La migliore macchina fotografica digitale

Ultimo aggiornamento: 24.04.19

Macchine fotografiche digitali – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensione del 2019

 

Nella scelta di una fotocamera digitale sono molteplici gli aspetti di cui tenere conto ed è meglio soppesare con attenzione necessità, abilità dietro all’obiettivo ed esborso economico, perché è facile trovarsi a spendere centinaia se non migliaia di euro. A nostro parere un buon compromesso è rappresentato dalla Nikon Coolpix B500 che abbina dimensioni compatte con funzionalità tipiche di modelli di ben altra fascia di prezzo e che apprezzerete per lo zoom ottico da 40x e per il buon sensore da 16 Megapixel. La Sony Cyber-shot DSC-W830 riesce ad avere prestazioni eccezionali sia per le foto che per i video grazie al sensore di 20,1 Megapixel e allo stabilizzatore d’immagine, il tutto in un peso di appena 100 grammi.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la migliore macchina fotografica digitale

 

Per dare libero sfogo alla tua passione per la fotografia è indispensabile che valuti l’acquisto di un modello adeguato alle tue esigenze, soprattutto se vuoi ottenere qualcosa in più che scattare semplici foto ricordo delle vacanze.

In questa guida potrai trovare alcune utili informazioni per scegliere al meglio. Confronta prezzi e prestazioni dei modelli consigliati in basso, tra i più graditi agli appassionati.

1.Nikon Coolpix L840

 

Guida all’acquisto

 

La grandezza del sensore

Al di là di tutti i discorsi legati al numero di Megapixel di una fotocamera (che spesso sono utilizzati come argomento di vendita nelle schede tecniche e come elemento di valutazione nelle recensioni), l’aspetto principale di cui tenere conto è legato alle dimensioni del sensore.

Senza fare troppi giri di parole, più grande sarà il sensore della macchina fotografica che acquisterai, migliori saranno le immagini che potrai ottenere. Ampiezza e qualità del sensore – e il discorso è valido per tutti i modelli delle migliori marche – incidono nettamente sia sul prezzo di vendita sia sulle dimensioni della fotocamera.

In linea di massima, dunque, si possono identificare varie tipologie di apparecchi: quelli compatti, che hanno sensori piccoli e prezzi molto economici, quelli mirrorless, che riescono nel non facile compito di abbinare ingombri ridotti a sensori di buona qualità e le reflex, con dimensioni considerevoli ma con sensori grandi, che possono essere APS o Full Frame.

Questi ultimi, al momento, rappresentano lo stato dell’arte in termini di qualità ma hanno costi anche impegnativi, perciò valuta con attenzione quanto sei disposto a investire per la tua passione, sapendo che, a fronte di una spesa elevata, otterrai in cambio scatti di ottima qualità.

 

Obiettivi intercambiabili

Le fotocamere compatte si caratterizzano per essere equipaggiate con un obiettivo fisso, che non può in alcun modo essere sostituito e che assicura possibilità di utilizzo solo per un certo tipo di scatti.

Decisamente più versatili sono le fotocamere mirrorless, visto che sul mercato ne vengono proposte sempre più versioni con ottiche intercambiabili. Scegliendo una di queste, dunque, potrai sostituire l’obiettivo a seconda delle necessità, del momento e della tipologia di scatto che desideri ottenere.

Le reflex, infine, sono tutte realizzate per accogliere differenti obiettivi e fanno della loro versatilità e adattabilità alle diverse situazioni uno dei loro punti di forza. Al momento dell’acquisto, dunque, tieni presente che all’esborso necessario per una fotocamera con ottica intercambiabile dovrai, magari nel corso degli anni a venire, sommare la spesa (spesso ingente) per l’acquisto di differenti tipologie di ottiche.

2.Sony Cyber-shot DSC-W830

 

Dimensioni e ingombri

Le fotocamere di qualità maggiore, dunque, sono le reflex e alcune mirrorless e tutte si caratterizzano per dimensioni significative, spesso ulteriormente incrementate da obiettivi a loro volta piuttosto ingombranti.

