La migliore fotocamera compatta

Ultimo aggiornamento: 15.10.18

Fotocamere compatte – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Nella guida che segue troverete suggerimenti utili e consigli per scegliere la fotocamera compatta più adatta alle vostre esigenze. L’acquisto di un nuovo modello che vi offra più di quanto faccia il vostro smartphone può rivelarsi infatti un processo più impegnativo del previsto. Abbiamo tenuto conto dei prezzi, delle ultime tecnologie e tendenze e di ciò che il mercato fotografico del 2018 mette a disposizione riunendo nove modelli dei principali produttori: Canon, Nikon, Panasonic e Sony. Di questi ne abbiamo selezionati due, ponendoli in cima alla nostra classifica. Al primo posto trovate la Sony Cyber-shot DSC-HX60, apprezzata per l’ergonomia del corpo macchina, la qualità dello zoom 30x e la slitta porta-accessori che ne aumenta la versatilità. Poco più in basso abbiamo posizionato la Nikon Coolpix A900, promossa da chi l’ha già comprata per l’obiettivo Nikkor da primato, ben 35x, e per il display orientabile ed estraibile, perfetto per inquadrare anche dalle angolazioni più difficili e per fare selfie, singoli o di gruppo.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la migliore fotocamera compatta

 

 

Guida all’acquisto

 

 

Obiettivo zoom, grandangolo e apertura f/.

Il vero punto di forza delle attuali macchine fotografiche compatte – quello che le distingue nettamente anche dal migliore smartphone in circolazione – è l’obiettivo zoom. Il fattore moltiplicativo che lo caratterizza, per esempio 8x, 20x o 30x, indica il numero di volte che il sistema ottico può ingrandire il soggetto inquadrato senza che la qualità delle fotografie

sia compromessa. Uno zoom 35x, con escursione focale 24-820mm come quello della Nikon Coolpix A900, permette di spaziare dalle inquadrature grandangolari (24mm), cioè ad ampio angolo di campo, a quelle più ristrette, perfette per raggiungere dettagli di paesaggi lontani o realizzare primi e primissimi piani. Con ampie escursioni focali, la presenza di uno stabilizzatore d’immagine, che assicuri scatti fermi nella gran parte delle situazioni, è d’obbligo. Allo zoom ottico è inoltre abbinato uno digitale, ossia un ingrandimento ulteriore del soggetto ottenuto però via software. Questo determina uno scadimento qualitativo delle fotografie. Tenetelo bene a mente se decidete di utilizzarlo.  

Altro aspetto da non sottovalutare, quando si valuta l’obiettivo di una compatta, è l’apertura massima del diaframma alla minima e massima focale. I valori f/3.5, f/2.0, f/2.8 offrono un’idea precisa della luminosità dell’ottica e della capacità di creare immagini in cui il soggetto principale, perfettamente nitido, si staglia su uno sfondo piacevolmente sfocato.
I giapponesi chiamano questo effetto ottico “bokeh”. Più basso è il valore f/, più l’obiettivo è luminoso e capace di offrire un buon effetto bokeh. Tanto più se il sensore d’immagine ha un’ampia superficie. Da questo punto di vista, la Canon PowerShot G9 X Mark II risulta un’ottima soluzione, potendo vantare un obiettivo con apertura massima f/2.0-4.9 e un sensore CMOS da 1 pollice di diagonale.

 

Sensori, superficie e risoluzione

Il sensore d’immagine, quasi sempre un CMOS (nei modelli più economici un CCD), resta il cuore di ogni fotocamera digitale. Se fino a qualche anno fa, i produttori ne esaltavano la risoluzione focalizzando su di essa l’attenzione dei consumatori, oggi ne evidenziano anche un altro aspetto: le dimensioni ossia la superficie.

La “cattiva” notizia è che quasi tutte le fotocamere compatte si affidano a sensori d’immagine di piccole dimensioni (1/2,3”) che, soprattutto quando si scatta in condizioni di luce non ottimali, possono generare immagini con rumore di fondo (grana) più o meno evidente. Al contrario, i sensori ampi, come quello da 1” della Canon PowerShot G9 X Mark II, dispongono, a parità di risoluzione, di fotodiodi più grandi e capaci di catturare più luce, producendo fotografie più belle.          

 

 

L’importanza della ripresa video

La realizzazione di brevi filmati, di video-interviste o video-recensioni da condividere su YouTube ha reso le funzioni video delle fotocamere compatte un criterio di scelta discriminante. Solitamente, le potenzialità e la qualità dei filmati aumentano all’aumentare del prezzo e della qualità degli obiettivi, ma non è raro trovarsi di fronte a filmati eccellenti ripresi con fotocamere entry-level. Vi suggeriamo di valutare la presenza di un pulsante Rec dedicato, che sia cioè diverso dal pulsante di scatto, per un passaggio immediato dalle immagini statiche a quelle in movimento e, se state acquistando la fotocamera soprattutto per catturare video, di preferire modelli Full HD (1.920×1.080 pixel).

Le macchine più recenti e avanzate prevedono anche la risoluzione 4K (3.840×2.160 pixel), quattro volte maggiore della Full HD. Valutate in funzione delle vostre esigenze, di chi dovrà fruire del vostro lavoro e della TV che avete in casa. Non di rado infatti, i video 4K si rivelano inutili. Non dimenticate inoltre che questa tipologia di file occupa spazio sulle schede di memoria, in particolare quelli con risoluzione 4K. Fate anche caso alla presenza di una slitta porta-accessori a cui fissare un pannello Led, un flash o un microfono esterno. La Sony Cyber-shot DSC-HX60 per esempio la prevede rivelandosi un’ottima scelta per fare anche video.    

 

Display, meglio se orientabile, e mirino elettronico

Sono sempre più diffuse le fotocamere con display inclinabile verso l’alto e/o verso il basso. Progettate per rendere la composizione delle inquadrature confortevole da tutte le angolazioni, permettono anche di realizzare con facilità selfie singoli e di gruppo. Oltre alla diagonale espressa in pollici, fate attenzione anche alla risoluzione del display, ossia al numero di pixel contenuti al suo interno. Più questo è alto, più sarà definita e piacevole la riproduzione delle immagini. Alcuni schermi inoltre sono touch, caratteristica che piace a molti utenti. Il mirino elettronico, comodo se non indispensabile quando si fotografa in pieno sole, sta pian piano tornando in auge. Le Panasonic Lumix DMC-TX70 e la Sony Cyber-shot DSC-HX90V ne sono dotate.    

 

Effetti e funzioni speciali

La popolarità di Instagram e di app per smartphone, che in pochi attimi permettono di applicare filtri creativi alle fotografie, ha suggerito ai progettisti di fotocamere di includerli, insieme con alcune funzioni speciali, nei menu dei loro modelli. Filtri come soft, cross-screen, toy-camera e colore selettivo sono ormai alla portata di tutti e benché non indispensabili, rendono l’uso della macchina più divertente e al passo con i tempi. Al pari delle più diffuse funzioni speciali come lo scatto panoramico, il time-lapse e la creazione automatica di brevi videoclip da condividere facilmente su YouTube. Quando osservate le caratteristiche tecniche del modello di vostro interesse, accertatevi che la fotocamera consenta di applicare filtri in modo semplice. Non ve ne pentirete.

 

 

Connessione allo smartphone per condividere le foto on-line

La diffusione dei social network e la moda dilagante di pubblicare in tempo reale le immagini su Instagram e Facebook ha spinto i produttori di fotocamere digitali a integrare moduli Wi-Fi e/o Bluetooth per la connessione diretta allo smartphone. Il collegamento wireless fra i due dispositivi permette di trasferire in pochi attimi le immagini al telefono. Da questo punto di vista, Nikon offre qualcosa in più: la tecnologia SnapBridge integrata nelle Coolpix A300 e Coolpix A900 consente il trasferimento delle fotografie per via automatica e nello stesso momento in cui vengono scattate.

