Se vuoi la migliore esperienza di navigazione, apri la pagina nell'app.

Il miglior forno

Ultimo aggiornamento: 24.09.18

Forni – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Ecco i due forni che hanno colpito maggiormente la nostra attenzione, così come quella dei consumatori. Da un lato abbiamo Bosch HBN211E0J che è molto ricco di funzioni e permette, per esempio, di preparare pietanze a bagnomaria e di scongelare gli alimenti. Dall’altro segnaliamo Electrolux Rex FQ53X che spicca per il vano cottura molto capiente e per la struttura interna che consente di posizionare griglie e teglie su ben nove livelli diversi.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior forno

 

Difficile pensare di poter fare a meno in una cucina del forno, uno degli elettrodomestici che non è un azzardo definire indispensabili. L’elevata disponibilità di modelli e funzioni rende la scelta piuttosto complicata ed è per questo che abbiamo realizzato una guida con la recensione dei migliori elettrodomestici a nostro giudizio che ti aiuti a districarti nella ricchezza dell’offerta.

Potrai così trovare più facilmente il modello che corrisponde ai tuoi gusti e, mettendo a confronto i prezzi, alla tua capacità di spesa.

1. Bosch HBN211E0J (singura varianta pe google)

Guida all’acquisto

 

La trasmissione del calore

In linea di massima i forni sono elettrodomestici da incasso, ovvero si collocano all’interno della cucina integrandosi con i mobili, i pensili e i ripiani. Solitamente vengono posizionati sotto al piano cottura oppure in una colonna, all’altezza desiderata, magari insieme a un modello a microonde così da creare una vera e propria zona cottura.

Ma come funziona un forno e che cosa crea il calore necessario a cuocere gli alimenti? Sul mercato esistono due metodi di trasmissione del calore utilizzati da tutte le migliori marche del settore: a ventilazione forzata e per convezione. In questo caso, dell’innalzamento della temperatura si occupano due resistenze che permettono il raggiungimento di un calore anche molto elevato mentre nel caso della ventilazione forzata l’operazione è svolta da due turbine che si incaricano anche di spostare l’aria calda all’interno del forno in modo omogeneo.

La regolazione della temperatura avviene tramite un termostato e, solitamente, può essere impostata tra i 50 e i 250 gradi centigradi, a seconda del tipo di preparazione desideri effettuare. Al termostato si affianca un contaminuti che permette di regolare il tempo di cottura e che ti avviserà con un segnale acustico una volta completato il countdown.

 

 

 

Accessori e funzioni aggiuntive

Confrontando il prezzo dei vari modelli noterai come le differenze di costo siano determinate dalla presenza di una serie di funzionalità aggiuntive. Molti forni, per esempio, si caratterizzano per la presenza del grill, che consente di ottenere una cottura particolare e adatta a verdure e arrosti.

Nella scelta dell’elettrodomestico, poi, un altro aspetto da collocare nella classifica di quelli determinanti è la disponibilità e la quantità di accessori, come il numero di griglie su cui poggiare i contenitori o di teglie che servono sia per cuocere determinati cibi sia per raccogliere, per esempio, l’eventuale grasso che cola durante la cottura della carne.

È importante effettuare una pulizia accurata del vano, facendo attenzione a non utilizzare prodotti troppo aggressivi che potrebbero rigare le pareti interne né contenenti sostanze chimiche che rischiano di restare, sebbene in percentuali molto basse, all’interno del forno.

2. Electrolux Rex FQ53X (singura varianta pe google)

 

Il risparmio energetico

Nell’ottica di un acquisto oculato, soprattutto focalizzandoti sul contenimento dei costi, al di là dell’esborso necessario per comprare un forno è importante scegliere un modello in classe energetica A. Questa sigla (che può essere seguita da un numero di + variabili da uno a tre) identifica gli elettrodomestici che fanno del basso consumo energetico la loro prerogativa principale. In questo modo incideranno poco sulle spese, permettendoti di utilizzarli senza avere spiacevoli sorprese nella bolletta della luce.

Il nostro consiglio da questo punto di vista, è quello di optare per un forno elettrico ventilato che, rispetto ai modelli privi di ventilazione, garantisce una migliore circolazione e diffusione del calore per un periodo di tempo prolungato. In questo modo l’energia necessaria all’innalzamento e al mantenimento della temperatura sarà inferiore, a tutto vantaggio del risparmio in termini di consumi.

