6 piani cottura a induzione economici da non perdere

Ultimo aggiornamento: 31.10.20

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

In questo articolo abbiamo pensato di recensire alcuni dei migliori piani cottura presenti sul mercato, sperando di agevolarvi durante la scelta di quello più adatto

 

Se state pensando di procurarvi un nuovo piano cottura, sia tradizionale, sia di nuova generazione, è bene prestare attenzione a una serie di fattori, che vi eviteranno di fare un acquisto sbagliato. Innanzitutto, è importante conoscere la quantità di fuochi di cui necessitate.

Se avete una famiglia numerosa, oppure vi fa piacere cucinare per amici e parenti, converrebbe optare per un piano dotato di almeno quattro fornelli. Per chi vive solo, invece, e passa la maggior parte del tempo fuori casa, ne potrebbero bastare due.

L’arredamento della cucina gioca un ruolo fondamentale: in base a quello, potreste preferire una piastra dallo stile più classico, rispetto a una dalle linee più moderne. In questo articolo abbiamo pensato di concentrarci sui piani cottura di nuova generazione, quelli dotati di tecnologia a induzione.

Per una cucina giovane o una casa progettata secondo i nuovi standard energetici a basso consumo, cosa c’è di meglio di un prodotto che non prevede l’utilizzo del gas? È più costoso di uno classico alimentato a metano, ma è molto più performante e riduce del 50% i tempi di cottura.

Vi consigliamo di prestare molta attenzione durante l’acquisto di un nuovo piano: è molto facile confondersi e scegliere un modello molto simile a uno a induzione ma che in realtà si rivela essere semplicemente elettrico.

Confrontando le offerte sui maggiori portali online, abbiamo trovato alcuni degli articoli più economici al momento disponibili. Considerando inoltre che difficilmente potreste acquistare un modello simile a prezzi molto bassi, questi ci sono sembrati comunque i più accessibili.

 

I modelli a incasso

KKT Kolbe è una ditta che lavora in Germania: il modello KF5900IND misura solo 59 cm e si adatta molto bene alle cucine di piccole dimensioni. La lastra è in vetroceramica e ha quattro zone di riscaldamento, sulle quali potrete poggiare sia piccole padelle, sia i tegami rettangolari. 

Grazie alla garanzia dell’azienda tedesca e al prezzo vantaggioso, questo risulta essere il piano cottura a induzione più venduto e apprezzato dai consumatori. Ha un pannello di controllo dotato di funzione touch select, con il quale potrete scegliere la gradazione di calore, da uno a 15, per ognuno dei fuochi. 

Inoltre, è possibile impostare anche un timer, con il quale potrete programmare sia l’abbassamento, sia l’aumento di energia, senza che stiate a preoccuparvi di farlo voi manualmente. In caso doveste accidentalmente dimenticare uno dei fornelli accesi, il piano cottura è dotato di un sistema di avvertimento, che si illuminerà per farvi notare il problema. 

L’unica pecca è che, se avete un contatore con il limite impostato a 3 kW, dovrete fare attenzione a non utilizzare altri apparecchi contemporaneamente al piano cottura. Oppure, in alternativa, converrebbe occupare solo due zone alla volta, evitando così il sovraccarico di corrente. 

Per risolvere definitivamente questa difficoltà, potreste considerare l’eventualità di richiedere, al vostro fornitore elettrico, un aumento del suddetto limite a 4,5 kW.
Anche l’articolo proposto da Noxton potrebbe essere una valida scelta, grazie al buon compromesso tra la qualità e il prezzo. Questo è leggermente più grande, ma è perfetto per le cucine di qualsiasi dimensione. Ha 4 fuochi, ognuno dei quali è impostato su un livello di potenza differente. 

Due possono raggiungere i 2000W, gli altri due fino a 1200W, leggermente più bassi. Esteticamente è molto bello oltre che di facile pulizia, un vantaggio che accomuna tutti i piani cottura a induzione. 

Nella parte in basso potrete notare il riquadro dei comandi touch screen, con il quale potrete scegliere il tipo di gradazione desiderato, a seconda dei cibi che dovete preparare. Vi ricordiamo, che per utilizzare questo tipo di sistema, è necessario l’acquisto e l’impiego di pentolame adatto. 

Poiché il calore si diffonde tramite onde elettromagnetiche, mettendo a contatto la piastra con un oggetto metallico, gli articoli devono essere prodotti interamente in ferro o in acciaio. Tuttavia sarà possibile adoperare pentole in ghisa poiché si tratta di un materiale conduttore.
L’azienda PremierTech, con sede in Italia, propone a un prezzo accessibile il modello PT-PC41. Presenta quattro postazioni di cottura, e si rivela essere performante tanto quanto i precedenti articoli. 

In più, è dotato di funzione booster, con la quale potrete far bollire l’acqua in tempi da record. Ha un sistema di sicurezza che fa spegnere i fornelli se raggiungono una temperatura elevata per troppo tempo, che vi sarà utile soprattutto se avete dei bambini, che invece potrebbero scottarsi in presenza di un classico piano cottura a gas. 

Anche in questo caso, ogni fuoco è dotato di un livello di potenza differente e gestibile in modo separato. Il modello EHH6240IOK di Electrolux è un altro prodotto molto simile a quelli visti finora e caratterizzato da un buon rapporto qualità/prezzo. 

Ha quattro zone ed è molto apprezzato il sistema di sicurezza che fa spegnere il fornello, se viene sollevata la pentola. Inoltre, a differenza di molti altri articoli, è tarato per funzionare perfettamente con i classici contatori elettrici impostati sui 3 kW.

 

Altre alternative

Per chi non vuole rinunciare al piacere della perfetta cottura a induzione anche fuori casa, o durante le vacanze in campeggio, esistono in commercio dei piani mobili, che è possibile trasportare tranquillamente all’interno di una borsa.

Per una questione di praticità e di peso, sono presenti solo modelli provvisti di uno o due fuochi. Anche i prezzi sono abbastanza accessibili, per esempio il piano cottura di marca Philips è uno dei più apprezzati e comodi da portare sempre con voi.

Un’altra alternativa simile, ma a un prezzo ancora più vantaggioso, perfetta per chi desidera risparmiare il più possibile sull’energia elettrica, è la piastra singola di Klarstein. Consuma solo 1800W, se impostato alla massima potenza, e ha ben dieci livelli di temperatura tra i quali poter scegliere.

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status