fbpx

La migliore caffettiera elettrica

Ultimo aggiornamento: 12.10.19

Caffettiere elettriche – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Cerchi una buona caffettiera elettrica, magari senza spendere troppo? Con De’Longhi EMKP42.B Alicia Plus è possibile preparare un caffè con tre diverse intensità e anche il caffè d’orzo. È, inoltre, dotata della funzione di mantenimento al caldo, così come la Bialetti Girmi 1132C, un’alternativa interessante. Qui troviamo anche il timer, ideale per svegliarsi la mattina e trovare il caffè già pronto, e lo spegnimento automatico.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere la migliore moka elettrica

 

Gli amanti del caffè si dividono tra coloro che preferiscono il tipico espresso da bar e quelli che prediligono la moka di casa. Per queste persone, le migliori marche di elettrodomestici propongono le caffettiere elettriche, modelli studiati per rendere la preparazione della bevanda più semplice e gustosa.

In questa guida ti proponiamo i nostri consigli e le nostre recensioni che ti aiuteranno a valutare con attenzione gli elementi di cui tenere conto prima di scegliere il modello più adatto a soddisfare le tue esigenze.

1.De’Longhi EMKP42.B Alicia Plus

Guida all’acquisto

 

Due versioni diverse

Tipicamente una moka elettrica è composta dalla caffettiera, di dimensioni variabili a seconda della quantità di caffè che desideri produrre, e da una base collegata alla presa di corrente e che si occupa di produrre il calore necessario alla “creazione” della bevanda.

Sono due le varianti all’interno delle quali ti troverai a dover decidere: un modello più compatto nel quale la caffettiera è un tutt’uno con la base e uno più grande nel quale la caldaia si stacca dalla base. Solitamente quest’ultimo vanta dimensioni più ampie, tali da produrre una quantità di caffè sufficiente a soddisfare le esigenze di un numero più elevato di persone.

La base, integrata o separata dalla caldaia, oltre a essere dotata del cavo di alimentazione, ospita un display digitale e i vari pulsanti funzione. Lo schermo serve per visualizzare le differenti modalità e l’orario, visto che la maggior parte delle caffettiere elettriche è dotata di timer. In questo modo, per chi come prima cosa appena sveglio vuole sorseggiare una buona tazza di caffè, c’è l’opzione che permette di decidere a che ora la macchina si deve accendere e preparare la bevanda.

Se questa è un’opzione che ti stuzzica e che ti fa propendere per questa tipologia di prodotto, al primo posto della classifica delle funzioni che non devono mancare nella tua caffettiera ci deve essere la modalità “keep warm” che mantiene il caffè caldo per i 30 minuti successivi alla sua preparazione.

 

Il gusto dipende dalla qualità

Sono molteplici i fattori che influenzano il gusto di una tazza di caffè ma è innegabile che scegliere una caffettiera elettrica realizzata con materiali di qualità sia un buon primo passo.

Solitamente le macchine in vendita sul mercato si dividono in quelle realizzate in plastica e quelle in alluminio che, a fronte di una maggior pesantezza, mettono in mostra una robustezza superiore e una tendenza a produrre un caffè dal gusto più corposo e profumato.

In linea generale, le caffettiere elettriche da viaggio, ovvero quelle tutt’uno con la base, sono realizzate in plastica così da risultare più compatte e facili da trasportare. Quando le utilizzi, però, presta una certa attenzione alla loro pulizia: visto che non è possibile staccare la caldaia dalla base potresti correre il rischio di bagnare il cavo elettrico.

2. Bialetti Girmi 1132C (singura varianta)

 

Risparmio energetico

In media una caffettiera elettrica si può considerare uno degli elettrodomestici che incidono meno sul consumo energetico, visto che solitamente è equipaggiata con un motore da 400 W e che, in pochi minuti, assolve al suo compito e propone un caffè pronto per essere versato nella tazzina.

Sempre in tema di risparmio, mettendo a confronto i prezzi dei prodotti dei brand più affermati, noterai come sia possibile acquistare un modello di questo tipo senza doversi svenare, con un costo a listino davvero alla portata di tutti.

Rispetto ai modelli con le cialde, inoltre, le caffettiere elettriche ti permettono di utilizzare il normale caffè macinato che ha un prezzo inferiore a quello delle capsule.

