Il miglior fungo riscaldante

Ultimo aggiornamento: 17.11.18

 

Funghi riscaldanti – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Per il giardino o per un locale all’aperto è molto utile selezionare un fungo riscaldante, che riesca a rendere gradevole il clima senza fatica. I modelli a gas possono essere utilizzati solo all’esterno, a causa dei fumi prodotti: meglio la versione elettrica se volete porlo all’interno. Considerate fattori come la grandezza della stanza e del prodotto, per garantire una buona diffusione del calore. Non trascurate di verificare che ci siano accorgimenti che assicurino la vostra incolumità. Nella nostra guida sono contenuti molti suggerimenti su come prendere la giusta decisione. Intanto, ecco qui quali prodotti abbiamo preferito nella nostra classifica. Il top per noi è Blumfeldt Heat Guard, con tre potenze regolabili e una classe di protezione resistente agli schizzi d’acqua. Subito dopo viene Sunny S65-01, un modello a piramide in acciaio, verniciato con polveri epossidiche. Si alimenta tramite il gas e arriva con un telecomando per regolarlo a distanza.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior fungo riscaldante

 

Per rendere confortevole un ambiente esterno, niente è più adatto di una bella stufa a forma di fungo, in grado di diffondere il calore nella maniera più consona. Per individuare la migliore marca in circolazione abbiamo creato una guida, ricca di suggerimenti su come fare la scelta giusta. Nella classifica più in basso, invece, sono elencati i modelli più validi secondo la nostra opinione.

 

 

Guida all’acquisto

 

Elettrico o a gas?

Quando si tratta di funghi riscaldanti, la scelta può vertere tra due grandi famiglie: quelli elettrici e quelli a gas. Quest’ultimo ha il vantaggio di essere un modello autonomo, che dà vita a un calore molto superiore rispetto all’altra tipologia.

Di contro, può essere utilizzata unicamente all’esterno, per evitare che in casa vengano rilasciati fumi pericolosi. Si tratta inoltre di un oggetto pesante, visto che deve contenere la bombola, e che occupa uno spazio non proprio esiguo. Verificate perciò di avere il posto per inserire questo fungo nel vostro giardino o locale.

Quella elettrica ha la necessità di essere collegata con una spina a una presa di corrente. Il calore viene trasmesso tramite irraggiamento, il che vuol dire che più si è vicini al fungo e più il tepore sarà percepito. Questo modello è più leggero e può essere tenuto anche all’interno dell’appartamento senza correre rischi.

Chi confronta i prezzi deve però tenere conto anche della spesa di corrente, che andrà a incidere sul budget famigliare.

 

Le caratteristiche principali

Quando andiamo ad analizzare tutti i modelli presenti sul mercato, dobbiamo tenere conto di alcune caratteristiche principali, che ne determinano la maggiore o minore validità. Prima di tutto le dimensioni, che devono essere rapportate alla grandezza della stanza da riscaldare: lo stesso valore ha la potenza, indispensabile per diffondere adeguatamente il calore.

Il regolatore di questo fattore può essere presente senza implicare costi aggiuntivi e vi permette di impostare la temperatura giusta. Un altro aspetto da non mettere in secondo piano è il materiale utilizzato: meglio l’acciaio inox se il prodotto deve essere esposto all’aperto, in ambienti particolarmente umidi.

Un prezzo allettante non deve farvi dimenticare che le garanzie di sicurezza non possono mai mancare. Verificate che sia presente l’interruzione del funzionamento in caso di ribaltamento, ovvero il sistema che spegne il dispositivo.

Come regola generale, è opportuno lasciare uno spazio libero di 50 cm davanti al fungo e di 60 cm attorno, in modo da evitare incidenti. Il bruciatore e la resistenza, inoltre, devono essere posizionati a una distanza di almeno 2 metri dal suolo. Seguendo questi accorgimenti, non correrete rischi per voi o i vostri cari.

