Se vuoi la migliore esperienza di navigazione, apri la pagina nell'app.

I migliori probiotici

Ultimo aggiornamento: 18.09.18

 

Probiotici – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

I probiotici, fermenti lattici presenti soprattutto in alcuni alimenti, possono essere assunti anche sotto forma di integratori. Sono utili per combattere problemi come il colon irritabile o la candida, ma devono essere assimilati in quantità superiore al miliardo. Quali sono quelli più indicati per rinforzare le difese immunitarie? Se siete vegani, potreste desiderare di prenderli ma solo se non contengono sostanze di natura animale. Ne esistono in commercio? A queste e ad altre domande risponde la guida che abbiamo ideato per aiutarvi a trovare quelli più indicati per voi. Se non avete tempo di leggerla, ecco un’anteprima delle nostre preferenze. Vince su tutti Physis Ltd Avanzati Physis, che contiene ben 50 miliardi di probiotici ed è indicato anche per i vegani e i celiaci, dato che non contiene lattosio e glutine. Subito dopo viene Intelligent Labs 50 miliardi UFC, con una confezione da ben 60 capsule e una formula “Soddisfatti o Rimborsati”.

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere i migliori probiotici

 

Alcune situazioni e stili di vita errati, come lo stress, una cattiva alimentazione e l’uso di farmaci, causano un indebolimento della flora batterica. Per ripristinare la normale funzionalità del colon intervengono i probiotici, ovvero fermenti che producono vitamine utili a difendere la mucosa intestinale dai batteri.

La nostra guida può aiutarvi a scegliere la migliore marca al prezzo più basso. Date un’occhiata alla classifica che segue, per individuare i prodotti che abbiamo selezionato tra quelli venduti sul web.

Guida all’acquisto

 

Quali e quanti

I probiotici sono microrganismi viventi che esercitano un effetto positivo sulla salute della persona, rafforzandone l’ecosistema intestinale. Possono trovarsi direttamente negli alimenti oppure essere assunti sotto forma di integratori, per rendere il proprio sistema immunitario ancora più valido.

Quelli presenti sul mercato sono davvero tanti, ma possono essere suddivisi in due grandi tipologie: il Lactobacillus casei e L. acidophilus sono presenti nei formaggi mentre il Bifidobacterium lactis, L. delbrueckii bulgaricus e lo Streptococcus thermophilus sono tipici dello yogurt.

Dato che la flora batterica intestinale colonizza con la prima poppata, quando si è neonati, la sua costituzione è molto soggettiva: per questo motivo è bene scegliere un probiotico polivalente, che contenga molti ceppi differenti.

Solo in questo modo si avrà la certezza di integrare quelli mancanti e che quelli non idonei verranno repressi dal proprio sistema immunitario. Allo stesso modo è bene optare per integratori che contengano dosaggi molto alti (parliamo di miliardi e non di milioni), dato che la percentuale di batteri che riesce a sopravvivere e a raggiungere l’intestino è meno del 40%.

 

Le loro proprietà

Se siete soliti confrontare i prezzi, volete sempre fare un acquisto che tenga conto del vostro portafoglio. Considerate allora che prendere i probiotici per una o due settimane non risolverà la situazione: la cura dovrà durare almeno un mese. Per un tempo così breve la quota di microorganismi che andrebbe a raggiungere il colon non sarebbe sufficiente a dargli il giusto apporto.

Oltre ad aggiungerli alla normale alimentazione, è bene usarli in condizioni in cui il fisico è sottoposto a stress: quando si assumono gli antibiotici, per le infezioni alle vie urinarie, per la sindrome del colon irritabile e la candida. In particolar modo è bene orientarsi sui lattobacilli in caso di diarrea causata appunto dalla terapia antibiotica, mentre sui bifidobatteri per altri disturbi gastrointestinali non dovuti a fattori esterni.

