I 5 migliori probiotici del 2021

Ultimo aggiornamento: 27.10.21

Questo sito si sostiene grazie ai lettori. Quando acquisti tramite i nostri link riceviamo una piccola commissione. Clicca qui per maggiori informazioni su di noi

 

Probiotici – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

I probiotici, fermenti lattici presenti soprattutto in alcuni alimenti, possono essere assunti anche sotto forma di integratori. Sono utili per combattere problemi come il colon irritabile o la candida, ma devono essere assimilati in quantità superiore al miliardo. Quali sono quelli più indicati per rafforzare le difese immunitarie? Se siete vegani, potreste desiderare di prenderli ma solo se non contengono sostanze di natura animale. Ne esistono in commercio? A queste e ad altre domande risponde la guida che abbiamo ideato per aiutarvi a trovare quelli più indicati per voi. Se non avete tempo di leggerla, ecco un’anteprima delle nostre preferenze. Vince su tutti AAValabs Probiolac Premium, un complesso probiotico completo che contiene, in ciascuna compressa, 120 UFC di ben trenta ceppi batterici per favorire il corretto ripristino della funzionalità intestinale. Subito dopo viene NutriZing AP-2017-06, indicato anche per chi presta particolare attenzione all’alimentazione o soffre di intolleranze alimentari, dato che non contiene lattosio e glutine.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere i migliori probiotici

 

Alcune situazioni e stili di vita errati, come lo stress, una cattiva alimentazione e l’uso di farmaci, causano un indebolimento della flora batterica. Per ripristinare la normale funzionalità del colon intervengono i probiotici, ovvero fermenti che producono vitamine utili a difendere la mucosa intestinale dai batteri.

La nostra guida può aiutarvi a scegliere la migliore marca al prezzo più basso. Date un’occhiata alla classifica che segue, per individuare i prodotti che abbiamo selezionato tra quelli venduti sul web.

A proposito di vitamine, qui abbiamo selezionato alcune delle vitamine per bambini più apprezzate dai genitori: per scoprire quali sono vi basta cliccare sul link.

Guida all’acquisto

 

Quali e quanti

I probiotici sono microrganismi viventi che esercitano un effetto positivo sulla salute della persona, rafforzandone l’ecosistema intestinale. Possono trovarsi direttamente negli alimenti oppure essere assunti sotto forma di integratori, per rendere il proprio sistema immunitario ancora più valido.

Quelli presenti sul mercato sono davvero tanti, ma possono essere suddivisi in due grandi tipologie: il Lactobacillus casei e L. acidophilus sono presenti nei formaggi mentre il Bifidobacterium lactis, L. delbrueckii bulgaricus e lo Streptococcus thermophilus sono tipici dello yogurt.

Dato che la flora batterica intestinale colonizza con la prima poppata, quando si è neonati, la sua costituzione è molto soggettiva: per questo motivo è bene scegliere un probiotico polivalente, che contenga molti ceppi differenti.

Solo in questo modo si avrà la certezza di integrare quelli mancanti e che quelli non idonei verranno repressi dal proprio sistema immunitario. Allo stesso modo è bene optare per integratori che contengano dosaggi molto alti (parliamo di miliardi e non di milioni), dato che la percentuale di batteri che riesce a sopravvivere e a raggiungere l’intestino è meno del 40%.

 

Le loro proprietà

Se siete soliti confrontare i prezzi, volete sempre fare un acquisto che tenga conto del vostro portafoglio. Considerate allora che prendere i probiotici per una o due settimane non risolverà la situazione: la cura dovrà durare almeno un mese. Per un tempo così breve la quota di microorganismi che andrebbe a raggiungere il colon non sarebbe sufficiente a dargli il giusto apporto.

Oltre ad aggiungerli alla normale alimentazione, è bene usarli in condizioni in cui il fisico è sottoposto a stress: quando si assumono gli antibiotici, per le infezioni alle vie urinarie, per la sindrome del colon irritabile e la candida. In particolar modo è bene orientarsi sui lattobacilli in caso di diarrea causata appunto dalla terapia antibiotica, mentre sui bifidobatteri per altri disturbi gastrointestinali non dovuti a fattori esterni.

Alcune raccomandazioni

Questi integratori non devono essere ingeriti con liquidi caldi, che andrebbero a farli morire prima che riescano a raggiungere l’intestino. Devono essere inoltre presi a stomaco vuoto, per impedire ai succhi gastrici di interferire con la loro composizione.

Chi è vegano può non voler assumere sostanze derivate dal latte: nessun problema, perché in commercio sono presenti anche nella variante senza lattosio, per venire incontro alle esigenze di tutti gli utenti.

Se siete indecisi tra una marca e un’altra, consultare la recensione di altri acquirenti può essere utile a comprendere quale sia il formato e la tipologia più adatta alla vostra situazione.

 

I 5 migliori probiotici – Classifica 2021

 

Qui potete trovare la recensione dei cinque prodotti che ci hanno convinto maggiormente tra quelli venduti online. Fate una comparazione delle loro caratteristiche per individuare quali probiotici comprare.

