La migliore crema al retinolo

Ultimo aggiornamento: 18.12.18

 

Creme al retinolo – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Le creme al retinolo sono tra le più vendute e a ben vedere sono anche quelle in grado di funzionare meglio per ricostituire lo strato più profondo della pelle. Conferiscono un aspetto sano e vitale alla pelle, nutrendola in profondità e favorendo il rinnovamento cellulare. Non basta acquistare una crema qualsiasi per essere certi di fare la scelta giusta. Quel che conta è trovare il prodotto più adatto al tipo di pelle e alla sua grana verificando che gli altri ingredienti in combinazione siano ben tollerati o efficaci per rimediare piccole imperfezioni. Leggere attentamente la lista degli ingredienti aiuta a comprendere quasi subito se si tratta di una scelta indovinata per sé. Ma spesso è anche necessaria una notevole competenza in ambito chimico per riuscire a comprendere fino in fondo i misteri dell’INCI. Di seguito vi proponiamo una selezione delle creme più vendute quest’anno, sono tra le più efficaci e apprezzate. In particolare due meritano di essere prese subito in considerazione. Poppy Austin – per Giorno e Notte, venduta in una confezione extra conveniente, fa bene il suo dovere in combinazione con tanti ingredienti preziosi. Kleem Organics – 50ml insieme al retinolo agiscono in sincronia anche l’acido ialuronico e la vitamina E, perfetti alleati per mantenere la pelle elastica e tonica.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la migliore crema al retinolo

 

Il retinolo è la forma alcolica della vitamina A, si tratta di uno dei componenti responsabili della rigenerazione cellulare della pelle. Favorisce l’assorbimento cutaneo di collagene ed elastina, sostanze responsabili della tonicità e vitalità dell’organo più esteso del corpo. Per scegliere una buona crema è necessario valutare anche con quali ingredienti è combinato il retinolo, e quale obiettivo si promette di raggiungere.

 

 

Guida all’acquisto

 

Cos’è il retinolo

Non è questo l’ambito adatto a concedersi divagazioni tecniche riguardo la reale natura e l’origine del retinolo. Non pretendiamo di disquisire di chimica applicata in questo contesto. Ma è sufficiente sapere che il retinolo è una delle forme con cui viene adoperata la vitamina A, entrando pienamente all’interno dei processi metabolici. In particolare, ha un ruolo attivo nel processo di rigenerazione dei tessuti favorendone il ricambio. È l’elemento che favorisce la sintesi del collagene e dell’elastina, quindi è in grado di legare queste sostanze indispensabili per garantire tono e vitalità alla pelle.

Il prezzo di una buona crema al retinolo deve considerare anche il peso degli altri ingredienti che agiscono in sincronia.

 

Quale funzione svolge a livello cutaneo

Il retinolo non si limita a favorire la sintesi di elastina e collagene. È importante e ben documentata la sua funzione di protezione nei confronti del foto-invecchiamento. Quel processo di decadimento precoce dei tessuti della pelle che avviene quando per troppo tempo è esposta al sole senza le dovute protezioni.

Anche l’azione di contrasto alla formazione di acne è ben nota e sfruttata in cosmesi per la realizzazione di prodotti mirati. In classifica vi presentiamo la recensione di diverse creme, tutte pensate per rispondere a un tipo speciale di esigenza.

 

 

Quale formulazione preferire

Sul mercato non mancano le proposte allettanti. Ma per individuare quale sia la migliore marca, serve considerare anche degli elementi chiave.

Chi confronta prezzi a volte non riesce a comprendere il perché di differenze così sostanziali tra creme in apparenza simili. L’origine degli ingredienti, la loro lavorazione e l’attenzione posta dalla ditta produttrice possono determinare la qualità di un prodotto.

Una buona regola, oggi, per individuare una marca affidabile è puntare a quelle che non solo rendono pubblici gli INCI, ma sono anche in grado di spiegare la provenienza di ogni singolo ingrediente.

 

Le migliori creme al retinolo del 2018

 

Tra le migliori creme al retinolo del 2018 non possono mancare le proposte che abbiamo selezionato per voi. Ve le presentiamo di seguito descrivendone caratteristiche e aspetti rilevanti. Tra queste potrebbe trovarsi quella che cercate da tempo.

 

Prodotti raccomandati

 

Poppy Austin – per Giorno e Notte

 

Quella che riteniamo la migliore crema al retinolo ha anche una confezione particolarmente generosa. Si tratta di un flacone da 100 ml a un prezzo molto competitivo. Figura tra i flaconi più venduti proprio per via del packaging notevole.

