La migliore stufa da esterno

Ultimo aggiornamento: 16.10.18

 

Stufe da esterno – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Se non sapete come scegliere una buona stufa da esterno ma ciononostante volete comunque acquistare uno di questi interessanti prodotti, la soluzione è a portata di mano. Il nostro articolo ha infatti lo scopo di guidarvi nella selezione della migliore stufa per le vostre esigenze, fornendovi recensioni dei prodotti più apprezzati dall’utenza e consigli volti a preservare il portafoglio. Per chi non ama confrontare prezzi e perdere troppo tempo, possiamo indicare subito due modelli: Tristar KA-5283, stufa elettrica estremamente economica, oppure Sunny S65-01, alimentata a GPL e quindi molto più performante.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la migliore stufa da esterno

 

Le stufe da esterno potrebbero rappresentare una scelta interessante per chi possiede un ampio giardino che vuole utilizzare anche durante il periodo invernale, organizzando magari delle cene con amici all’aperto. Per scegliere la migliore stufa da esterno in vendita sul mercato potete contare sui nostri consigli d’acquisto, senza indugio dunque vi invitiamo a procedere nella lettura.

 

 

Guida all’acquisto

 

Tipologie

Le stufe da esterno, proprio come quelle da interno, sono di diverse tipologie. Non soltanto la forma ma anche l’alimentazione ricoprono un ruolo fondamentale quando si deve scegliere quale stufa da esterno comprare, analizziamo quindi i vari modelli per garantirvi una scelta consapevole.

Le meno costose sono sicuramente le stufe elettriche, non necessitano di installazioni complesse né manutenzione particolarmente costose. Tutto ciò che dovrete fare sarà collegarla alla corrente elettrica per poter usufruire della sua potenza calorifera.

A seguire troviamo le stufe a GPL, leggermente più impegnative poiché necessitano di una bombola dell’apposito gas per poter funzionare ma molto più potenti rispetto a quelle elettriche, dando la possibilità di scaldare in modo efficiente gli ambienti esterni.

Tra le più costose, invece, figurano le stufe a pellet, che utilizzano questo combustibile ricavato dalla segatura. Il costo di mantenimento è naturalmente più alto poiché questi dispositivi necessitano di controlli e pulizia regolare, tuttavia, la capacità di scaldare un ampio ambiente esterno è sicuramente superiore a quella delle altre stufe analizzate.

 

Ambiente da scaldare

La scelta delle suddette stufe, deve passare naturalmente non solo per il vostro budget ma anche per l’ampiezza del luogo che avete intenzione di scaldare. Qualora il vostro fosse un piccolo giardino, magari dove è presente una sorta di gazebo che all’occorrenza può essere chiuso, potreste optare per le più semplici e immediate stufe elettriche. La dispersione sarà in tal caso minima e l’output di calore sarà sufficiente a tenere calda l’area di cui andrete a usufruire.

Diverso approccio bisogna avere se il giardino è invece ampio e non possedete un gazebo. Se per esempio desiderate cenare all’esterno, la stufa andrebbe posizionata nei pressi della zona di cui usufruirete a meno che non decidiate di acquistarne una stufa, che necessita di un luogo fisso in cui essere posizionata senza la possibilità di essere mossa.

 

 

Misure di sicurezza

Trattandosi di stufe che vengono posizionate all’esterno, bisogna accertarsi che siano dotate di misure di sicurezza, quantomeno basilari, per evitare incidenti o rotture accidentali. Una prima caratteristica è la resistenza all’acqua. Anche se in grado di resistere unicamente a una lieve pioggerella, tale elemento è sempre ben accetto per evitare di dover interrompere le vostre attività all’aperto.

Per le stufe a GPL, in particolare, assicuratevi vi siano dei sistemi anti-ribaltamento o di spegnimento automatico in caso di pericolo. Optare per dei prodotti sicuri vi darà la possibilità di godervi la serata senza preoccuparvi eccessivamente di ciò che potrebbe andare storto.

Tenendo conto dei nostri consigli, potete ora passare alla lettura della prossima sezione dove troverete la recensione di ognuna delle stufe preferite dall’utenza.

 

Le migliori stufe da esterno del 2018

 

La seguente classifica è stata realizzata tenendo conto di diversi fattori. Nelle prime posizioni non troverete semplicemente i prodotti più venduti o delle migliori marche ma quelli che, nel lungo periodo, hanno soddisfatto maggiormente l’utenza, rivelandosi delle ottime scelte con un rapporto tra qualità e prezzo quanto più conveniente possibile. Vediamo dunque insieme le migliori stufe da esterno del 2018.

 

Prodotti raccomandati

 

Tristar KA-5283

 

Tra i prodotti venduti online, la stufa elettrica da esterno di Tristar si aggiudica il primo posto. A convincere l’utenza è innanzitutto il suo basso costo, tra i più convenienti della nostra lista, senza dimenticare però la semplicità di installazione e di manutenzione.