 

1. AAValabs Probiolac Premium

Principale vantaggio:

Un integratore alimentare che contiene trenta ceppi di batteri eubiotici accuratamente selezionati per fornire un substrato energetico specifico alla flora batterica già naturalmente presente nel colon e inibire, al contempo, la proliferazione di patogeni a livello intestinale.

 

Principale svantaggio:

Il mancato rispetto della posologia consigliata porta inevitabilmente a dolori addominali e sensazione di malessere nei soggetti defedati o immuno-depressi. In questi casi, prima di cominciare l’integrazione, è opportuno consultare il proprio medico per escludere l’insorgenza di reazioni avverse a seguito dell’assunzione.

 

Verdetto 9.8/10

Il prezzo alto del formato da sole novanta compresse va di pari passo con l’elevata qualità della composizione e i numerosi benefici che è in grado di apportare all’organismo. Inoltre, l’assenza di glutine e OGM lo rende adatto anche a vegani e celiaci.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Un probiotico a spettro completo

Stando ai pareri positivi dei consumatori, tra i migliori probiotici del 2021 si colloca Probiolac Premium di AAvalabs, un’azienda finlandese che si pone come obiettivo la cura della salute e del benessere delle persone da tutti i punti di vista. La carta vincente di questo integratore è la presenza, in ciascuna compressa, di trenta diversi ceppi batterici (in quantità pari a 120 MLD/UFC) e 15 mg di citrato di zinco utile per il loro ripopolamento.

Oltre a rivelarsi efficace in caso di disbiosi intestinale conseguente a infezioni virali, cattiva alimentazione, intolleranze alimentari e terapie antibiotiche, favorisce il corretto funzionamento delle difese immunitarie, mantenendo unghie, capelli e ossa in salute. Inoltre, a differenza dei prodotti caseari deperibili, le compresse non necessitano di refrigerazione e sarà, quindi, possibile portarle in viaggio o a lavoro per assumerle anche quando si è fuori casa.

Indicazioni e posologia

Se vi state chiedendo dove acquistare il miglior probiotico per vegani e celiaci, fossimo in voi daremo una chance al nuovo supplemento alimentare di AAValabs, poiché formulato senza aggiunta di glutine, OGM e metalli pesanti.

Questa caratteristica, oltre a renderlo sicuro per coloro che prestano particolare attenzione all’alimentazione o soffrono di intolleranze alimentari, gli permette di esercitare un effetto positivo sulla salute generale dell’organismo, rafforzando in particolare l’ecosistema intestinale, senza compromettere l’attività degli enzimi digestivi o produrre sostanze tossiche (fenolo, ammoniaca, indolo e ammine vasocostrittive) che rischierebbero di affaticare fegato e reni. Per essere efficace, l’integratore deve essere assunto per un tempo medio di 3-4 settimane e in un quantitativo di almeno tre compresse al giorno.

 

Effetti collaterali

Quanto agli aspetti negativi del prodotto, ci sono almeno due raccomandazioni da tenere a mente prima di cominciare l’integrazione con il Probiolac Premium. La prima riguarda i soggetti affetti da grave stato di deperimento organico, infiammazione cronica dell’apparato gastrointestinale e immuno-deficienza, che a seguito dell’assunzione delle compresse potrebbero riscontrare reazioni avverse di severità moderata o acuta, come crampi addominali, meteorismo, dissenteria e stipsi. In questi casi è opportuno chiedere un consiglio al proprio medico per valutare l’adeguatezza della supplementazione al proprio quadro clinico ed escludere potenziali effetti collaterali indotti dalla terapia.

In secondo luogo, considerata l’elevata quantità di CFU presente in ciascuna compressa, si raccomanda di attenersi scrupolosamente alle indicazioni sul dosaggio riportate sul foglietto illustrativo per evitare che si sviluppi una resistenza alla colonizzazione dei ceppi batterici assunti, e questo spiegherebbe anche il motivo per cui alcune persone dichiarano di non aver riscontrato i benefici sperati a seguito dal trattamento con il Probiolac Premium.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. NutriZing AP-2017-06 Integratore Probiotici

 

Quello di NutriZing è un prodotto valido per moltissimi disturbi legati al funzionamento di organi come l’intestino o lo stomaco e che convince la maggior parte degli utenti. Ogni compressa contiene infatti 16 diversi ceppi di batteri benefici per l’organismo, ideali per ripristinare la flora intestinale o per combattere disturbi come il reflusso o la digestione molto lenta.

Ogni capsula è realizzata con una tecnologia pensata e brevettata per essere resistente agli acidi e strutturata in modo da garantire un rilascio prolungato. Inoltre, per tutti coloro che prestano particolare attenzione all’alimentazione o che soffrono di allergie, sottolineiamo che siamo davanti a un prodotto privo di glutine, soia o latticini, oltre che in possesso della certificazione vegana.

