Come collegare le cuffie wireless al televisore

Ultimo aggiornamento: 04.07.20

Stabilire un collegamento tra TV e cuffie senza fili è semplicissimo (con qualche eccezione…), perciò vi spieghiamo come fare in base alle tecnologie Bluetooth, radiofrequenza e infrarossi.

 

Quando si torna a casa, magari dopo una stressante giornata lavorativa, dopo aver badato al cane, ai figli e magari fatto anche i conti per vedere come va il bilancio familiare con le bollette la cui scadenza incombe, è lecito godersi un po’ di televisione in santa pace. Peccato che una cosa all’apparenza tanto semplice, non sempre sia possibile. A volte la casa può essere un ambiente molto rumoroso, magari è anche colpa del vostro televisore che ha una pessima qualità audio che non ci permette di comprendere al 100% i dialoghi dei film, succede anche con i migliori modelli. 

Un altro possibile scenario è un classico: guardare un film standosene comodamente in camera da letto, qui i problemi sono principalmente due: non disturbare il partner che magari ha voglia di dormire, oppure non essere disturbato dal partner che ha talmente voglia di dormire che russa come un orso in letargo, oppure come se aveste un trattore parcheggiato in camera da letto con il motore acceso. Gli unici istanti di tranquillità ve le danno le apnee notturne. 

Magari per la prossima volta vedremo di scrivere un articolo sui tappi per le orecchie ma per adesso concentriamoci sulle cuffie wireless per TV vendute online e in particolare come collegarle al televisore. Non tutti hanno le idee chiare su come avviene il collegamento, anche perché ci sono cuffie che usano sistemi di comunicazione differenti. A ogni modo non vogliamo essere allarmanti perché stabilire una connessione tra cuffie e televisore non è difficile e lo sarà ancora di meno dopo aver letto quanto segue.

 

Il tipo di tecnologia

La prima cosa da comprendere è il tipo di tecnologia che permette di stabilire un collegamento tra l’emittente, nel nostro caso il TV, e il ricevente, ovvero le cuffie. Visto che ci interessano le cuffie wireless, anche perché il cavo sarebbe scomodo, restano tre possibilità: il Bluetooth, la radiofrequenza e i raggi infrarossi. Complice la diffusione degli smartphone e accessori quali gli auricolari, utilissimi per rispondere alle chiamate mentre si è alla guida, bene o male tutti abbiamo confidenza con la tecnologia Bluetooth. 

Non tutti i TV sono compatibili (diversi modelli di Samsung, per esempio, hanno il Bluetooth ma non per dialogare con le cuffie…) ma si vendono degli adattatori per pochi euro, senza dimenticare la possibilità di stabilire un collegamento con dispositivi quali le soundbar Bluetooth.

La portata del Bluetooth non è eccezionale, siamo intorno ai 10 metri. Le stesse cuffie che usate per il televisore possono tornarvi utili anche con altri dispositivi dotati di analoga tecnologia. Per radiofrequenza e infrarossi possiamo fare un unico discorso rimarcando le differenze più evidenti. Entrambi i sistemi prevedono che si colleghi una trasmittente al televisore mediante l’uscita cuffie del televisore. La trasmittente deve essere alimentata da corrente elettrica, dunque non basta il solo collegamento al TV. 

Il sistema a infrarossi ha una portata molto limitata, circa 10 metri e risente molto della presenza degli ostacoli. Per fare un esempio, se una persona passa tra voi e il televisore, il segnale potrebbe esserne disturbato. Le cuffie con sistema di comunicazione a radiofrequenza, invece, hanno una portata di 100 metri, cosa utilissima se vi piace guardare il TV da un binocolo.

 

Collegamento con trasmettitore RF e infrarossi

Che le cuffie sfruttino la radiofrequenza (RF) oppure gli infrarossi per collegarsi al trasmettitore la sostanza non cambia quindi quanto spiegheremo vale per entrambi i casi. Come prima cosa conviene caricare le cuffie, come fare? È molto semplice. All’interno di uno dei padiglioni sono alloggiate le batterie, nella maggior parte di casi il trasmettitore funge anche da base di ricarica, quindi si collega questo a una presa elettrica e le cuffie al trasmettitore tramite l’apposito cavo. 

È importante che le cuffie siano spente quindi con l’interruttore su Off. Terminata la ricarica siete pronti all’ascolto. Collegate il jack del trasmettitore all’uscita cuffie del televisore e accendete. Se non ascoltate nulla è probabile che cuffie e trasmettitore non siano impostate sullo stesso canale, nessun problema si tratta di spostare un selettore.

 

Collegamento delle cuffie tramite Bluetooth

Il collegamento via Bluetooth non è semplice come quello visto in precedenza ma di certo non possiamo dire che sia una cosa complicata, soprattutto se il vostro televisore è dotato di tale tecnologia: in questo caso si segue la procedura guidata di pairing dal sistema operativo del vostro televisore. Siccome non tutti i televisori hanno lo stesso sistema operativo, sarebbe impossibile riportare nel dettaglio il metodo per ciascuno. Ad ogni modo l’operazione è abbastanza intuitiva, basta accedere alla voce “Audio” del menu. 

A titolo d’esempio prendiamo il sistema AndroidTV che è tra i più diffusi. Dalla schermata “Home”  si passa a “Impostazioni” quindi “Telecomando e accessori”. Arrivati a questo punto si deve selezionare “Aggiungi accessorio Bluetooth”. Nel frattempo bisogna impostare le cuffie in modalità di accoppiamento, state tranquilli, nulla che sia vietato ai minori: sullo schermo del televisore compare il modello delle cuffie in vostro possesso, selezionate e premete Ok. La procedura di pairing è completata.

TV senza Bluetooth integrato

Avete comprato delle cuffie Bluetooth ma non sapevate che il vostro televisore non è compatibile con questa tecnologia. Avete due possibilità: restituire le cuffie oppure affrontare un’altra piccolissima spesa e comprare un trasmettitore Bluetooth. Cosa fa questo trasmettitore? In sostanza converte il segnale audio che proviene dall’uscita cuffie del televisore. Ciò ci dice che va collegato tramite jack alla suddetta uscita. Dopo aver attivato la modalità di pairing delle cuffie, va tenuto premuto il tasto di accensione del trasmettitore fin quando non si stabilisce il collegamento.

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status