fbpx

Le 5 Migliori Stufe Idro Pellet del 2019

Ultimo aggiornamento: 15.10.19

 

Stufa Idro Pellet – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Una delle soluzioni meno costose se serve cambiare la caldaia dell’appartamento è utilizzare una stufa idro pellet. Questi dispositivi di riscaldamento alternativi stanno sempre di più entrando nelle grazie degli utenti per il costo molto basso dei pellet rispetto al gas metano. Tra i modelli che più meritano l’interesse di chi non bada a spese, ecco la Ironware Melinda Idro Steel, che mette a disposizione tutte le tecnologie e le opzioni che sono la norma per un top di gamma. Se si vuole risparmiare, si può considerare la Ironware Kw 15, modello di fascia medio alta, ma che offre anch’essa tutto quello che serve per essere considerata un buon prodotto.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la migliore stufa idro pellet del 2019?

 

Avete un ambiente molto ampio da riscaldare e soprattutto un buon budget a disposizione? Bene, allora potreste pensare di acquistare una stufa idro pellet per sostituire il sistema di riscaldamento e nello stesso tempo ammortizzare i costi. Questi particolari prodotti sono stati progettati proprio per locali commerciali o abitazioni dove i singoli termosifoni non ce la fanno a tenere al caldo le stanze nei mesi più freddi. Qui di seguito descriveremo alcune delle caratteristiche principali di cui tenere conto prima di acquistare una stufa idro pellet.

 

 

Dimensioni

Prima di acquistare una stufa a pellet perché attratti dalla sua estetica e dalla sua potenza è bene sapere che questi oggetti sono solitamente molto ingombranti. Basta dare un’occhiata a qualche foto dei prodotti per rendersi conto delle loro dimensioni, infatti a meno che non si possieda una casa o un locale davvero molto ampio, l’acquisto si rivela piuttosto superfluo.

Anche se avete a disposizione molto spazio, vi consigliamo di prendere bene le misure in modo da sapere dove potete sistemarla senza che sia di intralcio. Solitamente il posto migliore è in un angolo o contro una parete. Non vi preoccupate di nasconderle dagli ospiti o dai clienti, perché le stufe di questo genere hanno dei design molto piacevoli, con un vetro dal quale è possibile osservare la fiamma muoversi.

 

Potenza

Contando che queste stufe si acquistano per riscaldare ambienti molto ampi, potete immaginare la loro elevata potenza. Questa si misura in Kw e di solito questo parametro è molto alto in tutti i modelli. Ovviamente ci possono essere delle piccole differenze, ad esempio una stufa da 12 kW sarà sicuramente meno performante di una da 14,2 kW.

La scelta dipende dai metri quadri da scaldare. Attenzione però perché elevate performance si traducono spesso in consumi alti, quindi se scegliete una stufa molto potente, cercate di capire qual è la sua classe energetica. Classe A+ o A++ possono ammortizzare notevolmente i costi, mentre dalla A in giù potrebbe non essere sufficiente per il risparmio sulla bolletta.

 

 

Funzioni e sicurezza

Una stufa che si rispetti deve fornire all’utente opzioni di base per il controllo della temperatura. I modelli migliori dispongono di un comodo display dal quale è possibile regolare la temperatura ed impostarla su base giornaliera e settimanale. Non deve mancare anche il telecomando per poter gestire le impostazioni dalla distanza, magari stando comodamente sdraiati sul divano.

Allo stesso modo valutate quanto pellet e acqua potete inserire nella stufa, in modo da sapere quando è il caso di fare un ricambio e di non sovraccaricarla. Per quanto riguarda la sicurezza, accertatevi che ai lati la stufa sia rivestita in ceramica isolante, grazie alla quale sarà possibile avvicinarsi senza il rischio di scottarsi.

Adesso passiamo alla nostra rassegna dei prodotti raccomandati, scelti in base al gradimento degli utenti e al loro rapporto qualità-prezzo.

 

Le 5 Migliori Stufe Idro Pellet – Classifica 2019

 

1. Ironware Stufa Pellet Melinda Idro Steel

 

Principale vantaggio:

La stufa permette di riscaldare ambienti di grandi dimensioni, quindi si rivela molto adatta ad un salotto o ad esercizi commerciali. Può riscaldare una superficie di 407 mc grazie alla potenza di 14,2 kW.