La comodità ulteriore, garantita dall’azienda, è che non è necessaria la conservazione in frigo, poiché il loro mantenimento avviene anche semplicemente a temperatura ambiente.

Gli utenti ne sono soddisfatti anche se avrebbero preferito istruzioni più chiare e in lingua italiana.

Vediamo adesso quali sono i principali pregi e difetti di questo articolo così apprezzato sul web.

Pro
Allergie:

Per tutti coloro che devono prestare attenzione agli ingredienti di ogni alimento che assumono, è importante sottolineare la totale assenza di soia, glutine o latticini.

Vegano:

Se seguite una dieta vegana, priva di sostanze di origine animale, sappiate anche che questo prodotto fa al caso vostro, perché presenta l’apposita certificazione.

Formulazione:

La struttura della capsula è fatta in modo che il rilascio delle sostanze sia graduale e a lungo assorbimento, perfetta quindi per garantire una resa del trattamento ancora maggiore.

Conservazione:

In molti sostengono che uno dei vantaggi sia proprio quello di poter conservare questo prodotto anche a temperatura ambiente e non soltanto in frigorifero.

Contro
Istruzioni:

La scritta gialla su fondo bianco, in inglese, e realizzata con carattere molto piccoli, rende le istruzioni molto difficili da comprendere. Questo aspetto non sempre ha convinto gli utenti, che richiedono una maggiore chiarezza.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. GloryFeel Integratore di Probiotici Probivia

 

Una delle offerte più convenienti tra le tante disponibili sul mercato è sicuramente quella di GloryFeel che propone, a un prezzo molto conveniente, 180 compresse sufficienti per sei mesi di trattamento. Altro punto a favore dell’integratore Probivia è il numero di fermenti presenti nella composizione, pari a dieci miliardi di CFU con ventidue ceppi batterici vivi che aiutano a ripristinare l’equilibrio intestinale e rafforzare la risposta immunitaria dell’organismo.

I consumatori apprezzano anche l’aggiunta di inulina, un carboidrato non disponibile che viene utilizzato dai batteri della flora intestinale per ricavarne nutrimento, favorendo al contempo il metabolismo lipidico per impedire eccessive variazioni, in difetto o in eccesso, dei livelli di colesterolo nel torrente ematico.

Inoltre, l’assenza di additivi artificiali, OGM e ingredienti di origine animale lo rende adatto anche a vegani e vegetariani, mentre il rivestimento gastroresistente permette ai batteri buoni di superare indenni il tratto gastrico in modo che l’assimilazione avvenga totalmente nell’intestino.

Pro
Prezzo conveniente:

Probivia rientra tra gli integratori di probiotici più venduti e apprezzati del momento per il perfetto equilibrio tra qualità, quantità e prezzo, poiché ogni confezione contiene 180 compresse e viene proposta a un costo piuttosto accessibile.

Composizione:

Nella formulazione sono presenti diciotto ceppi di probiotici differenti che aiutano a ripopolare la flora intestinale di batteri buoni dopo un cambio di dieta o una terapia a base di antibiotici.

Per tutti:

Le capsule sono realizzate senza aggiunta di additivi chimici e sostanze di origine animale, per cui anche i vegani potranno assumere l'integratore di GloryFeel senza pericolo di tradire la propria filosofia di vita.

Inulina:

L'aggiunta di questo ingrediente aiuta a ridurre la quantità di colesterolo presente negli alimenti, rendendo il supplemento utile in caso di concentrazioni eccessive di grassi nel sangue.

Contro
Odore:

Prima di acquistare il prodotto vi consigliamo di valutare la vostra tollerabilità agli odori troppo forti e pungenti, visto che le compresse tendono a emanare un aroma tutt'altro che gradevole.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Nutravita Probiotico Bio Cultures Complex

 

Per capire come scegliere dei buoni probiotici è importante valutare il numero dei ceppi attivi al loro interno per favorire la formazione di un substrato specifico alla flora batterica intestinale già residente. Ebbene, da questo punto di vista si potrà andare sul sicuro con il Bio Cultures Complex di Nutravita, che si pone come potente supporto immunitario grazie ai quaranta miliardi di CFU contenuti in ciascuna compressa, con quindici colture diverse di batteri lattici.

Oltre a favorire la digestione e l’equilibrio intestinale, contribuisce al corretto assorbimento del ferro e del calcio in modo da contrastare eventuali infezioni gastriche, creando condizioni ambientali ostili per la proliferazione degli agenti patogeni.

Inoltre, la formula priva di OGM e ingredienti di provenienza animale rende il supplemento ideale per integrare le diete vegane o vegetariane, potendo fare affidamento sulla certificazione Global Food Standard BRC che attesta il rispetto dei rigidi standard di qualità e sicurezza previsti dalle normative europee.

Pro
Benefici:

Molti consumatori dichiarano di aver riscontrato effettivi benefici a seguito dell'assunzione del Bio Cultures Complex, che si rivela utile non solo per risolvere eventuali problemi intestinali, ma anche per contrastare la sindrome del colon irritabile e le infezione a carico dell'apparato genitale, come la Gardnerella e la Candida.