 

Le migliori caffettiere elettriche del 2019

 

Il profumo del caffè che si diffonde per casa quando ancora la famiglia è assonnacchiata è un’immagine che molti associano all’idea di intimità domestica. Dotarsi di una buona caffettiera elettrica consente di avere il caffè per tutti, in poche mosse e col giusto aroma e intensità.

Vediamo insieme la carrellata di prodotti meritevoli di maggiore interesse.

 

Prodotti raccomandati

 

De’Longhi EMKP42.B Alicia Plus

 

Principale vantaggio:

Una volta che il caffè è pronto, la macchina lo tiene in caldo per mezz’ora. Trascorsi i 30 minuti si spegne in automatico.

 

Principale svantaggio:

Gli amanti del caffè ristretto, nonostante la possibilità di selezionare la consistenza “forte”, non sono rimasti soddisfatti. Consigliata solo a chi ama una bevanda leggera.

 

Verdetto 9.6/10

Se non avete qualcuno che vi preparare il caffè al mattino, ci pensa Alicia Plus: basta programmarla alla sera. È sicuramente comoda e va bene anche per essere usata in ufficio.

Acquista su Amazon.it (€69)

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Aroma di caffè

La caffettiera De’Longhi offre la possibilità di bere del caffè caldo preparato secondo tre livelli di consistenza. La funzione che consente di eseguire questa operazione, si chiama Aroma. Dunque, potete scegliere di bere un caffè leggero, medio e forte.

Precisiamo che forte non significa che berrete un espresso da bar, anzi, neanche si avvicina a quei livelli. A dire il vero, non tutti gli amanti del caffè ristretto hanno apprezzato quello prodotto da questa macchina, neanche selezionando la succitata modalità forte. Se, oltre al caffè, vi piace l’orzo, allora gradirete sapere che è possibile prepararlo con la Alicia Plus; dovrete solo preoccuparvi di selezionare la funzione e aggiungere un filtro dedicato che trovate all’interno della confezione.

Accensione programmabile e spegnimento automatico

Grazie alla presenza di un timer digitale, chi lo desidera può programmare l’accensione della macchina. In questo modo ci si può svegliare con l’inconfondibile profumo del caffè. E se proprio non doveste farcela ad alzarvi immediatamente dopo il suono della sveglia, non preoccupatevi perché Alicia Plus si spegne dopo 30 minuti e intanto vi tiene il caffè in caldo.

Aspetto tutt’altro da sottovalutare è che il caffè non fuoriesce, dunque non sporcherete nulla. Una bella comodità ripensando a chissà quante volte vi sarà capitato con la classica moka. Per quanto riguarda i filtri dosatori, nella confezione ne trovate due per la preparazione di un massimo di quattro tazze.

 

Bella ma materiali da rivedere

Il design è interessante, almeno noi lo abbiamo apprezzato e riteniamo che esposto in cucina, ma anche in un ufficio, non sfiguri affatto.

Sebbene il display non sia enorme, si legge agevolmente. L’uso è semplice e ci sono pochi tasti. Qualche perplessità l’abbiamo sui materiali: parliamo di un elettrodomestico realizzato per buona parte di plastica ma la cosa che più preoccupa sono le lamentele espresse da alcuni utenti che hanno raccontato il verificarsi di danni.

Possiamo suggerirvi di maneggiare con la dovuta cura Alicia Plus. Quanto al costo, forse è un po’ alto per la qualità del prodotto.

 

Acquista su Amazon.it (€69)

 

 

 

Bialetti Girmi 1132C

 

2.Bialetti Girmi 1132CPer molti è la caffettiera per eccellenza, vediamo quindi qual è la migliore caffettiera elettrica Bialetti e perché entra a far parte della nostra recensione.

Nonostante l’aspetto fedele alla tradizione, questa caffettiera è interamente elettrica: si governa con facilità tramite il display frontale che permette di selezionare alcune semplici, ma fondamentali opzioni.

La base piuttosto capiente permette di preparare in pochi minuti il caffè per tutta la famiglia, fino a quattro tazzine, mentre la possibilità di mantenere in caldo è un aiuto se in casa non ci si sveglia tutti alla stessa ora. Aiuta in questo anche la qualità dei materiali scelti, come nella tradizionale moka che va sul fornello, anche questa è interamente in alluminio, cosa che facilita il mantenimento della giusta temperatura e garantisce anche una buona durata della macchina stessa rendendola più robusta in comparazione coi modelli che usano la plastica. Lo spegnimento automatico o la possibilità di programmare l’acccensione quando desiderato, completano l’offerta di dotazioni di questa macchinetta.

