fbpx

I 5 Migliori Forni da Incasso del 2019

Ultimo aggiornamento: 22.09.19

 

Forno da incasso – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Se vi state chiedendo quale forno da incasso acquistare, nella nostra guida troverete alcune proposte molto interessanti. Abbiamo cercato i modelli migliori e di seguito troverete le descrizioni delle loro caratteristiche principali con pregi e difetti. Se avete fretta date un’occhiata a uno di questi due: Bosch HBN331E4J che spicca per la ricchezza delle funzioni e per la grande semplicità con cui si riesce a mantenerlo sempre pulito. Lo Smeg SF568X si caratterizza per il vano interno più ampio del normale e per la pulizia automatica del vano interno.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere il miglior forno da incasso?

 

Prima di acquistare un forno da incasso dai un’occhiata alla nostra guida. Ti forniremo indicazioni sulle varie tipologie, le funzioni, le caratteristiche e la classe di efficienza energetica. Per aiutarti concretamente a scegliere il modello più adatto alle tue esigenze leggi la recensione dei modelli elencati nella classifica in basso, sono tra quelli più apprezzati dagli utenti.

 

 

Tipologia e classe energetica

I forni da incasso più comuni sul mercato sono quelli elettrici che, però, sono energivori. Non sono rari i casi, infatti, in cui non si possono utilizzare altri elettrodomestici contemporaneamente avendo un normale impianto elettrico domestico da 3 kW perché scatta il salvavita; quindi potrebbe essere impossibile pulire casa con l’aspirapolvere o stirare la montagna di indumenti accumulati mentre il pranzo è in cottura. Ecco perché, in questi casi, la migliore marca di forni elettrici per il consumatore potrebbe essere quella con la classe di efficienza energetica migliore.

I produttori sono obbligati a esporla chiaramente – ricordiamo che si va dalla classe A+++ alla D – e, di conseguenza, l’utente non ha difficoltà a individuarla. Un forno molto efficiente, anche se potrebbe avere un prezzo superiore in fase di acquisto, garantisce un sicuro risparmio in bolletta, specialmente per chi pensa di utilizzarlo molto spesso.

Un’alternativa al forno elettrico potrebbe essere quello a gas che, dal punto di vista dei consumi, consente di risparmiare ancora di più. Un altro vantaggio è la maggiore facilità nel raggiungere alte temperature e la migliore cottura che si ottiene della pizza e di altri preparati simili. I forni a gas moderni includono, comunque, una serpentina elettrica che dona ai cibi la doratura finale.

Anche se spesso più costosi, il consumatore potrebbe optare per un forno da incasso combinato che unisce alle funzioni del forno tradizionale la possibilità di cuocere con le microonde o al vapore per mantenere intatte tutte le proprietà degli alimenti per una cena sana e leggera.

 

Funzioni

Confronta prezzi e tipologia ma non dimenticare di verificare quali funzioni sono disponibili nel forno. I modelli statici tradizionali prevedevano solo una serpentina superiore e inferiore per riscaldare e il grill, immancabile. Ma oggi questi elettrodomestici sono multifunzione e sono dotati di una ventola che, facendo circolare l’aria calda all’interno, consente una cottura più omogenea. Quelli termoventilati, inoltre, hanno una resistenza ulteriore che permette di cuocere cibi diversi – carne, pesce – senza che i sapori si mescolino.

Un’altra interessante funzione è la possibilità di riscaldare solo una piccola parte del grill, l’ideale quando bisogna grigliare o gratinare una porzione singola.

Molto apprezzata, inoltre, è la tecnologia utilizzata per realizzare lo sportello che, nei modelli migliori, non scotta all’esterno e, in più, presenta un sistema di ammortizzazione che assicura una chiusura molto più morbida.

Pulizia

Per una pulizia più efficace e agevole alcune porte possono essere rimosse dal loro alloggiamento. Proprio la pulizia potrebbe rappresentare un altro aspetto da tenere in considerazione. In particolare, l’utente potrebbe preferire un modello autopulente, l’ideale per chi cerca il massimo della comodità.