Diventa perciò importante, nella classifica degli aspetti di cui tenere conto, valutare il carico che dovrai portare con te quando deciderai di muoverti con la macchina fotografica. Il nostro consiglio è quello di abbinare all’acquisto della fotocamera anche quello di un borsello o uno zaino fotografico, all’interno del quale collocare sia l’apparecchio, sia gli obiettivi, sia infine eventuali altri accessori, come un flash aggiuntivo o le schede di memoria su cui archiviare le immagini.

Decidi dunque verso quale tipologia di fotocamera indirizzarti, ben sapendo che a fronte della grande comodità di trasporto garantita dalle compatte dovrai accettare scatti con una qualità modesta. E viceversa, per scatti impeccabili, ti toccherà venire a patti con pesi e ingombri rilevanti.

 

Le migliori macchine fotografiche digitali del 2019

 

Sebbene stiano soffrendo la concorrenza degli smartphone, le fotocamere digitali sono ancora una valida soluzione per chi vuole avere sempre in tasca un apparecchio in grado di immortalare i più bei momenti della giornata.

Se sei in cerca della migliore macchina digitale del 2019 la puoi cercare tra i modelli che abbiamo messo in comparazione e dei quali abbiamo analizzato pro e contro.

 

Prodotti raccomandati

 

Nikon Coolpix B500

Principale vantaggio:

Il pregio principale della Nikon Coolpix B500 è la sua estrema facilità d’uso; i parametri principali, infatti, sono tutti controllati in maniera automatica a seconda della modalità di scatto selezionata tramite la ghiera, questo la rende una fotocamera ideale per i principianti e i dilettanti.

 

Principale svantaggio:

La connessione Bluetooth con lo smartphone, secondo le testimonianze di alcuni acquirenti, è facile da stabilire ma la comunicazione tra fotocamere e dispositivo mobile risulta decisamente lenta, soprattutto in fase di trasferimento delle foto.

 

Verdetto 9.9/10

Non soltanto è una macchina fotografica digitale facile da usare, ma è caratterizzata anche da un eccellente rapporto qualità-prezzo.

Acquista su Amazon.it (€210)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Estrema facilità d’uso

Il primo requisito richiesto a una fotocamera digitale compatta, solitamente, è quello della facilità d’uso, visto che solitamente questo tipo di macchine fotografiche digitali sono utilizzate per lo più da dilettanti che non hanno il bagaglio di conoscenze richiesto per operare una fotocamera di tipo reflex.

La Nikon Coolpix B500 si distingue soprattutto per questo aspetto, le funzioni più importanti, infatti, e quelle utilizzate più di frequente, sono facilmente selezionabili tramite l’apposita ghiera che consente così di impostare la fotocamera su diverse modalità di scatto che ottimizzano in maniera automatica i parametri richiesti in base alle condizioni e alla luce ambiente, lasciando libero l’operatore di concentrarsi sull’inquadratura e sulla composizione dell’immagine.

Un ulteriore aspetto che la rende molto facile da usare, è l’ampio display ad alta definizione, che può essere inclinato fino a raggiungere la posizione orizzontale.

Eccellenti prestazioni

Lo zoom ottico Nikkor 40x, realizzato con tecnologia esclusiva Nikon, è uno dei migliori che si possano trovare su una fotocamera digitale compatta; grazie al sistema Dynamic Fine Zoom, inoltre, l’ottica Nikkor è estensibile fino a un fattore di 80x; la sua lunghezza focale effettiva, quindi, corrisponde a un angolo di campo equivalente a quello di un teleobiettivo da 22,5 a 900 mm, nel formato d’immagine 35 mm, quello dei classici rullini tanto per intenderci.

È dotata di un sensore di acquisizione immagini di tipo CMOS da 1-2,3 pollici, con una capacità totale effettiva di 16,76 megapixel, sistema AF di messa a fuoco automatica, modalità macro sistema VR per la riduzione delle vibrazioni; può memorizzare immagini fisse in formato JPEG, con una risoluzione massima di 4.608 x 3.456 pixel, e filmati in formato MP4, con una risoluzione massima Full HD 1080p e audio stereo AAC.