Nella nostra guida per scegliere la migliore caffettiera elettrica non poteva mancare un modello Bialetti, l’azienda italiana che si è fatta conoscere in tutto il mondo grazie alla qualità dei suoi prodotti. Ecco i principali pro e contro della sua Girmi.

Pros
Semplicità:

Alla base della Girmi è presente un display con pochi e semplici tasti che permettono di controllare in maniera facilissima tutte le funzioni, ideale anche per chi è allergico alla tecnologia.

Caffè caldo:

Può capitare di non poter bere subito il caffè appena fatto ed ecco perché risulta sempre molto utile e comoda la funzione di mantenimento del caffè al caldo.

Alluminio:

Rispetto a tante altre moka simili, la Girmi è realizzata tutta in alluminio che è in grado di mantenere meglio la temperatura ed è notevolmente più robusto della plastica spesso utilizzata.

Funzioni:

Altre due funzioni meritano di essere ricordate, in primo luogo lo spegnimento automatico, ideale per gli smemorati, e in secondo luogo il timer, perfetto per svegliarsi la mattina e trovare il caffè già pronto.

Cons
Suono:

Il sibilo che di mattina segnala che il caffè è pronto potrebbe risultare fastidioso per qualcuno.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Bialetti Elektrika110V

 

3.Bialetti Elektrika110VI nostri consigli d’acquisto si concentrano adesso su come scegliere una buona caffettiera elettrica da viaggio che ci permetta di portare con noi l’aroma del buon caffè anche dove non è possibile trovarlo con facilità.

C’è da dire che noi italiani abbiamo gusti difficilmente compatibili con quelli degli estimatori della bevanda scura d’oltralpe e raramente riusciamo ad accettare il compromesso bevendo la versione altrui dell’espresso. Per tutti quelli che senza la carica del caffè non riescono a cominciare bene la giornata, ecco che viene in soccorso questo modello, il tradizionale monotazza della Bialetti, ma dotato di base elettrica per funzionare ovunque ci sia una presa per la corrente, la tensione alternata da 110/230V è supportata un po’ dappertutto.

Per il resto nessuna novità, la qualità è quella di sempre, il corpo della macchina è in alluminio tornito doppio, il manico è ergonomico e ben distanziato per evitare di bruciacchiarsi e la valvolina di sicurezza è ridisegnata per svolgere al meglio il proprio dovere.

L’Elettrika è un modello Bialetti presente nella nostra classifica molto più economico di altri con caratteristiche simili. Ecco quali sono le altre sue caratteristiche principali.

Pros
Prezzi bassi:

Elettrika potrebbe essere la caffettiera ideale se non vuoi rinunciare alla qualità e alla tradizione dell’espresso italiano spendendo, però, il meno possibile.

Alluminio:

La costruzione anche in questo caso è tutta in alluminio, garanzia di ottime prestazioni e maggiore durata rispetto ai modelli realizzati in plastica.

Manico:

Anche il manico è in alluminio tornito doppio di alta qualità. In più è ergonomico e ben distanziato dal corpo centrale per evitare pericolose scottature.

Cons
Spegnimento automatico:

Non è presente la funzione di spegnimento automatico o un LED che segnali se è accesa o spenta per cui va controllata come le moka classiche.

 

Acquista su Amazon.it (€41,49)

 

 

 

Ariete AR1358-BK

 

4.Ariete AR1358-BKCi piace parecchio anche questo modello tra le offerte prese in considerazione per stilare la nostra classifica. È semplice, ma dal design ricercato e raffinato, particolarmente comoda perché cordless: ha una base di ricarica che una volta alimentata a sufficienza è in grado di funzionare anche se non è attaccata alla presa di corrente, o in caso di black-out. Sta bene in casa, sul ripiano della cucina, ma va bene pure per l’ufficio per dotarsi di un buon elemento per la pausa caffè, discreto ma gradevole.

