Le 5 Migliori Telecamere IP da Esterno del 2022

Ultimo aggiornamento: 01.12.22

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

 

Telecamera IP da Esterno – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Le telecamere IP sfruttano la connessione di rete per trasmettere quanto inquadrato dal loro obiettivo a un dispositivo remoto, che può essere un kit videosorveglianza o anche un semplice smartphone. Si tratta di dispositivi espressamente pensati per tenere sotto controllo quanto avviene all’esterno o all’interno di abitazioni e uffici, a seconda delle versioni scelte. In questa pagina ci focalizziamo sui modelli per esterno che, come prima caratteristica, devono avere una scocca resistente, in grado di reggere l’azione di agenti atmosferici, umidità e raggi solari. Visto, però, che si tratta di apparecchiature con le quali non tutti hanno dimestichezza, qui di seguito proponiamo una serie di consigli su quale telecamera IP da esterno comprare in base alle proprie esigenze. Inoltre, per rendervi le cose ancora più facili, abbiamo confrontato le migliori offerte disponibili sul mercato per stilare una classifica dei modelli più venduti e apprezzati del momento. Qualche esempio? La Reolink Argus Eco sfrutta la connessione Wi-Fi e l’alimentazione a batteria solare per offrire una maggiore flessibilità di installazione, senza le limitazioni dovute ai vari cablaggi. In alternativa, se avete già la predisposizione per il passaggio dei cavi elettrici, potreste valutare la IeGeek IE50, facilmente controllabile da sistemi iOS e Android tramite l’app dedicata da installare su PC, smartphone e tablet.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere le migliori telecamere IP da esterno?

 

Per una sicurezza maggiore della tua casa o della tua attività, potresti considerare l’acquisto di una telecamera IP. Dato che sul mercato sono disponibili tantissimi modelli, abbiamo pensato di creare questa guida per scegliere le migliori telecamere IP da esterno del 2022 per permetterti di scegliere quello più adeguato alle tue esigenze.

Un sistema di sicurezza professionale può arrivare a costare delle cifre abbastanza alte, per questo una telecamera IP potrebbe essere una buona soluzione per tenere d’occhio gli esterni della tua abitazione, il piazzale della tua attività o magari anche il tuo animale domestico quando sei fuori casa.

 

 

IP, che cosa significa?

Prima di procedere all’acquisto però, dovreste tenere conto di diverse caratteristiche che potrebbero fare la differenza nella scelta del giusto modello. Prima di tutto, è importante sapere che con la sigla IP (Internet Protocol) si vanno a identificare le telecamere che sono in grado di inviare dati (in questo caso video e talvolta anche audio) attraverso Internet ad altri dispositivi, quali PC, smartphone e tablet.

Molti modelli sono anche Wi-Fi, quindi a parte il cavo di alimentazione non è necessario alcun altro tipo di cablaggio. Altri apparecchi sono provvisti di una porta ethernet: in questo caso è necessario un cavo LAN che colleghi la telecamera a un NAS o a un sistema DVR o NVR. Se la videocamera è di tipo PoE (Power Over Ethernet) l’alimentazione avviene tramite il cavo ethernet, quindi ne è necessario solo uno per la trasmissione dei dati e per il suo funzionamento.

 

Resistenza agli agenti atmosferici

Se si opta, come nel nostro caso, per una telecamera da esterno, è importante valutare il grado di protezione alle intemperie, classificato con la scala IP (da non confondere con la prima sigla che è un termine informatico). Come minimo quella scelta deve avere un grado di protezione IP66, che garantisce che la telecamera funzionerà anche se esposta a pioggia, vento, neve, raggi solari e polvere.

Detto questo, confrontate i prezzi, ma nella scelta di un modello potreste valutare l’acquisto di una telecamera facile da installare in modo da non dover aggiungere alla spesa il pagamento di un tecnico specializzato. Solitamente le migliori telecamere IP da esterno hanno un sistema di montaggio semplice che consiste di pochi collegamenti, inoltre si possono configurare facilmente con il proprio PC, smartphone o tablet grazie a delle app o programmi integrati.

Se avete un giardino o uno spazio esterno da sorvegliare, probabilmente qualcuno avrà bisogno di una buona pompa sommersa autoadescante: scopritene di più cliccando sul link.

 

 

Comfort di visione

Per quanto riguarda la qualità del video, come minimo bisogna cercare un modello capace di trasmettere immagini in HD per vedere con chiarezza cosa sta succedendo. Diciamo che, in questo caso, non è indispensabile optare per un prodotto Full HD ma ci si può anche accontentare di un semplice HD a 720p, comunque più che adeguati per interpretare al meglio le immagini registrate.

Inoltre, anche la luminosità del LED può essere importante dato che da essa dipende la chiarezza dei filmati quando viene attivata la visione notturna. A tal proposito, dovete sapere che alcuni modelli la impostano automaticamente nelle ore di buio.

Anche se questi apparecchi non hanno un sistema di allarme al quale abbinarli potrete comunque avere una buona sicurezza grazie al rilevatore di movimento. Questo permette alla telecamera IP di mandare, nei migliori dei casi, delle notifiche su smartphone o e-mail con video o immagini. Così nel caso ci sia un tentativo di effrazione o di furto con scasso sarà possibile allertare subito le forze dell’ordine.

