Le migliori cuffie

Ultimo aggiornamento: 15.10.18

 

Cuffie – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Le Sennheiser HD201 sono cuffie che spiccano per il prezzo imbattibile al quale sono vendute. Ciononostante, si rivelano resistenti e leggere. Il cavo lungo ben 3 metri assicura buona libertà di movimento. Se invece sei disposto a spendere qualcosa in più, allora le Beats by Dr. Dre Solo3 non passeranno di certo inosservate. Si tratta di un modello pieghevole, wireless (ma utilizzabili anche con dispositivi che non supportano il Bluetooth), con un’autonomia straordinaria di 40 ore. Caricandole per soli 5 minuti si ottiene un’ulteriore autonomia di 3 ore. Il microfono integrato permette di rispondere al cellulare associato.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere le migliori cuffie

 

In questa guida ci occupiamo, in particolare, di cuffie chiuse. Qui trovi alcune utili indicazioni che ti potranno aiutare a individuare quelle più adatte alle tue esigenze e ai tuoi gusti. Nella classifica in basso scoprirai le recensioni di quelli che sono per noi i migliori modelli del 2018 che abbiamo selezionato tra tutti quelli presenti sul mercato per il miglior rapporto tra qualità e prezzo e per il gradimento mostrato dai consumatori.

1-sennheiser-hd201

 

 

 

Guida all’acquisto

 

Tipologia

Come abbiamo già accennato, in questa sezione ci occuperemo in particolare di cuffie chiuse. Sono quelle che, rispetto ai modelli aperti o semiaperti, garantiscono il massimo isolamento, sia verso l’esterno – in modo che chi è vicino non possa ascoltare – sia, soprattutto, dall’esterno, assicurando un ascolto di maggiore qualità. Le cuffie chiuse vanno distinte, inoltre, tra circumaurali – dette anche over-ear o around-ear – e quelle sulle orecchie, o on-ear.

Le prime sono più ampie, circondano l’orecchio che è immerso del tutto e, quindi, è anche completamente isolato. Le seconde hanno dimensioni più ridotte, possono rivelarsi più comode per chi non è abituato ai modelli voluminosi ma va sottolineato che, a differenza delle altre, esercitano una pressione sul padiglione auricolare, forse non il massimo della comodità per chi deve indossarle molto a lungo.

Confronta prezzi e prestazioni ma tieni conto di un’altra discriminante: puoi scegliere cuffie con filo o wireless. Nel primo caso non potrai allontanarti molto dal dispositivo a cui le colleghi anche se esistono diversi modelli – e qualcuno lo puoi trovare recensito in basso – che hanno un filo lungo diversi metri. Il vantaggio è che potrai, per esempio, connetterle al televisore mentre te ne stai sdraiato comodamente sul divano.

Quelle wireless consentono maggiore libertà d’azione perché non presentano il fastidioso cavo e hanno una portata maggiore, anche se non sempre eccezionale. Le cuffie della migliore marca, sia con filo che senza, permettono di regolare il volume, selezionare il brano musicale e rispondere al telefono senza doversi alzare.

 

Materiali, comodità e audio

Prima di acquistare un paio di cuffie cerca di capire con quali materiali sono state realizzate. Se ti interessa, soprattutto, il risparmio, potresti sorvolare su questo aspetto anche se esistono modelli economici ma di buona fattura e qualcuno lo puoi scoprire in basso. Materiali di qualità significano, prima di tutto, maggiore resistenza nel tempo ma anche comfort superiore perché, per esempio, riescono ad assorbire e dissipare meglio il calore che inevitabilmente si produce. Il vantaggio è poterle indossare per più tempo senza fastidi.

I materiali più resistenti non sono, necessariamente, quelli più pesanti. È vero il contrario: maggiore qualità significa abbinare robustezza e leggerezza, a tutto vantaggio della comodità d’uso. Da questo punto di vista è di fondamentale importanza, naturalmente, anche una buona imbottitura, sia nei modelli on-ear che over-ear. Le cuffie devono essere, poi, ergonomiche e regolabili per adattarsi alla testa di tutti gli utenti.

Per quanto riguarda le prestazioni, cerca di capire se l’audio è limpido e chiaro anche in situazioni difficili come in caso di vento o di rumori esterni e se vi siano distorsioni del suono, nemiche di chi ama ascoltare la propria musica preferita a volume alto.

