fbpx

La migliore caffettiera napoletana

Ultimo aggiornamento: 22.05.19

Caffettiere napoletane – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

La caffettiera napoletana ha un’aura antica ed è ancora molto apprezzata da tanti intenditori. Due ottimi modelli sono: ILSA 2464403, una macchina che esteticamente è puro design, mentre a livello costruttivo risulta molto robusta perché è tutta in acciaio inox ed è totalmente priva di guarnizioni e parti in gomma o plastica. Bialetti 2264003, realizzata in alluminio e con un look un po’ vintage che richiama le caffettiere storiche, ha un prezzo decisamente più conveniente.

 

 

Tabella comparativa

 

Lo mejor de los mejores

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere la migliore caffettiera napoletana

 

La sveglia suona, un brusco risveglio e l’amara consapevolezza di dover abbandonare il comodo giaciglio per una nuova giornata di lavoro. Ma mentre ti incammini verso la cucina, sai già qual è l’unica cosa al mondo che può darti la carica di cui hai bisogno: una bella tazza di caffè! Il profumo che da essa emana è sempre associato a bei ricordi e a un senso di relax, ma non si può dimenticare l’oggetto senza il quale non ti sarebbe possibile preparare la tua bevanda calda preferita.

Esistono numerosi tipi di caffettiera, dalla celebre moka ai modelli americani, ma in omaggio alla tradizione abbiamo deciso di dedicare questa guida con recensioni alla sua versione più popolare, usata dalle nostre nonne e celebrata dal cinema. La caffettiera napoletana, come dice il nome stesso, è stata inventata nella città partenopea, ritenuta a ragione la patria del buon caffè italiano. Se la struttura a doppia tazza che la caratterizza è presente in tutti i modelli, ciascuno di essi possiede un particolare design ed è stato realizzato con materiali diversi, con effetti sul prezzo, sulla maneggevolezza e anche sulla praticità d’uso.

Attenzione, il caffè è anche un rituale, significa un momento di relax da concedersi durante la giornata. Se decidi di scegliere una caffettiera napoletana che prepara il caffè più lentamente e ha bisogno di più cura, non devi andare di fretta!

1.ILSA 2464403

 

Guida all’acquisto

 

Bella e bollente

Alzi la mano chi non si è scottato almeno una volta con il manico della caffettiera, mentre si aggirava nella penombra della cucina. Nessuno? Sappi che, a causa delle alte temperature necessarie all’acqua per bollire e assorbire l’aroma di caffè, è normale che tazza e manico diventino incandescenti.

Tuttavia, la temperatura da essi raggiunta varia notevolmente in base al materiale con cui è realizzata la caffettiera. Il classico manico in plastica, o meglio ancora, quello in legno di alcuni modelli artigianali, disperde parzialmente il calore, permettendoti di impugnare la caffettiera con una semplice presina da cucina.

I modelli completamente in metallo, esteticamente vincenti nelle classifiche, richiederanno invece un materiale più isolante per essere presi in mano senza provocare ustioni.

 

L’estetica conta!

Il bello chiama il bello, dicono. Ed è proprio questo il caso delle caffettiere napoletane presenti sul mercato. Se la struttura interna, quella che si occupa di preparati un buon caffè, è simile in ogni modello grazie alla sua semplicità, è invece sul design esteriore che i progettisti si sono sbizzarriti.

Ci sono caffettiere completamente in metallo, altre realizzate con materiali particolarmente leggeri per aumentarne la maneggevolezza, fino ad autentici capolavori del design, dotati di rifiniture, elementi in legno o interamente lavorate a mano in maniera artigianale. Non ti sarà quindi difficile, mentre confronti i prezzi, trovare il modello che meglio si adatta ai colori e alla struttura della tua cucina, senza scendere a compromessi sulla qualità del caffè.

2.ILSA Art.6

 

Dimensioni e materiali

Nella scelta di una caffettiera napoletana per la tua cucina è importante, oltre all’estetica, che tu tenga conto delle dimensioni. Una maggiore praticità e maneggevolezza potrebbero infatti deluderti sul versante della capienza.

Allo stesso modo dovrai fare attenzione ai materiali utilizzati per la realizzazione della caffettiera, che dal leggero acciaio inox al robusto mix di acciaio e ceramica possono portare a un peso quasi doppio. È interessante notare, però, come entrambi questi materiali, utilizzati dalle migliori marche, abbiano un effetto isolante sulla temperatura, permettendo di mantenere il caffè caldo più a lungo.