Alcune raccomandazioni

Questi integratori non devono essere ingeriti con liquidi caldi, che andrebbero a farli morire prima che riescano a raggiungere l’intestino. Devono essere inoltre presi a stomaco vuoto, per impedire ai succhi gastrici di interferire con la loro composizione.

Chi è vegano può non voler assumere sostanze derivate dal latte: nessun problema, perché in commercio sono presenti anche nella variante senza lattosio, per venire incontro alle esigenze di tutti gli utenti.

Se siete indecisi tra una marca e un’altra, consultare la recensione di altri acquirenti può essere utile a comprendere quale sia il formato e la tipologia più adatta alla vostra situazione.

 

I migliori probiotici del 2018

 

Qui potete trovare la recensione dei cinque prodotti che ci hanno convinto maggiormente tra quelli venduti online. Fate una comparazione delle loro caratteristiche per individuare quali probiotici comprare.

 

Prodotti raccomandati

 

Physis Ltd Avanzati Physis

 

Per sapere come scegliere dei buoni probiotici è importante considerare il numero dei ceppi attivi al loro interno. Per far sì che agiscano per bene è infatti indispensabile che ve ne siano almeno un miliardo: ecco perché il primo prodotto che vi presentiamo è quello di Physis Ltd.

Al suo interno si trovano infatti 50 miliardi di elementi che agiscono sul vostro colon e contrastano le problematiche che riscontrate. Molti acquirenti affermano di aver intrapreso la cura e aver avuto buoni risultati dopo almeno un mese di assunzione.

Il grande vantaggio di questo articolo è quello di contenere probiotici vegan, che non derivano dal lattosio per cui vanno bene anche per chi ha escluso dalla propria dieta tutto il mondo animale. È inoltre privo di soia e glutine, a tutto vantaggio degli allergici e intolleranti.

Al suo interno ci sono 30 capsule che, in rapporto al prezzo, risultano abbastanza costose ma non se si pensa alla qualità del prodotto. Alcuni utenti hanno però avuto rush cutaneo in seguito alla loro assunzione, per cui è preferibile provarne una scatola.

Si tratta di una delle confezioni più vendute e apprezzate dagli utenti e che pertanto abbiamo incluso nella nostra guida per scegliere i migliori probiotici. Ecco un breve quadro riepilogativo.

Pro
50 miliardi:

Con 50 miliardi di ceppi batterici diversi, il nuovo probiotico dell’inglese Physis, leader nel settore, è incredibilmente completo ed efficace.

Risultati:

Stando ai pareri della maggior parte dei consumatori, questi probiotici danno effettivamente dei risultati per diverse problematiche già dopo poche settimane dall’assunzione.

Vegano:

Si tratta di un integratore alimentare vegano che quindi non contiene derivati del lattosio, l’ideale per chi ha abbracciato questa filosofia di vita.

Senza soia e glutine:

Nella confezione non sono presenti coloranti artificiali, aromi, lievito, frumento, soia e glutine, per cui è un vantaggio in più per chi è soggetto ad allergie e a intolleranze.

Contro
Prezzo:

Non è questo il prodotto più economico che trovi sul mercato, considerando che nella confezione sono presenti solo 30 capsule.

Acquista su Amazon.it (€21,99)

 

 

 

Intelligent Labs 50 miliardi UFC

 

Tra i migliori probiotici del 2018 spiccano quelli di Intelligent Labs, ideali per chi desidera risparmiare qualcosa in più senza rinunciare a un buon prodotto. Questi fermenti lattici sono infatti sufficienti per due mesi di trattamento, in quanto arrivano in una confezione da 60 capsule.

Il prezzo è molto conveniente e per questo si tratta di uno degli articoli più venduti sul web. Il sistema di rilascio graduale permette di assumere solo una compressa al giorno, che resisterà agli acidi gastrici e alla bile, portando gran parte dei suoi 50 miliardi di fermenti vivi.