Può essere infatti usata sia con il piedistallo, per un più comodo trasporto ed eventuale posizionamento in zone diverse, sia con l’attacco a muro, leggermente più laborioso ma sicuramente meno ingombrante.

La potenza erogata è di 2.000 watt, sufficiente a scaldare persone in ambienti esterni a una distanza massima di 2-3 metri dalla stufa, inoltre è certificata IPX4, resistente quindi all’acqua piovana.

L’unico difetto riscontrato è la lunghezza del cavo di alimentazione, eccessivamente corto e che necessita di una prolunga per essere collegato alla presa di corrente, soprattutto se utilizzate la stufa in giardino dove difficilmente avrete una presa a disposizione nelle immediate vicinanze.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Sunny S65-01

 

Il secondo prodotto della classifica è una stufa piramide da esterno alimentata da GPL. La manutenzione e la necessità di utilizzare bombole di gas per il suo funzionamento potrebbero far desistere alcuni utenti dall’acquisto, tuttavia è bene precisare che si tratta di un prodotto adatto a riscaldare ambienti medio-grandi, ricevendo il plauso anche di consumatori che hanno deciso di usufruirne all’interno dei propri locali commerciali.

Tra i pregi riscontriamo un discreto effetto scenico in grado di rendere suggestivo il vostro giardino o la vostra veranda, trasformando le serate con amici e parenti.

Per l’utilizzo dell’apparecchio occorre un kit da acquistare separatamente, che include un regolatore di pressione, un tubo del gas flessibile, guarnizioni e fascette. Considerate quindi anche questa ulteriore spesa prima di valutarne l’acquisto.

Il trasporto è reso semplice dalle ruote poste alla base della piramide, dotata anche di un sistema di sicurezza di spegnimento automatico in caso di ribaltamento.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Divina Fire Toronto

 

Restando ancora nell’ambito delle stufe da esterno a GPL, il modello Toronto di Divina Fire ha un classico aspetto a fungo, come di quelle che si vedono negli esercizi commerciali durante il periodo invernale.

Analizzandone i dati tecnici scopriamo che la potenza è pari a 13,5 kW, sufficienti a riscaldare un’area di circa 15 metri quadri. Il fungo riscaldante è dotato di riflettore di alluminio, la sua struttura quindi irradia il calore prodotto dalla combustione del gas. Per gestire la fuoriuscita è però necessario acquistare separatamente un kit regolatore, non incluso nella confezione.

Alcuni utenti hanno lamentato l’assenza di tale elemento fondamentale, tuttavia il prezzo della stufa non è eccessivamente elevato quindi, pur acquistando separatamente il kit, non dovreste raggiungere cifre notevoli.

Sebbene non siano normalmente visibili, poiché coperte dalla scocca, la stufa è dotata di comode ruote per il trasporto, rendendo semplice lo spostamento in diverse aree, come per esempio il garage o un luogo riparato dopo l’utilizzo.

Acquista su Amazon.it (€129)

 

 

 

Flig Tennessee

 

Bisogna subito chiarire che la stufa a pellet da esterno di Flig è tra le offerte più costose della nostra classifica, rivelandosi quindi un prodotto adatto unicamente a una fascia d’utenza che ha sia la possibilità di spesa sia la necessità di un dispositivo così potente.

Le dimensioni, pari a 146 x 44 x 44 centimetri sono generose e necessitano di un’area preposta all’installazione poiché si tratta di una stufa fissa, che va quindi posizionata con criterio dal momento che non potrà essere spostata facilmente.

Il tempo massimo di fumo, che indica il tempo massimo di accensione è di 3,5 ore, ottimo per riscaldare giardini e terrazze durante le ore più fredde della sera mentre si condivide lo spazio aperto con parenti e amici.

Tra i pregi troviamo sicuramente l’aspetto curato e i materiali di qualità ma a fare da contrappeso ci sono delle considerazioni da fare. Oltre alla considerevole spesa iniziale, infatti, dovrete provvedere anche al rifornimento di combustibile e la manutenzione dell’apparecchio.

Acquista su Amazon.it (€681,9)

 

 

 

TecTake 402197

 

L’ultimo prodotto, proposto da TecTake, è una stufa a legno da esterno. Effettuando una comparazione con le altre offerte, notiamo subito come il suo punto forte non sia l’efficacia o la capacità riscaldante ma ponga l’attenzione sull’aspetto. Ricorda infatti un’antica stufa come se ne trovavano in uso secoli fa.

Il materiale costruttivo, per restituire un aspetto realistico, è la ghisa, che offre inoltre un ottimo isolamento termico.

Tra gli elementi che non hanno convinto, invece, è l’assenza di ruote per spostare più semplicemente la stufa. Una volta posizionata, infatti, dati i suoi 15 kg di peso, difficilmente potrete riposizionarla agevolmente da soli.

Il prodotto ha incontrato il favore degli utenti che apprezzano l’aspetto vintage e non hanno una effettiva necessità di riscaldare l’ambiente, preferendo quindi colpire i propri ospiti con un pezzo dall’aspetto interessante.

Acquista su Amazon.it (€82,99)

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.