Se stai dando una sistemata al tuo spazio esterno, potresti essere anche interessato ai campanelli senza fili consigliati: sono facili da installare e incredibilmente comodi perché ti permettono di rispondere al tuo visitatore che suona ovunque ti trovi.

 

Le 5 Migliori Telecamere IP da Esterno – Classifica 2022

 

Come scegliere una buona telecamera IP da esterno? A questa domanda abbiamo tentato di rispondere con la guida all’acquisto che avete appena letto ma anche proponendovi i nostri consigli d’acquisto sotto forma di recensione delle migliori telecamere IP del 2022.

 

Telecamera IP da esterno senza fili

 

1. Reolink Argus Eco Telecamera Wi-Fi Esterno Senza Fili

 

Per mettere in piedi un sistema di videosorveglianza per la propria abitazione senza complicarsi la vita con difficili cablaggi e peripezie varie, la soluzione migliore è affidarsi a una telecamera IP da esterno senza fili come la Reolink Argus Eco, che offre maggiore margine di scelta in merito al suo posizionamento grazie all’alimentazione a batteria, ricaricabile mediante pannello solare, e al modulo Wi-Fi integrato.

Il collegamento può avvenire anche tramite cavo ethernet ed è possibile controllare la videocamera anche da più dispositivi contemporaneamente grazie all’app dedicata da installare su PC, smartphone e tablet.

Per quanto riguarda l’archiviazione, si può scegliere di utilizzare il servizio di cloud a pagamento oppure lo slot micro-SD fino a 128 GB per salvare le riprese su una scheda di memoria esterna.

Oltre a registrare video in formato Full HD, è dotata di visore a infrarossi con raggio di dieci metri per restituire immagini chiare e nitide anche di notte o in condizioni di scarsa visibilità.

Pro
Facile da installare:

L'alimentazione a batteria e il collegamento wireless eliminano il problema dei cavi pendenti lungo la parete, rendendo la telecamera più facile da posizionare e spostare all’occorrenza.

Resistente:

Il design impermeabile con certificazione IP65 ne attesta la resistenza agli agenti atmosferici, all'umidità e ai raggi solari.

Funzionale:

Tra le numerose funzionalità disponibili c'è anche la possibilità di poter controllare il dispositivo tramite gli assistenti vocali Amazon Alexa e Google Assistant.

Contro
Sensore:

Secondo noi e i pareri degli acquirenti, il rilevatore PIR a raggi infrarossi andrebbe migliorato, poiché incapace di distinguere i movimenti di animali e oggetti da quello delle persone, aumentando notevolmente il numero dei falsi allarmi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Telecamera IP da esterno 360 gradi

 

2. IeGeek 360° Telecamera Wi-Fi Esterno IE50

 

A chi, invece, si sta chiedendo dove acquistare la migliore telecamera IP da esterno 360 gradi per avere una panoramica completa dell’intera area che si vuole sorvegliare, consigliamo la IeGeek IE50, che offre un campo visivo abbastanza ampio da coprire l’intero ambiente circostante e ridurre notevolmente i punti ciechi.

Grazie al brandeggio motorizzato può ruotare fino a 355° in orizzontale e 120° in verticale per monitorare ogni angolo della propria abitazione, senza perdere alcun dettaglio grazie alla risoluzione FHD a 1080P e alla visione notturna che permette di vedere distintamente anche le immagini riprese al buio o in condizioni di scarsa visibilità.

Inoltre, grazie al nuovo chip Ingenics associato al sensore per la rilevazione del movimento, riduce fino al 96% i falsi allarmi causati da animali domestici, insetti e oggetti inanimati, con l’ulteriore possibilità di poter regolare sia la sensibilità di rilevamento sia il suono dell’allarme, ed escludere alcune aree dalle riprese qualora si renda necessario preservare la privacy degli occupanti.

Pro
Motorizzata:

La IeGeek IE50 è dotata di un motore che le permette di ruotare a 355° in orizzontale e 120° in verticale per coprire l’intera area in cui viene installata.

Praticità:

È possibile gestire le varie funzioni del dispositivo e ruotare l'ottica per ampliare l'angolo di visuale comodamente da remoto scaricando l'app dedicata sullo smartphone o altro device.

Sensore di movimento:

Si serve di un algoritmo IA per distinguere il movimento delle persone da quello di animali e oggetti, riducendo così il numero dei falsi allarmi.

Conveniente:

Nonostante venga proposta a un prezzo più economico rispetto alla media di mercato, vanta una buona qualità costruttiva e prestazioni di tutto rispetto.

Contro
Blackout:

Dal momento che la videocamera è sprovvista di una batteria tampone, non sarà in grado di registrare qualora dovesse venire a mancare la corrente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Telecamera Wi-Fi da esterno

 

3. Onvif Telecamera HD PTZ IP 1080P per Esterni WiFi

 

La risoluzione HD, lo zoom automatico 5x e la capacità di rotazione a 355° sono alcuni elementi essenziali che rendono questa telecamera Ip da esterno Onvif un prodotto degno di nota. Grazie al controllo da remoto non dovrete più preoccuparvi della sicurezza della vostra abitazione quando andate in vacanza, perché scaricando la relativa applicazione sullo smartphone potrete effettuare i controlli in qualsiasi momento.