2-beats-by-dr-dre

Design

Il design delle cuffie è importante da due punti di vista, il primo è estetico: il modello deve soddisfare appieno i propri gusti, permettendo di mostrare un po’ della propria personalità e del proprio carattere. Particolarmente apprezzati sono i modelli disponibili in una vasta gamma di colori tra i quali poter selezionare quello che si desidera.

Il secondo punto di vista che bisogna considerare è la funzionalità: le cuffie pieghevoli sono spesso da preferire perché si ripongono in poco spazio e sono perfette da trasportare, l’ideale per chi vuole tenerle sempre con sé.

Se sei un giocatore, potresti essere interessato in particolare alle cuffie da gaming. In tal caso, dai un’occhiata qui.

 

Le migliori cuffie del 2018

 

Passiamo adesso alla comparazione tra quelle che sono per noi le migliori cuffie del 2018. Abbiamo selezionato diverse tipologie di modelli chiusi ma sempre con lo stesso denominatore comune: buone prestazioni offerte e prezzo competitivo.

 

Prodotti raccomandati

 

Sennheiser HD201

 

1-sennheiser-hd201Tra i modelli di gran lunga più venduti online, queste Sennheiser non potevano mancare nei nostri consigli d’acquisto. Il loro successo dipende da diversi fattori a cominciare, probabilmente, dal prezzo estremamente vantaggioso, difficile da eguagliare per cuffie con questa qualità. Chi vuole spendere il meno possibile ma senza rinunciare a prestazioni di livello farebbe bene a dargli un’occhiata.

Il materiale con cui sono costruite appare molto solido e robusto ma, allo stesso tempo, leggero per cui, come testimonia la maggior parte degli utenti, si rivelano comode da indossare anche per un tempo prolungato.

Essendo circumaurali e non on-ear, non si appoggiano sul padiglione auricolare ma lo circondano e, quindi, non esercitano nessuna pressione.

Non sono cuffie wireless ma il filo – uno dei punti di forza di questo modello – è resistente e, soprattutto, è lungo 3 metri per cui assicura notevole libertà di movimento perché non obbliga a rimanere a breve distanza dalla fonte; per esempio, si potrà vedere la tv dal divano di notte senza disturbare nessuno.

Per quanto riguarda la qualità audio, non si riscontrano distorsioni nemmeno a volume alto, mentre il padiglione garantisce il giusto comfort alle orecchie e anche un isolamento decisamente superiore a quello degli altri modelli rientranti in questa fascia di prezzo.

A livello di qualità-prezzo pensiamo sia difficile trovare un prodotto simile sul mercato online, per questo consigliamo di valutarne i pro e contro qui di seguiti e cliccare sul link del negozio dove acquistare il prodotto.

 

Pro

Prezzo: Si tratta probabilmente del modello più economico sul mercato, conveniente soprattutto se paragonato alla sua ottima qualità.

Materiale: Infatti, il materiale di costruzione appare molto solido e resistente, ideale per un utilizzo intensivo delle cuffie per ascoltare musica o l’audio di videogiochi e film.

Comode: Le cuffie Sennheiser non sono on-hear, bensì circumaurali. Quindi circonderanno il padiglione auricolare senza esercitare pressione, per un risultato davvero comodo.

Audio: Magari non hanno la qualità audio elevata dei modelli più costosi, ma si difendono comunque con una buona resa del suono e della musica anche a volume alto.

 

Contro

Filo: Sono cuffie con filo che, benché sia lungo 3 metri, potrebbe essere un po’ limitante per tutti quelli che preferiscono un collegamento wireless.

Acquista su Amazon.it (€42,99)

 

 

 

Beats Solo3

 

Beats By Dr. Dre è un marchio che non ha bisogno di presentazioni. Le sue nuove Solo3 sono tra le più vendute e apprezzate sul mercato. Si tratta di un modello wireless, per cui il collegamento con i vari dispositivi – smartphone, tablet, PC, lettori – avviene senza il fastidioso cavo di collegamento.

La presenza del microfono integrato, inoltre, permette di rispondere e terminare una chiamata ricevuta sul cellulare associato con le cuffie. In ogni caso possono essere utilizzate anche con dispositivi che non supportano la connettività Bluetooth, basta collegarle col cavetto in dotazione.

Un punto di forza delle Solo3 è la durata della batteria che può arrivare a 40 ore di riproduzione. Se non dovessero essere sufficienti, basta caricarle per soli 5 minuti e ottenere altre 3 ore di ascolto, grazie al sistema di ricarica Fast Fuel.