 

Bluetooth e SnapBridge

La Nikon Coolpix B500 è equipaggiata anche con tecnologia Bluetooth e, grazie all’app Nikon SnapBridge, compatibile con i sistemi iOS e Android, è possibile mantenere una connessione costante a bassa potenza con lo smartphone, o il tablet; in questo modo è possibile sincronizzare le foto scattate inviandole al dispositivo mobile, e condividerle sulle diverse piattaforme dei social, in tempo reale.

È possibile anche controllare le funzioni principali della fotocamera direttamente dallo smartphone, sincronizzare l’orario e aggiornare il firmware con estrema facilità; pur essendo una compatta, inoltre, la Coolpix B500 si distingue per il suo design ergonomico che offre un elevato livello di comfort e maneggevolezza, permettendo di impugnarla come se fosse una reflex.

 

Acquista su Amazon.it (€210)

 

 

 

Sony Cyber-shot DSC-W830

 

2.Sony Cyber-shot DSC-W830Se nella tua scelta le dimensioni della fotocamera sono importanti, perché hai bisogno di un modello estremamente compatto da tenere sempre a portata di mano, la soluzione offerta da Sony può fare al caso tuo. Questa digitale, infatti, è davvero piccola e leggera (pesa 100 grammi) ma allo stesso tempo vanta un corredo tecnico di tutto rispetto.

È dotata di un sensore di immagine da 20,1 Megapixel studiato per catturare fotografie estremamente definite e ricche di dettagli. Grazie allo zoom 8x e alla stabilizzazione dell’immagine assicurata dallo SteadyShot ottico, potrai ottenere scatti privi delle sfocature causate dal leggero movimento delle mani. In alternativa alle fotografie potrai registrare videclip in alta definizione.

Questa macchina fotografica digitale compatta ti viene in soccorso nel caso di uno scatto non particolarmente riuscito, grazie alla funzione Ritocchi estetici che riesce a eliminare rughe e difetti della pelle nonché ad aggiungere filtri ed effetti. Un modo in più per divertirsi, anche dopo aver scattato.

Poiché alcuni momenti della tua vita meritano di essere immortalati e non puoi farti trovare impreparato o, peggio, senza un’adeguata strumentazione di qualità, la fotocamera Sony è stata concepita per venirti incontro: un prodotto alla portata di tutti e di buona qualità.

Pro
Leggerezza:

Una delle caratteristiche principali che contraddistinguono questo prodotto dai marchi concorrenti è la sua compattezza, tanto in termini di dimensioni quanto in quelli di leggerezza complessiva.

Stabilizzatore di immagine:

Può capitarti a volte che, nella fretta di scattare una foto, la macchina venga inavvertitamente mossa e la foto risulti sfocata. Qui ciò non dovrebbe accadere per via di un nuovo e innovativo stabilizzatore di immagine.

Funzioni integrate:

Altra interessante caratteristica di questa fotocamera è la funzione di fotoritocco e, in generale, le funzioni di post elaborazione.

Contro
Poco user friendly:

Alcune fotocamere ti permettono di passare da una modalità operativa all’altra in pochissimo tempo, tramite rotella esterna. Questo prodotto, invece, può cambiare configurazione solo accedendo al menu, rubandoti così sempre del tempo.

Acquista su Amazon.it (€104,99)

 

 

 

PowerLead 2.7 inch TFT

 

Ok, non si tratta certo di una proposta che arriva da un marchio blasonato, perciò è lecito nutrire qualche perplessità. In realtà però la fotocamera digitale di PowerLead è un modello estremamente compatto, dotato di sensore da 18 Megapixel e in grado di assicurare scatti di discreta qualità. Si tratta dunque di una fotocamera da utilizzare in sostituzione di quella dello smartphone, così da averla sempre a disposizione, dato che non ingombra, e garantendosi immagini definite e dai colori brillanti.

Il vero valore aggiunto è rappresentato dal prezzo di vendita, molto economico e che permette di portarsi a casa un modello gradevole, dotato di tutte le principali funzioni: dal flash alla capacità di acquisire video in HD a 720p, dallo zoom digitale (mediocre…) alla modalità macro, dal display da 2,7 pollici all’impostazione degli Iso.