La visione notturna e il sensore di movimento ad alto livello sono altri suoi pregi che, valutando il prezzo a cui viene commercializzata, la rendono più conveniente rispetto altri prodotti venduti online.

Proprio il costo può far storcere il naso a quanti hanno a disposizione un budget ridotto, ma nell’insieme vanta un buon rapporto qualità/prezzo, perché in fondo si tratta di una telecamera anche facile da montare e con monitoraggio continuo. L’unico vero difetto è che per potersi collegare con il Wi-Fi si deve utilizzare un router ad ampio raggio, altrimenti si disconnetterà di frequente

Pro
Qualità/prezzo:

Facendo una comparazione con altri modelli venduti su Internet, questa telecamera Ip da esterno targata Onvif è un prodotto dal buon rapporto tra spesa e resa, che farà brillare gli occhi agli amanti della domotica.

Controllo da remoto:

Se desiderate organizzare qualche settimana di vacanza senza l'ansia della sicurezza del vostro appartamento, con questo articolo è inclusa anche l'applicazione per smartphone che consente il controllo da remoto.

Risoluzione immagini:

La qualità della telecamera e di tutto il sistema di funzionamento permettono di ottenere immagini e video ad alta risoluzione, perciò ideali per visionare anche i minimi dettagli.

Facile da montare:

Che siate dei principianti oppure degli esperti nel montaggio delle telecamere Ip da esterno non preoccupatevi, perché questo modello è progettato per essere facile da installare, quindi alla portata di tutti.

Contro
Connessione Wi-Fi:

Il dispositivo vanta una connessione wireless ma per poterne usufruire dovrete utilizzare un router ad ampio raggio, altrimenti il rischio è che il collegamento non sia fluido.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Telecamera IP wireless da esterno

 

4. TP-Link Tapo C310 Telecamera Wi-Fi Esterno FHD 1296P, Telecamera IP di Sorveglianza

 

Passando alla categoria entry level, quindi caratterizzata da prezzi bassi, al quarto posto della nostra comparativa troviamo la TP-Link Tapo C310, una telecamera IP wireless da esterno con risoluzione FHD e audio bidirezionale che permette di comunicare con l’esterno.

È dotata sia di supporto Wi-Fi sia di connessione cablata mediante cavo Ethernet per offrire un’installazione più flessibile e adatta a ogni tipo di contesto, permettendo di gestire tutte le funzioni disponibili da remoto tramite un dispositivo mobile Android o iOS su cui scaricare l’App dedicata.

Le immagini vengono registrate in Full HD sia di giorno sia di notte grazie alla presenza di un visore a infrarossi che consente una visione chiara e nitida fino a una distanza di 30 metri.

Oltre alla possibilità di espandere la memoria interna fino a 128 GB inserendo una scheda MicroSD nello slot dedicato, dispone anche di un sensore PIR a infrarossi che avvia la registrazione e invia una notifica ai dispositivi collegati qualora venga rilevato un movimento nelle vicinanze.

Pro
Rapporto qualità/prezzo:

La TP-Link Tapo C310 è una telecamera IP dal buon rapporto tra spesa e resa, che farà sicuramente la gioia degli amanti della domotica e del risparmio.

Triplo avviso:

Quando viene rilevato un movimento, la videocamera invia una notifica sull’app e carica il video di quanto ripreso su un server FTP accessibile solo all’utente.

Memoria:

Tra le varie specifiche non manca la possibilità di inserire una scheda microSD da 128 GB per salvare un maggior numero di video da valutare in caso di problemi.

Contro
Rotazione:

Una volta installata si può solo abbassare o alzare, ma non ruotare a destra o sinistra, per cui occorrerà una buona dose di pazienza per trovare la giusta posizione per riprendere la zona che si vuole tenere sotto controllo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Telecamera da esterno collegata al cellulare

 

5. Helidallr PTZ Telecamera Wi-Fi Esterno FHD 1080P Con Pannello Solare

 

Quando si parte per le vacanze o si è costretti a stare per molto tempo fuori casa, avere una telecamera da esterno collegata al cellulare è sicuramente la migliore soluzione per tenere sempre sotto controllo la situazione.

Da questo punto di vista, il modello più valido e performante messo a disposizione dal mercato della videosorveglianza è sicuramente l’Helidallr PTZ, che al vantaggio della sincronizzazione con smartphone, tablet e PC, unisce una facilità di installazione senza eguali.

La batteria ricaricabile tramite il pannello solare incluso nella dotazione, oltre a eliminare lo scomodo inconveniente del passaggio dei cavi elettrici, offre un’autonomia di lavoro praticamente infinita, continuando a registrare anche in caso di blackout o qualora il malintenzionato stacchi la corrente elettrica.

Trattandosi di un dispositivo top di gamma, dispone di un efficiente sensore PIR in grado di capire quando il movimento è causato da una persona per ridurre il numero di falsi allarmi dovuti al passaggio di un animale o di un veicolo, potendo contare su 36 led a infrarossi che forniscono una visione notturna più chiara e definita fino a 13 metri di distanza.