I forni che non hanno queste funzioni potrebbero, però, essere costruiti all’interno con materiali più resistenti agli acidi e che impediscono allo sporco di aderire. In questi casi la pulizia manuale è più facile e la lucentezza delle superfici dura di più nel tempo.

 

I 5 Migliori Forni da Incasso – Classifica 2019

 

Dopo averne esaminato le caratteristiche principali, vediamo adesso i nostri consigli d’acquisto su quale forno da incasso comprare. Troverai modelli diversi ma tutti caratterizzati dall’ottimo rapporto tra prezzo conveniente e prestazioni offerte. Sono anche quelli più apprezzati dai consumatori, perciò dagli un’occhiata ed eviterai di fare un cattivo investimento.

 

1. Bosch HBN331E4J Forno da Incasso, Built-in, Electric

 

Principale vantaggio:

Un forno che colpisce per le prestazioni elevate. Cuoce in modo uniforme qualsiasi tipo di alimento grazie alle cinque funzioni di riscaldamento di cui è provvisto.

 

Principale svantaggio:

Un elettrodomestico efficiente e ben costruito, che come unico neo ha il frontino in acciaio che calamita qualsiasi tipo di impronta.

 

Verdetto 9.7/10

Facile da montare e da pulire, è un elettrodomestico caratterizzato da un’estetica piacevole che offre un ottimo risparmio energetico. Il costo non è economico ma nella media di forni di questo tipo. Se consideriamo anche il marchio di fabbricazione non c’è da stupirsi più di tanto se appartiene a una fascia alta di prezzo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Materiali

Un forno da incasso caratterizzato da un aspetto sobrio ed elegante, da inserire all’interno di una cucina classica o moderna. L’interno del forno è di colore nero e provvisto di illuminazione per monitorare gli alimenti in cottura senza doverlo aprire, in modo da preservare la temperatura. La cavità è smaltata così da migliorare la conduzione del calore e per semplificare la pulizia. La porta del forno è in vetro e può essere rimossa; anche questo dettaglio favorisce l’igienizzazione dell’elettrodomestico.

Inoltre, la porta è provvista del sistema di raffreddamento tangenziale, che svolge una doppia funzione, visto che da un lato favorisce una cottura uniforme e dall’altro raffredda la maniglia del forno per evitare di scottarsi. Nella confezione sono incluse una griglia e una leccarda.

Tecnologia

Il display digitale consente di impostare il programma di cottura, l‘accensione del forno e la durata della cottura. Potrete quindi trovare la pappa pronta quando rientrate a casa dopo il lavoro, se vi siete ricordati di programmare il forno. L’elettrodomestico si spegne automaticamente a cottura ultimata, per assicurare risparmio ed evitare il surriscaldamento. Il forno è inoltre dotato di ben cinque funzioni di riscaldamento e della tecnologia aria calda 3D che consente di cuocere in modo uniforme su più livelli pietanze diverse.

Insomma, un elettrodomestico efficiente che offre praticità e versatilità in cucina, ideale per chi ama cimentarsi in preparazioni diverse.

 

Efficienza

La tecnologia che consente all’aria calda di circolare all’interno di tutto il forno migliora le prestazioni e la sua efficienza, ma soprattutto favorisce un isolamento termico. Si riduce quindi la formazione di condensa e il vetro rimane sempre limpido per controllare la cottura.

Lo stesso sistema mantiene la temperatura del forno costante per ridurre i consumi. Il prodotto è classificato con classe energetica A, quindi è adatto chi cerca un modello efficiente dai bassi consumi. Apprezzata la presenza del sistema a riscaldamento rapido che consente all’elettrodomestico di raggiungere la temperatura desiderata più velocemente. Si tratta di un elettrodomestico destinato a chi non ha intenzione di badare a spese e cerca una soluzione robusta e duratura.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Smeg SF568X Forno da Incasso Elettrico 70 L 3000 W Specchio A

 

Tra i migliori forni da incasso non potevamo non inserire il modello proposto dalla Smeg per i tanti vantaggi che mette a disposizione dei consumatori. Rispetto a molti altri elettrodomestici simili, si caratterizza per il volume interno superiore – 70 l in questo caso – che permette di cuocere più comodamente diverse pietanze nello stesso tempo.