 

I migliori forni del 2018

 

Difficile pensare di vivere in una cucina nel quale non trovi spazio un forno di dimensioni adeguate alla cottura dei cibi per tutti i componenti del nucleo familiare. Che tu sia in cerca di un modello a convezione o uno ventilato, qui troverai i nostri consigli d’acquisto e la comparazione dei cinque migliori modelli venduti online.

 

Prodotti raccomandati

 

Bosch HBN211E0J

 

Principale vantaggio:

Cuoce bene anche due pietanze alla volta, riuscendo a distribuire il calore in modo uniforme all’interno. Conta poi su una notevole capacità di 66 litri che permette di preparare leccornie per la famiglia e tutti gli invitati alle cene speciali.

 

Principale svantaggio:  

Non è bellissimo, potrebbe essere più curato il design che però non stona poi così tanto se si considera che il prezzo di vendita è davvero molto contenuto e le prestazioni interessanti.

 

Verdetto: 9.8/10

Buone le caratteristiche di questo forno che si fa apprezzare per la notevole versatilità e la capacità di essere usato in modo distinto in base al tipo di preparazione scelta. Una buona capienza e la possibilità di risparmiare parecchio sia al momento dell’acquisto sia alla resa dei conti in bolletta, chiudono in bellezza.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Un forno per tutte le esigenze

Il forno offre sei modalità di cottura in modo da poter trovare facilmente la migliore soluzione in base al tipo di preparazione o al proprio stile ai fornelli.

È ventilato, quindi in grado di distribuire bene il calore all’interno anche se si cucinano più pietanze su diversi livelli. Ma è possibile scegliere se usare la funzione di ventilazione anche in base al tipo di cottura che richiede la pietanza che cucina in forno. In generale più rapida ed efficace, è meno indicata per le preparazioni di lievitati o di torte che potrebbero soffrire dell’esposizione al getto d’aria calda. Ma anche qui, molto dipende dal gusto e dalle abitudini personali.

Se si preferisce, è possibile combinare diversi tipi di irraggiamento del calore. Non solo ventilato, ma anche statico o la cottura al grill, con o senza ventilazione forzata.

Specie il grill, poi, presenta diverse modalità d’uso per essere impiegato in modo specifico. È diversa la superficie da scaldare se si vuole gratinare una teglia di delizie o riscaldare una porzione che si “annoiava” in frigo.

 

 

Comandi frontali e apertura facile

I forni devono anche essere accessibili e facili da tenere in ordine. Qui troviamo una comoda apertura frontale e il portello può essere usato per appoggiare le teglie roventi e controllare facilmente lo stato della cottura.

Altro dettaglio che viene da sé, è la facilità d’accesso all’interno per pulire rapidamente il vano del forno quando serve. Lo sportello è completamente removibile e questo è un dettaglio raro negli elettrodomestici che puntano all’integrità della struttura per garantire robustezza e contenere i costi di progettazione. Il vantaggio è innegabile: dopo aver ammorbidito i depositi carbonizzati dei resti del cibo, basterà davvero solo una passata per fare splendere le pareti interne.

 

Economico all’acquisto e nei consumi

La buona qualità della fattura, l’affidabilità del marchio e le numerose funzioni extra si accompagnano a un prezzo davvero interessante. Ma quello che più fa piacere notare è che la classe di consumo è la A, quindi non sarà necessario aspettare la fascia oraria più economica per usare il forno e impattare meno sulla bolletta della luce.

L’elettrodomestico è dotato di sistema di raffreddamento tangenziale, importante perché evita il surriscaldamento delle pareti intorno in cucina, visto che è un modello a incasso, e del portello frontale, in modo da non rischiare di scottarsi toccando il vetro.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Electrolux Rex FQ53X

 

2.Electrolux Rex FQ53XTra i migliori forni elettrici sul mercato spicca questo modello di Electrolux Rex che si caratterizza per la bontà e la ricchezza delle funzioni offerte. In particolare coloro che hanno già avuto occasione di provarlo hanno apprezzato le dimensioni del vano cottura da ben 70 litri e dunque mediamente più grande del 25% rispetto a quelle di un forno tradizionale.

La versatilità d’utilizzo è ulteriormente incrementata dalla struttura interna che consente di posizionare teglie e griglie su nove differenti livelli così da garantire la possibilità di cuocere più cibi in contemporanea. La particolare gestione della ventilazione interna consente una circolazione dell’aria più uniforme, per una cottura migliore anche di quegli alimenti che hanno tempistiche diverse o per la preparazione della pizza.