Pro
Installazione:

La Helidallr PTZ è una telecamera alimentata a batteria la cui installazione non richiede particolari competenze tecniche né modifiche dell'impianto elettrico esistente.

Visione notturna:

Il modello sfrutta il principio di amplificazione della luce mediante 36 led a infrarossi per catturare immagini nitide e ben definite anche al buio o in condizioni di scarsa visibilità.

Controllo remoto:

Scaricando l'app CloudEdge da Google Play o Apple Store si potranno impostare e personalizzare i vari parametri di funzionamento direttamente da remoto tramite lo smartphone o altro dispositivo mobile.

Contro
Connettività:

Dal momento che il modello supporta solo il Wi-Fi a 2.4 GHz, non è compatibile con il nuovo standard della rete mobile 5G.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare una telecamera ip da esterno

 

Sempre più utenti, considerato il costo esiguo delle telecamere oggigiorno, decidono di dotarsi di un occhio elettronico in grado di vigilare nella loro proprietà privata. Per evitare furti, effrazioni e l’avvicinarsi di malintenzionati, non c’è nulla di meglio di una telecamera che funga da dissuasore.

Se non sapete bene quale prodotto scegliere è bene chiarire che esistono telecamere IP da esterno e da interni. Sebbene il funzionamento sia simile, le prime devono avere caratteristiche specifiche per poter essere funzionali allo scopo.

 

 

Quale scegliere

Le telecamere IP sfruttano una connessione di rete Wi-Fi per trasmettere i dati all’utente, si tratta dei prodotti più economici, versatili e semplici da usare in vendita sul mercato, pertanto sono tra le preferite dall’utenza.

Optare per delle telecamere da esterno, qualora aveste una casa di proprietà, potrebbe essere la soluzione migliore, in tal modo riuscirete a delineare una sorta di perimetro per sorvegliare porte e finestre. In tal modo non avrete necessità di installare punti di visuale all’interno dell’abitazione, evitando così di violare la privacy dei vostri familiari. I migliori modelli sono anche quelli con la migliore recensione, e già questo potrebbe essere un buon metro di valutazione.

 

Procedere all’installazione

Queste telecamere, solitamente, non hanno bisogno di essere collegate ad apparati di controllo ma vi basterà abbinarle alla vostra rete Wi-Fi per accedervi tramite applicazione per smartphone, tablet o computer. Assicuratevi innanzitutto che la rete abbia una buona copertura, installando se necessario dei ripetitori Wi-Fi per permettere così al segnale di raggiungere anche zone remote o esterne dell’appartamento o all’azienda, provvedendo a impostare una chiave d’accesso alfanumerica per evitare che qualcuno non abilitato a farlo possano collegarsi.

 

Cercare il punto adatto

Imprescindibile, per la buona installazione di una telecamera da esterno è individuare i punti migliori per posizionare il dispositivo, possibilmente in punti elevati e non semplici da raggiungere o vedere da lontano. Il nostro consiglio è quello di sorvegliare i punti d’accesso all’appartamento o della vostra azienda, prediligendo quindi porte e finestre, avendo cura di non creare alcun tipo di angolo cieco. Effettuate delle prove mentre installate ogni telecamera, accedendo a esse tramite applicazione per rendervi conto al meglio dell’angolo di visuale. Questo comunque è determinato anche dal sensore CMOS integrato: più ampio sarà meglio si potranno tenere sott’occhio varie porzioni della zona esterna della casa o dell’azienda.

 

Leggere il manuale di istruzioni

Qualora non riusciate a installare la telecamera, vi invitiamo a leggere attentamente il manuale di istruzioni. Dal momento che la procedura è diversa per ogni dispositivo, è necessario capire quale sia lo standard adottato dal vostro prodotto.

Alcune telecamere richiedono la registrazione presso un sistema di autenticazione proprietario mentre altri si avvalgono semplicemente di un’applicazione intuitiva. Nel caso le istruzioni non dovessero bastare vale sempre il consiglio di cercare su internet suggerimenti e consigli di altri utenti che hanno già installato la vostra stessa telecamera.

 

 

Controllo da remoto

Assicuratevi che le telecamere siano sempre collegate alla rete elettrica presente solo all’interno dell’appartamento o dell’azienda. In questo modo nessun malintenzionato potrà staccare il cavo di alimentazione senza entrare nel cono di visuale delle stesse.

Per il controllo da remoto è necessario aprire l’applicazione dedicata e selezionare la telecamera desiderata per vedere istantaneamente ciò che accade. Se però non avete la possibilità di controllare durante la giornata, potreste optare per modelli che permettono di salvare le registrazioni quando per esempio rilevano dei movimenti, su una scheda SD. Al vostro ritorno a casa potrete poi controllare le registrazioni.

 

 

 

Domande frequenti

 

Che differenza c’è tra una normale telecamera e una IP?

Le telecamere “analogiche” normalmente sono dotate di una porta ethernet per poter inviare tramite questa connessione le immagini a un sistema NVR. Le telecamere IP hanno la caratteristica che quanto ripreso può essere visualizzato in tempo reale da remoto tramite internet (app o FTP server).