Costano un po’ più delle altre presenti in questa pagina ma le Solo3 spiccano per il design particolarmente curato, per la qualità dei materiali utilizzati, per il comfort che assicurano. Disponibili in diversi colori, sono ripiegabili e, per quanto riguarda l’audio, pur non essendo un modello professionale, hanno ampiamente soddisfatto le aspettative anche degli appassionati più esigenti.

Rivediamo adesso in breve le caratteristiche principali delle nuove Beats By Dr. Dre Solo3, tra le più apprezzate online. Ecco perché.

 

Pro

Wireless: Si tratta di un modello wireless che consente un ascolto comodo senza fili con smartphone, tablet, PC, lettori. Il cavetto in dotazione permette comunque di ascoltare la propria musica dai dispositivi non abilitati Bluetooth.

Microfono: Il microfono integrato permette di rispondere a una telefonata in arrivo dal cellulare associato e di terminarla.

Batteria: Uno dei punti di forza delle Solo3 è la notevole autonomia della batteria che arriva a 40 ore. Non solo, la tecnologia Fast Fuel permette di avere ulteriori 3 ore di ascolto caricando le cuffie per soli 5 minuti.

Design: Spicca il design ricercato di questo modello che è disponibile in diversi colori e anche particolarmente confortevole. Le cuffie sono richiudibili.

 

Contro

Prezzo: Scorrendo la classifica, si noterà come queste siano le cuffie più costose presenti.

Acquista su Amazon.it (€217,6)

 

 

 

Pioneer SE-MJ532-K

 

3-pioneer-se-mj532-kQueste Pioneer rappresentano un’altra valida soluzione per chi non sa come scegliere un paio di cuffie buone per tutte le occasioni. Spicca il design elegante caratterizzato dal rivestimento circolare in alluminio riflettente che le rende immediatamente riconoscibili.

La possibilità di scegliere tra diversi colori è un’opportunità sempre molto gradita dagli utenti. Questo modello è anche pratico da riporre e da trasportare perché è pieghevole e, quindi, è più pratico e occupa uno spazio minore.

Per quanto riguarda la qualità audio, la tecnologia Pioneer e le ampie unità driver da 40 mm assicurano un ascolto potente dei toni alti e bassi senza distorsioni anche a volume elevato.

Non particolarmente lungo il cavo, solo 1,2 metri: potrebbe rivelarsi non sufficiente per le esigenze di tutti gli utenti.

I pareri su queste cuffie sono stati comunque abbastanza positivi, quindi potrebbero essere un acquisto interessante visto anche il loro prezzo conveniente. Ecco il riassunto dei vantaggi e degli svantaggi che aiuterà ad avere un quadro completo del prodotto.

 

Pro

Qualità-prezzo: A una cifra ragionevole si potranno portare a casa un paio di cuffie Pioneer di buon livello.

Pieghevole: Possono essere ripiegate per un trasporto più facile sia nello zaino che nella borsa, ideale per chi viaggia spesso o chi va a scuola, all’università o a lavoro usando i mezzi pubblici o a piedi.

Audio: A livello audio sono messe bene, con la tecnologia Pioneer e unità driver da 40 mm che garantiscono un suono delle frequenze alte e basse senza distorsioni.

 

Contro

Cavo: Il cavo di soli 1,2 metri potrebbe non essere sufficiente, specialmente se magari il TV è distante dal divano.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Philips SHB3060BK/00

 

4-philips-shb3060bk00Il vantaggio principale di queste Pioneer è che si tratta di cuffie con Bluetooth. Grazie a questa tecnologia è possibile associarle ai dispositivi abilitati come smartphone e tablet e ascoltare la propria musica preferita senza l’ingombro dei cavi che non obbligano a rimanere vicini alla fonte e permettono, quindi, di muoversi con maggiore libertà, anche perché la portata del Bluetooth è notevole.

Queste cuffie senza fili, inoltre, permettono di ricevere comodamente anche le chiamate in arrivo e di rispondere direttamente senza prendere il cellulare.

Tra gli altri vantaggi di queste Philips c’è la struttura pieghevole che permette di conservarle e di trasportarle con maggiore praticità.

Come sottolineano molti utenti, colpisce la notevole autonomia della batteria, superiore a quella di tanti altri modelli simili, che permette di ascoltare musica per tutto il tempo desiderato. Di notevole qualità anche l’audio, limpido come pochi per cuffie di questa fascia di prezzo.

Chi vuole sentirsi libero da fili in casa o quando passeggia, allora potrà puntare su queste ottime cuffie Philips dal prezzo molto conveniente e delle quali andiamo a vedere vantaggi e svantaggi.