 

Principale svantaggio:

Al momento non sono stati riportati difetti dagli utenti che l’hanno provata, ma sebbene sia la migliore stufa idro pellet il suo prezzo la rende difficilmente accessibile a chi ha un budget ridotto.

 

Verdetto: 9.8/10

Tra i modelli venduti online questo è uno dei più performanti, sebbene per portarlo in casa si dovrà pagare un prezzo molto alto. C’è da dire che in circolazione ci sono apparecchi ancora più costosi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Performante

Le stufe a pellet Idro si utilizzano principalmente per riscaldare ambienti molto ampi come salotti o locali commerciali per aumentare la temperatura nel caso i termosifoni non siano sufficienti. Il modello Melinda Idro Steel si presenta con performance davvero elevate che consentono di riscaldare una superficie di 407 mc grazie a ben 14,2 kW di potenza termica. Sono numeri elevati che promettono risultati ottimali a tutti i possessori di un appartamento o un’attività di molti metri cubi.

Posizionandola in salotto sarà possibile godersi il caldo emanato e rilassarsi sul divano durante gli inverni più freddi. È anche un buon modo per invogliare i clienti a rimanere nel negozio o locale quando fuori le temperature sono basse e renderà più piacevole la loro sosta.

Consumi

Una stufa così potente potrebbe far intuire che i consumi siano molto alti, ma in realtà la ditta produttrice è riuscita a creare un prodotto con classe energetica A+ che permette agli utenti di risparmiare notevolmente sui consumi. Grazie a questa caratteristica sarà possibile tenere accesa la stufa per lunghi periodi di tempo senza trovarsi con una bolletta troppo salata a fine mese.

Il rovescio della medaglia è che l’elevata classe energetica alza inevitabilmente il prezzo del prodotto, rendendolo poco accessibile a chi non dispone di un budget elevato. C’è da dire comunque che sebbene il prezzo iniziale sia molto alto, la riduzione dei consumi può risultare molto conveniente se si ha intenzione di utilizzare la stufa per tutta la durata delle stagioni più fredde e oltre.

 

Sicura

La sicurezza della stufa è prima di tutto assicurata dai materiali di altissima qualità che le conferiscono una grande resistenza e durevolezza nel tempo. Inoltre, l’apparecchio dispone di un cassetto estraibile per la cenere, un termostato e una valvola di sicurezza grazie ai quali sarà possibile tenere sempre tutto sotto controllo ed effettuare una corretta pulizia. Grazie al cronotermostato settimanale sarà possibile regolare la temperatura e settarla per ogni giorno, in modo da poter organizzare il riscaldamento anche nei momenti della giornata durante i quali non c’è nessuno in casa. Il design della stufa, oltre ad essere elegante risulta anche molto sicuro per i bambini che se incuriositi non riusciranno comunque ad aprire la stufa.

Come abbiamo visto i vantaggi del prodotto sono tanti, ma dato il suo prezzo e le sue performance lo consigliamo solo a chi dispone di un buon budget e deve riscaldare un ambiente molto grande.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Bordeaux Stufa Pellet Idro Kw 15

 

Se non si sa ancora quale stufa a idro pellet scegliere, un modello che potrebbe soddisfare molte esigenze è questo, rivestito in acciaio e che offre la parte alta in maiolica. Garantisce un livello di potenza termica globale in una fascia compresa tra i 5 e i 13,8 kW.

La massima dimensione di una casa che riesce a riscaldare senza fatica è pari a 340 metri cubi. Il serbatoio consente di inserire un massimo di 26 kg di pellet, mentre l’acqua, sempre da inserire nell’apposito contenitore, può arrivare a un massimo di 17 litri. L’efficienza di questa stufa idro pellet arriva a 96,3% del calore che produce, dato sicuramente di buon livello che garantisce il calore appropriato per tutti gli ambienti senza inutili sprechi di pellet.

Da notare che in dotazione viene fornito un comodo telecomando che consente di impostare le principali funzioni anche comodamente seduti sul divano. Le dimensioni compatte consentono di inserirla facilmente in qualsiasi ambiente, senza che vada ad occupare troppo spazio.

