Il miglior climatizzatore inverter

Ultimo aggiornamento: 21.09.17

 

Come scegliere i migliori climatizzatori inverter del 2017?

 

Sono molti i climatizzatori oggi dotati di tecnologia inverter perché, rispetto agli altri, assicurano al consumatore almeno due vantaggi: in primo luogo, raggiungono prima la temperatura desiderata e, in secondo luogo, la mantengono costante senza che il motore debba ripartire continuamente. In questo modo si riducono consumi e rumorosità.

Leggi nella nostra guida quali altre caratteristiche valutare prima di fare un acquisto e scopri quali sono per noi i migliori climatizzatori inverter del 2017.

A.1 Il miglior climatizzator inverter

 

Confronta prezzi e offerte dei climatizzatori che ti interessano ma la prima considerazione che dovresti fare riguarda quanti metri quadrati o cubi devi raffreddare o riscaldare. Nella descrizione del prodotto dovresti trovare un’indicazione in tal senso; ciò che trovi sicuramente è la potenza della macchina espressa in British Thermal Unit (BTU). Per esempio, 12.000 BTU dovrebbero essere sufficienti per climatizzare un ambiente di circa 100 m³ (da 25 m² a 40 m², in base all’altezza della sala). Un modello leggermente più economico ma non molto potente ti fa sì risparmiare ma potrebbe rivelarsi un pessimo acquisto.

Un altro aspetto da valutare con attenzione prima di acquistare qualsiasi elettrodomestico è l’efficienza energetica. Da diversi anni, ormai, è obbligatorio indicarla in etichetta e, per il consumatore, si tratta di un importante vantaggio perché può individuarla con una rapida occhiata. Le classi attualmente vanno dalla A+++ alla G ma potrebbero essere modificate a breve. In ogni caso, il consiglio è di non scendere mai sotto la classe A se non vuoi avere brutte sorprese in bolletta, specialmente se lo tieni acceso molte ore al giorno tutti i giorni. Nel caso dei climatizzatori, le classi di efficienza energetica sono due, una per il freddo e l’altra per il caldo e non è detto che siano uguali, per cui presta attenzione a entrambe.

Un buon climatizzatore è anche molto versatile perché, oltre a condizionare la temperatura, permette di modificare il livello dell’umidità e di utilizzare la sola ventilazione. Verifica se siano presenti queste e altre utili funzioni. Il timer, per esempio, potrebbe rivelarsi fondamentale perché permette di tornare a casa e trovare l’ambiente alla temperatura impostata.

Per chi pensa di tenere il climatizzatore in funzione anche durante la notte, un altro parametro importante da considerare è il livello di rumorosità che viene espresso in decibel (dB). Il modello più adatto alle tue esigenze potrebbe essere non quello più potente o a basso costo, ma quello più silenzioso.

 

Prodotti raccomandati

 

Samsung Maldives AR09KSFPEWQ

 

1.Climatizzatore INVERTER 9000BTUSono diversi i vantaggi del climatizzatore Maldives della Samsung, a cominciare dal rapporto qualità/prezzo molto interessante. Se non vuoi spendere un capitale ma neanche rinunciare a un modello affidabile e completo, dagli un’occhiata.

La classe di efficienza energetica è A+ in raffreddamento e A in riscaldamento, per cui il risparmio in bolletta è assicurato. Inoltre altre due funzioni consentono un’ulteriore riduzione: la prima è Eco Stand-by che permette di utilizzare solamente 0,8 watt per rimanere in stand-by, e la seconda è Good Sleep, studiata per diminuire i consumi di notte e per regolare automaticamente temperatura e umidità, migliorando il benessere generale e assicurando un sonno più piacevole.

Tra le altre funzioni da sottolineare c’è Auto Clean che serve per eliminare la condensa all’interno dello split evitando la formazione di muffa e batteri, e il timer per trovare un ambiente alla giusta temperatura appena tornati a casa. La maggior parte dei consumatori, infine, lo ritiene molto silenzioso.

Acquista su Amazon.it (€399,9)

 

 

 

Argo Flat Gree

 

2.Climatizzatore inverter FLAT 12000Gree è una multinazionale cinese con la quale l’italiana Argo ha stretto un accordo di distribuzione, garantendo la qualità e l’affidabilità dei prodotti importati.

Come ogni valido climatizzatore, è dotato di pompa di calore che permette di creare aria calda, oltre che fredda, rendendolo utilizzabile tutto l’anno e in grado di riscaldare l’ambiente più efficacemente di una stufa.

Le classi energetiche alle quali fare riferimento sono, quindi, due e il vantaggio è che sono entrambe molto efficienti: A++ per raffreddare e A+ per riscaldare, l’ideale se vuoi ottenere un significativo risparmio in bolletta.

Climatizzatore molto potente grazie ai 12.000 BTU, può condizionare efficacemente un ambiente di medie dimensioni ed è dotato di tutte le principali funzioni – deumidificazione, timer, sleep – che lo rendono completo e adatto a ogni esigenza.

Acquista su Amazon.it (€439)

 

 

 

Hisense EASY

 

3.CLIMATIZZATORE CONDIZIONATORELa particolare tecnologia del compressore Hisense Easy permette di ridurne la velocità di rotazione e avere migliori prestazioni, maggiore risparmio energetico e minori vibrazioni.

In generale, risulta più stabile mentre il controllo della temperatura è più preciso: il vantaggio è avere minori oscillazioni e un ambiente più confortevole.

Non manca la pompa di calore per la diffusione di aria calda e le classi di efficienza energetica sono A+ e A, più che sufficienti per garantire un bel risparmio in bolletta.

Inoltre in modalità stand-by i consumi sono pari a 0,1 watt; è praticamente impossibile fare di meglio.

Tra i vantaggi più apprezzati dai consumatori c’è la doppia garanzia di tre anni sullo split e di cinque sull’unità esterna, sinonimo di affidabilità della macchina.

Acquista su Amazon.it (€499,9)

 

 

Reply Here

Be the First to Comment!

Notify of
avatar
wpDiscuz
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

Buonoedeconomico fa parte del gruppo Seroxy che gestisce diversi progetti in vari Paesi europei: Germania, Francia, Olanda, Spagna, Polonia e Romania.

Buono ed Economico © 2017. All Rights Reserved.