fbpx

La migliore stufa ceramica

Ultimo aggiornamento: 16.07.19

 

Stufe ceramiche – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Se è il risparmio il vostro chiodo fisso e cercate un modo per non spendere troppo in bolletta, una stufa con tecnologia ceramica può essere una delle soluzioni. Questi oggetti hanno infatti una resistenza o il corpo fatto in questo materiale, che ha la capacità di condurre il calore più velocemente e di diradarlo con lentezza una volta spenta. Meglio un modello elettrico o a gas? Dipende dalle dimensioni della stanza e dal budget che avete a disposizione, in quanto i primi sono più economici dei secondi. Considerate anche il design, che può costituire un motivo di scelta in più. Con la nostra guida abbiamo voluto fornire dei suggerimenti sul prodotto più adatto per voi. Qui potete trovare un esempio di quelli che abbiamo preferito: il top per noi è Imetec Eco CFH1-100, dotata di termostato che le permette di spegnersi e riaccendersi solo per riportare la temperatura a un livello di comfort. Ci ha convinto anche Argoclima Boogie Plus, regolabile su due potenze e provvista di un sistema di sicurezza che la spegne in caso di caduta.

 

 

Tabella comparativa

 

Lo mejor de los mejores

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la migliore stufa ceramica

 

Chi tiene molto al riscaldamento della propria casa e vuole utilizzare elementi in aggiunta ai semplici termosifoni, può optare per una stufa che prevede la ceramica come suo componente. Consultate la nostra guida per capirne la validità e valutare quale modello sia quello della migliore marca in circolazione. Nella classifica più in basso potete invece trovare una selezione dei prodotti che ci hanno maggiormente convinto.

 

 

Guida all’acquisto

 

Elettrica o a gas?

Il primo elemento da considerare è proprio questo: dove porrete la vostra stufa? Sul mercato sono disponibili tre grandi categorie, quelle a gas, quelle elettriche e quelle a legna. Se state pensando di riscaldare un ambiente chiuso, non possiamo che consigliarvi la seconda e la terza tipologia, soprattutto perché non sarete costretti ad aerare il locale dopo un po’ di tempo.

Per una maggiore sicurezza, optate dunque per un modello da poter spegnere senza che si creino problemi di sorta. Quando parliamo di stufe elettriche, non possiamo che considerare i due diversi funzionamenti: con resistenza e per irraggiamento.

I primi vincono per potenza, che può arrivare fino a 2.000 watt, per cui fornire anche una capacità di riscaldamento maggiore: ne sono un esempio i termoventilatori. Quelli che invece utilizzano i raggi infrarossi non garantiscono lo stesso apporto termico ma hanno un prezzo più contenuto: in commercio potrete trovare le stufe alogene.

Quelle a legna o a pellet hanno il vantaggio di completare il vostro arredamento, perché disponibili in colori e finiture originali. Non trascurate di valutare la spesa da affrontare per i materiali di combustione, che incidono sempre sul budget che si ha a disposizione.

 

L’azione della ceramica

Chi è solito confrontare i prezzi si accorgerà ben presto che il rivestimento della stufa stabilisce il suo costo. Quando vi appropinquate ad acquistare un modello con componenti ceramiche, dovete avere ben in mente che dovrete spendere qualcosa in più.

Ma cos’ha di tanto speciale questo elemento? Sicuramente vi consente di risparmiare sulle bollette, grazie alla sua grande capacità di trattenere e condurre bene il calore. Quando usate una stufa del genere, infatti, vedrete l’ambiente diventare confortevole più velocemente e in maniera omogenea.

Inoltre la temperatura rimarrà costante a lungo, anche se spegnerete il prodotto, proprio perché la ceramica riesce a mantenere il calore prodotto e a diffonderlo gradualmente. Inoltre non incide sulle eventuali decorazioni della stufa, che rimangono inalterate anche ad alte temperature.

 

 

Particolari importanti

Non dimenticate di considerare le dimensioni delle stanze da riscaldare, così da scegliere la stufa delle dimensioni più indicate. Un aiuto possono darvi le recensioni degli altri acquirenti, che hanno verificato la capacità del modello scelto di rendere gradevole l’ambiente.

In caso di stufa a legna, considerate parti come le maniglie e l’impugnatura, che devono essere facili da maneggiare e anche rivestite con materiale isolante, per contrastare le scottature.

Importante anche la presenza di un vetro termico, che protegga dalle scintille e dai residui di carbone, e impedisca agli incidenti di avvenire. Meglio se è autopulente, così da non fare troppa fatica a liberarlo dai lapilli.