 

Pro

Bluetooth: Grazie alla tecnologia Bluetooth, sarà possibile associare queste cuffie a diversi dispositivi portatili come smartphone e tablet. Così si potranno riprodurre i propri brani preferiti senza il fastidio o le limitazioni dovute al cavo.

Telefono: Possono essere utilizzate per ricevere chiamate e rispondere senza usare il cellulare. Così non ci sarà il bisogno di togliersele se mentre si è in giro bisogna rispondere a una telefonata.

Batteria: La batteria ha una durata davvero notevole, superiore a quella di molte altre cuffie in circolazione. Ideale per ore e ore di riproduzione audio o telefonate molto lunghe.

 

Contro

Scomode: Alcuni utenti le hanno trovate un po’ scomode a causa della forma dell’arco che sembra schiacciare un po’ la parte superiore della testa.

Audio: Sebbene la qualità audio sia abbastanza buona, c’è chi si sarebbe aspettato dei bassi più potenti.

Acquista su Amazon.it (€39,99)

 

 

 

Come utilizzare le cuffie

 

Chi non ha mai utilizzato cuffie alzi la mano. È statisticamente impossibile che durante la vostra vita non abbiate indossato nemmeno per una volta uno di questi oggetti e avrete quindi già familiarità con questa tipologia di prodotto. Rappresentano senza alcun dubbio il modo più intimo e coinvolgente di ascoltare musica, film, videogiochi e tutto ciò che produca suoni degni della nostra attenzione. La tecnologia ha compiuto passi da gigante in questo campo e oggigiorno sono disponibili numerose tipologie di cuffie, per tutte le esigenze.

Tipi di cuffie

In vendita sul mercato è possibile evidenziare tre tipi principali di cuffie: in ear, over ear e on ear. Ognuna di queste ha forma e utilizzo differenti, tuttavia, lo scopo è sempre lo stesso: garantire all’utente un’esperienza più immersiva possibile.

 

In ear

Le cuffie in ear, chiamate anche auricolari, pur non essendo le più comode in assoluto, sono sicuramente le più pratiche. Sono costituite da piccolissimi auricolari che vanno posizionati, proprio come si evince dal nome, all’interno del padiglione auricolare.

Il loro pregio, oltre alla compattezza e quindi la possibilità di portarle sempre con sé, è quello di non essere estremamente appariscenti, adatte quindi a persone molto riservate che non amano dare nell’occhio.

 

Over ear

La tipologia over ear è quella più costosa, si tratta di cuffie pensate per avvolgere completamente le orecchie, isolando completamente dai suoni esterni. Sebbene non siano indicate per chi ascolta musica camminando per strada, risultano le preferite dagli utenti che preferiscono dedicarsi alla riproduzione dei propri brani preferiti nella sicurezza e comodità di casa propria senza essere disturbati.

L’unico difetto è rappresentato dalla pesantezza delle stesse che potrebbe affaticare le orecchie se utilizzate per lunghi intervalli di tempo.

 

On ear

Infine, la tipologia on ear è forse la più comune, a metà tra le due precedenti, hanno casse di dimensioni medie che si appoggiano sulle orecchie senza coprirle completamente. Un ottimo compromesso tra prezzo e prestazioni.

 

 

Con o senza cavo?

Ognuna di queste tipologie può poi essere con o senza cavo. Le prime necessitano di particolare attenzione, soprattutto se il cavo è molto lungo, tuttavia, hanno generalmente una qualità audio migliore. Le cuffie senza cavo, invece, anche denominate wireless, offrono un comfort maggiore dal momento che non dovrete preoccuparvi di inciampare in alcun tipo di cavo ma, d’altro canto, necessitano di essere caricate di tanto in tanto per poter essere utilizzate.

La scelta deve essere naturalmente rapportata alle vostre esigenze. Qualora siate spesso fuori casa, sarebbe meglio optare per un modello cablato da collegare a smartphone o tablet, mentre, se la ricarica non vi spaventa perché le utilizzate principalmente in casa, potreste optare per quelle wireless.

 

Semplici da usare

L’utilizzo è naturalmente molto semplice per entrambe le tipologie di prodotti. Per le cuffie cablate non dovrete far altro che collegarle alla fonte del flusso audio e procedere all’ascolto, mentre, per quelle wireless, vi basterà caricarle, via Usb o posizionandole nell’apposita stazione inclusa nella confezione e, una volta accese, si agganceranno al segnale bluetooth del dispositivo da cui viene emesso l’audio.

