fbpx

Il miglior termoventilatore da parete

Ultimo aggiornamento: 20.07.19

 

Termoventilatori da parete – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Se siete alla ricerca di un buon articolo per la vostra casa, utile sia in inverno che in estate, vi consigliamo di dare un’occhiata a due giudicati positivamente online: ARGO Chic Silver, dotato di ogni comfort, pratico da montare e dal design curato e adatto a ogni ambiente. In alternativa potrete scegliere Radialight TBSLI003, che spicca per il design particolarmente curato, per il sensore di presenza integrato e per il timer. Funge anche da porta asciugamani.

 

 

Tabella comparativa

 

Lo mejor de los mejores

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere i migliori termoventilatori da parete del 2019?

 

Essere avvolti dal tepore prima di fare la doccia o trovare un ambiente caldo appena rientrati in casa durante le fredde giornate invernali è un lusso che tutti possono concedersi al giorno d’oggi grazie ai termoventilatori. Per fare in modo che anche tu goda di questo piacere al meglio ti presentiamo la guida al miglior termoventilatore da parete del 2019.

I termoventilatori garantiscono un comfort in casa che spesso viene sottovalutato, quello di entrare in un ambiente riscaldato senza aver paura di togliersi i vestiti per prepararsi a una doccia o un bagno rilassante. Un ambiente caldo lo si può ottenere anche grazie a stufe a gas o elettriche, termosifoni a metano, condizionatori, tuttavia sono tutte scelte molto dispendiose laddove un termoventilatore da parete, a fronte di una spesa esigua, può garantire gli stessi risultati in ambienti piccoli come il bagno occupando spazi di solito non utilizzati come appunto le pareti.

Per scegliere un prodotto che venga incontro ai tuoi desideri devi tenere conto dell’area da riscaldare, un bagno molto piccolo necessita di poca potenza per essere riscaldato mentre un bagno grande avrà bisogno di un termoventilatore più performante dal wattaggio maggiore.

Considerato questo fattore iniziale i termoventilatori offrono una gamma di caratteristiche variegate, dal materiale di cui è costituita la resistenza, ceramica o elettrica, alla possibilità di programmazione. Se vivi in una casa dal design molto moderno potresti poi essere interessato ai comandi touch che donano un aspetto minimal e quindi optare per un oggetto dal look particolare.

Per valutare in modo appropriato ti consigliamo di leggere attentamente i nostri prodotti raccomandati dove avrai maggiori delucidazioni sulle singole capacità di ogni modello di termoventilatore da parete.

 

Prodotti raccomandati

 

ARGO Chic Silver 

 

Il termoventilatore Argo è dotato di due modalità di riscaldamento: la Eco è adatta per chi vuole mantenere i consumi bassi ma non rinunciare a buoni risultati; la Comfort, invece, può essere impostata a piacimento tramite un timer, che ne regola la potenza e la rotazione fino a 8 ore.

Può essere utilizzato anche solo come ventilatore nelle stagioni più calde, cosa molto conveniente soprattutto per chi non ha spazio a disposizione in casa. Potrete ripiegare su questa scelta dal design compatto ma raffinato, adattabile a qualsiasi zona si desideri.

Il termoventilatore è coperto da una patina di cristallo molto fragile, per cui si consiglia di fare sempre attenzione durante il montaggio e, qualora si danneggi anche solo durante la spedizione, potrete richiedere il rimborso, anche se i tempi di reso non sono veloci.

Di seguito, siccome comunque è una categoria piuttosto vasta e ci sono molti prodotti simili sul mercato, vi proponiamo una comoda lista di pro e contro che potrete consultare per compiere una scelta adeguata.

Pro
Montaggio:

Chi vuole avere subito a disposizione le funzioni del termoventilatore per riscaldare al meglio la propria abitazione, può optare per questo prodotto, che è molto pratico da montare grazie alle asole e ai tasselli a muro presenti nella confezione.