 

Le migliori stufe ceramiche del 2019

 

Qui abbiamo raccolto le recensioni dei cinque modelli più validi, secondo il nostro parere. Date un’occhiata alle loro caratteristiche, se non sapete quale stufa ceramica comprare.

 

Prodotti raccomandati

 

Imetec Eco CFH1-100

 

Quella di Imetec è una stufa tra le più vendute del web per la sua grande qualità, che unisce a un normale termoventilatore la tecnologia ceramica. La resistenza è infatti l’elemento innovativo, in quanto realizzata in questo materiale, che le consente di riscaldarsi con maggiore velocità.

Questo particolare implica anche consumi minori, in quanto non dovrete tenerla accesa troppo tempo per ottenere la temperatura desiderata. Potrete utilizzarla in inverno come in estate, data la possibilità di impostare tre livelli, tra i quali è incluso quello di refrigerazione.

Grazie al termostato sarà possibile mantenere il riscaldamento, senza tenerla accesa di continuo, perché si riavvierà solo quando il clima starà ritornando freddo.

Le dimensioni compatte consentono di collocarla in poco spazio, ma attenzione alla rumorosità, che risulta eccessiva ad alcuni utenti, che perciò sconsigliano di usarla durante le ore notturne.

La nostra guida per scegliere la migliore stufa ceramica mette a disposizione una serie di prodotti per tutte le esigenze. Le qualità di questo modello di Imetec ha conquistato un po’ tutti gli utenti: verifichiamo insieme i suoi pregi e difetti.

Pro
Resistenza:

Quella presente su questa stufa è in ceramica, per cui il prodotto non solo si riscalda più velocemente, ma riesce anche a mantenere più a lungo il calore, eliminando sprechi in termini di energia.

Per tutte le stagioni:

I livelli di riscaldamento sono tre, tra i quali è inclusa anche la refrigerazione. Per questa ragione non sarà difficile utilizzarlo tutto l’anno, anche in sostituzione del ventilatore.

Dimensioni:

Si tratta di un oggetto che non occupa molto spazio e che può perciò essere collocato facilmente anche in un ambiente non ampio.

Termostato:

Grazie alla sua presenza il prodotto si spegnerà al raggiungimento della temperatura desiderata, per riaccendersi quando nuovamente si abbassa, con un consistente risparmio di elettricità.

Contro
Rumore:

Parecchi utenti testimoniano la grande rumorosità della stufa, che perciò sconsigliano di accendere nelle ore notturne.

Acquista su Amazon.it (€53,99)

 

 

 

Argoclima Boogie Plus

 

Per molti risulta essere la migliore stufa ceramica quella di Argoclima, un modello elettrico che si distingue anche per il suo design moderno. L’unione di bianco e argento fanno sì che questo prodotto sia facilmente inseribile in un contesto all’avanguardia.

Il suo punto di forza è la resistenza ceramica, che è in grado di generare in poco tempo il calore, in modo da farvi risparmiare sui consumi. Ciò sarà possibile anche grazie al termostato, che può essere impostato a 1.000 o 2.000 watt, a seconda delle esigenze.

Il filtro dell’aria potrà essere rimosso, in modo da mantenere il prodotto pulito e funzionale più a lungo. La sicurezza è garantita dalla protezione contro il surriscaldamento e il sistema che ne blocca l’azione qualora cada.

Il prezzo è conveniente e in linea con le sue caratteristiche, ma anche questo oggetto pecca in rumorosità, per cui molti consigliano di non utilizzarlo durante le ore notturne.

Lo stile moderno di questa stufa ceramica di Argoclima ha conquistato i pareri favorevoli di molti acquirenti. Date un’occhiata alle sue caratteristiche positive e negative per capire se è la scelta giusta anche per voi.

Pro
Design:

La prevalenza di colori bianco e argento fa di questo modello uno dei preferiti da chi tiene a collocare nell’ambiente prodotti in linea con l’arredamento.

Resistenza:

Quella qui presente è ceramica, per cui il prodotto si riscalderà più velocemente e manterrà a lungo il grado di calore raggiunto.

Termostato:

Può essere impostato a 1.000 o 2.000 watt per accontentare le esigenze di tutti.

Filtro:

Quello interno può essere facilmente rimosso e pulito, in modo da eliminare gli accumuli di polvere e mantenere la stufa efficiente più a lungo.

Sicurezza:

La vostra incolumità è garantita dall’autospegnimento in caso di caduta e dalla protezione contro il surriscaldamento.

Prezzo:

Il costo è considerato vantaggioso anche dai risparmiatori, che lo preferiscono ad altri modelli più esosi.