Ha una buona capacità, da due a quattro tazzine, facili da tenere in caldo fino a mezz’ora senza paura che si brucino. È piuttosto essenziale, ad alcuni il materiale restituisce la sensazione di essere poco resistente, ma si tratta di una buona scelta se non si è disposti a spendere molto o non si è alla ricerca di dotazioni particolarmente sofisticate.

Grande successo di vendite e buon apprezzamento presso numerosi clienti ha riscosso la moka elettrica Ariete per i vantaggi che offre al cliente. Ecco in breve quali sono.

Pros
Prezzo:

Se stai cercando una caffettiera elettrica ma intendi spendere poco, dai un’occhiata al modello Ariete. Il suo prezzo ultra conveniente ti stupirà.

Mantenimento al caldo:

La moka Ariete presenta la comoda funzione di mantenimento al caldo del caffè, ideale quando non è possibile berlo appena fatto.

Cordless:

La base della caffettiera Ariete si ricarica ed è quindi in grado di funzionare anche senza lo scomodo filo che la collega alla presa elettrica, perfetta da portare in giardino.

Cons
Timer:

Non è presente la funzione timer per programmare l’orario di accensione, comoda da usare al mattino appena svegli.

Materiali:

I materiali utilizzati non paiono essere di primissima qualità.

Acquista su Amazon.it (€38)

 

 

 

Beper 90.512

 

5.Beper 90.512Lucilla non sarà una tra le caffettiere elettriche vendute online con maggiori pregi, ma nemmeno quella più dotata di difetti, lo possiamo dire con tranquillità.

Associa a un design essenziale tutte le funzioni basilari che ci si aspetta di trovare in una caffettiera che funziona su una base auto-riscaldante, ma senza richiedere un investimento eccessivo.

I modelli più venduti sono quelli, del resto, in grado di soddisfare le esigenze principali ma senza pretese eccessive, e non stupisce trovare numerose recensioni positive a confermarne le qualità. Si comporta bene questa caffettiera che si programma tramite display posto sul fronte, comodo e dai pulsanti ben visibili. Offre la possibilità di programmarla tramite timer, cosa che fa piacere visto che si può caricare la sera e la mattina risveglia la casa col profumo del caffè caldo caldo.

Si pulisce con facilità ed è comoda da tenere in ordine, non essendo particolarmente ingombrante trova presto un posto tutto per sé tra gli elettrodomestici che occupano i ripiani della cucina.

Una caffettiera che potresti trovare interessante per il vantaggioso rapporto qualità prezzo è Lucilla, prodotta dalla Beper. Di seguito trovi riepilogati i punti di forza e debolezza della moka e un suggerimento per scoprire dove acquistare questo modello.

Pros
Funzioni:

La piccola Lucilla è dotata di due funzioni molto comode e, cioè, l’autospegnimento e il timer, perfetto per svegliarsi col profumo del caffè appena fatto.

Dimensioni:

Le dimensioni della moka Beper sono più contenute rispetto a quelle di tanti altri modelli e quindi la caffettiera occupa un ingombro minimo in cucina, ideale se non hai molto spazio a disposizione.

Cons
Design:

Secondo diversi pareri dei consumatori, il design essenziale e quasi povero di Lucilla non è proprio il suo punto di forza.

Cavo:

Il cavo di alimentazione potrebbe risultare troppo corto

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

De’Longhi EMKP42.B Alicia Plus

 

1.De'Longhi EMKP42.B Alicia PlusLa migliore caffettiera elettrica del 2019 è a nostro avviso quella proposta da De’Longhi, che combina tradizione e innovazione tecnologica in un design accattivante e funzionale.

Nonostante l’aspetto importante, è in grado di preparare al bisogno da due a quattro tazzine di caffè, mantenendole in caldo e permettendo di gustare la bevanda sempre alla giusta temperatura senza rischiare di bruciacchiare il caffè se non si beve subito.

Le funzioni della macchina sono intuitive ma parecchio utili in modo da personalizzare l’uso in base al gusto e alle esigenze. Tre le intensità di aroma tra cui potere scegliere quando si attiva la macchina, leggero, medio o forte per accontentare proprio tutti i gusti. È possibile usarla anche per preparare il caffè d’orzo, senza rischiare di otturare gli ugelli, vista la presenza di speciali filtri che trattengono le impurità più spesso presenti in questo cereale.