L’unione di probiotici e prebiotici (che sono in realtà cibo per i primi) rende ancora più efficace la loro azione in caso di coliti, diarrea e stitichezza. Possono essere assunti anche dai vegani, in quanto privi di lattosio e dai celiaci perché senza glutine.

Non tutti gli utenti si sono detti soddisfatti della loro azione, ma è possibile servirsi del servizio “Soddisfatti o Rimborsati”: basterà restituire la confezione, anche vuota, per riavere indietro il denaro.

Come abbiamo visto, non mancano i motivi per tenere in considerazione i probiotici Intelligent Labs. Chi non sa dove acquistare il prodotto al miglior prezzo può cliccare sul link suggerito.

Pro
50 miliardi UFC:

Qui abbiamo 50 miliardi di Unità Formanti Colonie (UFC), quindi una varietà notevole di probiotici che permette di aiutare più efficacemente l’organismo.

Prebiotici:

All’interno delle varie capsule sono contenuti non solo probiotici ma anche prebiotici, di cui i primi si nutrono e pertanto possono creare meglio le loro colonie.

Adatti a tutti:

Questo integratore non contiene OGM, sostanze chimiche, glutine e derivati animali, per cui è adatto a vegani e a celiaci.

Garanzia:

Si tratta di un prodotto di qualità ma, se per qualunque motivo non si fosse soddisfatti, il produttore rimborsa la spesa, previo invio della confezione vuota.

Contro
Data di scadenza:

A volte le aziende hanno la brutta abitudine, come in questo caso, di non riportare la data di scadenza sulla confezione.

Acquista su Amazon.it (€34,99)

 

 

 

Mayfair Nutrition 180 Tavolette

 

Una delle offerte più convenienti è quella di Mayfair Nutrition che propone, a un costo basso, ben 180 tavolette, sufficienti per sei mesi di cura. La quantità di prodotto è davvero consistente se si pensa che il prezzo è uno dei più convenienti in rete.

Il numero di fermenti presenti è però inferiore rispetto ad altri integratori, in quanto arriva a soli 10 miliardi di CFU, una cifra comunque ragguardevole. Sono perciò da usare prettamente per rinforzare il proprio sistema immunitario e non per combattere disturbi molto più profondi, come la sindrome del colon irritabile.

Gli acquirenti apprezzano che sia presente la data di scadenza, a volte non indicata in alcune confezioni, e che ci sia molto tempo a disposizione per usarli prima che diventino inutilizzabili. Questo prodotto non è adatto ai vegani, perché contiene derivati del latte, quindi potrà essere usato solo da chi non ha queste esigenze.

Molto importante la garanzia: se non siete soddisfatti, l’azienda vi rimborserà l’intero costo della confezione.

Nella nostra classifica abbiamo cercato di inserire i migliori probiotici per qualità/prezzo e per soddisfazione dei consumatori. Quelli Mayfair Nutrition non potevano mancare. Ecco perché.

Pro
Prezzi bassi:

La confezione include ben 180 capsule, sufficienti per sei mesi di trattamento. Ma quello che colpisce è il prezzo, decisamente competitivo.

10 miliardi UFC:

Non è il massimo dosaggio presente sul mercato, ma 10 miliardi di UFC non sono per niente male, abbastanza per rafforzare efficacemente le proprie difese immunitarie.

Data di scadenza:

A differenza di altri prodotti simili, qui è presente la data di scadenza che permette di usare questi integratori senza fretta.

Garanzia:

Le aziende britanniche come queste hanno la buona abitudine di offrire all’utente la garanzia soddisfatti o rimborsati. Chi non trova benefìci contatta il produttore e riceve indietro i soldi.

Contro
Derivati del latte:

Il prodotto non è adatto ai vegani perché contiene derivati del latte.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Vegavero VV-VITA-29

 

Il nome dell’azienda è già un indizio: Vegavero propone probiotici vegani, ideali per chi non assume alcun alimento derivato dal mondo animale. Il buon rapporto qualità/prezzo è caratteristico di questo articolo, che può essere disponibile in confezioni da 90 o 365 compresse.