Contro
Rumore:

Sembra che questo articolo produca molto rumore quando è in funzione, per cui c’è chi consiglia di non usarlo durante le ore notturne.

Acquista su Amazon.it (€41,15)

 

 

 

De’Longhi HFX65V20

 

Non possiamo non includere nei nostri consigli d’acquisto anche il prodotto di De’Longhi, un modello a torre che poniamo tra le migliori stufe ceramiche del 2019. Prima di tutto perché ha la resistenza, appunto, in ceramica, che aiuta a sviluppare prima il calore.

Grazie al display è inoltre possibile visualizzare i gradi presenti e le funzioni impostate, dato che è possibile scegliere tra due diverse potenze: una da 1.200 e una da 2.000 watt. Molto valida anche la Eco, che consente di ottimizzare le prestazioni, per consumare ancora meno corrente.

Potrete scegliere se farlo restare fermo oppure farlo muovere utilizzando l’oscillazione, che permette di diffondere uniformemente il calore in casa. Il prezzo è un po’ più alto di altri prodotti simili venduti online, per cui molti sostengono che non valga la pena effettuare tale spesa, soprattutto per una certa rumorosità che rende fastidioso utilizzarla di notte.

De’Longhi è sinonimo di qualità: ecco perché molti consumatori preferiscono questa stufa ceramica. Se non sapete dove acquistare un prodotto del genere, cliccate sul link in fondo, che ve lo propone a prezzi bassi. Intanto, ricapitoliamo i pro e i contro che lo accompagnano.

Pro
Display:

Questo modello a torre può contare su un display che consente di regolare tutte le impostazioni, dall’accensione alla temperatura, fino ai gradi presenti nella stanza.

Funzioni:

Oltre a scegliere la potenza tra quella da 1.200 e quella da 2.000 watt, potrete usare la funzione Eco, che ottimizza le prestazioni, consentendo di utilizzare una minore quantità di corrente.

Oscillazione:

Potrete utilizzarla lasciandola nella stessa posizione oppure impostando l’oscillazione, che permette al calore di diffondersi meglio all’interno della stanza.

Contro
Prezzo:

Ad alcuni utenti il costo di questo prodotto sembra essere eccessivo, tanto da preferire un modello magari meno efficiente ma anche meno caro.

Rumore:

Sembra che la rumorosità sia un gran difetto di questo articolo, per cui è preferibile non utilizzarlo in ore tranquille, per non esserne disturbati.

Acquista su Amazon.it (€79)

 

 

 

Tristar KA-5064

 

Arriviamo a una delle offerte che ci ha colpito positivamente e che è emersa dalla comparazione di diversi modelli. Quello di Tristar è un termoventilatore dal prezzo molto concorrenziale, che permette davvero a tutte le tasche di accedervi.

Le sue resistenze ceramiche di tipo PTC assicurano un raggiungimento veloce del calore: potrete utilizzare la potenza di 750 o di 1.500 watt, a seconda delle vostre esigenze, oppure la 0, per rinfrescare l’ambiente in estate.

Il termostato incluso è regolabile e consente un uso più intelligente del prodotto. Gli utenti testimoniano che è in grado di rendere confortevole un ambiente di medie dimensioni, per cui ne apprezzano molto la qualità, soprattutto in rapporto al costo contenuto.

Manca l’oscillazione, elemento che si trova su modelli più cari, e le funzioni sono base, tanto da non poter contare su alcun display.

Quella di Tristar è una delle stufe più economiche in circolazione: abbiamo voluto riassumere i suoi pregi e difetti con le nostre osservazioni, come conclusione della nostra recensione.

Pro
Resistenze:

In questo modello sono presenti delle resistenze ceramiche PTC che assicurano il veloce raggiungimento del calore e, allo stesso tempo, anche il suo mantenimento.

Potenze:

Quelle presenti sono tre, quella da 750, da 1.500 watt e la 0, che permette invece di rinfrescare la stanza, rendendola utile anche nel periodo della stagione più caldo.

Termostato:

Quello qui presente è regolabile e aiuta a utilizzare in maniera intelligente il prodotto.

Rapporto qualità/prezzo:

Il costo della stufa appare molto conveniente in rapporto alla qualità delle sue funzioni, che sono in grado di riscaldare un ambiente di medie dimensioni.

Contro
Base:

Questo modello ha impostazioni base, per cui mancano funzioni come l’oscillazione o la presenza di un display che ne faciliti l’impiego.