 

 

Qualche precisazione

Se volete optare per un fungo riscaldante a gas, verificate la conformità dei componenti, come il flessibile e il regolatore di pressione, che sono elementi dai quali non si può prescindere.

Per quanto concerne l’effettiva potenza del modello selezionato, un aiuto in più può essere la recensione degli altri acquirenti, che permette di stabilire se la vale la pena spendere quel denaro.

Nel caso della variante elettrica, è bene considerare anche la lunghezza del cavo e prendere alcune precauzioni, come quella di fermarla con vari accorgimenti, in presenza di vento.

 

I migliori funghi riscaldanti del 2018

 

Qui potete trovare i cinque modelli che ci hanno maggiormente colpito tra quelli presenti sul web. Date un’occhiata alle loro peculiarità e selezionate le offerte più valide che decretano i migliori funghi riscaldanti del 2018.

 

Prodotti raccomandati

 

Blumfeldt Heat Guard

 

Apriamo i nostri consigli d’acquisto con un modello che può essere il miglior fungo riscaldante elettrico per chi ha bisogno anche di classe ed eleganza. Si tratta infatti di un prodotto in acciaio lucido che unisce alla resistenza all’umidità anche una certa bellezza.

Potrete porlo tranquillamente all’esterno perché la superficie ha una classe di protezione di tipo IP44, per cui può reggere anche gli schizzi. Grazie alle tre potenze regolabili (900, 1.200 e 2.100 watt), è in grado di riscaldare ambienti piccoli come un terrazzo o un giardino, in modo da rendere più confortevole il vostro soggiorno.

La base è rotonda e di dimensioni tali da garantire la stabilità di tutta la struttura. L’asta può inoltre essere regolata in altezza, così da collocarla a quella preferita. Il montaggio risulta semplice, a detta degli utenti, ma non potrete servirvi di un manuale di istruzioni, a meno che non conosciate l’inglese o il tedesco.

La nostra guida per scegliere il miglior fungo riscaldante si occupa anche di modelli che non siano solamente funzionali. Quello di Blumfeldt è infatti gradevole e viene per questo preferito da molti acquirenti. Verifichiamo insieme tutti i pregi e difetti che lo connotano.

Pro
Elegante:

Questo prodotto vanta un corpo in acciaio lucido, che non gli conferisce solo bellezza ed eleganza, ma assicura l’incolumità di chi vi si riscalda vicino.

Protezione:

La classe IP44 garantisce di poterlo posizionare anche all’aperto, in quanto resistente all’umidità e agli schizzi d’acqua.

Regolabile:

Può fare affidamento su tre potenze, 900, 1.200 e 2.100 watt, che sono in grado di riscaldare ambienti di dimensioni contenute.

Stabile:

La base ampia e rotonda assicura grande stabilità alla struttura, che non rischia quindi di sbilanciarsi e cadere con una folata di vento.

Altezza:

L’asta può essere facilmente regolata in altezza, in modo da collocarla nel punto giusto per farle diffondere il calore desiderato.

Contro
Istruzioni:

Anche se il montaggio è considerato un po’ da tutti intuitivo, non sarà facile servirsi di un aiuto come le istruzioni, in quanto mancano quelle in lingua italiana.

Acquista su Amazon.it (€209,99)

 

 

 

Sunny S65-01

 

Se una spesa importante non è per voi un problema, potete optare per un modello a gas come quello di Sunny, un fungo riscaldante a piramide molto efficiente. La sua potenza da 9,5 Kw assicura una buona diffusione del calore e potrete anche regolare la temperatura grazie a un telecomando incluso nella confezione.

La struttura è in acciaio verniciato con polveri epossidiche, che assume un bel colore nero. All’interno è presente un alloggiamento per inserire la bombola, inclusa nella confezione. Alcuni utenti ritengono che i consumi siano eccessivi rispetto alle aspettative, ma molto dipende dall’uso che se ne fa.