Pro
Performante:

Riesce a riscaldare fino a 340 mc, ideale per appartamenti o locali commerciali molto ampi.

Capiente:

Si possono inserire fino a 26 kg di pellet e fino a 17 litri d’acqua, per tenere la stufa sempre attiva e non doverla ricaricare troppo spesso.

Telecomando:

Grazie a questo dispositivo sarà possibile impostare le funzioni principali anche quando si è seduti sul divano.

Dimensioni:

Uno dei vantaggi principali del prodotto sta nelle dimensioni poco ingombranti che consentono di sistemarla nell’ambiente senza che occupi troppo spazio.

Contro
Costosa:

Al momento non ci sono difetti riportati dagli utenti, ma segnaliamo che come tutte le stufe di questo tipo, il prezzo di vendita è piuttosto elevato.

Acquista su Amazon.it (€1830,05)

 

 

 

3. Arredobagnoecucine Palazzetti Ecofire Anita Idro 10 kW

 

Se non sapete quale stufa idro pellet comprare potete orientarvi su questo prodotto di Palazzetti, a patto che abbiate un buon budget a disposizione. Riesce a riscaldare ambienti molto ampi e dispone di una serie di funzioni molto utili come ad esempio il Combustion Dynamic Control e la programmazione giornaliera o settimanale. Il tutto sarà facilmente configurabile da un comodo display con controllo a sfioramento. Le performance elevate sono garantite dalla potenza termica nominale di 9,26 Kw e da 8.000 Kcal/h.

Per questi motivi abbiamo deciso di inserire tra le migliori stufe idro pellet del 2019 questo modello. Se non sapete dove acquistare il prodotto nuovo, potete cliccare sul link del negozio online che troverete subito dopo la tabella dei pro & contro.

Pro
Funzioni:

Il Combustion Dynamic Control e la programmazione settimanale consentono di avere il pieno controllo sulla gestione della stufa.

Performante:

Riesce a riscaldare ambienti molto ampi in poco tempo grazie a 9,26 Kw di potenza termica nominale.

Pratica:

L’ampio cassetto per la raccolta della cenere permette di tenere sempre la stufa pulita e di effettuare la manutenzione con sicurezza.

Contro
Costosa:

Non è proprio il prodotto più economico in circolazione, ideale solo per chi dispone di un budget molto elevato.

Acquista su Amazon.it (€3356,98)

 

 

 

4. Edilkamin Termostufa a Pellet Mod Bijoux 11 kW

 

Una delle caratteristiche che più colpisce di questa stufa a pellet è il suo design elegante ‘’a clessidra’’. Infatti la stufa si distingue dalle altre per i suoi fianchi in ceramica a colaggio e i disegni a bassorilievo. Per questo è adatta per un ambiente molto elegante, inoltre i lati non sono solamente un mero pretesto estetico, perché la ceramica permette di avvicinarsi alla stufa senza il rischio di scottature.

Sul top della stufa è stato collocato un pratico display grazie al quale sarà possibile controllare la temperatura e programmare la stufa su base giornaliera e settimanale.

A livello di performance la stufa è in grado di riscaldare ambienti molto ampi, sebbene ci siano modelli più potenti sul mercato venduti allo stesso prezzo, comunque molto alto. Vediamo adesso quali sono i pro e contro del prodotto nella nostra tabella riportata qui di seguito e con la quale concludiamo la recensione.

Pro
Design:

La forma ‘a clessidra’ della stufa la rende davvero elegante e adatta ad una casa arredata con gusto.

Programmabile:

La funzione per la programmazione giornaliera o settimanale consente di settare la temperatura della stufa in maniera ottimale.

Ceramica:

Il rivestimento ai lati permette di avvicinarsi alla stufa senza riportare fastidiose scottature. Ideale se in casa ci sono dei bambini.