Acquista su Amazon.it (€22,95)

 

 

 

Edilkamin Kira

 

Concludiamo la nostra rassegna per aiutarvi a capire come scegliere una buona stufa ceramica, con il modello a pellet proposto da Edilkamin. Questo prodotto è destinato a chi ha bisogno di un elemento importante, che occupi un posto stabilito in casa e aiuti anche ad abbellire un angolo.

Il punto di forza è il rivestimento interamente in ceramica, che non solo permette al calore prodotto dalla legna di diffondersi più rapidamente nell’ambiente, ma dona anche una certa classe all’intera struttura.

All’interno sono presenti dei ventilatori, che possono essere gestiti anche separatamente tramite un radiocomando, così da permettere al calore di diffondersi meglio. Le funzioni a disposizione sono tantissime, come la programmazione giornaliera e quella settimanale oppure il sistema Leonardo, che verifica elementi come la natura del pellet, i fumi e le condizioni climatiche, per sfruttare al meglio il combustibile.

Il contro è un prezzo davvero molto alto, che però vale tutto il prodotto, date le qualità e la bellezza che lo contraddistinguono.

Ricapitoliamo di nuovo gli aspetti che ci hanno convinto e quelli che non lo hanno fatto in questo articolo di Edilkamin.

Pro
Struttura:

A differenza dei modelli esaminati in precedenza, questa stufa ha una struttura interamente rivestita in ceramica che permette al calore, creato dalla legna in combustione, di mantenersi più a lungo.

Ventilatori:

Si trovano all’interno e possono essere comandati a distanza grazie a un radiocomando, per diffondere in maniera più uniforme la giusta temperatura.

Funzioni:

Quelle a disposizione sono davvero tantissime, come per esempio Leonardo, che è in grado di controllare elementi come la natura del pellet, i fumi e le condizioni climatiche, per ottimizzare lo sfruttamento del combustibile.

Contro
Prezzo:

Tutti questi vantaggi, uniti alla bellezza del prodotto, fanno sì che il costo sia abbastanza alto, quindi non alla portata di tutti.

Acquista su Amazon.it (€3150)

 

 

 

Come utilizzare una stufa in ceramica

 

Se amate avere una casa bella calda e confortevole quando l’inverno sta incalzando, una buona idea è quella di integrare al proprio riscaldamento delle stufe in ceramica, efficienti e pratiche da utilizzare. In commercio ce ne sono di diverso tipo e per capire le loro differenze è fondamentale conoscere gli elementi che le contraddistinguono. In questa guida vi aiuteremo a fare chiarezza sull’argomento per aiutarvi a scegliere il modello più adatto alle vostre esigenze.

 

 

Che tipo di funzionamento?

Per prima cosa è necessario fare una distinzione tra le diverse tipologie di stufe in ceramica sul mercato. Se ne trovano elettriche, a gas oppure a legna. Ognuna di loro offre vantaggi differenti. Quelle a legna sono le migliori da un punto di vista estetico ma non sempre sono le più economiche.

Le più utilizzate sono quelle elettriche, che si suddividono un due categorie in base al loro funzionamento che può essere per irraggiamento o con resistenza. Queste ultime sono le più potenti e possono raggiungere i 2.000 watt, regalando ottimi risultati in termini di efficienza termica. Non raggiungono la stessa potenza, invece, i modelli a raggi infrarossi adatti ad ambienti di piccole dimensioni.

 

Il risparmio energetico

La particolarità di queste stufe è quella di essere rivestita da uno strato di ceramica che le rende molto più efficienti rispetto ad altre tipologie simili. Questo materiale aumenta l’efficienza della stufa e permette di condurre il calore in modo uniforme, al fine di propagarlo in modo omogeneo in tutta la stanza.

Ma non è tutto, anche una volta spento il dispositivo, la temperatura all’interno dell’ambiente rimane costante per lungo tempo, quindi anche un bel risparmio sui consumi è assicurato ed è sicuramente maggiore di quello delle stufe sprovviste di un rivestimento in ceramica.

 

 

I dettagli da non sottovalutare

Prima dell’acquisto valutate le dimensioni della stanza da riscaldare e fate affidamento alle caratteristiche riportate dai produttori che vi potranno essere d’aiuto. Inoltre, consigliamo sempre di leggere le recensioni con acquisto verificato per poter avere un giudizio oggettivo sull’efficienza del prodotto che vi interessa.

Se scegliete un modello a legna, ricordatevi di verificare che l’impugnatura sia rivestita con materiali isolanti per evitare il rischio di scottarsi. Allo stesso modo, anche la dotazione di un vetro termico è indicato per evitare la fuoriuscita di carbone e altri residui dall’interno della stufa.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status