 

Le migliori caffettiere napoletane del 2019

 

Con i suoi due secoli di tradizione, la caffettiera napoletana è ancora viva nei cuori di tantissimi appassionati che la preferiscono alla più diffusa moka. Diffidate delle offerte e affidatevi alla comparazione tra modelli da noi effettuata per essere certi di acquistare una delle migliori caffettiere napoletane vendute online!

 

Prodotti raccomandati

 

ILSA 2464403

 

1.Lavazza 2464403

Principale vantaggio:

Crediamo che una macchina per il caffè debba innanzitutto essere capace di fornire una buona bevanda ed è ciò che fa quella prodotta da ILSA.

 

Principale svantaggio:

Gli utenti si sono lamentati dei tempi di attesa troppo lunghi per poter sorseggiare il caffè. Non si pretende la velocità di un espresso ma neanche dover aspettare così a lungo.

 

Verdetto 9.6/10

Se amate il caffè preparato in maniera tradizionale, la caffettiera ILSA non vi deluderà. Certo, qualcosa andrebbe migliorata ma nel complesso possiamo ritenerci soddisfatti dell’articolo.

Acquista su Amazon.it (€35,9)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Tempi lunghi

È una macchina per il caffè ma non è una moka. Questa è la caffettiera napoletana (anche se pare che le sue origini siano francesi). Avete presente quella che utilizzava Eduardo De Filippo in una delle sue interpretazioni più famose nella quale mostrava come la preparazione del caffè abbia una sua ritualità? Con ILSA potrete prepararvi la famosa bevanda nera come si faceva un tempo.

Certo c’è qualche differenza che per i puristi crediamo sia opportuno segnalare. La più importante è che la macchinetta non può essere capovolta come invece accade per altri modelli più vicini al design tradizionale. Se siete abituati all’espresso, difficilmente la apprezzerete. Non diciamo questo per il gusto del caffè ma proprio per i tempi di preparazione che secondo diversi clienti sono piuttosto lunghi. Insomma, forse non è l’ideale per chi la mattina va di fretta.

1.Lavazza 2464403

Materiali

Se i tempi lunghi non sono un problema perché per voi prendere il caffè è un rito sacro, forse avrete comunque modo di lamentarvi per i materiali. La macchinetta è in acciaio inox ma non ben rifinito. Inoltre è ritenuta sottile e soggetta ad ammaccature in seguito a urti accidentali. I manici, invece, sono uno dei punti di forza secondo noi. Questo perché sono lunghi e, cosa davvero importante, non si riscaldano più di tanto.

Di conseguenza si può togliere la macchina dal fuoco e versare il caffè senza incorrere nel rischio di scottarsi. La versione che vi proponiamo noi è per tre tazze ma chi lo preferisce può optare per il modello a due o sei tazze con una differenza economica minima in entrambe i casi.

 

Il caffè è buono

Ma la cosa più importante crediamo sia il gusto del caffè, la sua bontà. In questo caso come si comporta ILSA? Premessa, una grande incidenza l’ha la qualità del prodotto che usate. Altra cosa fondamentale è scegliere la macinatura giusta. Ci sono caffè specificamente macinati per la macchinetta napoletana. Usare un prodotto inadatto ha come conseguenza un pessimo caffè.

Ma rispondiamo alla domanda fatta poc’anzi. Sì, se rispettate quanto appena detto, potrete sorseggiare una bevanda buona. Vero, non sarà come l’espresso citato in precedenza ma se è questo che volete, avete chiaramente sbagliato articolo. In tal caso vi invitiamo a leggere le nostre recensioni sulle macchine per l’espresso.

 

Acquista su Amazon.it (€35,9)

 

 

 

Bialetti 2264003 

 

3.Bialetti 2264003Nell’immaginario collettivo, la Bialetti è sicuramente il marchio di riferimento quando si tratta di acquistare una moka. Ma anche le caffettiere napoletane Bialetti più vendute sono prodotti di alta qualità, amatissimi dal loro pubblico di riferimento.

Un po’ più costosa del modello precedente, è comunque molto economica, soprattutto se consideriamo la qualità del caffè prodotto (come sempre, molto dipende anche dalla qualità della miscela di caffè che andremo a utilizzare). Permette di riempire tre tazzine di caffè ed è quindi adatta a una famiglia di medie dimensioni (distribuendo il caffè diversamente, si possono ottenere due tazzine stracolme oppure quattro o cinque medie).