Qualità:

Anche se sessanta compresse potrebbero sembrare poche in relazione al prezzo elevato a cui viene venduto l'integratore, riteniamo che la qualità della formula e i buoni risultati ottenuti già dopo un mese di trattamento valgano ogni centesimo speso per l'acquisto.

Efficacia:

Grazie all'alta concentrazione di fermenti lattici attivi la vostra flora batterica intestinale vi ringrazierà anche se seguite una dieta rigorosamente vegana o vegetariana, visto che nella composizione non sono presenti OGM né ingredienti di origine animale.

Contro
Tempistiche:

Dal momento che si tratta di un integratore 100% naturale e biologico, potrebbe volerci più tempo del previsto per ripristinare il corretto equilibrio della flora intestinale, e questo significa che - in alcuni casi - una sola confezione potrebbe non bastare.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. AAValabis Fermenti Lattici Probiotici Probiolac

 

Un altro probiotico che merita di essere preso in considerazione da chi vuole mette a disposizione del microbiota intestinale un habitat ricco di nutrienti è sicuramente l’integratore alimentare Probiolac a marchio AAValabis, venduto in una confezione da sessanta compresse a un prezzo non proprio economico ma comunque in linea con la buona qualità della formulazione.

Oltre a mantenere l’equilibrio della flora batterica dell’intestino, ha dimostrato di apportare altri significativi benefici sulla salute generale dell’organismo, che comprendono il miglioramento delle difese immunitarie e la regolazione della motilità intestinale e dei processi digestivi, soprattutto quando messi sotto stress da una cattiva alimentazione. Inoltre, i venti ceppi probiotici presenti in ogni compressa sono stati studiati anche per contrastare le infezioni genitali, come la Candida che colpisce le donne in età fertile, e le dermatiti atopiche causate da acne, rosacea e psoriasi.

Un ulteriore asso nella manica del prodotto è l’utilizzo esclusivo di ingredienti di elevata qualità nel pieno rispetto dei rigidi standard di produzione europei per ridurre al minimo l’insorgenza di reazioni avverse che potrebbero mettere a repentaglio la salute dei consumatori.

Pro
Efficiente:

Chi vuole acquistare un probiotico che dia risultati effettivi in caso di disturbi digestivi e problematiche legate alla motilità intestinale può affidarsi a Probiolac di AAValabis, che contiene venti ceppi batterici differenti, fornendo cinquanta miliardi di unità formanti colonie per compressa.

Gastroresistenti:

Le capsule a rilascio prolungato sono in grado di superare i succhi gastrici dello stomaco per liberare gradualmente il loro contenuto mentre si fanno strada attraverso il tratto digestivo. In questo modo tutti i batteri arrivano vivi e attivi nell'intestino, pronti a colonizzarlo grazie anche al supporto dello zinco.

Celiaci:

La composizione del supplemento non contiene glutine e lattosio per essere assunto in sicurezza anche da chi soffre di intolleranze alimentari come la celiachia.

Contro
Packaging:

A differenza di altri prodotti concorrenti, che utilizzano flaconi in plastica o vetro di colore scuro, in questo caso la confezione è realizzata in materiale trasparente, per cui sarà necessario conservarla ben chiusa in un luogo asciutto e lontano da fonti di calore per evitare che il contenuto deperisca rapidamente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Physis Ltd Avanzati Physis 30 Capsule

 

Per sapere come scegliere dei buoni probiotici è importante considerare il numero dei ceppi attivi al loro interno. Per far sì che agiscano per bene è infatti indispensabile che ve ne siano almeno un miliardo: ecco perché il primo prodotto che vi presentiamo è quello di Physis Ltd.

Al suo interno si trovano infatti 50 miliardi di elementi che agiscono sul vostro colon e contrastano le problematiche che riscontrate. Molti acquirenti affermano di aver intrapreso la cura e aver avuto buoni risultati dopo almeno un mese di assunzione.

Il grande vantaggio di questo articolo è quello di contenere probiotici vegan, che non derivano dal lattosio per cui vanno bene anche per chi ha escluso dalla propria dieta tutto il mondo animale. È inoltre privo di soia e glutine, a tutto vantaggio degli allergici e intolleranti.

Al suo interno ci sono 30 capsule che, in rapporto al prezzo, risultano abbastanza costose ma non se si pensa alla qualità del prodotto. Alcuni utenti hanno però avuto rush cutaneo in seguito alla loro assunzione, per cui è preferibile provarne una scatola.

Si tratta di una delle confezioni più vendute e apprezzate dagli utenti e che pertanto abbiamo incluso nella nostra guida per scegliere i migliori probiotici. Ecco un breve quadro riepilogativo.

Pro
50 miliardi:

Con 50 miliardi di ceppi batterici diversi, il nuovo probiotico dell’inglese Physis, leader nel settore, è incredibilmente completo ed efficace.