 

Le migliori fotocamere compatte del 2018

 

Sempre più diffuse, piccole e tecnologiche, le fotocamere compatte sono dotate di funzioni e caratteristiche sempre nuove sulle quali è bene informarsi per fare un’adeguata comparazione e non sbagliare acquisto.

Di seguito forniamo un elenco di quelli che sono, secondo buonoedeconomico.it, i migliori prodotti del 2018 per aiutare a capire come scegliere una buona fotocamera compatta.

 

Prodotti raccomandati

 

Sony Cyber-Shot DSC-HX60

 

L’aspetto è quello di una fotocamera compatta importante. La Sony Cyber-shot DSC-HX60 esibisce infatti una leggera sporgenza laterale, opportunamente zigrinata, che ne facilità la presa e un corpo macchina il cui spessore è di 38,3 mm. La slitta porta-accessori (Multi Interface Shoe), posizionata in alto al centro, vi fa subito intuire la versatilità della macchina che, potendo montare gli accessori opzionali che Sony mette a disposizione, ben si comporterà nei vari contesti d’uso.

Alle mille funzioni integrate e al totale controllo manuale, da preferire a quello automatico nelle situazioni più impegnative, la DSC-HX60 abbina un obiettivo Sony dotato di stabilizzatore ottico SteadyShot e contrassegnato dal logo G, lo stesso che in ambito mirrorless il produttore giapponese riserva agli obiettivi di pregevole fattura. Le lunghezze focali spaziano da 24 a 720mm per inquadrature ultra-grandangolari e da super teleobiettivo.

Con la ghiera che si trova alla destra del pulsante di scatto potrete compensare l’esposizione a passi di ⅓ EV fra -3 EV e +3 EV fino a ottenere il risultato desiderato nelle situazioni di luce intensa e in quelle in cui l’illuminazione non è sufficiente. Il display purtroppo è fisso ma in compenso vanta la risoluzione di 921.600 pixel. Interessante la funzione che, durante la registrazione dei filmati Full HD, dona stabilità alla ripresa mentre si cammina o si utilizza lo zoom.     

Pro
Corpo macchina e obiettivo:

la fotocamera è comoda da impugnare mentre l’obiettivo zoom Sony G è capace di 30 ingrandimenti ottici.

Espandibilità:

la slitta porta-accessori vi permette di ampliare il sistema e di fissare alla fotocamera un flash esterno, un pannello Led o un microfono, strumenti utili per migliorare la qualità degli scatti e delle riprese video.   

Contro
Rumore di fondo:

le foto realizzate in condizioni critiche di luce e senza flash mostrano a volte un rumore di fondo troppo evidente.

Sportellino:

alcuni utenti lamentano inoltre una certa fragilità dello sportellino che chiude il vano per la batteria e la scheda SD.

Acquista su Amazon.it (€210,99)

 

 

 

Nikon Coolpix A900

È uno dei modelli più interessanti per caratteristiche tecniche e versatilità. La Nikon Coolpix A900 concentra in un corpo macchina dalle dimensioni contenute, ma dall’aspetto importante, gran parte delle potenzialità tipiche di fotocamere di categoria superiore. A iniziare dall’ottica Nikkor che raggiunge i 35 ingrandimenti ottici e dalla possibilità di ottenere immagini stabili sfruttando i vantaggi dello stabilizzatore VR (Vibration Reduction).

Con l’impressionante intervallo focale 24-840mm, anche i soggetti più lontani, animati o inanimati, saranno a portato di clic. Il super teleobiettivo, insieme con la possibilità di impostare manualmente il tempo di posa, permette inoltre di cimentarsi con la fotografia astronomica, in particolare con le foto della Luna. Molto apprezzati da parte degli utenti sono i colori che il sensore CMOS da 20,3 megapixel riproduce in tutte le condizioni di luce.

Come la sorella minore Coolpix A300, anche la A900 è equipaggiata con la tecnologia SnapBridge che permette il trasferimento diretto e immediato delle fotografie dalla fotocamera allo smartphone già al momento dello scatto. Ciò è reso possibile dalla connessione Bluetooth Low Energy, quindi a bassa energia, che non sacrifica l’autonomia della batteria. Non mancano funzioni speciali e filtri fotografici per la personalizzazione delle immagini.      

Pro
Obiettivo:

con l’escursione focale 24-840mm, l’obiettivo zoom della Coolpix A900 permette di ingrandire il soggetto fino a 35 volte. Grazie allo stabilizzatore d’immagine VR, assicura inoltre fotografie nitide anche alle focali più lunghe senza utilizzare un treppiedi. In queste situazioni, la vostra mano ferma sarà di grande aiuto.

Monitor orientabile:

il display da 3 pollici e 921.000 pixel, ruotabile di 180° ed estraibile, permette di inquadrare da angolazioni altrimenti impossibili e di realizzare ottimi selfie singoli o di gruppo.

Contro
Espandibilità:

è un vero peccato che la macchina non disponga di una slitta porta-accessori (come un microfono o un flash esterni) e di un mirino elettronico per un controllo più confortevole dell’inquadratura, soprattutto in pieno sole. Né offre una porta mini-jack da 3,5 mm.  

Acquista su Amazon.it (€379,99)

 

 

 

Canon PowerShot G9 X Mark II

Con un sensore CMOS da 1 pollice – coadiuvato dal processore Digic 7 – e un obiettivo ricercato di apertura massima f/2.0, la PowerShot G9 X Mark II si rivolge a un pubblico di intenditori. Può fare al vostro caso se siete utenti di fotocamere reflex e, senza rinunciare troppo alle prestazioni, desiderate viaggiare un po’ più leggeri.

Con uno spessore di 31,3 mm e un peso di appena 206 g (batteria e scheda di memoria inclusa) la macchina risulta infatti particolarmente pratica e maneggevole. Le caratteristiche di questa compatta sono quindi di alto livello. Il look rétro – la macchina è disponibile in nero o nell’intramontabile silver e biscotto – non deve ingannare perché le soluzioni moderne ci sono tutte.

Come la connettività Wi-Fi e Bluetooth che serve per collegare la macchina allo smartphone e che consentirà sia il controllo remoto, sia il trasferimento delle immagini da condividere sui social network. Avrete poi funzioni speciali che vi permetteranno di fotografare il cielo stellato, realizzare e montare brevi filmati e applicare filtri creativi alle immagini. Per quanto riguarda i video, la risoluzione massima consentita è la Full HD.   

Pro
Design:

se vi piacciono le fotocamere dall’aspetto un po’ rétro, la G9 X Mark II fa al vostro caso, soprattutto se la sceglierete in versione marrone/silver.

Sensore:

il sensore CMOS da 1 pollice è garanzia di immagini di alta qualità.

Obiettivo luminoso:

l’apertura massima f/2.0 vi permette di scattare senza flash in scarsa luce e di realizzare ritratti con il ricercato effetto bokeh.

Contro
Zoom:

lo zoom 3x può rappresentare un limite con i primi e i primissimi piani.

Espandibilità:

la fotocamera non dispone di una slitta porta-accessori o di un ingresso mini-jack a cui collegare un microfono esterno economico. Per fortuna si può rimediare, per quanto riguarda l’illuminazione, con il flash aggiuntivo Canon HF-DC2 da fissare alla fotocamera mediante la staffa dedicata.

Acquista su Amazon.it (€414,01)

 

 

 

Sony DSC-W830

Disponibile in quattro colori (nero, argento, fucsia e lilla), la Sony Cyber-shot DSC-W830 è la classica fotocamera “inquadra e scatta” che fa della semplicità d’uso una delle sue armi vincenti.

È inoltre uno dei modelli “d’ingresso” più venduti. Insieme alle modalità scena paesaggio, ritratto notturno, scena notturna e toni morbidi della pelle, offre la funzione iAuto che imposta in automatico il modo migliore per scattare a seconda del soggetto inquadrato. Piccola e maneggevole, tanto da metterla nella tasca della camicia, vanta un flash integrato e un obiettivo Zeiss Vario-Tessar con focali equivalenti 25-200mm.