La lista degli ingredienti è ricca di elementi di pregio che si combinano con il retinolo presente in percentuale molto elevata. Quest’ultimo facilita l’assorbimento della vitamina E, altra grande alleata della pelle, e presente nella composizione della crema. Ingredienti lussuosi come il tè verde e il burro di karité completano questa formulazione ricca e gradevole che non lascia traccia o film sulla pelle del viso.

Ha una funzione protettiva e anti invecchiamento, quindi riesce a nutrire e idratare in profondità la pelle del volto. Riduce le rughe d’espressione attenuando i segni che si formano assumendo spesso la stessa postura del viso.  

L’applicazione è semplificata dal pratico tappo con erogatore che consente di prelevare la dose corretta, senza esporre il resto della crema all’azione ossidante dell’aria.

Acquista su Amazon.it (€25,49)

 

 

 

Kleem Organics – 50ml

 

Prima di scegliere quale crema al retinolo comprare è bene ricordare che il retinolo agisce come attivatore e facilita le funzioni di acido ialuronico e vitamina E, i migliori alleati per la ricostituzione naturale delle cellule epiteliali. In questa formulazione i tre ingredienti sono ben bilanciati, garantiscono un’azione profonda insieme ad altri elementi utili per idratare e purificare la pelle. Si contano anche tè verde e olio di jojoba, molto apprezzati in cosmesi per la loro efficacia.

Tra i venduti online, questa crema viso al retinolo piace anche per via della sua delicata profumazione agrumata. La consistenza è molto leggera, chi ha pelli normali riferisce la sua impalpabilità e la facilità con cui viene assorbita dalla pelle. Meno entusiasti i commenti di chi ha una pelle mista o grassa dove la crema tende a creare lo sgradevole effetto lucido. In questi casi viene preferita come crema notte al retinolo per via della sua azione efficace, ma limitandone gli effetti meno graditi.

Invece di dover aprire completamente il coperchio del barattolo per accedere alla crema, è possibile usare il forellino al centro da cui ne fuoriesce una piccola quantità. Questo semplice accorgimento consente di limitare lo spreco di prodotto ma soprattutto la sua sovraesposizione all’aria che potrebbe alterarne l’integrità.

Acquista su Amazon.it (€23,97)

 

 

 

Bionura – 50ml

 

La comparazione prosegue ed è il turno di questa crema Bionura che abbiamo inserito tra i nostri consigli d’acquisto per via della buona formulazione e il prezzo onesto. Va bene per uomini e donne perché la sua profumazione non è particolarmente persistente.

Combina al meglio l’azione di ingredienti diversi per ottenere altrettanti effetti. La presenza di acido ialuronico, vitamina C, olio di jojoba e tè verde si combinano al meglio per massimizzare gli effetti anti-aging della crema. Un altro degli effetti positivi del retinolo in questa formulazione è di agevolare il ricambio cellulare, la corretta apertura e pulizia dei pori, riducendo la comparsa di imperfezioni come brufoli e acne. Favorendo il ricambio cellulare e aiutando la pelle a liberarsi dello strato di cellule morte, anche il colorito della pelle risulta più luminoso e schiarito.

Gli ingredienti sono quasi tutti di origine organica e tra i grandi assenti mancano alcol e parabeni che invece si trovano nelle formulazioni più economiche. Il certificato PETA garantisce che non sono stati condotti test su animali per quanto gli ingredienti usati e la crema stessa siano sottoposti a test clinici.

Acquista su Amazon.it (€17,95)

 

 

 

Mother Nature – 50ml

 

Quando ci si chiede come scegliere una buona crema al retinolo bisogna avere chiaro il tipo di effetto che si vuole ottenere. Qui la combinazione di ingredienti è in grado di dare tono e vitalità alla pelle, favorendo una rinnovazione profonda del tessuto epiteliale.

Si fa apprezzare la presenza di diversi ingredienti, spesso presenti in questo genere di creme e che si attivano grazie al retinolo. Quindi non mancano vitamina E, acido ialuronico, tè verde, e gli idratanti migliori come il burro di karité e l’olio di jojoba.

Il retinolo è presente in quantità generosa, e per questo è necessario dare tempo alla pelle per abituarsi fino al corretto assorbimento e processamento. L’erogatore attraverso il pratico forellino consente di avere accesso alla crema senza che si alteri e perdano efficacia le sostanze attive contenute.