Facile:

Dimenticate libretti delle istruzioni scomodi, comandi complessi da memorizzare e altre seccature.Il termoventilatore Argo è fatto apposta per essere utilizzato in modo semplice e con poche e chiare istruzioni.

Silenzioso:

I ventilatori sono nemici dell’uomo, soprattutto per il rumore delle ventole che disturbano i tranquilli sonnellini pomeridiani o i momenti di relax al chiuso. Questo prodotto invece ha dalla sua il fatto di essere silenzioso ma potente, per il massimo dei comfort.

Contro
Condizioni:

L’imballaggio non è curato molto bene, infatti diversi utenti hanno notato dei difetti e alcuni danneggiamenti dovuti alla cattiva chiusura della confezione, che ha comportato in più di un’occasione anche il malfunzionamento del termoventilatore.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Radialight TBSLI003

 

Il TBSLI003 è la scelta che fa per te se vuoi un termoventilatore elegante e dal design minimalista. L’aspetto non è l’unico vantaggio di questo prodotto che fa della tecnologia touch il suo punto di forza, è dotato infatti di un rilevatore di presenza che lo attiva automaticamente previa impostazione.

Disponendo però di un timer settimanale programmabile gli utenti un po’ a digiuno di tecnologia lo hanno trovato un po’ complicato da gestire nelle fasi iniziali di programmazione. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, superato questo ostacolo, viene riscontrato un eccezionale funzionamento grazie anche alla potenza di 1800 watt, più che sufficiente a riscaldare un bagno di dimensioni medie.

Considerando la sua capacità di attivarsi solo quando è davvero necessario e il suo sistema di diffusione di calore in modo omogeneo, il termoventilatore Radialight garantisce anche un risparmio in bolletta che faresti bene a considerare al momento dell’acquisto.

Eccoci ad un altro modello molto apprezzato e che per questo abbiamo inserito nella nostra classifica: il nuovo termoventilatore da parete Radialight.

Pro
Design:

Per chi ama gli oggetti di design, questo termoventilatore spicca rispetto agli altri per l’aspetto estetico maggiormente curato e per le dimensioni ultra compatte, ideali per chi ha poco spazio.

E per le dimensioni ultra compatte, ideali per chi ha poco spazio. Porta asciugamani:

Si tratta di un modello il cui design è anche molto ingegnoso perché ha una barra per appoggiare un asciugamano e quattro ganci nascosti per metterne altre ad asciugare.

Sensore:

La caratteristica che contraddistingue questo modello rispetto a tutti gli altri è la presenza del sensore di rilevamento che aumenta la temperatura quando viene rilevato qualcuno nel bagno e la abbassa automaticamente quando non c’è nessuno.

Timer:

È possibile impostare accensione e spegnimento agli orari desiderati. Se si dimentica il termoventilatore acceso, questo si spegne da sé dopo un po’.

Contro
Esterno:

Il materiale esterno, per quanto gradevole esteticamente, rimane pur sempre plastica.

Acquista su Amazon.it (€122,9)

 

 

 

Ardes AR4W03P 

 

Il modello AR4W03P di Ardes è la soluzione indicata se volete conciliare l’utile e il dilettevole in un solo prodotto. Come altri della stessa categoria, anche questo presenta due livelli di riscaldamento, l’Eco e il Comfort, che in più possono essere programmati tramite le funzioni disponibili, senza dover reimpostare la temperatura e altri elementi ogni volta che lo si accende. 

La ventilazione, poi, permette l’utilizzo dell’apparecchio anche in estate, soprattutto nelle giornate dove il caldo è più asfissiante, e può essere regolata con un timer. In più c’è il sistema di rilevamento per le finestre aperte, cosa che comporterebbe un maggiore consumo, impedendo comunque alla stanza di riscaldarsi o raffreddarsi.

