Ariete 00C090500AR0 Pizza Party – Recensione

Ultimo aggiornamento: 10.07.20

1.1 Ariete 00C090500AR0 Pizza Party

Principale vantaggio

Grazie alla presenza di un termostato con cinque livelli di regolazione della temperatura permette di cuocere pizze fresche o surgelate ma anche numerosi altri alimenti. Il tutto in tempi rapidi e in modo estremamente semplice.

 

Principale svantaggio

Alcuni tra coloro che l’hanno acquistato hanno rilevato qualche problema alla manopola del timer e della gestione della temperatura.

 

Verdetto: 9.6/10

Un forno per pizza che, per prezzo di vendita e qualità generale, si colloca nella fascia media del mercato. È quindi pensato per chi vuole farne un utilizzo saltuario, soprattutto per la cottura di pizze surgelate ma anche per panzerotti, calzoni e torte salate.

La qualità costruttiva è migliorabile ma Ariete si è concentrata principalmente sul contenimento dei costi così da fornire un prodotto che abbini buone prestazioni ed economicità.

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Le qualità della pietra

L’utilizzo soddisfacente di un forno per la pizza passa necessariamente per la sua piastra, che deve essere realizzata in pietra refrattaria, un materiale perfetto per la cottura dell’impasto. Questo perché, per sua natura, la pietra assorbe l’umidità della pasta, così da cuocerla senza bruciarla ma rendendola semplicemente croccante e gustosa, evitando anche di generare fumo e cattivi odori.

La pietra refrattaria utilizzata dal modello di Ariete raggiunge velocemente la temperatura necessaria grazie alla potenza di 1.200W dell’elettrodomestico e alla possibilità di impostare ben cinque livelli di cottura, agendo anche sul timer che ha una durata massima di 30 minuti.

I 33 centimetri di diametro, infine, rendono questo forno in grado di ospitare pizze di ogni dimensione ma anche altre specialità culinarie che necessitano di questo tipo di cottura.

1.2 Ariete 00C090500AR0 Pizza Party

 

Dimensioni compatte

Uno degli aspetti che può portare a propendere per l’acquisto di un forno per la pizza di questo tipo sono le sue dimensioni. Questi elettrodomestici, infatti, sono formati da due semigusci che, una volta fatti aderire, permettono di ottenere ingombri limitati.

Da questo punto di vista il modello di Ariete non fa eccezione ma, anzi, si caratterizza per forme estremamente compatte e per un peso di circa 4 chilogrammi. In questo modo è semplice spostarlo e collegarlo alla presa di corrente più vicina nonché trovargli una collocazione all’interno di un pensile o di un armadietto della cucina quando non hai bisogno di utilizzarlo.

Tieni presente come sia importante la manutenzione dell’apparecchio, in particolare la pulizia della superficie della piastra, che deve essere effettuata al termine di ogni utilizzo, così da evitare che parti di impasto o di mozzarella si depositino e si secchino, rovinando il sapore delle pizze che preparerai successivamente.

 

Versatilità e abilità

Come tutti i prodotti analoghi, anche il forno di Ariete dà il meglio di sé con la pizza (fresca o surgelata poco cambia, al di là dei minuti necessari a ottenere una cottura perfetta) ma può essere sfruttato anche per cuocere o riscaldare toast, panini, castagne, panzerotti e torte.

Rispetto alla pizza, per la cottura di questi alimenti è consigliabile l’uso di una teglia o di un vassoio, così da evitare il contatto tra il cibo e la pietra, che ha la tendenza a sporcarsi e rovinarsi piuttosto facilmente.

La bontà dei risultati di cottura è legata sia al corretto preriscaldamento della piastra sia alla tua capacità di creare un impasto di qualità, soprattutto per quel che concerne il giusto grado di umidità.

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
2 Comments
Il più vecchio
Il più nuovo Il più votato
Inline Feedbacks
View all comments
Marilena
Marilena
December 13, 2019 8:06 am

Buongiorno ho comprato do recente il fornetto,e inserendo la pizza mi si è aperta,sporcando la pietra.Come posso pulirla?

BuonoedEconomico
Admin
BuonoedEconomico
December 13, 2019 8:54 pm
Reply to  Marilena

Salve Marilena,

secondo le istruzioni: “eliminare eventuali residui di cottura con una spatola. Evitare l’utilizzo di prodotti abrasivi o di qualsiasi altro detersivo. Il piatto in pietra refrattaria con l’uso tende naturalmente a scurirsi e a mostrare macchie. Ciò non compromette il funzionamento del forno né la qualità di cottura. Pulire la parte esterna dell’apparecchio con un panno inumidito”.

Saluti

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2020. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status