ma questo è comprensibile dal momento che si tratta di un set pensato per studenti e amatori.

 

Ideale per studenti e dilettanti

La chitarra elettrica Yamaha ERG 121GP, ha il corpo realizzato in legno d’ontano con paletta abbinata, una tastiera a 22 tasti realizzata in legno di palissandro, montata a sua volta sul manico fatto con legno d’acero.

È dotata di 3 pickup, uno a bobina singola e due humbucker, con hardware dorato pressofuso, che mette in risalto il design di colore nero con finitura lucida trasparente, che la rende molto bella dal punto di vista estetico.

L’amplificatore combo invece, come accennato anche in precedenza, non è molto potente ma dispone di un altoparlante da 6 pollici ed è in grado di fornire un’uscita di 7 Watt RMS, con possibilità di picchi massimi di 9 Watt, quanto basta per poter suonare a scopo didattico o dilettantistico nel tempo libero.

 

Acquista su Amazon.it (€219)

 

 

 

2. Clifton Custom Chitarra Elettrica Set Completo

 

4.Clifton Black Strat CustomAppena al di sotto del podio per la migliore chitarra elettrica dell’anno troviamo un altro set completo, questa volta venduto a un prezzo quasi offensivo. Con una spesa minima potrete procurarvi tutto l’essenziale per cominciare a darci dentro (a eccezione delle cuffie, indispensabili se non volete recare disturbo a familiari e vicini durante le vostre esercitazioni), compreso un libro che vi insegnerà come suonare, completo di DVD e CD per il karaoke.

La confezione comprende, oltre alla chitarra – un modello con tastiera e manico avvitato in acero e corpo in tiglio americano –, un amplificatore dotato di altoparlanti, equalizzatore a tre bande (alti, medi e bassi), l’uscita per le cuffie e un accordatore digitale.

Rispetto ai set che occupano le prime posizioni di questa classifica, questo ha una qualità media leggermente inferiore ed è privo di cuffie. La presenza del libro lo rende però particolarmente adatto ai novizi e a chi preferisce imparare da sé, al proprio passo.

Marchio storico di chitarre elettriche, Clifton propone qua un modello molto semplice e accattivante, ideale tanto per i neofiti assoluti quanto per chi vuole passare a un prodotto di qualità semiprofessionale. Alla fine della sezione, troverai il link dove acquistare la chitarra proposta.

Pro
Prezzo:

Questa chitarra elettrica è quella che presenta forse il prezzo più economico tra tutte quelle della stessa categoria. Un prezzo davvero competitivo che però non tradisce l\'utente e garantisce delle buone prestazioni in termini di sonorità e di maneggevolezza.

Design:

La parte frontale della cassa della chitarra si presenta con un design semplice e accattivante. In posizione facilmente raggiungibile dalla mano destra stanno le principali manopole di regolazione, mentre attraverso un profilo rientrato della cassa, la mano sinistra ti permette di raggiungere in semplicità le posizioni più acute.

Contro
Monocolore:

La forza di molti modelli sta nella loro versatilità sotto il profilo dei colori disponibili. Purtroppo, però, questa chitarra elettrica è disponibile nel solo colore nero. Peccato, perché non a tutti questo colore ispira fiducia e musicalità.

button-IT-2

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Ibanez IJRG200U-BK Chitarra

 

2.Ibanez IJRG200U-BKAncora una volta, con un solo acquisto riceveremo tutto il necessario per iniziare subito a strimpellare: chitarra, amplificatore elettrico, cuffie, accordatore elettronico, tracolla, borsa e una comoda custodia per gli accessori.

La chitarra, vista in foto, non rende: quando l’avrete tra le mani, vi renderete conto di come, nonostante il prezzo ridotto, sia un prodotto di buona qualità e ben rifinito.

Anche l’amplificatore, l’altro pezzo fondamentale del set, nonostante sia piccolino e abbia una potenza da 10W, è in grado di generare un bel frastuono. Tenetelo in considerazione prima di decidere di perdere l’amicizia dei vostri vicini e magari valutate l’utilizzo delle cuffie!

Anche in questo caso, si tratta di un ottimo set per principianti. Scegliere tra questo è il precedente è davvero arduo; in mancanza di altri fattori, affidatevi all’estetica. Quale chitarra vi piace di più?

A questo punto, ti proponiamo la comparazione tra pro e contro della chitarra Ibanez.

Pro
Sonorità:

Con questa chitarra puoi dare ampio respiro alla tua creatività acustica: lo strumento ti seguirà e ti asseconderà con sonorità notevoli e chiare in ogni tuo fraseggio, in ogni tua legatura, in ogni tua svisata.

Design:

La chitarra si presenta davvero ben progettata e dimensionata. Nell\'indossarla attraverso la cinghia non noterai alcuna differenza tra lo stare seduto e lo stare in piedi. In qualsiasi posizione, ti verrà semplicissima da suonare.

Accessori:

Il produttore ha pensato bene di ricomprendere all\'interno del pacco contenente la chitarra anche tutta una serie di accessori utili per il musicista, dall\'accordatore alla cinghia, dall\'amplificatore alle cuffie.