Contro
Potenza:

Leggermente meno potente rispetto ad altre stufe in commercio, perciò valutate con attenzione quali sono le vostre esigenze.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Termostufa a Pellet ‘Duchessa Idro Steel’

 

Sebbene non sia proprio il modello più performante in circolazione, questa stufa a pellet si fa perdonare con un prezzo più basso rispetto ad altri modelli. Il design molto elegante la rende particolarmente adatta ad ambienti arredati con cura. Se posizionata in un salotto non mancherà di stupire gli ospiti con i suoi colori piacevoli e con il suo vetro dal quale sarà possibile ammirare la fiamma, come se fosse un camino.

Resistente a 750 gradi, il vetro ceramico si unisce al rivestimento in acciaio per garantire una resistenza ed un isolamento del calore ottimale. Sarà infatti possibile avvicinarsi alla stufa senza alcun rischio, così anche i bambini potranno stare al sicuro. La potenza arriva fino a 13,1 Kw, sufficienti per riscaldare un salotto molto ampio.

Concludiamo la nostra recensione con i pro e contro del prodotto, rimandandovi alla pagina del negozio online nel caso siate interessati all’acquisto.

Pro
Estetica:

Il prodotto si distingue per il suo design davvero elegante che consente di posizionarla in un ambiente arredato con gusto.

Resistente:

I materiali sono molto robusti, la stufa può resistere a 750 gradi grazie al vetro ceramico e al rivestimento in acciaio.

Sicura:

Si potrà tranquillamente stare vicini alla stufa senza alcun rischio.

Contro
Potenza:

Sebbene 13,1 Kw siano sufficienti per riscaldare ambienti ampi, c’è da dire che allo stesso prezzo si possono trovare modelli più performanti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Ironware Stufa Pellet Melinda Idro Steel

 

Stufa a idro pellet di fascia alta che si mostra con un rivestimento in acciaio verniciato che la rende anche bella da vedere e quindi installabile in qualsiasi ambiente senza che sfiguri con il resto dell’arredamento.

Una delle sue caratteristiche migliori è la certificazione “Aria Pulita” che, in base a un numero di stelle assegnato ad ogni prodotto che utilizza un combustibile naturale (legno, pellet), determina la sua prestazioni in relazione al maggior rendimento con il minor numero di emissioni. La stufa Melinda Idro Steel ha ottenuto il massimo, ovvero quattro stelle.

La sua potenza termica nominale si attesta tra 4,2 e 14,2 kw, ed è quindi in grado di riscaldare 407 metri cubi, un valore molto alto che rende questa stufa a pallet perfetta per un appartamento di medie/grandi dimensioni. Il serbatoio è in grado di contenere circa 26 kg di pellet, mentre altra caratteristica meritevole è la corrispondenza alla classe energetica A+-.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare una stufa idro pellet

 

Avete appena comprato una stufa a pellet oppure siete semplicemente curiosi di sapere come funziona? In questa sezione vi diamo qualche informazione utile per capire come funziona e come utilizzare al meglio questa tipologia di stufa. Tenete conto che ogni modello può avere dei requisiti per l’installazione o delle particolarità nell’utilizzo, quindi consultate sempre il manuale d’istruzioni, il rivenditore o un tecnico nel caso ci siano dubbi o problemi.

 

 

Come funziona una stufa a pellet

La stufa a pellet si chiama in questo modo proprio perché brucia il pellet per il riscaldamento invece della legna. Il pellet è un combustibile ricavato dalla segatura che può essere inserito nella stufa tramite un apposito cassetto. Ogni stufa avrà il suo massimo carico di pellet, quindi controllate sulle specifiche del prodotto.

Il funzionamento non differisce molto da quello delle normali stufe, il calore si diffonde nell’ambiente grazie alle ventole. La fiamma verrà prodotta da una scintilla generata elettricamente, mentre la sua intensità e il consumo potranno essere gestiti dal display o dal telecomando. Tutte le stufe a pellet hanno un cassetto adibito alla raccolta della cenere che occorre svuotare periodicamente, a seconda della dimensione e della capienza. È bene stare attenti a non lasciarlo mai pieno, perché potrebbe compromettere il funzionamento corretto della stufa e causare dei danni.

 

Installazione

Ci sono alcune regole generali da seguire per installare correttamente una stufa a pellet, ma visto che si tratta di una procedura molto complessa vi invitiamo a considerare di pagare un professionista. In generale gli elementi importanti per una corretta installazione sono il condotto di areazione e la costruzione di una canna fumaria.