Ha anche una protezione esterna contro l’acqua, perciò può essere comodamente inserito nel bagno della propria abitazione, senza aver paura che infiltrazioni di umidità e goccioline d’acqua possano modificarne il funzionamento.

Di seguito una serie di vantaggi e svantaggi sul prodotto proposto.

Pro
Telecomando:

Il comodo telecomando in dotazione potrà essere molto utile soprattutto se avete intenzione di montare il termoventilatore a muro a una certa altezza. In questo modo non potreste infatti accedere facilmente al display digitale.

Sostituzione:

Validi i tempi di spedizione e soprattutto la disponibilità dell’azienda in caso di guasto. Se il prodotto risulta danneggiato, potrete richiedere la sostituzione tranquillamente e riceverete il nuovo dopo alcuni giorni, salvo imprevisti.

Design:

Essendo un prodotto dal colore neutro, per di più rivestito in ceramica, fa la sua bella figura in qualsiasi ambiente riterrete opportuno inserirlo. Vanta infatti uno stile elegante, poco ingombrante e per nulla pesante all’occhio.

Contro
Lento:

Unica pecca è che il termoventilatore, in ambienti molto grandi, tende a essere poco potente e a riscaldare l’ambiente dopo parecchio tempo dalla sua accensione, con un consumo di energia ovviamente molto più elevato rispetto a quello di altre tipologie.

Acquista su Amazon.it (€52,49)

 

 

 

Come utilizzare un termoventilatore da parete

 

Il termoventilatore può essere una buona soluzione per chi non ha i termosifoni in casa. In commercio se ne trovano di tutte le dimensioni e potenza, adatti a riscaldare ambienti di varie dimensioni, anche se il più gettonato pare essere il bagno. Infatti, capita spesso che in inverno fare una doccia sia paragonabile a un supplizio ma con il termoventilatore si può entrare in bagno e trovare una temperatura gradevole.

 

 

Come funziona

Il funzionamento del termoventilatore da parete è piuttosto semplice. Innanzitutto va installato in prossimità di una presa di corrente elettrica. Una volta inserita la spina, l’elettrodomestico immetterà aria calda nell’ambiente, riscaldandolo in tempi ragionevoli; tenete comunque presente che le dimensioni della stanza e la temperatura, incidono significativamente sui tempi di riscaldamento.

Attenzione perché per ottenere l’effetto desiderato, bisogna lasciare il termoventilatore in funzione perché il calore prodotto scompare velocemente dopo lo spegnimento.

 

Usare con parsimonia

Se non volete trovare brutte, anzi, bruttissime sorprese in bolletta, usate il termoventilatore con parsimonia, evitate sprechi e un uso prolungato perché è un elettrodomestico che consuma parecchio. Proprio per la questione consumi, è preferibile installarlo solo in bagno e accenderlo giusto il tempo di fare la doccia, valutando comunque con attenzione la classe energetica del dispositivo.

 

 

Alcune precauzioni

Bisogna osservare alcune precauzioni quando si usa un termoventilatore, si tratta di regole di buonsenso che comunque ci preme ribadire. Il dispositivo non va assolutamente coperto, questo significa che è sconsigliato installarlo dietro una tenda.

Se l’idea è di montare il termoventilatore da parete in bagno, accertatevi che sia classificato IP21. In bagno infatti, nel caso di una doccia non è improbabile che si formino vapore e condensa. Questa potrebbe insinuarsi nel termoventilatore e causare un cortocircuito. Tuttavia, se l’elettrodomestico è classificato con IP21 non ci saranno rischi.

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Argo Clima WALLY 191070148

 

Wally di Argo Clima è un termoventilatore da parete con resistenza in ceramica, una caratteristica molto apprezzata dagli utenti che riscontrano una maggiore capacità di mantenimento del calore rispetto ad altri modelli provvisti di resistenza elettrica.

Il prodotto è in parte regolabile, una volta acceso si può decidere lo spegnimento automatico in un arco di tempo che va da 1 a 8 ore.

