Il miglior Ginkgo Biloba

Ultimo aggiornamento: 18.12.18

 

Ginkgo Biloba – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Il Ginkgo Biloba è uno degli integratori alimentari più diffusi, dopo i probiotici, e sul mercato è possibile trovare una tale gamma di prodotti da rendere la scelta molto difficile, soprattutto se non si conoscono le caratteristiche più importanti della sua lavorazione. La guida contiene interessanti informazioni in merito, che vi aiuteranno a capire come scegliere un buon Ginkgo Biloba tra tutti i prodotti attualmente disponibili; potrete trovare anche la recensione di quelli che, secondo gli acquirenti, sono i migliori Ginkgo Biloba del 2018, tra quelli venduti online. I più apprezzati sono stati soprattutto Vegavero 120 capsule, grazie al suo eccellente rapporto qualità-prezzo, e il MOJO Kickstart, la cui composizione è studiata apposta per potenziare le funzioni cognitive.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere il miglior Ginkgo Biloba

 

Se non avete tempo da dedicare alla lettura e preferite consultare direttamente i nostri consigli d’acquisto, per sapere quale Ginkgo Biloba comprare, allora la tabella di comparazione vi sarà di grande aiuto; si tratta infatti di una semplice sinossi che confronta prezzi, pregi e difetti degli integratori che hanno occupato i primi tre posti nella nostra classifica relativa al miglior Ginkgo Biloba.

La classifica, ovviamente, si basa non soltanto sull’aspetto economico e sulle caratteristiche del prodotto così come sono descritte dal produttore, ma anche dalle testimonianze degli acquirenti che li hanno ampiamente usati.

 

 

Guida all’acquisto

 

Fossile vivente

Il Ginkgo Biloba è l’unica specie sopravvissuta di una famiglia di piante le cui origini risalgono al periodo Permiano, cioè 250 milioni di anni fa, ed è considerata un fossile vivente; le sue origini geografiche si collocano in Cina, dove ne sono state rinvenute tracce fossili che risalgono al Paleozoico.

I monaci cinesi hanno coltivato questa pianta per millenni, perché conoscevano bene le sue particolari proprietà, e soltanto tra la fine del XVII e l’inizio del XVIII secolo, il Ginkgo Biloba venne esportato anche in altri Paesi del mondo.

Attualmente la pianta viene coltivata a livello industriale soprattutto in Giappone, Corea, Europa e Stati Uniti, sia per l’impiego medicinale delle sue foglie sia per il legno, da cui si ottengono mobili e oggetti torniti e intagliati.

In Giappone e in Cina, inoltre, i semi sono utilizzati anche in cucina e vengono aggiunti come contorno a molti piatti.

 

Proprietà del Ginkgo Biloba

Ma a cosa serve di preciso il Ginkgo Biloba? E quali sono i suoi effetti collaterali?

Le sue proprietà medicinali erano già note ai monaci cinesi dell’antichità, che erano usi coltivare questa pianta, ma di recente sono state avallate anche da numerosi studi scientifici di rilevanza mondiale.

I suoi principi attivi, tra l’altro ricchi di terpenoidi e flavonoidi, sono indicati soprattutto per il trattamento del declino cognitivo, della claudicatio intermittens, dei disordini vascolari e delle sindromi metaboliche; un altro aspetto particolarmente apprezzato dell’estratto di Ginkgo Biloba, è la sua elevata azione antiossidante, che elimina i radicali liberi e aiuta a prevenire l’invecchiamento dell’organismo.

Per quanto riguarda gli effetti collaterali, invece, sono limitati all’interazione con altre sostanze, quindi il consumo di Ginkgo Biloba è da evitare soltanto nel caso si faccia uso di anticoagulanti, trombolitici, ticlopidina, diuretici tiazidici, e trombolitici; inoltre è bene non associarlo a prodotti a base di aglio, caffeina e ergotammina, e ai prodotti derivati dal salice, tra cui l’aspirina.

 

 

Tipi di integratori

Gli integratori a base di Ginkgo Biloba attualmente in commercio sono di due tipi fondamentali: quelli che contengono l’estratto puro delle foglie e quelli ottenuti polverizzando le foglie secche.

La differenza principale tra i due tipi è la concentrazione dei principi attivi, che negli integratori contenenti l’estratto puro è superiore rispetto a quelli ottenuti dalla polvere di foglie; questi ultimi sono più blandi ma hanno il pregio di essere più “naturali”, quindi particolarmente adatti alle persone che seguono uno stile di vita vegano.

Esistono anche integratori che sono delle miscele di varie piante, ma il loro uso è più specifico e il Ginkgo Biloba non è il loro unico ingrediente; nel caso in cui siate alla ricerca di un complemento di tipo più “energetico”, invece, allora è meglio orientarsi sugli integratori sportivi.

 

I migliori Ginkgo Biloba del 2018

 

Dal momento che è difficile stabilire quale sia la migliore marca in questo settore di produzione, abbiamo concentrato la nostra attenzione sulle caratteristiche offerte dal prodotto, come accennato all’inizio, e sull’esperienza diretta dei consumatori, che ne hanno verificato l’efficacia.

Ecco perché troverete diversi tipi di integratori, alcuni prodotti estraendo il principio attivo e confezionandolo in forma concentrata, altri invece ottenuti in maniera più “tradizionale”, polverizzando semplicemente le foglie essiccate.

 

Prodotti raccomandati

 

Vegavero 120 capsule

 

Vegavero è una ditta tedesca specializzata nella produzione di vitamine, integratori e ingredienti alimentari biologici, basata su principi vegetariani; tutti i suoi prodotti, di conseguenza, sono certificati vegan e completamente privi di glutine e lattosio.