Realizzata in alluminio e di colore argento, ha un look molto grazioso ed elegante. Ancora una volta, i manici sono piuttosto piccoli e vicini al corpo della caffettiera, per cui è meglio tenere bassa la fiamma durante la preparazione della bevanda.

Bialetti: un nome, una garanzia quando si tratta di preparare una buona tazza di caffè. Che sia con una macchina automatica, con la moka o con la caffettiera napoletana, i risultati sono sempre notevoli. Ecco i principali pro e contro del modello analizzato in precedenza, realizzato in collaborazione con Ilsa.

Pro
Prezzi bassi:

Se sei in cerca di un prodotto affidabile che ti garantisca il caffè come si faceva una volta ma vuoi spendere il meno possibile, dai un’occhiata a questo modello. Il suo costo competitivo potrebbe fare al caso tuo.

Vintage:

La differenza tra la napoletana classica e le caffettiere più recenti non sta solo nella diversa preparazione del caffè ma soprattutto nel celebrare quello che è un rito conviviale che ha bisogno dei suoi tempi, incompatibili con la fretta tipica della modernità. Anche il look vintage del modello gioca un suo ruolo in questo contesto.

Da 1 a 9 tazze:

L’azienda dà all’utente la possibilità di scegliere lo stesso modello ma con capacità diverse; si va da 1 fino a 6 o 9 tazze, molto più difficili da trovare sul mercato.

Contro
Manici:

I manici di plastica e molto ravvicinati, corrono il rischio di bruciarsi sulla fiamma.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€18,79)

 

 

 

ILSA Art.6 

 

2.ILSA Art.6Al secondo posto della nostra top 5 troviamo un modello in tradizionale alluminio. Possiamo dire che con tutta probabilità si tratta della migliore macchina da caffè napoletana per la sua fascia di prezzo. Difficile, infatti, immaginare di poter trovare di meglio a un costo così ridotto.

La caffettiera produce (con i consueti, lunghissimi tempi tipici di questa tipologia di macchinette per il caffè) tre tazzine abbondanti e di buona qualità della bevanda scura. È facile da usare e abbastanza robusta e ha dato tante soddisfazioni a chi ha avuto la buona idea di acquistarla.

La caffettiera si presenta bene anche a livello estetico e rappresenta un ottimo regalo per tutti gli appassionati del buon caffè.

Molti utenti consigliano di preparare il caffè tenendo il fornello molto basso, perché i manici sono molto corti e potrebbero diventare roventi. Inoltre, prima di bere il primo caffè è consigliabile utilizzare la macchinetta per due/tre volte in modo da eliminare il retrogusto metallico dato dall’alluminio.

Sono dunque diversi i benefici che la caffettiera napoletana Ilsa assicura ai consumatori. Rivediamo allora brevemente i maggiori punti di forza e di debolezza di questo modello.

Pro
Qualità/prezzo:

Classica, in alluminio, robusta, Ilsa ha il vantaggio di poter essere acquistata a un prezzo abbordabile. Clicca sul link Amazon, è probabilmente il sito più conveniente dove acquistare.

Design:

Tradizionale ma con un occhio alla modernità, questo modello potrebbe rappresentare un’ottima idea regalo per tutti gli appassionati del caffè. Bella anche da mettere in mostra.

Materiali:

A una prima analisi, lo spessore dell’alluminio sembra troppo sottile ma la robustezza del modello non è assolutamente in discussione; anzi, oltre a essere resistente, è anche molto leggero.

Capacità:

La caffettiera Ilsa ha una capacità di tre o quattro tazzine, l’ideale per soddisfare le esigenze della maggior parte delle famiglie.

Contro
Manici:

Secondo diversi pareri degli utenti, i manici sono troppo corti e quindi potrebbero rischiare di bruciacchiarsi sul gas.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€17,85)

 

 

 

Alessi 90018

 

4.Alessi 90018Se per voi il caffè è una religione e il design una ragione di vita, questa caffettiera ha probabilmente appena trovato un nuovo acquirente. Apprezzatissima dagli italiani e amata dagli stranieri di tutto il mondo entusiasti del made in Italy, questo modello viene spesso acquistato soltanto a scopo decorativo, ma in realtà è capace di produrre un caffè di qualità eccelsa.

Negli anni, Alessi ha creato uno stuolo di appassionati, che apprezzano le creazioni del marchio per la loro qualità, l’originalità e il design.

Se vi state chiedendo quale caffettiera napoletana comprare per ottenere un buon caffè, passate pure oltre: non vi serve spendere queste cifre per ottenere un caffè di ottima qualità.