Sono presenti numerose funzioni che lo rendono completo e versatile perché si possono preparare al meglio cibi diversi: per esempio, la cottura che proviene solo dal basso può essere ideale per pizze, torte dolci o salate che necessitano di un’elevata temperatura alla base ma non di rosolatura.

La modalità Eco permette, invece, di cuocere piccole quantità di alimenti riducendo i consumi. La classe A di efficienza energetica assicura, comunque, un discreto risparmio in bolletta.

Particolarmente apprezzata è l’innovativa Vapor Clean, una funzione che rende la pulizia più agevole ed efficace perché, aggiungendo un po’ d’acqua all’interno, sfrutta la potenza del vapore. 

Il nuovo prodotto di Smeg non è probabilmente tra i più economici sul mercato ma vanta numerosi pregi che lo rendono piuttosto interessante. Qui di seguito li trovate riassunti, insieme con un link che vi indirizza al sito dove acquistare l’SF568X.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Candy FLE0502/ 6X, Forno da Incasso, Built-in, Acciaio Inossidabile, Rotativo, Elettrico

 

Candy ha realizzato un’altra interessante soluzione per chi non sa come scegliere un buon forno da incasso. Il maggiore punto di forza sta, probabilmente, nel costo decisamente accessibile che ne fa un elettrodomestico ideale per chi non è intenzionato a spendere grosse cifre.

È un forno elettrico dal design accattivante adatto a ogni cucina. Dispone di diverse utili funzioni, tra cui la ventilazione e la possibilità di attivare solo la piastra inferiore per cuocere al meglio le diverse pietanze. Non manca quella specifica per le pizze e lo scongelamento, fondamentale per chi ha dimenticato di togliere la cena dal freezer prima di uscire.

La maggior parte dei consumatori loda la capacità di questo forno di cuocere a puntino i vari alimenti, mentre un altro vantaggio sta nella riduzione dei consumi assicurata dalla classe di efficienza energetica A+, ideale specialmente per chi lo usa molto spesso. 

I pareri degli utenti sono concordi nel ritenere questo modello di Candy uno tra quelli con il miglior rapporto tra qualità e prezzo. Scopriamone insieme i pregi e i difetti, per capire se possa essere una scelta soddisfacente.

 

Acquista su Amazon.it (€279,99)

 

 

 

4. Glem GFEV21IXN Forno da Incasso Built-in Natural Gas 

 

Glem Gas è un’azienda italiana produttrice di questo forno a gas da incasso che ti consigliamo di valutare perché è multifunzione. L’utilizzo del gas, naturalmente, consente di risparmiare sulla bolletta elettrica ed evita di sovraccaricare l’impianto domestico che, come a volte succede, va in blocco quando si accende anche solo un altro elettrodomestico contemporaneamente.

Ma per dare l’ultimo tocco alla propria preparazione creando una gustosa croccantezza o gratinatura è possibile utilizzare il grill o il grill ventilato, abbinando quindi le caratteristiche del forno elettrico con quelle del forno a gas.

Il triplo vetro utilizzato per realizzare lo sportello evita il surriscaldamento e, quindi, il rischio di fastidiose scottature.

All’interno la superficie è rivestita dallo smalto Titanium, uno speciale materiale che è molto più resistente allo sporco e all’attacco degli acidi. Il vantaggio è duplice: maggiore facilità nella pulizia e più lucentezza anche dopo un utilizzo prolungato.

Un modello che, rispetto agli altri presenti nella nostra classifica, è alimentato a gas e dunque concettualmente differente dai forni da incasso elettrici. Vediamo, analizzandone pro e contro, se vale la spesa.