La velocità con cui si riscalda e l’ottimo rapporto tra qualità e prezzo lo rendono un serio candidato per rispondere all’esigenza di come scegliere un buon forno ventilato.

Electrolux Rex è un marchio riconosciuto e leader nella produzione di elettrodomestici e non è un caso che nella nostra guida per scegliere il miglior forno troviamo uno dei suoi modelli. Rivediamone vantaggi e svantaggi più importanti.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€270,62)

 

 

 

Whilrpool Gusto 

 

3.Whilrpool Gusto GT288-SLQuesto modello di Whirlpool differisce in modo netto da tutti gli altri presenti nella nostra classifica perché si tratta di un microonde, sebbene dotato di una serie di funzioni che rendono il suo inserimento al fianco di tradizionali forni ventilati tutt’altro che un’eresia. È infatti dotato proprio di una modalità di cottura ventilata che assicura una perfetta doratura degli alimenti e che simula in tutto e per tutto quella dei forni che abbiamo messo in comparazione in questa pagina.

Tra gli altri valori aggiunti di Gusto, da segnalare la funzione Crisp che garantisce un’uniforme doratura dei cibi sia sopra sia sotto, e un accurato sistema di distribuzione delle onde che favorisce lo scongelamento dei cibi in tempi più rapidi.

La presenza della ventilazione ha come conseguenza l’incremento delle dimensioni del forno, perciò valuta di avere spazio a sufficienza nel momento della scelta. Inoltre il microonde di Whirlpool non può certo definirsi economico ma ripaga dell’esborso grazie alla sua versatilità.

Il Whirlpool Gusto è dunque un forno con caratteristiche particolari. Il suo prezzo non è di prima fascia ma, se vuoi un suggerimento su dove acquistare questo modello a un’offerta vantaggiosa, clicca il link in basso e vedrai.

button-IT-2

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Ardes AR6245

 

4.Ardes 6060ASe i modelli presenti nella nostra classifica hanno dimensioni troppo grandi per soddisfare le tue esigenze, la risposta alla domanda di quale forno comprare te la può fornire Ardes che propone un apparecchio elettrico e ventilato che si caratterizza per la compattezza delle forme e per una capienza di “soli” 42 litri.

Nonostante si adatti alle cucine con limitata disponibilità di spazio, non delude dal punto di vista delle funzionalità, a cominciare dalla presenza di sei differenti cotture combinate da abbinare alla ventilazione. Quest’ultima, garantendo una circolazione ottimale dell’aria a elevate temperature, permette anche di cuocere due pietanze in contemporanea.

Dotato di un set di accessori che comprendono una teglia, una griglia e una pinza, sfoggia anche un timer regolabile fino a 60 minuti e un prezzo di vendita davvero aggressivo che rende il modello di Ardes uno dei più economici presenti sul mercato.

Merita dunque un’occhiata il modello realizzato dall’italiana Ardes. Ecco i pro e contro più significativi che abbiamo rilevato.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€103)

 

 

 

Hotpoint-Ariston EHS53IXHA

 

5.Hotpoint-Ariston EHS53IXHAMettendo in comparazione una gamma di elettrodomestici non è possibile escludere un prodotto di Ariston, un marchio di riferimento per il settore. A maggior ragione nel caso di questo modello, un forno combinato tra i più venduti in virtù di un convincente rapporto tra costo e caratteristiche tecniche.

Realizzato in acciaio Inox, vanta le misure tipiche di un forno da incasso e un vano con una capacità di 60 litri, dunque più che sufficiente per supportarti nella preparazione e nella cottura di pasti per una famiglia numerosa. La sua versatilità è assicurata dalla presenza di cinque programmi multifuzione e da un grill elettrico che permette di grigliare secondi di carne o di pesce.

La classe energetica A è un ulteriore freccia all’arco dell’elettrodomestico di Ariston che riesce così a contenere i consumi, permettendoti di utilizzarlo senza gravare eccessivamente sulla bolletta della luce.

Non mancano, dunque, i motivi per tenere in considerazione il forno da incasso della Hotpoint-Ariston. Ecco una breve panoramica di questo modello.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Bosch HBN211E0J 

 

1.Bosch HBN211E0JTra le marche produttrici di elettrodomestici, Bosch è una delle più apprezzate e non è una sorpresa che abbia realizzato quello che, secondo noi, è il miglior forno del 2018. Si tratta di un modello con una capacità di 66 litri e ben sei funzioni di riscaldamento differenti così da consentire una grande versatilità d’utilizzo e garantire la preparazione di alimenti di ogni tipo.