Ma se volete arricchire la vostra casa con un oggetto che rappresenta il meglio della tradizione italiana e al tempo stesso il meglio della sua storia moderna, allora non potreste trovare di meglio.

Alessi ha legato nel corso degli anni il suo nome non alla caffettiera in particolare ma alla bellezza e al design in generale di cui è diventata sinonimo. L’azienda non si è sottratta alla realizzazione di un classico delle famiglie italiane. Ecco quali sono pro e contro della sua napoletana.

Pro
Alessi:

Ci sono persone in tutto il mondo che acquistano prodotti Alessi per il solo fatto di essere stati realizzati dall’azienda piemontese che è leader del design italiano, a sua volta leder del design a livello internazionale.

Stile:

La caffettiera napoletana Alessi è, naturalmente, originale. Un classico reinterpretato da Riccardo Dalisi in grado di impreziosire l’arredamento e che ha poco a che vedere con i comuni modelli venduti sul mercato.

Qualità:

A differenza delle altre macchine simili, qui i manici sono ampi e allungati e, quindi, più comodi e sicuri. In più, la qualità dei materiali è di livello superiore.

Contro
Prezzo:

Il modello Alessi non è certo il più economico presente sul mercato ma è riservato agli amanti non solo del caffè, ma del design di lusso.

Spessore acciaio:

Lo strato di acciaio inox con cui è realizzata la napoletana, secondo alcuni, non è sufficientemente spesso.

Acquista su Amazon.it (€281)

 

 

 

Il Garganello RCN002

 

5.Il Garganello RCN002Questo modello rappresenta la migliore risposta per chi si interroghi su come scegliere una buona caffettiera napoletana che rispetti in toto la tradizione. Questa macchina del caffè, infatti, è realizzata in rame e ottone, i materiali che, come abbiamo già accennato, erano originariamente utilizzati nella creazione di questi prodotti.

Ma c’è di più: si tratta di una lavorazione artigianale, che fa uso di rame, ottone e legno (per i manici). Un vero e proprio tuffo nel passato e un oggetto da esporre con orgoglio nella propria cucina!

La caffettiera viene fornita completa di coperchio e di filtro e permette di preparare il caffè per due tazzine. Trattandosi di un prodotto artigianale, il prezzo è decisamente sopra la media e potrebbe rappresentare un investimento eccessivo per molti.

Rispetto ai modelli precedentemente esaminati, inoltre, è meno capiente e va trattata con maggiore cura e attenzione, pena un rapido deterioramento dei metalli utilizzati.

Per gli amanti della tradizione, consigliamo dunque di prendere in considerazione il modello prodotto da Il Garganello, nuovo ma che sa di antico. Di seguito i principali pro e contro che abbiamo riscontrato.

Pro
Rame e ottone:

Si tratta dei materiali utilizzati per la realizzazione della napoletana Il Garganello, gli stessi che venivano originariamente impiegati nelle più antiche caffettiere, ideali per gli integralisti della tradizione.

Artigianalità:

Un pregio di questo modello è che è stato prodotto in modo artigianale e non industriale.

Contro
Costo:

Il prezzo di questa napoletana è superiore a quello di tanti altri modelli simili.

Capienza:

La capienza potrebbe sembrare insufficiente per qualcuno.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

ILSA 2464403 

 

1.Lavazza 2464403In origine, le prime caffettiere napoletane venivano prodotte in rame. A partire dalla fine dell’Ottocento, invece, il materiale più utilizzato è diventato l’alluminio. Oggi, grazie ai progressi della scienza, possiamo usufruire di questo modello in acciaio inossidabile, un materiale dalle caratteristiche superiori e molto adatto per questo scopo. Si tratta, a nostro avviso, della migliore caffettiera napoletana del 2019.

Essendo priva di guarnizioni e gommini, non avremo parti che si deterioreranno velocemente e andranno cambiate con frequenza. Il manico allungato, inoltre, offre una presa salda e al sicuro da scottature. Molto meglio dei diffusissimi manici di plastica, di bassa qualità e facili da rompere o da danneggiare con il calore.

La caffettiera è pensata per tre tazze: il caffè fuoriesce lentamente, goccia dopo goccia, e ha tempo di raccogliere tutti gli aromi, per un’esperienza unica. Bella da vedere, fa un’ottima figura esposta in cucina e rappresenta un vero e proprio oggetto di design.

Nella nostra guida per scegliere la migliore caffettiera napoletana non poteva mancare un modello realizzato dalla storica azienda Ilsa. Ecco quali sono le sue caratteristiche principali.