Risultati:

Stando ai pareri della maggior parte dei consumatori, questi probiotici danno effettivamente dei risultati per diverse problematiche già dopo poche settimane dall’assunzione.

Vegano:

Si tratta di un integratore alimentare vegano che quindi non contiene derivati del lattosio, l’ideale per chi ha abbracciato questa filosofia di vita.

Senza soia e glutine:

Nella confezione non sono presenti coloranti artificiali, aromi, lievito, frumento, soia e glutine, per cui è un vantaggio in più per chi è soggetto ad allergie e a intolleranze.

Contro
Prezzo:

Non è questo il prodotto più economico che trovi sul mercato, considerando che nella confezione sono presenti solo 30 capsule.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare i probiotici

 

I probiotici sono microrganismi in grado di favorire l’equilibrio della flora batterica intestinale, aiutando a prevenire i disordini gastrointestinali, con numerosi effetti benefici sul sistema immunitario. Comunemente conosciuti come fermenti lattici, sono già presenti nel nostro intestino fin dai primi mesi di vita, grazie al latte materno che contribuisce alla formazione della microflora intestinale del neonato.

Sono contenuti anche in molti alimenti a base di latte fermentato (come yogurt, kefir, formaggio, lievito madre, ecc.) e disponibili anche in forma di integratori la cui assunzione, spesso associata a cure farmacologiche, aiuta a combattere tutti quei sintomi causati dall’attacco di agenti patogeni.

A cosa servono e quando assumerli

Una terapia a base di probiotici si rivela utile soprattutto per rinforzare le difese immunitarie e per curare molteplici affezioni, quali: stitichezza, diarrea, colesterolo in eccesso, gonfiori intestinali, cistiti, e così via.

In virtù del fatto che la flora batterica di ogni individuo presenta caratteristiche differenti a seconda della genetica, dello stile di vita o dell’alimentazione, è sempre meglio chiedere consiglio al proprio farmacista o al medico di famiglia, che potranno indicarvi il prodotto adatto alla sintomatologia che presentate.

Inoltre, è opportuno assumerli sempre a stomaco vuoto, così che non subiscano eccessive alterazioni causate dagli acidi gastrici, e per un periodo di almeno tre settimane, per garantire all’organismo la quantità sufficiente per ottenere i benefici necessari.

 

Perché gli integratori?

Se i probiotici sono già naturalmente presenti nel nostro corpo, perché dovremmo assumere degli integratori?

In realtà, gli stili di vita moderni, associati ad una cattiva alimentazione, spesso portano alla distruzione di una buona parte dei batteri “buoni” presenti nel nostro intestino, rendendone quindi necessaria la reintegrazione attraverso dei prodotti specifici in forma di capsule, fiale o bustine.

Questi supplementi sono particolarmente consigliati durante le terapie antibiotiche e cortisoniche, poiché molti farmaci vanno ad alterare sensibilmente l’equilibrio della flora batterica intestinale, causando ulteriori sintomi che vanno ad aggiungersi a quelli influenzali, come dolori articolari o diarrea.

Tuttavia, è possibile far ricorso a questi complementi anche semplicemente per rafforzare le proprie difese immunitarie, prevenendo così le influenze stagionali e altri disturbi comuni, quali la spossatezza, il gonfiore addominale e la stitichezza.

Quali acquistare

Negli ultimi anni, la scienza ha fatto notevoli progressi nel campo degli integratori alimentari, tant’è vero che oggi in commercio sono disponibili moltissimi prodotti con caratteristiche e benefici diversi.

Innanzitutto, è sempre bene optare per prodotti polivalenti, cioè contenenti diverse specie di batteri, così da essere sempre sicuri di ingerire i ceppi che mancano al nostro intestino; e che contengono una quantità di microrganismi non inferiore ad un miliardo di UFC (unità formanti colonia).

È importante anche che i bacilli siano in grado di superare la barriera gastro-intestinale e che riescano a sopravvivere all’azione di eventuali farmaci battericidi (qualora gli integratori vengano assunti durante o subito dopo una terapia antibiotica), arrivando quindi integri nell’intestino, senza perdere le loro proprietà.

Infine, i probiotici devono essere disponibili in flaconi o confezioni che ne favoriscano le naturali condizioni di conservazione e, prima di assumerli, è buona norma leggere con attenzione il foglietto illustrativo, che deve essere sempre reperibile all’interno della confezione.

 

 

 

Domande frequenti

 

Cosa sono i probiotici e cosa fanno?

I probiotici non sono altro che batteri definiti “buoni”, ovvero in grado di aiutare e riequilibrare la flora intestinale. La loro funzione principale è quella di ridurre fenomeni come il gonfiore addominale, velocizzare la digestione e persino rinforzare le difese immunitarie grazie alla loro resistenza all’acido gastrico e i succhi biliari, preposti alla scomposizione del cibo.

 

In quali alimenti si trovano i probiotici?