Prodotto ben lontano dall’essere soddisfacente per un fotografo navigato, può rappresentare la soluzione economica e qualitativamente più che discreta per consentire ad adolescenti e bambini di avvicinarsi al mondo dell’imaging.

Pro
Economica:

Costa davvero poco ma la sua economicità non si traduce in scarsa qualità costruttiva o nella pochezza delle funzioni offerte. C’è tutto quello che serve per soddisfare i fotografi in erba.

Per i più giovani:

Considerando investimento da sostenere e caratteristiche si tratta di un modello perfetto come regalo per un bambino o un adolescente ma anche la scelta di chi non ha particolari esigenze.

Display:

Grazie all’ampio schermo da 2,7 pollici è semplice trovare la giusta inquadratura per scatti e video.

Contro
Basic:

Si tratta di un modello economico e dunque non certo in grado di soddisfare chi ha una certa dimestichezza con il mondo imaging.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Samsung WB35F

 

4.Samsung WB35FTra le fotocamere compatte di Samsung, questo è uno dei modelli più venduti, in virtù di una interessante combinazione di caratteristiche fotografiche e soluzioni tecnologiche. La WB35F, infatti, offre un sensore d’immagine da 16 Megapixel, dispone di un obiettivo grandangolare da 24 mm e di uno zoom ottico da 12x, combinazione che assicura divertimento e ampia libertà di scatto.

Anche per la natura profondamente hi-tech del produttore coreano, propone una serie di funzionalità mutuate dal mondo degli smartphone: da Tag&Go (che sfrutta le connettività senza fili Nfc e Wi-Fi) a Photo Beam, da AutoShare a Remote Viewfinder, tutte modalità che rendono più facile condividere le immagini con gli smartphone compatibili nonché la loro pubblicazione sui social network o l’archiviazione sul cloud.

In generale la qualità degli scatti è buona, sebbene vadano privilegiati quelli in condizioni di buona illuminazione, perché il sensore ha qualche difficoltà nelle scene troppo buie.

A perfezionamento della guida per la scelta della miglior fotocamera presente sul mercato, ti invitiamo adesso alla lettura del seguente raffronto tra pro e contro segnalati dagli utenti nei loro pareri e nelle loro recensioni. Alla fine troverai il link da dove acquistare comodamente da casa il prodotto recensito.

Pro
Tante funzionalità:

Rifacendosi al prototipo dei dispositivi palmari, il fabbricante ha incluso nuove funzionalità tra cui il Tag&Go, il Photo Beam, il Remote Viewfinder, e così via.

Facilità di condivisione:

La filosofia incentrata sui prodotti mobile ti renderà certamente più semplice, intuitivo e familiare il trasferimento sul cloud e la condivisione sui social dei tuoi file e delle tue foto.

Contro
Messa a fuoco:

Alcuni utenti, scrivendo di questa fotocamera, hanno avanzato forti perplessità sul risultato finale in termini di chiarezza ed hanno individuato la causa nell’obiettivo e nella messa a fuoco della macchina, decisamente troppo amatoriale.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Canon IXUS 170

 

5.Canon IXUS 170Tra le discriminanti di cui tenere conto per decidere quale macchina fotografica digitale comprare, oltre alle qualità di scatto anche l’estetica ha una sua importanza. Questo modello di Canon abbina alle dimensioni compatte un design originale ed elegante, che ruota attorno alla scocca nera.

Pur appagando l’occhio, la Ixus 170 vanta caratteristiche tecniche di tutto rispetto, a cominciare dal sensore da 20 Megapixel, passando per l’obiettivo da 25 mm e arrivando allo zoom ottico da 12x. È anche dotata di un ampio display che consente di comporre con facilità la scena prima di premere il tasto di scatto. Molti tra coloro che l’hanno già comprata hanno apprezzato proprio l’ottima resa dello zoom, che offre ingrandimenti impeccabili senza evidente perdita di dettaglio.