Acquista su Amazon.it (€430,11)

 

 

 

5. Hotpoint MP 776 IX HA Forno da Incasso Microonde Class 7 

 

Nella nostra classifica non poteva mancare un forno combinato da incasso. Questo della Hotpoint Ariston, pur non essendo uno dei più venduti online, merita comunque attenzione. Il prezzo molto elevato, di fatto, scoraggia la maggior parte dei consumatori.

Tuttavia, si tratta di un modello completo che unisce i vantaggi di un forno a microonde con uno di tipo tradizionale in un unico prodotto. È, quindi, un elettrodomestico molto completo e ricco di funzioni perché ce ne sono alcune speciali non presenti nei modelli non combinati.

Per esempio, a differenza di quelli convenzionali sarà possibile ottenere una cottura al vapore per non intaccare le proprietà organolettiche dei cibi ma senza alterarne il sapore.

Non manca la possibilità di utilizzare le microonde per una cottura rapidissima e lo scongelamento per preparare la cena altrettanto velocemente.

La garanzia di un prodotto firmato Ariston si abbina alla ricchezza di funzioni, visto che parliamo di un modello combinato e, anche per questo, piuttosto caro. Vediamo insieme se merita l’esborso consistente.

Acquista su Amazon.it (€570,98)

 

 

 

Come utilizzare un forno da incasso

 

Sono molte le persone che preferiscono acquistare un forno da incasso, da installare soprattutto sotto il piano cottura oppure in un mobile a colonna.

Quando si acquistano elettrodomestici è bene tener sempre presente anche l’utilizzo che, in linea di massima, se ne farà. Abbiamo davvero bisogno del modello più performante e tecnologico? In che fasce orarie andremo ad usarlo? La manutenzione sarà difficile? In questa breve guida cercheremo di spiegarvi come usare al meglio il forno da incasso e, di conseguenza, come scegliere il modello più adatto.

 

 

Come evitare bollette da capogiro

Quante volte evitiamo di utilizzare il forno per paura di dover pagare bollette della corrente troppo salate? Chi ha la tariffa bioraria sa bene che conviene infornare di sera oppure nei giorni festivi, ma è una limitazione non da poco. Questo inconveniente si può evitare scegliendo forni più moderni e che appartengono alla classe A (il top sarebbe sceglierlo classe A+++). Certo, il prezzo è leggermente più elevato rispetto ad articoli di vecchia generazione, ma con il tempo potrete apprezzare il risparmio in bolletta. Inoltre, questa scelta consente di usare il forno e contemporaneamente un altro elettrodomestico (ad esempio il ferro da stiro) senza temere che possa scattare il salvavita.

Un maggior risparmio si può ottenere scegliendo il forno a gas, una buona alternativa al forno elettrico: raggiunge le temperature in tempi più brevi, risultando più adatto ai cibi lievitati.

 

Piccoli trucchetti per evitare alti consumi del forno da incasso

Come ben sappiamo, la maggior parte delle ricette consigliano di preriscaldare il forno. Quest’affermazione non è del tutto sbagliata, ma per i cibi non lievitati (lasagne o carne arrosto, per fare qualche esempio) non abbiamo bisogno che l’elettrodomestico raggiunga la giusta temperatura prima di iniziare la cottura. Per pietanze di questo tipo, inoltre, possiamo spegnere il forno una decina di minuti prima dello scadere del tempo impostato, sfruttando in questo modo il calore che si è accumulato.

Parlando di “calore accumulato”, è bene aprire lo sportello il meno possibile e per tempi brevi, per evitare che possa disperdersi. Inoltre, avere un forno con la funzione ventilata aiuterà a cuocere gli alimenti in minor tempo.

Anche il grill concorre nel consumo di energia elettrica, meglio usarlo il modo possibile.

Le funzioni

I forni più tradizionali hanno solo la funzione statica e il grill. La funzione statica cuoce gli alimenti sfruttando il calore delle serpentine, poste in alto e in basso.

Negli ultimi anni, buona parte di questi elettrodomestici integrano anche la modalità ventilata, ovvero sono dotati di una ventola che diffonde il calore. Il vantaggio di questa funzione è una cottura più uniforme e in tempi più brevi. Inoltre, è possibile impostare anche temperature su valori più bassi, il che si traduce in un ulteriore risparmio energetico.