Insieme allo zoom ottico 8x, potrete usare quello digitale che ingrandisce ulteriormente i soggetti fino a 64 volte (64x). Il sensore d’immagine è un CCD Super HAD da 20,1 megapixel con il quale catturare immagini di dimensioni massime pari a 5.152×3.864 pixel, adeguate anche alla stampa in formato poster. La sua sensibilità ISO è compresa fra 80 e 3.200 in modalità fotocamera, tra 250 e 1.250 in modalità videocamera.

Lodevole l’idea di dotare la macchina della funzione Sweep Panorama grazie alla quale potrete ottenere in tutta semplicità suggestive immagini panoramiche in formato 360, grandangolo e standard, a sviluppo orizzontale o verticale. Non mancano gli effetti speciali come toy camera, colore pop e colore parziale.      

Pro
Corpo macchina e obiettivo:

la compattezza del corpo macchina (93,1x52,5x22,5 mm) è un aspetto da non sottovalutare, anche in virtù dello zoom 8x dell’obiettivo.

Funzione Sweep Panorama:

permette di ottenere foto panoramiche ruotando la macchina mentre si tiene premuto il pulsante di scatto. Plus non scontato per un modello entry-level.

Contro
Display:

il monitor da 2,7 pollici contiene 230.400 pixel, valore non particolarmente alto.

Pulsante Rec:

non è previsto un pulsante dedicato alla ripresa video da attivare invece agendo sul selettore laterale.

 

Acquista su Amazon.it (€96,99)

 

 

 

Nikon Coolpix A300

Spessa appena 20,1 mm, la Nikon Coolpix A300 è una delle fotocamere più compatte della sua categoria. Il corpo macchina, disponibile anche in rosa, vanta inoltre un’ottima qualità costruttiva esibendo una cover metallica sulla parte frontale, in policarbonato su quella posteriore.

Il display posteriore da 2,7 pollici, la cui risoluzione si ferma a 231.000 pixel, è nella media mentre l’obiettivo Nikkor esibisce un’escursione di focale degna di nota: 25-200mm (zoom ottico 8x). La funzione software Dynamic Fine Zoom ne raddoppia gli ingrandimenti, portandoli a 16, senza introdurre eccessivi artefatti. Nel cuore della macchina trova posto un sensore CCD da 20,1 megapixel la cui sensibilità, compresa fra 80 e 1.600 ISO, si spinge nella modalità Hi1 fino a 3.200.

Particolarmente avanzata dal punto di vista della connettività, la Coolpix A300 include sia un modulo Wi-Fi compatibile NFC (per instaurare il collegamento al solo contatto tra fotocamera e smartphone), sia un’antenna Bluetooth LE per il trasferimento in real time delle immagini al telefono (tecnologia SnapBridge). Diversi sono gli effetti speciali disponibili con i quali rendere unici gli scatti. La registrazione video, affidata a un pulsante dedicato, avviene invece nella modalità HD 1.280×720 pixel.    

Pro
Tecnologia SnapBridge:

consente il trasferimento immediato e automatico delle immagini dalla fotocamera allo smartphone Android o iOS per una condivisione istantanea sui social network.

Corpo macchina:

compatto e realizzato in metallo, ospita un obiettivo Nikkor stabilizzato VR con focali equivalenti 25-200mm (zoom ottico 8x) grazie alle quali potete spaziare dalla fotografia di paesaggio al ritratto.

Contro
Immagini mosse:

i risultati non sono straordinari in luce artificiale restituendo talvolta, con i soggetti in continuo movimento (come i bambini), immagini mosse.

Velocità:

la fotocamera evidenzia qualche limite per quanto riguarda la velocità operativa, risultando lenta alla pressione dei tasti anche durante la navigazione del menu. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

 

Sony Cyber-shot DSC-HX90V

Potete considerarla l’evoluzione della DSC-HX60 poiché condivide con questa diverse caratteristiche. La Cyber-shot DSC-HX90V si presenta però con un corpo più piccolo e leggero. Lo scopo dei progettisti Sony era quello di ridurre al minimo l’ingombro e creare una macchina da portare sempre con sé senza neanche accorgersene.

Un corpo così miniaturizzato può però risultare scomodo se avete le mani e le dita troppo grandi. Pulsanti e ghiere sono infatti altrettanto piccoli. Il mirino elettronico OLED scompare nel corpo macchina. Utilissimo quando le condizioni di luce rendono l’uso del display inefficace, può risultare poco comodo per chi indossa gli occhiali. Accettati questi limiti fisici, le potenzialità della DSC-HX90V ci sono tutte.

A iniziare dal sensore GPS integrato che permette di tracciare il percorso seguito durante la giornata e localizzare ogni scatto dentro una mappa digitale, fino alla speciale ghiera che abbraccia l’obiettivo zoom 30x. A questa potrete assegnare una delle funzioni disponibili fra manual focus, zoom progressivo, zoom step dopo step e via dicendo. Non meno versatile la fotocamera si mostra con le riprese video. Oltre a garantirle nella modalità Full HD, offre lo stabilizzatore d’immagine SteadyShot a cinque assi per assicurare immagini in movimento prive di tremolio.        

Pro
Controllo e selfie:

il display orientabile verso l’alto rivela tutta la sua utilità con i selfie e quando si vuole inquadrare dal basso.

Compattezza e GPS:

nonostante lo zoom 30x, il corpo macchina è leggero (218 g) e compatto (102x58,1x35,4 mm), praticamente tascabile. In più c’è il GPS.

Mirino a scomparsa:

il mirino elettronico Oled da 0,2 pollici a scomparsa è un plus da non sottovalutare, soprattutto se si fotografa in pieno sole.  

Contro
Dimensioni:

sono estremamente contenute e anche se rendono la fotocamera facile da trasportare, possono non piacere a chi ha le mani grandi.

Espandibilità:

mancano inoltre la slitta porta-accessori e l’ingresso mini-jack per il microfono.

Acquista su Amazon.it (€361,8)

 

 

 

Panasonic Lumix DMC-SZ10

Per essere una fotocamera entry-level, la Panasonic Lumix DMC-SZ10 ha più di un asso nella manica. Con un corpo dal design semplice, è strutturata per accogliere un display ad angolazione variabile da 2,7 pollici e 460.000 punti, ottimizzato per la realizzazione dei selfie, e uno zoom ottico Leica stabilizzato 12x. Vi verrà incontro anche per quanto riguarda la connettività.

Il modulo Wi-Fi integrato consente il collegamento istantaneo allo smartphone inquadrando il codice QR visualizzato sullo schermo. Una volta instaurata la connessione, potrete non solo inviare le fotografie al dispositivo smart per condividerle online ma pilotare la fotocamera attraverso quest’ultimo. Grazie all’app Panasonic Image potrete infatti usare lo smartphone o il tablet per mettere a fuoco, regolare lo zoom e scattare fotografie a distanza.

Le immagini inviate al telefono possono anche essere geo-localizzate. Pensata per il pubblico giovane, anche per i bambini, mette a disposizione divertenti filtri creativi come il rétro, l’old day, il tono alto, il tono basso, il soft focus, il cross processing e tanti altri. Nel gestire le situazioni di scatto, le funzioni automatiche sono particolarmente utili. La fotocamera, oltre a offrire preset impostati, riconosce il tipo di scena e di soggetto adattandovi l’esposizione. Ampia la scelta dei formati delle immagini (4:3, 3:2, 16:9 e 1:1) che potranno essere utilizzate, senza necessità di rifilare, per la stampa, in videoclip o caricate su Instagram nel classico formato quadrato.       

Pro
Display e zoom:

l’idea di integrare un display da 2,7 pollici inclinabile di 180° e un obiettivo zoom grandangolare 12x (26-314mm equivalenti) in un corpo macchina spesso appena 29,8 mm fa della Lumix DMC-SZ10 un prodotto interessante.  