 

Come installare una telecamera da IP da esterno

Per prima cosa è importante valutare quali siano le zone da tenere sotto controllo. Individuate queste è meglio installare la telecamera in una zona dove non sia facilmente raggiungibile, per evitare che i malintenzionati possono renderla innocua. Al tempo stesso è bene valutare come far arrivare l’alimentazione, visto che la maggior parte di queste non sono dotate di batterie.

 

La telecamera IP è accessibile da chiunque?

Assolutamente no. Se ci si collega tramite app, normalmente si può impostare un codice o una password per accedervi. Al tempo stesso, se connessa via Wi-Fi è necessario inserire la password della rete internet a cui si aggancia la telecamera, che è protetta da vari sistemi di cifratura. I video che vengono salvati su un FTP server sono accessibili solo dall’utilizzatore della videocamera, sempre tramite un login che prevede nome utente e password creati dall’utente stesso.

 

La telecamera IP da esterno trasmette anche il suono?

Se dotata di microfono sì. Ma questa caratteristica non è sempre offerta da tutti i modelli, soprattutto da quelli meno costosi. In pratica più è economico e meno sono le possibilità che sia integrato anche un microfono. Alcune telecamera hanno una porta microfono a cui è possibile collegarne uno esterno da acquistare a parte.

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

 

Floureon WiFi Telecamera di Sorveglianza PTZ IP Camera

 

Senza dubbio uno dei maggiori pregi di questa telecamera da esterno, e che può fare la differenza rispetto ad altre offerte sul mercato, è la presenza di uno zoom ottico 4X offerto dal sensore CMOS integrato. Tramite questo è possibile ingrandire dettagli di una immagine direttamente dal dispositivo che si sta utilizzando per vedere quanto accade nella zona presidiata dalla videocamera.

Ad esempio, se si usa una smartphone, con il classico gesto delle dita ad allargare sul display, la videocamera andrà a zoomare sull’area indicata. Il sensore da 2 megapixel consente la visione di video in Full HD per avere il massimo della qualità. Supporta in più diffusi protocolli di rete (TCP / IP, HTTP, TCP, ICMP, UDP, ARP, IGMP, SMTP, FTP, DHCP, DNS, DDNS, NTP, UPNP e RTSP) ed è presente ovviamente anche una porta LAN oltre ad un modulo Wi-Fi che trasmette i video solo sulla banda a 2.4 GHz.

Pro
Protocolli:

L’ampia compatibilità con i protocolli di rete più utilizzati la rende una videocamera di sorveglianza adatta anche alle aziende che hanno sistemi NVR per la registrazione delle immagini in arrivo da più telecamere.

Rilevatore H24:

Si può impostare, tra le varie opzioni, che il rilevatore di movimento sia attivo 24 ore 7 giorni su 7, così che in qualsiasi momento anche se si è in casa, funga da supporto ad un eventuale allarme già installato.

Illuminazione automatica:

Quando la luce del sole va svanire la telecamera mette in funzione in automatico i 22 LED a infrarossi presenti, in modo da avere una registrazione costante e senza perdita di qualità delle immagini.

Zoom 4X:

Senza dubbio una delle caratteristiche più interessanti, che non tutte le telecamere, anche quelle presenti in questa guida, offrono, è lo zoom ottico.

Contro
Configurazione:

Impostare questa telecamera, soprattutto per quanto riguarda la ricezione di video in remoto utilizzando il Wi-Fi, non è un’operazione molto semplice, come constatato da molti utenti.

 

 

HiKam A7

 

Una delle migliori, se non la migliore telecamera IP da esterno del 2022, questa HiKam potrebbe essere la soluzione ideale se stai cercando un modello facile da montare e configurare. È dotata di Hikam AirLink, un metodo di installazione che ti permetterà di fare tutto da solo e allestire la telecamera in pochi minuti, abbinandola facilmente al tuo PC o al tuo smartphone.

La piastra di base ti facilità il montaggio su qualsiasi superficie, così non avrai problemi a montarla nella posizione che ti sembrerà più ideale. L’immagine ripresa verrà mostrata in HD sul monitor o sullo schermo del tuo dispositivo portatile, con una risoluzione di 1280 x 720p.

Inoltre dispone di un sensore di luminosità a 24 LED infrarossi che ti garantisce una buona visione notturna fino a 15 m, in modo che tu possa controllare con chiarezza cosa succede fuori dalla tua proprietà anche al buio. Come tutte le telecamere IP che si rispettino, anche questa ha un sensore di movimento integrato che in caso di allarme ti invierà notifiche push su smartphone o e-mail, garantendoti una buona sorveglianza anche quando non sei in casa.

Possiamo davvero consigliare questa telecamera a tutti quelli che cercano un dispositivo per la propria sicurezza casalinga di buona qualità e venduta a prezzi bassi. Vediamo adesso quali sono le caratteristiche positive e negative del prodotto, riportate in base ai pareri degli utenti che lo hanno acquistato.

Pros
Installazione:

Il metodo Hikam AirLink permette di installare e configurare la telecamera senza troppi problemi, anche se non si è particolarmente esperti con questo tipo di dispositivo.

Visione notturna:

Dispone di un sensore a 24 LED che permette di vedere chiaramente cosa succede al buio fino a 15 metri di distanza.

Avvisi:

Il sensore di movimento integrato invia notifiche push su smartphone o tramite e-mail per avvertire in caso di allarme.