Acquista su Amazon.it (€22,95)

 

 

 

Gerovital H3 Classic +30

 

Concludiamo la nostra rassegna con una buona crema per il contorno occhi al retinolo. La troviamo tra le offerte più interessanti in circolazione attualmente e piace per via della consistenza leggera e piacevole al tatto.

L’azione è efficace su borse, occhiaie e zampe di gallina, che aiuta a ridurre progressivamente se associata a un uso costante e metodico. Nella sua formulazione troviamo il retinolo molecolare, quindi di facile assorbimento e in grado di agire in maniera mirata sulle imperfezioni di quest’area così delicata. È proposto in film, quindi è più stabile e meno soggetto a subire l’azione ossidante dell’aria anche quando viene applicato intorno agli occhi.

Combina l’azione di vitamina A ed E, mentre la presenza dell’estratto di Boswellia Serrata aiuta a limitare l’effetto irritante che può avere il retinolo sui soggetti più sensibili.

Acquista su Amazon.it (€13,87)

 

 

 

Come utilizzare una crema al retinolo

 

Noto anche come provitamina A, il retinolo aiuta a combattere l’invecchiamento cutaneo, in quanto stimola la rigenerazione cellulare dei tessuti, contrastando le rughe d’espressione e migliorando l’idratazione. Già presente nell’industria cosmetica a partire dagli anni ’80, oggi sono davvero tante le creme e i sieri che lo contengono, grazie soprattutto alle sue capacità di indurre la sintesi di collagene ed elastina, per avere un viso sempre luminoso, privo di macchie e con rughe meno visibili.

 

 

Per chi è adatto

Per quanto possa sembrare inspiegabile, il retinolo è una sostanza adatta a tutti i principali tipi di pelle. Innanzitutto, svolge un’importante azione seboregolatrice, stabilizzando la produzione del sebo, alla base dell’insorgenza di brufoli e altre escrescenze, contribuendo a mantenere inalterato il mantello idrolipidico naturale, motivo per cui risulta adatto per chi ha una cute grassa. Allo stesso tempo stimola la rigenerazione delle cellule, soprattutto in combinazione ai ceramidi, andando a compattare i tessuti cutanei e a rimuovere le cellule morte, diventando così utile per chi soffre di pelle secca.

Ma non è finita qui, perché le creme a base di retinolo agiscono sulla molecola che origina i radicali liberi rendendo la pelle più tonica ed elastica già dalle prime applicazioni, ideali quindi per tutte le donne che vogliono combattere le rughe e contrastare i segni del tempo.

Proprio per questo motivo, il retinolo è consigliato anche per ridurre gli effetti dannosi del photoaging, dovuto all’esposizione prolungata ai raggi ultravioletti.

 

Il retinolo anche nell’alimentazione

Essendo il retinolo la forma alcolica della vitamina A è possibile assumerlo anche con l’alimentazione. In effetti, la vitamina A è contenuta in molti alimenti, come la carne bovina, i latticini e le uova, ma la ritroviamo anche in tantissimi tipi di frutta e di verdura, quali carote, zucca, banane, peperoni e spinaci.

Tuttavia, è bene specificare che la vitamina A contenuta negli alimenti è comunque differente da quella utilizzata nei cosmetici perché, questi ultimi, sono in genere a base di un tipo di retinolo biotecnologico creato in laboratorio. Inoltre, non va confuso con l’acido retinoico, altro derivato della stessa vitamina, utilizzato come principio attivo di molti farmaci per il trattamento dell’acne e di determinati tipi di neoplasie, da assumere solo dietro prescrizione medica.

 

 

Come scegliere una crema al retinolo

L’utilizzo di cosmetici a base di retinolo è consigliato, in particolar modo, verso i 40 anni, ossia quando ha inizio il processo degenerativo di tessuti e cellule con il conseguente e progressivo invecchiamento cutaneo. Ma in realtà si dimostrano utili anche per le pelli più giovani che hanno bisogno di purificazione e idratazione, svolgendo anche un’efficace azione preventiva contro le rughe in agguato.

Nella scelta del prodotto bisogna prestare particolare attenzione all’INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients), accertandosi della presenza di principi attivi naturali al 100%, senza altre aggiunte sintetiche oltre al retinolo, così da evitare spiacevoli conseguenze per la pelle o pericolose reazioni allergiche.

Non sono noti particolari problemi legati all’utilizzo della sostanza, quindi i prodotti cosmetici che la contengono sono, per definizione, del tutto privi di effetti collaterali. Tuttavia, in caso di pelle sensibile o in presenza di particolari esigenze cutanee è sempre preferibile consultarsi prima con uno specialista.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.