Contro
Ripresa video:

può non piacere la risoluzione massima dei video che si ferma a 1.280x720 pixel (come in altri modelli entry-level di questa rassegna).

Acquista su Amazon.it (€136)

 

 

 

Canon Ixus 190

Il prezzo accessibile a cui è proposta e la semplicità d’uso che la contraddistingue non deve trarvi in inganno. La Canon Ixus 190 è infatti apprezzata da chi ha avuto modo di metterla alla prova. Le immagini piacevoli e la loro buona resa cromatica sono infatti aspetti positivi da tenere in stretta considerazione.

In più potrete avvalervi di uno zoom ottico 10x firmato Canon e dotato di stabilizzatore IS che non vi deluderà quando avrete bisogno di stringere l’inquadratura su soggetti distanti. In più, la Ixus 190 integra un modulo Wi-Fi con tecnologia NFC che vi permetterà, dopo aver installato l’app Canon Connect sul vostro smartphone Android o iOS, di trasferire le immagini più belle al telefono per condividerle on-line.

Le 32 scene pre-impostate aiutano a fronteggiare ogni situazione di scatto, sia questa in piena luce o notturna, mentre la funzione Easy Auto delega all’esposimetro della fotocamera il compito di regolare automaticamente l’esposizione nel modo più adeguato. I Creative Filter, tanto di moda nell’era di Instagram, daranno un ulteriore tocco di personalità alle vostre immagini. Compatta e leggera (95,3×56,8×23,6 mm per 137 g di peso, batteria e scheda di memoria inclusa) si ripone facilmente in tasca o in borsa.    

Pro
Facilità d’uso:

la leggerezza e la facilità d’uso fanno della Ixus 190 la macchina perfetta per chi punta alla praticità.

Menù e connettività:

il menù è intuitivo, in perfetto stile Canon, mentre il modulo Wi-Fi integrato compatibile NFC, che permette di connettere la macchina allo smartphone, la rende attuale e versatile.  

Contro
Limiti in scarsa luce:

come ogni modello appartenente alla sua fascia di prezzo, non promette risultati straordinari quando le condizioni di luce si fanno critiche.

Display:

il monitor LCD, da 2,7 pollici, è composto da circa 230.000 pixel, il minimo sindacale per una fotocamera che punta al rapporto qualità/prezzo.

Acquista su Amazon.it (€116,65)

 

 

 

 

Panasonic Lumix DMC-TZ70

Fra le compatte digitali appartenenti alla fascia di prezzo intermedia, il modello Lumix DMC-TZ70 di Panasonic è uno dei pochi a poter vantare un mirino elettronico. L’azienda giapponese ve ne mette a disposizione uno di ottima qualità, caratterizzato da una risoluzione di 1.166.000 pixel e da un sensore ottico.

Questo rileva la vicinanza del vostro occhio, spegnendo il display posteriore e attivando il mirino. Il passaggio da una preferenza visiva all’altro è quindi automatico. L’utilità del mirino elettronico è evidente quando si utilizza la macchina in pieno sole, per esempio durante le vacanze estive.

Il marchio Leica DC Vario-Elmar contraddistingue invece l’obiettivo zoom 30x. Ciò fa della macchina la compagna di viaggio ideale: grazie all’ottimo grandangolo da 24mm equivalenti e al super teleobiettivo da 720mm sarà difficile individuare soggetti in grado di mettere in crisi il suo sistema ottico stabilizzato.

Il processore d’immagine Venus Engine si occupa invece di gestire al meglio i colori e la definizione delle fotografie a ogni scatto, limitando il rumore di fondo nelle condizioni difficili di luce. Un’altra caratteristica degna di nota della Lumix DMC-TZ70 è la ghiera alla base dell’obiettivo a cui potete associare la funzione che utilizzate più spesso, scegliendo fra messa a fuoco manuale, zoom e impostazione dell’esposizione. Infinite le possibilità di regolare manualmente l’esposizione: la macchina mette a disposizione le modalità P, S, A ed M.     

Pro
Obiettivo:

lo zoom Leica 30x (24-720mm equivalenti) integrato in un corpo macchina spesso 34 mm è un plus considerevole.

Mirino elettronico:

si rivela utilissimo quando l’eccessiva illuminazione ambientale rende difficoltosa la composizione delle inquadrature dentro il display.

Contro
Qualità costruttiva:

alcuni utenti lamentano la scarsa qualità costruttiva, soprattutto se messa a confronto con quella di alcuni modelli Panasonic che hanno preceduto la Lumix DMC-TZ70.

Rumore di fondo:

qualche critica riguarda anche la bassa resa degli scatti in condizioni di scarsa luce.

Acquista su Amazon.it (€249)

 

 

 

Come utilizzare una fotocamera compatta

 

Il numero di funzioni a bordo di una fotocamera compatta cresce, quasi sempre, all’aumentare del prezzo. Fra le specifiche che caratterizzano i modelli più costosi vi è il formato di registrazione RAW, una sorta di negativo digitale contenente molte più informazioni dei comuni JPEG e per questo adatto alla elaborazione tramite software di foto-editing professionali. Utilizzatelo quando tenete particolarmente a degli scatti poiché occupano molto più spazio dei JPEG sulle schede di memoria.    

Le compatte di fascia alta, oltre a vantare soluzioni e componenti di qualità migliore che, almeno in teoria, dovrebbero assicurare ottimi risultati, includono funzioni speciali come lo scatto panoramico, il time-lapse, la creazione automatica di brevi filmati con sottofondo musicale, l’HDR e via dicendo. Elementi che vi aiuteranno a fare della vostra fotocamera un uso più consapevole ma anche più divertente.

Apprezzerete lo scatto panoramico, per esempio, durante i viaggi e con i paesaggi naturali o urbani. Consente, tenendo premuto il pulsante di scatto e ruotando la fotocamera di un angolo di 180° o 360°, di ottenere un’unica immagine panoramica sovrapponendo scatti diversi catturati in rapidissima sequenza. Le immagini panoramiche sono belle da stampare ed appendere alle pareti di casa.

Il time-lapse, venuto in auge soprattutto in questi ultimi anni, vi permette invece di ottenere un filmato composto da immagini statiche catturate in automatico a intervalli di tempo prestabiliti (sempre nell’ordine dei secondi). Classici video di time-lapse cono quelli che riproducono a velocità aumentata lo sbocciare di un fiore, il popolarsi di una piazza, l’abbassamento e l’innalzamento della marea, il sorgere o il tramontare del sole.

La creazione di brevi filmati, in modalità che possono variare da un modello all’altro, parte invece da diverse clip di pochi secondi ciascuna e le unisce mediante l’effetto della dissolvenza. Sempre in automatico, aggiunge la traccia musicale che avrete scelto fra quelle presenti nella memoria della macchina. Con questa funzione potrete creare piccoli documentari o spot promozionali e pubblicitari di grande impatto emotivo.

Altrettanto suggestiva è la modalità di scatto HDR (High Dynamic Range) con la quale otterrete immagini ad alta gamma dinamica, talvolta surreali. Sono immagini che preservano i dettagli su tutta l’inquadratura, combinando due o più scatti dello stesso soggetto eseguiti però con esposizioni diverse. Per attivare la funzione, quando presente, è sufficiente entrare nel menu e selezionare la relativa voce, quindi comporre l’inquadratura e, senza muovere troppo la fotocamera, scattare.

In termini di esposizione, tutti i modelli consentono di compensarla fra -2 EV e +2 EV oppure fra -3 EV e +3 EV a passi di ½ o di ⅓ EV. Alcuni offrono l’opportunità di accedere alla compensazione dell’esposizione senza scorrere i menu ma agendo su una ghiera dedicata posta di solito nella parte superiore della fotocamera. Per far fronte alle varie situazioni di luce, la gran parte delle fotocamere compatte permette di impostare il tipo di misurazione esposimetrica (tra matrix, spot e ponderata centrale), di bilanciare il bianco e di selezionare un determinato tipo di messa a fuoco (fra automatico, manuale, automatico con inseguimento del soggetto, automatico su area singola, combinata e così via).