Grazie all’ampia gamma di filtri ti permette di dare libero sfogo alla fantasia, per esempio ricreando la distorsione di un obiettivo fish-eye o facendo assomigliare i soggetti delle tue foto a una miniatura.

Per concludere la recensione di questa fotocamera Canon, abbiamo preparato uno schema comparative di vantaggi e svantaggi segnalati dagli utenti nelle loro recensioni post acquisto. In tal modo potrai farti un’idea più chiara e precisa del prodotto che intendi acquistare.

Pro
Zoom:

Gli utenti hanno molto apprezzato l’efficacia e la qualità dello zoom, che permette di poter molto restringere il campo d’azione pur mantenendo un’alta risoluzione.

Schermo:

Lo schermo ti permette di poter chiaramente individuare i margini del panorama da immortalare ed è molto intuitivo nella gestione dei vari menu.

Contro
Qualità dell’obiettivo:

Qualche utente ha lamentato il fatto che l’obiettivo non riesce a lavorare in maniera ottimale con la luce, nel senso che, anche in condizioni di media luminosità, è necessario utilizzare il flash.

Modalità automatica poco soddisfacente:

Anche le impostazioni di modalità automatica hanno trovato diverse critiche da parte degli utenti nei loro pareri: essa è stata ritenuta davvero insoddisfacente per molte tipologie di fotografia.

Acquista su Amazon.it (€299)

 

 

 

Nikon Coolpix B500

 

Una digitale compatta che rappresenta il punto di incontro tra i modelli che hanno nella leggerezza e trasportabilità il loro punto di forza e quelli che offrono una qualità di scatto elevata. In questo caso il merito è da ascrivere soprattutto al sensore di immagini Cmos da 16 megapixel con sensibilità Iso compresa tra 125 e 6.400 così da poter utilizzare la Coolpix B500 con ogni condizione di luce.

Grazie alla tecnologia SnapBridge dialoga via Bluetooth o Nfc con lo smartphone in modo da trasferire velocemente gli scatti e quindi condividerli con gli amici o sui social network. Questa operazione ha causato qualche grattacapo di troppo ad alcuni utenti che hanno avuto difficoltà a mettere in comunicazione i due dispositivi.

Dotata di zoom ottico 40x e sistema di stabilizzazione dell’immagine ibrido VR offre una versatilità d’uso che incontrerà i favori di chi si prende il suo tempo per ottenere scatti di un certo livello senza spendere cifre folli.

Pro
Economica:

Considerando la qualità generale, la fotocamera di Nikon si propone come una tra le migliori per quel che riguarda ciò che è in grado di offrire e quello che dovete spendere per comprarla.

Ingrandimenti:

Grazie all’ottimo zoom ottico con fattore d’ingrandimento 40x è più semplice immortalare soggetti anche distanti. Piacevole la presenza di due modalità ad hoc, denominate Luna e Birdwatching per effettuare scatti di un certo tipo.

Wireless:

Permette di sfruttare Wi-Fi, Bluetooth e Nfc per dialogare con i dispositivi elettronici e trasferire più facilmente gli scatti, anche in ottica condivisione sui social network.

Contro
Difficoltà:

Non tutti gli acquirenti sono riusciti a sfruttare al meglio la tecnologia senza fili per stabilire un dialogo con lo smartphone. E qualcuno ha preferito rinunciarvi.

Acquista su Amazon.it (€210)

 

 

 

Come si utilizza una macchina fotografica digitale

 

Avete appena acquistato una fotocamera digitale e siete alla ricerca di qualche consiglio per l’utilizzo? Abbiamo pensato di raccogliere quelli che ci sembrano i passaggi più importanti per chi è alle prime armi, perché la fotografia include un mondo così vasto che racchiuderlo in un solo articolo è impossibile. Vedremo quindi come scattare le fotografie in automatico, cos’è il bilanciamento del bianco e cosa sono il diaframma e l’otturatore.

Lo scatto in automatico

Lo scatto (e qui intendiamo anche quello che succede prima di premere il pulsante magico) è composto da una serie di azioni ben precise. Nel nostro esempio prenderemo in considerazione una fotocamera da usare in modalità automatica.