Contro
Accordatura:

Alcuni degli utenti che hanno acquistato e suonato questa chitarra hanno lamentato nei loro pareri la seguente criticità: le corde tendono a scordarsi, e questo problema sembra essere legato a una debolezza strutturale del ponticello.

button-IT-2

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Jaxville ST1-GB ST Style Chitarra Elettrica

 

3.Jaxville ST1-GB ST StyleMa se siete già in possesso di un amplificatore e magari anche di tutti gli altri accessori? Niente paura, potete anche acquistare una chitarra elettrica a sé. Anzi, scegliete questo modello e vi sarete aggiudicati quella che con tutta probabilità è la migliore chitarra elettrica per iniziare a suonare.

Con le sue sei corde in acciaio al nichel e un peso di 4,8 kg, ma soprattutto con il suo design da urlo, questo modello della Jaxville pur essendo economico e pensato per principianti e amatori vi farà sentire un vero divo del palcoscenico. Assicuratevi di affiancarle un amplificatore alla sua altezza e avrete tutto il necessario per suonare tanto rock&roll (o il genere che preferite) con ottimi risultati.

Perfetta per un regalo e per introdurre il proprio figlio alla musica, vi farà fare un figurone e guadagnare la sua eterna riconoscenza.

La chitarra Jaxville è uno strumento che puoi regalarti per migliorare le tue performance musicali o che puoi regalare a un amico o a un figlio che si cimenta per la prima volta con la musica.

Pro
Fluidità:

La mano sinistra, a prescindere che tu sia un dilettante o un veterano del settore, si troverà a suo agio nel percorrere la tastiera e le corde della chitarra: ciò grazie a una soluzione progettuale che rende davvero ergonomico il manico della chitarra.

Meccanica:

Le varie parti semimobili per la regolazione dei volumi e per l\'accordatura sono sensibili, precise e accurate. A piccolissime rotazioni corrispondono altrettanto precise regolazioni.

Contro
Peso:

Un aspetto che alcuni utenti hanno segnalato come negatività è il peso della chitarra, che non consente di poterla suonare in posizione eretta per molto tempo. Si tratta di un limite che può essere superato con molto allenamento e buona volontà.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Gibson SGS15HCCH1 SG Standard Chitarra Elettrica

 

5.Gibson SGS15HCCH1Se siete giunti su questa pagina desiderosi di scoprire come scegliere una buona chitarra elettrica professionale, non preoccupatevi. L’ultimo modello della nostra lista è pensato appositamente per voi.

Si tratta, infatti, di uno strumento adatto ai professionisti più navigati e per questo venduto a un prezzo decisamente superiore. Chi conosce bene questi strumenti, però, saprà anche che la spesa in più è ampiamente giustificata dalla qualità che si riceve in cambio.

Iniziamo con i materiali di alto livello con cui è costruita: cassa e manico sono realizzati in mogano, mentre la tastiera è in palissandro, sabbiato e trattato a olio per un utilizzo più delicato e agevole.

A livello hardware, troviamo un ponte Tune-O-Matic in cromo, dotato di perno di regolazione azionabile anche a mano, più tanti altri accorgimenti di ultima generazione.

Leggera, maneggevole e dal suono incredibilmente bello, questa chitarra elettrica è tra i modelli professionali più venduti online e un vero e proprio gioiellino.

Da sempre marchio di alta qualità e di grandi musicisti, la chitarra elettrica proposta da Gibson si rivolge a un pubblico musicalmente maturo, che di certo non acquista per la prima volta uno strumento musicale. Nel seguito eccoti la comparazione tra pro e contro e il link da dove poter acquistare lo strumento musicale.

Pro
Materiali:

Questo strumento musicale è stato realizzato con materiali decisamente appropriati per garantire un’ottima musicalità e un eccellente comfort nel suo impiego: mogano e palissandro.

Leggerezza:

I musicisti lo sanno bene: la qualità di uno strumento musicale passa anche per il suo peso complessivo, che non deve essere elevato per non compromettere la velocità d\'esecuzione e il mantenimento della posizione.

Contro
Prezzo:

A differenza di molte altre chitarre elettriche, collocabili tutte sul piano dei prodotti amatoriali e semiprofessionali, questa chitarra si rivolge a un pubblico di specialisti e professionisti e il prezzo di vendita, decisamente più alto rispetto alle altre chitarre, ne è l\'indicatore più veritiero.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Yamaha ERG121GPII, Chitarra Elettrica e Kit Accessori

 

1.Yamaha ERG121GPIIAl primo posto della nostra classifica troviamo un modello del celebre marchio Yamaha, che si aggiudica il nostro personalissimo titolo di migliore chitarra elettrica del 2019. Considerato che con questo set riceverete tutto il necessario per poter suonare a un prezzo favoloso, i nostri consigli d’acquisto non potevano che partire da qui.

Ricevuto il vostro pacco, potrete cimentarvi subito con la prima canzone, grazie alla presenza dell’amplificatore, delle corde di ricambio, dell’accordatore, di una morbida custodia, di una cinghia e di tanti altri accessori utili.