Il suo integratore a base di Ginkgo Biloba è venduto in confezioni da 120 capsule, che corrispondono a una scorta di tre mesi dato che il dosaggio è di una sola capsula al giorno; ogni capsula contiene estratto puro della pianta in proporzione 50:1, equivalente a circa 6 grammi di Ginkgo standardizzato al 24% in glucosidi flavonoidi e al 6% circa in terpenoidi, ed è completamente priva di magnesio stearato.

Nella preparazione delle capsule non vengono utilizzate neanche gelatine, additivi, conservanti, coloranti artificiali o di origine animale, ma solo prodotti naturali registrati e certificato presso la Vegan Society; gli acquirenti lo consigliano soprattutto a chi ha problemi di circolazione e pesantezza e affaticamento alle gambe.

Acquista su Amazon.it (€16,9)

 

 

 

MOJO Kickstart

 

L’integratore Kickstart, prodotto dalla ditta inglese MOJO, è un composto nootropico; i nootropi, noti anche smart drugs o smart nutrients, sono dei “farmaci intelligenti” mirati ad aumentare le capacità cognitive migliorando l’apporto di ossigeno al cervello e stimolando la crescita nervosa.

Il composto Kickstart infatti, oltre all’estratto di Ginkgo Biloba, contiene anche estratto di Bacopa, radice di Ginseng siberiano, Uperzina A e GPC Alfa, tutte sostanze ideali per il cervello, quindi è pensato soprattutto per potenziare l’attenzione, la concentrazione, la memoria e le funzioni cognitive in generale; il MOJO Kickstart è completamente privo di caffeina e di altri additivi, coloranti o conservanti.

È un integratore consigliato soprattutto a chi studia e a tutti coloro che hanno bisogno di potenziare memoria, concentrazione e capacità cognitive, per lavoro o salute; la confezione contiene 60 capsule e il dosaggio consigliato varia da una a due capsule al giorno, a seconda delle necessità.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

DuLàc Apothecary 1982

 

Il pregio principale dell’estratto di Ginkgo Biloba Apothecary 1982, prodotto dall’azienda farmaceutica italiana DuLàc, è il suo ottimo rapporto qualità-prezzo, soprattutto in relazione alla quantità di prodotto.

Sono ben 180 compresse da 650 milligrammi, infatti, contenute in un flacone dall’etichetta in stile vintage; è un prodotto made in Italy al 100%, ovvero ogni fase della sua fabbricazione avviene in Italia, secondo gli standard qualitativi imposti dalle direttive europee; la sua composizione, oltre a migliorare la memoria e le funzioni cognitive, è studiata per offrire anche benefici alla circolazione del sangue ed effetti antiossidanti che aiutano a prevenire l’invecchiamento.

Gli acquirenti lo hanno apprezzato soprattutto per la convenienza del prezzo; ma fanno notare che si tratta di un integratore a base di polvere ottenuta da foglie secche triturate, quindi ha un effetto più blando rispetto agli integratori che contengono l’estratto puro della pianta, che ha una concentrazione superiore di principi attivi.

Acquista su Amazon.it (€16,98)

 

 

 

Solgar Fitoginkgo 60 capsule

 

Anche l’integratore Fitoginkgo è ottenuto riducendo le foglie di Ginkgo Biloba in polvere ed è prodotto da Solgar, una ditta statunitense particolarmente attenta alle esigenze dei vegetariani e non solo; tutti i suoi prodotti, infatti, sono certificati Kosher e Halal, a tutela delle popolazioni ebraiche e musulmane, e sono realizzati utilizzando esclusivamente ingredienti di origine naturale o biologica certificata.

La composizione non si discosta molto dall’integratore Apothecary 1982 esaminato in precedenza, quindi è adatto a un uso più “generico” e non soltanto per il potenziamento della memoria; inoltre contiene una particolare miscela di antiossidanti naturali di estrazione vegetale denominata PhytO2X, brevetto esclusivo della ditta Solgar, che garantisce stabilità al prodotto e, al tempo stesso, ne preserva anche le proprietà.

Gli acquirenti la ritengono più efficace rispetto ad altri integratori di Ginkgo Biloba analoghi, cioè ottenuti polverizzando le foglie; ma è anche più costoso e la confezione contiene solo 60 capsule.

Acquista su Amazon.it (€19,99)

 

 

 

PsoriasisEX polvere 80 grammi

 

PsoriasisEX è una ditta tedesca che produce integratori alimentari da ingredienti vegetali, sia in polvere sia sotto forma di capsule; questa particolare confezione del suo integratore a base di Ginkgo Biloba è in polvere, venduta in confezioni da 80 grammi.

La polvere è ottenuta da foglie selezionate, essiccate e lavorate con cura, in modo da garantire un’elevata qualità, e la lavorazione avviene in ambienti controllati, conformi agli standard ISO e GMP, mentre gli ingredienti utilizzati sono tutti controllati all’origine; inoltre la polvere è confezionata in un contenitore a chiusura ermetica, in modo da preservarne sia l’aroma sia le proprietà benefiche.

Anche in questo caso gli acquirenti sembrano aver apprezzato soprattutto l’economicità del prodotto, dato che sulla sua efficacia ci sono opinioni contrastanti; ma questo è dovuto principalmente al fatto che, essendo composto da foglie essiccate, è meno concentrato rispetto a quelli derivati dagli estratti puri.

Acquista su Amazon.it (€13,8)

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.