La prima cosa da fare è accendere l’apparecchio, selezionando la lettera A oppure P. Componete la vostra inquadratura, monitorando con il mirino o con il monitor LCD. Il consiglio è di usare il display quando si fanno delle foto molto vicine al soggetto, perché ci consente di avere una visione migliore, meno alterata; mentre il mirino è adatto in tutti gli altri contesti.

Premendo il pulsante di scatto a metà il soggetto verrà messo a fuoco e la macchina calcolerà l’esposizione e il bilanciamento del bianco. Adesso fate terminare la corsa al pulsante di scatto, vedrete che la risposta sarà quasi diretta, perché l’apparecchio ha già settato tutte le impostazioni necessari. Aspettate qualche secondo, tanto quanto basta per far sì che l’immagine sia compressa e registrata sulla scheda di memoria, e la macchina può essere spenta o pronta per un altro scatto.

 

Bilanciamento del bianco

Quando si scatta in modalità diversa da quelle automatizzate, ci si ritrova con i bianchi che assumono tonalità diverse rispetto a come li vediamo nella realtà. Questi cambiamenti possiamo notarli provando a fotografare lo stesso soggetto con luci differenti, ad esempio più volte durante l’arco della giornata, al sole e all’ombra, con luce naturale e artificiale.

Le fotocamere digitali danno la possibilità di correggere questo errore in modo automatico, una tecnica che si chiama “bilanciamento del punto di bianco”, un po’ come se la macchina applicasse dei filtri elettronici, che eliminano le dominanti di colori dagli oggetti bianchi. Questa correzione automatica, talvolta, non è abbastanza. Parliamo di quelle circostanze in cui ci sono luci diverse e la macchina non sa quale bilanciare.

In questo caso si può impostare il punto di bianco in base alla luce dominante, ad esempio su “incandescent” se siamo in casa e ci sono lampadine a incandescenza. Un altro modo è quello di fotografare un foglio bianco, così che la macchina possa leggere il tipo di luce riflessa dall’oggetto e correggerà anche gli altri colori (questa tecnica si chiama “White Balance Preset”).

Diaframma e otturatore

Il diaframma è un elemento che si trova all’interno dell’obiettivo, e non della macchina fotografica, e consente a una determinata quantità di luce di passare attraverso la lente. I valori del diaframma sono standard e vengono definiti “stop” oppure con la lettera “f”, questi sono: f/1 – f/1,4 – f/2 – f/2,8 – f/4 – f/5,6 – f/8 – f/11 – f/16 – f/22 – f/32 – f/45 – f/64.

La quantità di luce che passa è un multiplo o un sottomultiplo di qualsiasi valore di questa scala: la luce che passerebbe a diaframma f/22 è la metà di quella che si può ottenere con f/16; mentre con f/2,8 otteniamo il doppio della luce rispetto f/4.

L’otturatore, invece, è interno alla macchina e decide per quanto tempo il sensore è esposto alla luce. Anche in questo caso abbiamo una scala standardizzata, in cui i valori sono il doppio o la metà rispetto il tempo successivo o precedente: 1/32000 s, 1/16000, 1/8000 s, 1/4000 s, 1/2000 s, 1/1000 s, 1/500 s, 1/250 s, 1/125 s, 1/60 s,1/30 s, 1/15 s, 1/8 s, 1/4 s, 1/2 s, 1 s.

Quindi, con s1/500 avremo il doppio della luce rispetto a s1/1000 ma la metà rispetto s1/125.

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

 

Nikon Coolpix L840

 

1.Nikon Coolpix L840Al primo posto della nostra classifica trova spazio una fotocamera digitale di Nikon, un brand che da decenni è una garanzia per il settore dell’imaging. Il modello della serie Coolpix si fa apprezzare per la ricchezza delle funzionalità e delle soluzioni tecniche offerte, a cominciare dal sensore Cmos da 16 Megapixel con zoom ottico 38x, combinazione perfetta per ottenere sia dettagliati scatti di panorami e scene naturali, sia primi piani dei tuoi cari.