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

Fotocamere compatte – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2018

 

Sono tante le fotocamere compatte presenti sul mercato. Restringi la tua ricerca partendo dai due modelli ai primi posti della nostra classifica: Sony DSC-W830 è economica e, oltre a un sensore che supera i 20 megapixel in grado di fare foto con un’alta risoluzione e definizione dei dettagli, è dotata di un editor fotografico e della funzione scatti stabili; Nikon Coolpix AW130 è ricchissima di funzioni, può essere utilizzata sott’acqua, supporta Wi-Fi e NFC.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere la migliore fotocamera compatta

 

Il mercato delle fotocamere digitali è entrato in crisi nel momento in cui gli smartphone sono diventati capaci di scattare fotografie di buon livello. In particolare i modelli che hanno accusato maggiormente il colpo sono stati proprio quelli compatti.

Questo non vuol dire che scegliere una digitale dalle dimensioni contenute non sia ancora una buona soluzione, soprattutto se vuoi utilizzare funzioni all’avanguardia e salvaguardare la batteria del tuo telefono. Qui di seguito ti proponiamo la nostra guida all’acquisto nella quale evidenziamo gli aspetti più interessanti nella scelta di una fotocamera compatta. Segue la classifica dei modelli più graditi quest’anno per rapporto tra qualità e prezzo.

5

 

Guida all’acquisto

 

Un buon sensore

Uno degli argomenti di vendita sui quali insistono maggiormente i produttori delle migliori marche di fotocamere è la quantità di Megapixel di cui dispongono, quasi come se fosse l’unico fattore davvero importante. Non si può dire che si tratti di una discriminante di secondo piano ma di certo non è l’unica a cui fare riferimento.

In pratica il numero di Megapixel comunica la risoluzione massima a cui la fotocamera è in grado di acquisire una foto e dunque le dimensioni massime che l’immagine avrà una volta visualizzata nella sua interezza. Si tratta di un dato importante in particolare se sei interessato a stampare i tuoi scatti non nei soliti formati standard ma con dimensioni elevate. Diciamo che tipicamente una fotocamera da 16 Megapixel è in grado di soddisfare la maggior parte delle esigenze di stampa e solo se vuoi formati superiori dovrai indirizzarti verso una risoluzione più elevata (ma è difficile immaginare che utilizzerai una compatta per scatti di questo tipo…).

La vera discriminante a cui prestare attenzione, dunque, è il sensore, ovvero il dispositivo che si occupa di catturare l’immagine. Più grande è il sensore, maggiore è la quantità di luce che può assorbire e migliore è il risultato che si ottiene una volta premuto il pulsante di scatto.

 

Tutta una questione di dimensioni

Proseguendo il discorso relativo alla qualità degli scatti, va da sé che nei modelli di fotocamere compatte bisogna trovare il giusto compromesso, perché è davvero difficile sperare che in un apparecchio di piccole dimensioni sia possibile integrare un sensore di grandi dimensioni.

Mettendo a confronto i prezzi, inoltre, noterai che questo genere di prodotti ha un costo mediamente piuttosto economico, scelta che cozza con l’integrazione di un sensore di elevata qualità.

In linea di massima, dunque, optare per una compatta va nell’ottica del risparmio e del comfort di utilizzo e trasporto ed è una scelta ideale per chi vuole immortalare i momenti più belli della sua vita ma non è molto esigente in termini di qualità assoluta.

6

 

Qualche bel filmato

Una delle feature più interessanti offerte dalle compatte digitali è la capacità di registrare filmati di buona qualità, un’opzione sempre più utilizzata in questi tempi di condivisione e social network.

Tutte le fotocamere in vendita sul mercato sono ormai in grado di acquisire video in alta definizione. I modelli più economici si “fermano” al semplice HD a 720p mentre quelli più completi offrono il Full HD a 1080p, quando non addirittura il 4K, formato avveniristico e super definito che però è ancora lontano dall’imporsi come standard. Il nostro consiglio è quello di spendere qualcosina in più ma optare per una digitale che registri in Full HD.

Valuta, leggendo le schede tecniche ma anche le nostre recensioni, l’eventuale presenza di funzionalità accessorie, come per esempio il Wi-Fi integrato che facilita il collegamento della fotocamera a un computer, per il trasferimento delle immagini, ma anche la connessione diretta al cloud per l’upload delle foto o a YouTube per il caricamento dei video.

 

Le migliori fotocamere compatte del 2018

 

Sempre più diffuse, piccole e tecnologiche, le fotocamere compatte sono dotate di funzioni e caratteristiche sempre nuove sulle quali è bene informarsi per fare un’adeguata comparazione e non sbagliare acquisto.

Di seguito forniamo un elenco di quelli che sono, secondo buonoedeconomico.it, i migliori prodotti del 2018 per aiutare a capire come scegliere una buona fotocamera compatta.

 

Prodotti raccomandati

 

Sony DSC-W830

 

Le dimensioni compatte non impediscono a questa Sony di assicurare agli utenti numerose funzioni e prestazioni di alto livello come testimoniano i tanti commenti positivi. Il sensore ad alta risoluzione da 20,1 megapixel garantisce ricchezza e nitidezza di dettagli, mentre la messa a fuoco automatica consente di ottenere immagini migliori anche dei soggetti in movimento, con un livello decisamente superiore a quello offerto da uno smartphone.

Per realizzare scatti di grande qualità anche da lontano, la fotocamera Sony dispone di un potente zoom ottico da 8x e dell’obiettivo Zeiss che assicura foto sempre nitide e chiare, mentre la tecnologia SteadyShot stabilizza le immagini che potrebbero essere sfocate, compensando le inevitabili vibrazioni e i piccoli movimenti della mano.

Un’altra funzione da sottolineare è la regolazione automatica in base alle diverse ambientazioni e scene in cui ci si trova. Il vantaggio è ottenere sempre le migliori condizioni per avere lo scatto perfetto senza doversi preoccupare di settare ogni volta impostazioni diverse dal menu; quando si vede un soggetto interessante basterà semplicemente premere il tasto e scattare.

Non manca la possibilità di eseguire scatti panoramici a 360°, né la funzione Ritocchi per modificare e migliorare ogni fotografia subito dopo averla scattata.

Ecco una breve panoramica dei principali vantaggi e svantaggi della fotocamera compatta Sony che, viste le numerose recensioni positive degli utenti, non poteva mancare nella nostra classifica.

 

Pro

Immagini nitide: Il sensore ad alta risoluzione assicura immagini sempre nitide e chiare. Inoltre la messa a fuoco automatica è fondamentale per cogliere al meglio anche i soggetti in movimento.

Anche da lontano: Il potente zoom ottico permette di ottenere immagini di qualità anche da lontano, mentre lo stabilizzatore elimina vibrazioni e piccoli movimenti della mano che renderebbero più sfocata la foto.

Regolazione automatica: La regolazione automatica permette di scattare immediatamente e fotografare il soggetto senza preoccuparsi di regolare manualmente le varie impostazioni in base alla scena. Tutto viene fatto in automatico.

Completa: La Sony è una fotocamera compatta completa; tra le altre funzioni da ricordare c’è la possibilità di fare foto panoramiche a 360° e di ritoccare immediatamente l’immagine appena ottenuta.

 

Contro

Lenta: Rispetto ad altre fotocamere simili, potrebbe essere necessario più tempo per scattare.

Acquista su Amazon.it (€96,99)

 

 

 

Nikon Coolpix AW130

 

La prima caratteristica che distingue questa Nikon dalla maggior parte delle fotocamere compatte simili è che si tratta di un modello impermeabile fino a 30 metri ed è, quindi, ideale per gli amanti delle immersioni che vogliono riportare in superficie e condividere parte della loro esperienza subacquea. Il corpo della Nikon non resiste solo alle profondità marine ma anche alla polvere, agli urti da 2 metri di altezza e a una temperatura di -10°C rivelandosi, quindi, estremamente solida e molto più robusta di tante altre compatte.