Nonostante il prezzo contenuto, si tratta di un prodotto di buona qualità e per nulla dozzinale, anche se ovviamente neanche professionale. La chitarra è molto bella e l’amplificatore, per quanto piccolo, fa in pieno il suo dovere. Si tratta, in definitiva, di un set consigliato a tutti, ma in particolar modo ai principianti e a chi prevede di farne un uso saltuario. Grazie a prodotti come questo, chiunque può mettere alla prova la sua affinità con la musica!

A conclusione della guida per la scelta della miglior chitarra elettrica dell’anno, ti proponiamo questo veloce riepilogo dei pro e dei contro segnalati dagli utenti. Poi, per chiudere, troverai il link dove acquistare il prodotto.

Pro
Suono:

La chitarra, sebbene non si rivolga a un pubblico di professionisti, può essere utilizzata anche in ambito semiprofessionale con ottimi risultati, considerata la bontà del suono.

Manico:

La distanza delle corde dal manico, la loro distanza reciproca, la fluididtà della meccanica ti permetterà di poter presto mettere a frutto i sacrifici dei tuoi studi e di poter ottenere un suono chiaro ed espressivo senza nessuno sforzo alle dita e all\'avambraccio.

Accessori:

Insieme alla chitarra troverai inclusi tanti accessori, tra cui l\'amplificatore, le corde di ricambio, la custodia, la cinghia e l\'accordatore.

Contro
Amplificatore:

Alcuni utenti, nei loro pareri, hanno segnalato come l\'amplificatore offerto con la chitarra non consente di raggiungere livelli di volume notevolmente elevati.

button-IT-2

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come usare una chitarra elettrica

 

La chitarra è probabilmente uno degli strumenti più diffusi, visto che conta milioni di appassionati. La versione elettrica, poi, ha un fascino unico. È uno strumento che ritroviamo in diversi generi musicali, dal jazz al blues passando per il rock e la fusion, senza dimenticare l’heavy metal. Insomma, non c’è musica dove la chitarra elettrica non possa ritagliarsi un ruolo.

La scelta della chitarra in base al genere

Una chitarra elettrica va scelta innanzitutto al tipo di genere musicale che si vuole fare. È vero, esistono strumenti che sono molto versatili e riescono a dare buone risposte in tutti o quasi gli stili ma ce ne sono altri che sembrano nati per suonare jazz, blues o thrash. Volendo fare un discorso molto generale e superficiale, possiamo dire che un jazzista si troverà molto bene con una Fender (brand che comunque ha fatto anche la storia del rock duro), per il blues una Gibson e per il metal più spinto Jackson o ESP.

 

Single coil e humbucking

In una chitarra il legno ha la sua importanza nel forgiare il suono ma da solo non basta. Non bisogna trascurare l’importanza fondamentale dei pick-up. Volendoli descrivere con parole più profane ma che aiutano i neofiti a comprendere la loro funzione, possiamo definirli come microfoni che agiscono in modo tale da far ascoltare il suono prodotto dalle corde mentre vibrano. Il numero di pick-up varia da uno (il caso più classico è la Fender Telecaster) a tre. Ma c’è anche un’altra distinzione fondamentale da fare a riguardo.

Un pick-up può essere single coil oppure humbucking. Un single coil permette di ottenere un suono più cristallino, per così dire, ma la distorsione non può raggiungere livelli “esasperati”. L’humbucker, invece, si fa apprezzare per la sua distorsione molto presente e un suono più prolungato. Queste caratteristiche lo fanno preferire per generi musicali più aggressivi.

Passivo o attivo

Il pick-up humbucking (o humbucker) richiede un piccolo approfondimento. Infatti ne esistono di due tipi, anzi, tre se consideriamo anche il mini humbucking. Un pick-up attivo, sfrutta una pila per funzionare, mentre il passivo non ne ha bisogno, inoltre quello attivo ha una distorsione più potente. Quanto al mini humbucking, si caratterizza per avere le dimensioni di un single coil. È una buona soluzione per chi vuole sostituire i pick-up di una chitarra senza andare a modificare il body. Precisiamo che una chitarra può presentare anche un mix tra single coil e humbucking.

 

Il ponte

Un altro elemento della chitarra molto importante è il ponte che può essere: mobile, fisso o Floyd Rose (originale o su licenza). Un ponte mobile può richiedere di accordare le corde più spesso (poi dipende da tutte le meccaniche) e, se salta una corda, sarà necessario riaccordarle tutte. Un ponte fisso, invece, non presenta questo tipo di problemi. Quando al Floyd Rose, è il preferito da quanti usano e abusano della leva del vibrato perché è in grado di tenere bene l’accordatura (a monte del manico c’è anche un bloccacorde) e permette una maggiore precisione quando si accorda lo strumento.

 

 

Ne abbiamo ancora! Dai un’occhiata a questi articoli:

 

Pedale multieffetto

Chitarra semiacustica

Amplificatore per chitarra

La migliore chitarra per bambini

Chitarra classica

La migliore chitarra jazz

I migliori banjo

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (12 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status