Se non volete assumere medicinali che contengano probiotici, è possibile inserire nella propria dieta dei cibi che li contengono naturalmente. Tra questi si trovano soprattutto cibi orientali che attraversano un periodo di fermentazione che porta allo sviluppo di tali batteri come il té kombu, alga consumata in Cina e Giappone dal sapore molto forte ma considerata un vero e proprio toccasana o anche il miso, una pasta fermentata a base di soia, utilizzata solitamente per la realizzazione di zuppe.

Anche in Europa abbiamo però alcuni prodotti, risultato della fermentazione, che contengono probiotici, primi tra tutti i crauti, derivanti dalla fermentazione del cavolo. Inserire tali cibi nella propria dieta, senza naturalmente esagerare, può portare a benefici per il corpo e soprattutto per la vostra flora intestinale. Attenzione però, qualora abbiate problemi di natura molto grave sarebbe comunque meglio rivolgersi al vostro medico di base per discutere della questione in modo più approfondito.

 

Qual è il probiotico più adatto per prevenire e curare la candida?

La candidosi, comunemente chiamata candida, è un’infezione fungina che colpisce principalmente la donna, causando disturbi alla mucosa vaginale la cui microflora viene alterata dalla proliferazione del batterio. Il metodo migliore per combattere l’infezione è tramite una cura farmacologica prescritta regolarmente dal proprio medico di fiducia, tuttavia, a questa, può essere associata un’assunzione di probiotici che potrebbero prevenirne recidive in futuro. Il modo più efficace non è quello orale, in questo caso, ma l’applicazione di capsule in loco per far agire immediatamente i lactobacilli.

 

Quando non bisogna assumere i probiotici?

I probiotici possono avere anche degli effetti collaterali, soprattutto se si hanno allergie o intolleranze di vario tipo. In generale sarebbe meglio evitare l’assunzione casuale di tali microrganismi e valutare sempre insieme al proprio medico di fiducia quali ceppi e quali dosi assumere. Solo un esperto del settore medico, infatti, può decidere quali siano i casi in cui è necessario adottare probiotici e quali invece potrebbero arrecare più danni che benefici.

 

Qual è la differenza tra probiotici e prebiotici?

I probiotici non vanno assolutamente confusi con i prebiotici, si tratta infatti di due cose diverse. I primi sono microrganismi viventi che vivono già nel nostro organismo e sono considerati batteri “buoni”, in grado di riequilibrare l’intestino. I prebiotici, invece, sono gli elementi necessari a garantire la vita di questi batteri, si trovano dunque in commercio sotto forma di integratori o anche in diversi alimenti come la frutta secca, aglio e legumi. Se non avete problemi a livello intestinale, è bene introdurre nella propria dieta una giusta fonte di prebiotici, in questo modo darete sostegno ai batteri del vostro organismo senza dover necessariamente assumere probiotici.

 

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Vegavero VV-VITA-29

 

Il nome dell’azienda è già un indizio: Vegavero propone probiotici vegani, ideali per chi non assume alcun alimento derivato dal mondo animale. Il buon rapporto qualità/prezzo è caratteristico di questo articolo, che può essere disponibile in confezioni da 90 o 365 compresse.

In entrambi i casi il costo è molto concorrenziale, motivo per il quale non possiamo tenerli fuori dai nostri consigli d’acquisto. Al loro interno si trovano 11 miliardi di probiotici, sufficienti a dare sostegno alla flora batterica intestinale e a contrastare eventi come diarrea, stitichezza ed episodi di candida.

L’articolo presenta la data di scadenza e può essere conservato in luogo fresco e asciutto al posto del frigorifero, una volta aperto. Molti utenti si dicono soddisfatti dei risultati ottenuti utilizzandoli, anche se non tutti sono contenti del fatto che non si possano assumere durante la gravidanza e l’allattamento.

Le capsule, abbastanza piccole, sono facili da deglutire e devono essere ingerite in quantità di una al giorno, per almeno qualche mese.

In alto potete leggere la recensione dei probiotici prodotti da Vegavero. Qui enucleiamo i punti principali da tenere in considerazione.

Pro
Per vegani:

Non essendoci glutine, lattosio o altri derivati animali, il prodotto può essere consumato tranquillamente dai vegani.

11 miliardi di ceppi:

Qui sono presenti 11 miliardi di ceppi batterici e il prodotto si è dimostrato efficace nel migliorare il sistema immunitario e nel contrastare problemi quali diarrea, stitichezza, candida.

Qualità/prezzo:

È possibile scegliere tra una confezione da 90 o da 365 capsule e in entrambi i casi si tratta di prodotti dal prezzo molto conveniente. C’è la data di scadenza.

Contro
Risultati:

Quando si assumono integratori del genere, gli effetti non sono identici per tutti. In questo caso, per esempio, molti hanno visto dei benefìci, altri no.

Gravidanza e allattamento:

Come anche tanti altri integratori alimentari, è consigliabile non assumere questi probiotici durante gravidanza e allattamento.

 

 

Boom Supplements 120 Capsule

 

Boom Supplements propone una soluzione molto economica a chi cerca probiotici in capsule. All’interno di ogni confezione sono infatti presenti 120 tavolette a un costo tra i più bassi sul mercato, che vi assicurerà una cura sufficiente per almeno quattro mesi.