Grazie a un’applicazione gratuita, la Nikon può trasferire su smartphone e tablet una foto appena scattata tramite Wi-Fi o NFC – in quest’ultimo caso basta solamente avvicinare i due dispositivi – per poterla condividere immediatamente sui social.

Pensata per gli amanti dell’avventura, la Nikon registra in maniera rapida e precisissima la posizione in cui viene scattata ogni foto mediante una complessa rilevazione satellitare, compresa altitudine e profondità. In questo modo l’utente potrà conoscere sempre ora, data e coordinate geografiche dei vari scatti e ricostruire il proprio percorso a fine giornata.

Tra le numerose funzioni presenti ricordiamo la possibilità di mettere a fuoco da distanza ravvicinata, fino a 1 cm, per poter scattare fotografie di oggetti molto piccoli o insetti e animali marini.

Pensata per gli amanti dell’avventura, questa Nikon ha incontrato il favore di numerosi appassionati in tutto il mondo. Rivediamo brevemente quali sono le sue caratteristiche principali.

 

Pro

Impermeabile: Tra i maggiori punti di forza della Nikon c’è la possibilità di usarla sott’acqua fino a 30 metri di profondità, l’ideale per gli amanti delle immersioni.

Resistente: Il corpo di questa fotocamera è particolarmente robusto perché resiste anche alle temperature estreme fino a -10°C, alla polvere e agli urti da 2 metri di altezza.

Wi-Fi ed NFC: Il supporto alla tecnologia Wi-Fi ed NFC permette di trasferire rapidamente una foto appena scattata su smartphone o altro dispositivo abilitato. Usando il sistema NFC è sufficiente avvicinare i due dispositivi.

Funzioni: La Nikon è ricca di funzioni, tra queste la rilevazione satellitare per conoscere sempre con precisione la posizione di ogni foto, e la possibilità di mettere a fuoco anche a 1 cm di distanza per fotografare da vicino insetti o altri organismi marini.

 

Contro

Scatto multiplo subacqueo: Manca la possibilità di effettuare lo scatto multiplo subacqueo per riprendere al meglio i pesci in movimento.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Sony DSC-HX60

 

Il notevole apprezzamento che ha suscitato questa Sony deriva dall’ottimo rapporto qualità/prezzo, come si può verificare cliccando sul link in basso.

Il sensore retroilluminato integrato riesce a far entrare una maggiore quantità di luce che si traduce in scatti ricchi di dettagli anche in condizioni di scarsa illuminazione.

Il nuovo processore, tre volte più potente del precedente, consente di ottenere colori più naturali, assicura una velocità superiore ed è ideale, quindi, per gli scatti in sequenza.

Anche gli obiettivi Sony tecnologicamente avanzati contribuiscono a ottenere immagini più nitide e sfocature di grande qualità dello sfondo. In particolare, lo zoom ottico 30x cattura tramonti, paesaggi e altre scene mantenendone intatta la suggestione.

Non può mancare lo stabilizzatore di immagini che, grazie al movimento giroscopico dell’obiettivo, riduce le inevitabili vibrazioni che si determinano quando non si usa il cavalletto e consente di avere immagini nitide e sempre a fuoco.

Grazie, in particolare, al blocco automatico della messa a fuoco, le immagini vengono regolate in base al soggetto: un altro accorgimento per aumentare la qualità del risultato finale.

Ma le funzioni presenti in questa compatta sono davvero numerose e la rendono completa e versatile. Molto apprezzate sono specialmente le funzionalità Wi-Fi e NFC per condividere in un attimo gli scatti appena fatti.

Rivediamo adesso quali sono le caratteristiche che contraddistinguono questa compatta Sony, tra le più appezzate e vendute online.

 

Pro

Sensore: Il sensore consente di catturare una grande quantità di luce per ottenere scatti di qualità anche al tramonto e in condizioni di scarsa illuminazione.

Processore: Il nuovo processore, tre volte più potente di quello precedente, è adesso più veloce e assicura prestazioni migliori in termini, per esempio, di scatti in sequenza.

Obiettivi: Gli obiettivi Sony sono tecnologicamente avanzati e garantiscono immagini nitide e cristalline anche da notevole distanza, grazie allo zoom ottico da 30x.

Funzioni: Questa Sony è completa e ricca di funzioni, tra cui il blocco automatico della messa a fuoco per inquadrare sempre al meglio i soggetti, e la connettività Wi-Fi e NFC per una condivisione facile e veloce degli scatti.

 

Contro

Rumorosità: Alcuni appassionati lamentano immagini sgranate anche a ISO molto bassi.

Acquista su Amazon.it (€210,99)

 

 

 

Canon PowerShot G9 X

 

Colpiscono di questa Canon le dimensioni estremamente ridotte e la straordinaria leggerezza che ne fanno una fotocamera tascabile ideale per chi ama la massima comodità e vuole tenerla sempre con sé.

Grazie al nuovo HS System di Canon che combina un ampio sensore e un potente processore, le immagini appaiono nitide e luminose anche in condizioni di scarsa illuminazione. Lo stabilizzatore ottico d’immagine interviene per migliorare ulteriormente la qualità degli scatti in assenza di treppiede.

Le funzionalità Wi-Fi e NFC permettono di connettersi rapidamente al proprio dispositivo mobile per condividere foto e riprese in un attimo oppure per salvarle su cloud.

Non mancano la messa a fuoco automatica molto veloce e la possibilità di effettuare scatti continui per immortalare con spontaneità e precisione tutti i soggetti, anche quelli in movimento.

Molto apprezzata è la funzione Creative Shot che, con la semplice pressione di un tasto, crea cinque immagini aggiuntive rispetto all’originale, ognuna diversa per filtro, messa a fuoco, composizione, l’ideale per chi vuole dare subito un tocco di originalità ai propri scatti.

Le funzioni presenti sono numerose anche nel caso dei filmati (Full HD) e rendono questa compatta completa e versatile. Advanced Dynamic IS, per esempio, assicura riprese incredibilmente stabili anche in movimento, quando si cammina o si corre.

Ecco un breve quadro riepilogativo della nuova Canon. Rivediamo quali sono i maggiori pregi e difetti di questa compatta.

 

Pro

Dimensioni: Il design estremamente compatto in termini di dimensioni e anche di leggerezza è ideale per gli appassionati che amano avere una compatta in tasca sempre con sé.

Funzioni: Le funzioni presenti sono numerose e consentono di ottenere scatti di qualità in qualsiasi situazione, anche con poca luce.

Connettività: Grazie al Wi-Fi supportato e alla funzionalità NFC, è possibile condividere in un attimo le foto appena scattate o salvarle su cloud.

Filmati: La Canon realizza filmati in Full HD di grande qualità. La funzione Advanced Dynamic IS assicura notevole stabilità anche mentre si cammina o si corre.

 

Contro

Prezzo: Chi cerca il massimo risparmio potrebbe trovare questa Canon troppo cara per il proprio budget.

Acquista su Amazon.it (€399)

 

 

 

Canon IXUS 170 

 

1.Canon IXUS 170

La miglior fotocamera compatta del 2018 risulta essere, per noi, la Canon IXUS 170. Elegante, tascabile, può essere portata ovunque. Estremamente maneggevole, è facile da utilizzare, basta inquadrare e scattare per avere immagini nitide e definite anche a centinaia di metri di distanza.

Tra le caratteristiche tecniche ci piace evidenziare lo zoom ottico 12x con obiettivo grandangolare che arriva fino a 24x per riprodurre immagini di alta qualità anche da grande distanza. Degna di nota la risoluzione da 20 MP molto dettagliata o la funzione Intelligent IS con stabilizzatore per avere immagini e filmati non mossi in qualsiasi situazione.