Il prodotto arriva con tutte le garanzie di sicurezza, in quanto si spegne in caso di ribaltamento e possiede certificazioni che ne attestano la conformità. L’unica pecca appare il montaggio, un po’ complicato perché privo di istruzioni, ma nonostante questo possiamo considerarlo il miglior fungo riscaldante per esterni in commercio.

Se quello che cercate è prima di tutto l’efficienza, quello di Sunny è un fungo che ha conquistato in tal senso pareri positivi tra gli acquirenti. andiamo a esaminare da vicino i pro e i contro che lo caratterizzano, a conclusione della nostra recensione.

Pro
Potente:

Questo modello può contare su una potenza di 9,5 Kw, che assicura una valida diffusione del calore.

A piramide:

La forma molto caratteristica non solo lo rende un prodotto molto efficiente ma ne fa un elemento bello da esporre, appagando anche il senso estetico di chi lo sceglie.

Struttura:

Il materiale che la costituisce è l’acciaio, verniciato con polveri epossidiche, che lo proteggono dal calore eccessivo e ne garantiscono una lunga durata.

Sicurezza:

Arriva a casa con tutte le certificazioni che ne attestano la conformità alle norme di sicurezza ed è inoltre dotato di un auto spegnimento in caso di ribaltamento.

Telecomando:

Quello incluso nella confezione permette di regolarne la temperatura anche a una certa distanza, così da non essere costretti ad alzarsi per modificarne le impostazioni.

Contro
Consumi:

C’è chi lamenta un eccesso di consumi, quindi è necessario fare attenzione a non utilizzarlo molto spesso se non si vuole spendere troppo.

Montaggio:

Appare più complicato perché non sono presenti istruzioni in allegato che possano essere d’aiuto in caso di dubbi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Divina Fire TORONTO

 

Arriviamo così a presentarvi un modello molto classico, che può aiutare chi non sa come scegliere un buon fungo riscaldante. Questo di Divina Fire è uno dei più venduti, infatti vi sarà capitato di notarne più di qualcuno in giro, nei ristoranti o locali all’aperto.

Il suo punto di forza è il costo molto contenuto, che non vi porta a fare grossi sacrifici per acquistarlo. Si tratta di un prodotto che sfrutta la forza del gas per riscaldare un ambiente di dimensioni esigue, che può essere anche un giardino.

Elementi che la compongono sono un riflettore in alluminio e una griglia in lega di acciaio inox, che garantisce una resa migliore. Valida la presenza del sistema di spegnimento automatico in caso di caduta o ribaltamento e il sensore che aiuta a regolare l’intensità della fiamma.

Gli utenti si dicono soddisfatti del rapporto qualità/prezzo, un po’ di meno del montaggio, che risulta troppo complicato.

Chi è alla ricerca del modello più economico può fare riferimento alla proposta di Divina Fire, tra i più venduti del web. Se avete dubbi sulle sue caratteristiche, consultare la nostra opinione sui suoi pregi e difetti potrà essere d’aiuto.

Pro
Costo:

Rispetto ad altri modelli presenti in commercio, questo prodotto unisce un costo molto contenuto a prestazioni soddisfacenti per la maggior parte degli utenti.

Componenti:

Quelli che lo costituiscono sono un riflettore in alluminio e una griglia in lega di acciaio inox, in grado di garantire una resa migliore e quindi un riscaldamento più permeante.

Sicurezza:

Anche su questo fungo riscaldante è presente il sistema di sicurezza che comporta l’auto spegnimento in caso di caduta o ribaltamento. Trattandosi di un modello a gas, questo elemento è molto importante.

Contro
Montaggio:

Chi non ha esperienza con il montaggio di prodotti del genere, può incontrare alcune difficoltà nel compiere questa operazione. Potreste dover consultare qualche tutorial online.

