Le migliori cuffie per bambini

Ultimo aggiornamento: 15.11.18

 

Cuffie per bambini – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

La scelta di un paio di auricolari per i più piccoli è un momento che porta con sé diversi interrogativi, primo tra tutti offrire una buona qualità audio ma senza scendere a compromessi con la sicurezza e tutelare al meglio l’udito dei bambini. Sul mercato esistono cuffie di diverso genere, alcune con numerose funzionalità che aumentano il prezzo e collocano in una fascia alta il prodotto, insieme a altri esemplari delle migliori marche.  Sony – MDR-ZX110, offrono da un lato un’esperienza di ascolto di buona qualità e dall’altro mantengono il prezzo in una fascia contenuta, così da soddisfare tutti. EasySMX – KD-370-Blue-EU, hanno un volume che si mantiene volutamente basso, così da non recare danno ai giovani ascoltatori, senza perdere però l’attenzione per lo stile e per una forma che ben si adatta alla dimensione del capo dell’utente.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere le migliori cuffie per bambini

 

Se avete voglia e tempo da dedicare alla comparazione potete dare una letta alla tabella comparativa che abbiamo preparato.

Si compone di tre prodotti, scelti tra quelli reputati più interessanti dalla nostra redazione. Non si tratta di una classifica di merito, quanto piuttosto di una sintesi dei pregi e difetti che ognuno degli articoli presenta, al termine del quale poi si colloca una conclusione che tira il filo della questione, così da offrire un quadro chiaro ed esaustivo della questione.

 

 

Guida all’acquisto

 

Il giusto volume

Quali cuffie per bambini comprare quindi? Per rispondere a questa domanda è bene capire la giusta soglia di volume, così da poterla impostare o scegliere tra quelle disponibili. Il consiglio che ci sentiamo di darvi riguarda l’opzione presente sulla cuffia di uno o più livelli selezionabili.

Una cuffia che non supera la soglia degli 80 dB rientra tranquillamente tra i dispositivi che possono essere utilizzati in tutta sicurezza, lasciando ai piccoli il piacere di esplorare e viaggiare tra le note musicali.

 

La questione degli auricolari

Proteggere i più piccoli non significa però scomodità e un set di cuffie eccessivamente pesanti. Guardare con attenzione a un particolare del genere è una delle prime mosse da compiere per chi ha le idee chiare su come scegliere un buon paio di cuffie per bambini.

L’archetto non deve essere troppo stretto, ma capace di adattarsi al meglio alla conformazione della testa, avvolgendo le orecchie in maniera funzionale, evitando fastidi dovuti a un materiale eccessivamente duro o un isolamento dei rumori di fondo poco efficace. Portabilità e un design accattivante chiudono il novero delle specifiche da tenere d’occhio, trovando il giusto spazio all’interno di uno zainetto, una colorazione e dei temi grintosi e simpatici per orecchie curiose.

 

 

Controlli e accessori

Tra le numerose cuffie vendute online, fioccano spesso offerte. Il consiglio che ci sentiamo di darvi è di capire bene il modello che possa fare al caso vostro. La semplicità dei controlli attivabili sulla cuffia deve venire incontro alla giovane età degli utenti finali, senza rappresentare un problema per gli adulti che possono così sistemare senza difficoltà parametri come il volume e regolare di conseguenza gli alti e i bassi, così da non infastidire gli ascoltatori.

Una buona custodia o un sistema che consente di piegare in un battibaleno le cuffie audio sono accortezze che possono fare la differenza per chi si mette alla ricerca della migliore cuffia per bambini. Anche una confezione morbida potrebbe essere la soluzione sperata, ideale per chi desidera proteggere l’oggetto nel corso di un viaggio.

 

Le migliori cuffie per bambini del 2018

 

Confrontare prezzi così da farsi un’idea del costo medio di un oggetto può tornare utile ma quando si parla di cuffie per bambini i termini di paragone e i consigli d’acquisto devono allargare il numero delle caratteristiche fondamentali per un oggetto che punta al divertimento, senza tralasciare la qualità dell’ascolto e il rispetto per una musica ascoltata a volume moderato.

Nelle righe che seguono trovano posto cinque modelli, utili per fornire una diversificazione più ampia possibile, così che l’utente possa farsi un’idea delle migliori cuffie per bambini del 2018 e puntare al modello che più l’ha convinto.

 

Prodotti raccomandati

 

Sony – MDR-ZX110

 

Design vincente con una colorazione che privilegia il rosa, ideale per un pubblico femminile. Una volta tirate fuori dalla confezione catturano in virtù di una linea semplice e accattivante, capace di inserirle tra i papabili consigli d’acquisto se si decide di fare un bel regalo per un’occasione speciale.