Entrambe le operazioni non sono affatto facili a meno che non siate esperti del settore. Decidete in quale punto della casa posizionarla, tenendo conto dell’appoggio, della presa d’aria esterna per l’alimentazione dell’aria e del tubo di scarico. Un altro punto da tenere in considerazione sono le dimensioni e il peso della stufa che la rendono difficilmente gestibile da una sola persona. Esistono anche delle stufe a pellet più compatte, ma risultano comunque complicate da montare.

 

 

Posizionamento

Se abitate in un appartamento davvero grande, il miglior posto dove installare la stufa a pellet è nel salone oppure in un ristorante con una sala capiente. Attenzione però a non posizionarla su un pavimento con parquet perché il calore generato potrebbe rovinarlo. La soluzione più comune è il posizionamento su cemento o sui mattoni. Il tecnico che dovrà installarla dovrà comunque forare la parete per trovare la presa d’aria, quindi cercate un posto o un angolo dell’ambiente dove la stufa non crea intralcio.

Successivamente si dovrà creare una canna fumaria che deve raggiungere il tetto dell’edificio. Per questo spesso le stufe a pellet vengono acquistate da chi abita in case da uno o due piani, magari fuori città. Nulla vieta comunque di comprarla anche se si vive in un condominio, basta si considerino questi fattori e si chieda il parere di un esperto.

 

 

 

Domande frequenti

 

Cosa significa stufa a pellet idro?

Le stufe pellet idro si distinguono dalle altre per la loro capacità di riscaldare l’ambiente grazie al collegamento con i termosifoni. Si utilizzano prevalentemente in appartamenti o locali di grandi dimensioni, dove il riscaldamento autonomo o centralizzato non è sufficiente per tenere l’ambiente al caldo durante i mesi più freddi.

Allo stesso modo la stufa pellet idro si occupa della produzione di acqua sanitaria, come se fosse una caldaia. Per questa funzione la stufa deve essere sempre accesa o abbinata ad un bollitore. A ogni modo la maggior parte degli utenti acquista questa tipologia di stufe principalmente per il calore emanato.

 

Quanto consuma una stufa a pellet idro?

Dipende molto dai modelli che possono avere potenza e classe energetica differenti. Si tratta comunque di stufe estremamente potenti che vengono usate per riscaldare ambienti molto ampi, quindi in generale i consumi saranno molto alti. Se avete visto qualche prezzo vi sarete resi conto che non si tratta proprio di un prodotto accessibile a tutte le tasche.

Si presuppone quindi che i principali acquirenti siano utenti con un budget elevato o gestori di locali professionali in grado di gestire gli elevati costi generati dalla stufa. Per ammortizzare la spesa, si può optare per un modello con classe energetica A+ o A++ e magari di potenza leggermente più bassa.

 

Come si installa una stufa a pellet idro?

L’installazione di una stufa a pellet idro non è affatto facile, perché oltre a doverla collegare alla canna fumaria sarà necessario anche farle raggiungere i vari termosifoni sparsi per l’ambiente, al fine da sfruttare il riscaldamento dell’acqua. Per l’installazione è assolutamente necessario l’aiuto di un tecnico, a meno che non si abbia una grande esperienza nel fai da te e si conosca questa tipologia di stufa.

Anche il posizionamento è molto importante, bisogna infatti evitare di sistemare la stufa a pellet idro su un pavimento con il parquet, un materiale facilmente infiammabile. Se avete intenzione di acquistare una stufa di questo tipo, dovete mettere anche in conto i costi d’installazione, o potete informarvi presso il rivenditore se questi sono inclusi nel prezzo.

 

Come funziona una stufa a pellet idro?

La stufa a pellet idro funziona in maniera molto simile a quelle normali o a pellet. Basta inserire il pellet nell’apposito contenitore e accenderla. La scintilla generata elettricamente darà vita alla fiamma che si potrà poi gestire tramite il display o il telecomando in dotazione. Per la generazione di acqua calda sanitaria invece, la stufa utilizzerà i termosifoni, riscaldando la loro acqua e fungendo da caldaia. Il pellet verrà incenerito e i resti finiranno in un cassetto che si dovrà svuotare periodicamente al fine di garantire il corretto funzionamento del prodotto.