È, insomma, un prodotto molto avanzato e con numerosissime funzioni di ultima generazione che fanno la felicità degli appassionati. È da sottolineare la possibilità di registrare filmati in HD (720p) anche in movimento solo premendo un tasto e la presenza del potente processore Digic 4+. Per noi, è la migliore macchina fotografica compatta.

Dunque hai avuto modo di scoprirla questa splendida Canon, la migliore compatta per noi di buonoedeconomico.it. Eccoti riassunti, in breve, i pro e i contro.

 

Pro

Qualità delle immagini: Se sei un vero appassionato, ma anche se vuoi fare un regalo, ti interesserà prima di tutto la qualità delle immagini che puoi ottenere: bene, qui per la sua categoria, siamo al top.

Maneggevolezza: Verrai stupito dalla comodità della IXUS 170 quando la impugnerai o la metterai in tasca: è così facile da maneggiare e da usare che ti sembrerà un prolungamento della mano.

Ricchezza di funzioni: Con questa Canon ti potrai divertire perché è dotata di numerose funzioni che ti permetteranno di ottimizzare il risultato finale.

Registrazione dei filmati in HD: La Canon si dimostra efficiente e facile da usare anche quando c’è da registrare un filmato: non importa che tu sia in movimento, basta pigiare un tasto et voilà.

 

Contro

Se proprio dobbiamo trovargli un difetto, possiamo dire che in condizioni di scarsa luminosità le sue prestazioni non sono eccellenti.

Acquista su Amazon.it (€299)

 

 

 

Nikon Coolpix L830 

 

2.Nikon Coolpix L830

Nella nostra classifica delle migliori fotocamere compatte del 2018 non poteva mancare una Nikon e al secondo posto inseriamo la Coolpix L830. Si tratta di un modello più classico e semplice da usare rispetto alla Canon vista in precedenza pur senza rinunciare alla presenza di caratteristiche e funzioni molto vantaggiose.

Questa Nikon, per esempio, è dotata di un potente zoom ottico da 34x che addirittura raddoppia il fattore di ingrandimento a 68x grazie alla tecnologia Dynamic Fine Zoom. È, inoltre, presente la funzione VR che diminuisce enormemente le vibrazioni aumentando la stabilità, e il comodo schermo LCD basculante RGBW da 7,5 grande e comodo come tutti i mirini Nikon, ma in più orientabile per facilitare lo scatto da qualsiasi angolazione debba assumere la macchina. Sorprendenti i filmati in Full HD da catturare con risoluzione 1080p/60i, zoom ottico e audio stereo.

È un prodotto che vale il prezzo a cui viene proposto. La qualità è Nikon.

Se la Coolpix L830 della Nikon ti ha stuzzicato, guarda in basso dove acquistare questo splendido modello. Ma prima ti riepiloghiamo vantaggi e svantaggi.

 

Pro

Facilità d’uso: Anche se ti stai avvicinando per la prima volta al mondo delle compatte o semplicemente al tuo compleanno l’hai ricevuta in regalo ma non sei un esperto, tranquillo: questa Nikon è semplicissima da usare.

Zoom: Questa Coolpix L830 è dotata di uno zoom molto potente da 34x che può arrivare fino a 68x. Dovrebbe essere più che sufficiente per i tuoi scatti da lontano.

Tecnologicamente avanzata: Non ti far ingannare dal suo aspetto classico: questo modello è tecnologicamente avanzato, specialmente per quanto riguarda lo zoom e la stabilità che garantisce.

Qualità dei filmati: Se, oltre alle foto, pensi di dover usare questa Nikon anche per fare parecchi filmati, sappi che essi saranno Full HD e ti sorprenderanno per la loro qualità.

 

Contro

Foto in movimento: Non esattamente perfetta quando si tratta di scattare foto a soggetti in movimento.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Canon Ixus 180 

 

1-canon-ixus-180Tra i vantaggi di questa Canon c’è il rapporto qualità/prezzo molto conveniente, ideale per chi non vuole spendere molto ma senza rinunciare a buone prestazioni. La risoluzione pari a 20 Megapixel consente di ottenere foto con incredibile ricchezza e precisione nei dettagli, un aspetto interessante per chi vuole creare poster o foto molto grandi da tenere come ricordo. Lo zoom ottico da 10x o quello ZoomPlus da 20x permette di scattare foto molto nitide anche a notevole distanza.

Realizzare filmati è molto facile perché basta premere un pulsante. Inoltre, grazie allo stabilizzatore d’immagine, sarà possibile ottenere video di grande qualità anche in movimento. La risoluzione in HD a 720p farà rivivere i momenti più belli e divertenti con maggiore vividezza.

Per quanto riguarda la connettività, la Canon è dotata della funzione NFC e Wi-Fi: basta un tocco per connettersi a smartphone e tablet compatibili o per salvare le immagini su cloud. Scaricando un’applicazione sarà possibile anche controllare la fotocamera a distanza col cellulare, l’ideale per fare selfie.

Si tratta di una macchina facile da usare ma ricca di funzioni come, per esempio, quella chiamata Smart Auto che permette di scegliere la migliore impostazione in base alla scena da riprendere. I numerosi filtri, invece, permettono di modificare le immagini a piacimento e di liberare la propria fantasia. È, infine, una fotocamera leggerissima – appena 123 grammi – facile da impugnare e da trasportare ovunque.

Fotocamera compatta, economica e di qualità, questa Canon ha ricevuto la maggior parte di recensioni positive dagli utenti. Ecco perché.

 

Pro

Risoluzione: Grazie alla risoluzione pari a 20 Megapixel e allo zoom che arriva a 20x si potranno scattare foto di straordinaria nitidezza anche a notevole distanza.

Filmati: La Canon è in grado di realizzare filmati in HD a 720p per rivivere con pienezza i momenti più belli. Grazie allo stabilizzatore d’immagini, inoltre, i video saranno perfetti anche se girati in movimento.

Connettività: Le funzioni NFC e Wi-Fi permettono di collegare in un attimo la fotocamera ai dispositivi compatibili e di salvare foto e video su cloud. Scaricando un’app, si potrà comandare la fotocamera da lontano per scattare selfie.

Funzioni: Piccola e facile da usare, questa Canon è ricca di funzioni per realizzare foto e video di qualità e di intervenire per modificarli a proprio piacimento.

 

Contro

Scarsa illuminazione: Foto e video realizzati in condizioni di scarsa illuminazione non paiono di grandissima qualità.

Acquista su Amazon.it (€191,99)

 

 

 

Nikon Coolpix S9600 

 

4.Nikon Coolpix S9600

Proseguendo con i nostri consigli d’acquisto su quale fotocamera compatta comprare, un modello molto interessante, sempre della Nikon, è il Coolpix S9600.

Sottile, elegante, da 16 Megapixel, ha il Wi-Fi incorporato per condividere le foto sui social e la funzione Dynamic Fine Zoom (come nella Coolpix L830) che consente di estendere lo zoom ottico 22x con grandangolo fino a 44x.

Maneggevole, leggera, facile da usare, è ricca di funzioni come la riduzione delle vibrazioni e la possibilità di riprendere filmati a 1080/60i con audio stereo, registrandoli immediatamente con il pulsante dedicato.

La fotocamera è dotata di schermo LCD da 7,5 cm, ancora una volta comodo per inquadrare l’immagine e con una risoluzione molto alta.

Usandola in modalità automatica garantisce sempre prestazioni ottimali.

Nella nostra guida per scegliere il migliore prodotto per te, troviamo dunque un’altra Nikon Coolpix. Ma non c’è da stupirsi: l’azienda giapponese è leader di mercato grazie ai suoi tanti modelli di successo.

 

Pro

Wi-Fi: Troverai estremamente comoda la possibilità, che questa Nikon ti consente, di condividere subito le foto appena scattate sui social grazie al Wi-Fi incorporato.

