fbpx

Crema viso per l’inverno, come scegliere

Ultimo aggiornamento: 19.09.19

 

 

Vediamo insieme qual è la giusta opzione per nutrire la pelle del viso danneggiata dal freddo dell’inverno e per prevenire rossori e irritazioni.

 

Quando si pensa alla cura del viso, non tutti sanno che i vari trattamenti vanno adattati e resi specifici non solo per le diverse parti della giornata, ma anche per le diverse parti dell’anno. Gli agenti atmosferici infatti sono il primo fattore che influenza l’aspetto e la salute della nostra pelle ed è dunque importante abbinare il giusto prodotto all’effetto che tali agenti sono in grado di provocare.

Può accadere infatti che si pensi che una certa crema non faccia al caso nostro e invece si tratta solo di aver sbagliato il momento di utilizzo. La scelta di un cosmetico infatti, deve tener conto di moltissimi fattori e non è escluso che occorra del tempo per individuarli tutti.

Uno tra questi è ovviamente anche lo stile di vita, a cui si aggiungono le abitudini alimentari, l’età, eventuali allergie o ipersensibilità e molto altro ancora. Vediamo dunque quali sono i motivi che dovrebbero spingerci a comprare una crema viso specifica per l’inverno e quali sono le differenze sostanziali da tenere presenti.

 

Quali fattori considerare

La prima cosa che ci viene in mente, pensando alle differenze tra la nostra pelle in inverno e in estate è ovviamente la presenza del sudore; in estate infatti i pori sono occupati a liberare il corpo da liquidi e tossine ed è dunque fondamentale puntare a un prodotto leggero e che non li occluda. 

Via libera quindi a sostanze purificanti e rinfrescanti in grado proprio di liberare i pori e di sopperire alla mancanza di acqua tipica di questa stagione. Il discorso varia completamente in inverno: il freddo e il vento giocano un ruolo importante nel seccare e disidratare la pelle del viso ed è per questo che gli ingredienti principali su cui dobbiamo puntare in questa fase sono le sostanze grasse come gli olii o i burri, principi attivi assolutamente da sconsigliare durante la stagione estiva. 

 

 

Queste sostanze infatti hanno la capacità di creare un film, uno strato sottile in grado di fare da barriera rispetto agli agenti esterni, sconsigliato in estate, ma assolutamente consigliato in inverno. Tra queste sostanze elenchiamo ovviamente il burro di karitè, l’olio di cocco, l’olio di jojoba e così via. 

Si sorprenderanno coloro che hanno la pelle grassa di natura, pensando che queste sostanze andrebbero solo ad aggravare una situazione già di per sé complicata. Ebbene, il sebo naturale svolge indicativamente lo stesso ruolo svolto da una crema a base grassa applicata su una pelle secca, per cui può aver senso non incentivarne la produzione con un prodotto affine. 

Tuttavia, in base anche al grado di complessità della grassezza della pelle, c’è da aggiungere che non tutti gli oli e i burri sono uguali: l’azione dei primi è infatti più leggera rispetto a quella dei secondi e può essere quindi di aiuto scegliere la vostra crema per l’inverno seguendo anche questi principi.

Cerchiamo quindi una crema per il viso nutriente, che contenga i prodotti appena citati, purché calibrati in base alle vostre caratteristiche di base. Un altro aspetto da tenere presente e a cui spesso non si pensa è il momento della giornata in cui si vuole trattare l’epidermide.

La pelle, risentendo moltissimo della modifica degli agenti esterni, tenderà a reagire in modo diverso a seconda che la nutriate con un prodotto da giorno o da notte. Nel primo caso l’obiettivo è quello di cui parlavamo, ossia la protezione da freddo e vento, ma anche da smog e polveri sottili. 

Per la notte invece si richiede un prodotto restitutivo, in grado di far respirare e rigenerare la pelle e di prepararla al giorno successivo.

 

I raggi solari

Un ultimo aspetto a cui spesso non si dà peso, ma che anche in inverno è fondamentale è l’esposizione ai raggi UVA e UVB: è opinione comune pensare di proteggersi dal sole solo in estate, ma l’azione dei raggi solari può essere altrettanto dannosa anche in inverno ed è per questo che dovrete trovare il giusto prodotto alla luce di questo fattore.

Il mercato propone molte varianti in questo senso, formulando sia creme con fattore incluso, sia spray aggiuntivi, sia sostanze filtranti da aggiungere alla vostra di base. Una crema viso con fattore incluso può essere più pesante di una normale, ma durante l’inverno potrà aiutare maggiormente a creare una barriera filtrante contro il freddo e il vento di cui parlavamo. 

Se non volete appesantire la pelle eccessivamente, evitando la formazione di eventuali comedoni da occlusione, potete optare per degli spray a base acquosa, ideali da nebulizzare sul viso anche più volte nel corso della giornata.

Un ultimo modo è quello di aggiungere alla formulazione della vostra crema un booster, ossia un prodotto filtrante che si adatta sia alle creme sia al trucco, senza modificarne la composizione.

La pelle in inverno inoltre, potrebbe aver bisogno di un aiuto in più per essere nutrita e resa elastica e questo è il ruolo giocato dal siero, una sostanza ricca in principi, la cui aggiunta alla vostra skin care quotidiana renderà subito visibili risultati strabilianti in termini di compattezza, lucidità e uniformità della pelle.

Alcuni di questi prodotti contengono sostanze fotosensibili, è dunque fondamentale orientarsi nella scelta di un articolo specifico per l’inverno, in grado di dare il giusto nutrimento e la giusta protezione.

 

 

In conclusione

Ecco dunque tutte le cose da tener presenti al momento della scelta di una crema viso per l’inverno, acquisto da effettuare alla luce di tutte le varianti che abbiamo visto e da abbinare ovviamente anche a tutti gli altri prodotti di una skin care accurata. Ricordate che ciascuna di queste fasi è una coccola e che è dunque importante indirizzarsi verso prodotti che abbiano profumo e consistenza affini ai vostri gusti, così che proviate il massimo piacere nel vedervi e nel curarvi.

Alimentazione equilibrata e il giusto apporto di acqua poi faranno il resto, rendendo la vostra pelle pulita e compatta anche in inverno e dicendo ufficialmente no ad arrossamenti cutanei e bruciori tipici di questa stagione.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status