Immagine:

La risoluzione di 1280 x 720 pixel permette di vedere chiaramente cosa sta succedendo sul monitor del PC, sullo smartphone o sul tablet.

Cons
Software:

Alcuni utenti si sono lamentati del software di gestione non proprio all’altezza della situazione.

 

 

FOSCAM FI9828P

Il modello di FOSCAM può fornire delle buone prestazioni a livello di immagine e sicurezza. I 21 infrarossi garantiscono una visione notturna fino a 20 metri che può essere attivata in automatico dalla telecamera. Non dovrai quindi ricordarti di impostarla manualmente e avrai un controllo completo del piazzale o del tuo giardino anche al buio.

La sicurezza viene gestita dal rilevatore di movimento che ti manda via e-mail fino a tre immagini per infrazione o movimento, così potrai verificare se c’è qualche intruso che prova a entrare nella tua proprietà o se magari il tuo amico a quattro zampe ti sta demolendo la casa.

La telecamera dispone di uno slot dove potrai inserire una scheda microSD e registrare direttamente su di essa le varie immagini riprese. In questo modo avrai subito una prova da portare alle forze dell’ordine nel malaugurato caso ci fosse un’effrazione.

La nostra guida per scegliere la migliore telecamera IP da esterno continua con la consueta rassegna dei pro e contro. Leggendola sarà possibile a avere un quadro completo dei vantaggi e degli svantaggi del prodotto recensito per fare l’acquisto giusto e non sprecare i propri soldi.

Pros
Infrarossi:

La telecamera di FOSCAM dispone di ben 21 infrarossi automatici che garantiscono una visione notturna fino a 20 metri. Ideale per chi ha una casa con un giardino molto ampio da tenere sotto controllo.

Sensore:

Il classico sensore di movimento avverte via e-mail in caso di allarme mandando tre immagini per ogni movimento sospetto.

MicroSD:

Si potrà inserire una scheda di memoria nello slot apposito per archiviare le immagini e le riprese. Così sarà possibile avere prove concrete da presentare alle forze dell’ordine in caso di effrazione.

Configurazione:

La telecamera può essere configurata senza troppi problemi tramite smartphone e tablet.

Cons
Prezzo:

Non è proprio il prodotto più economico del suo genere, almeno tra quelli venduti online.

Messa a fuoco:

Alcuni utenti hanno avuto qualche problema ad impostare la messa a fuoco automatica.

 

 

Vstarcam C7816WIP

 

Se stai cercando un modo per aumentare la sicurezza della tua proprietà senza spendere troppo, potresti optare per questo modello di Vstarcam che viene venduto a basso costo.

A livello di immagine non è proprio all’altezza di altri modelli, ma in compenso è dotata di un filtro IR-CUT che permette alla telecamera di tenere l’immagine a fuoco nel passaggio automatico da visione diurna a notturna.

La visione a raggi infrarossi arriva fino a 15 metri, dandoti un buon controllo anche di notte o in ambienti non illuminati. Nel caso tu voglia salvare immediatamente le registrazioni su un supporto fisico, potrai avvalerti di uno slot per scheda SD.

Concludiamo la nostra recensione con un breve riassunto dei pregi e difetti della telecamera, dopo i quali sarà possibile trovare un link che porterà al negozio dove acquistare il prodotto nuovo.

Pros
Prezzo:

Il costo davvero basso del prodotto lo rende appetibile a chi non ha un grosso budget a disposizione o magari non ha grandi esigenze.

Filtro:

Il particolare filtro IR-CUT riesce a tenere a fuoco l’immagine quando passa da visione diurna a notturna.

Scheda SD:

Dispone di uno slot dove inserire una scheda SD e registrare le immagini. In questo modo le si potrà salvare e tenerle come prova in caso la telecamera riprenda un effrazione casalinga.

Cons
Immagine:

La qualità d’immagine assicurata dalla telecamera non è delle migliori.

 

 

Come scegliere le migliori telecamere IP da esterno del 2022 ?

 

Per una sicurezza maggiore della tua casa o della tua attività, potresti considerare l’acquisto di una telecamera IP. Dato che sul mercato sono disponibili tantissimi modelli, abbiamo pensato di creare questa classifica di quelle che sono per noi le migliori telecamere IP da esterno del 2022 per permetterti di scegliere quello più adeguato alle tue esigenze.

Un sistema di sicurezza professionale può arrivare a costare delle cifre abbastanza alte, per questo una telecamera IP potrebbe essere una buona soluzione per tenere d’occhio gli esterni della tua abitazione, il piazzale della tua attività o magari anche il tuo animale domestico quando sei fuori casa.

Prima di procedere all’acquisto però, dovresti tenere conto di diverse caratteristiche che potrebbero fare la differenza nella scelta del giusto modello. Prima di tutto, devi sapere che il codice IP sta per International Protection e si utilizza per classificare il livello di protezione da liquidi e particelle solide di un dispositivo elettronico. Quindi le telecamere con questa sigla saranno impermeabili, resistenti alle intemperie e alla polvere.