In entrambi i casi il costo è molto concorrenziale, motivo per il quale non possiamo tenerli fuori dai nostri consigli d’acquisto. Al loro interno si trovano 11 miliardi di probiotici, sufficienti a dare sostegno alla flora batterica intestinale e a contrastare eventi come diarrea, stitichezza ed episodi di candida.

L’articolo presenta la data di scadenza e può essere conservato in luogo fresco e asciutto al posto del frigorifero, una volta aperto. Molti utenti si dicono soddisfatti dei risultati ottenuti utilizzandoli, anche se non tutti sono contenti del fatto che non si possano assumere durante la gravidanza e l’allattamento.

Le capsule, abbastanza piccole, sono facili da deglutire e devono essere ingerite in quantità di una al giorno, per almeno qualche mese.

In alto potete leggere la recensione dei probiotici prodotti da Vegavero. Qui enucleiamo i punti principali da tenere in considerazione.

Pro
Per vegani:

Non essendoci glutine, lattosio o altri derivati animali, il prodotto può essere consumato tranquillamente dai vegani.

11 miliardi di ceppi:

Qui sono presenti 11 miliardi di ceppi batterici e il prodotto si è dimostrato efficace nel migliorare il sistema immunitario e nel contrastare problemi quali diarrea, stitichezza, candida.

Qualità/prezzo:

È possibile scegliere tra una confezione da 90 o da 365 capsule e in entrambi i casi si tratta di prodotti dal prezzo molto conveniente. C’è la data di scadenza.

Contro
Risultati:

Quando si assumono integratori del genere, gli effetti non sono identici per tutti. In questo caso, per esempio, molti hanno visto dei benefìci, altri no.

Gravidanza e allattamento:

Come anche tanti altri integratori alimentari, è consigliabile non assumere questi probiotici durante gravidanza e allattamento.

Acquista su Amazon.it (€17,4)

 

 

 

Boom Supplements 120 Capsule

 

Boom Supplements propone una soluzione molto economica a chi cerca probiotici in capsule. All’interno di ogni confezione sono infatti presenti 120 tavolette a un costo tra i più bassi sul mercato, che vi assicurerà una cura sufficiente per almeno quattro mesi.

I suoi 10 miliardi di fermenti, seppur in numero abbastanza contenuto, sono molto importanti per rafforzare il sistema immunitario e contrastare problemi digestivi. Non pochi utenti danno un feedback positivo, ritenendo che il prodotto è molto valido per chi soffre di stomaco.

Le istruzioni sono in inglese e questa può essere una difficoltà per chi non conosce la lingua. Tuttavia l’assunzione è molto semplice: una compressa di piccole dimensioni ogni mattina, a stomaco vuoto, per ottenere tutti i benefici dei probiotici. La confezione arriva a casa sigillata, a testimonianza della qualità del prodotto.

Chi non è soddisfatto dell’azione di questo articolo, può in ogni modo ricevere un rimborso dall’azienda grazie alla formula “Soddisfatti o Rimborsati”.

Ecco un altro integratore di produzione britannica che sottoponiamo alla vostra attenzione: questi sono i maggiori vantaggi e svantaggi del prodotto.

Pro
Convenienza:

La confezione è da 120 capsule, sufficienti per quattro mesi di trattamento, e il prezzo di vendita è imbattibile.

Benefìci:

Si tratta di un probiotico con 11 miliardi di ceppi batterici che, come conferma la maggioranza degli utenti, aiutano effettivamente l’organismo. Presenti data di scadenza e garanzia soddisfatti o rimborsati.

Contro
Istruzioni:

Le compresse sono facili da assumere, basta prenderne una al mattino a stomaco vuoto così da evitare l’azione dei succhi gastrici, ma le istruzioni sono comunque tutte in inglese.