Pro
Acciaio inox:

Rispetto alla maggior parte delle caffettiere napoletane realizzate in allumino, questa è tutta in acciaio inossidabile, più resistente e anche più facile da pulire.

Manici allungati:

Uno dei maggiori punti di forza della Ilsa è la presenza di due manici allungati che hanno il duplice vantaggio di assicurare una presa migliore e più comoda ma anche più sicura perché al riparo da scottature.

Zero guarnizioni:

Essendo priva di guarnizioni e gommini, non occorrerà sostituire quelle che sono le parti più soggette a usura.

Design:

Il consumatore può scegliere tra tre diverse capacità, da una a sei tazze, ma in tutti i casi il design Ilsa è pregevole ed elegante, ideale da esporre in cucina.

Contro
Istruzioni:

Non essendo ben specificato nelle istruzioni, può non essere facile dosare la giusta quantità di caffè, acqua e i tempi di attesa.

button-IT-2

 

Acquista su Amazon.it (€35,9)

 

 

 

Come usare una caffettiera napoletana

 

I puristi del caffè in cerca di qualcosa di diverso dalla classica Moka di Bialetti, potranno provare a preparare la bevanda con una caffettiera napoletana. Questo oggetto, chiamato anche cuccumella (da cuccuma, ovvero il vaso di terracotta) è un po’ più complesso da utilizzare in confronto alla Moka, ma come risultato si otterrà un caffè decisamente più intenso e dal gusto più marcato. Anche il tempo di preparazione è più lungo, quindi una volta messa la caffettiera sul fornello sedetevi e rilassatevi, godendovi un bel dopo pranzo con familiari e amici.

La prima preparazione

La caffettiera napoletana è composta da diversi elementi: il serbatoio cavo, quello forato, il filtro del caffè, il coperchio e la caffettiera con maniglia e beccuccio. Sì, sono molti di più rispetto alla Moka, ma niente paura! Una volta preparato il primo caffè si capirà perfettamente la procedura e non si avranno più dubbi.

Per questa prima preparazione, consigliamo di disporre tutti gli elementi sopra citati in ordine sul tavolo o sul mobile della cucina, in modo da averli subito pronti. Il primo procedimento sarà riempire il serbatoio cavo di caffè, evitando di schiacciarlo e distribuendolo in modo omogeneo. Una volta pieno, si potrà chiudere il serbatoio cavo con il filtro apposito.

In seguito occorre riempire il serbatoio forato di acqua, per un risultato migliore consigliamo di utilizzare quella in bottiglia o depurata, specialmente nel caso si viva in una città. Fatto questo, si dovrà mettere il serbatoio cavo con il caffé all’interno del serbatoio forato, cercando di non far fuoriuscire l’acqua appena versata. In seguito si potrà finalmente avvitare sopra la caffettiera (riconoscibile grazie al beccuccio) e posizionarla sul fornello a fuoco lento o medio.

A testa in giù

Come fare però ad accorgersi quando il caffé è pronto? Innanzitutto si sentirà l’acqua bollire e, andando a controllare la caffettiera, si noterà che dal foro sul serbatoio ne uscirà un po’.

Benissimo, siete sopravvissuti fin qui, ma ora arriva la parte più difficile che richiede un po’ di destrezza, agilità e magari l’aiuto di qualcuno. Occorre prendere la caffettiera napoletana dalle due maniglie con una presa salda e capovolgerla con un movimento secco e deciso, un po’ da maestro di arti marziali.

Attenzione però a non bruciarsi, infatti è meglio usare sempre delle presine o proteggersi con degli strofinacci, al fine di non procurarsi scottature e far volare la povera caffettiera napoletana per la cucina. Se il capovolgimento è stato fatto bene, l’acqua calda filtrerà il caffé ,che si verserà nella caffettiera con beccuccio. Una volta esaurita l’acqua nel serbatoio cavo vorrà dire che il caffé è pronto per essere servito.

Vi state già asciugando il sudore a leggere il procedimento? Vi sembra faticoso? Niente paura! È una di quelle cose più difficile a dirsi che a farsi e, dopo uno o due tentativi, diventerete dei maestri della cuccumella e riuscirete a sorprendere i vostri ospiti con dell’ottimo caffè!

 

 

Altri articoli popolari scritti da noi:

 

Tavolino da caffe

Macchina da caffe Dolce Gusto

Il miglior macinacaffe

Macchina da caffe pressione

Caffettiera elettrica

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (8 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status