fbpx

Bosch PIA611B68J – Recensione

Ultimo aggiornamento: 19.09.19

1.1 Bosch PIA611B68J

Principale vantaggio

La funzione che maggiormente piace agli utenti è la possibilità di selezionare la modalità di consumo energetico per incrementarne l’efficienza al bisogno.

 

Principale svantaggio

Come tutti i piani cottura a induzione, anche il modello Bosch può essere usato solo con le pentole adatte a questo scopo.

 

Verdetto: 9.8/10

Questo modello Bosch offre un eccellente rapporto tra qualità e prezzo, abbinando un notevole spazio a disposizione delle pentole, un efficiente sistema di controllo dei consumi energetici e altre funzioni smart a un costo competitivo.

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Energy Tutor per il tuo risparmio

La principale preoccupazione di chi sta considerando di sostituire il vecchio fornello a gas con una piastra a induzione è legata, più che all’investimento iniziale, a un eccessivo aumento della bolletta elettrica. Per rispondere a questa richiesta, il modello Bosch abbina al normale funzionamento a 3kW una modalità intelligente, detta Energy Tutor, in grado di ottimizzare l’utilizzo dell’energia, tirando fuori il massimo potere calorifico da un terzo di quel valore.

Questa opzione rivoluziona il concetto di regolazione della piastra riscaldante, dando all’utente la possibilità di impostarne il calore emesso in base al consumo, piuttosto che in base all’intensità, adattandosi così alle preparazioni più lunghe, con alto rischio di bruciarsi. Insomma: una bolletta più leggera, per la gioia del tuo portafoglio senza compromettere la qualità dei tuoi manicaretti!

1.2 Bosch PIA611B68J

 

Dimensioni degne di un ristorante

Uno dei momenti che innervosiscono e frustrano di più chi si mette ai fornelli è sicuramente il rendersi conto di non avere più spazio disponibile per un’altra delle pentole essenziali per completare la ricetta o, peggio ancora, di rovesciare un manicaretto quasi terminato, colpendolo per sbaglio con la padella accanto. L’uso di piani cottura elettrici offre già di per sé un’interessante soluzione a questo problema, grazie alla loro forma piatta che consente lo sfruttamento di ogni centimetro libero, rispetto alle limitazioni dei vecchi fornelli a gas.

Il modello Bosch va addirittura oltre, mettendoti a disposizione una delle superfici più ampie disponibili sul mercato e, soprattutto, dotata di zone di cottura di diverse dimensioni, adatte ognuna a una specifica esigenza culinaria, dalla compattezza di una moka all’estensione di un wok.

 

Sistema smart di riconoscimento

Uno dei pregi che mettono in risalto questo piano cottura, rispetto ad altri di qualità simile presenti sul mercato, è la presenza di funzioni intelligenti di cui è dotato e che lo trasformano in un dispositivo smart, pur mantenendone la semplicità d’uso. Se sei frustrato dalle dimensioni fisse del fornello a gas, che spesso passano dal riscaldare troppo poco al bruciare i manici delle pentole, a causa della loro mancanza di flessibilità, il modello Bosch sarà come sognare ad occhi aperti.

Ciascuna piastra è dotata infatti di un sensore, in grado di rilevare la superficie occupata dalla pentola e circoscrivere l’azione riscaldante solo a quella zona. In questo modo avrai un riscaldamento il più possibile uniforme con un vantaggio sulla qualità della cottura e il mantenimento degli aromi e potrai dire addio ai manici fusi, senza contare l’efficienza energetica di un controllo ottimale dell’utilizzo del piano a induzione.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (122 voti, media: 4.72 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status