È uno dei modelli più venduti, con la struttura pieghevole che consente di ridurre l’ingombro al minimo, sfruttando l’imbottitura dei padiglioni auricolari per un suono compatto e avvolgente. il peso si mantiene sui 120 grammi, un valore ideale per chi non desidera sentire troppo la presenza delle cuffie stereo sulla testa.

Una piccola nota negativa emerge dalla qualità dei materiali, peraltro giustificata in parte anche dal costo complessivo che si mantiene piuttosto basso. In particolare a sollevare qualche dubbio è stata la tenuta dello spinotto con cui collegare le cuffie alla fonte di riproduzione.

Buona qualità audio e una tenuta adeguata nel tempo, consentono alle cuffie Sony di ritagliarsi un posto nella guida per scegliere la migliore cuffia per bambini.

Pro
Peso:

Le cuffie non superano i 120 grammi. Si tratta di una misura che non va a incidere in alcun modo sulla qualità dell’ascolto, così da poter godere della musica anche a lungo, senza interruzioni.

Stile:

Aspetto morbido per la zona degli auricolari e un colore che può incuriosire le giovani ascoltatrici. Dai pareri degli utenti c’è poco da fare; il design proposto lascia il segno.

Ascolto:

Le cuffie svolgono bene il loro compito, isolando quanto basta e con un sistema di regolazioni semplici e intuitivo, adatto ai più piccoli che non amano perdere troppo tempo in queste cose.

Contro
Spinotto:

Diversi utenti hanno notato una certa cedevolezza dello spinotto di collegamento, una nota negativa che può creare problemi nel corso dell’ascolto.

Acquista su Amazon.it (€9,99)

 

 

 

EasySMX – KD-370-Blue-EU

 

La fascia larga regolabile su più posizioni e un volume che raggiunge il picco massimo di 85 dB. Questi gli aspetti che emergono prepotentemente nel confronto con il modello di cuffie EasySMX. Si vede anche a una rapida occhiata che sono state progettate con in mente i più giovani come clienti di riferimento.

I colori e le decorazioni sono simpatiche e frizzanti, capaci di piacere ai più piccoli, con una manopola regolabile che non supera mai un preciso livello di guardia. In questo modo i bambini possono scegliere a che livello ascoltare la propria musica. Aspetto poi non scontato, e che ha fatto guadagnare punti all’oggetto, è la presenza di un secondo ingresso jack, utile per condividere con un amico l’ascolto senza ricorrere a split e adattatori.

Un appunto è stato mosso alla qualità del filo, troppo poco resistente per passare indenne a certi ascoltatori scalmanati.

Colorate e giovanili. Queste le prime qualità che emergono dal confronto con il set di cuffie proposte. Vediamo le specifiche di punta, con un link su dove acquistare.

Pro
Volume:

Per la sicurezza dei più piccoli, l’impostazione dell’audio non supera gli 85 dB. Si tratta di un valore che nulla toglie a un ascolto piacevole, proteggendo però al contempo le giovani orecchie degli ascoltatori.

Versatilità:

In tanti hanno gradito la presenza di un secondo ingresso jack. In questo modo senza bisogno di ricorrere a split o adattatori si può condividere la musica con un amico, basta solo avere una seconda cuffia a disposizione.

Semplicità:

Le cuffie si sistemano senza difficoltà, bloccandosi intorno alla testa ma senza creare fastidi. Una pratica manopola, si occupa poi di gestire il volume, sempre dentro un range stabilito di sicurezza.

Contro
Filo:

Una volta aperta la confezione e provate le cuffie si nota una poca resistenza del filo, per cui è necessario prestare particolare attenzione nel corso dell’ascolto.

Acquista su Amazon.it (€16,59)

 

 

 

BabyBanz – paraorecchie

 

Tra le recensioni proposte non poteva mancare un set di cuffie paraorecchie. A differenza dei modelli precedenti l’oggetto nasce per chi desidera proteggere l’apparato acustico dei propri figli da un contesto in cui la rumorosità raggiunge livelli che potrebbero danneggiare l’udito o infastidire i più piccoli. Il modello in questione rientra tra le cuffie antirumore di livello 4. Si tratta di un valore di cui tenere conto, che mette al riparo da possibili danni nel corso di un concerto o di una situazione a forte rumorosità.

Numerosi utenti confermano la morbidezza e la piacevolezza nell’indossare questi paraorecchie. Si sistemano senza creare fastidio e avvolgono in modo piacevole l’orecchio del piccolo. Il peso non supera i 190 grammi, con una grandezza complessiva che le fa stare nel palmo di una mano. A fronte di un riscontro positivo alcuni utenti avrebbero perl preferito un isolamento totale rispetto ai rumori esterni, tipico delle cuffie insonorizzanti di fascia alta.

Il nuovo modello BabyBanz si distingue per la capacità di proteggere al meglio l’udito dei più piccoli. Non è tra i più economici ma la qualità ha una sua ricaduta sul costo. Vediamo pro e contro del prodotto.