Detto questo, nella scelta di un modello potresti valutare l’acquisto di una telecamera facile da installare in modo da non dover aggiungere alla spesa il pagamento di un tecnico specializzato. Solitamente le migliori telecamere IP da esterno hanno un sistema di montaggio semplice che consiste di pochi collegamenti, inoltre si possono configurare facilmente con il proprio PC, smartphone o tablet grazie a delle app o programmi integrati.

Per quanto riguarda la qualità del video, scegli un modello capace di trasmettere immagini in HD per vedere con chiarezza cosa sta succedendo. Inoltre, anche la luminosità del LED può essere importante dato che da essa dipende la chiarezza delle immagini quando viene attivata la visione notturna. A tal proposito, devi sapere che alcuni modelli la impostano automaticamente nelle ore di buio.

Anche se non ha un sistema di allarme al quale abbinarle potrai comunque avere una buona sicurezza grazie al rilevatore di movimento. Questo permette alla telecamera IP di mandarti delle notifiche su smartphone o e-mail con video o delle immagini. Così nel caso ci sia un tentativo di effrazione o di furto con scasso potrai intervenire immediatamente chiamando le forze dell’ordine.

 

 

Foscam FI9828P V2 Telecamere IP da Esterno

 

Una telecamera IP motorizzata dotata di zoom ottico 4X, autofocus e totalmente plug&play grazie alla scansione di un QR code con il proprio smartphone che mette in comunicazione la videocamera con il dispositivo mobile. Queste le caratteristiche vincenti di questa videocamera da esterno, che offre una resistenza alle intemperie secondo le specifiche IP66. La qualità delle immagini è di tipo HD con un frame rate per secondo che si attesta a 30.

Il sensore di movimento integrato invia notifiche push all’applicazione ogni qualvolta rileva un qualche movimento sospetto. Volendo si può anche impostare l’invio di una e-mail di avviso a un indirizzo da impostare durante la configurazione.

Le immagini che vengono registrate durante il movimento rilevato sono subito visibile su un server FTP dedicato. Consente di inserire una memoria microSD fino a 32 GB, forse un po’ poco, visto che per poter cancellare i video è necessario collegare la videocamera a un PC via cavo ethernet, operazione poco semplice una volta installata magari in posizione elevata.

Pro
Motorizzata:

La videocamera da esterno proposta da Foscam è di tipo motorizzato, ovvero è possibile zoomare su un dettaglio controllando questa funzione anche da remoto, su tablet, PC o smartphone.

NVR:

Se in azienda si dispone di un sistema NVR si potrà inserire anche questa telecamera vista la compatibilità garantita con modelli che supportano i protocolli ONVIF e FTP server se è presente un hard disk collegato a un NAS o direttamente al router.

Autofocus:

La telecamera è una delle poche ad avere il sistema di autofocus, utile quando la luce ambientale passa da luminosa a crepuscolare, fino al buio totale. Qui entrano in azione i 21 LED IR.

Allarmi:

Questo modello, considerato semi professionale, si può anche collegare a centraline di allarmi già presenti per diventare parte integrante del sistema di protezione della propria azienda o casa.

Contro
Costo:

Il prezzo per molti utenti, rispetto a quanto offre pare un poco sovradimensionato. Non è infatti possibile trovare modelli ugualmente affidabile a prezzi inferiori.

 

 

 

 

Come scegliere i migliori kit di videosorveglianza esterni del 2022?

 

 

A-Zone DVR

 

Il kit di A-Zone è fornito con un disco rigido da 1 TB già installato all’interno della scocca del DVR. Rispetto ad altri prodotti permette quindi la registrazione di una mole elevata di video e immagini prima di procedere alla sovrascrittura dei file più vecchi.

Con il kit sono fornite quattro telecamere in metallo con certificazione IP67 che garantisce la resistenza a polvere e agenti atmosferici. Potrete quindi tranquillamente installarle all’esterno senza pericolo di malfunzionamenti o danneggiamenti derivanti dall’acqua piovana.

La visione notturna delle telecamere è più che soddisfacente grazie a un illuminatore a infrarossi che riesce a raggiungere circa 10 metri ed è in grado di andare oltre qualora vi sia della luce artificiale opportunamente direzionata verso l’angolo di visuale.

L’unico neo che alcuni utenti hanno evidenziato è il funzionamento dell’applicazione per il controllo da remoto tramite smartphone e tablet, non all’altezza della qualità del kit.

 

 

EDSSZ Wireless System

 

La peculiarità del kit di EDSSZ è la sua natura interamente Wi-Fi. Non dovrete perdere tempo a installare fastidiosi cavi, vi basterà collegare unicamente le videocamere alla corrente elettrica tramite alimentatori e sarete pronti a settare il circuito di videosorveglianza.

Una comodità per tutti coloro che non hanno esperienza nel settore e non saprebbero installare un circuito cablato senza il costoso ausilio di un esperto.

Le videocamere, secondo quanto riferiscono gli utenti, hanno un’ottima resa durante le ore diurne, raggiungendo una profondità di circa 30 metri, tuttavia di notte la visibilità è molto ridotta e non va oltre i 4 metri. Per una migliore resa consigliano di accoppiarle a un faretto con sensore di movimento.

I canali disponibili sono quattro, come le videocamere incluse nella confezione e potrete visualizzare tutte e quattro le schermate in split screen sul DVR per tenere sotto controllo ogni lato esterno dell’abitazione.