Chi, generalmente, non cucina grandi porzioni di cibo potrà apprezzare i forni che consentono di attivare solo una parte del grill.

 

La prima regola per una buona manutenzione: la pulizia

Per far sì che il forno da incasso duri a lungo è indispensabile averne cura. La manutenzione inizia da una corretta pulizia. Alcuni di questi elettrodomestici sono autopulenti: sfruttando temperature molto alte polverizzano gli avanzi di cibo.

Quello che succede quando cuciniamo è che i grassi evaporano e vanno a depositarsi sulle pareti del forno. Oltre ad accumulare lo sporco, si può arrivare al punto di non riuscire a generare correttamente il calore, con conseguenti sprechi energetici. Alcuni modelli consentono di rimuovere gli sportelli, affinché ogni parte possa essere pulita correttamente.

Inoltre, di tanto in tanto, sarebbe bene controllare anche la guarnizione, che deve aderire perfettamente alle pareti, affinché il calore resti all’interno del forno.

Se ci accorgiamo che il forno non riesce a raggiungere la corretta temperatura impostata, oppure se improvvisamente scatta il salvavita, vuol dire che il problema potrebbe riguardare il termostato o la resistenza. In questo caso, è bene contattare un tecnico specializzato.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come estrarre un forno da incasso?

Il forno da incasso diventa parte integrante del mobilio da cucina e solitamente lo spazio che lo contiene è stato progettato appositamente. Per estrarlo è necessario, per prima cosa, togliere le viti presenti alla bocca del forno, e nel caso, anche quelle che lo fissano al mobile della cucina.

A questo punto usando entrambe le mani, cominciate a estrarlo delicatamente partendo dai lati e, facendovi aiutare da qualcuno, afferratelo anche da sotto e sul retro. Fate attenzione a non farvi sfuggire dalle mani l’elettrodomestico, benché non pesi moltissimo è preferibile che non cada e, nel caso, meglio sul pavimento che sui vostri piedi. Quindi, scollegate la spinta dell’alimentazione e altri cavi eventuali, e il gioco è fatto!

 

Come smontare un forno da incasso?

Se avete necessità di smontare completamente il vostro forno da incasso, ci sono piccoli accorgimenti da valutare per eseguire questa operazione in completa sicurezza. Se il forno è presente nella colonna alta della vostra cucina allora meglio essere in due. I manuali di istruzioni riportano spesso una guida illustrata che mostra i passaggi da eseguire per smontarlo nel modo migliore. Attenzione al tubo flessibile del gas collegato ai fornelli e, se si tratta del pezzo che dovete cambiare e non sapete come fare, chiedete l’aiuto e il parare di un professionista.

 

Cosa fare quando il forno da incasso non funziona?

Verificate per prima cosa che il contaminuti, se presente, sia posizionato nella funzione manuale e provate ad accendere l’elettrodomestico. Il secondo passo consiste nel verificare la presa di corrente e il cablaggio necessario per soddisfare la potenza del forno. Può capitare che usando una sola presa per più di un elettrodomestico ci sia un cortocircuito che causa lo spegnimento del forno.

Inoltre, se il forno smette di funzionare, un’altra componente da verificare è la resistenza, ovvero le serpentine che hanno il compito di scaldare le pietanze e possono trovarsi in alto, in basso o da entrambe le parti. Nella maggioranza dei casi sono proprio loro a dare dei problemi, compromettendo le prestazioni dell’elettrodomestico. Per verificare se la o le resistenze del vostro forno sono interrotte basta accendere il forno e aspettare che si scaldino, se non dovesse accadere significa che il problema è proprio questo.

 

Cosa significa forno da incasso ventilato?

Un forno ventilato utilizza una ventola che ha il compito di distribuire il calore in modo uniforme all’interno dell’elettrodomestico. Ideale per garantire una cottura omogenea di tutti gli alimenti che non devono seccarsi e perdere la loro umidità. Rispetto a un forno statico, la temperatura per cuocere consigliata nei modelli ventilati è al massimo di 150°C e non 200°C, altrimenti si corre il rischio di bruciare deliziosi manicaretti.