Alcune accortezze nel design la rendono davvero completa. La base non si surriscalda, così da non rischiare incidenti e poterla poggiare ovunque; la caraffa e il coperchio trasparente permettono di controllare la fuoriuscita del caffè, che comunque non trabocca grazie alla funzione di spegnimento automatico.

Come hai visto, i vantaggi della caffettiera elettrica De’Longhi sono tanti e ne hanno decretato l’enorme successo di vendite online. Rivediamo allora in breve quali sono.

Pros
Mantenimento al caldo:

Si tratta di una funzione molto utile e apprezzata dagli utenti perché, mantenendo il caffè caldo, permette di poterlo bere anche non subito, l’ideale se, per esempio, devi rispondere a una telefonata.

Aroma:

Un’altra funzione molto interessante è l’“Aroma”, grazie alla quale l’utente può scegliere fra tre diverse intensità, leggera, media o forte in base ai propri gusti.

Caffè d’orzo:

Il nuovo modello Alicia Plus permette di preparare anche il caffè d’orzo grazie all’innovativo filtro anti impurità che ha il vantaggio di impedire l’otturazione degli ugelli.

Pratica:

La moka elettrica De’Longhi è pratica per diversi motivi; in primo luogo la base non si surriscalda per cui può essere appoggiata ovunque, inoltre la caraffa e il coperchio sono trasparenti e permettono di controllare la fuoriuscita del caffè, infine la funzione di spegnimento automatico evita pericolose fuoriuscite.

Cons
Caffè caldo:

La funzione di mantenimento del caffè caldo dura solo mezz’ora.

 

Acquista su Amazon.it (€69)

 

 

 

Come usare una caffettiera elettrica

 

L’espresso è amato dalla maggior parte degli italiani ma c’è comunque chi predilige un caffè meno forte e più lungo. C’è la moka ma anche la sua versione più moderna. Stiamo parlando della caffettiera elettrica. Si tratta di un elettrodomestico che presenta dei vantaggi non solo rispetto alla sua versione classica ma anche rispetto alla macchina per l’espresso. Su tutto ci preme citare la possibilità di programmare la preparazione della bevanda così da svegliarsi con l’aroma del caffè.

Le dimensioni

La caffettiera elettrica va scelta innanzitutto per la sua capacità in termini di tazze di caffè erogate. Tenete presente che se la macchina è per quattro tazze, non potrete optare per una quantità minore. Ciò comporta uno spreco se, per esempio, si è single e, per favore, non pensateci neanche a consumare più tardi il caffè in eccesso perché diventa una ciofeca. Dunque, valutate in quanti sono a bere al mattino o dopo mangiato e scegliete di conseguenza.

 

L’acqua

Si dice che a fare la differenza tra un buon e cattivo caffè sia l’acqua. Naturalmente il vero peso determinante è la miscela che si usa. Ma ciò che ci interessa adesso è la quantità d’acqua. Innanzitutto mai lasciare il serbatoio pieno. Non solo per ovvie ragioni il caffè non uscirà ma potrebbero verificarsi anche dei danni. Attenetevi alle quantità indicate nel libretto delle istruzioni. Se si desidera un caffè forte si può mettere qualche goccia in meno ma attenzione a non esagerare.

 

Il caffè

Scegliete una miscela di caffè adeguata. Sebbene si tratti di una macchina elettrica questo non significa sia una buona idea usare il caffè pensato per l’espresso. Invece va bene quello per la moca. Decidete voi quale marca prediligere secondo i vostri gusti. La cosa importante è che, quando vi preoccupate di mettere il caffè, sia ben livellato. Non pressate perché, ancora una volta, non avete tra le mani una macchina per l’espresso e l’acqua potrebbe salire con maggior difficoltà.

Le funzioni

Macchine del genere presentano funzioni interessanti come quella che permette di programmare l’ora di avvio. In questo modo potrete preparare il tutto la sera, prima di andare a dormire, per poi risvegliarvi con l’aroma del caffè che vi solletica il naso. L’altra funzione importante è quella generalmente chiamata “keep warm”. Tale funzione permette di tenere la bevanda in caldo per una mezzoretta. Tuttavia è nostra opinione che il caffè vada bevuto immediatamente perché anche lasciato in caldo perde buona parte del suo gusto e dell’aroma.

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (10 voti, media: 4.80 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status