Gli utenti avrebbero preferito una maggiore capacità di regolazione con la possibilità di accensione a orario programmato, purtroppo però questa aggiunta non è possibile nemmeno tramite timer esterno, un vero peccato considerata l’elevata capacità di riscaldamento grazie alla doppia selezione di potenza 1000/2000 W denominate rispettivamente ECO e COMFORT.

La presenza di un telecomando permette di posizionare il termoventilatore anche in una zona molto elevata lasciando così le tue pareti libere se hai poco spazio e non vuoi rovinare l’estetica del tuo bagno. Raccomandato se hai l’esigenza di tenere al caldo il tuo bagno per qualche ora mentre sei impegnato fuori casa ma non altrettanto valido se ritorni a casa dopo un’assenza prolungata a causa dello spegnimento automatico limitato a otto ore.

È uno tra i modelli più apprezzati e venduti online: non poteva mancare nella nostra guida per scegliere il miglior termoventilatore da parete. Rivediamone le caratteristiche principali.

Pro
Qualità/prezzo:

Si tratta di un modello gradevole esteticamente, con resistenza in ceramica e due velocità, capace di riscaldare un ambiente di circa 20 m². Il prezzo di vendita non è certo impossibile.

Telecomando:

Uno dei vantaggi più graditi agli utenti è la presenza del pratico telecomando per regolare le varie funzioni da lontano, l’ideale soprattutto se si decide di posizionare il termoventilatore in alto. C’è anche il vano per riporlo quando non in uso.

Alette:

Le alette si muovono automaticamente per diffondere il calore in modo più uniforme ma possono essere bloccate se si desidera.

Spegnimento automatico:

È presente lo spegnimento automatico da una fino a otto ore, anche questo impostabile col telecomando.

Contro
Timer:

È possibile impostare solo lo spegnimento automatico, non anche l’orario di accensione del termoventilatore.

 

 

Plein air TVSP-2000

 

Il TVSP-2000 è un prodotto che non si presenta come il termoventilatore più innovativo sul mercato ma al contrario è un modello davvero standard con funzioni basilari. Non ha un telecomando né possibilità di programmazione ma è un termoventilatore a basso costo.

Adatto per tutti gli utenti che hanno semplicemente l’esigenza di riscaldare un piccolo ambiente e a cui non dà fastidio attivare manualmente l’apparecchio tramite le manopole presenti sulla parte frontale.

Secondo le opinioni degli utenti che lo hanno acquistato Il wattaggio anche se regolabile tramite la manopola inferiore, non offre una possibilità di riscaldamento di superfici maggiori a 10-15 mq quindi se hai un bagno più grande potresti trovare difficoltà a riscaldarlo in modo idoneo e sarebbe quindi appropriato orientarsi verso altri modelli.

Un elemento positivo apprezzato dall’utenza che lo ha acquistato è la possibilità di utilizzo in modalità “ventilatore freddo” che permette di usufruire del termoventilatore anche in calde giornate estive.

Chi è in cerca del termoventilatore più economico sul mercato può dare un’occhiata a questo modello, funzionale ed estremamente conveniente. Se non sai dove acquistare clicca sul link suggerito.

Pro
Prezzi bassi:

Il pregio maggiore di questo modello è il prezzo accessibile a tutte le tasche. Se sei in cerca del massimo risparmio, tienilo in considerazione.

Termostato:

Costa poco ma ha comunque due livelli di potenza regolabili e il termostato per mantenere costante la temperatura desiderata.

Ventilatore in estate:

Oltre ai due livelli di potenza, è anche possibile usare il termoventilatore in estate perché funge da ventilatore per far circolare aria fredda.

Contro
Poche funzioni:

Si tratta di un modello essenziale, senza troppe funzioni. Per esempio, manca il timer e la possibilità di programmarlo in qualche modo.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (5 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status