Acquista su Amazon.it (€129)

 

 

 

Empasa OPTICAL PRO

 

Un altro fungo riscaldante che ci è piaciuto molto, tra quelli venduti online, è il modello di Empasa, dalle dimensioni importanti in rapporto al prezzo. Misura 225 x 42 x 42 cm, sviluppandosi in altezza, come gran parte di questi articoli.

La struttura presenta un telaio in ferro verniciato , di colore nero, che attutisce l’effetto di semplice stufa per ambienti. Grazie al termostato sul lato si può impostare il grado di calore prodotto, così da monitorare i consumi.

Questo modello presenta però alcuni aspetti che non sono piaciuti agli utenti: innanzitutto il montaggio, troppo complicato a causa anche di istruzioni poco chiare. Inoltre l’attacco per la bombola del gas, come specificato, è di tipo tedesco, per cui dovrete modificarlo se volete utilizzarlo. Non lo troverete inoltre incluso nel prezzo, per cui dovrete spendere qualcosa in più per far funzionare il vostro fungo riscaldante.

Convince per dimensioni e potenza il fungo di Empasa, tra i preferiti del web. Chi non sa dove acquistare questo prodotto, può fare riferimento al link in fondo che lo propone a prezzi bassi. Ecco qui i vantaggi e gli svantaggi che lo caratterizzano.

Pro
Dimensioni:

Questo articolo vanta dimensioni importanti, che lo fanno risultare ancora più conveniente. Per fortuna si sviluppa in altezza, per cui non vi creerà problemi se non avete uno spazio adeguato a ospitarlo.

Materiali:

Il telaio è in ferro verniciato di nero, che gli conferisce robustezza e, allo stesso tempo, gli dona grande eleganza.

Termostato:

Posto di lato, permette di regolare la potenza, così da tenere sotto controllo i consumi.

Contro
Montaggio:

Le istruzioni per il montaggio, anche se presenti, non sono molto chiare. Per questa ragione molti utenti trovano difficoltà nell’eseguire questa operazione in un tempo breve.

Attacco:

Quello per la bombola è di tipo tedesco, per cui dovrete acquistare a parte l’adattatore che permetta di posizionarla.

Acquista su Amazon.it (€316,78)

 

 

 

Sunny S46-03

 

Concludiamo la nostra comparazione, che vuole aiutarvi a individuare quale fungo riscaldante comprare, con questo modello di Sunny, dalla struttura interamente in acciaio verniciato di colore argentato.

Se state cercando un prodotto da interno, non è questo ciò che fa per voi: come sottolinea l’azienda, articoli del genere sono da utilizzare in ambienti aperti, come un terrazzo o un giardino.

Potrete però stare tranquilli, perché i sistemi di sicurezza garantiranno l’assenza di incidenti: la stufa si spegnerà automaticamente in caso di caduta. La potenza è di 13,5 Kw, utile a produrre calore in ambienti piccoli e l’alimentazione avviene tramite gas GPL, per cui la spesa è abbastanza contenuta.

Il grande difetto di questo modello sembra essere il malfunzionamento del sistema che permette alla fiamma di uscire e che costringe molti a restituirlo.

Riepiloghiamo di nuovo i pro e i contro che comporta l’acquisto del fungo riscaldante di Sunny.

Pro
Sicurezza:

Questo modello è dotato di autospegnimento in caso di caduta, per cui sarete protetti dagli incidenti.

Alimentazione:

Potrete utilizzare il gas GPL, meno caro, risparmiando così sulle spese.

Contro
Da esterno:

Questo articolo è pensato prettamente per l’esterno, per cui, se ne cercate uno da usare in casa, dovrete rivolgervi ad altro.

Malfunzionamento:

Più di qualche utente ha testimoniato il difetto che lo connota, ovvero la difficoltà per la fiamma di fuoriuscire. Molti hanno infatti deciso di restituirlo.

Acquista su Amazon.it (€134,9)

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.