Dotato di grill, permette di attivare questa funzione su tutta la superficie superiore del vano ma anche solo per una zona limitata, così da poter cuocere piccole quantità di cibo. Intervenendo poi sulle differenti funzionalità è possibile utilizzare il forno per scongelare i surgelati e sfruttare griglia e leccarda per incrementare la versatilità delle preparazioni.

La qualità costruttiva è elevata, la porta è realizzata in triplo vetro, scelta che agevola la sua pulizia, ed è ammortizzata in modo che non sbatta quando la chiudete. Tutte queste peculiarità sono state messe in evidenza anche dagli utenti che l’hanno già acquistato e rendono il forno di Bosch uno degli elettrodomestici con il miglior rapporto tra qualità e prezzo.

Difficile discutere le qualità degli elettrodomestici Bosch. Anche il suo forno, come hai visto, presenta molte caratteristiche vantaggiose per il consumatore. Ecco quali sono in breve.

button-IT-2

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare un forno

 

Il forno è uno degli elettrodomestici più importanti della cucina, utilizzato nella preparazione di una gran varietà di pietanze, in base alla sua tipologia; produce calore in differenti modi, a seconda se sia alimentato a gas o a elettricità, utilizza un termostato per regolare la temperatura, in un intervallo che va da un minimo di 50 fino a un massimo di 270 gradi, e si avvale della presenza di un timer, da impostare per segnalare il completamento della cottura.

In passato erano molto diffusi i forni alimentati a gas, ma questi modelli sono stati ormai sostituiti quasi tutti dai forni elettrici e da quelli a microonde, i quali, pur essendo più dispendiosi in termini di consumo energetico offrono una sicurezza di gran lunga superiore rispetto ai modelli a gas.

I forni elettrici rappresentano la tipologia più diffusa, grazie alla loro grande versatilità d’uso e alla possibilità che offrono di gestire la cottura in maniera ottimale, in qualsiasi momento. Questo tipo di forno produce calore tramite delle resistenze elettriche; nelle varianti dotate di termoventilazione, il calore generato viene distribuito in maniera uniforme all’interno della camera, sfruttando il principio della convezione, grazie a una ventola integrata.

Nei forni a microonde, invece, il processo di cottura avviene a partire dall’interno dei cibi per poi arrivare fino all’esterno; questo è possibile perché, irradiando gli alimenti con le microonde, le molecole cominciano a vibrare producendo, in tal modo, un rapido aumento della temperatura.

Il vantaggio dei forni a microonde è quello di ridurre notevolmente i tempi necessari alla cottura e alla preparazione delle pietanze; la loro limitazione, però, consiste nel fatto di non lasciare molto spazio alla gestione delle modalità di cottura, motivo per il quale non sono adatti a preparare tutti i tipi di pietanza, a differenza invece dei forni elettrici che possono affrontare qualsiasi tipo di preparazione.

Tipologie e consumi

I numerosi modelli di forno disponibili sul mercato, anche nella fascia economica, si differenziano per il tipo di soluzione logistica che offrono e per la capacità e i consumi.

La tendenza comune che si sta diffondendo sempre più, infatti, prevede la collocazione del forno all’interno di uno dei mobili della cucina, spesso in posizione rialzata in modo da renderne più semplice l’utilizzo, senza essere costretti a piegarsi sulla schiena ogni volta che bisogna aprirlo o controllare la cottura.

Questo tipo di forni, detti “da incasso”, sono caratterizzati da un design studiato per integrarsi senza problemi in qualsiasi tipo di arredamento.

La capacità può variare dai 50 ai 70 litri, a seconda del modello, a meno che non consideriate l’idea di prendere un forno di piccole dimensioni, in quel caso il volume potrebbe variare dai 20 ai 45 litri circa.

In termini di consumo energetico, i forni con capacità dai 50 ai 70 litri hanno un assorbimento variabile dai 2500 ai 3000 watt, quindi il massimo dell’efficienza energetica ottenibile da questi modelli è la classe A.

I forni dai 20 ai 45 litri, invece, hanno un assorbimento variabile dai 700 ai 1800 watt circa, rientrando anche nelle classi A+/A++.

 

 

Ne abbiamo ancora! Dai un’occhiata a questi articoli:

 

Microonde da incasso

Forno a microonde

Il miglior forno per pizza

Fornello da campeggio

Forno da incasso

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (16 votes, average: 4.69 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.