I suoi 10 miliardi di fermenti, seppur in numero abbastanza contenuto, sono molto importanti per rafforzare il sistema immunitario e contrastare problemi digestivi. Non pochi utenti danno un feedback positivo, ritenendo che il prodotto è molto valido per chi soffre di stomaco.

Le istruzioni sono in inglese e questa può essere una difficoltà per chi non conosce la lingua. Tuttavia l’assunzione è molto semplice: una compressa di piccole dimensioni ogni mattina, a stomaco vuoto, per ottenere tutti i benefici dei probiotici. La confezione arriva a casa sigillata, a testimonianza della qualità del prodotto.

Chi non è soddisfatto dell’azione di questo articolo, può in ogni modo ricevere un rimborso dall’azienda grazie alla formula “Soddisfatti o Rimborsati”.

Ecco un altro integratore di produzione britannica che sottoponiamo alla vostra attenzione: questi sono i maggiori vantaggi e svantaggi del prodotto.

Pro
Convenienza:

La confezione è da 120 capsule, sufficienti per quattro mesi di trattamento, e il prezzo di vendita è imbattibile.

Benefìci:

Si tratta di un probiotico con 11 miliardi di ceppi batterici che, come conferma la maggioranza degli utenti, aiutano effettivamente l’organismo. Presenti data di scadenza e garanzia soddisfatti o rimborsati.

Contro
Istruzioni:

Le compresse sono facili da assumere, basta prenderne una al mattino a stomaco vuoto così da evitare l’azione dei succhi gastrici, ma le istruzioni sono comunque tutte in inglese.

Disturbi:

Qualcuno ha avvertito disturbi gastrointestinali nei primi giorni del trattamento.

 

Intelligent Labs 50 miliardi UFC

 

Tra i migliori probiotici del 2021 spiccano quelli di Intelligent Labs, ideali per chi desidera risparmiare qualcosa in più senza rinunciare a un buon prodotto. Questi fermenti lattici sono infatti sufficienti per due mesi di trattamento, in quanto arrivano in una confezione da 60 capsule.

Il prezzo è molto conveniente e per questo si tratta di uno degli articoli più venduti sul web. Il sistema di rilascio graduale permette di assumere solo una compressa al giorno, che resisterà agli acidi gastrici e alla bile, portando gran parte dei suoi 50 miliardi di fermenti vivi.

L’unione di probiotici e prebiotici (che sono in realtà cibo per i primi) rende ancora più efficace la loro azione in caso di coliti, diarrea e stitichezza. Possono essere assunti anche dai vegani, in quanto privi di lattosio e dai celiaci perché senza glutine.

Non tutti gli utenti si sono detti soddisfatti della loro azione, ma è possibile servirsi del servizio “Soddisfatti o Rimborsati”: basterà restituire la confezione, anche vuota, per riavere indietro il denaro.

Come abbiamo visto, non mancano i motivi per tenere in considerazione i probiotici Intelligent Labs. Chi non sa dove acquistare il prodotto al miglior prezzo può cliccare sul link suggerito.

Pro
50 miliardi UFC:

Qui abbiamo 50 miliardi di Unità Formanti Colonie (UFC), quindi una varietà notevole di probiotici che permette di aiutare più efficacemente l’organismo.

Prebiotici:

All’interno delle varie capsule sono contenuti non solo probiotici ma anche prebiotici, di cui i primi si nutrono e pertanto possono creare meglio le loro colonie.

Adatti a tutti:

Questo integratore non contiene OGM, sostanze chimiche, glutine e derivati animali, per cui è adatto a vegani e a celiaci.

Garanzia:

Si tratta di un prodotto di qualità ma, se per qualunque motivo non si fosse soddisfatti, il produttore rimborsa la spesa, previo invio della confezione vuota.

Contro
Data di scadenza:

A volte le aziende hanno la brutta abitudine, come in questo caso, di non riportare la data di scadenza sulla confezione.

 

 

Lindens Probiotic Max Probiotici High Strength 100 Tavolette

 

 

Queste capsule contengono ben 6 miliardi di fermenti lattici di ceppi diversi, con l’aggiunta di prebiotici utili per sollecitare la produzione di importanti batteri benefici che si trovano all’interno del nostro intestino.

Nella confezione sono contenute ben 100 tavolette, che garantiscono una cura di tre mesi, destinata a coloro che necessitano di ripristinare l’apparato digerente, soprattutto in seguito a una lunga cura antibiotica o per problematiche di una certa gravità.

Un prodotto ottimo da un punto di vista qualità-prezzo considerando il numero di capsule e la loro composizione.

Si consiglia l’assunzione di una capsula al giorno a stomaco vuoto al fine di assicurare un miglior funzionamento della flora batterica.