 

Qual è la differenza tra forno statico e ventilato?

Il forno statico funziona grazie alla presenza di componenti che irradiano calore dall’alto o dal basso, oppure da entrambe le parti. I modelli ventilati hanno una ventola installata che spesso fa davvero una grande differenza nel tempo e nel metodo di cottura.

Il forno ventilato è più veloce rispetto a quello statico ed è ideale per la preparazione di cibi umidi che non devono seccarsi.  Dal suo canto, il forno statico è adatto a tutte le pietanze che lievitano, dolci e salati, e può essere utilizzato a alte temperature.

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Bosch HBN211E0J

Principale vantaggio

Non soltanto il forno da incasso Bosch HBN211E0J appartiene alla classe di efficienza energetica A, ma è progettato anche in maniera tale da poter cuocere più di una pietanza per volta, incrementando in maniera notevole le sue capacità di risparmio dei consumi.

 

Principale svantaggio

È un forno Bosch, di conseguenza potete girarci intorno come volete, ma difficilmente riuscirete a trovargli un difetto o una limitazione, a meno che l’estetica sobria ed essenziale non sia considerata uno svantaggio.

 

Verdetto 9.9/10

È un forno da incasso prodotto da una ditta nota per la qualità e l’affidabilità, ben fatto, versatile e per di più anche efficiente dal punto di vista del consumo energetico.

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Qualità Bosch

Questo forno da incasso Bosch è realizzato secondo gli elevati standard che, da sempre, distinguono questo famoso marchio tedesco; in particolare per quanto riguarda la qualità dei materiali di fabbricazione: ottimo acciaio inossidabile e vetro temperato ad alta resistenza termica che, anche al massimo della temperatura, sulla parte esterna non supera i 50° C.

È accompagnato da una dotazione accessoria costituita da una griglia combinata e da una leccarda universale smaltata, anche l’interno del forno è interamente smaltato e, considerando che lo sportello anteriore si può tranquillamente rimuovere, ci si può accedere con molta facilità in modo da pulirlo comodamente e senza sforzo; il suo volume utile di 66 litri, inoltre, lo rende un modello ideale per soddisfare le esigenze dei nuclei familiare fino a un massimo di quattro persone.

Efficiente e versatile

Nonostante la sua potenza nominale di 2.800 Watt, il forno da incasso Bosch HBN211E0J rientra pienamente nella classe A di efficienza energetica; per quanto riguarda le prestazioni in cottura, invece, può raggiungere una temperatura massima di ben 270°, sia in modalità convenzionale sia ventilata.

Dispone di sei diverse funzioni di riscaldamento: grill a superficie piccola variabile, grill a superficie grande variabile, grill ventilato, ricircolo d’aria, riscaldamento inferiore e riscaldamento superiore e inferiore; lo sportello di accesso è incernierato in basso, in modo da offrire un accesso facile e veloce, integra anche un timer meccanico e l’utile funzione di raffreddamento tangenziale, grazie alla quale si evita il surriscaldamento delle pareti di legno del mobile dove viene incassato il forno.

 

Adatto a tutti i tipi di cucine

Riguardo quest’ultimo aspetto, le dimensioni standardizzate del forno Bosch, 595 x 595 x 548 millimetri, sono tali da renderlo adatto al montaggio nei mobili di qualsiasi tipo di cucina; tra l’altro il forno è consegnato già assemblato in ogni sua parte, e va solamente montato nel mobile prescelto, con un notevole risparmio di tempo.

Anche la sua estetica, che secondo alcuni è decisamente sobria ed essenziale, in realtà è molto elegante e distintiva, grazie allo sportello nero con finitura lucida, estremamente facile da pulire, mentre sia la maniglia dello sportello che la fascia superiore, dove sono collocate le tre manopole di controllo, è in color argento con una bella finitura satinata; questo gli permette di adattarsi a qualsiasi tipo di arredamento, soprattutto quelli moderni e d’avanguardia.