Disturbi:

Qualcuno ha avvertito disturbi gastrointestinali nei primi giorni del trattamento.

Acquista su Amazon.it (€14,97)

 

 

 

Come utilizzare i probiotici

 

I probiotici sono microrganismi in grado di favorire l’equilibrio della flora batterica intestinale, aiutando a prevenire i disordini gastrointestinali, con numerosi effetti benefici sul sistema immunitario. Comunemente conosciuti come fermenti lattici, sono già presenti nel nostro intestino fin dai primi mesi di vita, grazie al latte materno che contribuisce alla formazione della microflora intestinale del neonato.

Sono contenuti anche in molti alimenti a base di latte fermentato (come yogurt, kefir, formaggio, lievito madre, ecc.) e disponibili anche in forma di integratori la cui assunzione, spesso associata a cure farmacologiche, aiuta a combattere tutti quei sintomi causati dall’attacco di agenti patogeni.

 

 

A cosa servono e quando assumerli

Una terapia a base di probiotici si rivela utile soprattutto per rinforzare le difese immunitarie e per curare molteplici affezioni, quali: stitichezza, diarrea, colesterolo in eccesso, gonfiori intestinali, cistiti, e così via.

In virtù del fatto che la flora batterica di ogni individuo presenta caratteristiche differenti a seconda della genetica, dello stile di vita o dell’alimentazione, è sempre meglio chiedere consiglio al proprio farmacista o al medico di famiglia, che potranno indicarvi il prodotto adatto alla sintomatologia che presentate.

Inoltre, è opportuno assumerli sempre a stomaco vuoto, così che non subiscano eccessive alterazioni causate dagli acidi gastrici, e per un periodo di almeno tre settimane, per garantire all’organismo la quantità sufficiente per ottenere i benefici necessari.

 

Perché gli integratori?

Se i probiotici sono già naturalmente presenti nel nostro corpo, perché dovremmo assumere degli integratori?

In realtà, gli stili di vita moderni, associati ad una cattiva alimentazione, spesso portano alla distruzione di una buona parte dei batteri “buoni” presenti nel nostro intestino, rendendone quindi necessaria la reintegrazione attraverso dei prodotti specifici in forma di capsule, fiale o bustine.

Questi supplementi sono particolarmente consigliati durante le terapie antibiotiche e cortisoniche, poiché molti farmaci vanno ad alterare sensibilmente l’equilibrio della flora batterica intestinale, causando ulteriori sintomi che vanno ad aggiungersi a quelli influenzali, come dolori articolari o diarrea.

Tuttavia, è possibile far ricorso a questi complementi anche semplicemente per rafforzare le proprie difese immunitarie, prevenendo così le influenze stagionali e altri disturbi comuni, quali la spossatezza, il gonfiore addominale e la stitichezza.

 

 

Quali acquistare

Negli ultimi anni, la scienza ha fatto notevoli progressi nel campo degli integratori alimentari, tant’è vero che oggi in commercio sono disponibili moltissimi prodotti con caratteristiche e benefici diversi.

Innanzitutto, è sempre bene optare per prodotti polivalenti, cioè contenenti diverse specie di batteri, così da essere sempre sicuri di ingerire i ceppi che mancano al nostro intestino; e che contengono una quantità di microrganismi non inferiore ad un miliardo di UFC (unità formanti colonia).

È importante anche che i bacilli siano in grado di superare la barriera gastro-intestinale e che riescano a sopravvivere all’azione di eventuali farmaci battericidi (qualora gli integratori vengano assunti durante o subito dopo una terapia antibiotica), arrivando quindi integri nell’intestino, senza perdere le loro proprietà.

Infine, i probiotici devono essere disponibili in flaconi o confezioni che ne favoriscano le naturali condizioni di conservazione e, prima di assumerli, è buona norma leggere con attenzione il foglietto illustrativo, che deve essere sempre reperibile all’interno della confezione.

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Subscribe  
Notify of
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.