Zoom: Lo zoom ottico da 22x ti consente già di suo di ottenere risultati grandiosi da lontano, ma poi considera che, grazie alla tecnologia Dynamic Fine Zoom, lo puoi estendere fino a 44x: ottimo, no?

Maneggevolezza: Se hai deciso di considerare l’acquisto di una compatta perché la Reflex ti sembra enorme, allora non potrai che apprezzare le dimensioni, la leggerezza e la grande maneggevolezza di questa Coolpix S9600.

Filmati: Troverai semplicissimo girare filmati la cui stabilità è sorprendente grazie alla funzione di riduzione delle vibrazioni.

 

Contro

Programmi preimpostati: Questa Coolpix è ottima anche usata in modalità automatica, ma i programmi preimpostati non sono tantissimi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Sony DSCW810P.CE3

 

5.Sony DSCW810P.CE3

Infine, per quanto riguarda quello che per noi è il quinto miglior prodotto dell’anno, segnaliamo una tra le fotocamere compatte più vendute offerte sul mercato questo modello Sony.

Si tratta, quindi, di un modello estremamente piccolo, leggero, da portare ovunque in borsetta. È anche facile, divertente e veloce da usare, ha uno zoom ottico 6x e un sensore da 20,1 MP.

Per chi ama ballare la notte e non rinuncia a qualche scatto da mostrare alle amiche, questa fotocamera rosa shocking è ideale per le sue dimensioni ridotte, per la grande maneggevolezza e perché è dotata della modalità Party Mode specifica per avere scatti chiari e luminosi anche in discoteca.

Ricordiamo ancora la possibilità di registrare video HD a 720p, di fare scatti panoramici in maniera molto semplice e, da ultimo, la presenza della tecnologia SteadyShot per avere foto e video sempre nitidi e chiari.

Se stai cercando un modello più economico, allora scopri in basso quanto costa questa Sony e rimarrai piacevolmente colpito dai prezzi bassi che è possibile trovare online. Oltre al prezzo, ti ricordiamo le caratteristiche di questa compatta.

 

Pro

Compatta per party: se sei amante delle feste notturne, sappi che questa Sony ha funzioni studiate apposta per rendere perfetti i tuoi ricordi festaioli.

Pratica: La Sony rosa shocking non è solo pratica da usare, ma anche da tenere in mano e in borsetta.

 

Contro

Qualità delle immagini: Considera che questo modello ha un buonissimo rapporto qualità/prezzo ma se sei un esperto o, comunque, stai cercando un modello professionale dal punto di vista della qualità delle immagini, in questo caso potresti storcere il naso.

Supporti di registrazione: Quelle che servono qui sono le memory stick, più costose delle normali schede SD.

Acquista su Amazon.it (€80,98)

 

 

 

 

Come utilizzare una fotocamera compatta

 

Sono molte le persone che negli ultimi anni hanno messo da parte la fotocamera compatta, preferendo gli smartphone di ultima generazione. In realtà, questi apparecchi hanno ancora molto da offrire e la loro impugnatura è decisamente più comoda, aspetto che si dimostra utile durante gli scatti con lunghe esposizioni. Inoltre, oggi il mercato propone buoni modelli a prezzi non eccessivi e che consentono di girare anche video con risoluzioni di tutto rispetto.

Risoluzione e compressione

La fotocamera digitale (che sia compatta o reflex) può scattare foto a una risoluzione massima (megapixel) che varia in base al modello, ma dà anche la possibilità di impostare la risoluzione a un livello inferiore. Inoltre, spesso permettono di scegliere la qualità della foto (alta, normale, fine, etc); in realtà questo parametro si riferisce al grado di compressione che verrà applicata alla foto, prima del salvataggio sulla memory card.

Una bassa risoluzione (o qualità) ci darà dei file più piccoli, quindi avremo modo di salvare più foto nella scheda di memoria; tuttavia, oggi non ha più senso fare questa scelta, perché le memory card sono sempre più capienti e hanno costi meno proibitivi rispetto qualche anno fa. Tra l’altro, i nuovi dispositivi consentono di passare le fotografie sul pc o di caricarle su un cloud sfruttando il wifi. Il consiglio, è quello di scattare sempre alla massima risoluzione e con il livello di qualità più alto, così da non perdere dettagli delle foto.

 

Jpeg e Raw

Il formato di salvataggio classico è il Jpeg, ma le fotocamere compatte più avanzate permettono anche di salvare le immagini nel formato Raw. Quest’ultimo ha il pregio di riuscire a restituirci un’immagine ricca di informazioni, particolare non da poco per chi elabora le foto con programmi di ritocco e che ci consente di andare a recuperare quelle fotografie che hanno le aree troppo scure o chiare, senza però rovinare la qualità dell’immagine, come avviene con il Jpeg.

Modalità di scatto

Per accontentare un po’ tutte le esigenze, le macchine fotografiche offrono diverse impostazioni di scatto. Chi non ha molta pratica, o vuole occuparsi semplicemente della composizione, può affidarsi alla modalità automatica, che analizza la scena inquadrata e sceglie quelli che sono i migliori parametri per riprendere.

Sono presenti anche le modalità Scena, altri automatismi capaci di scegliere le impostazioni più adatte in base al soggetto da riprendere: ad esempio, in una panoramica la fotocamera proverà a dare maggiore profondità di campo, il contrario di quello che avviene quando la settiamo su “macro”.

Per avere più libertà d’azione, potreste impostare il dispositivo su P, quando presente, che permette di scegliere gli ISO, di fare il bilanciamento del bianco e di compensare l’esposizione, ovvero sovraesporre l’immagine assegnando un valore positivo all’“EV”, oppure assegnano il valore negativo se vogliamo sottoesporre.

Oggi sono molte le fotocamere compatte che consentono di scattare con la priorità di diaframma, di tempo o totalmente in manuale così da avere il pieno controllo nell’esposizione. Queste ultime modalità, però, richiedono un minimo di nozioni di tecnica fotografica.

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

 

Samsung WB35F

 

3.Samsung WB35F

Tra le migliori fotocamere compatte vendute online troviamo questa Samsung. Si tratta di un modello dalle buone qualità venduto ad un prezzo accessibile.

È una fotocamera molto piccola, leggera e maneggevole da 16 Megapixel con zoom ottico da 12x e display da 2,7”.

È possibile condividere le foto sui social come Facebook, YouTube, Picasa e, grazie alla presenza del Wi-Fi/NFC anche con chi è nelle vicinanze; comoda la funzione Auto Share per salvare le foto sullo smartphone nel momento in cui vengono scattate e il Remote ViewFinder per controllare la fotocamera dallo stesso cellulare.

Numerose le opzioni disponibili tra le quali sbizzarrirsi: la modalità Smart, ad esempio, è particolarmente indicata di notte per cogliere le scie luminose dei fanali delle auto per scattare foto artistiche che non lasciano indifferenti, oppure l’Action Freeze da usare per catturare una scena che si sta svolgendo ad alta velocità.

Come hai potuto leggere, anche la nuova Samsung, secondo tantissimi pareri dei consumatori, risulta un gran bel modello.

 

Pro

Dimensioni: Se vuoi una fotocamera davvero compatta, i 10 cm x 6 cm di questa Samsung ti fanno capire che si tratta di un modello comodissimo da poter portare in giro.

Condivisione sui social: Puoi condividere facilmente e rapidamente foto e filmati sui social e con chi ti è vicino grazie al Wi-Fi/NFC.

Auto Share: Grazie a questa funzione potrai salvare subito le foto che scatti sullo smartphone senza dover fare questa operazione in seguito quando magari non hai voglia o tempo.

 

Contro

Messa a fuoco: Rispetto ad altre compatte della stessa categoria, potresti notare una minore qualità nella messa a fuoco, lenta e non eccelsa.

Luminosità: Potresti anche riscontrare un non perfetto bilanciamento della luminosità.

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

Leave a Reply

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (13 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buono ed Economico © 2018. All Rights Reserved.