 

 

Bosch HBN211E0J

 

Sinonimo da sempre di grande affidabilità, Bosch ha realizzato un forno elettrico da incasso che è tra i più venduti sul mercato per i benefìci che assicura agli utenti. Colpisce, in particolare, la possibilità di ottenere cotture perfette per svariati tipi di pietanze, anche contemporaneamente.

Questo è possibile grazie alla presenza di numerose specifiche funzioni che, facendo una comparazione con gli altri forni, non si trovano spesso. Molto interessante e utile, per esempio, è la possibilità di regolare la superficie di accensione del grill per grigliare o gratinare solo piccole porzioni, l’ideale per single, ma non solo.

È presente, naturalmente, la ventilazione per una cottura più uniforme sui diversi livelli, e l’indispensabile timer per terminare la preparazione nei tempi giusti.

Molti consumatori hanno apprezzato la superficie in vetro dello sportello che non si surriscalda all’esterno e che si pulisce molto facilmente. La porta stessa è, poi, ammortizzata e non sbatte quando la si chiude.

La classe di efficienza energetica A che riduce notevolmente i consumi è un altro vantaggio di questo modello che possiamo considerare il miglior forno da incasso del 2019.

All’interno della nostra guida per scegliere il miglior forno da incasso spicca questo modello firmato da uno dei brand di riferimento quando si parla di elettrodomestici o utensili alimentati a corrente: Bosch.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

Altri articoli popolari scritti da noi:

 

La migliore yogurtiera

Le migliori vaporiere del 2019

Barbecue a gas

 

8
Leave a Reply

avatar
3 Commentare le discussioni
5 Risposte alla discussione
1 Followers
 
I commenti con il maggior numero di reazioni
La discussione più calda
4 Gli autori dei commenti
BuonoedEconomicoMaria PiaSandraBuonoedEconomicoCarmen De Francesco I più recenti autori dei commenti
  Sottoscrivere  
Il più nuovo Il più vecchio Il più votato
Notifica di
Carmen De Francesco
Ospite
Carmen De Francesco

Buongiorno, sto cercando un forno che abbia una profondità di circa 48 cm.
Potreste aiutarmi? purtroppo quello presente nella casa in cui ci siamo trasferiti si è rotto e il modello non esiste più (marca NARDI).
Grazie in anticipo!
Carmen

BuonoedEconomico
Admin
BuonoedEconomico

Buongiorno Carmen,

dai un’occhiata qui: https://www.bosch-home.com/it/elenco-prodotti/cottura/forni/forni-compatti

Saluti

Carmen De Francesco
Ospite
Carmen De Francesco

Grazie Laura ma sai che non mi è chiara la profondità dei forni che mi suggerisci? Perchè mi sembra che abbiano tutti una profondità standard (548 mm)…o ti riferisci ad uno in particolare?

Sandra
Ospite
Sandra

Buonasera. Sto cercando un FORNO elettrico da incasso PIROLITICO con doppio vano di cottura. Cosa mi potete consigliare? Grazie

BuonoedEconomico
Admin
BuonoedEconomico

Salve Sandra,

non conoscendo questi modelli, quello che possiamo fare è pubblicare la tua richiesta e vedere se qualche visitatore può darti un consiglio in merito.

Saluti

Maria Pia
Ospite
Maria Pia

Buongiorno. Sono in fase di acquisto forno. A me serve da incasso. Ubicato dentro una cucina interamente di legno. Ho un dubbio sul pirolitico. raggiungendo una temperatura molto elevata quando si attiva la funzione, può essere pericoloso essendo dentro un vano di legno?

BuonoedEconomico
Admin
BuonoedEconomico

Salve Maria Pia,

dai manuali in nostro possesso non ci risultano indicazioni in tal senso: non abbiamo trovato controindicazioni relative a una cucina di legno. Naturalmente, se c’è qualche visitatore più esperto di noi che ne sa più di noi, è benvenuto!

Saluti

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (24 voti, media: 4.63 su 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2019. All Rights Reserved.

DMCA.com Protection Status