Se non sei un fotografo esperto apprezzerai senza dubbio la presenza di modalità preimpostate a seconda del tipo di scatto che vuoi eseguire: ritratto, sport, neve, tramonto, controluce, panorama e così via. In questa direzione va anche vista l’integrazione di un sistema che riduce le vibrazioni così da mantenere la macchina fotografica digitale stabile e regalarti immagini chiare.

A chiudere il quadro di quella che secondo noi è la migliore macchina fotografica digitale venduta online e uno dei nostri consigli d’acquisto, ci sono la sua capacità di registrare video in Full HD e la presenza di un display da 3 pollici orientabile a seconda delle esigenze di scatto.

Una fotocamera oggi l’abbiamo tutti, il suo uso si è esteso ogni giorno ad ambiti sempre nuovi della nostra vita. Questo nuovo prodotto della Nikon, ti permetterà di poter costruire un repertorio fotografico degno delle migliori case produttrici.

 

Pro

Buona risoluzione per ogni tipo di ripresa: Tanto nelle immagini in primo e primissimo piano, quanto nelle immagini in landscape, questo prodotto della Nikon ti garantisce una qualità dell’immagine molto soddisfacente.

Rapporto qualità prezzo: Se vai a confrontare il prezzo di vendita sul mercato e poi a leggere la lista delle funzioni e delle specifiche tecniche della fotocamera, concorderai certamente anche tu con tutti gli utenti che hanno segnalato un ottimo rapporto qualità prezzo di questo prodotto.

Regolabile manualmente: La possibilità di poter usufruire tanto delle regolazioni automatiche quanto di quelle manuali, ti permetterà di poter dare quel tocco in più a ogni tuo scatto.

 

Contro

Durata batterie: Alcuni utenti hanno lamentato il fatto che la durata delle batterie, specialmente quando si utilizza ripetutamente il flash, tende a ridursi forse più che in altri marche e modelli.

 

 

Nikon Coolpix L31

 

3.Nikon Coolpix L31Il marchio è sempre una discriminante importante nel momento della scelta di un prodotto. Il discorso vale ancora di più in ambito imaging, perciò se ti stai chiedendo come scegliere una buona macchina fotografica digitale, il nostro consiglio è quello di puntare su brand affermati. Come per esempio Nikon, che offre un’ampia gamma di digitali compatte, adatte a ogni tipo di appassionato.

Il modello L31 vanta un sensore da 16 Megapixel, ha l’autofocus e la funzione di face detection, che individua e mette a fuoco i volti dei soggetti ritratti. Le frecce all’arco di questa digitale dell’azienda giapponese sono la buona capacità di scatto abbinata a dimensioni estremamente compatte e a un prezzo economico. Si tratta, dunque, di una fotocamera che può essere per esempio regalata ai più giovani per farli avvicinare all’universo della fotografia.

Tra gli utenti che l’hanno già acquistata, alcuni hanno rilevato qualche difficoltà degli scatti in condizioni di scarsa illuminazione, soprattutto a causa di un flash poco potente. Ma si tratta del compromesso da accettare per il contenimento della spesa necessaria all’acquisto.

Prima di invitarti a visionare il link dove acquistare il prodotto in recensione, ti invitiamo a dare una rapida lettura alla seguente sezione dei pro e contro segnalati dagli utenti dopo aver effettuato l’acquisto.

 

Pro

Rapporto qualità prezzo: Fotocamera molto interessante sotto il profilo delle innovazioni software e delle funzioni disponibili, essa assume ancora più interesse se la confronti con il suo prezzo di vendita, decisamente competitivo.

Funzione di face detection: A volte risulta difficoltoso mettere a fuoco automaticamente i visi dei soggetti che si intendono fotografare rispetto a tutto il resto. Questa Nikon allora ti viene incontro, permettendoti di poter facilmente aggirare il problema.

 

Contro

Design: Probabilmente questo prodotto si presenta poco curato nelle forme, nei colori, nello stile. Ciò lo rende esteticamente privo di personalità; in ogni caso ciò che conta è la sostanza.

 

 

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (6 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status