 

Quali incentivi ci sono per chi acquista una stufa a pellet idro?

Come per le stufe a pellet, anche quelle idro vanno incontro a diversi incentivi statali tra i quali elenchiamo la detrazione fiscale e il conto termico. La detrazione fiscale al 50% è accessibile dai contribuenti che devono affrontare spese per la riqualificazione energetica. Ovviamente le proprietà dove viene installata la stufa deve essere in regola con tutti i pagamenti e con il catasto. Anche le spese di installazione ricevono degli agevolamenti che vi invitiamo a sfruttare per ammortizzare i costi.

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Edilkamin 11.3kw

 

Una stufa dal costo appetibile, che permette di riscaldare fino a 100 metri quadrati, equivalenti a 295 metri cubi, quindi un appartamento di media grandezza. La capacità del serbatoio è di 14 kg, cosa che gli consente un’autonomia massima di circa 20 ore, con un consumo massimo di pellet di 2.4 kg all’ora.

La facilità di installazione è garantita dalla possibilità di scegliere da dove far uscire il tubo di scarico. Infatti, quest’ultimo si può posizionare in alto, a destra o a sinistra della stufa. Nel locale dove viene posizionata riesce ad offrire un ulteriore riscaldamento senza problemi se la stanza ha una dimensione pari o minore di 10 metri quadrati.

Sui lati la stufa è rivestita di ceramica, materiale che consente di avvicinarsi senza il rischio di scottarsi ed è disponibile nei colori grigio, bianco e bordeaux, da scegliere in base ai propri gusti estetici.

 

 

Come scegliere la migliore stufa idro pellet del 2019?

 

Le stufe a pellet ormai sono molto conosciute nel mercato del riscaldamento casalingo e nella maggior parte dei casi sono utilizzate dove non è presente un impianto a gas provvisto di termosifoni. Possono essere vecchie case, o quelle di montagna o del mare o anche locali che quando costruiti non si era previsto di riscaldarli, come cantine, box, soffitte e via dicendo. L’utilizzo del pellet come combustibile è un altro dei motivi che hanno reso popolari questi tipi di stufe. Il pellet infatti è ricavato dalla segatura del legno e viene venduto in sacchi di varie dimensioni.

 

 

Per esempio un sacco da 15 kg costa intorno ai 3,50 euro. Se di buona qualità consente un buon risparmio per generare l’equivalente in calore fornito da un impianto a gas. I calcoli fatti dagli esperti parlano di un risparmio intorno ai 40-50% rispetto a un normale sistema di riscaldamento a gas o gpl.

Negli ultimi tempi si sono affacciate sul mercato una nuova tipologia di stufe a pellet, chiamate idro. Questi dispositivi hanno la peculiarità di poter essere una valida alternativa alla classica caldaia che, scaldando l’acqua contenuta e convogliandola verso i termosifoni consente, tramite quest’ultimi, di scaldare i vari ambienti della casa. Con le stufe idro pellet, ovviamente, si può ottenere anche l’acqua calda necessaria per la propria igiene personale.

I modelli più attuali consentono anche di riscaldare direttamente l’ambiente dove sono posizionate e di conseguenza eliminare l’umidità che spesso è il viatico per le malattie di stagione o allergie varie. Inoltre possono anche essere abbinate alle caldaie esistenti o ad esempio a un sistema di riscaldamento termico a pannelli solari, per avere così il calore necessario durante i mesi più freddi e l’acqua calda davvero a basso costo. La scelta della miglior stufa idro pellet che vada a soddisfare le proprie esigenze deve tener conto di molte caratteristiche, in primis il fabbisogno calorico della propria casa.

Esistono vari modelli di stufe idro pellet che si differenziano tra di loro soprattutto per la capacità del serbatoio e soprattutto per la potenza termica nominale, espressa in kw. Normalmente nelle specifiche tecniche di ogni stufa idro pellet vengono anche specificati i metri cubi riscaldabili.

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

Ecco altri articoli che potrebbero interessarti:

 

Stufa pellet piccola

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 voti, media: 4.67 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status