 

 

Netgear Arlo VMS3230

 

L’ultimo prodotto della nostra lista è una soluzione a basso costo per chi non ha esigenza di numerosi canali ma vuole semplicemente tenere d’occhio la porta d’entrata e un altro punto sensibile come per esempio una finestra che sporge su un lato facilmente accessibile dall’esterno.

Il kit di Netgear è molto semplice da installare, comprende infatti due telecamere prive di qualsiasi cablaggio, impermeabili e con sensori di movimento, e una stazione di controllo che riceve immagini e video tramite la vostra rete Wi-Fi.

Non appena le telecamere individuano movimenti, registrano quanto accade inviando e-mail e notifiche push sul vostro smartphone permettendovi di prendere decisioni tempestive.

Qualora abbiate necessità di più telecamere, è possibile, spendendo qualcosa in più, avere due pezzi aggiuntivi da posizionare all’interno o all’esterno della vostra abitazione.

Gli acquirenti sono molto soddisfatti del prodotto e lodano la qualità dei materiali utilizzati da Netgear, azienda consolidata nelle soluzioni di networking.

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

7 COMMENTI

marino

October 6, 2020 at 3:23 pm

Buongiorno,vorrei un vostro consiglio,mi farebbe piacere installare una telecamera ,ma ho un pò di problemi con la corrente che è a circa 10 metri,allora l’ideale sarebbe una telecamera WFcon alimentazione a batteria.La visione è di circa 30 mt(a me interessa il notturno)e vorrei potessi visualizzare il filmato sia su smartfone che pc .sapete cosa consigliarmi?

Risposta
Lucio

October 7, 2020 at 3:21 pm

Salve Marino,
purtroppo il raggio di visione notturna che hai richiesto è incompatibile con le telecamere a batteria. Maggiore è la portata dei sensori a infrarosso, infatti, più energia viene consumata, di conseguenza le telecamere a batteria sono solitamente dotate di sensori PIR che non superano i 15 metri. Le migliori, invece, possono raggiungere i 20 metri al massimo, eccone alcune: Ctronics, Topcony e ieGeek.
Ovviamente esistono telecamere di sorveglianza dotate di un raggio di visione notturna di 30 o anche 50 metri, ma sono tutti modelli alimentati mediante cavo elettrico, come questi per esempio: Ezviz ezTube, Imou o SV3C.

Risposta
Stefano

May 6, 2020 at 8:53 am

Buongiorno. Sono alla ricerca di un Dome da esterno che sia facile da istallare e che abbia le seguenti caratteristiche: IP66, Audio bidirezionale, High-speed, possibilità di impostare i preset con anche una funzione tour, Auto-tracking, che non mi costringa ad usare SD e che vada diretta su QNAS oppure con protocollo ONVIF, zoom ottico minimo 4x, risoluzione 5Mp, WI-FI, affidabile e durevole. Avete dei consigli? Grazie in anticipo

Risposta
BuonoedEconomico

May 8, 2020 at 9:45 pm

Salve Stefano,

nel nostro articolo ne avevamo già segnalato uno con queste caratteristiche, il Floureon, ma come alternativa ti suggeriamo anche l’ottimo sistema dome Axis Q6032-E PTZ, di cui potrai trovare le specifiche tecniche a questo link.
Il costo dell’Axis, ovviamente, è superiore rispetto al Floureon, quindi valuta bene entrambi i sistemi e poi scegli quello che ritieni possa essere più adatto alle tue esigenze.

Saluti

Team BeE

Risposta
Simone rossi

September 9, 2019 at 9:40 am

Salve,
Sto cercando una telecamera da esterno, da utilizzare come webcam per controllare il mare. Non interessa quindi la visione notturna o la qualità dell’immagine: se la qualità dell’immagine è troppo alta avrebbe fatica a caricare sul sito.
In più mi servirebbe l’opzione per aggiornare l’immagine per frame, invece del video avere un’immagine che si ricarica ogni 5secondi (sempre per il problema del carimento su sito internet).

Risposta
BuonoedEconomico

September 10, 2019 at 7:17 pm

Salve Simone,

il nostro consiglio è di puntare su un prodotto dell’azienda Vivotek, specializzata nella realizzazione di videocamere da esterni, dunque con scocca certificata IP66 per resistere alle intemperie. Nello specifico i modelli più interessanti sono due: la IB8369A (https://www.amazon.it/gp/product/B01N2M3XUE) che è a ottica fissa ed è più economica, oppure la IB8367A (https://www.amazon.it/VIVOTEK-IB8367A-OP-40-Bullet-Videocamera/dp/B07TLMWD74) dotata di zoom manuale ottico che consente di regolare l’inquadratura a proprio piacimento. Entrambe hanno un sensore da 2 Mpixel per le immagini o per video in Full HD a 30 fps e una ricca possibilità di personalizzazione, così da soddisfare le tue esigenze. Prezzi? Attorno ai 150-200 euro in base al modello.

Saluti

Risposta
BuonoedEconomico

May 12, 2019 at 5:20 am

Salve!
Qualcuno può condividere la sua esperienza con la telecamera Bravo Captain Pro?

Grazie

Risposta

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia, Romania e Canada.

Buono ed Economico © 2022. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status