Le migliori chitarre classiche – Confronta prezzi e offerte

Ultimo aggiornamento: 23.04.19

 

Chitarra classica – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Oltre ai materiali di costruzione, al suono prodotto e al look, bisogna controllare a chi si rivolge la chitarra: in questa pagina ci occupiamo, in particolare, di modelli adatti a un pubblico di principianti, adulti o bambini, che vogliono cominciare alo studio di questo affascinante strumento. A tal proposito, ecco due chitarre che ti consigliamo di valutare con attenzione: Eko CS 10 Natural spicca per il prezzo decisamente accessibile, l’ideale per chi deve cominciare a studiare e non sente ancora il bisogno di uno strumento di grandissimo spessore. Comodo e maneggevole, è un modello made in Italy. La Yamaha C40 è di un altro livello: costa un po’ di più ma è comunque abbordabile. Si tratta di un modello storico, pluripremiato, molto famoso e straconsigliato dagli insegnanti: potrebbe essere un regalo coi fiocchi per una persona che vuole cominciare a studiare e a cui si è molto affezionati.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Qual è la migliore chitarra classica per il tuo portafoglio?

 

La scelta di uno strumento musicale è un momento delicato nella vita di un appassionato che voglia rompere il ghiaccio ed entrare nel mondo della musica.

Quando poi si parla di chitarra classica ci avventuriamo in un universo di modelli che può spiazzare il novello chitarrista. Alla luce di queste considerazioni preliminari non devi farti spaventare dall’offerta; questa guida cerca proprio di venirti in aiuto in tal senso.

chitarre-classiche

La qualità costruttiva delle diverse parti che compongono una chitarra classica è probabilmente il nodo centrale da sciogliere al momento dell’acquisto, molto più importante dell’estetica della chitarra: manico e tastiera non devono costituire un ostacolo e un ingombro ma al contrario devono garantire una certa comodità a chi impugna lo strumento. Stessa cosa vale per le dimensioni del corpo della chitarra.

Se l’occhio vuole la sua parte è importante osservare con attenzione piccoli particolari costruttivi: sulla tavola armonica non devono essere presenti spaccature e ammaccature, il ponticello deve essere incollato e fissato a dovere al corpo e alla giusta altezza, in questo modo la distanza dalle corde sarà quella giusta e non rischierai che tocchino il ponte “grattando” in maniera fastidiosa. Un buon bilanciamento dei pesi è un altro aspetto da non trascurare.

Trattandosi poi di uno strumento musicale è necessario che la chitarra classica abbia un buon suono: nello specifico che sia presente un equilibrio tra suoni alti e suoni bassi, così come la presenza di un buon volume generale. Si possono trovare ottimi prodotti a basso costo, perfetti per cominciare e che garantiscono durata nel tempo e un ottimo compromesso qualità/prezzo. Vediamone alcuni insieme.

 

Prodotti raccomandati

 

Eko CS 10 Natural

 

1-eko-cs-10-naturalRealizzata da una storica casa italiana specializzata in strumenti musicali, la chitarra di Eko è considerata da molti lo strumento ideale per iniziare ad avvicinarsi allo studio della chitarra classica.

Già a partire dalla scelta del materiale si evidenzia la volontà di avere un materiale non troppo costoso con pregi però importanti, specialmente per il neofita: il peso contenuto del tiglio laminato con cui è realizzata la tavola armonica, garantisce una comodità per lo studente alle prime armi, un ingombro ridotto che non crea problemi all’utilizzatore; il tiglio poi è un materiale che offre un timbro equilibrato, perfetto per chi studia.

Alla maneggevolezza data dalla tavola armonica si unisce uno spettro sonoro piacevole e un rapporto generale tra qualità costruttiva e prezzo finale che farà la felicità di chi vuole iniziare a studiare la chitarra o magari a chi è in cerca di un regalo per un giovane o giovanissimo musicista.

In questa pagina ci occupiamo di chitarre classiche indirizzate a chi vuole cominciare lo studio dello strumento, come questo modello Eko. Di seguito un breve quadro riepilogativo dei suoi pro e contro.

Pro
Qualità/prezzo:

Si tratta di una chitarra con un prezzo molto basso, per cui è un investimento ideale per uno studente alle prime armi che non ha bisogno di uno strumento subito molto impegnativo.

Comfort:

È una chitarra maneggevole, leggera e non troppo grande, per cui dovrebbe risultare molto confortevole per chi studia. I pareri della maggior parte degli utenti lo confermano.

Per tutti:

Chi non sa dove acquistare questo modello può cliccare sul link in basso e verrà rediretto alla chitarra 4/4, cioè quella per adulti, ma sono disponibili anche le versioni più piccole per i bambini.

Contro
Accordatura:

La chitarra, che arriva senza custodia, non tiene molto l’accordatura.

Acquista su Amazon.it (€53)

 

 

 

Yamaha C40

 

2-yamaha-c40Yamaha è un altro marchio di riferimento e per chi vuole iniziare a studiare musica il modello C40 è quello che ci sentiamo di consigliare.

Il suono buono ed equilibrato è stato molto apprezzato in rete da diversi utenti; stesso riscontro positivo si ha per la qualità costruttiva che garantisce robustezza nel tempo e dalla presenza di un manico non troppo rigido, comodo per chi inizia a suonare.

Le dimensioni poi sono quelle classiche dei modelli di questo tipo, 4/4. Una volta accordata riesce a mantenere a lungo l’accordatura; una qualità che ti garantisce anche poca manutenzione e continui aggiustamenti nel tempo.

Uno strumento insomma che, dalla qualità riscontrata nel manico, nella cassa armonica e nelle piccole rifiniture, stupisce ancora di più per il prezzo molto aggressivo, un fattore che rende la C40 una preda allettante per neofiti e professionisti che non vogliono spendere troppo.