Pro
Comodità:

Le cuffie sono realizzate con padiglioni morbidi e ben proporzionati. In questo modo avvolgono le orecchie del bambino completamente, tenendole al riparo da possibili danni e da un volume esterno eccessivo.

Materiali:

In tanti confermano la resistenza e il senso di robustezza trasmesso dalle cuffie. Sono state inserite in una scala di valutazione 4, un indice di media protezione rispetto ai forti rumori.

Regolabili:

L’archetto posizionato nella parte superiore si regola senza problemi, ottimizzando e adattando la forma secondo necessità, grazie a un sistema semplice ed efficace.

Contro
Isolamento:

A detta di alcuni utenti l’isolamento proposto non è totale, lasciando comunque filtrare in parte il suono dall’esterno.

Acquista su Amazon.it (€22,88)

 

 

 

Snug – Safe n Sound Otoprotettori

 

Il design è uno dei primi punti a favore degli otoprotettori Snug. Anche qui si parla di un sistema che tende a bloccare il più possibile il passaggio di rumori eccessivi, mediando tra uno smorzamento di quelle frequenze che a lungo andare possono causare problemi o irritare bambini molto piccoli o sensibili ai suoni troppo acuti. La fascia avvolgente si appoggia morbida intorno al capo, mentre i padiglioni sono imbottiti al punto giusto, così da non creare fastidio anche dopo un utilizzo prolungato.

Molti hanno apprezzato il sistema di chiusura semplice e dall’ingombro minimo. Un aspetto questo gradito a chi ha già la borsa o lo zaino eccessivamente carichi. Il cerchietto è parso forse un pò troppo rigido per bambini di appena tre mesi, consigliando l’uso delle cuffie per bambini più grandicelli.

Una forma che guarda alla morbidezza, senza trascurare la questione della sicurezza. Questi e altri gli aspetti di punta degli otoprotettori Snug che andiamo ad approfondire nelle righe seguenti.

Pro
Archetto:

La parte superiore può essere spesso un punto debole delle cuffie. Non in questo caso. È avvolto da una copertura morbida, ideale per non recare fastidio ai piccoli che possono quindi stare sereni e ben isolati.

Chiusura:

In molti hanno trovato utile la possibilità di chiudere e avvolgere le cuffie, ottimizzando in tal modo lo spazio per un trasporto agile e poco ingombrante.

Leggerezza:

In chi le ha provate risultano delle cuffie dal buon rapporto qualità/prezzo, capaci di offrire il giusto supporto senza pesare troppo sulla testa dei più piccoli.

Contro
Misure:

Alcuni utenti le hanno trovate eccessivamente larghe per bambini molto piccoli, preferendole per chi invece ha necessità di sfruttarle con ascoltatori più grandicelli.

Acquista su Amazon.it (€17,95)

 

 

 

3M – antirumore

 

Il set di cuffie 3M si pone tra i prodotti di fascia alta, grazie a una realizzazione tecnica di tutto rispetto e a un protezione del rumore fino a 98 dB. Uno dei punti di forza sta nella leggerezza offerta, solo 140 grammi che non vanno a pesare in modo eccessivo sul capo. I padiglioni sono ampi e avvolgono in modo completo le orecchie, dando il loro meglio su frequenze particolarmente potenti.

Il mix di liquido e schiuma è garanzia di tenuta e di un ridotto passaggio di rumore. Il telaio è composto da un filo d’acciaio e l’archetto si adatta al meglio alla forma della testa del pargolo. Proprio la robustezza del tutto potrebbe creare qualche problema, specie per i bambini più piccoli che potrebbero fare qualche storia una volta indossate le cuffie antirumore.

Chi è in cerca di prezzi bassi, potrebbe avere qualche dubbio guardando solo al costo di queste cuffie antirumore. Il nostro consiglio è quello di andare oltre, analizzando pregi e difetti del prodotto.

Pro
Alta protezione:

L’oggetto ha dalla sua una realizzazione di fascia alta. Nello specifico infatti lavora al meglio per isolare i suoni fino a un valore massimo di 98 dB.

Struttura:

Un telaio in filo d’acciaio corre ad unire i due padiglioni, ampi quanto basta per accogliere completamente le orecchie da proteggere da suoni e rumori esterni. Il mix vincente di liquido e schiuma si occupa poi del resto.

Regolazioni:

In tanti confermano la bontà del prodotto, non solo sul fronte dell’isolamento acustico ma anche per quel che riguarda la semplicità con cui gestire il tutto, per un comfort completo.

Contro
Costo:

Non è il più economico tra gli otoprotettori proposti, ma la cura nella realizzazione e per la forma ne fanno un oggetto da prendere in considerazione se si punta al meglio.

Acquista su Amazon.it (€24,5)

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.