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

 

Beats by Dr. Dre Solo2

 

2-beats-by-dr-dreLe Solo2 sono tra i modelli più venduti sul mercato e non senza motivo. Chi vuole comprare cuffie resistenti ma, allo stesso tempo, leggere può contare su queste Beats by Dr. Dre perché i materiali di costruzione hanno proprio queste caratteristiche.

In particolar modo colpisce il padiglione auricolare che riesce a disperdere con efficacia il calore prodotto dalle cuffie che, perciò, non si rivelano fastidiose neanche se le si indossa per molto tempo. Inoltre è ergonomico e orientabile per adattarsi meglio alle orecchie di ognuno, a tutto vantaggio del comfort.

Il design è un altro dei punti di forza delle Solo2 perché è accattivante e, a differenza di molte altre aziende produttrici, l’utente può scegliere tra una vasta gamma di colori quello che soddisfa maggiormente i propri gusti.

Dal punto di vista funzionale le cuffie si ripiegano su se stesse, occupano un ingombro ridotto e sono, quindi, più comode da portare in giro.

Un altro elemento molto apprezzato dagli utenti è il cavo che è molto comodo perché consente di regolare il volume, scegliere le canzoni e anche di rispondere al cellulare senza che sia necessario tenerlo in mano.

Nella nostra guida per scegliere le migliori cuffie non poteva certo mancare il nuovo modello della linea Beats by Dr.Dre. Certo, come potete vedere sul link qui di seguito non è venduto proprio a prezzi bassi. Per questo consigliamo di dare un’occhiata alle sue caratteristiche riportate qui sotto, prima di acquistarlo.

 

Pro

Materiali: Il costo elevato si giustifica con i materiali di produzione delle cuffie Solo2 che si rivelano essere di ottima fattura. Così le si potrà utilizzare senza preoccuparsi di danneggiarle, inoltre dureranno nel tempo.

Padiglione: Il padiglione auricolare si rivela pratico. Infatti, oltre a poter essere regolabile, può disperdere il calore intorno alle orecchie ed evitare eventuali fastidi.

Cavo: Sul cavo si troveranno i comandi per la regolazione del volume, la selezione delle canzoni o anche quello per rispondere alle chiamate.

Ripiegabili: Si possono ripiegare per poter essere messe nello zaino o nella borsa senza occupare troppo spazio.

 

Contro

Audio: L’audio si attesta su dei buoni livelli con le frequenze alte, ma potrebbe lasciare un po’ a desiderare sui bassi. Questo è un aspetto molto comune delle cuffie non professionali.

 

 

 

DBPOWER Be 1000

 

5-dbpower-be-1000Se sei ancora indeciso su quali cuffie per tv, smartphone e PC comprare potresti essere interessato a queste DB POWER perché i vantaggi offerti non sono pochi: il prezzo, per esempio, è competitivo e ti permetterà di acquistare un buon prodotto spendendo una cifra ridotta.

Versatili, possono essere usate sia col cavo che in modalità wireless, grazie alla moderna tecnologia Bluetooth 4.0 che, in assenza di ostacoli, permette di comunicare col proprio dispositivo anche a 10 m di distanza, a tutto vantaggio della comodità d’uso.

Il microfono avanzato, inoltre, consente di rispondere alle telefonate in arrivo e di ascoltare chiaramente la voce dell’interlocutore anche in ambienti ventosi e rumorosi.

Sono incredibilmente leggere e molto comode da indossare, non provocano fastidi neanche dopo un utilizzo prolungato.

Tra i punti di forza di queste cuffie c’è la notevole durata della batteria, fino a 12 ore di riproduzione musicale e fino a 15 ore di conversazione, l’ideale per chi le usa spesso.

Quindi, come abbiamo visto, queste cuffie dal design moderno possono accontentare le esigenze di tutti gli audiofili che cercano un modello Bluetooth che sia anche molto comodo da indossare. Così, siamo arrivati alla fine della nostra recensione con la nostra consueta rassegna dei pro e contro del prodotto.

 

Pro

Bluetooth: Le cuffie dispongono di connessione Bluetooth 4.0, una delle versioni più veloci e stabili in circolazione. Sarà quindi possibile comunicare con i propri dispositivi a 10 metri di distanza.

Microfono: Oltre all’ascolto della musica, il modello permette di rispondere alle telefonate grazie al microfono avanzato.

 

Contro

Audio: Sul mercato potrebbero esserci modelli migliori per quanto riguarda la qualità audio, sia per le telefonate che per la musica.

Materiali: Sembra che i materiali di costruzione non siano proprio il massimo della resistenza.

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (8 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.