È una chitarra storica di grande successo. I pareri degli utenti, del resto, confermano che si tratta di uno strumento di qualità decisamente superiore alla media. Ecco una breve scheda delle sue principali caratteristiche.

Pro
Accordatura:

Pur essendo una chitarra pensata per un pubblico di principianti, è in grado di mantenere magnificamente l’accordatura.

Storia:

La C40 è presente sul mercato da un paio di decenni e in questo tempo ha accumulato diversi premi e riconoscimenti per la grande qualità. Si tratta quindi di un modello che, a un prezzo non impossibile, rappresenta un regalo di sicuro valore per una persona cara. Oggi è possibile acquistare anche la nuova versione, la C40II.

Comfort:

Questa chitarra è consigliata e usata da tantissimi insegnanti. I tasti sono posizionati benissimo, per cui la C40 è subito pronta per essere accordata e suonata. È inoltre leggera ed estremamente confortevole.

Contro
Decorazione:

Volendo trovare un difetto, possiamo individuare nella decorazione circolare un piccolo punto debole perché probabilmente non rimarrà così com’è per sempre perché tende a rovinarsi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Navarra NV12 4/4

 

3-navarra-nv12Il modello proposto dal marchio Navarra ha una grandezza di 4/4, ideale per adulti e che non rinuncia a un look accattivante, puntando tutto sul nero per quel che riguarda tavola armonica e il manico, con bottoni in ottone e meccaniche nichelate.

Oltre l’aspetto esteriore c’è però di più: una forma poco ingombrante che punta alla maneggevolezza per chi la usa, a cui si aggiunge una borsa imbottita; perfetta per trasportare ovunque lo strumento e riporlo in tutta sicurezza una volta conclusa la sessione.

Anche per questo modello, un punto in più a favore è dato dal basso costo a cui viene venduto lo strumento che, ci teniamo a precisare, risulta un buon compromesso e un oggetto utile per lo studio, la pratica o anche come chitarra “da battaglia”.

Ecco uno dei modelli più venduti online che dunque non poteva mancare nella nostra guida per scegliere la migliore chitarra classica. Rivediamone pro e contro.

Pro
Prezzi bassi:

Si tratta di un modello venduto a un prezzo davvero conveniente, un’ottima notizia per chi deve cominciare a studiare ma non ha intenzione di spendere troppo.

Look:

Nonostante il prezzo aggressivo, la chitarra si presenta bene, con un look che è stato molto gradito. Materiali, meccaniche e suono vanno più che bene per cominciare a suonare. Sono inclusi anche plettri e custodia morbida.

Per tutti:

La chitarra è disponibile in due colori, nero e miele ma soprattutto si trova nelle diverse versioni da 1/2, 3/4 e 4/4, per cui è adatta a tutti, adulti e piccini.

Contro
Accordatura:

Come spesso accade per le chitarre pensate per un pubblico di principianti, l’accordatura non tiene benissimo.

Acquista su Amazon.it (€56,42)

 

 

 

Come utilizzare una chitarra classica

 

Nella maggior parte dei casi la prima chitarra di ogni chitarrista è la classica. Il motivo principale risiede nella convinzione che chi voglia imparare a suonare questo strumento debba necessariamente partire da qui. Innanzitutto sfatiamo questo mito, se vi piace la chitarra elettrica potete iniziare direttamente da quella. Se invece è una questione di gusti personali, perché magari vi piace il suono o perché non volete essere legati a un amplificatore, allora la classica va bene ma tenete a mente che anche le chitarre acustiche non necessitano di un amplificatore.

 

 

La prima chitarra

Scegliere la prima chitarra classica non è cosa tanto semplice. L’aspirante chitarrista si trova davanti tantissimi modelli e spesso la scelta finale è obbligata dal budget a disposizione. Sconsigliamo anche al principiante di affidarsi a uno strumento di basso livello perché quasi certamente dopo un periodo relativamente breve sentirà l’esigenza di qualcosa di migliore sia per le meccaniche sia per la qualità generale, che influisce sul suono.

Non è difficile trovare chitarre di livello intermedio a prezzi ragionevoli che permettono di divertirsi per parecchi anni o almeno fin quando non si presenta la necessità di esibirsi dal vivo, sempre ammesso che ciò accada.

 

Valutate il manico

Tra le cose che bisogna valutare al momento dell’acquisto di una chitarra classica c’è il manico. Oltre a dover essere scorrevole, deve avere le dimensioni adatte alla mano di chi suona. Questo è un aspetto che molti neofiti sottovalutano ma, soprattutto quando non si ha la dimestichezza necessaria, un manico troppo grande può rendere più difficile suonare.

 

Date la giusta importanza al legno

Se siete alle prime armi non vi preoccuperete di che tipo di legno è fatta la chitarra che vi accingete a comprare. Tuttavia sappiate che il materiale influisce sul suono.

Per la cassa armonica il legno più impiegato è quello di abete ma, come potrete immaginare, ci sono legni di abete di buona qualità e altri di qualità inferiore. Ciò incide sul prezzo. Validi sono anche il noce, il koa e il cedro. Fondo e fasce della chitarra possono essere in palissandro, ebano o mogano, tra gli altri.

 

 

Amplificare si può

Ma come, si può collegare una chitarra classica all’amplificatore? In effetti sì, è possibile. Basta, infatti, comprare un pick up per chitarra classica e quindi collegarlo all’amplificatore. In questo modo il suono sarà molto più forte e volendo, si potranno anche usare pedali e pedaliere multieffetto.

 

 

Ecco altri articoli che potrebbero interessarti:

 

Accordatore per chitarra classica

 

 

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status