 

 

 

Terra Nova Probiotic Complex with Prebiotics

 

 

Capsule facili da deglutire con al loro interno numerosi probiotici di ceppi diversi con l’aggiunta di prebiotici per garantire un corretto funzionamento della flora batterica. Le capsule sono senza glutine e senza lattosio, nonché prive di qualunque elemento di origine animale e, per questo, sono particolarmente adatte anche a vegetariani e vegani.

Un prodotto completamente naturale e di ottima qualità, caratterizzato da un costo in linea con la media di integratori simili. Ideale per coloro che hanno bisogno di rafforzare le difese immunitarie e riequilibrare la flora intestinale, sono anche privi di zuccheri aggiunti e conservanti.

La confezione da 150 grammi contiene ben 100 capsule che, secondo l’opinione di chi le ha già provate, non solo contribuiscono a migliorare la regolarità intestinale ma rinforzano il sistema immunitario, con un’azione regolatrice anche sul livello del colesterolo.  

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

12 COMMENTI

danilo

January 2, 2021 at 8:59 pm

Buonasera, visto che mi avevate gentilmente risposto al precedente quesito, essendo da diversi anni affetto da rinite allergica + diverse allergie (polvere, peli del gatto, etc.) mi sono stati segnalati 2 probiotici della https://www.allergytherapeutics.it/ e più precisamente il Syngut ed il Pollagen da prendersi nei periodi dell’anno con maggiori quantità di pollini nell’aria. Mi farebbe piacere, se possibile avere la vostra opinione.
Grazie e nell’attesa, cordiali saluti e buon anno.
Danilo

Risposta
BuonoedEconomico

January 4, 2021 at 2:40 pm

Salve Danilo,

da quanto abbiamo potuto constatare, molti utenti che hanno usato gli integratori di questa azienda si sono detti soddisfatti del risultato, per quanto concerne la prevenzione delle allergie stagionali. In particolare, il Pollagen risulta efficace, se utilizzato per almeno tre mesi, per contrastare l’attacco dei pollini, mentre il Syngut è invece utile per chi soffre di intolleranze al lattosio, in quanto regola la digestione con risultati molto apprezzabili. L’unico neo riguarda il costo di entrambi, abbastanza alto, ma a quanto pare questa spesa è giustificata proprio dalla qualità dei prodotti in questione. Ti auguriamo di iniziare in maniera serena questo anno e ti ringraziamo per la fiducia accordataci.

Saluti

Team BeE

Risposta
Danilo

January 4, 2021 at 6:52 pm

Grazie per la solerte risposta, siete veramente cortesi. Cordialità, Danilo

Risposta
danilo

July 20, 2020 at 4:39 pm

Buonasera, gradirei sapere se tra i migliori probiotici esiste qualche prodotto i bustine o flaconcino da bere. Grazie

Risposta
BuonoedEconomico

July 21, 2020 at 6:14 pm

Salve Danilo,

se ha difficoltà a ingerire le capsule, ecco qui alcuni probiotici molto validi che possono essere assunti con facilità: Dicoflor 60, di AG Pharma Dicoform Group, contiene 15 bustine che possono essere sciolte nell’acqua, in un succo di frutta o anche nel latte, oppure versate direttamente in bocca. Questa è quindi la soluzione se, per esempio, pensi di fare una cura di probiotici ma sei spesso fuori casa e non hai modo di accedere a un liquido, né a un cucchiaino per sciogliere la polvere. C’è poi Enterolactis bevibile di Sofar, nella confezione da 12 flaconcini, molto efficace nei casi di intestino irritabile, che può essere assunto direttamente grazie alla presenza dei flaconi e che quindi non deve essere sciolto.

Saluti

Team BeE

Risposta
Danilo

July 21, 2020 at 10:12 pm

Grazie per le indicazioni

Risposta
Angela

July 15, 2019 at 10:01 pm

Salve vorrei sapere se avete Probiotic Svelte

Risposta
BuonoedEconomico

July 16, 2019 at 9:02 am

Buongiorno Angela,

noi siamo un sito di recensioni, non vendiamo niente. I probiotici che ti interessano li puoi trovare qui: https://www.probioslim.it/

Saluti

Risposta
Angelo

January 2, 2019 at 11:50 am

Il probionico phisis e’ un un farmaco polivalente?

Risposta
BuonoedEconomico

January 3, 2019 at 1:44 pm

Buongiorno Angelo,

sì, è polivalente perché contiene ben 10 ceppi diversi di batteri.

Saluti

Risposta
Raffaella Della Schiava

December 30, 2018 at 3:40 pm

Cosa ne pensate del prodotto in internet: GOLDEN TREE COMPLETE BIOTICS? In caso di colon irritabile (presunto dal mio medico) è meglio un pre-biotico o un pro-biotico? Quali i pro ed i contro di entrambi? Grazie!

Risposta
BuonoedEconomico

January 1, 2019 at 6:42 pm

Buonasera Raffaella,

non conosciamo quel prodotto e non ci sostituiamo certo al tuo medico.

Saluti

Risposta

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia, Romania e Canada.

Buono ed Economico © 2021. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status